PERCORSO INFORMALE L`attitudine urban si

Commenti

Transcript

PERCORSO INFORMALE L`attitudine urban si
TENDENZE - PERCORSO INFORMALE
_ Sezioni: Sport & Sport, Ynformal, Urban Panorama
L’attitudine urban si colora di sport culture
concept
Dress code di fluido dinamismo: l’uomo dell’estate 2008 si appropria di uno stile multifunzionale,
crocevia di più registri, mix equilibrato tra sport culture e urban attitude. Ne emerge un guardaroba
che non si limita al basic: denso di soluzioni tecnologiche e di rimandi all’universo nautico, attratto
dal vintage e dal monoprodotto.
Nel segmento urban le influenze del repertorio biker si intrecciano all’immaginario anni ’50, con uno
sguardo alle icone del Drive-In, dei dischi in vinile, di Elvis e Grease. Un percorso che va dal
giubbotto in pelle al bomber, dal jeans alla polo a righe.
Nel denim un aspetto pulito ed ecologico si alterna alla patina abbronzata dal sole, proveniente
dalla vena workwear, vitale come certi spunti della heritage. Tra i capi must have, si assiste al
grande ritorno della giacca di nylon, mentre l’underwear diventa il nuovo “accessorio” del
guardaroba maschile e i bermuda fanno il loro ingresso ufficiale nel citywear.
Una tendenza che trova il suo naturale esponente nel look sfoggiato a Valencia dall’attore Ashton
Kutcher in occasione della 32° America’s Cup.
fit
Nel gioco della ricerca urbana i capi scoprono la loro vocazione utility-chic. Un nuovo fit, più
accostato, si intreccia con le prestazioni di assoluta leggerezza e libertà di movimento. Nascono
capi intelligenti, risultato di una contaminazione tra formule high-tech e un’estrema pulizia di linee.
details
Modulato in diversi pesi e modelli, l’utility jacket è il vero cult di stagione: antivento, impalpabile,
resistente e ipervisibile. Nuova interpretazione per i classici da pioggia: k-way, parka e giubbotti
sagomati, altamente performanti ma leggerissimi, presentano materiali di ricerca e dettagli
sartoriali. L’underwear punta sul comfort di cotton-lycra e microfibra e sceglie una palette
essenziale. Trionfo del beachwear e dei bermuda accanto a polo dipinte a mano e t-shirt slim fit con
colorate grafiche rock o da surfer. Jeans ecologici, in puro stile jap, neri o bianchi, skinny oppure
comodamente baggy, ravvivati da bagliori lurex. Borse a due manici: gym bag, da weekend, a
bauletto, inglobano suggestioni di matrice vintage e militare. Sneakers traforate con inserti in
vernice vivono a fianco di mocassini ultramorbidi stile Capri anni ’60.
fabrics & colours
Nylongloss ultralight, shinynylon lucido, microfibra, cottonlight, polyrib polyester, techmemo
poliestere con memoria: sono soltanto alcuni dei tecno-tessuti pensati per una resa ottimale in ogni
condizione climatica. Protagonista anche il cotone trattato, spalmato, resinato, accanto a raso di
cotone e nylon, tela di lino cotone e nylon, e a vinile, lurex e pvc per i dettagli. Pellami effetto used.
La tavolozza cromatica vede in prima linea i toni del bianco e del blue, i colori neutri, il grigio e il
kaki interrotti da pennellate di verde acido, giallo, rosso e argento.
Pitti Immagine srl
50123 Firenze, via Faenza 111
Tel. 055 36931
Telefax 055 3693200
Home page http://www.pittimmagine.com
E-Mail [email protected]
E-Mail [email protected]