062f ij tre assassin - Camerata Corale La Grangia

Commenti

Transcript

062f ij tre assassin - Camerata Corale La Grangia
062E I TRE ASSASSINI
A son tre giovo galantin,
ch’a l’à-n girà la Fransa e Spagna,
tutta la notte ch’a bato la campagna.
Sono tre damerini,
che hanno percorso la Francia e la Spagna,
(ed è) tutta la notte che percorrono la campagna.
A l’è, ohi, ‘d giré, l’è fòrsa ‘d giré,
a l’à-n ‘ncontrà sol che ‘na fijeta,
ch’a j’era là ‘nt ‘ij bòsch j’era sola, soletta.
Oh là! ohi , a forza di camminare,
hanno incontrato soltanto una ragazzetta,
che era là nel bosco, era sola, soletta.
“Povera fijeta o sevi ‘ncaminà?”
“Mi son ëncaminà andé a la cà ‘d mè barba…
ëndova a j’è ‘l fratello della mia mamma.”
“Povera ragazza, dove siete diretta?”
“Sono diretta alla casa di mio zio,
dove c’è il fratello della mia mamma”.
“A la cà ‘d vòst barba voi n’andevi pà!
Ò sedevi ‘n pòch lì, sì, su l’erbëtta,
‘na sentirei l’odore della violetta…”
“Alla casa di vostro zio voi non ci andate!
O sedetevi un po’ lì, sull’erbetta
sentirete il profumo della violetta...”
“Mi su l’erbëtta mi ‘m ‘na setrai pà!
E gnanca su l’erbage…
Mi son ‘na pòvra fija ch’ l’àj da fé mè viage!”
“Io sull’erbetta non mi siederò!
e neanche sul prato...
io sono una povera ragazza che deve proseguire!”
062F IJ TRE ASSASSIN
dd 4 Gks k k k kt k k j
a 8 t t t t t
=95
A son tre
gio vo ga lan
tin
Trascr. Angelo Agazzani
k k k k k k kt kt k j
t
t t
ch'a l'à.n 3gi rà la Fran sa,e Spa
dd k Ik k k k k z k k k k k k k j
tt
a t t t t t tt t t
tut ta la not te ch'a ba to la
cam pa
gna.
k Iks k k
t t t
2)A l'è, ohi
Copyright © 2002 by Angelo Agazzani
Mem. Melania Rossero di Villarfocchiardo (TO)
gna