Gennaio 2012 - Valentina Truppa

Commenti

Transcript

Gennaio 2012 - Valentina Truppa
ANNO 7 NUMERO 63
WORLD CUP
Il giornale degli
sport equestri
IL TRIONFO DI VALENTINA TRUPPA
REGINA DI GERMANIA
FEBBRAIO 2012
30
CavalloMagazine
94
CavalloSport
DRESSAGE CDI-W FRANCOFORTE
Valentina Truppa nella storia
La tenacia, Eremo, papà Enzo, lʼArma: gli ingredienti del suo successo
n anno da incorniciare il
2011 per Valentina Truppa.
La giovane dressagista
azzurra, che monta per
l’Arma dei Carabinieri, è
entrata nella storia del dressage italiano
vincendo, prima volta assoluta, una
tappa di Coppa del Mondo. In occasione
della tappa di Francoforte, in Germania,
a metà dicembre, la venticinquenne
piemontese in sella a Eremo del
Castegno ha espugnato in casa la
compagine tedesca, da sempre in vetta
nella disciplina, salendo sul gradino più
alto del podio. Ed è così che a suon di
galoppi e passage il binomio tutto
azzurro si guadagna di diritto un posto
nella storia del
nostro dressage,
mentre nella FestHalle di
Francoforte
risuonava l’Inno di
Mameli.
In sella al castrone
baio di 10 anni, la
Truppa ha eseguito,
su un mix di melodie
tutte italiane, una kür
senza errori che le è
valsa l'ottimo punteggio
di 79.950%, e la vittoria
finale. Alle spalle della
nostra amazzone sono
rimasti binomi del
calibro della tedesca
Monica Theoduresco su
Whisper (78.200%) e della
connazionale Dorothea Schneider in
sella a Diva Royal (77.025%). Anche la
campionessa Isabell Werth è rimasta
dietro al nostro fenomenale
binomio, accontentandosi di un
sesto posto.
Valentina Truppa ed Eremo
del Castegno hanno
dimostrato classe da
vendere e una maturità
agonistica di grande
importanza che gli ha
permesso di entrare
di diritto tra i big
del rettangolo,
come ha dichiarato
anche Trond
Asmyr, Fei Dressage
Director: «È bello vedere un'amazzone
giovane progredire così velocemente.
Valentina ora può competere con i
migliori cavalieri del mondo».
Grande soddisfazione per il nostro
Carabiniere, anche perché è riuscita in
questa importante impresa montando
U
IL CAMPIONE DEL CASTEGNO
È il primo cavallo allevato in Italia a
imporsi in una tappa della Coppa del
Mondo di Dressage. E lo stesso record
va anche a Valentina Truppa
31
CavalloMagazine
95
CavalloSport
SUCCESSO DI NATALE
PER IL GID
✍ Testi di Domitilla del Balzo
Foto di Fei Photo Catalogue
UN CLIENTE DIFFICILE
Il pubblico di Francoforte non è noto per
blandire i propri cavalieri. Per questo, la
standing ovation tributata a Valentina
Truppa è ancora più prestigiosa
“Il Dressage ha lo scopo di
sviluppare armoniosamente
l’organismo ed i mezzi del cavallo.
Di conseguenza lo rende calmo e
flessibile ma allo stesso tempo
fiducioso,obbediente e attento..
realizzando una perfetta intesa con il
proprio cavaliere”. Quasi una
professione di fede per il Gruppo
Italiano Dressage che nell’ambito
della propria attività istituzionale di
divulgazione della cultura della
disciplina ha saputo quest’anno
organizzare ancor più egregiamente
il proprio “Concorso di Natale”,
tenutosi il 9/11 dicembre a
Sommacampagna. Circa 290 i
binomi partenti, con una lunga lista
d’attesa di esclusi, per una kermesse
dell’equitazione forse senza
precedenti, e che offre la misura della
gran voglia dei cavalieri di non
mancare all’appuntamento che ha
chiuso la stagione prima della pausa
invernale. Il St. Lucy and
Christmas Games, ormai una
tradizione per il Gid, è stato integrato
questa volta dalla finale dei Dressage
Games, un “Trofeo” che si è
articolato in 4 tappe da aprile a
settembre in giro per l’Italia, prima
di culminare nella finale veronese.
Massimo Parodi
un cavallo italiano, acquistato a soli 6
mesi e che si è quindi tirata su da sola.
«Sono molto contenta di come ho
montato e del mio cavallo che oggi era
in grande forma» ha dichiarato
raggiante al termine della gara.
Francoforte è un rettangolo che è nel
destino di Valentina, visto che, come
anche lei stessa ha ricordato, su questo
campo ha già conquistato
importantissimi risultati da young
rider, e che, pochi anni dopo, a soli 25
anni, l’ha vista entrare nel mondo dei
“grandi”:«Francoforte è un posto molto
speciale per me, perché qui ho vinto
ben tre finali di Coppa del Mondo
Young Rider».
Una stagione agonistica questa che per
Valentina è stata davvero al top. Dal
tredicesimo posto individuale
conquistato agli Europei di Rotterdam,
al doppio titolo ottenuto ai Campionati
Italiani, al secondo posto
nell’internazionale a 5 stelle di
Stoccarda fino alla vittoria di
Francoforte, la sua è stata un’escalation
di successi che la stanno ripagando
dell’impegno che mette in questa
disciplina e sono frutto di grande
lavoro e dedizione. In un anno che
vede tutti gli atleti concentrati per le
Olimpiadi di Londra, le premesse per
Valentina sono più che ottime, tanto
più che dopo 5 tappe disputatesi per il
circuito di Coppa del Mondo si trova
seconda in classifica generale con 53
punti, a un solo punto di distacco da
Patrick Kittel, leader provvisorio.
ANKY VAN GRUNSVEN AL RIENTRO IN VISTA DI LONDRA 2012
Restando sempre in clima olimpico, questo ultimo scorcio
di 2011 ha visto il rientro al top di una delle regine del
rettangolo, ovvero l’olandese Anky van Grunsven. La
pluricampionessa, infatti, dopo un lungo stop dovuto
anche a un infortunio di Salinero, uno dei suoi cavalli di
punta, ha deciso di rientrare in gara e il suo avvio è stato
decisamente ‘col botto’, tanto che è rientrata a far parte
della prima squadra olandese, e già per lei si parla di
Olimpiadi. Anky van Grunsven galoppa verso le
Olimpiadi di Londra 2012 forte del punteggio ottenuto
negli ultimi tre Cdi della stagione agonistica 2011 in sella
a Salinero, suo cavallo di punta degli ultimi anni e di cui
sembrava imminente il ritiro dalla scena agonistica,
ripresentandosi in gran forma. Così per la propria
campagna promozionale in vista delle prossime Olimpiadi
l'Olanda si presenterà più splendente che mai con la
propria punta di diamante, l'amazzone olandese Anky
van Grunsven in sella, si spera, al suo Salinero. Dopo un
anno e mezzo di pausa a causa di un infortunio,
infatti, Salinero, 17 anni, tornerà a calcare il rettangolo
insieme all'amazzone con cui vinse la medaglia d'oro ai
Giochi Olimpici del 2004 e del 2007.
I rIsultatI | grandi eventi
CSi5*W - Cdi5* Stoccarda (ger)
L
udger Beerbaum non si è smentito e davanti al pubblico del German Masters di
Stoccarda si è aggiudicato la vittoria nel Gran
Premio di Coppa del Mondo della tappa tedesca. Il campione, davanti al pubblico di casa,
era in sella alla saura Gotha FRH e con un
veloce doppio netto si è imposto sullo svizzero
Steve Guerdat con Nino Des Buissonnets. Terza piazza per lo svedese Rolf-Göran Bengtsson
con Quintero La Silla. In gara per l’Italia c’era
Natale Chiaudani. Con Almero 12 l’azzurro ha
commesso tre errori nel percorso base (28° posto). Pius Schwizer con Verdi III ha invece vinto
due gare grosse, una da 1 e 55 e una da 1 e 50.
Le altre due prove da 1 e 50 sono invece andate
16 - 20 novembre
ai francesi Simon Delestre con Napoli du Ry
e Patrice Delaveau con Katchina Mail. Molto
meglio è andata per i colori italiani nel dressage. Nel CDI a cinque stelle Valentina Truppa e
il suo Eremo del Castegno hanno ottenuto un
importantissimo secondo posto nel freestyle.
L’amazzone azzurra è stata battuta solo da Ulla
Salzgeber con Herzuf’s Erbe e ha preceduto in
classifica Isabell Werth su Don Johnson. Buona anche la prova di Susanna Bordone, nona
con Dark Surprise. La Valentina nazionale aveva già ottenuto il terzo posto nel Grand Prix.
Ludger Beerbaum vittorioso
a Stoccarda con Gotha FRH
Classifica Gran Premio CSI5*-W
CAVALIERE/CAVALLO
1 Ludger Beerbaum ger
gotha FrH (Hann.2001 - goldfever x Prestige Pilot)
2 Steve guerdat SUi
nino des Buissonnets (S.F. 2001 - Kannan x narcos ii)
3 rolf-göran Bengtsson SWe
Quintero La Silla (Holst. 1998 - Quantum x Chamonix)
4 Marco Kutscher ger
Cornet Obolensky (BWP 1999 - Clinton x Heartbreaker)
5 Janika Sprunger SUi
Uptown Boy (KWPn 2001 - Odermus r x Joost)
CSi3* Wieze (BeL)
Classifica Kür CDI
PEN.
TEMPO
0/0
35.70
0/0
35.93
0/0
36.55
0/0
37.37
0/0
38.34
17 - 20 novembre
N
essun doppio netto nel Gran
Premio di Wieze. La vittoria finale è stata quindi assegnata al binomio più veloce tra quelli che hanno
concluso la gara con quattro penalità. A vincere è stato Maurice van
Roosbroeck in sella al grigio Dylano
artefici del miglior tempo in barrage.
Quattro i belgi in testa alla classifica
finale. Oltre al vincitore, anche Dirk
Demeersman secondo con Cicero
van Paemel Z, Guido Hornesch terzo
con Bo de Pomme e Niels Bruynseels con Chilli Pepper vd Helle.
Maurice van Roosbroeck e Dylano
hanno vinto anche una delle categorie grosse da 1 e 45 del concorso.
Le altre sono state invece vinte dalla
britannica Laura Renwick con Roller
Coaster e dal francese Julien Epaillard con Mister Davier.
CaValIErE/CaVallO
82.575
80.175
79.425
74.200
73.825
CCi4* HSBC adelaide (aUS) 18 - 20 novembre
S
Maurice Van Roosbroeck
e il grigio Dylano
tuart Tinney e Panamera han- Pharinelli, tutti per l’Australia. Fabio
no vinto la seconda tappa del- Magni, partito bene con Watermark
l’HSBC FEI Classics 2012 disputata Grayson, quarto dopo il dressage,
ad Adelaide. L’australiano, quarto ha chiuso al 18° posto penalizzato
dopo il cross, ha conquistato la vet- sia nel cross che nel salto ostacoli.
ta della classifica grazie al percorso netto nel test finale
di salto ostacoli chiuso
senza errori, a differenza degli avversari e in
particolare di Shane
Rose su Taurus, che
con sedici penalità ha
perso la testa della classifica che aveva conquistato dopo la prova di
campagna. Piazza d’onore per Sonja Jonhson
su Parkiarrup Illict LiaiStuart Tinney vittorioso
son e terzo posto per
ad Adelaide con Panamera
Emma Mason con F1
Classifica Gran Premio
CAVALIERE/CAVALLO
%
1 Ulla Salzgeber ger
Herzruf’s erbe (rhein. 1999 - Herzruf x Caletto i)
2 valentina truppa ita
eremo del Castegno (S.i. 2001 - rohdiamant x Weltmeyer)
3 isabell Werth ger
don Johnson 14 (Hann. 2001 - don Frederico x Warkant)
4 nadine Capellmann ger
girasol 7 (Bad-Württ 2001 - gribaldi x Landioso)
5 victoria Max-theurer aUt
eichendorff (West. 1998 - ehrentusch x Ferragamo)
Classifica CCI4*
PEN.
1 Maurice van roosbroeck BeL
0/4
dylano (aeS 2001 - Cento Lano x athlet Z)
2 dirk demeersman BeL
0/4
Cicero van Paemel Z (BWP 2000 - Carthago x randel Z)
3 guido Hornesch BeL
0/4
Bo de Pomme (BWP 2001 - Perhaps vh Molendreef x Landetto)
4 niels Bruynseels BeL
0/4
Chilli Pepper vd Helle (BWP 2002 - Cumano x Sheyenne de Baugy)
5 Marlon Zanotelli Bra
0/8
Ode des roches (S.F. 2002 - First de Launay x tu viens d’Orval)
TEMPO
30.18
31.40
33.11
33.17
29.56
CAVALIERE/CAVALLO
P. NEG.
1 Stuart tinney aUS
51.30
Panamera (aWHa 1999 - Staccato x Lunchtime XX)
2 Sonja Johnson aUS
53.80
Parkiarrup illict Liaison (PSi 2000 - Made of gold XX x Luskin Star XX)
3 emma Mason aUS
55.20
F1 Pharinelli (aWHa 1998 - Salute x double Cream
4 natalie Blundell aUS
55.90
algebra (PSi 1998 - azzaam XX x viscount XX)
5 Shane rose aUS
61.50
taurus (aWHa 2002 - aries x //)
Gennaio 2012 Cavalli & Cavalieri 109
notIzIe | dall’ITalIa e dall’eSTero
Finali del Circuito ASSI ex UNIRE per i cavalli italiani giovani di dressage ad Arezzo
Le promesse italiane del dressage
I
n occasione dei Campionati Italiani
di Dressage di Arezzo dello scorso fine
settembre, si sono svolte le finali del Circuito ASSI ex UNIRE per i cavalli nati in Italia.
Pochi i partenti, conseguenza di un allevamento che non riesce ancora a esprimere
numeri consistenti, tanto che un solo soggetto è giunto nella finale dei 5 anni e quella dei 6 non è stata disputata. Questo non
ha comunque impedito di vedere in azione
qualche bel puledro di 4 anni. A dominare la
categoria sono stati i cavalli del Castegno. A
vincere, agli ordini di Valentina Truppa, è stato Nilo del Castegno, seguito con la piazza
d’onore da Nemo del Castegno montato invece da Norma Paoli. Nilo è un figlio dell’Ol-
denburg Stedinger e dell’Hannoverana
Weltgirl, ed è quindi fratello materno di Eremo del Castegno. Nemo, invece, nasce dallo
stallone italiano performer, Beldonwelt, e da
una fattrice anche in questo caso Hannover,
Winnipeg, da Wolkestein II. La terza posizione è quindi andata a Pour Moi. Questo
castrone è stato presentato da Martina Testi, e nasce dal famoso Hannoverano His
Highness, stallone morto giovanissimo, e
da una fattrice Anglo Araba da Mont’Almà.
Come anticipato, un solo soggetto in finale
tra i 5 anni. Si tratta di The Jumping Frog,
un ‘completista’ figlio del sella francese Fergar Mail e di La Russalka, italiana dall’Anglo
Arabo Lagunà, con Stefano Mauro.
Valentina Truppa e Nilo del Castegno
(S.I. 2007 - Stedinger x Weltmeyer)
Sesto posto per l’azzurro nel Gran Premio dello CSI-W di Lezno
Piergiorgio Bucci
è tornato in sella
L
o CSI a quattro stelle di Moorsele dello scorso ottobre
ha visto il rientro in gara di Piergiorgio Bucci. L’azzurro è infatti
tornato in piena attività dopo lo
stop di diciotto mesi impostogli
dalla FEI in conseguenza del caso di doping di Kanebo riscontrato all’inizio del 2010. Con i
suoi cavalli Bucci a novembre
ha gareggiato in due importanti
internazionali a Leszno, in Polonia. In sella al KWPN Portorico
il cavaliere italiano ha chiuso entrambi i Gran Premi con
un doppio netto, chiudendo lo
CSI2*al quarto e lo CSI3*W al
sesto posto.
Piergiorgio Bucci e il grigio
Portorico (KWPN 1997 - Celano
x Goodtimes)
Assegnato il premio per il miglior concorso di salto ostacoli
CSI di salto ostacoli:
Ginevra su tutti
A
ll’International Horse Show di Ginevra è andato il premio
de L’Année Hippique assegnato al miglior concorso ippico
di salto ostacoli dell’anno, ma lo CSI5* Challenge Vincenzo
Muccioli di San Patrignano è stato riconosciuto come secondo miglior evento della stagione. Per San Patrignano si tratta
comunque di un importante riconoscimento dato che già nel
2010, e prima ancora nel 2006 aveva vinto il primo premio.
è morto il famoso stallone NRPS
La scomparsa
dell’olandese Cantos
A
quindici anni è morto Cantos (Contender x Goodtimes),
stallone NRPS che ha svolto una importante carriera
sportiva sotto la sella di Marc Houtzager e poi di Julia Kayser
con la quale ha gareggiato anche in Coppa del Mondo. Cantos
era approvato per l’NRPS e anche per il KWPN. In razza solo
dopo il termine dell’attività agonistica, nella scorsa stagione
ha avuto nove vincitori internazionali.
Gennaio 2012 Cavalli & Cavalieri 121
appuntamenti e manifestazioni | da non perdere
a febbraio
Dall’1 al 4 febbraio
In olanda per lo show
degli stalloni
Il top del dressage verso
‘s-Hertogenbosch
s
La femmina silvana de Hus (KWpn 1999 - Corland x Widor)
vicecampionessa europea a squadre in carica sotto la sella
del francese Kevin staut
i
l KWpn Stallion Show
è una delle rassegne di
stalloni tra le più importanti
al mondo. Lo scenario è ‘sHertogenbosch, in Olanda,
patria di questi cavalli che
sempre di più si stanno dimostrando qualitativi in tutte le
discipline sportive. Il KWPN
Stallion Show è un evento
all’insegna dell’allevamento,
dello sport e dello spettacolo.
Oltre a selezionare i giovani
stalloni, lo show dei KWPN
è anche il punto di incontro
di diverse discipline. Durante i quattro giorni dell’evento,
che come sempre è in programma la prima settimana
di febbraio, precisamente
dall’1 al 4, si svolgono le finali della prima selezione: i
giovani stalloni vengono valutati in base alla loro salute,
genealogia e morfologia, ma
anche in base al loro talento
naturale. Durante l’ultima valutazione a ‘s-Hertogenbosch
soltanto un ristretto gruppo
di stalloni verrà ammesso
al performance test, grazie
al quale gli stalloni verranno approvati. La selezione
degli stalloni è un percorso
eccitante sia per gli allevatori
che per i cavalli. Per accontentare i molti visitatori, in
particolare quelli stranieri, il
primo giorno di show, gli organizzatori propongo un incontro, il KWPN College, per
presentare le varie iniziative
e ancora, nei giorni successivi all’appuntamento, chi lo
desidera ha l’opportunità di
visitare alcune delle più rinomate scuderie olandesi.
W per saperne di più
possiamo visitare il sito
www.kwpn.org, disponibile
anche in italiano.
96 Cavalli & Cavalieri Gennaio 2012
olo due sono le tappe
che dividono i migliori
dressagisti del girone dell’europa occidentale dall’attesissima finale olandese della
reem acra FeI World Cup.
Si tratta della tappa tedesca di
Neumünster, in agenda dal 16
al 19 febbraio e di quella svedese di Göteborg, dal 23 al 26
febbraio, in concomitanza con
l’ultima tappa di coppa dei colleghi del salto ostacoli. A darsi
battaglia per l’ambito primo
posto alla finale di ‘s-Hertogenbosch, che avrà luogo dal 18
al 22 aprile prossimi, saranno,
come accade ormai da decenni, i grandi nomi del dressage
tedesco e olandese, sempre
sulla cresta dell’onda e sempre
in competizione per strapparsi
l’un l’altro il primato mondiale.
A scamparla lo scorso anno è
stata Adelinde Cornelissen in
sella a Parzifal, portando sul
tetto del mondo i colori olandesi. Nell’edizione 2011/2012 la
gara è ancora aperta e a contendersi la finale ci sono anche
diversi astri nascenti ma ormai
affermati tra i più famosi rettangoli mondiali come il nostro
Carabiniere Scelto Valentina
Truppa che potrebbe riportare
l’Italia in una finale mondiale
dopo la performance di Laura
Conz del 2002.
W per ricevere maggiori
informazioni consultiamo
il sito www.fei.org.
il 4 e il 5 febbraio
Holstein in mostra
a neumünster
s
i apre alla grande la
stagione del cavallo
Holsteiner, con la presentazione degli stalloni di questo prestigioso stud-book
tedesco. Il 4 e il 5 novembre
la Neumünster Holstenhalle
apre le porte al pubblico di
appassionati e allevatori proveniente da tutto il mondo. In
questa vetrina d’elite è possibile ammirare le vecchie
glorie Holstein, padri di noti
e grandissimi performer, i
cavalli di questa prestigiosa
razza tedesca ancora oggi al
top nelle diverse discipline
sportive e i giovani stalloni
appena approvati che fanno il loro debutto in società.
In questa occasione gli allevatori hanno l’opportunità di
vedere le linee guida dell’allevamento e scegliere lo stallone più adatto alle loro fattrici
per poter migliorare ulteriormente gli standard di questa
razza da sempre al top nelle
classifiche mondiali.
W per ricevere maggiori
dettagli circa questa manifestazione possiamo contattare
alessandro mingoli responsabile dell’ufficio italiano
Holsteiner pronto a fornirci
tutte le informazioni utili
al numero 348.3368088
o all’indirizzo e-mail
[email protected]
cavallo2000.it
http://www.cavallo2000.it/index.htm
CAVALLO 2000 - Agenzia di Informazione Indipendente di
Rodolfo Galdi e Marialucia Galli
Roma, 23
Gennaio 2012
In primo piano
World Cup di
dressage, la Truppa
prima in classifica
VALENTINA TRUPPA è
passata al comando della
classifica della World Cup di
dressage dopo la settima
prova che si è disputata ad
Amsterdam. Secondo il
comunicato della FEI,
l'amazzone italiana ha 66
punti e precede di un punto
lo svedese Patrick Kittel e di
quattro punti la tedesca
Helen Langehanenberg. In
sella al suo Eremo del
Castegno (76,775) si è
piazzata al quinto posto ad
Amsterdam. La gara è stata
vinta dall'olandese Adelinde
Cornelissen su Jerich
Parzival (87.050) davanti alle
tedesche Langehanenberg
su Damon Hill (83.150) e
Isabell Werth su El Santo
(81.625).
dothorse.it
http://www.dothorse.it/blog/news/11360955/reem-acra-world-cup-dressage-amsterdam-adelindecornelissen-fa-il-bis
Reem Acra W orld Cup Dressage Amsterdam: Adelinde
Cornelissen fa il bis
Adelinde Cornelissen e Jerich Parzival hanno bissato la loro vittoria di ieri ad Amsterdam ottenendo il primo
posto nella kuer della settima tappa del Circuito Reem Acra Fei World Cup Dressage 2011-2012. Con
l’87,050% il binomio, vincitore anche dell’appuntamento di Mechelen, ha fatto registrare lo score più alto
della stagione.
Per le altre posizioni è stata una dura battaglia tra i cavalieri che cercano di assicurarsi un posto alla finale. Il
secondo gradino del podio è andato alla tedesca Helen Langenhagen in sella a Damon Hill (83,150%) che
ha preceduto la connazionale Isabell Werth con El Santo (81,625%). Le tre amazzoni sono state le uniche a
superare la barriera dell’80%.
Appena al di sotto sono rimasti Edward Gal con Sisther de Jeu (79,875%) e l’azzurra Valentina Truppa con
Eremo del Castegno (76,775%). A metà gara la giovane amazzone era balzata in testa alla classifica, ma si
era vista subito rubare la leadership da Gal che in sella alla nevrile Sisther de Jeu ha mostrato trotti
allungati e piaffe impressionanti. L’atleta italiana, che vanta vittorie a Francoforte e Lipica, è comunque
ancora in testa alla ranking generale.
Risultati !!
Foto: Kit Houghton Fei
VN:F [1.9.11_1134]
VN:F [1.9.11_1134]
Rating: +1 (from 1 vote)
fise.it
http://www.fise.it/index.php?id=1495&no_cache=1&tx_ttnews%5Btt_news%5D=18324&cHash=6b2a7f0cd4
Valentina Truppa al comando della W orld Cup
Dressage: Valentina Truppa al comando della W orld Cup
22.01.2012
Il carabiniere Valentina Truppa dopo la prova di ieri, è al comando della classifica provvisoria di Coppa del
Mondo e guida il ranking del Reem Acra World Cup 2011/2012, un incredibile obiettivo raggiunto
dall'amazzone azzurra, entrata di diritto tra i grandi nomi del Dressage mondiale.
Vittoria per Adelinde Cornelissen e il castrone quindicenne Jerich Parzival in rettangolo per il Grand Prix
Freestyle hanno ottenuto una percentuale dell' 87,050% , punteggio che ha segnato anche il nuovo record
stagionale di Coppa del Mondo 2011/2012.
Il binomio inseritosi al secondo posto composto dalla tedesca Helen Langehanenberg e Damon Hill NRW, un
westfalia di 12 anni, hanno conquistato un risultato di tutto riguardo, 83,150%, terza Isabell Werth con El
Santo con 81,625%.
Edward Gal e Sisther de Jeu, si sono inseriti al quarto posto ( 79,875% ) e quinta la nostra Valentina
Truppa con una percentuale del 76,775% in sella allo straordinario
Eremo del Castegno.
Dressage 2011/2012 - Classifica provvisoria dopo la settima tappa olandese
1. Valentina Truppa ITA
66
2. Patrick Kittel SWE
65
3. Helen Langehanenberg GER - 62
4. Isabell Werth GER
60
5. Hans Peter Minderhoud NED - 59
6. Tinne Wilhelmson-Silfven SWE 52
7. Richard Davison GBR
- 48
8. Jeroen Devroe BEL
43
9. Nadine Capellmann GER
- 40
10. Siril Helljesen NOR
34
11. Monica Theodorescu GER
- 32
12. Catherine Haddad USA
26
12. Edward Gal NED
26
12. Jenny Schreven NED
26
15. Marc Peter Spahn BEL
24
rita leo
lavocequestre.it
http://www.lavocequestre.it/index.php?id=2190&tx_ttnews[tt_news]=18276&cHash=e600c60139
Valentina Truppa danza verso Londra
Attualità
(s.p.) “Truppa: in sella a passo di danza verso Londra 2012”, l’elegante titolo che introduce, su “La
Gazzetta dello Sport” di oggi, la bella intervista di Nicola M elillo alla regina azzurra del dressage, la
nostra Valentina. Melillo traccia un profilo perfetto dell’atleta “milanese di stanza ad Asti, testa sulle spalle e
pochi fronzoli fuori dal campo gara”, toccando i diversi aspetti del mondo che ruota attorno alla
campionessa: la figura fondamentale di papà Enzo, “cavaliere di primo piano e ora suo istruttore e giudice
internazionale di spicco”; lo splendido rapporto con l’altro campione di casa Truppa, il magnifico Eremo del
Castegno, “giocherellone, grosso quanto socievole”; il cammino che ha portato Valentina in vetta alla
classifica preolimpica, con “in tasca mezzo biglietto per Londra”; la magia del dressage, disciplina musicale
nell’espressione tecnica oltre che nelle colonne sonore che l’accompagnano; la passione (e il duro impegno)
che hanno portato via via quello che era un diamante grezzo a brillare di luce propria, niente discoteche e
altre distrazioni da venticinquenne, lavoro dall’alba al tramonto e amen.
Un servizio tutto da leggere, insomma (il link è qui sotto), cui “La Gazzetta” allega un interessante flash su
un mondo parallelo a quello di Valentina, ma certo non meno intrigante per i giovani della sua età e non
solo: quello della moda, del fashion, dello stile dell’abbigliamento legato all’equitazione, tecnico e raffinato.
Bella, così, anche la carrellata su giacche, pantaloni, polo, calzature. Un’idea per chi dagli sport equestri può
trarre anche un’ispirazione in più: sposarne il look, oltre che la passione.
lavocequestre.it
http://www.lavocequestre.it/index.php?
id=2190&tx_ttnews%5Btt_news%5D=18326&cHash=6190eaa7a6
Valentina Truppa sul tetto del mondo
Attualità
(r.l.) Pare non fermarsi più la giostra dei sogni su cui da tempo ci trascina Valentina Truppa. Con un’altra
prova fantastica ad Amsterdam, l’amazzone carabiniere ormai ai vertici del dressage mondiale ha
conquistato la vetta della classifica provvisoria di Coppa del M ondo, balzando in cima al ranking del
Reem Acra World Cup 2011-2012.
Lo straordinario risultato è stato ottenuto in occasione dell'appuntamento olandese, in programma questo
fine settimana, presso il comprensorio dell'Amsterdam RAI, che ha aperto la stagione 2012 con la settima
tappa della Reem Acra FEI World Cup di dressage.
Adelinde Cornelissen e il castrone quindicenne Jerich Parzival hanno ancora una volta dimostrato di
essere il binomio da battere sia ad Hertogenbosh, la città nei pressi di Amsterdam dove si disputerà la finale
della disciplina, sia alle prossime Olimpiadi di Londra.
Scesi nel rettangolo sabato pomeriggio per il Grand Prix Freestyle, Adelinde e Parzival hanno eseguito una
ripresa fantastica, ottenendo una percentuale dell' 87,050%, punteggio che ha segnato anche il nuovo
record stagionale di Coppa del Mondo.
Secondo il binomio dalla tedesca Helen Langehanenberg e Damon Hill NRW, un westfalia di 12 anni,
capaci di chiudere una prova di tutto riguardo (83,150%); terza Isabell Werth con El Santo con 81,625% e
quarti (con 79,875) Edward Gal e Sisther de Jeu.
Quinta, infine, la nostra Valentina Truppa (76,775), in sella allo straordinario Eremo del Castegno. Erano
dodici anni che un atleta italiano non conquistava la finale del dressage. Ma, soprattutto, mai in precedenza
la vetta della ranking list mondiale si era tinta d’azzurro. Un risultato meraviglioso, che incrementa altri sogni.
Ma non corriamo. Godiamoci Valentina ed Eremo e aspettiamo con fiducia.
Dressage 2011/2012 - Classifica dopo la 7.a tappa olandese
1. Valentina Truppa ITA
66
2. Patrick Kittel SWE
65
3. Helen Langehanenberg GER - 62
4. Isabell Werth GER
60
5. Hans Peter Minderhoud NED - 59
6. Tinne Wilhelmson-Silfven SWE 52
7. Richard Davison GBR
- 48
8. Jeroen Devroe BEL
43
9. Nadine Capellmann GER
- 40
10. Siril Helljesen NOR
34
11. Monica Theodorescu GER
- 32
12. Catherine Haddad USA
26
12. Edward Gal NED
26
12. Jenny Schreven NED
26
15.
Marc Peter Spahn BEL
-
24
noodls.com
http://www.noodls.com/viewNoodl/12832646/fise---federazione-italiana-sport-equestri/dressagevalentina-truppa-al-comando-della-world-cup
noodls® › gateway to facts
FISE - Federazione italiana Sport Equestri
22/01/2012 | News release
Dressage: Valentina Truppa al comando della W orld Cup
wired by noodls on 22/01/2012 10:05
22.01.2012
Il carabiniere Valentina Truppa dopo la prova di ieri, è al comando della classifica provvisoria di Coppa del
Mondo e guida il ranking del Reem Acra World Cup 2011/2012, un incredibile obiettivo raggiunto
dall'amazzone azzurra, entrata di diritto tra i grandi nomi del Dressage mondiale.
Adelinde Cornelissen e il castrone quindicenne Jerich Parzival in rettangolo per il Grand Prix Freestyle
hanno ottenuto una percentuale dell' 87,050% , punteggio che ha segnato anche il nuovo record stagionale
di Coppa del Mondo 2011/2012.
Il binomio inseritosi al secondo posto composto dalla tedesca Helen Langehanenberg e Damon Hill NRW, un
westfalia di 12 anni, hanno conquistato un risultato di tutto riguardo, 83,150%, terza Isabell Werth con El
Santo con 81,625%.
Edward Gal e Sisther de Jeu, si sono inseriti al quarto posto ( 79,875% ) e quinta la nostra Valentina
Truppa con una percentuale del 76,775% in sella allo straordinario
Eremo del Castegno.
Dressage 2011/2012 - Classifica provvisoria dopo la settima tappa olandese
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.
8.
9.
10.
11.
12.
12.
12.
15.
Valentina Truppa ITA
66
Patrick Kittel SWE
65
Helen Langehanenberg GER - 62
Isabell Werth GER
60
Hans Peter Minderhoud NED - 59
Tinne Wilhelmson-Silfven SWE 52
Richard Davison GBR
- 48
Jeroen Devroe BEL
43
Nadine Capellmann GER
- 40
Siril Helljesen NOR
34
Monica Theodorescu GER
- 32
Catherine Haddad USA
26
Edward Gal NED
26
Jenny Schreven NED
26
24
Marc Peter Spahn BEL
-
rita leo
More coverage, less noise
Welcome to noodls!
noodls is the first global aggregator of official information in real-time.
If you want to know more about noodls and how it will help you keep in touch with your leading sources, click
here.
Join today and get real-time coverage on:
FISE - Federazione italiana Sport Equestri
Sport 23 noodls today
Ippica
Istituzioni, federazioni e associazioni sportive 10 noodls today
Join now and you will also be granted a 90-day free demo of our paid services.
sefmagazine.it
http://www.sefmagazine.it/news/item/1029-cdi-w/csi4*-valentina-truppa-e-susanna-bordone-in-garaa-amsterdam.html
Valentina Truppa e Susanna Bordone in gara a Amsterdam
CDI-W/CSI4*: Valentina Truppa e Susanna Bordone in gara a Amsterdam
Il prestigioso evento vedrà in campo i leader del ranking mondiale, tra cui Adelinde Cornelissen, Edward Gal,
Hans Peter Minderhoud che difenderanno i colori di casa, per l'Italia
vedremo la nostra fuoriclasse Valentina Truppa e Susanna Bordone, l'inglese Richard Davison, Isabell
Werth, Nadine Capellmann e Helen Langehanenberg per la Germania, il belga
Jeroen Devroe, e, dalla Norvegia Siril Helljesen.
Sarà spettacolo anche per gli appassionati di salto ostacoli che avranno modo di ammirare,
nell'internazionale 4 stelle, il vincitore del Gran Premio di Amsterdam dello scorso anno, il
britannico Michael Whitaker e il connazionale Guy Williams, il campione del mondo Jos Lansink (BEL), i
francesi Roger-Yves Bost, che ha messo la sua firma sul GP di Basilea proprio
la scorsa domenica, Penelope Leprevost e Philippe Rozier. Per la Svizzera ci saranno Steve Guerdat, Beat
Mändli, Jessica Kürten rappresenterà l'Irlanda e Malin Baryard-Johnsson la
Svezia. A garantire uno spettacolo entusiasmante saranno in campoanche Katharina Offel (UKR), Julia
Kayser (AUT), Nina Fagerstrom (FIN) e Peter Wylde (USA). (MB)
Competitors CSI4*
AUT
Julia Kayser
BEL
Jos Lansink
Maurice van Roosbroeck
Cindy van Straten
Annelies Vorsselmans
Gregory Wathelet
BER
Jillian Terceira
EGY
Karim El Zoghby
FIN
Nina Fagerstrom
FRA
Roger-Yves Bost
Julien Epaillard
Penelope Leprevost
Philippe Rozier
GBR
Laura Renwick
Robert Smith
Michael Whitaker
Guy Williams
GRE
Athina Onassis-de Miranda
IRL
Shane Breen
Jessica Kürten
NL
Leopold van Asten
Gert-Jan Bruggink
Jeroen Dubbeldam
Willem Greve
Angelique Hoorn
Timothy Hendrix
Marc Houtzager
Nathalie van der Mei
Aniek Poels (Wild Card Rabo)
Henk van de Pol
Piet Raymakers Jr.
Chantal Regter
Patrick van der Schans
Wout Jan van der Schans
Gerco Schröder
Hendrik Jan Schuttert
Suzanne Tepper
Leon Thijssen
Vincent Voorn
Wouter Vos
Jur Vrieling
RUS
Vladimir Tuganov
SUI
Steve Guerdat
SWE
Malin Baryard-Johnsson
UKR
Björn Nagel
Katharina Offel
USA
Peter Wylde
Competitors CDI-W Amsterdam
BEL
Jeroen Devroe
Vicky Smits
DEN
Bo Hostrup
Anne Troensegaard
FRA
Claire Gosselin
Catherine Henriquet
GBR
Richard Davison
GER
Nadine Capellmann
Helen Langehanenberg
Isabell Werth
ITA
Susanna Bordone
Valentina Truppa
NED
Marlies van Baalen
Adelinde Cornelissen
Edward Gal
Patrick van der Meer
Hans Peter Minderhoud
Lotje Schoots
Jennie Schreven
Diederik van Silfhout
NOR
Siril Helljesen
SWE
Minna Telde
snaiteam.it
http://www.snaiteam.it/artic olo-3519.html
VALENTINA TRUPPA AL COMANDO DELLA WORLD CUP
DRESSAGE: VALENTINA TRUPPA AL COMANDO DELLA WORLD CUP
22/01/2012 | Ore 19:30
Il carabiniere Valentina Truppa dopo la prova di sababto, è al comando
della classifica provvisoria di Coppa del Mondo e guida il ranking del
Reem Acra World Cup 2011/2012, un incredibile obiettivo raggiunto
dall'amazzone azzurra, entrata di diritto tra i grandi nomi del Dressage
mondiale.
Vittoria per Adelinde Cornelissen e il castrone quindicenne Jerich
Parzival in rettangolo per il Grand Prix Freestyle hanno ottenuto una
percentuale dell' 87,050% , punteggio che ha segnato anche il nuovo
record stagionale di Coppa del Mondo 2011/2012.
Il binomio inseritosi al secondo posto composto dalla tedesca Helen
Langehanenberg e Damon Hill NRW, un westfalia di 12 anni, hanno
conquistato un risultato di tutto riguardo, 83,150%, terza Isabell Werth
con El Santo con 81,625%.
Edward Gal e Sisther de Jeu, si sono inseriti al quarto posto ( 79,875% )
e quinta la nostra Valentina Truppa con una percentuale del 76,775% in
sella allo straordinario
Eremo del Castegno.
Dressage 2011/2012 - Classifica provvisoria dopo la settima tappa
olandese
1. Valentina Truppa ITA - 66
2. Patrick Kittel SWE - 65
3. Helen Langehanenberg GER - 62
4. Isabell Werth GER - 60
5. Hans Peter Minderhoud NED - 59
6. Tinne Wilhelmson-Silfven SWE 52
7. Richard Davison GBR - 48
8. Jeroen Devroe BEL - 43
9. Nadine Capellmann GER - 40
10. Siril Helljesen NOR - 34
11. Monica Theodorescu GER - 32
12. Catherine Haddad USA - 26
12. Edward Gal NED - 26
12. Jenny Schreven NED - 26
15. Marc Peter Spahn BEL - 24
tuttodressage.it
http://tuttodressage.it/?p=2595
Valentina si allena per Amsterdam.
Posted on gen 16, 2012 in Cavalieri
Mentre Vi scriviamo Valentina Truppa è in pieno allenamento per
l’importante tappa di Coppa del Mondo di Amsterdam, tuttoDRESSAGE è
andata a trovarla al Centro Equestre Monferrato per vedere come la
nostra campionessa si stà preparando per questo importante
appuntamento, è una giornata fredda, il bellissimo centro dei Truppa
ovattato dalla nebbia, è assolutamente stupefacente per l’ordine e
l’efficenza, tutto all’avanguardia, tutto perfetto come solo in qualche
scuderia in Germania ho apprezzato.
Mi riceve Enzo Truppa che è impegnatissimo per il clinic con Morten
Thomsen, Valentina è a cavallo e quindi ne aprofitto per scambiare
qualche parola con Enzo Truppa che mi spiega: ” A partire
dall’internazionale di Stoccarda ho dato istruzioni a Valentina di sciogliere
le riserve sul piaffe e sul trotto allungato, di esprimere tutte le capacità di
Eremo, fino ad allora eravamo rimasti un pò abbottonati ma era il
momento di vedere se tutto il lavoro di preparazione fatto era maturo
come sembrava ho detto a Valentina – ora vedrai i punteggi! – e così è
stato!
A detta degli addetti ai lavori ora il piaffe di Eremo è assolutamente uno
dei migliori al mondo, al lilvello di Totilas quando lo montava Edward Gal,
anche il trotto allungato ora è davvero esplosivo ed i giudici se ne sono
subito accorti!”.
Salutiamo e ringraziamo Enzo Truppa e ci avviciniamo a Valentina che nel
frattempo ha parcheggiato Eremo ad asciugarsi sotto le lampade ad
infrarossi.
Valentina mentre è al lavoro con
papà Enzo, suo istruttore, e con
Morten Thomsen (foto:
tuttoDRESSAGE).
Valentina quando partirai e che tipo di lavoro stai affrontando in
vista di Amsterdam?
“Partiremo mercoledì riguardo al lavoro di preparazione direi niente di
diverso dal solito, oggi abbiamo fatto un buon lavoro con Morten Thomsen
in particolare su Piaffe e Passage che sono la sua specialità.”
A partire da Stoccarda e poi a Francoforte possiamo dire che
Eremo del Castegno è esploso in tutta la sua potenza ed armonia?
“Si nelle ultime due gare siamo davvero andati bene l’ho sentito sempre
meglio sotto la sella adesso è davvero super!”
Ad Amsterdam ti incrocerai con alcuni binomi che non incontri da
qualche mese?
“Si in particolare Adelinde Cornelissen che è dagli europei di Rotterdam
della scorsa estate che non ho occasione di trovare in gara, Kittel invece
non ci sarà.
Sarà una gara molto interessante, nel grande indoor di Amsterdam è la
prima volta che gareggio quindi sarà tutto un pò nuovo”.
Sei alla guida di un nuovo gruppo di stelle emergenti del dressage
a livello mondiale, questo è uno sport dove la maturazione
agonistica dura fino ai quaranta anche cinquanta anni!
Enzo Truppa vicino a "Superstar" il
soprannome con il quale
affettuosamente chiamano Eremo
del Castegno in famiglia (foto:
tuttoDRESSAGE).
agonistica dura fino ai quaranta anche cinquanta anni!
“Si diciamo che il decennio buono, quello migliore, è normalmente tra i
trenta ed i quarant’anni ma anche oltre, si c’è una nuova generazione
di atleti che scalpita e si sta facendo valere nei rettangoli importanti è
quella dei nati negli anni ’80 oltre a me ci sono Charlotte Dujardin,
Laura Bechtolsheimer, Helen Langehanenberg e Rath, credo che
cominciamo a infastidire i più maturi…”.
Un dressage tutto made in Italy con le tue vittorie con Eremo
del Castegno!
“Si come ormai tutti sanno Eremo del Castegno è un cavallo italiano, io
oltre ad Eremo, ho anche Icaro e Nilo dell’allevamento del Castegno
che stà dando cavalli eccezionali, tutti i loro puledri sono ricercatissimi
e venduti, un grande successo!”.
Torniamo per un attimo a Francoforte in quell’atmosfera magica
dove hai vinto il Grand Prix Freestyle di Coppa del M ondo prima
di Natale… emozioni?
“Tante, bellissime solo in premiazione mi sono resa conto che era tutto
vero!”
Ci aggiorniamo durante la prova di Amsterdam buon lavoro
Valentina!
Una bella appoggiata di Valentina
Truppa ed Eremo del Castegno
sabato in allenamento al Centro
Equestre Monferrato in vista della
prova di Coppa del Mondo di
Amsterdam (foto:tuttoDRESSAGE).

Documenti analoghi

Discreta e silenziosa non ha deluso le

Discreta e silenziosa non ha deluso le mai deluso le aspettative, nemmeno una volta entrata nell’Olimpo del dressage, a sfidarsi con i mostri sacri di questa disciplina, tanto da essere (al momento in cui scriviamo) 24° nella FEI World ...

Dettagli

Settembre 2011 - Valentina Truppa

Settembre 2011 - Valentina Truppa Quali sono le doti che apprezza di Chablis rispetto ad Eremo? “tecnicamente sono molto diversi. Chablis avendo quattro anni in più ha molta più esperienza sul campo. Ha visto tanti posti, è abituat...

Dettagli