Programmazione didattica di Dipartimento Indirizzo Sportivo e

Transcript

Programmazione didattica di Dipartimento Indirizzo Sportivo e
Programmazione didattica di Dipartimento
Scienze Motorie e Discipline Sportive
Indirizzo Sportivo e Curvatura Sportiva
A.S. 2015/2016
Biennio
PREMESSA
Questo indirizzo, che si colloca nell’offerta formativa del nostro Istituto, conferisce il diploma di
Maturità Scientifica a tutti gli effetti assicurando agli studenti una solida formazione e attraverso
l’uso della cultura e del sapere contribuisce a realizzare le proprie aspirazioni propensioni e
attitudini conciliando studio e sport. La disciplina, all’interno del processo di formazione previsto
dalle finalità della scuola, agisce prevalentemente sull’area motoria, promuovendo in particolare lo
sviluppo e il consolidamento delle capacità coordinative e condizionali dell’alunno, influenzando
però anche la componente affettiva e cognitiva della sua persona. Il Liceo Scientifico Sportivo dunque
si propone di offrire una solida è qualificata base culturale operata in sinergia con la pratica
sportiva in modo che gli apprendimenti non siano sminuiti rispetto all’attività sportiva stessa;
favorisce una integrazione critica e creativa tra cultura e prassi sportiva capace di dare un nuovo
impulso ai saperi disciplinari.
OBIETTIVI GENERALI DELLA DISCIPLINA
• FORMARE UNO STUDENTE CON UNA AMPIA CULTURA GENERALE ORIENTATO
ALLA CONOSCENZA DEL MONDO DELLO SPORT E ALLA PRATICA SPORTIVA.
• FORNIRE CONOSCENZE, COMPETENZE ED ABILITA’ INDISPENSABILI PER
L’INSERIMENTO NEL MONDO DEL LAVORO E DELLO SPORT NEI SETTORI TECNICI E
GESTIONALI DELLE FEDERAZIONI E DELLE ASSOCIAZIONI SPORTIVE ANCHE
ATTRAVERSO IL CONSEGUIMENTO DI BREVETTI DI ISTRUTTORE, ARBITRO, GIUDICE
DI GARA, E SALVATAGGIO.
Obiettivi specifici di apprendimento di Scienze Motorie nella classe prima:
▪
▪
▪
▪
La percezione di sé e il completamento dello sviluppo funzionale delle capacità motorie ed
espressive
Lo sport, le regole e il fairplay
Salute, benessere e prevenzione
Relazione con l’ambiente naturale e tecnologico
Obiettivi specifici di apprendimento di Discipline Sportive nella classe prima :
▪
▪
▪
▪
▪
▪
▪
Fitness e allenamento;
Attività sportive;
Fisiologia dell’esercizio fisico;
Gruppi muscolari interessati;
Metodi e test di allenamento;
Attività sportive competitive e non competitive;
Teoria e pratica delle discipline dell’atletica leggera;
▪
▪
Tecniche per la prevenzione dei danni della pratica sportiva;
Fondamenti delle teorie di allenamento tecnico-pratico e di strategia competitiva degli sport
praticati;
Suddivisione degli OSA in:
COMPETENZE: L’apprendimento delle competenze motorie, sportive, espressive.. sarà
favorito da un percorso di insegnamento con un’impostazione scientifiche.
CONOSCENZE: Conoscenze teoriche e presa di coscienza dell’esecuzione motoria.
La conoscenza rappresenta la consapevolezza del percorso di sviluppo
motorio, coniuga le conoscenze teoriche, gli approfondimenti
disciplinari, i processi che conducono alla conoscenza e percezione di sé.
ABILITÀ:
le abilità si sviluppano attraverso un percorso individuale che, partendo dagli
schemi motori di base, arrivano nella loro applicazione pratica ad un
miglioramento del livello di padronanza dei gesti tecnici e delle capacità
motorie generali.
ASSI CULTURALI DI RIFERIMENTO
1) ASSE dei LINGUAGGI: Acquisire un equilibrio psicofisico attraverso la comprensione e
l’affinamento del linguaggio corporeo come contributo alla comprensione
di sé e degli altri, mediante le attività inerenti l’Educazione Fisica”
2) ASSE STORICO SOCIALE: Collocare l’esperienza personale in un sistema di regole fondato sul
reciproco riconoscimento dei diritti garantiti dalla Costituzione a tutela della persona, della collettività
e dell’ambiente.
3) ASSE TECNOLOGICO-SCIENTIFICO
Obiettivo determinante è rendere gli alunni consapevoli dei legami tra
scienza, attività motoria e tecnologie, della loro correlazione con il
contesto culturale e sociale con i modelli di sviluppo e con la
salvaguardia dell’ambiente, nonché della corrispondenza della
tecnologia a problemi concreti con soluzioni appropriate.
Suddivisione degli O. S. A. :
(SCIENZE MOTORIE)
COMPETENZE
ABILITA’
• Assumere posizioni corrette
• Elaborare risposte motorie
efficaci e personali in
1- Padronanza del proprio corpo situazioni semplici
e percezione sensoriale .
• Cogliere le differenze
ritmiche nell'azione motoria
CONOSCENZE
• Conoscere le potenzialità
del movimento del corpo , le posture
corrette e le funzioni fisiologiche
• Riconoscere il ritmo delle azioni .
• Consapevolezza di una
risposta motoria efficace ed
economica .
2 -Coordinazione, schemi
• Realizzazione idonea ed
motori, equilibrio,orientamento
efficace dell'azione motoria
.
richiesta , mantenendo
risposte adeguate in contesti
semplici .
• Trasferire e ricostruire
tecniche , strategie , regole,
adattandole alle capacita' ,
esigenze , spazi e tempi , di
3 -Gioco , gioco-sport , sport .
cui si dispone .
• Cooperare in equipe
utilizzando e valorizzando
le propensioni e le attitudini
individuali .
• Assumere comportamenti
4-Sicurezza , prevenzione,primo
funzionali e responsabili per
soccorso e salute.
la sicurezza in palestra a
scuola e negli spazi aperti.
• Conoscere gli schemi
motori statici e dinamici .
• Conoscere le capacità
motorie (senso-percettive,
coordinative, condizionali).
5-Nozioni di anatomia e
fisiologia del corpo umano
• Esporre i contenuti studiati
utilizzando il lessico specifico
della disciplina.
• Conosce e pratica in
modo corretto ed essenziale i
principali giochi sportivi e
sport interpretando al meglio
la cultura sportiva .
• Conosce e applica la prevenzione
attiva e passiva negli ambienti
sportivi e scolastici .
• Conosce il corpo umano e le sue
funzioni essenziali.
Suddivisione degli O. S. A.
(Discipline Sportive)
Le Unità di Apprendimento sono sviluppate nella programmazione individuale di ogni singolo
docente, compresa l’UDA di cittadinanza: Agire in modo autonomo e responsabile;
CONTENUTI COMUNI
del BIENNIO
CONOSCENZE
Conosce vari ritmi di corsa
Conosce vari ritmi del salto
Conosce vari tipi di lancio
Conosce la tecnica dei
fondamentali dei giochi sportivi
Conosce la regolamentazione di
pallavolo e basket
Conosce i concetti di
forza e potenza
CAPACITA
corsa in endurance
variazione di ritmo
corsa veloce
corse speciali e specifiche
staffetta ( modalità di cambio)
vari tipi di salti: alto, lungo, con uno
e due piedi, con e senza attrezzi
salto in lungo
volteggi al cavallo: frammezzo e
divaricato frontale
fondamentali relativi ai giochi presportivi e sportivi con prevalenza a
quelli relativi alla pallavolo e al
basket
Pallavolo:
• Palleggio avanti e dietro
• Alzata
• Bagher di ricezione
• Schiacciata
• Battuta da sotto
• Battuta da sopra
Basket:
• Palleggio mano dx. e sin.
• Arresti ad 1 e 2 tempi
• Passaggi da fermi: due mani dal
petto, a terra, baseball
• Cambio di mano,o di
reazione,velocità
• Terzo tempo
• Passaggi a due in corsa
• Tiro
Rispetta e utilizza le regole dei giochi
sportivi (con particolare riferimento ai
fondamentali individuali)
• esercizi di potenziamento muscolare
a carico naturale.
Conosce successioni di movimenti
• giochi di movimento
• pratica di giochi di squadra
• successioni a corpo libero
• percorsi con l'uso di attrezzi
Conosce situazioni di equilibrio
statico e dinamico
Esercizi in situazioni statiche e
dinamiche con riduzione della base di
appoggio, al suolo utilizzando attrezzi
Conosce il concetto di spazio e di
tempo in relazione ai giochi
Conosce i fondamentali individuali e
il regolamento di gioco di varie
discipline sportive
Conosce gli elementi di acquaticità e
le tecniche natatorie
• Orienteering
• Basket
• Rugby
-Atletica
-Scherma
• stile libero
• dorso
• rana
• delfino
• virate
• tuffo di partenza
• esercizi di potenziamento e
COMPETENZE
Sa adeguare in base alla richiesta i
ritmi di corsa
Sa adeguare e controllare il proprio
corpo in tutte le fasi del salto
Sa adattare il lancio alla posizione e
alla distanza del compagno che lo
deve ricevere o del bersaglio
Sa adattare la tecnica e scegliere il
fondamentale adeguato alla situazione
di gioco
Sa riconoscere ed applicare le regole
dei giochi sportivi in situazioni di
gioco e di arbitraggio
Sa distinguere i concetti di forza e
potenza e finalizzarli all'obiettivo
richiesto
Sa adeguare il proprio spostamento
alla richiesta nei giochi
Sa eseguire una successione di
movimenti semplici in forma
armonica
Sa mantenere e acquistare l'equilibrio
statico e dinamico in ogni situazione
Sa adattare schemi di gioco a
situazione
Sa controllare e finalizzare il
movimento in
acqua in situazioni diverse
coordinazione in acqua
OBIETTIVI DISCIPLINARI MINIMI
(SOGLIA DI SUFFICIENZA)
COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE
CONOSCENZE
Padronanza del proprio corpo e
percezione sensoriale .
Coordinazione , schemi motori ,
equilibrio,
orientamento nello spazio
Gioco , gioco-sport , sport .
Sicurezza , prevenzione , primo
soccorso e salute .
.
Ambienti naturali e acquaticità' .
.
ABILITA’
• Assumere posture corrette
• Mettere in atto gli adattamenti
necessari riferiti ad un ' attivita' motoria abituale,
utilizzando varie informazioni sensoriali
Realizzazione idonea dell’azione motoria
richiesta, con risposte semplici ed adeguate.
COMPETENZE
Riesce ad assumere le posture
corrette del corpo e sa cogliere gli
elementi essenziali delle funzioni
fisiologiche del movimento.
Sa eseguire gli schemi motori
statici e dinamici .
Cooperare in equipe utilizzando e
valorizzando le propensioni e le attitudini
individuali .
Conosce e pratica in
modo corretto ed essenziale i
principali giochi sportivi e sport.
Assumere comportamenti funzionali e
responsabili per la sicurezza in palestra, a scuola e
negli spazi aperti.
Sa eseguire la prevenzione attiva e
passiva negli ambienti sportivi e
scolastici.
Sapersi esprimere ed orientare in attività
ludiche e sportive in ambiente naturale nel rispetto
del comune patrimonio territoriale.
Pratica diverse attività
motorie e sportive in
ambiente naturale e in acqua.
ATTIVITA’ MOTORIE PREVISTE NELL’AMBITO DELLE DISCIPLINE SPORTIVE
I° Periodo
II° Periodo
Sport individuale:
• Atletica leggera (20 h.)
Giochi di squadra:
• Rugby (10 h.)
Attività in ambiente naturale:
• Orienteering (12 h.)
Giochi di squadra:
• Basket (12 h.)
Sport individuale:
• Nuoto (9 h.)
Scherma (12)
 Vela
(10)
STRATEGIE DIDATTICHE
Metodologie didattiche
Lezione frontale
Lezione dialogate
Attività laboratoriale
Lavoro di gruppo
Esercitazioni pratiche
Realizzazione di progetti
Strumenti didattici
Libro di Testo: “In Movimento”
Palestra Scolastica
Strumenti informatici
Spazi esterni (campetto attiguo scuola)
Stadio comunale “Cannarsa”
Parco comunale
Piscina comunale
Circolo Vela
Palazzetto dello sport
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
x
Verifiche
Colloqui orali
Prove strutturate
Prove semi strutturate
Prove motorie
Ricerche individuali
Ricerche di gruppo
x
x
x
x
x
x
GRIGLIA di VALUTAZIONE
Area relazionale
Comportamentale
Area delle
Conoscenze
Area delle
Competenze
Valenza 40 %
Portare il materiale
Puntualità
Partecipazione attiva
Rispetto delle regole del
prossimo e delle strutture
Disponibilità a collaborare
Impegno
Valenza 30%
Qualità e quantità delle
conoscenze
Terminologia
Collegamenti interdisciplinari
Valenza 30 %
Capacità coordinative generali
e speciali
Capacità condizionali
Livello di padronanza dei gesti
tecnici
Gravi e costanti mancanze,
Non partecipa alle attività
proposte.
Le conoscenze sono nulle
Gravi difficoltà nel
controllo e
nell'esecuzione di semplici
sequenze motorie.
Partecipa alle attività
proposte con superficialità e
senza attenzione
Scarse ed imprecise
conoscenze e risposte non
del tutto adeguate
Difficoltà nel controllo e
nell’esecuzione di semplici
sequenze motorie..
Lievi scorrettezze e impegno
sufficiente
Conoscenze essenziali e
superficiali.
Discreta diligenza,
correttezza e partecipazione
e impegno adeguati
Conoscenze adeguate e
risposte pertinenti
discretamente
approfondite.
Utilizza gli schemi motori
in
situazioni semplici con un
sufficiente controllo della
propria motricità e della
tecnica nelle disciplina
trattate
Esprime un buon livello
tecnico
Si muove in modo sicuro ed
efficace. Ha buoni livelli di
prestazione in tutte le
proposte
Voto 8:
Buono
Buona diligenza, e
partecipazione motivata e
collaborativa.
Obbiettivo superato in
condizione
di esecuzione combinata
Voto 9.
Ottimo
Costante diligenza e
correttezza.
Partecipazione e impegno
attivi e propositivi.
Buone conoscenze
tecniche e motorie, buona
capacità di individuare
concetti e stabilire
collegamenti
Conoscenze ampie ed
approfondite. Risponde in
modo pertinente .
Sa stabilire collegamenti
interdisciplinari
Conoscenze complete e
totali , capacità di
rispondere
approfonditamente e
stabilire collegamenti
Obbiettivo superato anche
in condizioni di esecuzione
complessa in molteplici
attività sportive anche
agonistiche
Voto 4:
Gravemente
insufficiente
Voto 5:
Insufficiente
Voto 6:
Sufficiente
Voto 7:
Discreto
Voto 10:
Eccellente
Completa e totale
padronanza motoria,
partecipazione e impegno
eccellenti. Ruolo positivo e
trainante all’interno del
Applica tecniche di gioco
in modo efficace, utilizza
abilità motorie in modo
corretto e personale,
manifesta ottimi livelli di
prestazione riferiti alle
proprie capacità.
gruppo classe.
pluridisciplinari
FORME di RECUPERO
Modalità del recupero curriculare
Percorsi graduati per il recupero di abilità
Attività in palestra per gruppi di livello
x
x
MODALITA’ di VALORIZZAZIONE delle ECCELLENZE
Valorizzazione
Attività in palestra per gruppi di livello
Partecipazione individuale a gare sportive sul
territorio provinciale, regionale e nazionale.
Attività sportive scolastiche ed extrascolastiche
E’ prevista l’organizzazione e la partecipazione ad eventi, convegni, manifestazioni sportive e di
varie tematiche culturali inerenti agli argomenti trattati durante l’anno scolastico in corso. Per favorire
l’inserimento nel mondo del lavoro è previsto il conseguimento di brevetti : assistente bagnanti e
salvataggio, arbitro,cronometrista, giudice di gara nei settori tecnici e gestionali del Coni, delle
Federazioni Nazionali Sportive e delle Associazioni sportive di Enti pubblici e privati.
Le lezioni di scienze motorie si svolgono in orario scolastico, mentre le attività connesse ai Giochi
Sportivi Studenteschi e ai tornei interni si svolgono in orario extrascolastico. Gli incontri amichevoli
le gare,i tornei e le gare dei Giochi Sportivi Studenteschi si svolgeranno in orario scolastico. Gli
allievi che prenderanno parte alle attività sportive pomeridiane potranno partecipare alle varie fasi dei
GSS.
E' prevista l'attivazione del Centro Sportivo Scolastico, con attività che si svolgeranno nelle ore
pomeridiane, finalizzate all'avviamento e al perfezionamento di alcune discipline sportive e alla
partecipazione ai GSS. Sono previsti inoltre tornei interni di calcio A5, pallavolo, basket e rugby,.
MODALITA’ DI MONITORAGGIO
Nelle riunioni di dipartimento i docenti di Scienze Motorie si confrontano per verificare l’efficacia e
delle scelte didattiche e per stabilire i criteri per le prove comuni.

Documenti analoghi