Allegato N°1 - Matteo Ragni

Transcript

Allegato N°1 - Matteo Ragni
PRIMO PIANO | tecniche
SALVIA
SI
CHI PUÒ!
Tante varietà e diversi tempi di fioriture sono una valida
risposta alle esigenze di un mercato sempre più diversificato.
C’è solo l’imbarazzo della scelta: ecco la mia selezione
di Matteo Ragni
2
1
Le salvie le più interessanti dal punto di vista
produttivo sono:
1.Salvia coccinea Forest Fire e la Lady in red
2.Salvia gregii Peach
3.Salvia x Mystic Spires Blue
4.Salvia patens
5.Salvia roemeriana, bella soprattutto rossa, con foglia larga
6.Salvia sinaloensis, sviluppo interessante e di un bel
blu elettrico
12
Flortecnica e vivaismo
3
L’
articolo nasce il 17 settembre 2014,
molto tempo
fa. Ci ho messo così tanto
a pensarlo e
confezionarlo, perché più
andavo avanti nella ricerca del materiale e delle
informazioni, e più si aggiungevano
pagine di appunti. Come spesso mi
accade, quando ho tanto da dire
scrivo troppo e in modo disordinato. Grazie al suggerimento di mia
moglie taglio e limo le parti scritte
di questo articolo per lasciare spazio
alle immagini.
LE SALVIE, SALVADANAIO
DEL FUTURO
La ragione per la quale ho voluto affrontare il tema delle salvie è quella
condividere l’idea che mi sono fat-
IN BREVE
• Le salvie
hanno diversi
periodi di fioritura, dipende
dalle specie e
dalle numerose varietà in
commercio.
• Esistono
diverse varietà
di salvia
ornamentale,
alcune da
seme, altre da
talea.
• Ci sono piante
più classiche,
come la serie
Wish, e alcune
novità come le
Gogo di PW.
• Per questo
possono
rispondere a
diverse esigenze di mercato.
5
6
4
to durante questo viaggio - e cioè
che le salvie possono diventare
un ottimo salvadanaio. Per “salvadanaio” intendo una coltura che
possa rispondere a diverse esigenze di mercato: infatti, le salvie hanno
diversi periodi di fioritura, dipende
dalle specie e dalle numerose varietà
in commercio.
Partiamo dal principio. I produttori di giovani piante ci propongono
diverse varietà di salvia ornamentale, alcune da seme, altre da talea;
certe noi le trattiamo come delle
perenni, e altre come stagionali. Ci
sono delle selezioni o dei raggruppamenti nuovi come le Gogo di PW
ed altre che sono sul commercio
da sempre, come le bellissime salvie colorate della serie Wish o più
semplicemente la Salvia Caradonna
o la Salvia microphylla Hot Lips.
Dopo essermi confrontato con
Claudio Cervelli che ha pubblicato
il libro “Salvie – Caratteristiche,
usi e coltivazioni” e dopo essere
andato a trovare Sapia di Hybrida
che sta lavorando sulle Salvie ormai
da qualche anno, ho avuto conferma
che il futuro delle salvie ornamentali
può essere molto interessante.
LE SALVIE SULLYFUN PRIME
IN CLASSIFICA
Ho stilato la mia personale classifica.
Ma per poterla presentare in un articolo c’è bisogno del confronto con i
produttori e allora ho sentito i miei
amici. Da questo lavoro di confronto
sulle varietà è nato un elenco che ha
bisogno di una nota: la vincitrice in
assoluto, se si guarda il risultato in
giardino, è la Caradonna. Se devo
guardare il risultato in coltivazione
devo dire che raggiungono la vetta
le farinacea, che con il loro naturale portamento compatto ed
adatto anche ai vasi più piccoli,
esprimono al meglio il loro carattere.
PRIMO PIANO | tecniche
Mentre le varietà e gli ibridi
commercialmente più riusciti sono:
1.Salvia farinacea Sallyfun™
blue
2.Salvia x Wendy’s Wish e la Ember’s Wish
3.Salvia Gogo Scarlet (PW)
4.Salvia farinacea Arctic Blue
5.Salvia farinacea Bicolor Blue
6.Salvia microphylla Hot Lips
2
1
4
3
6
5
LA CARADONNA,
BELLA E SAGGIA
La Salvia nemorosa
Caradonna è una bella perenne dal fiore
viola e dalle foglie
verde scuro. È una
pianta così saggia che
se piantata in giardino, o nella più triste
rotonda, continuerà
a fiorire per tutta
l’estate.
14
Flortecnica e vivaismo

Documenti analoghi