Fisco Novità in materia di incentivi e rottamazione

Commenti

Transcript

Fisco Novità in materia di incentivi e rottamazione
247DIP03-34
5-06-2007
16:28
Pagina 30
Fisco
Novità in materia di incentivi e rottamazione
C
on la finanziaria 2007 sono state previste significative
agevolazioni per favorire il rinnovo del parco macchine
e l’acquisto di automobili a basso impatto ambientale.
Anzitutto la legge finanziaria distingue le agevolazioni in due
capitoli: 1) se si rottama e 2) se non si rottama.
Nel primo caso, qualora si distrugga una vecchia auto e non
si acquisti nulla (operazione che viene definita “rottamazione
pura”) si ha il diritto – così come stabilisce l’art. 1, comma 224,
della legge finanziaria – ad un micro contributo fino a € 80 per
affrontare i costi di rottamazione. Inoltre coloro che effettuano
la rottamazione senza sostituzione possono ottenere, qualora
non risultino intestatari di veicoli registrati, “il totale rimborso
dell’abbonamento al trasporto pubblico locale nell’ambito del
comune di residenza e di domicilio, di durata pari ad una annualità” (comma 225).
E ancora, sempre nel caso di rottamazione senza sostituzione, per i residenti delle città nelle quali è presente il servizio di
car sharing, quali ad esempio Torino, è possibile fruire di un
incentivo del valore di circa 1000 € che prevede l’abbonamento
annuale gratuito il primo anno ed uno sconto del 50% per il
secondo anno più un bonus concesso dal Ministero dell’Ambiente pari a 800 € (IVA inclusa) a valere sui costi relativi
alle tariffe chilometriche nei primi due anni di utilizzo.
Se invece di demolisce una vecchia automobile Euro0 o
Euro1 per l’acquisto di una autovettura Euro4 o Euro5 che emetta non oltre 140 grammi di anidride carbonica (CO2) al chilometro, è previsto un contributo di € 800 per l’acquisto nonché
l’esenzione dal pagamento del bollo per due anni. Detta esen-
zione è estesa per un’altra annualità se si acquista un veicolo
con cilindrata inferiore a 1300 cc o se la persona fisica che
acquista l’autovettura appartiene ad un nucleo familiare composto “da almeno sei componenti, i quali non risultino intestatari di altra autovettura o autoveicolo” (comma 226).
Un particolare, le disposizioni per la concessione di un contributo di € 800 per la demolizione e l’acquisto di una nuova
autovettura “hanno validità per i veicoli nuovi acquistati e risultanti da contratto stipulato dal venditore e acquirente a decorrere dal 3 ottobre 2006 e fino al 31 dicembre 2007” (comma
229) e, in ogni caso, tali veicoli non possono essere immatricolati dopo il 31 marzo 2008.
Nel secondo caso, ossia nell’ipotesi in cui si voglia acquistare una macchina nuova e non si abbia una Euro0 o una Euro1
da distruggere, la legge finanziaria prevede un contributo di €
1.500, “incrementato di ulteriori € 500 nel caso in cui il veicolo acquistato […] abbia emissioni di CO2 inferiori a 120 grammi per chilometro” (comma 228), purché la nuova autovettura
sia Euro4 o Euro5 con alimentazione, esclusiva o doppia, a
metano, idrogeno o elettrica. Anche in questo caso è prevista
l’esenzione dal bollo per due anni o per tre anni se l’auto acquistata ha cilindrata inferiore a 1.300 cc o se l’acquirente appartiene ad un nucleo familiare di almeno sei persone in cui nessuna è intestataria di veicoli. Per usufruire di questi contributi è
necessario che il contratto di acquisto debba essere “stipulato
a decorrere dal 3 ottobre 2006 e fino al 31 dicembre 2009, con
possibilità di immatricolazione dei veicoli fino al 31 marzo
2010” (comma 229).
Ezechiele Saccone
Condizioni particolari di acquisto di autoveicoli del Gruppo Fiat,
riservate alla FEDERMANAGER di Torino e provincia
La validità è riferita agli acquisti di autoveicoli nuovi effettuati
entro il 31/06/2007 e con possibilità di rinnovo.
La presente è riservata ai soci, presentando convalida dell’anno in 2007.
A tali trattamenti di sconto, Mirafiori Motor Village aggiunge
diverse proposte finanziarie per l’acquisto, il leasing o il noleggio
della vettura, con possibilità di comprendere nella rata il servizio
assicurativo, estensioni della garanzia contrattuale o altri servizi.
L’eventuale ritiro dell’usato in permuta verrà effettuato attraverso
una libera trattativa sulla base delle attuali condizioni di mercato.
Le seguenti iniziative non sono cumulabili con altre iniziative in
corso. Per agevolare eventuali richieste di chiarimenti o per
appuntamenti, Mirafiori Motor Village, la persona di riferimento è:
Ezio Raviola, tel. 011/00.42.255, cell. 335.74.91.847, e-mail:
[email protected]
Mirafiori Motor Village, p.zza Cattaneo, 9, 10137 Torino.
30
Marca Fiat
Seicento
14%
Panda
9%
Panda 4x4
7%
Grande Punto
9%
Idea
10%
Stilo SW
15%
Doblò
12%
Multipla
10%
Croma
10%
Sedici
7%
Ulisse
10%
Marca Lancia
New Ypsilon
9%
Musa
9%
Phedra
10%
Marca Alfa Romeo
147
10%
159
9%
GT
10%
Brera
9%
Spider
8%
giugno 2007

Documenti analoghi

circ. prot. 04/08 del 02/01/2008 - ecoincentivi

circ. prot. 04/08 del 02/01/2008 - ecoincentivi agevolazioni previste dall’art. 1, comma 224, ossia il contributo anticipato dal demolitore e aumentato ora a 150 euro per la demolizione del veicolo, e dal comma 225, ossia il rimborso dell’abbona...

Dettagli