Pistola Eletromagnetica o Coilgun(portatile) Partendo dal fatto che

Commenti

Transcript

Pistola Eletromagnetica o Coilgun(portatile) Partendo dal fatto che
Eccomi al mio primo articolo su Grix….
Pistola Eletromagnetica o Coilgun(portatile)
Partendo dal fatto che ho pasato notti in bianco per questo progetto e fatto innumerevoli
prove prima di ottenere dei risultati soddisfacenti spero questo mio primo articolo possa
esservi utile in qualche modo. ☺
Passiamo ora alla parte costruttiva, la mia pistola può essere cosi suddivisa : -Bobina e diodi
di protezione
-Inverter per la carica dei condensatori
-Condensatori e triac
Partiamo dal circuto di carica si basa su un semplice timer 555 e altri pochi componenti che
creano un inverter a( 50Hz), l’unica cosa particolare è il trasformatore un ex 220-9v
riavvolto più volte che ora utilizzato al contrario genera una tensione di 480v (2.1W) a
vuoto ma con il carico(condensatori e resistenza) arriva appena a 460v dopo 70 secondi
circa.
Schema:
Componenti:
R1: 10K
R2: 100K
R3: 100
R4: 50K (potenziometro)
R5: 1M 1/4W
C1;C2: 0.1uF
C3: 0.01uF
C4: 9400uF(25Vdc 4700uF+4700uF )
C5;C6: 4200uF 250Vdc (In serie 500Vdc a 2100uF)
Tr: 6.5Vac :480Vac
Q1: TIP41c
Q2: TIP42c
Q3: BTA26a
Q1;Q2;Q3: Sono dissipati e isolati
D1: 2x1N4007 in serie
L1: lunghezza: 85mm, diametro interno 8mm, è formata da 12 strati di filo che contengono
a loro volta 86 spire il tutto fatto di rame smaltato da 0.9mm
L2: 1uH Quella comprata si è fusa cosi ne ho fatta una: diametro interno 13mm,
lunghezza15mm e filo da 0.9mm
U1: NE555;
Spiegazione:Credo che per il circuto invertente ci sia poco da dire l’ic 555 genera un onda
quasi quadra che aziona prima il tip 41 che carica il condensatore c4 e lo fa oscillare con
l’induttanza L2 e poi il 42 che cortocircuita il condensatore creando all’interno del
induttanza e del trasformatore una tensione inversa, il tutto crea così un onda quasi
sinusoidale.
Funzionamento :
Quando i condensatori vengono scaricati all’interno della bobina all’interno di quest’ultima
si genera un campo elettromagnetico molto intenso in grado di attrarre al suo centro un
proiettile fatto di metallo(Fe) la cosa fondamentale per il funzionamento della pistola è che
l’impulso non duri troppo a lungo sennò bloccherebbe il proiettile o lo scaglierebbe nella
direzione opposta;Altra cosa la distanza dalla bobina io lo tengo a 12 mm dall’ inizio della
bobina;
Il proiettile viene caricato dal buco di uscita della canna di plastica e resta sol fondo alla
distanza ideale grazie ad un piccolo magnete posto sul fondo potrete vederlo dalle foto. An
quasi dimenticavo la canna di plastica ha diametro interno di 8mm ed il proiettile è un
tondo tornito di 6mm e lungo 28mm di ferro temprato
Un po’ Di foto…..
I condensatori:
L’inverter:
La bobina con il triac:
Tutta la coilgun:
Gli effetti a più o meno un metro su legno di pino:
Il proiettile:
Spero che come primo articolo possa essere sufficentemente curato ed interessante.
Ricordo che con tensioni del genere non si scherza perciò state molto attenti io declino ogni
danno a cose e persone e non mi assumo nessuna responsabilità per un uso non corretto
della segunte mini arma.

Documenti analoghi

EpP Forum - Elettronica per Passione

EpP Forum - Elettronica per Passione prima, rudimentale versione. come alimentazione utilizzo 6 batterie da 9v collegate, per l'immagazzinamento 3 condensatori da 10000uf a 50v, e la bobina uso del normale cavo di rame 1,5 rivestito. ...

Dettagli