16.25 luglio - Comune di Allein

Commenti

Transcript

16.25 luglio - Comune di Allein
UNA VALLÉE DI EVENTI - ESTATE IN VALLE D’AOSTA
PROGRAMMA DA GIOVEDÌ 15 A DOMENICA 25 LUGLIO
Giovedì 15 luglio
ZEPHYR
Cogne – Masino de la Grivola ore 21.15
Zephyr è un festival internazionale di musica da camera i cui partecipanti provengono dalle grandi scuole di musica americane (Julliard,
il New England Conservatory, il Peaboby, Eastman e il San Francisco Conservatory) e da altri paesi del mondo.
Il programma della serata prevede: trio per pianoforte in si bemolle maggiore K. 502 (Wolfgang Amadeus Mozart), trio per pianoforte in
re minore opera 32 (Anton Aresky) e quartetto per archi in Fa maggiore, opera 96 (Antonin Dvorak).
Venerdì 16 luglio
MATER VALLE
Saint-Oyen - Chȃteau Verdun ore 21.00
Questi appuntamenti sono stati pensati per osservare la montagna da un punto di vista particolare e narrarla attraverso gli elementi che
meglio la rappresentano: ACQUA, ARIA, LEGNO E TERRA. Ogni rappresentazione sarà caratterizzata da una mise en espace che vedrà
muoversi attori, danzatori e musicisti sullo sfondo di suggestive installazioni video. Anche il contesto dell’allestimento, sia che gli eventi si
svolgano all’aperto sia che avvengano all’interno di luoghi congeniali al teatro, sarà importante e diverrà parte integrante dello
spettacolo. Le letture saranno tratte da testi sacri ed epici, narrazioni mitiche, storie di dei, raccolte di poesie, prosa comica e drammatica
per narrare la montagna e riflettere su di essa come spunto per ampliare gli orizzonti, sino ad andare altrove – quasi – abbandonandola…
L’appuntamento di Saint-Oyen sarà dedicato all’ARIA con la narrazione a cura di Paola Corti, azione a cura di Monica Canducci e
musicazione a cura di Cesare Marguerettaz e Ensemble Laripionpion.
Venerdì 16 luglio
FILMONTAGNA
Valtournenche – Piazzale Chiesa ore 21.30
Proiezione “Rosà 70” di Valeria Allievi e Luca Bich - Italia 2009, 12 minuti
Il 4 marzo 1939 venne inaugurata la nuova funivia del “Cervino”. Ai suoi 70 anni, con il patrocinio della Cervino s.p.a., il Cervino
CineMountain XII° ha voluto dedicare questo breve filmato che fa rivivere, attraverso il ricordo di alcuni protagonisti, le vicende di questo
pezzo di storia di Breuil-Cervinia.
Proiezione “MonteMiracolo” di Luis Trenker - Italia, 1945, 75 minuti.
Due ingegneri, uno montanaro ed onesto e l’altro viziato e cittadino, lavorano insieme alla costruzione di una diga, ma sono rivali in
amore e in montagna. Le riprese di montagna sono, come sempre nei film del regista altoatesino, magistrali. In azione grandi e famose
personalità della Valtournenche: Leo Gasperl, Giuseppe Pirovano, Luigi Carrel.
Sabato 17 luglio
FIABE NEL BOSCO
ÉTROUBLES – Area verde ore 16.00 “Le fiabe delle Occasioni”
GRESSONEY-SAINT-JEAN – Lago Gover ore 16.00 “Le fiabe delle Diavolerie”
VERRÈS – Loc. Murasse ore 16.00 “Le fiabe dei Sortilegi”
AYAS – Parco Villy ore 16.00 “Le fiabe degli Incanti”
MORGEX – Campeggio Arc-en-ciel ore 16.00 “Le fiabe degli Imprevisti”
Un attore esperto di discipline teatrali ed educative e un musicista creeranno un’atmosfera magica che ambienterà la fiaba in
programma nel bosco-teatro che la ospita, coinvolgendo bambini e genitori che diventeranno piacevolmente parte attiva del racconto,
cantando, suonando e recitando.
Sabato 17 luglio
FILMONTAGNA
Ollomont – Maison Grimpe ore 21.30
Proiezione “Incontro con Antoine Le Menestrel” di Valeria Allievi, Luca Bich e Gianluca Rossi - Italia 2010, 65 minuti
Un viaggio nel mondo di un artista contemporaneo che ha fatto del teatro di strada la sua forma di espressione. Il film racconta Antoine
Le menestrel, da fortissimo arrampicatore negli anni ’80 “danseur de façade” nelle tappe della sua tournée in Italia e in Francia, tra il
2007 e il 2009.
Sabato 17 luglio
SAVEURS EN MUSIQUE
Cogne – Ristorante Lou Talapen dell’Hotel Petit Dahu ore 20.30
“Saveurs en musique” è un festival sensoriale, una sinestesia di sapori, profumi e colori, suoni e tradizioni pensata per far conoscere gli
aspetti più caratteristici del territorio valdostano attraverso le sue eccellenze gastronomiche. Per creare l’armonia perfetta tra i cinque
sensi ed esaltare l’incontro con i sapori, le cene della rassegna saranno sempre accompagnate da musica dal vivo – jazz, opera, operetta,
musica anni ’40-’60, musical, canti locali - e letture. L’intento è anche quello di abbinare creativamente l’ingrediente principe a cui è
dedicato il menu con un tema musicale e un reading di testi scelti ad hoc.
Il tema protagonista della serata saranno i fiori e erbe di montagna con un menù che li contempla come ingrediente principe
dall’antipasto al dolce. L’abbinamento dei vini sarà curato dall’azienda Lo Triolet di Marco Martin.
Lo spettacolo “Jazz & Pop” avrà come protagonista Piergiorgio Pardo jazz voice, Gabriele Toia al pianoforte, letture a cura di Piergiorgio
Pardo. Per prenotazioni rivolgersi direttamente al Ristorante Lou Talapen tel. 0165.74146.
Domenica 18 luglio
FIABE NEL BOSCO
COGNE – Giardino Maison Gérard Dayné ore 16.00 “Le fiabe delle Occasioni”
DOUES – Aula verde “La Goille de Renouille” ore 16.00 “Le fiabe delle Diavolerie”
CHAMPDEPRAZ – Loc. Covarey ore 16.00 “Le fiabe dei Sortilegi”
LA THUILE – Area Pic-nic Preylet ore 16.00 “Le fiabe degli Incanti”
BREUIL-CERVINIA – Area Pic-nic ore 16.00 “Le fiabe degli Imprevisti”
Un attore esperto di discipline teatrali ed educative e un musicista creeranno un’atmosfera magica che ambienterà la fiaba in
programma nel bosco-teatro che la ospita, coinvolgendo bambini e genitori che diventeranno piacevolmente parte attiva del racconto,
cantando, suonando e recitando.
Domenica 18 luglio
LAGHI IN FESTA
BIONAZ – Lago Lexert ore 15.30
Tema musicale: Le 2000 bolle blu – I favolosi anni ’50 – ‘60
Dieci proposte musicali differenti che si inseriscono nei suggestivi contesti di dieci laghi valdostani. Hanno nomi affascinati come Lac
Lexert, Lac Lod, Lac du Miage, Lac du Grand Saint Bernard… si trovano a bassa, media e alta quota e la loro bellezza ha ispirato la
rassegna. L’intento di “Laghi in Festa” è quello di coniugare un’escursione naturalistica con un momento di relax e di ritrovo au bord du
lac, per esaltare la magia paesaggistica attraverso la musica. I generi musicali saranno vari e spazieranno dagli echi beatlesiani alle note
liriche, dai classici ’50-’60 ai ritmi della black music, dai temi dei musical più famosi ai classici della canzone italiana e francese.
Domenica 18 luglio
FILMONTAGNA
Cogne – Maison Grivola ore 21.30
Proiezione “The line” di Dominik Zadecki - Polonia 2006, 6 minuti
La breve storia della lotta interiore tra la ricerca dell’equilibrio psico-fisico e la necessità di mantenere alta la concentrazione nella pratica
dello higlining: uno sport moderno che consiste nel percorrere, a mò di funambolo, una corda tesa tra una roccia e l’altra.
Proiezione “Thin ice” di Hakan Berthas - Svezia 2006, 57 minuti
Dolkar, una giovane donna buddhista del Ladakh nell’Himalaya indiano, è un’appassionata di hockey. Lei e le sue compagne di scuola
cercano di procurarsi tutto ciò che serve per giocare, pattini da ghiaccio, bastoni da hockey e il ghiaccio stesso su cui pattinare. Il loro
desiderio sarebbe di partecipare all’annuale campionato di hockey per ragazzi, ma il responsabile della federazione preferisce invece che
le ragazze si dedichino al pattinaggio artistico e le esclude dalle gare di hockey. Quando le ragazze scoprono della loro esclusione
cominciano a protestare e Dolkar diviene leader di questa vivace e determinata squadra.
Lunedì 19 luglio
MATER VALLE
Saint-Vincent – Piscina ore 21.00
Questi appuntamenti sono stati pensati per osservare la montagna da un punto di vista particolare e narrarla attraverso gli elementi che
meglio la rappresentano: ACQUA, ARIA, LEGNO E TERRA. Ogni rappresentazione sarà caratterizzata da una mise en espace che vedrà
muoversi attori, danzatori e musicisti sullo sfondo di suggestive installazioni video. Anche il contesto dell’allestimento, sia che gli eventi si
svolgano all’aperto sia che avvengano all’interno di luoghi congeniali al teatro, sarà importante e diverrà parte integrante dello
spettacolo. Le letture saranno tratte da testi sacri ed epici, narrazioni mitiche, storie di dei, raccolte di poesie, prosa comica e drammatica
per narrare la montagna e riflettere su di essa come spunto per ampliare gli orizzonti, sino ad andare altrove – quasi – abbandonandola…
L’appuntamento di Saint-Vincent sarà dedicato all’ACQUA con la narrazione a cura di Paola Corti, azione a cura di Monica Canducci e
musicazione a cura dei percussionisti della SFOM.
Lunedì 19 luglio
ZEPHYR
Introd – Castello ore 21.15
(Obbligo di prenotazione al numero telefonico 0165.95055)
Zephyr è un festival internazionale di musica da camera i cui partecipanti provengono dalle grandi scuole di musica americane (Julliard,
il New England Conservatory, il Peaboby, Eastman e il San Francisco Conservatory) e da altri paesi del mondo.
Il programma della serata prevede : suite per violoncello in re minore BMW 1008 (Johann Sebastian Bach), quintetto per pianoforte in la
maggiore opera 81 (Antonin Dvorak), quartetto per archi in fa maggiore (Maurice Ravel).
Martedì 20 luglio
FILMONTAGNA
Oyace – Sala Polivalente ore 21.30
Proiezione “De un hilo” di Juan Carlos Romera - Spagna 2005, 9 minuti
“La sola maniera per sentire ed apprezzare davvero la vita è rischiarla” questo è il messaggio dell’autore mentre le inquadrature ci
mostrano la durezza e l’estremo pericolo di un’arrampicata. Quando però la sua vita rimane appesa ad un filo, il protagonista del film non
riesce più a capire se ciò che sta vivendo sia la realtà o semplicemente un’illusione.
Proiezione “First Ascent” di Peter Mortimer - USA 2006, 88 minuti
Il film è un viaggio intorno al mondo. Il regista prova a delineare le caratteristiche dei “pionieri contemporanei” dell’arrampicata e li
segue nei loro tentativi di compiere le “first acent” sulle più stupefacenti formazioni rocciose e montagne del mondo rimaste ancora
inviolate.
Martedì 20 luglio
MATER VALLE
Cogne – Piazza Chanoux ore 21.00
Questi appuntamenti sono stati pensati per osservare la montagna da un punto di vista particolare e narrarla attraverso gli elementi che
meglio la rappresentano: ACQUA, ARIA, LEGNO E TERRA. Ogni rappresentazione sarà caratterizzata da una mise en espace che vedrà
muoversi attori, danzatori e musicisti sullo sfondo di suggestive installazioni video. Anche il contesto dell’allestimento, sia che gli eventi si
svolgano all’aperto sia che avvengano all’interno di luoghi congeniali al teatro, sarà importante e diverrà parte integrante dello
spettacolo. Le letture saranno tratte da testi sacri ed epici, narrazioni mitiche, storie di dei, raccolte di poesie, prosa comica e drammatica
per narrare la montagna e riflettere su di essa come spunto per ampliare gli orizzonti, sino ad andare altrove – quasi – abbandonandola…
L’appuntamento di Cogne sarà dedicato all’ACQUA con la narrazione a cura di Paola Corti, azione a cura di Monica Canducci e
musicazione a cura dei percussionisti della SFOM.
Mercoledì 21 luglio
FILMONTAGNA
Morgex – Auditorium ore 21.30
Proiezione “Berhault” di Gilles Chappaz e Raphael Lassablière - Francia 2008, 72 minuti (Gran Premio Cervino Cine Mountain 2008)
Durante i suoi trent’anni di carriera Patrick Berhault ha realizzato delle prime spettacolari, delle imprese uniche per la loro portata, senza
mai rinunciare alla sua umanità. Chi era Patrick Berhault? Questo ritratto intimista ci porta a scoprire il mondo del grande alpinista
francese scomparso tragicamente il 28 aprile del 2004 nel massiccio del Mischabel in Svizzera.
Mercoledì 21 luglio
MATER VALLE
Courmayeur – Jardin de l’ Ange ore 21.00
Questi appuntamenti sono stati pensati per osservare la montagna da un punto di vista particolare e narrarla attraverso gli elementi che
meglio la rappresentano: ACQUA, ARIA, LEGNO E TERRA. Ogni rappresentazione sarà caratterizzata da una mise en espace che vedrà
muoversi attori, danzatori e musicisti sullo sfondo di suggestive installazioni video. Anche il contesto dell’allestimento, sia che gli eventi si
svolgano all’aperto sia che avvengano all’interno di luoghi congeniali al teatro, sarà importante e diverrà parte integrante dello
spettacolo. Le letture saranno tratte da testi sacri ed epici, narrazioni mitiche, storie di dei, raccolte di poesie, prosa comica e drammatica
per narrare la montagna e riflettere su di essa come spunto per ampliare gli orizzonti, sino ad andare altrove – quasi – abbandonandola…
L’appuntamento di Courmayeur sarà dedicato alla TERRA con la narrazione a cura di Paola Corti, azione a cura di Monica Canducci e
musicazione a cura di SfomAfroLab.
Giovedì 22 luglio
FILMONTAGNA
Antey-Saint-André – Area sportiva ore 21.30
Proiezione “The beckoning silence” di Louise Osmod - Gran Bretagna 2007, 73 minuti
Joe Simpson, già protagonista di Touching the void, partito per la parete Nord dell’Eiger, racconta la tragica storia di Toni Kurz che, nel
1936, con altri tre compagni, aveva tentato la parete ancora violata. The beckoning silence è un viaggio a ritroso nel tempo, è un
documentario di ricostruzione dove il destino del narratore incrocia quello del narrato in un continuo gioco di rimandi e di ricordi
indelebili.
Giovedì 22 luglio
MATER VALLE
Valtournenche – Piazzetta delle Guide ore 21.00
Questi appuntamenti sono stati pensati per osservare la montagna da un punto di vista particolare e narrarla attraverso gli elementi che
meglio la rappresentano: ACQUA, ARIA, LEGNO E TERRA. Ogni rappresentazione sarà caratterizzata da una mise en espace che vedrà
muoversi attori, danzatori e musicisti sullo sfondo di suggestive installazioni video. Anche il contesto dell’allestimento, sia che gli eventi si
svolgano all’aperto sia che avvengano all’interno di luoghi congeniali al teatro, sarà importante e diverrà parte integrante dello
spettacolo. Le letture saranno tratte da testi sacri ed epici, narrazioni mitiche, storie di dei, raccolte di poesie, prosa comica e drammatica
per narrare la montagna e riflettere su di essa come spunto per ampliare gli orizzonti, sino ad andare altrove – quasi – abbandonandola…
L’appuntamento di Valtournenche sarà dedicato alla TERRA con la narrazione a cura di Paola Corti, azione a cura di Monica
Canducci e musicazione a cura di SfomAfroLab.
Venerdì 23 luglio
CABARET (Teatro della Gran Guardia)
Laura Kiebel “Va’ dove ti porta il piede”
Aosta ore 17.30
Un teatro unico, fatto di valige colorate che riempiono la scena facendo emergere via via le sorprese di questo fantasioso e
particolarissimo cabaret di figura. Lei, Laura Kiebel, una delle poche al mondo, muove i suoi personaggi, non solo con le mani, ma anche
con i piedi, creando un’infinità di situazioni irresistibili. Laura Kiebel ha portato questo spettacolo in tutto il mondo, vincendo anche
importanti premi e riconoscimenti.
Sabato 24 luglio
FIABE NEL BOSCO
PILA – Piazzetta Office du Tourisme ore 16.00 “Le fiabe delle Occasioni”
COURMAYEUR – Parco Bollino ore 16.00 “Le fiabe delle Diavolerie”
CHAMPORCHER – Bois de Chardoney ore 16.00 “Le fiabe dei Sortilegi”
VALSAVARENCHE – Zona verde campo sportivo ore 16.00 “Le fiabe degli Incanti”
VALTOURNENCHE – Villaggio Crétaz ore 16.00 “Le fiabe degli Imprevisti”
Un attore esperto di discipline teatrali ed educative e un musicista creeranno un’atmosfera magica che ambienterà la fiaba in
programma nel bosco-teatro che la ospita, coinvolgendo bambini e genitori che diventeranno piacevolmente parte attiva del racconto,
cantando, suonando e recitando.
Sabato 24 luglio
FILMONTAGNA
Valgrisenche – Piazzale Chiesa ore 21.30
Proiezione “Na socni strani alp” di Janez Burger - Slovenia 2007, 15 min.
“On the sunny side of the Alps” slogan usato dall’Ufficio del Turismo sloveno per la campagna pubblicitaria doveva presentare il paese
sotto la migliore delle luci. Recenti fatti di razzismo e xenofobia restituiscono invece l’immagine di un paese affetto da forti contrasti
sociali. Questo film è una reazione a questa contraddizione…è un film su una tipica famiglia slovena, su un bellissimo paese in cui felicità,
gioia e tolleranza prevalgono. La Slovenia è il paese più soleggiato del mondo…persino più dell’Africa stessa.
Proiezione “Asiemut” di Olivier Higgins e Mélanie Carrier - Canada 2006, 60 minuti
Olivier Higgins e Mélanie Carrier scelgono di fare un viaggio, anche se molti lo chiamerebbero una lunga avventura, di
approssimativamente 8000 km a cavallo delle loro biciclette. Lungo la strada scopriranno il mondo, ma su tutto, scopriranno sé stessi. Chi
siamo? Quale è il nostro posto in questo mondo? Non abbiamo forse tutti lo stesso “azimuth”?
Sabato 24 luglio
SAVEURS EN MUSIQUE
Challand-Saint-Anselme – Ristorante La Majon della Torretta ore 20.30
“Saveurs en musique” è un festival sensoriale, una sinestesia di sapori, profumi e colori, suoni e tradizioni pensata per far conoscere gli
aspetti più caratteristici del territorio valdostano attraverso le sue eccellenze gastronomiche. Per creare l’armonia perfetta tra i cinque
sensi ed esaltare l’incontro con i sapori, le cene della rassegna saranno sempre accompagnate da musica dal vivo – jazz, opera, operetta,
musica anni ’40-’60, musical, canti locali - e letture. L’intento è anche quello di abbinare creativamente l’ingrediente principe a cui è
dedicato il menu con un tema musicale e un reading di testi scelti ad hoc.
Il tema protagonista della serata sarà il pesce d’acqua dolce con un menù che lo contempla come ingrediente principe dall’antipasto al
dolce. L’abbinamento dei vini sarà curato dall’Azienda Agricola Minuzzo.
Lo spettacolo “60 volte Sanremo” avrà come protagonista Piergiorgio Pardo jazz voice, Gabriele Toia al pianoforte, letture a cura di
Piergiorgio Pardo. Per prenotazioni rivolgersi direttamente al Ristorante tel. 0125.965218.
Sabato 24 luglio
CABARET (Teatro della Gran Guardia)
Laura Kiebel “Va’ dove ti porta il piede”
Saint-Vincent – Piazza Cavalieri di Vittorio Veneto ore 21.00
Un teatro unico, fatto di valige colorate che riempiono la scena facendo emergere via via le sorprese di questo fantasioso e
particolarissimo cabaret di figura. Lei, Laura Kiebel, una delle poche al mondo, muove i suoi personaggi, non solo con le mani, ma anche
con i piedi, creando un’infinità di situazioni irresistibili. Laura Kiebel ha portato questo spettacolo in tutto il mondo, vincendo anche
importanti premi e riconoscimenti.
Domenica 25 luglio
FIABE NEL BOSCO
GRESSONEY-SAINT-JEAN – Lago Gover ore 16.00 “Le fiabe delle Occasioni”
AYAS – Parco Villy ore 16.00 “Le fiabe delle Diavolerie”
CHAMOIS – Lago Lod ore 16.00 “Le fiabe dei Sortilegi”
SAINT-NICOLAS – Area pic-nic ore 16.00 “Le fiabe degli Incanti”
PRÉ-SAINT-DIDIER – Piazzetta Verrand ore 16.00 “Le fiabe degli Imprevisti”
Un attore esperto di discipline teatrali ed educative e un musicista creeranno un’atmosfera magica che ambienterà la fiaba in
programma nel bosco-teatro che la ospita, coinvolgendo bambini e genitori che diventeranno piacevolmente parte attiva del racconto,
cantando, suonando e recitando.
Domenica 25 luglio
LAGHI IN FESTA
BREUIL-CERVINIA – Lac Bleu ore 15.30
Tema musicale: “La Canzone Italiana e Francese”
Dieci proposte musicali differenti che si inseriscono nei suggestivi contesti di dieci laghi valdostani. Hanno nomi affascinati come Lac
Lexert, Lac Lod, Lac du Miage, Lac du Grand Saint Bernard… si trovano a bassa, media e alta quota e la loro bellezza ha ispirato la
rassegna. L’intento di “Laghi in Festa” è quello di coniugare un’escursione naturalistica con un momento di relax e di ritrovo au bord du
lac, per esaltare la magia paesaggistica attraverso la musica. I generi musicali saranno vari e spazieranno dagli echi beatlesiani alle note
liriche, dai classici ’50-’60 ai ritmi della black music, dai temi dei musical più famosi ai classici della canzone italiana e francese.
Domenica 25 luglio
CABARET (Teatro della Gran Guardia)
Laura Kiebel “Va’ dove ti porta il piede”
Courmayeur – Jardin de l’Ange ore 21.00
Un teatro unico, fatto di valige colorate che riempiono la scena facendo emergere via via le sorprese di questo fantasioso e
particolarissimo cabaret di figura. Lei, Laura Kiebel, una delle poche al mondo, muove i suoi personaggi, non solo con le mani, ma anche
con i piedi, creando un’infinità di situazioni irresistibili. Laura Kiebel ha portato questo spettacolo in tutto il mondo, vincendo anche
importanti premi e riconoscimenti.
Domenica 25 luglio
FILMONTAGNA
Gressoney-La-Trinité – Salone Polivalente ore 21.30
Proiezione “Eiger Speed Riding” di Damien Dufresne - Francia 2008, 72 minuti (Gran Premio Cervino CineMountain 2008)
Questo cortometraggio adrenalinico di 3 minuti condensa le emozioni della prima discesa dell’Eiger in speed riding, direttamente vissuto
dal pilota François Bon che filma l’impresa grazie alla video camera fissata sul suo casco.
Proiezione “Berhault” di Gilles Chappaz e Raphael Lassablière - Canada 2006, 60 minuti
Durante i suoi trent’anni di carriera Patrick Berhault ha realizzato delle prime spettacolari, delle imprese uniche per la loro portata, senza
mai rinunciare alla sua umanità. Chi era Patrick Berhault? Questo ritratto intimista ci porta a scoprire il mondo del grande alpinista
francese scomparso tragicamente il 28 aprile del 2004 nel massiccio del Mischabel in Svizzera.