corriere della sera 01

Commenti

Transcript

corriere della sera 01
VENERDÌ 17 GIUGNO 2016
LOMBARDIA
MILANO
corriere.it
milano.corriere.it
Via Solferino 28, Milano 20121 - Tel. 02 62821
Fax 02 62827703 - mail: [email protected]
I concerti
Scala
OGGI 24°C
«Ecco il mio Verdi preferito»
Il maestro coreano Chung dirige
da domani il Simon Boccanegra
Da Levante a Finardi
I 40 anni di Radio Popolare
di Giuseppina Manin
a pagina 15
di Laura Vincenti
a pagina 17
La geniale intuizione di Christo
SAB
DOM
LUN
MAR
16° / 25° 16° / 25° 17° / 22° 16° / 24°
Dati meteo a cura di 3BMeteo.com
Onomastici: Ranieri, Manuele
 LA SVOLTA DELLE PERIZIE
La perdita durava da giorni
Caduto dalla finestra in gita
Il padre accusa: troppi silenzi
di Andrea Galli
di Federico Berni
L
D
S
e ne è parlato a lungo. E, nei prossimi
giorni, se ne parlerà ancora. Per Christo,
è una consuetudine. A differenza di
molte star dell’arte di oggi, egli tende a
concentrarsi su pochi ed eclatanti
interventi, che suscitano sempre un’ampia
curiosità mediatica. Imponenti e, insieme,
effimere cattedrali. Architetture solenni, ma
fragili. Da un lato, Christo è sorretto dal
desiderio del «fare in grande». Esito di una
lunga preparazione e di attenti calcoli, i suoi
«monumenti» hanno la potenza spettacolare
delle piramidi egizie: alimentano in chi li
osserva il sentimento del sublime. Dall’altro
lato, nell’«impacchettatore» è intenso il
bisogno di progettare opere destinate a
sopravvivere per pochi giorni, lasciando di sé
soltanto disegni, appunti, fotografie.
Queste oscillazioni ritornano in The
Floating Piers, i «moli galleggianti» che si
snoderanno per circa 3 chilometri da
Sulzano a Monte Isola all’isolotto di San
Paolo. In filigrana, evidenti suggestioni
bibliche: come nel Vangelo, i visitatori
potranno camminare sulle acque,
calpestando passerelle coperte da circa 70
mila mq di tessuto arancione.
La qualità di The Floating Piers, però, non è
solo estetica: è anche politica. Non si tratta della
consueta mostra importata da qualche museo
straniero o appaltata a galleristi e a società for
profit. Si tratta, invece, di un’installazione
interamente ideata e prodotta dallo stesso
Christo. Che ha sempre concepito le sue opere
di Land Art come creazioni non indifferenti ai
luoghi dove sono allestite; come occasioni per
«evidenziare» alcuni contesti specifici, con i
quali egli ha sempre intrattenuto intensi
dialoghi. Integrandosi con le comunità che vi
risiedono; collaborando con le maestranze
locali; infine, favorendo significativi indotti per
gli imprenditori della zona. Senza chiedere
aiuti, né sovvenzioni. Si pensi proprio a The
Floating Piers. Che si sta rivelando una
straordinaria opportunità economica: si calcola
che il fatturato da essa prodotto possa aggirarsi
intorno ai 45 milioni. Un intervento che ha
soprattutto il merito di inserire un’area
piuttosto marginale all’interno dei maggiori
circuiti turistici internazionali.
3 luglio. Quando The Floating Piers verrà
smontata, toccherà agli imprenditori lombardi
sfruttare questa opportunità; andare oltre la
logica sottesa all’evento Christo; e promuovere
iniziative di largo respiro, capaci di determinare
il rilancio del triangolo Valcamonica-lago
d’Iseo-Franciacorta. Sarebbe un modo per
dimostrare che, talvolta, l’arte contemporanea
non è solo gioco. Ma può avere un valore civile.
Politico.
Vento: SSO 6 Km/h
Umidità: 54%
 IL PALAZZO SVENTRATO
L’ARTE DI TENERE
A GALLA IL TURISMO Il mistero dei tubi del gas
di Vincenzo Trione
Parz nuvoloso
a fuga è partita dalla casa dei Pellicanò. Ma il
flusso anomalo di metano è cominciato prima della strage nel palazzo di via Portoferraio
(nella foto, Micaela, una vittima). Trovati tubi
del gas con anomalie. Si cerca anche nella vita
di Giuseppe Pellicanò.
a pagina 7
opo la perizia di parte, parla Bruno Maurantonio, padre di Domenico, lo studente
rimasto ucciso oltre un anno fa dopo una misteriosa caduta dal quinto piano dell’hotel dov’era in gita scolastica: chi tace è responsabile.
a pagina 7
Il voto «Niente moschea al Palasharp». Lite tra Albertini e Maroni. I radicali: doppie firme, c’è il figlio di La Russa
Parisi, musica e appelli finali
Festa con Venier e Legnanesi. Di Pietro: sto con lui. Veca e Salvatores scelgono Sala
L’impresa Da Roma ad Amboise, passando per la Lombardia
Festa di chiusura della campagna elettorale
per Parisi, che incassa l’endorsement a sorpresa
di Antonio Di Pietro. Dall’altra parte, con Sala si
schierano 222 esponenti della «città della cultura»: dal regista Salvatores a Eugenio Finardi.
a pagina 3 Cremonesi e Senesi
IL CASO TERRAGNI REPLICA ALL’EX SINDACO
Tognoli: su M4
allarme dal 2007
«Rischi calcolati»
«Nel 2007 chiesi di spostare la stazione M4
Sforza alla Guastalla, così da servire anche Sormani e Tribunale». L’ex sindaco Carlo Tognoli condivide le preoccupazioni del rettore della Statale,
Gianluca Vago. Ma da M4 rassicurano: pronti ad
altre analisi dei rischi.
a pagina 5 D’Amico
L’INSEDIAMENTO DEL PROCURATORE
Abbraccio Greco-Borrelli
E Boccassini non c’è
Sulle orme di Leonardo
I 1.950 chilometri
del pellegrino vinciano
di Francesca Bonazzoli
di Giuseppe Guastella
D
a Roma ad Amboise a piedi: 1.950 km sulle orme di
Leonardo da Vinci che nel 1516 lasciò la corte di
Leone X per recarsi in Francia su invito del re Francesco
I. È l’impresa programmata dal bergamasco Marino
Curnis ( foto) che conta di arrivare il 17 luglio e che ieri,
intanto, ha fatto tappa al Castello, a Milano, e a Santa
Maria delle Grazie. Oggi è a Pavia.
a pagina 11
N
el segno di Mani pulite: l’abbraccio di Francesco Saverio Borrelli è una ideale consegna di eredità. Francesco Greco giura da nuovo
procuratore della Repubblica di Milano. All’insediamento non partecipa il procuratore aggiunto Ilda Boccassini.
a pagina 4
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Liceale bocciato. Anzi no: solo rimandato
Feltrinelli, i prof non fanno la media. Scrutini ripetuti: «migliorano» altri tre studenti
di Federica Cavadini
«ACCORDI BLOCCATI»
COLPA DEL
MATERASSO?
ELITE GALLERY
Via Marco Formentini 14
in Brera • 20121 Milano
www.elitebeds.it
BikeMi, scontro
tra Atm e Car2go
Duro botta e risposta tra i
vertici di Car2go e Atm. Il
country manager Gianni Martino ha infatti attaccato l’azienda dei trasporti, che avrebbe
«bloccato accordi commerciali con il BikeMi». Piccata la replica del presidente Bruno Rota: pensi a far tornare i conti.
a pagina 9 Valtolina
NEL CENTRO DI MONZA
S
crutinio ribaltato: studente
da bocciato a rimandato.
Succede all’istituto Feltrinelli,
dove un alunno di terza liceo
ha visto cambiare nell’arco di
due giorni il giudizio di fine
anno. Due professori non hanno fatto la media matematica
dei voti ma hanno dato un peso diverso a prove scritte e orali. Gli studenti hanno protestato e la scuola ha corretto. Esito
finale mutato anche per altri
tre studenti della stessa classe.
a pagina 9
Parking chiuso
Polemica aperta
Addio al parcheggio di piazza Cambiaghi. La giunta comunale di Monza intende eliminare la zona di sosta a pagamento in centro città, meta di
senzatetto e nomadi. I commercianti protestano: «Senza
viavai di auto si darà più spazio
al degrado».
a pagina 10 Rosa
DORMITE
MEGLIO.
DORMITE
SU ELITE.
ELITE GALLERY
Via Marco Formentini 14
in Brera • 20121 Milano
www.elitebeds.it
Codice cliente: 5082295