Scaricare il documento

Commenti

Transcript

Scaricare il documento
COMUNICATO STAMPA
Energetic Source prosegue il suo impegno a sostegno dell’arte e della cultura
-
Inaugurata ieri presso la Robert F. Kennedy International House “BORN INVISIBLE” la
mostra fotografica ideata dall’artista canadese Sheila McKinnon e curata da Victoria
Ericks.
Firenze, 10 aprile 2015 – Energetic Source prosegue il suo impegno a sostegno dell’arte nel nostro
Paese e diventa main sponsor di “BORN INVISIBLE”, mostra fotografica dell’artista canadese Sheila
McKinnon e curata da Victoria Ericks. Il progetto, inaugurato ieri presso la prestigiosa Robert F.
Kennedy International House di Firenze, alla presenza di Maria Federica Giuliani, Presidente della
Commissione Cultura del Comune di Firenze e l’Ambasciatore del Canada in Italia, Peter
McGovern, sarà aperto al pubblico dal 9 aprile al 17 maggio.
“BORN INVISIBLE" tratta dell’eredità del silenzio, dell’inaudibile presenza di ragazze e donne senza
una voce; anime ed esseri trascurati, i cui destini sono gestiti senza il loro consenso. Utilizzando
una tecnica unica nel linguaggio artistico, McKinnon ha sviluppato il suo lavoro elaborando un
processo creativo per cui ogni immagine può essere trasformata per diventare rappresentazione
significativa di migliaia di vite. L’artista scopre “nuovi modi di vedere” le immagini senza
abbandonare la potenzialità del contenuto compositivo. McKinnon usa il colore in un modo
figurativamente seducente, come un’esca per attirare la nostra attenzione verso il soggetto
centrale: la vita della figura nel fotogramma.
La fotografa Sheila Mckinnon canadese di nascita, vive da molti anni in Italia e vanta una carriera
costellata da molteplici successi ha lavorato, infatti, come fotografa e giornalista in Africa, Asia,
Europa e in Medio Oriente per varie testate europee e nord americane: The New York Times,
Newsweek, The International Herald Tribune, The Los Angeles Times, Geo&Geo, Die Welt, Beaux
Arts Magazine, Saveur 3 Magazine, The Toronto Globe and Mail, Elle Spain, Elle Hungary oltre che
per il Corriere della Sera, La Repubblica, Panorama, Espresso, Il Messaggero, Amica, Oggi, Gente,
Sette, Io Donna, D e Grazia.
“Aver contribuito a questo progetto mi rende particolarmente orgoglioso, perché credo
fortemente che l’arte debba essere maggiormente valorizzata, non solo dal singolo individuo, ma
anche in chiave strategica come elemento per il rilancio economico del Paese. In Italia abbiamo
oltre 400 musei, sono numeri importanti, la loro valorizzazione significherebbe incremento del
turismo e dell’economia ed è per questo che sarebbe necessario uno scatto in avanti.” – ha
commentato Carlo Bagnasco, CEO di Energetic Source – “Queste fotografie hanno un’intensità
difficile da trasmettere con le parole e pensare che nel 1800, quando si iniziarono a fare le prime
fotografie, tante persone erano scettiche e nutrivano non pochi dubbi su questo nuovo linguaggio.
Oggi, invece, la fotografia rappresenta uno tra gli strumenti più amati e più utilizzati dagli artisti e
Sheila Mckinnon ne rappresenta sicuramente uno degli esempi più importanti.
Essere main sponsor di questa mostra così “forte” nei contenuti che esprime, si inserisce
perfettamente nella nostra filosofia, da sempre attenta ad attività rivolte al sociale. Ed è proprio
per questo che Energetic Source sta realizzando anche un Bilancio Sociale, ovvero un documento
che passerà attraverso la cultura, lo sport, i giovani, l’arte, l’ambiente e la sicurezza.”
"Siamo molto lieti di ospitare "Born Invisible" dell'artista Sheila McKinnon alla Robert F. Kennedy
International House of Human Rights di Firenze, uno spazio molto simbolico quello dell'ex carcere
de Le Murate, che il Comune di Firenze ha voluto destinare alla difesa dei diritti umani". - dichiara
Marialina Marcucci, Presidente del Robert F. Kennedy Human Rights Europe. - "E proprio di diritti
parla la mostra, i diritti di quelle donne invisibili del Sud del Mondo, che abbiamo il dovere di
raccontare attraverso tutti gli strumenti a nostra disposizione, a partire dall'arte. Siamo grati alle
persone che hanno reso possibile questa mostra ad iniziare dall'artista Sheila Mckinnon, la
curatrice Viktoria Ericks e lo sponsor Energetic Source. E' un onore inaugurare la mostra alla
presenza dell'Ambasciatore del Canada Peter McGovern e della Presidente Federica Giuliani della
Commissione Cultura del Comune di Firenze".
Energetic Source S.p.A.
Energetic Source è tra i protagonisti del mercato elettrico e del gas in Italia e uno dei più attivi operatori nel
trading energetico a livello europeo. Energetic Source, guidata da Carlo Bagnasco, ha chiuso l’esercizio
2014 con un fatturato di circa 1,5 miliardi di euro e conta 130 dipendenti (non considerando l’indotto di
quasi 1000 persone). Correttezza, trasparenza, eticità, sono i valori cardine di Energetic Source, gruppo
fortemente impegnato anche in numerose iniziative di Corporate Social Responsability, oltre che di
sostegno allo sport come dimostrano le recenti sponsorizzazioni alle Nazionali Italiana di Pugilato e
Pesistica e alla Federazione Italiana Badminton e l’avvio del progetto #noisiamoenergia.
Per ulteriori informazioni:
Utopia Lab
Media Relation e Relazioni Istituzionali Energetic Source S.p.A.
Valentina Burlando
Mob. +39.344.1998191
Gaia De Scalzi
Mob. +39.331.6781443
Mailto. [email protected]

Documenti analoghi