[sipad zid Gudea]. - MediterraneoAntico

Commenti

Transcript

[sipad zid Gudea]. - MediterraneoAntico
Gudea di Lagash – La costruzione del tempio di Ninjirsu - Cilindro A
A VII.9 - 173
sipad zid Gu3.de2.a
Il buon pastore Gudea
[sipad zid Gudea].e
sipad zid : apposizione (sostantivo + aggettivo) anteposta (GSG2.17); per sipad, vedi A I.26
.e : marker dell’ergativo, contratto nella finale ‘a’ di Gudea (GSG1.82)
A VII.10 - 174
gal mu.zu gal i3.ga.tum2.mu
gal mu.n.zu gal inga.i3.tum2.e
ha sperimentato grandi cose e grandi cose ora mette in atto.
gal mu.n.zu : “er hat Grosses erfahren; er weiss Grosses” = “er ist weise” (GSG1.79,170; GSG2.155); “has
experienced great things” (TSL.122); “knows important (things)” (MSG.216). Forma verbale hamtu
inga.i3.tum2.e : in.ga (inga) è una particella coordinante, esprimente una certa enfasi, che collega due verbi e
si trova sull’ultimo verbo di una serie di due o più; come posizione, viene dopo l’eventuale MP ma prima
del CP (MSG.216). Secondo TSL.171 è da leggersi i3.ga.tum2.e, dove ‘ga’ sarebbe un CP sempre
combinato con i3 (per GSG1.219 anche con mu): non può mai stare in posizione iniziale della catena dei
prefissi e quindi non è un vero e proprio CP, ma piuttosto una specie di aggiunta ad i3, col valore “anche,
e allora” (TSL.169-172; così anche GSG1.181,183, ma vedi GSG1.219, dove si esprime come MSG). La
forma verbale è qui marû (con la desinenza ‘.e’ assimilata alla ‘u’ precedente: GSG1.152); per
l’oppozione hamtu-marû, vedi GSG1.155-155, TSL.120-122; gal…tum2 : “Grosses bringen = Grosses in
die Tat umsetzen = mettere in atto, attuare grandi cose” (GSG1.126); lett. “er setzt Grosses in die Tat
um” (GSG1.157, 183; GSG2.156n4)
tumu2,3, tum2,3, tu2,3: “to bring; to carry away; to obtain; to be suitable, fit; to prepare (marû singular; cf., de6,
lah4) (in marû plural, tum3.tum3[.mu] or tum2.tum2.mu)” (SL)
A VII.11 - 175
inim d.Nanše.e mu.na.dug4.ga.aš
[inim.Ø [dNanše.e mu.na.n.dug4.Ø].a].še
Riguardo alla faccenda di cui Nanshe gli aveva parlato,
inim : vedi A I.23
Nanše.e : notare la grafia plaena del marker dell’ergativo (GSG1.21,82,83; cfr. con A V.11), per Nanše,
vedi A II.2
mu.na.n.dug4.Ø.a.še : frase relativa (full relative clause), nominalizzata con .a e seguita poi dal marker del
terminativo (GSG1.112-113); .na è il DP del dativo, di terza persona
118

Documenti analoghi

sipad

sipad SIPAD Presentazione Cari Soci e Cari Colleghi, abbiamo ricevuto l’incarico da parte del Consiglio Direttivo della S.I.P.A.D. di organizzare il Convegno Nazionale della Società. Siamo lieti di annun...

Dettagli

B VIII.18 – 1001 gu3.de2.a.da Gudea.da insieme con Gudea, gu3

B VIII.18 – 1001 gu3.de2.a.da Gudea.da insieme con Gudea, gu3 Hirten Gudea” (GSG1.96), intendendo Gudea far parte del genitivo (ma in questo caso non mi spiego il comitativo). Sembrerebbe quindi, in questo caso, che “pastore” sia da riferirsi a Ninjirsu (?); ...

Dettagli