QUI - FsRunway

Commenti

Transcript

QUI - FsRunway
Dopo un periodo di inattività mi è stato chiesto di prendere i comandi di questo bizjet per scortare
una famosa personalità (il cui nome non posso scrivere per ragioni di privacy) da Heathrow EGLL
alle sue meritate vacanze nell’isola di Malta LMML.
Come ogni VIP che si rispetti, anche se in incognito, il mio passeggero vuole essere accolto col
tappeto rosso. Beh, d’altra parte fa parte dell’etichetta (e sono anche vezzi che vengono pagati
profumatamente). Tutto è pronto.
L’aereo affidatomi per questo volo di un paio d’ore è un gioiellino, per sul serio. Sul mio miserando
Athlon Xp 2400 overcloccato a 2700 non da problema alcuno ed è molto leggero e godibile (e meno
male, perché il traffico AI in EGLL è un ammazzaframe per i fatti suoi).
In attesa dell’arrivo del passeggero comincio il giro di ispezione esterno all’aeromobile,
controllando tra le altre cose che il mio imprevedibile sottoposto abbia predisposto tutte quelle cose
che un comune mortale può fare a meno, ma che fa tanto più glamour la vita di un VIP.
L’aereo è impeccabile, e questa livrea gli dona moltissimo. Non per nulla l’ho scelta io. Il nostro
cliente non potrà lamentarsi. :-)
Decido che un’occhiata all’interno prima del decollo ci vuole, e mentre controllo che tutto in cabina
sia a posto, la terza persona del mio staff, l’assistente di volo, comincia anch’essa i suoi controlli.
Prendo posto ai comandi. La plancia è perfetta. C’è tutto, and è anche estremamente leggero.
Mi accingo a mettere in moto l’APU, e vengo colpito dall’estrema accuratezza di questo aereo
simulato. Ha praticamente tutto il vero e molto più costoso vero Citation X possiede, il tutto
ricostruito in un software sorprendentemente leggero.
L’avvio dei motori è a scelta, in un menu esterno a FS si può impostare, tra le altre cose, se al
momento del caricamento dell’aereo questo debba avere gia i motori accesi, Cold and Dark, o una
via di mezzo, con tutti i sistemi attivi e pronto al solo avvio dei motori. Avvio dei motori che può
avvenire sia manualmente come nel vero aereo, seguendo la checklist, che premendo i classici
CTRL-E, come meglio aggrada all’utente finale.
Avvio l’APU, disconnetto i sistemi di alimentazione di terra e passo alla programmazione del FMC,
anch’esso molto ben fatto. Sono sempre più soddisfatto di come questo aereo si presenta e si
comporta.
L’assistente di volo mi segnala che il passeggero è finalmente a bordo e che ha preso posto.
Contatto la torre e il controllore virtuale per una volta mi viene in contro e mi assegna la pista 09R
per il decollo. Accendo i motori e comincio il tutto sommato breve rullaggio dal Gate R1 al quale
ero parcheggiato.
Decido di prendere il comando per le prime fasi del volo per testare questo business jet e devo dire
che lo trovo paragonabile ad un cavallo di razza. Veloce e nervoso, soprattutto a terra la risposta ai
comandi di timone è un pochino forse eccessivamente pronta, ma non mi sento di fargliene una
colpa, potrebbe essere la mia configurazione a farlo comportare così.
In volo è godibilissimo, per tutti quello come me che hanno una pedaliera a comandare il timone,
questo aereo da soddisfazioni a non finire. Un piccolo consiglio a quelli che volano on line, questo
aereo tende a prendere velocità che è un piacere, e viste le restrizioni di velocità in alcune fasi del
volo realistico su internet, tenetelo sempre d’occhio. Che non vi scappi di sotto. ☺
Raggiunta tranquillamente la quota di crociera, ci godiamo un volo perfettamente esente da
problemi. Al momento opportuno la torre ci fa scendere e atterrare con un bellissimo ILS sulla pista
14 e il Controllo Terra ci instrada verso un parcheggio questa volta spoglio di parata (d’altra parte,
non potevo certo mettermi a litigare con le autorità maltesi per una stupidaggine del genere, e poi
visto che il mio cliente è in incognito, meglio per lui non attirare attenzione ☺).
Considerazioni finali.
L’aereo è davvero ben fatto, ma ingrato compito del redattore di una recensione è anche di trovare
qualche magagna. E infatti questo aereo, per quanto fatto bene, ha tre magagne una abbastanza
importante, e le altre due fastidiose, ma di minor conto.
La magagna più importante è che l’orizzonte artificiale di backup al di sopra del HSI non ne ha
voluto sapere di funzionare per tutto il tragitto, come anche visibile nelle due immagini allegate
sopra, rimane disattivato e non sono riuscito a farlo funzionare come dovuto.
La prima magagna fastidiosa è che il modello di questo aereo privo delle animazioni non ha ombra .
Questo aereo infatti ha un totale di due modelli, uno con le animazioni di contorno e l’altro privo di
dette animazioni, per coloro che preferiscono farne a meno. Deve essere, questa dell’ombra
mancante, un difetto del modello privo di animazioni, in quanto sul mio sistema l’opzione di
mostrare le ombre degli aerei è attiva e funzionante, e il modello con le animazioni proietta
tranquillamente la sua ombra sul terreno.
L’ultima magagna fastidiosa è che lo scenario del tappeto rosso con automobile per il VIP avrebbe
dovuto attivarsi impostando una data frequenza sulla NAV2 e disattivarsi quando detta frequenza
veniva tolta, mentre invece, almeno sul mio sistema, il tappeto rosso e automobile di rappresentanza
erano sempre attivi e non ne vogliono sapere di scomparire.
Voto finale 9
Avrebbe meritato il 10 pieno se i difetti sopra segnalati non fossero stati presenti.
Così com’è rimane comunque un bellissimo business jet.