Nasce Scientix 2, il portale europeo… e non solo per la

Commenti

Transcript

Nasce Scientix 2, il portale europeo… e non solo per la
 Nasce Scientix 2, il portale europeo… e non solo per la cooperazione nell’insegnamento delle Scienze! I progetti che vanno sotto l’acronimo STEM (Science, Technology, Engineering, Mathematics) Education e che vengono finanziati da anni dalla Commissione Europea sono innumerevoli. In genere permettono un coinvolgimento, anche molto intenso, di numerosi soggetti ( istituzioni, scienziati, formatori, docenti, studenti ecc.) , il problema che rimane nella maggior parte dei casi un coinvolgimento circoscritto ai partecipanti ed una informazione episodica che non genera alcuna disseminazione reale perché è raramente seguita da un supporto continuo, dalla creazione di comunità stabili, la nascita. A partire da essi, di programmi nazionali. Ovviamente ci sono alcune eccezioni. Per esempio l’ANISN con la partecipazione al Progetto Fibonacci del VII Programma Quadro dell’EU ha da esso creato il Programma Scientiam Inquirendo Discere -­‐.-­‐ SID che conta ben 7 centri pilota in Italia. Il problema della diffusione organica e capitalizzazione di best pratices, report, linee guida e di reti di relazioni permane ed è particolarmente sentito a livello europeo. Pertanto il portale “Scientix” cerca di rispondere a questa necessità. Di seguito le principali: -
Risorse per target diversi interamente scaribili Siti mirror in varie lingue tra cui l’Italiano Ricerca di risorse, progetti, report con un Archivio on line di facile utilizzo Disponibilità di strumenti on line e off line per la creazione di comunità Per gli utenti registrati ( si impiegano pochi secondi!) possibilità di richiedere traduzioni “gratuite” in una delle 23 lingue dell’Unione Europea Nato a dicembre 2009 e lanciato a maggio 2010, il portale Scientix è gestito da European Schoolnet per conto della Commissione Europea -­‐ Direzione Generale della Ricerca , nel 2013 è iniziata una fase di ulteriore implementazione delle funzionalità e delle possibilità offerte al fine di farne un veicolo di disseminazione ancora più capillare. E’ nato Scientix2 che implementa alcune funzioni del portale, ne aggiunge altre per esempio newsletter, workshop per piccoli gruppi, e una grande conferenza per insegnanti che si terrà per il 2014 a Bruxelles dal 24-­‐ 26 Ottobre, (l’EU coprirà spese di soggiorno per 550 insegnanti e 200 voli!) ma soprattutto individua riferimenti nazionali per ciascun paese : un’ istituzione denominata “contact point” ( che per l’Italia è l’INDIRE) , 1 ambassador e 2 deputy ambassadors che hanno il compito di essere veicolo di diffusione, integrazione ed implementazione attivo e costante. Riferimenti: Portale Scientix: http://scientix.eu Deputy ambassador: Anna Pascucci [email protected] 

Documenti analoghi