Diapositiva 1 - Servizio Geologico d`Italia

Commenti

Transcript

Diapositiva 1 - Servizio Geologico d`Italia
Un ricordo di
Rinalda Di Stefano
geologa
Cara Rinalda,
settembre, come di consueto, rappresenta il rientro generale
dalle ferie.
Negli scorsi giorni di agosto il nostro ufficio è stato pressoché
deserto, le scrivanie vuote, i computer spenti, il silenzio quasi
assoluto; un luogo quasi insolito, dovuto all’assenza del brusio
generale, delle voci in fondo al corridoio e delle discussioni
quotidiane che accompagnano le nostre giornate.
In questi giorni, finalmente, si ritorna alla normalità di tutto
l’anno, l’ufficio si riempie delle nostre presenze, si respira
un’altra aria. Al rientro dalla pausa estiva ognuno di noi si
riappropria del suo spazio e ha bisogno di raccontare ai
colleghi la propria avventura estiva.
La tua avventura, quest’anno, cara Rinalda l’abbiamo appresa dai
giornali e dai colleghi che erano già stati informati nelle ore tra
sabato e domenica.
Il tuo viaggio in Bolivia di quest’estate, tanto atteso e
programmato, non ce l’hai raccontato ….
L’ultimo messaggio che ci hai inviato: “siamo felici”; è questa la
consolazione che ci rimane, cara Rinalda, questo è quello che ci hai
voluto trasmettere da così tanto lontano.
La felicità si raggiunge vivendo, come hai fatto tu, con quella voglia
di conoscere e di sapere che non ti ha mai abbandonato e che
cercavi di soddisfare con particolarmente attenzione con i tuoi
viaggi avventurosi.
Grazie Rinalda,
Ciao, sarai sempre con noi.
(A.S.)
Rilevamento del Foglio 347 Rieti della Carta Geologica d’Italia
Scala 1:50.000
(anno 2001)
Rilevamento F. 348 Antrodoco
Carta Geologica d’Italia
Scala 1:50.000
(2004-2013)
Carta Geologica d’Italia in scala 1:1.000.000
(anno 2004)
Gran Sasso d’Italia
(2008)
Monti della Laga
(inverno 2009-2010)
http://www.isprambiente.gov.it/it/pubblicazioni/pubblicazioni-di-pregio/lo-strano-caso-del-museo-parlante/
Questa galleria di foto vuole essere un piccolo ricordo di Rinalda, per tutti noi
del Servizio Geologico d’Italia una collega , per molti un’amica.
Rinalda era una persona socievole e riservata; una geologa che ha sempre
amato questo lavoro che la portava spesso a contatto con la Terra. Il suo
impegno nel rilevamento geologico l’ha vista spesso in attività di campagna e
la sua curiosità l’ha portata in giro per il mondo.
Credeva anche nella comunicazione e negli anni ha collaborato a molti corsi
di formazione per universitari e per bambini e ha tenuto lezioni di geologia
nelle scuole proprio ai più giovani.
Per loro ha scritto una favola geologica “Lo strano caso del Museo parlante”,
ispirata al Museo del Servizio Geologico d’Italia, da lei scritta e illustrata per
avvicinare i più piccoli alle scienze della Terra.
In queste foto ci sono momenti di lavoro in campagna e in ufficio, c’è la
testimonianza di come ancora si faccia il rilevamento di un foglio geologico
direttamente a contatto con la Terra e ci sono anche gli attimi di pausa tra
colleghi.
Rinalda resterà sempre nei nostri ricordi .
La maggior parte delle foto in esterno sono state scattate dai colleghi durante
il rilevamento dei fogli geologici.