Sulle orme di Gianni Rodari

Commenti

Transcript

Sulle orme di Gianni Rodari
Sulle orme di Gianni Rodari
Filastrocche inventate e illustrate dai bambini
2o Circolo Didattico - Formia
Scuola dell’Infanzia “Il Gabbiano” Sez. B
Sommario
Il progetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
pag.
3
Premessa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
“
4
Presentazione. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
“
5
Il paese delle Streghe . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
“
6
I bambini Perdigiorno nel paese Disordinato . . . . . . . .
“
8
Nel paese Svogliato. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
“
10
Il paese degli animali parlanti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
“
12
Il pianeta Acquasporca . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
“
14
Il pianeta Cortesia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
“
16
Il pianeta Divertente . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .
“
18
Alla realizzazione della presente raccolta hanno partecipato:
per le filastrocche, i bambini
Alicandro Luca,
Artale Giorgia,
Avico Cristian,
Ben Chaabane M. Emir
Camerota Christian,
Camerota Rachele,
Carrese Simone,
Criscuolo Liliana,
Di Feo Mario,
Di Nucci Michelle,
Di nucci Samir,
Esposito Lucia,
Forcina Christian,
Forcina Matteo,
Forte G. Diego,
Gallo Sergio,
Laguaragnella Francesco,
Martone Davide,
Marzullo Francesco,
Perrone Federica,
Romano Giada,
Sinibaldi Irene,
Spina Francesco,
Zaccaria Rebecca.
Per le illustrazioni, i bambini
Camerota Rachele e Forte Giovanni Diego
Insegnanti:
Caria Rosanna, De Siena Alessandra, Maggio Maria
•3•
Premessa
Il progetto “In viaggio con Giovannino Perdigiorno” ha visto impegnata la nostra scuola “Il Gabbiano”, sezione B, in quest’anno scolastico 2010-2011.
Giovannino Perdigiorno, tra i personaggi di Rodari, ci è sembrato
quello più interessante da proporre ai nostri bambini: divertente, intrigante per i tanti viaggi che affronta incontrando personaggi strani, ha
sempre qualcosa da insegnare.
La presente raccolta di filastrocche illustrate, nasce da un gioco di
finzione dove i bambini , vestendo i panni di Giovannino Perdigiorno,
si sono improvvisati esploratori, poeti, illustratori di nuovi mondi fantastici: “ Il paese delle Streghe – Il pianeta Acquasporca – Il paese degli
Animali Parlanti – I bambini Perdigiorno – Nel paese Disordinato –
Nel paese Svogliato e Il pianeta Cortesia”.
La curiosità, l’immaginazione e la creatività, hanno caratterizzato
l’intero percorso e hanno avviato i nostri bambini all’acquisizione di
comportamenti corretti verso la natura e verso il prossimo.
L’osservazione, l’analisi e la riflessione, sono stati i canali attraverso i quali si è snodato il processo formativo.
Le insegnanti
CARIA ROSANNA
MAGGIO MARIA
DE SIENA ALESSANDRA
•4•
Presentazione
In occasione della celebrazione del trentennale della scomparsa dell’autore Gianni Rodari, scrittore, poeta, giornalista, educatore, il 2°
Circolo Didattico di Formia, al fine di celebrare la ricorrenza, ha attivato nei diversi ordini di scuola, percorsi progettuali sulle opere più
famose del “maestro”.
Percorsi attraverso i quali i bambini hanno sperimentato attività di
gioco-lavoro che si sono snodate tra linguaggi grafici, scrittura, creatività e animazione teatrale.
L’impegno profuso ha concretizzato l’impostazione di una scuolalaboratorio che caratterizza il Circolo, una scuola dove il Bambino è
protagonista del suo successo di crescita, dove impara a costruire le
sue conoscenze per saper fare e saper essere, in una dimensione collaborativa e gioiosa, pronta a dare risposte al grande interrogativo posto
a tutti gli educatori da Gianni Rodari: “ Vale la pena che un bambino
impari piangendo quello che può imparare ridendo?”
E’ proprio attraverso un percorso divertente che le insegnanti della
Scuola dell’Infanzia “Il Gabbiano” sezione B, hanno proposto ai loro
bambini la lettura del testo dell’autore “In viaggio con Giovannino
Perdigiorno”, un percorso che ha fatto scoprire ai bambini mondi fantastici, spirito di avventura, vitalità, voglia di ottimismo, di scommesse sul futuro e desiderio di cimentarsi in nuove avventure che hanno
dato vita alla presente raccolta di filastrocche illustrate.
Il Dirigente Scolastico
LUCIA VALERIANO
•5•
Nel paese delle Streghe
Nel paese delle Streghe
tutto è nero, niente si vede.
Tutto è silenzio!
Sotto terra è la loro casa,
tra alambicchi, pozioni e gatti neri
ma come prodi cavalieri noi Perdigiorno arriviamo e …
le povere principesse dalle grinfie delle streghe liberiamo.
La nostra fantasia a volte, ci inorridisce ma,
se accendiamo la luce,
tutto svanisce.
•6•
I bambini Perdigiorno nel paese disordinato
I bambini Perdigiorno,
arrivano in accelerato nel paese Disordinato.
Là, tutto è sottosopra;
gli alberi hanno le radici all’insù
e i bambini camminano con la testa all’ingiù.
Ma che paese strano… bisogna dare una mano!”
-dice Simone Perdigiorno-,
“mettiamoci a lavoro per far capire
che ogni cosa ha un suo posto
che bisogna rispettare ad ogni costo.
Quando tutto è in ordine,
tutto si trova e la vita diventa più rosa”.
•8•
Nel paese Svogliato
Durante un viaggio in mongolfiera,
arriviamo nel paese Svogliato
dove tutto è addormentato.
Lì, nessuno ha voglia di fare niente
e si perde tempo tra la gente.
Niente scuola, niente lavoro,
solo noia e poco decoro.
Si guardano i cartoni,
si mangiano gelati e si resta
tanto, ma tanto svogliati.
“Col non far nulla non s’impara niente e
il tempo non passa per niente.
Ritorniamo a scuola dalle nostre insegnanti che
con i loro insegnamenti,
ci fanno diventare grandi”.
• 10 •
Il paese degli animali parlanti
I bambini Perdigiorno, con gli alianti,
arrivano nel paese degli animali parlanti.
Gli animali parlanti sono dei giganti e
alla vista dei bambini, fuggono impauriti.
Giovannino Perdigiorno meravigliato,
chiede ai suoi amici:
“perche’ scappano cosi’ veloci?”
Il leone che ha ascoltato risponde:
“l’uomo ci spaventa perchè spara e non pensa!”
“Nel pianeta dei bambini”
- dice Christian Perdigiorno mortificato“Tutto e’ bello! Ogni animale e’ rispettato.
Vieni con noi e il divertimento è assicurato”.
• 12 •
Il pianeta “Acquasporca”
Sulle nuvole ha viaggiato e
nel pianeta Acquasporca
Giovannino è arrivato:
“Che brutto posto! Che brutte persone!
Niente acqua pulita, niente sapone!
Mani nere, orecchie sporche,
niente pesci, niente orche.
Bambini tristi, molto malati,
perché nessuno li ha informati
che l’acqua è importante
per uomini e piante.
Per vivere ci vuole l’acqua e
quindi, affrettati ad imparare
che la natura devi rispettare.
Ti saluto, vado via,
me ne torno a casa mia”.
• 14 •
Il pianeta “Cortesia”
Sul pianeta Cortesia,
in silenzio noi siamo arrivati e
con gentilezza,
i suoi abitanti ci hanno salutati.
Il Capo del paese ha un bel nome,
si chiama “Perfavore”,
sua moglie Cortesia,
ci invita a casa sua e, molto gentile,
ci offre caramelle in un monile.
I loro figli, Grazie e Prego,
studiano per diventare educati,
un mestiere per il quale
non si può essere bocciati.
In questo paese ci si può stare
perché è bello imparare a rispettare.
• 16 •
Il paese divertente
Nel paese divertente
ogni cosa è appariscente;
la casa è sorridente,
la scuola è sorprendente,
la gente è accogliente.
Non ci si annoia mai
nel paese divertente,
ma è pur vero che esiste solo nella nostra mente.
• 18 •
Per la pubblicazione
si ringrazia:
Società Cooperativa Sociale
CICERONE
Locazione Imbarcazioni
Gite turistiche
“OASI WWF Parco Riviera di Ulisse”
Escursioni Subacquee
Pesca Sportiva
Preparazione patenti nautiche
a vela e a motore
Uscite notturne
04023 FORMIA (LT)
Via Castagneto Parco Leone, snc
Tel.: 320.89.06.158 - 333.86.76.087 - 328.45.27.351
Fax 0771.72.60.95 / 0771.700046
http: www.ciceronefishingteam.it - e-mail: [email protected]

Documenti analoghi