Antifurto Cavi Elettrici

Commenti

Transcript

Antifurto Cavi Elettrici
ACE
Antifurto Cavi Elettrici
Premessa
È sempre più frequente l’attività sul territorio di furti di metalli e in particolare
di cavi elettrici.
Il fenomeno criminale, relativamente ai cavi elettrici, colpisce i settori dei
trasporti, dell’energia, della illuminazione pubblica e delle telecomunicazioni.
Oltre a provocare l’interruzione di pubblici servizi essenziali ed un significativo
danno economico hanno anche un impatto sulla sicurezza e sull’ordine pubblico.
E’ pertanto sempre più pressante l’esigenza di disporre di sistemi in grado di
fornire un allarme tempestivo e geograficamente identificato per consentire una
reazione efficace.
La proposta EPS Datacom prende in considerazione la protezione dei cavi
elettrici trifase e monofase, caratterizzata da una complessa distribuzione
capillare di impianti e cavi su ampie zone di territorio.
Proposta
La soluzione di EPS Datacom si basa su un sistema denominato ACE (Antifurto
Cavi Elettrici), composto da un sistema di supervisione e centralizzazione degli
allarmi di ultima generazione (ALCM), da stazioni di raccolta dei segnali e inoltro
allarmi (EPS Datalog) e da terminali remoti (ACE Periferico). Il sistema, nel suo
complesso, è in grado di segnalare tempestivamente la mancanza di continuità
galvanica sulle linee sotto controllo.
Nel momento in cui viene riscontrata un’anomalia, il sistema ACE invia allarmi,
di diversa tipologia, verso le strutture adibite alla sorveglianza e al contrasto a
questo crescente tipo in effrazione.
Linee elettriche
1
ALCM
ALTRI SISTEMI
INTERNET
U
CP
ACE
B
EPS DATALOG
EPS DATACOM SRL Via Capriglio, 282 00166 Roma
Tel. 06.6156.4587 Fax 0661551040 www.epsdatacom.it E-mail: [email protected] PEC [email protected]
2
3
4
ACE
P
Principio di funzionamento
Ogni linea elettrica da proteggere sarà dotata di un apparato ACE-P da installare
nel punto terminale della stessa. L’ACE-P emette periodicamente un segnale
radio verso l’apparato di raccolta EPS Datalog utilizzando, come mezzo
trasmissivo, il cavo elettrico da controllare.
ACE P è stato progettato per funzionare, per diverse ore, anche in mancanza di
alimentazione elettrica. Risponde alle norme IP 66 per l’utilizzo in ambienti
esterni.
La stazione di raccolta EPS Datalog comprende uno o più moduli ACE-B (Base)
che sono in continuo ascolto dei segnali provenienti dagli apparati ACE-P e ne
controllano la periodicità programmata. Ogni modulo ACE-B è in grado di gestire
fino a 4 apparati periferici ACE-P e, se necessario, si possono integrare, sullo
stesso armadio, più moduli ACE-B.
A fronte in una mancata ricezione del segnale proveniente dai terminali ACE-P,
EPS Datalog, utilizzando un collegamento su rete mobile, comunicherà l’evento e
la posizione geografica al sistema di centralizzazione degli allarmi (ALCM). La
segnalazione d’allarme può anche essere esteso automaticamente, tramite
messaggi, ad un elenco di indirizzi predefiniti.
La portata operativa, ovvero la distanza tra apparati periferici e stazione di
raccolta, è circa pari a 2 Km, anche sui nuovi cavi in alluminio.
Il sistema ALCM, WEB based, è un innovativo sistema integrato per la
supervisione, il comando, il controllo e il monitoraggio di impianti tecnologici
distribuiti come le infrastrutture dedicate alla gestione e distribuzione di energia
elettrica.
In questo caso è personalizzato per presentare la situazione dinamica e
topologica degli allarmi, effettuare il monitoraggio della rete di controllo ed
inviare messaggi agli apparati cellulari messi a disposizione del personale
operativo dedicato alla protezione della rete e al contrasto ai furti.
Essendo sviluppato da EPS Datacom, è possibile personalizzare le funzionalità e
l’interfaccia in funzione delle specifiche esigenze del cliente.
EPS DATACOM SRL Via Capriglio, 282 00166 Roma
Tel. 06.6156.4587 Fax 0661551040 www.epsdatacom.it E-mail: [email protected] PEC [email protected]