Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto

Commenti

Transcript

Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Repertorio della filiera della nautica
1
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
2
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Indice
1. Premessa.....................................................................................................................................................................................................................3
2. Inquadramento macroeconomico.........................................................................................................................................................6
2.1 Cantieristica italiana.....................................................................................................................................................................................7
2.2 Rimessaggio, riparazione e manutenzione...................................................................................................................................7
2.3 Comparto degli accessori........................................................................................................................................................................8
2.4 Comparto dei motori..................................................................................................................................................................................9
2.5 Analisi complessiva del settore della nautica..............................................................................................................................9
3. Individuazione della filiera della nautica da diporto e dei servizi innovativi................................................... 10
3.1 Considerazioni relative alla filiera della nautica da diporto............................................................................................. 10
3.2 La filiera della nautica da diporto..................................................................................................................................................... 11
3.3 I servizi innovativi....................................................................................................................................................................................... 15
4. Fornitori di servizi innovativi. ................................................................................................................................................................. 19
4.1 Istituzioni pubbliche, Università e Associazioni, Universités et Associations........................................................ 20
4.2 Imprese............................................................................................................................................................................................................. 27
5. Conclusioni e indicazioni di Policy...................................................................................................................................................... 31
Allegato: elenco imprese potenzialmente fornitrici di servizi innovativi per la nautica................................................... 32
Bibliografia........................................................................................................................................................................................................................ 88
3
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
1. Premessa
Il presente lavoro si colloca all’interno del progetto M.I.S.T.R.A.L. (Modello Integrato Strategico TRansfrontaliero per le
Attività del Litorale). Questo è un Progetto di cooperazione transfrontaliera presentato e cofinanziato – dall’Unione
Europea attraverso i fondi FESR e da fondi Nazionali – nell’ambito del Programma Operativo Italia-Francia Marittimo.
Il Progetto affronta tematiche di innovazione e competitività per la Nautica da Diporto nell’area di cooperazione
transfrontaliera marittima con l’obiettivo generale di migliorare la qualità delle relazioni tra le principali componenti
del comparto della Nautica, inquadrate secondo una visione unitaria e sistemica nell’area geografica di interesse
(Corsica, Liguria, Sardegna, Toscana):
a le imprese della filiera della Nautica da Diporto, indirizzando gli sforzi su aspetti quali la gestione dei servizi e
degli interventi sulle imbarcazioni, la modernizzazione dei processi e della gestione della commessa;
b gli attori che operano con finalità di innovazione e trasferimento tecnologico, che necessitano di attuare
strategie congiunte di cooperazione per rafforzare l’interazione con il sistema delle imprese;
c le strutture portuali, che disegnano una collana eterogenea con riguardo sia alle classificazioni, che ai servizi
offerti, che alle pratiche ambientali.
Alla realizzazione del progetto concorre un ampio partenariato guidato dalla Provincia di Lucca e composto da Enti
Pubblici territoriali, tutti accomunati da esperienze e da un ruolo attivo nelle politiche di sviluppo rivolte alla Nautica:
Camera di Commercio della Spezia, Comune di Solenzara (Corsica), Provincia della Spezia, Provincia di Livorno,
Provincia dell’Ogliastra, Provincia di Pisa, Provincia di Sassari. Sono inoltre coinvolte le Amministrazioni Provinciali
di Grosseto e Massa Carrara. Le attività previste iniziano con la costruzione di un repertorio dell’Universo degli
Operatori della Filiera della Nautica da Diporto dell’Alto Mediterraneo, il cui successivo inserimento all’interno di una
piattaforma informatica evoluta potrà consentire, a sua volta, lo sviluppo di applicazioni e modalità organizzative
e di governance utilizzabili per diverse tematiche e segmenti di attività che interessano la Nautica da Diporto. Nel
Progetto MISTRAL le applicazioni riguarderanno specificamente:
1 la realizzazione di una rete transfrontaliera dei Centri Servizi, Research e Transfer Centre per l’innovazione
della Nautica, con la finalità di migliorare i servizi alle imprese;
2 la costruzione di un Benchmark (un sistema di indicatori) dei servizi al diportismo e della sostenibilità
ambientale delle strutture diportistiche dell’Alto Mediterraneo, definendo nuovi modelli di gestione delle
criticità ambientali e nuovi standard di prestazioni ambientali;
3 l’integrazione e la qualificazione dei processi e delle relazioni tra le Imprese della Filiera della Nautica.
MISTRAL prosegue poi, dedicando una intera fase ad attività di sperimentazione, con l’obiettivo di validare i risultati e
definire buone pratiche da diffondere, nella prospettiva che nel lungo periodo si diffondano le pratiche individuate
e si sviluppino le modalità di cooperazione tra gli attori (le Imprese, i Porti e il Sistema dell’Innovazione) con benefici
a vantaggio - anche e soprattutto - dei “consumatori finali”: fare diportismo nell’Alto Mediterraneo dovrà significare
accedere ad un sistema unico di risorse, competenze e servizi.
A tal fine, nella Fase di Comunicazione del progetto saranno rivolti significativi sforzi alla promozione dell’Alto
Mediterraneo quale Sistema unitario di eccellenza riguardo i profili della Produzione, dell’Innovazione, dei Servizi
diportistici, della tutela ambientale e delle relazioni con l’entroterra.
Lo studio sui servizi innovativi nel settore delle nautica da diporto riprende un approccio metodologico sviluppato
per l’analisi dei trend tecnologici e lo applica al settore dei servizi integrandolo e adeguandolo. Negli studi sui
trend tecnologici l’attenzione viene posta sull’individuazione e l’analisi delle tecnologie ritenute innovative per
la creazione di “prodotti” innovativi. In questo studio, invece, l’attenzione è stata posta maggiormente sui “servizi”
innovativi, allungando inoltre la filiera all’utilizzo del prodotto e non limitandoci alla sola fase di produzione.
Elementi di innovazione del lavoro rispetto alle precedenti esperienze sono principalmente:
1 la focalizzazione sui servizi innovativi;
2 la creazione di un repertorio delle imprese del settore nautico con particolare attenzione alle imprese in
grado di erogare servizi innovativi;
4
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
3 la creazione di indicazioni utili alla promozione e diffusione di servizi innovativi.
La metodologia sviluppata per l’individuazione e analisi dei servizi innovativi, come vedremo, beneficia delle
precedenti esperienze di confronto e focus group con le imprese estendendone la metodologia.
Le analisi di innovazione sono spesso connesse ai soli aspetti tecnologici, tuttavia come vedremo - seppure
spesso la tecnologia sia un presupposto o un elemento importante – le tecnologie non sono gli unici aspetti che
caratterizzano la creazione di servizi innovativi, più frequentemente rientrano nuove modalità di organizzazione
delle attività o la risposta a nuovi bisogni del mercato, dovuti anche al contesto economico contingente.
Un’evidenza degli incontri è stata certamente che il mercato della nautica, seppure rientrando certamente nel settore
del lusso (in particolare per le imbarcazioni di dimensioni superiori a 30 metri), è un mercato che sta comunque
risentendo della crisi; registrando da parte di alcuni operatori un calo degli acquisti e un calo degli ordini e, ancora
più in generale, una maggiore attenzione nell’acquisto.
Questa analisi pertanto può essere collocata come una “differenziazione” del metodo sviluppato per altri settori
scale-intensive e nei settori ad alta tecnologia, ad esempio si pensi ai lavori di roadmap tecnologico della Fondazione
Rosselli, o alla raccolta curata dalla Associazione per la Ricerca Industriale (AIRI) sulle tecnologie chiave, oltre alla
documentazione prodotta dalle grandi imprese e dalle associazioni di categoria. Inoltre, si è cercato di porre
particolare attenzione alle imprese di dimensioni piccole e medie, cercando quindi di integrare le informazioni che
si possono trarre dalla consultazione del piano nazionale della ricerca (PNR) o dal documento delle aree strategiche
del MIUR, per l’Italia, o dell’agenzia per l’innovazione (OSEO) per la Francia, molto spesso espressione delle imprese
più grandi e delle loro esigenze.
La presenza della grande imprese in settori come la chimica, il farmaceutico, le telecomunicazioni, l’automobile,
l’aerospazio, l’informatica, l’elettronica implica la disponibilità di (più o meno) grandi strutture di ricerca e sviluppo, di
monitoraggio delle tecnologie, di valutazione degli investimenti. Intorno alle grandi imprese si consolidano sistemi
di consulenza tecnica, studi di progettazione, attività professionali. Le università attivano collaborazioni, talora
strutturate, talora informali e basate su consulenza personale. Si tratta ovviamente di informazioni e conoscenze che
restano per lo più protette e interne alle grandi imprese e non sedimentano nella conoscenza comune divenendo
accessibili ai policy makers. E tuttavia si può dire che il sistema delle imprese esprime un livello di conoscenza
approfondito e codificato delle tecnologie chiave, ed ha una rappresentazione, per quanto imperfetta, delle direzioni
future della tecnologia. L’attore pubblico può dotarsi di esperti e consulenti in grado di interfacciare competenze
tecniche di altissimo livello presenti nell’industria.
Il settore della nautica in Italia è caratterizzato dalla presenza di pochissime aziende in grado di coprire l’intero ciclo
produttivo, orientate alla realizzazione di imbarcazioni di grandi dimensioni (maxi yacht), e da un numero molto
elevato di piccole e piccolissime imprese specializzate solo in alcune fasi della filiera.
Questa particolare struttura mette spesso in evidenza i limiti che esse hanno riguardo l’innovazione tecnologica
e organizzativa. Infatti le piccole imprese innovano meno delle grandi imprese e in modo poco sistematico, però
rivestono un ruolo fondamentale sia dal punto di vista quantitativo (numero di occupati nella piccola impresa,
fatturato complessivo originato), sia dall’analisi qualitativa del loro profilo (maggiore orientamento alle esigenze
del cliente). Nel settore della nautica convivono due modelli organizzativiI: quello di “artigianato tecnologico” (tipico
dell’area di Viareggio-Lucca), nel quale si raggiungono capacità elevate al di fuori di circuiti codificati e sistematici di
crescita della conoscenza tecnologica, e il modello di grande impresa (più presente nell’area Spezzina).
In generale i rapporti con le Università, personale tecnico in gran parte con livelli di istruzione superiore, sono molto
limitati se non assenti.
La Nautica è tra i settori che rappresentano la parte più consistente dell’export e del valore aggiunto manifatturiero
italiani. In questi settori esistono pochissime grandi imprese, che spesso sono grandi solo in riferimento al proprio
ristretto settore ma non dimensionalmente. Sovente persino alcune imprese leader non hanno strutture formalizzate
di ricerca e sviluppo, oppure hanno risorse dedicate solo allo sviluppo industriale e alla progettazione, mancando
risorse dedicate alla pianificazione tecnologica a lungo termine e al presidio dei trend tecnologici. Queste imprese
poi hanno una limitata capacità di strutturazione del parco fornitori, per cui le competenze tecnologiche e gestionali
si trasferiscono con maggiore lentezza e in modo largamente incompleto e imperfetto alle piccole e piccolissime
imprese. In questi settori è difficile individuare una sede nella quale sia possibile ricostruire una rappresentazione
coerente e dinamica della tecnologia e delle possibili innovazioni anche nel campo dei servizi.
In questi settori esistono competenze tecnologiche anche sofisticatissime, ma queste sono spesso poco codificate,
raramente vengono trascritte in testi e manuali, e sono disperse tra molte imprese piccole e piccolissime, tutte
in genere altamente gelose del proprio know how. Le imprese leader hanno in genere sistemi più strutturati,
5
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
ma difficilmente accessibili dall’esterno. Esiste quindi una intelligenza collettiva dispersa, che mette in difficoltà
chiunque voglia fornire una rappresentazione sistematica delle tendenze innovative.
In maniera analoga l’erogazione dei servizi innovativi avviene su impulsi estemporanei di singole imprese o soggetti
rappresentativi di contesti territoriali estesi, ma sempre limitati se considerati in ottica globale.
Per consentire pertanto la messa a disposizione di una lettura ampia ed integrata di un settore e in un’area ampia di
intervento, come quella tracciata dal progetto MISTRAL, si è proceduto a formare un gruppo di esperti del settore
e di imprese che ci ha permesso di elaborare un modello ampio del settore, “allargato” all’utilizzo del prodotto;
su questa base si è proceduto all’individuazione delle imprese del settore in grado di offrire servizi innovativi e di
tracciare parallelamente alcune indicazioni utili allo sviluppo dei servizi innovativi nel settore della nautica.
2. Inquadramento macroeconomico
Il capitolo fornisce una descrizione del quadro del settore della nautica da diporto ove operano le imprese a cui è
rivolto il presente studio, finalizzato a individuare i servizi innovativi.
Prima di illustrare sinteticamente il settore della nautica in Italia, ci preme sottolineare che l’analisi è stata fatta in
base agli ultimi dati ufficiali disponibili ripresi dalla rilevazione dell’UCINA relativa all’anno 2008II. Anche se i dati
non sono aggiornati al 2009, anno in cui maggiormente si sono manifestati gli effetti relativi alla crisi, ci forniscono
comunque una visione dell’andamento del settore della nautica nel nostro Paese.
I primi due quadrimestri nel 2008 sono stati all’insegna della crescita, che è stata poi interamente riassorbita dagli
andamenti negativi dell’ultimo quadrimestre, tanto da portare a chiudere il 2008 sugli stessi valori registrati nel 2007:
un fatturato di circa 6,2 miliardi di euro e un contributo al PIL di oltre 5 miliardi di euro. Andamento confermato dai
dati degli ordini alla nautica da diporto: nel primo trimestre del 2009 sono calati del 35-40%.
In questo scenario è prevedibile una forte disoccupazione che interesserà sia le imprese del comparto cantieristico
sia quelle che operano nell’indotto (componenti, accessori, ecc).
Una strategia da perseguire per limitare gli impatti della crisi e attenuarne gli effetti occupazionali potrebbe essere
quella di puntare sulla cosiddetta Green Economy. Anche nella nautica, infatti, si sta facendo strada una nuova e
maggiore sensibilità ambientale che promuove l’introduzione di tecnologie in grado di garantire un utilizzo più
sostenibile del mare e delle aree costiere, sia per finalità turistiche che di trasporto.
L’attività di ricerca e sviluppo si sta concentrando sul miglioramento del know-how esistente, delle caratteristiche
degli scafi e dei materiali utilizzati per realizzarli fino alle motorizzazioni e ai combustibili impiegati.
Si sta inoltre lavorando ad un progetto di dismissione sostenibile degli scafi in disuso che prevede, per le imbarcazioni
di nuova generazione, una revisione del processo produttivo che ne favorisca il riciclo attraverso l’adozione di criteri
di “design for re-cycling”, in analogia a quanto già praticato in altri settori quali ad esempio quel dell’automotive.
Come è noto uno dei principali problemi del settore nautico è legato al fine vita di prodotti in Fiber Reinforced
Plastic (FRB). Alcuni paesi hanno già affrontato il problema ma nella maggior parte dei casi non sono andati oltre
la riduzione volumetrica dei manufatti in FRB. Il progetto italiano, invece, punta a valorizzare il brevetto Polyfem
(Polymer Fillers Emulsified Materials) che rende possibile il riciclo del FRB, combinando il suo macinato con una
emulsione di polimeri (quali il polistirolo, ad esempio). A conclusione di questo processo si ottiene un materiale
termoplastico utilizzato in nuovi processi industriali.
Come è noto nel nostro paese il settore della nautica aggrega le imprese operanti in almeno quattro settori:
•
•
•
•
Cantieristica
Rimessaggio, riparazione e manutenzione
Accessori
Motori
Nei paragrafi che seguono si riporta un’analisi dei singoli comparti di cui si compone il settore nautico italiano,
seguita da un’analisi complessiva del settore.
6
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
2.1. Cantieristica italiana
Il comparto della cantieristica costituisce l’ossatura fondamentale della produzione nazionale del settore della
nautica ed è a sua volta suddiviso in sottosettori di specializzazione merceologica:
•
•
•
•
•
Unità a motore entrobordo ed entrofuoribordo, idrogetto
Unità a motore fuoribordo
Unità a vela
Unità pneumatiche
Unità minori
Nel 2008, il fatturato complessivo dell’interno comparto della cantieristica italiana ammonta a oltre 3,8 miliardi di
euro.
L’88% di tale fatturato proviene da produzione nazionale, mentre il restante 12% è relativo alle importazioni in Italia
di imbarcazioni prodotte altrove.
La produzione nazionale di imbarcazioni è stata collocata per il 45% sul mercato italiano e per il 55% sui mercati di
paesi esteri.
Le esportazioni hanno riguardato per il 52% Paesi UE e per il restante 48% Paesi extra UE.
Il fatturato complessivo del comparto della cantieristica è formato per circa l’88% dal fatturato del sotto settore
delle unità a motore entrobordo, entrofuoribirdo e idrogetto. Seguono i sottosettori delle imbarcazioni a vela
(contribuisce al 5,6% del fatturato complessivo della cantieristica), delle unità pneumatiche (3,6%), delle unità con
motore fuoribordo (2,8%) e delle unità minori (0,3%).
Infine, si segnala che il fatturato complessivo del 2008 è cresciuto di appena lo 0,4% rispetto al fatturato del 2007.
2.2. Rimessaggio, riparazione e manutenzione
Le attività relative al rimessaggio, riparazione e manutenzione consistono nella riparazione dello scafo, degli interni
o di intere unità. Comprende inoltre l’ordinaria manutenzione, il refitting relativo alla ristrutturazione complessiva
dell’unità, il rimessaggio e i servizi di ricovero delle imbarcazioni presso le strutture a terra, oltre alla necessaria
movimentazione delle stesse.
Il fatturato complessivo del sottosettore del rimessaggio, riparazione e manutenzione, si attesta nel 2008 su circa
385 milioni di euro, ed è generato completamente da produzione nazionale.
I servizi di questo sottosettore sono destinati per il 90% al mercato italiano e per il restante 10% a imbarcazioni
estere provenienti in prevalenza da Paesi UE (80% dei servizi).
Per questo segmento della filiera della nautica si registra, nel 2008, un andamento negativo. Il fatturato complessivo
da esso generato, infatti, registra una diminuzione di circa il 5% rispetto ai valori ottenuti nel 2007.
2.3. Comparto degli accessori
Il comparto degli accessori si caratterizza per la presenza di imprese di dimensioni medio-piccole ma con un elevato
livello qualitativo e tecnologico.
Una delle difficoltà principali è quella della definizione del comparto, ossia l’identificazione di quali accessori possono
essere ritenuti essenzialmente nautici e rientrare nel calcolo dei volumi di produzione e fatturato. A tal proposito, lo
studio UCINA, da cui sono tratti i dati qui riportati, suddivide il comparto degli accessori in due macro settori:
• Settore dei componenti, in cui rientrano quegli elementi che, essendo parte integrante dell’imbarcazione, in loro assenza non è possibile la navigazione;
• Settore degli accessori, in cui rientrano quegli elementi non essenziali per la navigazione ma comunque facenti parte dell’allestimento dell’imbarcazione.
Le categorie merceologiche prese in esame sono le seguenti:
• Abbigliamento nautico
• Accessori
7
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
•
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Accessori per motore e meccanica navale
Alberi, vele e velerie
Attrezzature per la pesca sportiva
Carrelli e trasporto imbarcazioni
Componenti
Generatori
Materie prime
Pesca subacquea
Porticcioli impianti e attrezzature
Strumentazione elettronica di bordo
Nel complesso il settore degli accessori e dei componenti nautici ammonta nel 2008 a oltre 1,4 miliardi di euro.
Rispetto al valore registrato nel 2007 si segnala una leggera diminuzione (-0,8%).
Il 75% del fatturato proviene dalla produzione nazionale, mentre il restante 25% dalle importazioni sul mercato
italiano.
2.4. Comparto dei motori
Il comparto dei motori marini comprende le seguenti tipologie merceologiche di motori:
•
•
•
•
•
Entrobordo (benzina e diesel)
Entrofuoribordo (benzina e diesel)
Idrogetto (benzina e diesel)
Fuoribordo (2 tempi e 4 tempi)
Elettrici
Il fatturato complessivo del comparto dei motori nautici è stato pari, nel 2008, a circa 516 milioni di euro. Dato
interessante, a differenza degli altri comparti, è relativo alla provenienza delle produzioni. Solo il 26% del fatturato
si è originato dalla produzione nazionale di motori nautici, mentre il 74% del fatturato è formato dagli introiti dei
motori importati e rivenduti.
Circa il 90% dei motori importati da imprese italiane e poi rivenduti provengono da Paesi UE e la quasi totalità di essi
(98%) sono ricollocati sul mercato italiano.
Il fatturato complessivo del comparto dei motori nautici fa registrare nel 2008 una diminuzione del 2,5% rispetto al
fatturato del 2007.
Analizzando la distribuzione del fatturato per tipologia merceologica di motore, si evince un maggior contributo
fornito dai motori entrobordo e fuoribordo.
2.5. Analisi complessiva del settore della nautica
Il fatturato complessivo riconducibile al settore della nautica nel 2008 è stato pari a circa 6,2 miliardi di euro cosi
ripartito:
•
•
•
•
3,8 miliardi di euro fornito dal comparto cantieristica (oltre il 50%)
1,46 miliardi di euro dal settore accessori e componenti
516 milioni di euro dal comparto motori nautici
385 milioni di euro dal comparto rimessaggio, riparazione e manutenzione
Oltre l’80% del fatturato complessivo del settore della nautica deriva da produzione nazionale, il restante 19,5%
proviene dalla vendita di prodotti di importazione.
Il rapporto UCINA stima anche il contributo del settore della nautica alla formazione del Prodotto Interno Lordo,
l’indotto a monte dell’industria nautica e l’impatto sul mercato del lavoro.
Dalle stime di UCINA emerge che il contributo al PIL fornito nel 2008 dal settore della nautica è stato pari oltre 5,5
miliardi di euro. Tale contributo è formato per circa 1,5 miliardi dal valore aggiunto, per circa 3,13 miliardi circa dai
costi intermedi dei sottosettori (che implicitamente quantificano l’ammontare dell’indotto a monte della nautica) e
per circa 936 milioni di euro dai margini di intermediazione.
8
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Rispetto al 2007 la crescita del contributo del settore nautico al PIL è stata appena dello 0,2%.
Con riferimento all’impatto del settore nautico sul mercato del lavoro, l’indagine dell’UCINA stima che i lavoratori
dipendenti per il settore nautico ammontano, nel 2008, complessivamente a 25.300 unità così ripartite fra i quattro
comparti:
•
•
•
•
14.500 nel settore della cantieristica
6.550 nel settore degli accessori e dei componenti
3.500 nel comparto del rimessaggio, riparazione e manutenzione
750 nel comparto dei motori
Sempre nel 2008, gli addetti esterni nel settore nautico ammontano complessivamente a 9.810 unità cosi impiegate
nei quattro comparti:
•
•
•
•
5.900 nel settore della cantieristica
2.985 nel comparto del rimessaggio, riparazione e manutenzione
850 nel settore degli accessori e dei componenti
75 nel comparto dei motori
Rispetto al 2007 il numero dei dipendenti nel settore nautico è diminuito complessivamente del 2,2% con dinamiche
differenziate a seconda del comparto.
Nel comparto dei motori la diminuzione si attesta attorno al 3,8%. Nei comparti della cantieristica e del rimessaggio la
contrazione dei posti di lavoro si attesta intorno al 2,5%, mentre nel comparto si registra un decremento dello 0,9%.
Per quanto riguarda gli addetti esterni si registra una contrazione maggiore: -9% rispetto al 2007. È il comparto
degli accessori a registrare la maggiore diminuzione degli addetti esterni con un -20%, seguono i comparti motori
(-16,7%) e cantieristica e rimessaggio (-7,7%).
3. Individuazione della filiera della nautica da diporto e dei servizi innovativi
3.1. Considerazioni relative alla filiera della nautica da diporto
Il presente studio è partito dalla individuazione di un modello di filiera che riuscisse a rappresentare un settore
complesso e articolato come quello della nautica da diporto entro cui definire i servizi innovativi.
L’imbarcazione di per sé è un prodotto complesso, che integra numerosi sottosistemi per i quali vengono utilizzate
tecnologie molto eterogenee. Si tratta di un caso tipico di tecnologia sistemica, la cui complessità è inferiore solo a
quella riscontrabile nell’industria aeronautica e paragonabile all’industria automobilistica.
La nautica da diporto costituisce tuttavia un caso particolare, che può essere compreso prendendo come punti di
riferimento, per differenza, da un lato l’industria navale, dall’altro le imbarcazioni a vela da competizione. In questi
due casi infatti sono presenti vincoli progettuali assai più stringenti, che hanno obbligato a sviluppare soluzioni che
incorporano indubbiamente conoscenze più sofisticate di quanto accada nella nautica da diporto.
L’industria navale ha una storia millenaria e le conoscenze di base non sono cambiate di molto. La scoperta del
principio di galleggiamento precede di più di due millenni la scoperta delle condizioni per il volo di corpi pesanti.
Navi da trasporto e da guerra sono state costruite da tutte le civiltà utilizzando conoscenze puramente empiriche.
Tuttavia l’industria navale, nell’ultimo secolo, ha spinto la ricerca di prestazioni verso limiti estremi, per affrontare i
quali sono necessarie conoscenze scientifiche di frontiera. In questo caso la dimensione prestazionale che viene
stressata è il volume di carico. In particolare, la ricerca di navi di dimensioni sempre maggiori, in grado di trasportare
volumi di merci, sfuse o imballate, o di passeggeri, in continua crescita, ha richiesto grandi sforzi di ricerca per
risolvere difficili problemi strutturali. È noto infatti che esiste un limite massimo alla capacità di un contenitore, dato
lo spessore delle superfici esterne, di crescere di volume. L’aumento dello spessore delle superfici, necessario oltre
certi limiti di volume, aumenta il peso della struttura e si ripercuote sulla necessità di propulsione. È bensì vero che
tali vincoli sono meno stringenti di quelli che devono essere risolti nel caso del volo, e quindi richiedono conoscenze
9
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
meno sofisticate, ma tuttavia configurano una classe di problemi tecnologici avanzati. A ciò si aggiunge un vincolo
sui costi di costruzione delle navi, che devono essere tenuti sotto controllo.
Un caso particolare riguarda le imbarcazioni che devono rispondere a requisiti severi, sovente di origine militare.
Ad esempio alcuni cacciamine sono realizzati in vetroresina monoguscio, con spessori delle resine tali da resistere a
proiettili e schegge di mine. La capacità di produrre resine antiproiettile richiede intensa attività di ricerca e sviluppo.
La tecnologia italiana è talmente elevata che i gusci vengono anche esportati come componenti isolati e adattati e
assemblati dai produttori stranieri.
Considerazioni del tutto diverse valgono per le barche a vela da competizione.
In questo caso la prestazione da massimizzare è la velocità. Non potendo agire sulla potenza della propulsione,
le barche a vela aumentano la superficie utile delle vele, ma per mantenere basso il baricentro dello scafo e
raggiungere stabilità collocano un bulbo di piombo in acqua, avente peso massimo e massa minima, alcuni metri
sotto lo scafo.
Nel caso delle barche a vela il peso della zavorra è fondamentale per la stabilità della navigazione. Indicativamente
una barca a vela di circa 6000kg ha un peso suddiviso tra 1000kg di scafo; 3000kg di piombo (zavorra); 2000kg tutto
il resto. La ottimizzazione della forma del bulbo e delle vele costituisce uno straordinario problema fluidodinamico,
la cui risoluzione richiede ricerca scientifica avanzata e la sperimentazione continua di nuovi materiali, forme e
soluzioni strutturali. Nelle barche a vela tutto questo può essere realizzato, di fatto, senza vincoli stringenti di costo.
Di conseguenza i costruttori di barche a vela sono impegnati in spasmodiche attività di ricerca e di sperimentazione,
potendo contare su risorse elevate, con l’obiettivo di migliorare continuamente le prestazioni.
La presenza di vincoli stringenti (volume e costo per le navi da trasporto, velocità e stabilità per le barche a vela)
obbliga i costruttori a svolgere internamente intense attività di ricerca e sviluppo, in molti casi anche in collaborazione
con le università.
Situazione completamente diversa si presenta nella nautica da diporto.
In questo settore la tipologia costruttiva di barca non pone problemi strutturali particolarmente delicati. Il volume non
è un parametro di performance, la velocità può essere ottenuta con opportune motorizzazioni, il costo complessivo
non è sempre un vincolo stringente. Le barche da diporto non sono progettate in funzione del numero di ore o
giorni di acqua, perché è noto che stazionano in porto per gran parte dell’anno. Il peso non è un vincolo, quindi
non è strettamente necessario essere sofisticati: è sufficiente aumentare i coefficienti di sicurezza nelle attività di
fascettatura delle strutture.
La nautica da diporto raggiunge al contrario prestazioni estreme nella customizzazione e nella integrazione degli
interni per clienti. Si tratta di prestazioni che sono perfettamente compatibili, tuttora, con un approccio artigianale.
Invece che ricercare soluzioni costruttive o impiantistiche originali, i costruttori di nautica da diporto si affidano
a soluzioni strutturali e fluidodinamiche consolidate per poi spingere all’estremo la ricerca di integrazione degli
interni.
Di conseguenza siamo spesso di fronte a imprese prive di una tradizione di ricerca e sviluppo, con scarsi contatti
con il mondo della ricerca e dell’università, che non dispongono di mappe tecnologiche dettagliate a medio-lungo
termine. La visione unitaria della tecnologia non sembra essere un patrimonio.
Poste queste premesse, si comprende la difficoltà di costruire una rappresentazione uniforme del settore navale e
della filiera produttiva; pertanto si è deciso di mantenere un livello di dettaglio ampio entro cui individuare i possibili
servizi ai diversi segmenti della filiera.
In maniera analoga l’erogazione di servizi rivolti agli utilizzatori delle imbarcazioni è estremamente eterogenea
e varia in base alla tipologia di imbarcazione, alla dimensione e alla tipologia di proprietario e all’uso che ne sta
facendo (offrire servizi ad una società di charter è certamente differente che rivolgersi ad un capitano di una
imbarcazione privata); a queste differenze si uniscono le differenze provenienti dalle diverse disponibilità di offerta
turistico/infrastrutturale che i diversi territori possono offrire.
Pertanto si è ritenuto opportuno segmentare la filiera dell’utilizzo della nautica in base al cliente e in particolare se
questo utilizzasse l’imbarcazione per scopi professionali-commerciali o per scopi turistici-ricreativi.
Fatte queste considerazioni iniziali si riporta nel seguito la suddivisione della filiera che si è ritenuto opportuno
condividere con le imprese del settore nautico partendo anche da lavori precedentemente realizzatiIII.
3.2. La filiera della nautica da diporto
Come detto si è ritenuto importante considerare non solo la “filiera produttiva”, ovvero la filiera che riguarda l’insieme
dei soggetti e processi che portano alla costruzione dell’imbarcazione (filiera manifatturieraIV), ma anche la
10
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
“filiera dell’utilizzo”, intesa come l’insieme dei servizi che riguardano l’utilizzo del prodotto finito (filiera del turismo
nauticoV).
Vediamo dapprima la suddivisione fatta per la filiera manifatturiera.
Questa è partita dai risultati di precedenti analisi della filiera che avevano suddiviso la filiera in sei grandi sottosistemi
all’interno delle imbarcazioni da diporto:
•
•
•
•
•
•
scafo
macchinari
automazione
interni
sistema velico
altro
Ciascuno dei sottosistemi è a sua volta scomponibile in un grande numero di ulteriori sottosistemi, sottoassiemi,
assiemi e componenti.
Il criterio di decomposizione che può essere utilizzato è misto: può seguire l’architettura fisica dell’artefatto (ad
esempio: Sistema idraulico, Sistema propulsivo), in alcuni casi può seguire definizioni di tipo funzionale (ad esempio;
Controllo, Monitoraggio, Comunicazioni, Benessere), in altri ancora può riguardare le tecnologie di processo o di
progettazione (ad esempio: Qualità, Aspetti generali della progettazione).
Questa pur non essendo una tassonomia ottimale, tuttavia ha rappresentato un ottimo punto di partenza per
individuare le principali aree di intervento in cui possono collocarsi le imprese che erogano servizi alla nautica da
diporto.
Questa analisi è stata poi validata attraverso due focus group con imprenditori ed enti, rappresentativi di differenti
realtà imprenditoriali e segmenti della filiera, individuando un modello di rappresentazione che fornisce, per ciascuno
delle due filiere (costruzione e produzione), un livello di analisi tale da dare una rappresentazione sufficientemente
ampia della filiera entro cui poter passare a definire dapprima i servizi e in un secondo momento quelli innovativi.
Tabella 3.1. Aziende partecipanti ad almeno uno dei due focus group.
Ente
Partecipante
Azzurra Yachting
Edoardo Pucciarelli
Azzurra Yachting
Manolo Cacciatori
Camera di Commercio della Spezia
Laura Parducci
Consorzio Nautexport
Stefano Maggi
Dintec
Alessio Misuri
Hobby Mare
Franco Bianchi
Lucca Promos
Anna Innocenti
Lucca Promos
Chiara Bartoli
Navicelli spa
Andrea Bruscoli
Navicelli spa
Andrea Pecori
Navicelli spa
Ilaria Deverno
Navicelli spa
Simone Pistolesi
NAVIGO
Pietro Angelini
NAVIGO
Sergio Micheli
Provincia di Lucca
Antonio Marino
RAFRA
Valentina D’Agata
Studio Sgrò
Carmelo Sgrò
Yacht Broker srl
Michela Fucile
A seguito del confronto con il panel dei due focus group la filiera manifatturiera, ovvero della “produzione”, è stata
suddivisa nelle aree riportate nella tabella 3.2 seguente,
11
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Tabella 3.2: suddivisione della filiera Manifatturiera
Fase Filiera
Sub fase
Area
Progettazione complessiva imbarcazione
Progettazione/realizzazione/installazione/ Scafo
Progettazione/realizzazione/installazione Propulsione
Costruzione
Progettazione/realizzazione/installazione Sistema Velico
Progettazione/realizzazione/installazione Impianti ausiliari
Filiera
Manifatturiera
(PRODUZIONE
Unità da diporto)
Progettazione/realizzazione/installazione Interni
Consulenza per Certificazioni
Consulenza per Servizi finanziari
Servizi esterni
Logistica (esternalizzazione)
Marketing (esternalizzazione)
Acquisti (esternalizzazione)
In maniera analoga per la parte relativa all’utilizzo si è partiti da una suddivisone della filiera abbastanza ampia e
generalmente accettata nella bibliografia utilizzata; il confronto con le imprese dei focus group ha prodotto un
modello di filiera relativa all’utilizzo riportata nella tabella 3.3, seguente:
12
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Tabella 3.3: suddivisione della filiera relativa al Turismo Nautico
Fase Filiera
Sub fase
Area
Trasporti complementari
Attività legate al turismo
Servizi Turistici
Servizi Meteo
Servizi portuali
Commercio
Servizi Professionali
Turismo
Nautico (filiera
dell’utilizzo)
Attività professionali
Manutenzione - Riparazione - Refitting
Servizi Finanziari
Scuole Centri Istruzione
Convegni Fiere Forum
Attività accessorie
Stampa Specialistica Editoria
Le attività “Trasporti complementari” e i “Servizi Turistici” verranno considerate parte di questo lavoro solo laddove
ci sia un esplicito riferimento al settore della nautica (pertanto non verranno considerate strutture che si occupano
“generalmente” di queste attività); questo per cercare di concentrare l’attività su soggetti realmente coinvolti nel
settore della nautica e quindi potenzialmente fornitori di servizi innovativi.
Le “attività accessorie” (“convegni fiere, forum” e “stampa specialistica editoria”) sono risultate attività seppure molto
importanti per il settore difficilmente fonti di servizi innovativi e quindi sono state lasciate al di fuori della presente
analisi.
In sintesi quindi la filiera della nautica da diporto, in riferimento ai servizi, può essere rappresentata nella figura 3.1
(a pagina seguente).
13
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
FIGURA 3.1
14
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
3.3. I servizi innovativi
Un servizio può essere definito come un’attività o una serie di attività di natura più o meno intangibile che ha luogo
nell’interazione tra cliente e fornitore, in generale connesso o a problemi o a opportunità espresse dal cliente.
Questo tipo di definizione lascia percepire la natura di tipo “pull” del servizio, ovvero la sua nascita da parte del
cliente stesso che fa una determinata richiesta ad un fornitore ritenuto in grado di fornire la risposta voluta. Tuttavia
un servizio “innovativo” (soprattutto se “innovativo rispetto al mercato”, cfr nel seguito) può essere introdotto nel
mercato cercando di ingenerare un bisogno ancora latente nel possibile utente, e quindi con una modalità di tipo
“push”.
Individuare quali servizi possano essere ritenuti “innovativi” richiama necessariamente l’esigenza di dover
comprendere meglio cosa possa essere definito “innovativo”.
Rispetto ai nostri scopi possiamo suddividere i servizi innovativi per:
Servizio innovativo rispetto all’utente che lo richiede: il servizio è nuovo per l’impresa che lo richiede e pertanto
può non necessariamente essere “nuovo” per il mercato, ma unicamente per l’impresa. Rientrano all’interno di questa
categoria ad esempio i servizi che sono presi “in prestito” da altri settori in cui si sono diffusi e poi ampliati ad altre
aree merceologiche con opportune modifiche;
Servizio innovativo rispetto al fornitore che eroga il servizio: il servizio è nuovo per il fornitore che eroga
il servizio, generalmente su richiesta dell’utente/cliente ma anche a seguito di strategie di diversificazione o
ampliamento del mercato, ma non necessariamente per il mercato;
Servizio innovativo rispetto al mercato: questo è un servizio nuovo rispetto al mercato e all’arena competitiva in
cui operano il fornitore del servizio e l’utente, è certamente la tipologia di servizio più difficile da individuare e rara,
spesso non ha un modello di business consolidato che permetta di definirlo come un vero e proprio servizio del
mercato (si pensi alle attività di trasferimento tecnologico alle imprese).
Tutte e tre queste tipologie di servizio innovativo possono rientrare nell’analisi dei servizi per la nautica.
Il settore della Nautica da diporto come visto può essere suddiviso in diversi segmenti distinti e per ciascuno è
possibile non solo pensare che co-esistano differenti tipologie di servizio innovativo e che gli attuali fornitori di
servizi non innovativi possono essere potenziali fornitori di servizi innovativi.
Inoltre dal confronto con le imprese dei focus group è emerso che soggetti non specificatamente fornitori di
“servizi” possano diventarlo come estensione del proprio business: esempio emblematico è quello del cantiere
navale decida di offrire un servizio di manutenzione per i primi anni di vita dell’imbarcazione (in analogia a quanto
avviene con le automobili).
Grazie al contributo delle imprese si è cercato di scendere ad un livello di dettaglio superiore dei servizi innovativi
“per il mercato”, ovvero cercando di individuare servizi attualmente non presenti (o non facilmente reperibili sul
mercato) e che potrebbero contribuire all’innovazione del settore nautico.
Questa analisi è partita dalla valutazione di ciascun segmento della filiera delle possibili aree di innovazione e per
ciascuna si è provato a comprendere come potessero generare possibili servizi innovativi. Di seguito la tabella 3.4
riassuntiva di questa analisi di servizi innovativi.
15
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Tabella 3.4.
Filiera Manifatturiera
Sotto-area
Possibili aree di innovazione
Servizi innovativi
Progettazione complessiva
Ottimizzazione accessibilità, utilizzo
di ambienti virtuali
Fornitura/utilizzo di software per realtà
virtuale
Progettazione/realizzazione/
installazione/ Scafo
Analisi e simulazioni fluidodinamica,
ricerca su materiali (alleggerire,
resistenza)
Fornitura di consulenze e software
per analisi fluidodinamiche avanzate;
consulenze per analisi materiali
innovativi (banche dati).
Progettazione/realizzazione/
installazione Propulsione
Maggior utilizzo di motori elettrici
Progettazione di nuovi propulsori.
Progettazione/realizzazione/
installazione Sistema Velico
Automazione albero, controllo vele
Progettazione di sistemi velici
innovativi.
Progettazione/realizzazione/
installazione Impianti ausiliari
Utilizzo wireless, manutenzione a
distanza, utilizzo ICT
Consulenza per la soluzione di
problemi specifici di ICT e fornitura
servizi manutenzione a distanza .
Progettazione/realizzazione/
installazione Interni
Entertainment,
leghe speciali - superleggere
Filiera del Turismo Nautico
Sotto-area
Possibili aree di innovazione
Servizi innovativi
Maggior utilizzo sistemi informatici
Informatizzazione su più piattaforme
(GPRS, WEB, …), Webcam ingresso
porto per visualizzazione condizione
di ingresso. Utilizzo strumento web
per aggregare offerta di servizi del
retroterra portuale (interventi di
emergenza, ecc).
Standard (smaltimento rifiuti, attracco,
acqua, luce, carburante, vigilanza,
informazioni turistiche, servizi igenici,
parcheggio, alloggio)
Maggior attenzione all’ambiente e
integrazione paesaggio
Sistemi di monitoraggio e gestione
ambientale (anche via sist. Innov.;
gestione acque nere; ecc), Pronto
intervento imbarcazioni sotto i 25m
“low cost”.
Assicurativi e finanziari
Valutazione progetti di sviluppo
a scopo di erogazione di
finanziamenti
Progetti finanziari integrati, valutazione
progetti.
Formazione utenti e aggiornamento
personale di bordo (anche per uso
di sistemi di manut. In remoto)
Migliorare la formazione degli
equipaggi/aggiornamento
professionale
E-learning, simulazioni virtuali per
apprendimento, ecc...
Servizi Informativi
16
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Su questa base le imprese presenti hanno fornito una valutazione del grado di diffusione (1 = bassa diffusione,
2=media, 3= alta) per ciascun servizio innovativo proposto, parallelamente gli è stato chiesto di fornire una valutazione
circa l’utilità potenziale (1 = bassa utilità, 2 = media utilità, 3 = alta utilità). Così facendo si sono individuati i servizi
innovativi che pur essendo giudicati di alta utilità si è ritenuto fossero ancora poco diffusi nel settore, pertanto su
questi si potrebbero concentrare le future azioni di intervento.
Tra questi servizi innovativi – scarsamente diffusi ma ritenuti potenzialmente utili - l’attenzione delle aziende presenti
si è concentrata sui servizi innovativi legati alla sotto area “servizi assicurativi e finanziari”, evidenziando quindi un
particolare interesse per servizi di finanziamento che guardassero non solo la struttura economico-finanziaria
del soggetto richiedente, ma soprattutto l’idea progettuale proposta. In tal senso è stato evidenziata una linea
progettuale per l’attuazione di “progetti finanziari integrati” che la società NAVIGO sta realizzando.
Altro punto di interesse è la possibilità di migliorare le informazioni che da ciascun porto possono essere date ai
naviganti (in ingresso, in stazionamento o in uscita). Queste informazioni possono essere relative ad esempio a:
• condizioni del porto in ingresso ad esempio visualizzando le condizioni del mare, ma facendo sempre riferimento all’autorità portuale per valutazioni sulla sicurezza (questo tipo di servizio sembra
essere già presente, seppure non sempre con immagini chiare per individuare le condizioni del
mare in ingresso, per la Liguria1, ma non per la Toscana o la Corsica);
• offerta di servizi di manutenzione o “pronto intervento” offerte dal territorio;
• offerta di attrazioni turistiche e collegamenti presenti nel retroterra2.
A seguire altre aree in cui è emerso un basso livello di diffusione ma un alta utilità potenziale sono i servizi legati
alla “formazione” (anche con la possibilità di utilizzare le nuove tecnologie per la formazione e l’aggiornamento del
personale di bordo).
La possibilità di adottare tecnologie di formazione a distanza ha inoltre fatto nascere l’esigenza di inserire la voce
“progettazione complessiva” tra le sottoaree dell’area Costruzione. Questa contiene infatti la possibilità di predisporre
la strumentazione di bordo nell’utilizzare ambienti virtuali e di visione 3D per l’assistenza in remoto in caso di guasti
o malfunzionamenti in mare. Anche i servizi di prototipazione avanzata (intesi come servizi di simulazione e di test)
sono stati ricompresi all’interno di questa nuova voce.
Infine sempre in tema di progettazione si è ritenuto che anche servizi di progettazione di nuovi propulsori per le
imbarcazioni (in particolare motori elettrici) siano scarsamente diffusi seppure di potenziale utilità elevata.
In sintesi si ritiene che i principali servizi innovativi per il mercato possano emergere da fornitori di soluzioni software,
da consulenti ed esperti (eventualmente provenienti da università e centri di ricerca) oppure da imprese del settore
in grado di anticipare le esigenze del mercato.
1
2
http://www.Liguriawebcam.com/webcam_santamargherita.asp
anche queste due tipologie di informazioni sembrano poter essere accessibili unicamente per la regione
Liguria dal sito web: www.Ligurianautica.com/ di proprietà di CARMOMEDIA S.A.S.
17
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
4. Fornitori di servizi innovativi
Come visto nel capitolo precedente in molti segmenti della filiera da parte delle imprese che vi operano è presente
la richiesta di servizi innovativi per il mercato. Inoltre, in tutti i segmenti si può prevedere che possano nascere
innovazioni ancora inaspettate proprio grazie a soggetti che, per caratteristiche proprie (particolare attenzione al
miglioramento continuo, conoscenza approfondita del mercato, attenzione all’innovazione, ecc), siano in grado di
leggere i bisogni ancora inespressi dal mercato e quindi in grado di trasformarli in servizi innovativi.
In questo capitolo ci si sofferma sulla potenziale offerta di servizi innovativi e sui potenziali fornitori.
Questi ultimi possono essere suddivisi principalmente in due “categorie”:
Enti pubblici (di ricerca e non), Università (in particolare con brevetti applicabili al settore navale) e
Associazioni;
Imprese che già operano nel settore dei servizi alla nautica, o erogati a comparti similari, e si distinguono
dalle altre imprese per avere una più elevata attenzione alla qualità (requisiti organizzativi certificati, ad
esempio, in base alla norma UNI EN ISO 9001:2000)
Per ciascuna categoria si sono utilizzati diversi database e fonti di informazione, vediamo nel seguito quali.
Per l’individuazione degli enti pubblici (di ricerca e non) ed Università si sono utilizzate le seguenti fonti informative:
il database EPO (domande di brevetto europeo pubblicate negli anni 1999-2008) e la bancadati, disponibile on line,
del Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca (MIUR) relativa agli anni 2008-2009; per le associazioni,
oltre alle segnalazioni provenienti dalle imprese dei focus group, si è utilizzata la ricerca su internet.
Con il databsase EPO si sono individuate, attraverso l’uso di codici IPC dell’area nautica e quindi un raffinamento
manuale, le università particolarmente impegnate nel formalizzare l’attività di ricerca in brevetti e quindi
potenzialmente in grado di offrire servizi di progettazione avanzata di nuovi prodotti; con la seconda (MIUR) si
è voluto completare il quadro individuando le università, attraverso l’utilizzo di parole chiave, con corsi di laurea
scientifici incentrati sul settore nautico e quindi potenzialmente in grado di offrire sia servizi di formazione che
risorse umane qualificate.
Per l’individuazione di imprese potenzialmente fornitrici di servizi innovativi si sono utilizzati altri due database (in
possesso rispettivamente a Dintec e alla Camera di Commercio della Spezia):
• ACCREDIA: imprese che hanno ottenuto una certificazione relativamente alla norma UNI EN ISO
9001:2000 da un ente accreditato, dati al 2007.
• REGISTRO IMPRESE: anagrafica delle imprese (dati al 2009).
Il primo database è stato interrogato attraverso la ricerca per parole chiave (all’interno dell’oggetto del certificato in
cui viene descritta l’attività e i servizi forniti dalla società sottoposti a procedura di certificazione) e quindi analizzato
manualmente per l’attribuzione delle diverse imprese ai diversi segmenti della filiera.
Il secondo database è stato interrogato attraverso due modalità:
a. attraverso l’utilizzo di selezionati codici ATECO (il cui utilizzo ci ha permesso di individuare gruppi
di imprese simili per attività dichiarata all’atto della registrazione al Registro Imprese) e afferenti
al settore nautico;
b.
i risultati della prima analisi sono stati quindi nuovamente “filtrati” con l’uso di parole chiavi (le
medesime individuate per l’interrogazione del database ACCREDIA), volte a individuare le imprese
dedicate specificatamente all’erogazione di servizi per la nautica.
Nella tabella seguente, tabella 4.1. si riporta schematicamente le fonti di informazioni utilizzate suddivise per
l’oggetto della ricerca.
18
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Tabella 4.1. : fonti di informazione utilizzate suddivise per oggetto della ricerca.
DATABASE / fonti di
informazione
FILTRO
ANNI
EPO
IPC
2005-2009
Internet-MIUR
Parole Chiave
2008 -2009
Imprese ed enti certificati per la fornitura di servizi
e di progettazione
ACCREDIA
parole chiave
2007
Imprese registrate presso le Camere di
Commercio con attività economica prevalente
relativa alla nautica
REGISTRO IMPRESE
ATECO +
parole chiave
2009
Oggetto della ricerca
Enti pubblici di ricerca, Università e Associazioni,
possibili fornitrici di tecnologie per la nautica
4.1. Enti pubblici, Università e Associazioni
Attraverso l’utilizzo delle informazioni viste in precedenza sono stati evidenziati gli enti pubblici, università e
associazioni che si ritiene possano fornire direttamente (o essere di supporto allo sviluppo di) servizi innovativi.
Tra gli enti pubblici certamente devono essere segnalate le università e i centri di ricerca, ma anche le Camere di
Commercio che stanno supportando lo sviluppo di processi e di modelli innovativi all’interno delle imprese.
A tal proposito si segnalano i lavori di analisi di trend tecnologici effettuati dall’unioncamere Toscana oppure le
analisi di bisogni di innovazione tecnologica fatte congiuntamente da oltre 40 Camere di Commercio.
In generale il sistema Camerale partecipa in altre strutture o iniziative che possono sviluppare il tessuto innovativo
territoriale.
Ad esempio la società LUCENSE nasce a Lucca nel 1984 con la partecipazione di soci enti pubblici, istituti
bancari ed associazioni di categoria. L’attività di LUCENSE, Società Consortile per Azioni no profit, è finalizzata alla
promozione dello sviluppo del sistema economico lucchese, in particolare attraverso progetti di ricerca applicata e
di innovazione, azioni di trasferimento tecnologico e servizi innovativi.
Di seguito le università che si ritiene potrebbero essere potenziali fornitrici3 di servizi innovativi (tra cui gli auspicati
servizi di formazione):
Ingegneria nautica della Spezia
Il corso di laurea in Ingegneria nautica ha l’obiettivo di assicurare agli studenti una adeguata padronanza di
metodi e contenuti scientifici generali, nonché l’acquisizione di specifiche conoscenze professionali, negli ambiti
disciplinari dell’Ingegneria navale e dell’Architettura. La relativa formazione è pertanto orientata alla creazione di
figure professionali in possesso di una cultura tecnica di base negli ambiti disciplinari dell’Ingegneria navale e
dell’Architettura, su cui costruire eventuali successive possibilità di sviluppo, e di immediata riconoscibilità, ovvero
in grado di inserirsi e orientarsi con facilità nel mondo del lavoro.
In particolare il corso di laurea in Ingegneria nautica ha l’obiettivo di fornire ai laureati le seguenti conoscenze e
capacità:
• adeguata conoscenza degli aspetti metodologico-operativi della matematica e delle altre scienze
di base e capacità di utilizzare tale conoscenza per interpretare e descrivere i problemi della nautica da diporto;
• adeguata conoscenza degli aspetti metodologico-operativi delle scienze dell’Ingegneria e dell’Architettura, sia in generale sia in modo approfondito relativamente a quelli propri della nautica da
diporto, e capacità di identificare, formulare e risolvere i problemi utilizzando metodi, tecniche e
strumenti aggiornati;
3
Seppure importante non è stata inclusa líaccademia navale di Livorno (che fa riferimento alla facoltà di
Ingegneria Navale di Pisa) perché i profili che escono da quella struttura sono destinati ad un impiego prettamente militare.
19
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
• capacità di utilizzare tecniche e strumenti per la progettazione di componenti, sistemi, processi;
• capacità di condurre esperimenti e di analizzarne e interpretarne i dati;
• capacità di comprendere l’impatto delle soluzioni ingegneristiche nel contesto sociale e fisicoambientale;
• conoscenza e comprensione delle proprie responsabilità professionali ed etiche;
• conoscenza dei contenuti aziendali e della cultura d’impresa nei suoi aspetti economico-gestionaliorganizzativi;
• conoscenza dei contesti contemporanei;
• capacità relazionali e decisionali;
• capacità di comunicare efficacemente, in forma scritta e orale, in almeno una lingua dell’Unione
Europea, oltre l’Italiano;
• possesso degli strumenti cognitivi di base per l’aggiornamento continuo delle proprie conoscenze.
Competenze utili quindi alla progettazione avanzata di imbarcazioni o alla gestione di commesse complesse.
Ingegneria Navale di Genova
http://www.ingegneria.unige.it
Il corso di laurea in Ingegneria navale, in maniera analoga al corso di laurea in ingegneria Nautica di La Spezia, ha
l’obiettivo di assicurare agli studenti una adeguata padronanza di metodi e contenuti scientifici generali, nonché
l’acquisizione di specifiche conoscenze professionali, nell’ambito disciplinare dell’ingegneria navale. La relativa
formazione è pertanto orientata alla creazione di figure professionali in possesso di una cultura tecnica di base
nell’ambito disciplinare dell’ingegneria navale, su cui costruire eventuali successive possibilità di sviluppo, e di
immediata riconoscibilità, ovvero in grado di inserirsi e orientarsi con facilità nel mondo del lavoro.
Ingegneria dei Trasporti e della Logistica di Genova
http://www.ingegneria.unige.it
Il corso di laurea specialistica in Ingegneria dei Trasporti e della Logistica ha l’obiettivo di:
- approfondire la conoscenza degli aspetti teorico-scientifici della matematica e delle altre scienze di
base per interpretare e descrivere problemi particolarmente complessi e che richiedono eventualmente un approccio interdisciplinare
- fornire ulteriori conoscenze sugli aspetti teorico-scientifici dell’ingegneria e in particolare dell’ingegneria civile al fine di identificare, formulare e risolvere, anche in modo innovativo, problemi complessi
caratterizzanti il settore
- fornire la capacità di ideare, pianificare, progettare e gestire sistemi, processi e servizi complessi e/o
innovativi
- fornire la capacità di progettare e condurre esperimenti di elevata complessità
- approfondire le conoscenze di contesto e di capacità trasversali
- approfondire le conoscenze organizzative, economiche e legali nel settore dei trasporti e quelle dell’etica professionale
- In particolare il corso di laurea specialistica in Ingegneria dei Trasporti e della Logistica ha l’obiettivo di
approfondire gli aspetti legati
alla pianificazione, progettazione, realizzazione e gestione dei sistemi di trasporto
alla progettazione, realizzazione e manutenzione delle infrastrutture legate ai sistemi di trasporto
alla gestione del territorio
Competenze utili quindi alla realizzazione e progettazione di servizi innovativi in ambito portuale.
20
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Design Navale e Nautico di Genova
http://www.ingegneria.unige.it
Gli obiettivi formativi riguardano conoscenze di carattere storico critico - evoluzione delle tipologie, storia della
tecnica, scienze sociologiche -;
compositivo-progettuale - design esterno ed interno, urbanistica, distribuzione degli spazi, collegamento tra
l’architettura, l’ingegneria e gli impianti dell’imbarcazione -;
tecnico-scientifiche – equilibrio, fluidodinamica, dimensionamenti, impianti, sistemi di qualità -;
prodotti e componenti d’allestimento – prodotti d’arredo, componenti, materiali, finiture, accessori–;
aspetti economico gestionali – gestione economica degli interventi, costi di produzione Queste competenze
possono essere alla base di servizi innovativi in ambito della progettazione di interni, ma anche complessiva
dell’imbarcazione.
Disegno Industriale / Design di Sassari
http://www.economia.uniss.it
I Laureati nel Corso di laurea possiedono una solida formazione nelle discipline di progetto, approfondite attraverso
la conoscenza degli aspetti metodologici e di quelli tecnico-operativi.
In particolare apprfondiscono i seguenti ambiti:
- gli strumenti e le tecniche relativi alla rappresentazione formale e funzionale del prodotto (dal disegno
manuale alla rappresentazione digitale, dalla fotografia alla produzione di modelli e prototipi), le tecniche di produzione e manipolazione delle immagini digitali, i linguaggi visivi, oltre che i meccanismi
percettivi e i sistemi cromatici;
- la conoscenza dell’architettura dei manufatti e prodotti, delle diverse specificità merceologiche, dei
materiali e delle tecnologie che li caratterizzano, nonché delle qualità ergonomiche e percettive che
definiscono la relazione tra prodotto e utente;
- le competenze scientifiche e tecnologiche relative alle tecniche per la trasformazione dei progetti in
prototipi, e successivamente alla loro produzione e immissione sul mercato;
- la conoscenza dei sistemi economici, dei contesti aziendali e delle problematiche relative all’usabilità,
al marketing creativo, alla fattibilità tecnico-economica, alla producibilità, alle strategie di penetrazione
del mercato;
- le discipline storiche e critiche relative ai manufatti e ai prodotti e alla loro evoluzione nella modernità,
alla semiotica e dell’estetica, alla sociologia e alla psicologia della forma, in generale alle scienze umane
che concorrono all’analisi e all’interpretazione dei contesti sociali e culturali nei quali vengono immessi
oggetti e cicli di lavorazione e produzione.
Questa preparazione, seppure non specifica per il settore nautico, può certamente essere di supporto alla
realizzazione di servizi innovativi sia sul lato marketing sia sul lato dell’utilizzo delle tecniche più innovative di realtà
aumentata.
Universitè de Corse, di Corte (FR)
http://www.univ-corse.fr/
L’università è suddivisa in 4 corsi di laurea:
- Sciences Humaines et Sociales
- Arts, Lettres, langues
- Droit, Economie, Gestion
- Sciences, Technologies, Santé, S.T.A.P.S
Purtroppo però non è stato possibile individuare un corso di laurea specialistica o che potrebbe essere riconducibile
ad attività di supporto ai servizi per la nautica.
È importante sottolineare che in tutte le università viste è presente un Liaison Office (per quella corsa in particolare
è detto: Cellule de Valorization) ovvero un ufficio di trasferimento tecnologico che certamente potrebbe essere
ritenuto un riferimento importante per la progettazione di servizi innovativi in collaborazione con il progetto
Mistral.
21
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Con questa ottica è utile allargare quindi il numero di potenziali università da coinvolgere a:
- l’Università di Pisa (con le 2 scuole di eccellenza: Sant’Anna e Scuola Normale);
- l’Università di Firenze;
- oltre che i centri di ricerca dell’ENEA e del CNR.
Queste strutture, attraverso i Liaison offices, possono essere importanti partner da considerare per l’erogazione di
servizi innovativi.
Inoltre l’analisi della banca dati EPO ha fatto emergere che delle 368 domande di brevetto pubblicate presso l’ufficio
europeo brevetti con priorità Francia (nell’arco temporale 2005-2009) e che possono essere riconducibili al settore
nautico, solo 2 possono appartengono a strutture non di ricerca privata (o non militari), ma entrambe4 non sono
riconducibili all’area MISTRAL. In maniera analoga in Italia tra le 236 domande di brevetto pubblicate presso l’ufficio
europeo brevetti con priorità Italia solo 2 sono strutture pubbliche5, tra cui però una rientra nell’area MISTRAL, il
dipartimento di ingegneria meccanica di Cagliari e ha depositato una domanda di brevetto per un’imbarcazione
innovativa (relativa al numero di pubblicazione ITTO200405066).
Passando alle associazioni o altri enti pubblici non di ricerca si hanno situazioni diverse nelle diverse regioni dell’area
Mistral, vediamone due in particolare (Toscana e Liguria):
In Toscana è operante il network dei centri servizi per la nautica. Il protocollo di intesa relativo al network è stato
sottoscritto dalle cinque Province costiere (Lucca, Livorno, Grosseto, Pisa, Massa Carrara) e dai relativi centri servizi
allo scopo di costituire una “Rete Regionale dei Centri e delle strutture di servizi qualificati per il trasferimento
tecnologico e l’innovazione della nautica da diporto Toscana”.
Con l’obiettivo generale di operare per la competitività della filiera delle imprese della nautica da diporto,
attraverso:
- la condivisione di un quadro di indirizzi strategici e di obiettivi prioritari di intervento;
- la definizione di un modello organizzativo stabile di cooperazione per la realizzazione - a scopo di
interesse pubblico - di un insieme di Progetti, Strumenti e Attività sulle aree tematiche e strategiche
condivise, in accordo con una visione sistemica unitaria regionale;
- la realizzazione di Servizi qualificati a supporto di processi di trasferimento tecnologico e di innovazione, in ambito territoriale costiero toscano;
- la condivisione e la razionalizzazione di risorse e basi conoscitive, la diffusione e l’estensione di progetti,
buone pratiche ed iniziative avviati da ciascuno localmente;
- attività di stimolo alla nascita di accordi tra Imprese e legami innovativi di partnership tra gli attori della
Nautica, incluse le Reti di Progetto;
- l’individuazione e la proposizione di linee unitarie di suppoirto alla politica industriale e di innovazione
della Regione Toscana;
Del network fanno al momento parte: NAVIGO, NAVICELLI SPA, Consorzio Zona Industriale Apuana, Consorzio Polo
Tecnologico della Magona, Netspring.
Diamo di seguito delle brevi schede riassuntive di questi soggetti, fatte in collaborazione con Navigo:
NA.VI.GO. s.c.ar.l.
www.navigoToscana.it
NAVIGO è una società a responsabilità limitata consortile finalizzata ad erogare servizi alle imprese del settore della
nautica con l’obiettivo generale di rilanciare la loro competitività.
Ne fanno parte 36 imprese (di cui 7 fra i principali cantieri di produzione di megayachs al mondo: Azimut-Benetti,
Perini Navi, Overmarine, Codecasa, Vismara Marine, Benetti Sail Division, Rossinavi), la società che gestisce larga
parte del porto di Viareggio (ViareggioPorto), 2 Associazioni di categoria (Associazione Industriali della Provincia di
Lucca e CNA Lucca), la CCIAA di Lucca, il Comune di Viareggio, la Provincia di Lucca. Ad essa fanno riferimento anche
i principali stakeholders territoriali (Banche, Consorzi, Associazioni Sindacali e Società di servizio).
4
5
6
22
sono líInstitut Nautique, struttura della Camera di Commercio di Perpignan,e La Fédération des industries
nautiques, líassociazione di 700 imprese operanti nel settore nautico, con sede a Parigi.
Oltre alla citata università di Cagliari, líaltra università è il politecnico di Milano.
A quanto ci risulta questa domanda sembra essere stata respinta.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
NAVIGO si inquadra in un contesto caratterizzato dalla presenza della principale filiera produttiva nazionale nel
comparto della nautica da diporto. In particolare Viareggio vanta sul mercato dei megayachts (unità da diporto
sopra i 24 metri) una produzione annua del 20% del mercato mondiale. Tale primato vede in prima fila un vasto
tessuto di PMI che assicurano un modello produttivo altamente qualificato e competitivo. In Navigo è presente
una significativa rappresentanza delle diverse specializzazioni che compongono questa filiera, oltre che alcuni fra i
principali cantieri.
Mission: Promuovere su scala internazionale la governance del distretto nautico toscano e le sue componenti:
- produzione nautica
- servizi al refit
- diportismo e portualità
come un unico e competitivo sistema economico regionale.
Un sistema capace di “allungare” la catena dei servizi che legano il ciclo di vita dell’imbarcazione alle risorse culturali,
ambientali e amministrative che il territorio circostante è in grado di offrire.
Navicelli spa. Yachting Lab
http://www.navicelli.it/
Lo Yachting Lab Navicelli è un Centro Servizi e Ricerche per la Nautica, gestito dalla società pubblica Navicelli S.p.a. e
rappresenta il punto di riferimento dell’area dei Navicelli (tra Pisa e Livorno) e della cantieristica in essa presente.
Con la vasta gamma di servizi offerti ha il ruolo di catalizzatore territoriale con l’obiettivo di soddisfare le esigenze
del comparto nautico (Cantieri Navali, Armatori, Indotto tradizionale e tecnologico, logistica).
La propria mission è quella di sviluppare economie industriali di scala nella filiera nautica, attraverso uno strumento
operativo che ne incrementi i livelli di efficienza, innovazione e produzione, e che elevi la condivisione di processi
che risulterebbero altrimenti troppo costosi se sviluppati e attuati singolarmente dalle imprese.
I principali obiettivi sono: 1. Migliorare i processi di comunicazione tra le imprese e verso il mondo esterno.
2. Contribuire alla diminuzione dei costi di transazione e trasparenza commerciale.
3. Incrementare la competitività complessiva del comparto nautico situato lungo il canale dei Navicelli, a
livello internazionale.
4. Formare varie figure professionali all’interno della filiera nautica.
5. Creare un sistema aperto di relazioni di business a cui imprese, individui, enti ed associazioni possano
portare il loro contributo e trarre benefici dalla loro partecipazione.
6. Incentivare e supportare i rapporti tra la cantieristica navale e le Università ed Enti di Ricerca al fine di
promuovere investimenti nella ricerca di nuovi materiali e di nuove fonti energetiche pulite (es. Motore ad
idrogeno per la nautica o equilibrio energetico delle imbarcazioni).
7. Fare da catalizzatore territoriale per la cantieristica navale situata nell’area dei Navicelli.
Consorzio ZIA
http://www.zia.ms.it/
Il Consorzio, per la sua attività radicata nel territorio apuano, ha una buona conoscenza del settore e un legame
stretto con le imprese.
Ha consolidate competenze (interne ed esterne) nel settore della sicurezza, della ambiente e della qualità e soprattutto
per il settore dell’energia si può avvalere della competenza dell’EAMS, la società a partecipazione pubblica della
provincia di Massa-Carrara che svolge attività di alta eccellenza nel settore specifico. Per il coordinamento delle
attività di progettazione può avvalersi di proprie risorse interne.
Può avvalersi di proprie risorse interne disponendo di professionalità interna ad alto contenuto tecnico nel settore
informatico/telematico .
Netspring
http://www.netspring.it
Il Centro Servizi della Provincia di Grosseto, gestito dalla società NetSpring srl, eroga quotidianamente attraverso
i propri canali informazioni e news di specifico interesse per specifiche tipologie di utenza (aziende e operatori
del settore nautico, pubblica amministrazione, professionisti). Il Centro svolge quotidiana attività di ricerca ed
aggiornamento dei contenuti nelle sezioni di Attività e procedimenti, Normativa e Modulistica, si occupa della
pubblicazione di notizie e dell’invio giornaliero della newsletter a oltre 2000 utenti previa iscrizione al servizio.
Dal punto di vista della consulenza e informazione alle imprese è stata fatta promozione su vari Bandi di finanziamento.
23
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Molte aziende hanno usufruito della consulenza e della capacità progettuale del Centro per ricevere informazioni in
merito ai bandi ancora aperti e alle possibilità di agevolazioni e/o finanziamento per l’avvio di nuove attività o per
l’ampliamento e l’innovazione di realtà già esistenti.
Polo Tecnologico della Magona
http://www.polomagona.it/ita/index.php
Il Consorzio Polo Tecnologico Magona è stato costituito nel 1997 da soggetti pubblici e privati col fine di promuovere
la ricerca chimica applicata, coprendo dallo sviluppo di processo e di prodotto fino all’ingegneria di dettaglio.
Il Polo è punto di raccordo tra aziende che cercano nuove soluzioni e la ricerca applicata, realizzata in modo sinergico
dalle competenze maturate da università, società d’ingegneria e società costruttrici.
Le applicazioni vanno dall’ingegneria chimica e dei materiali alla protezione ambientale, alla sicurezza dai rischi
generati da sostanze pericolose.
Il Polo Magona aggiunge al progetto la sua specifica esperienza nel campo della ricerca sui materiali innovativi, oltre
che sulle tecniche di smaltimento di scarti, reflui o emissioni gassose del processo produttivo caratterizzati dalla
presenza di agenti chimici pericolosi e inquinanti.
Il Polo Magona mette a disposizione della rete l’insieme delle conoscenze ed esperienze, maturate nel settore
nautico, contribuendo a definire le modalità di gestione del trasferimento tecnologico a livello organizzativo e
tecnico con sistemi ICT. In Liguria anche se non è emerso in maniera chiara la presenza di un network così strutturato
esiste un sito web, come visto nel paragrafo precedente, che raccoglie diverse informazioni per i porti della regione
(tra cui proprio alcuni servizi definiti innovativi dai focus group), tuttavia non è immediatamente evidente se questo
sito nasca dall’iniziativa imprenditoriale di singoli o da un disegno più ampio.
Distretto Ligure delle Tecnologie Marine e Consorzio Tecnomar
Il Distretto Ligure delle Tecnologie Marine (DLTM) è la società opera prevalentemente nel territorio della Regione
Liguria e non ha finalità di lucro. La sua finalità primaria è “la promozione, nel territorio della Regione Liguria, di
un distretto tecnologico inteso quale ambito geografico e socio-economico in cui viene attivata una strategia di
rafforzamento dell’attività di ricerca e sviluppo nel settore delle tecnologie marine e di quelle ad esse collegate o
complementari, nonché di accelerazione dell’insediamento e della crescita delle iniziative imprenditoriali afferenti
ai medesimi settori”.
Il Consorzio Tecnomar, che raggruppa circa 100 PMI liguri, aderisce e partecipa alla Governance ed alle attività
tecnico scientifiche del Distretto Ligure Tecnologie Marine (DLTM) s.c.r.l..
Le aziende consorziate usufruiscono di finanziamenti ed agevolazioni per sviluppare attività di ricerca industriale
ed innovazione nelle seguenti aree progettuali:
- sistemi navali per la cantieristica e diportistica
- sistemi navali per la difesa
- monitoraggio bonifica e sicurezza ambiente marino
Il consorzio svolge inoltre un’attività di supporto e promozione per le aziende associate.
4.2. Imprese
Per individuare imprese potenzialmente fornitrici di servizi innovativi sono state analizzare le fonti di informazione
viste ad inizio capitolo e state selezionate le seguenti parole chiave per effettuare le ricerche testuali:
•
•
•
•
•
•
bordo
imbarcaz*
natant*
nave*
navi*
naut*
L’utilizzo del simbolo “*” sta a significare che abbiamo incluso nella ricerca tutte le possibili varianti, del tipo: per
imbarcaz* = imbarcazione, imbarcazioni; oppure navi*=navigare, navigazione, navigato, ecc.
Inoltre sono state selezionate solo le imprese che in corrispondenza di queste parole chiave si occupassero di
“servizi” e/o di “progettazione”.
24
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Come anticipato, questa ricerca è stata fatta all’interno della motivazione che ha portato al rilascio della certificazione
secondo la norma UNI EN ISO 9001:2000.
Infine ciascun risultato è stato analizzato manualmente per eliminare eventuali erronee attribuzioni e per associare
a ciascuna imprese individuata una possibile tipologia di servizio associata.
Così facendo sono state individuate 752 imprese, di queste 197 hanno sede nell’area del progetto “Mistral”. Si riporta
nel grafico (figura 4.1) seguente una breve sintesi delle imprese suddivise per attività con il confronto tra le imprese
nazionali e quelle presenti all’interno dell’area “Mistral”.
figura 4.1. Imprese certificate per attività connesse all’erogazione di servizi per il settore nautico.
All’interno degli “impianti ausiliari” molte imprese si occupano di attività connesse con la progettazione delle
componenti elettroniche. All’interno dell’area “scafo” sono state inclusi anche i cantieri navali, in quanto si suppone
in generale che siano loro stessi a effettuare la progettazione dello scafo.
I “servizi portuali” sono stati ri-suddivisi ulteriormente (rispetto allo schema di filiera individuato precedentemente),
visto il cospicuo numero di imprese fornitrici di servizi specifici per queste attività, in “ambiente”, “ristorazione” e
“pilotaggio”; all’interno della voce più ampia “servizi portuali” sono state lasciate le imprese dedicate principalmente
alla fornitura di servizi connessi all’attività portuale (fornitura acqua, luce, ecc).
Di seguito una legenda suddivisa per le due filiere individuate nel capitolo 3.
Tabella 4.1. servizi per segmento di filiera
Filiera
Servizi e/o
progettazione di:
DESCRIZIONE
Realizzazioni civili, portuali, allestimenti per porti
(boe, segnaletica, ).
Imprese in grado di progettare macchinari per il
settore nautico, GRU, ponteggiatore.
Impianti elettrici, idraulici, illuminazione,
raffreddamento, comunicazione.
Manifatturiera
COSTRUZIONI
Manifatturiera
FORNITORI
Manifatturiera
IMPIANTI AUSILIARI
Manifatturiera
INTERNI
ARREDAMENTI, TESSUTI, ACCESSORI VARI.
Manifatturiera
MILITARE
Imprese che sviluppano progetti principalmente in
ambito militare.
Manifatturiera
PROGETTAZIONE
COMPLESSIVA
Imprese che si occupano della progettazione
dell’imbarcazione in generale.
Manifatturiera
PROPULSIONE
Attività connesse ai servizi di progettazione della
propulsione.
Manifatturiera
RICERCA
Attività di R&S, Sviluppo software, componenti
speciali (giroscopi, ).
25
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Manifatturiera
SCAFO
SCAFO, CANTIERI NAVALI, VERNICIATURE.
Manifatturiera
Manifatturiera
Manifatturiera/Turismo
Nautico
SISTEMA VELICO
TRASPORTI
VELE
Servizi di trasporti e logistica.
AMBIENTE
Smaltimento rifiuti, discariche cisterne
AMMINISTRATIVI
RACCOMANDATAZIONE, AGENZIE MARITIME, servizi di
project management, gestione navi e flotte.
Manifatturiera/Turismo
Nautico
Manifatturiera/Turismo
Nautico
Manifatturiera/Turismo
Nautico
Turismo Nautico
Turismo Nautico
Turismo Nautico
Turismo Nautico
Turismo Nautico
Turismo Nautico
Consulenza per certificazioni, servizi di consulenza
specialistica nel settore navale.
Attività connesse alla manutenzione e refitting delle
MANUTENZIONE
imbarcazioni e noleggio.
Attività connesse alla comercializzzione delle
COMMERCIALIZZAZIONE
imbarcazioni
Attività connesse alla formazione del personale di
FORMAZIONE
bordo.
PILOTAGGIO
Attività di pilotaggio imbarcazioni.
RISTORAZIONE
Attività di catering e affini per il settore nautico.
SERVIZI PORTUALI
Servizi di gestione portuale.
TURISTICI
Servizi turistici connessi con la nautica.
CONSULENZA
Dal registro imprese sono state estratte 2.747 imprese, con sede in area “MISTRAL”, con codici attività (ATECO) in
aree che potrebbero essere ricondotte al tema della nautica. Ovvero imprese il cui codice ATECO di appartenenza
rientrasse tra quelli individuati da Dintec e riportati in tabella 4.2.
Tabella 4.2. codici ateco suddivisi per prodotto e tipologia di fornitore.
Agenti e
Procacciatori
Leasing
Mediatori
rappresentanti
d’affari
noleggio
Riparazione
installazione
Prodotto
Produzione
Eliche per navi e loro
pale
28.75.30
5 1. 15.02
5 1. 15.08
51.15.09
35.11.30
Motori fuori bordo
per la propulsione
di navi
29.11.10
51.14.05
51.14.06
51.14.07
29.11.11
Motori con
accensione a
scintilla per la
propulsione di navi
29.11.10
51.14.05
51.14.06
51.14.07
-
Bussole; altri
strumenti ed
apparecchi di
navigazione
33.20.30
51.18.05
51.18.08
51.18.09
33.20.11
Apparecchi di
radiorilevamento e
di radioscandaglio
33.20.30
51.18.05
51.18.08
51.18.09
33.20.20
Strumenti
33.20.10
51.18.05
51.18.08
51.18.09
33.20.44
Piroscafi, navi
traghetto e simili,
per il trasporto
passeggen
35.11.10
51.14.05
51.14.06
51.14.07
26
71.22.00
35.11.21
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Natanti per il
trasporto delle
merci e per il
trasporto promiscuo
35.11.10
5 1. 14.05
5 1. 14.06
5 1. 14.07
71.22.00
35.11.24
Imbarcazioni
svela da diporto o
sportive
35.12.00
51.14.05
5 1. 14.06
51.14.07
71.40.22
35.12.00
Imbarcazioni:
noleggio con
equipaggio
35.12.00
5 1. 14.05
5 1. 14.06
51.14.07
61.20.00
35.12.00
Imbarcazioni
pneumatiche da
diporto o sportive
35.12.00
5 1. 14.05
5 1. 14.06
51.14.07
71.22.00
35.12.12
Sci nautici,
acquaplani, tavole a
vela e altri attrezzi
36.40.00
5 1.18.07
5 1.18.08
5 1. 18.09
71.40.24
52.74.03
Copertoni, vele
per imbarcazioni e
tende per
l’esterno
17.40.20
51.16.03
51.16.08
51.16.09
71.40.22
--
Questa attribuzione è relativa ai codici ateco registro imprese 2002, è stato necessario quindi aggiornare questi
codici al 2007 per effettuare l’estrazione dal registro imprese.
Da questo sottoinsieme del registro imprese sono state quindi estratte, attraverso l’analisi per parole chiave
(analogamente a quanto fatto per le imprese estratte dal database ACCREDIA) nel campo di attività dell’impresa.
Al termine di questa ulteriore analisi sono state individuate altre 105 imprese nell’area MISTRAL, facendo quindi salire
l’insieme di imprese potenzialmente fornitrici di servizi innovativi per il settore della nautica a 302, la suddivisione
per area è riportata in figura 4.2.
figura 4.2. Imprese provenienti da ACCREDIA e da REGISTRO IMPRESE, ordinate per attività connesse
all’erogazione di servizi per il settore nautico.
27
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
5. Conclusioni e Indicazioni di Policy
Lo studio ha messo in luce domanda e offerta potenziale di servizi innovativi, dopo aver individuato una struttura
di filiera condivisa con le imprese del focus group.
La possibilità di un miglioramento qualitativo di servizi è certamente centrale per attenuare gli effetti della crisi
economico-finanziaria in atto, ma è altrettanto importante, in generale, per mitigare gli effetti della concorrenza
proveniente da altre realtà che hanno cominciato ad adeguare le proprie strutture per offrire servizi migliori a costi
inferiori.
L’offerta di servizi innovativi potrebbe infatti non solo attirare chi possiede ed utilizza le imbarcazioni – privati e
imprese - ma anche nuove realtà imprenditoriali operanti nella filiera manifatturiera così come in quella turistica.
Lo scenario che emerge dall’analisi evidenzia, inoltre, un‘elevata concentrazione, se confrontata con il valore medio,
di imprese che offrono servizi per il settore nautico, soprattutto per quanto riguarda la filiera del turismo nautico
(questo rispecchia la grande vocazione dell’area in questa direzione).
Tuttavia, l’analisi svolta assieme alle imprese ha evidenziato la carenza di coordinamento e di collegamento tra
le diverse realtà presenti all’interno di una stessa area territoriale, e ancora di più tra aree differenti. Un miglior
coordinamento tra le diverse aree territoriali potrebbe portare ad una migliore integrazione dell’offerta e quindi
ad un miglior servizio per gli utenti, con un conseguente aumento dell’attrattività dell’area MISTRAL. Un esempio
potrebbe essere la possibilità di accedere da un unico punto di accesso a tutte le risorse turistiche e professionali
dell’area attraverso un unico strumento informativo. Lo strumento informativo, ad esempio un sito web (come nel
caso della liguria), potrebbe inoltre offrire molti servizi oltre che un quadro dell’offerta locale.
Più in generale, il settore nautico è soggetto all’evoluzione del rapporto user – supplier di innovazione che si sta
configurando da anni anche in Italia. Si sta assistendo infatti ad una evoluzione che vede la comparsa di un terzo
attore che non è né il fornitore del servizio innovativo né il fruitore, ma è un “mediatore” di tecnologia, in grado cioè
di analizzare il bisogno del potenziale fruitore dell’innovazione e di individuare il potenziale fornitore di tecnologia.
Questa attività di “mediazione” può essere svolta da uno dei soggetti ma, in un contesto scientifico imprenditoriale
come quello italiano, difficilmente ciascuno dei due soggetti è in grado di “far da sé” e di riuscire a tradurre la
propria offerta (o bisogno) nel linguaggio del potenziale fruitore (o fornitore). Pertanto il “mediatore di conoscenza
e tecnologia” è necessario per permettere l’avvicinamento dei fornitori di servizi innovativi ai fruitori.
In più deve essere aggiunto che anche le grandi imprese sempre più spesso si stanno accorgendo della necessità
di diventare, all’occorrenza, fornitrici o fruitici di innovazioni esterneVI con la conseguenza di creare un mercato
dell’innovazione in continuo movimento e più ricco di offerte e di opportunità per le imprese.
Il periodo di crisi sta amplificando il processo di “distruzione creatrice” alla J. A. SchumpeterVII, favorendo l’introduzione
di nuove imprese e di nuove innovazioni. La presenza di soggetti mediatori potrebbe quindi facilitare l’adozione di
nuovi servizi innovativi che le nuove imprese potrebbero immettere sul mercato.
Per questa ragione sono stati inseriti tra i possibili soggetti fornitori di servizi innovativi non solo le imprese ma
anche enti e soggetti terzi che, grazie alla loro conoscenza del territorio, potrebbero essere in grado di assumere
quel ruolo di mediazione necessario alla gestione dell’innovazione, soprattutto da parte delle PMI.
In questo scenario, sarebbero auspicabili attività volte da un lato a rilevare in modo sistematico la domanda di
servizi innovativi da parte delle imprese del settore della nautica (rilevazione delle esigenze delle imprese), dall’altro
a informare e sensibilizzare le imprese e gli altri soggetti fornitori di servizi innovativi (lato offerta) in relazione ai
nuovi spazi di mercato che diventano disponibili. La finalità è facilitare il raccordo fra domanda di servizi innovativi
e offerta di servizi innovativi, agevolando così l’attività di intermediazione e la nascita di servizi innovativi.
28
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
ALLEGATO
elenco imprese potenzialmente fornitrici di servizi innovativi per la nautica
Nel seguito sono riportate l’elenco delle imprese ordinate per area principale di intervento, ovvero per segmento
della filiera entro cui principalmente si concentra la loro attività di servizio. Altre informazioni (indirizzo, città e
dove disponibile telefono) sono riportate in un file excel allegato al presente documento di relazione.
29
30
PV
GE
SS
GR
PI
LI
GE
GE
GE
GE
FONTE
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
SARDEGNA
LIGURIA
regione
GASTALDI TRAMP SPA
FREESHIP Srl
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
A.T.S.I. - ALPHA TECHNICAL SHIP
INSPECTIONS S.R.L.
BURKE & NOVI SRL
AMBIENTE
SICURMARE S.r.l.
AMBIENTE
AMBIENTE
C.N. TALAMONE S.a.s. DI ORLANDI
ANTONIO
LE FORMICHE VERDI Soc. Coop. a R.L.
AMBIENTE
AMBIENTE
Area principale
ENDESA ITALIA S.P.A.
LE FORMICHE VERDI Soc. Coop. a R.L.
azienda
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA e di agenzia nave rivolti a Compagnie
Tramp.
AMMINISTRATIVI - GESTIONE ed amministrazione equipaggi per navi nazionali
ed estere. Agenzia Marittima. Assistenza tecnica e legislativa armatori.
AMMINISTRATIVI - GESTIONE amministrazione per società di navigazione
AMMINISTRATIVI - INTERMEDIAZIONE PER COMPRAVENDITA E NOLEGGIO
NAVI; ATTIVITA’ DI AGENZIA MARITTIMA.
AMMINISTRATIVI - SERVIZI DI ISPEZIONI NAVALI, DI PRENOLEGGIO E DI
SICUREZZA A BORDO NAVE.
AMBIENTE - ANTINCENDIO E DI ASSISTENZA TECNICA ALLA CARICAZIONE E
DISCARICA DELLE NAVI - SERVIZI DI BONIFICA E SANIFICAZIONE DEI SISTEMI
DI VENTILAZIONE E/O CONDIZIONAMENTO ARIA.
AMBIENTE - pulizia ed igiene ambientali, sanificazione, disinfestazione,
derattizzazione in ambienti civili, industriali, alimentari, navali, ospedalieri e
militari; manutenzione delle aree verdi e gestione movimento terra.
AMBIENTE - ANTINQUINAMENTO DA IDROCARBURI E NON IN AMBITO
MARINO, FLUVIALE E TERRESTRE. POSA DI PANNE GALLEGGIANTI. RITIRO E
TRASPORTO DI RIFIUTI DALLE NAVI.
AMBIENTE - SCARICO, MOVIMENTAZIONE, TRASPORTO, DEPOSITO E
CONSEGNA DI RINFUSE SOLIDE DA NAVI PORTARINFUSE SUL TERMINALE
DI FIUME SANTO. ATTIVITA’ DI PRODUZIONE DI CENERI VOLANTI DA
COMBUSTIONE DI POLVERINO DI CARBONE.
AMBIENTE - pulizia ed igiene ambientali, sanificazione, disinfestazione,
derattizzazione in ambienti civili, industriali, alimentari, navali, ospedalieri e
militari; manutenzione delle aree verdi e gestione movimento terra.
scopoisoit - attività
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
GE
GE
GE
GE
CA
CA
SS
CA
SS
MS
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
TOSCANA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
BM SHIPPING GROUP S.P.A.
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
AGENZIA MARITTIMA CINCOTTA S.r.l.
A.MA.R. S.n.c.
AMMINISTRATIVI
G.M.S. MAR S.R.L.
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
SOCIETA’ COOPERATIVA CONTROL
PARK CITTA’ DI QUARTU
SERMAR S.r.l.
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
NOLARMA NOLEGGI E ARMAMENTO
S.r.l.
SAIMARE S.p.A.
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
MEDOV S.R.L.
GENOA SEA BROKERS S.P.A.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA PER SERVIZI DI LINEA E NAVI
VOLANDIERE; CASA DI SPEDIZIONI.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA PER NAVI DI LINEA E TRAMP E DI
SPEDIZIONIERE DOGANALE.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA PER NAVI VOLANDIERE, NAVI DI
LINEA, SPEDIZIONI.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA PER NAVI VOLANDIERE E DI LINEA.
SERVIZIO DI DOGANALISTA.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA RACCOMANDATARIA E SPEDIZIONI
DOGANALI PER NAVI TRAMP E DI LINEA
GESTIONE - gestione e sorveglianza di parcheggi e aree di sosta; portierato:
custodia e vigilanza; instradamento auto in imbarco e sbarco navi di linea.
AMMINISTRATIVI . ASSISTENZA DOGANALE E PORTUALE A CASE DI
SPEDIZIONE, AGENZIE MARITTIME, COMPAGNIE DI NAVIGAZIONE ED
IMPORTATORI/ESPORTATORI PER L’ESPLETAMENTO DELLE FORMALITA’
RELATIVE A NAVI, MERCI ED EQUIPAGGI.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA PER NAVI DI LINEA E TRAMP.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA RACCOMANDATARIA - AGENTI
GENERALI - ORGANIZZAZIONE SERVIZI TURISTICI ED ASSISTENZA PASSEGGERI
A TERRA - GESTIONE EQUIPAGGI- GESTIONE PRENOTAZIONE E VENDITA SPAZI
PER TRASPORTO AUTOMOBILI.
AMMINISTRATIVI - INTERMEDIAZIONE MARITTIMA PER NOLEGGIO DI NAVI DA
CARICO E PER LA COMPRAVENDITA DI NAVI IN GENERALE.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
31
32
LI
LI
LI
LI
LI
LI
LI
LI
GE
LI
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
TOSCANA
LIGURIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
AMMINISTRATIVI
DITTA G.D’ALESIO di Antonio eNello
D’Alesio S.a.s.
AMEDEO SRL
MONTI & BARABINO SPA
MECCANO SURVEYING SRL
RENZO CONTI S.r.l.
MIXOS MIELE SERVIZI MARITTIMI S.r.l.
GRUPPO D’ALESIO
COMMERCIALIZZAZIONE
COMMERCIALIZZAZIONE
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
AMMINISTRATIVI
DITTA G.D’ALESIO di Antonio eNello
D’Alesio S.a.s.
GASTALDI TRAMP SPA
AMMINISTRATIVI
DALMARE S.p.A.
Commercializzazione di materiale per fornitura navale e industriale, cavi
acciaio e sintetici e materiali da rillaggio.
COMMERCIALIZZAZIONE - DISTRIBUZIONE DI ARTICOLI TECNICI PER IL
SETTORE NAVALE, CIVILE ED INDUSTRIALE. PRODUZIONE DI GUARNIZIONI IN
GOMMA E TUBI FLESSIBILI IN GOMMA ED ACCIAIO INOX. PROGETTAZIONE E
FABBRICAZIONE DI GIUNTI DI DILATAZIONE TESSILI.
DIREZIONE E COORDINAMENTO LAVORI DI COSTRUZIONE E MANUTENZIONE
SIA ORDINARIA CHE STRAORDINARIA DI IMBARCAZIONI ED UNITA’
DA DIPORTO. CONSULENZA ED ASSISTENZA ALLA PROGETTAZIONE E
COSTRUZIONE DI NAVI DIREZIONE LAVORI DI OPERE DI INGEGNERIA E MEZZI
NAVALI.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA e raccomandazione di navi.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA PER NAVI VOLANDIERE, SPEDIZIONI E
PRATICHE DOGANALI, NOLEGGI MARITTIMI.
AMMINISTRATIVI - GESTIONE FLOTTA NAVI PER L’ SERVIZIO DI TRASPORTO
MARITTIMO DI PRODOTTI PETROLIFERI E CHIMICI CON NAVI DI PRORIETA’ E/O
NOLEGGIATE AMMINISTRATIVI - GESTIONE SERVIZIO DI BUNKERAGGIO.
AMMINISTRATIVI - AGENZIA MARITTIMA e di agenzia nave rivolti a Compagnie
Tramp.
AMMINISTRATIVI - GESTIONE FLOTTA NAVI PER Il SERVIZIO DI TRASPORTO
MARITTIMO DI PRODOTTI PETROLIFERI E CHIMICI CON NAVI DI PRORIETA’ E/O
NOLEGGIATE AMMINISTRATIVI - GESTIONE SERVIZIO DI BUNKERAGGIO.
AMMINISTRATIVI - GESTIONE FLOTTA NAVI PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO
MARITTIMO DI PRODOTTI PETROLIFERI E CHIMICI CON NAVI DI PRORIETA’ E/O
NOLEGGIATE.
AMMINISTRATIVI - GESTIONE FLOTTA NAVI PER L’ SERVIZIO DI TRASPORTO
MARITTIMO DI PRODOTTI PETROLIFERI E CHIMICI CON NAVI DI PRORIETA’ E/O
NOLEGGIATE AMMINISTRATIVI - GESTIONE SERVIZIO DI BUNKERAGGIO
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
MS
SP
GE
GE
SS
GE
SV
GE
LU
LU
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
TOSCANA
TOSCANA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
SARDEGNA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
Viareggio Fucina srl
Viareggio Fucina srl
YACHT CLUB ITALIANO
ITEM SRL
PRECETTI SPA
VELA IDEA S.R.L.
STUDIO TECNICO NAVALE ANSALDO
INTERPROGETTI GENOVA S.P.A.
DE.MA. WORKS SRL
A.F.G. MARINE S.R.L.
FORMAZIONE
FORMAZIONE
FORMAZIONE
COSTRUZIONI
COSTRUZIONI
CONSULENZA
CONSULENZA
CONSULENZA
CONSULENZA
COMMERCIALIZZAZIONE
FORMAZIONE - Progettazione, e gestione di interventi formativi per il
personale della nautica da diporto.
FORMAZIONE - Progettazione, e gestione di interventi formativi per il
personale della nautica da diporto.
FORMAZIONE - REGATE E CROCIERE NAZIONALI ED INTERNAZIONALI.
ISTRUZIONE DEI GIOVANI ALLO SPORT NAUTICO. ATTIVITA’ ATTE ALLA
FORMAZIONE, DIFFUSIONE ED INCREMENTO DELLA NAVIGAZIONE DA
DIPORTO.
COSTRUZIONI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, PREFABBRICAZIONE,
MONTAGGIO E MANUTENZIONE DI IMPIANTI INDUSTRIALI E NAVALI.
COSTRUZIONI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, MONTAGGIO DI
STRUTTURE IN ACCIAIO PER ALLESTIMENTI NAVALI E RELATIVA ASSISTENZA.
PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI MODULI ABITATIVI CIVILI E NAVALI
METALLICI.
CONSULENZA - PRESTAZIONE DI SERVIZI E CONSULENZA IN RIFERIMENTO
AL SETTORE DELLA NAUTICA NOLEGGIO DI IMBARCAZIONI CORSI DI VELA ORGANIZZAZIONE DI MOSTRE E DI MANIFESTAZIONI DI CARATTERE SPORTIVO
E CULTURALE.
CONSULENZA TECNICO-NAVALE.
CONSULENZA E PROGETTAZIONE NAVALE ED INDUSTRIALE.
CONSULENZA -, PROGETTAZIONE E GESTIONE PRODUTTIVA, TECNICA,
AMMINISTRATIVA DI COMMESSE PER CONTO DI ENTI PUBBLICI, SOCIETA’,
ASSOCIAZIONI TEMPORANEE DI IMPRESE E CONSORZI IN AMBITO
CANTIERISTICO NAVALE, MILITARE ED INDUSTRIALE.
ACQUISTO VENDITA NOLEGGIO DI NATANTI COSTRUZIONE RIMESSAGGIO RIPARAZIONE E ALLESTIMENTO DI NATANTI DI OGNI TIPO E GENERE CON
PARTICOLARE RIGUARDO ALLE IMBARCAZIONI DA PESCA E GLI ACCESSORI
INERENTI VENDITA DI ACCESSORI NAUTICI VENDITA DI CARBURANTI.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
33
34
MS
SP
SP
SP
SP
GE
GE
GE
GE
ACCREDIA
REGIMP
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
FORNITORI
S.M.I.A. - LIGURE SOCIETA’
MANUTENZIONI IMPIANTI
ANTINCENDIO DI MARINO UMBERTO
- S.A.S.
A.I.E.C. DI BOBBIO GIUSEPPE
A.L.B.A. s.r.l.
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI
ABB Process Solutions & Services S.p.A. - BAU ATPA - Mav Systems BUU
Marine & BUU Turbocharging
A.N.C.B. SAS
FORNITORI
AL.MA.RI.NA. SOC. COOP. P.A.
FORNITORI
FORNITORI
YACHT PLANET DI ENRICO GIBALDI &
C. S.N.C.
O.M.C.I. AEREOTERMICA - S.R.L.
FORMAZIONE
ASSOSERVIZI INDUSTRIA S.r.l.
FORNITORI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, INSTALLAZIONE E
MANUTENZIONE DI ASCENSORI E MONTACARICHI NAVALI.
FORNITORI - Progettazione, fabbricazione, ripristino e assistenza di
attrezzature e impianti per l’industria siderurgica, meccanica e navale.
FORNITORI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE, COMMISSIONING E STARTUP DI SISTEMI DI CONTROLLO. FORNITURA, RIPARAZIONE, ASSISTENZA,
CALIBRAZIONE/TARATURA DI SISTEMI DI CONTROLLO, MATERIALI TECNICI,
ANALIZZATORI DI OSSIGENO E GAS VARI IN AMBITO NAVALE ED INDUSTRIALE.
FORNITORI - PROGETTAZIONE, FORNITURA, MONTAGGIO, MESSA IN SERVIZIO,
ASSISTENZA POST-VENDITA E RIPARAZIONE DI SISTEMI DI AUTOMAZIONE,
PROPULSIONE E DI TURBOSOFFIANTI PER L’INDUSTRIA NAVALE.
FORNITORI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE, INSTALLAZIONE E
MANUTENZIONE DI APPARATI E DI IMPIANTI DI MACCHINE NAVALI ED
INDUSTRIALI. REVISIONE E MANUTENZIONE DI MOTORI ENDOTERMICI, DI
IMPIANTI FRIGORIFERI E DI CONDIZIONAMENTO.
PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E MONTAGGI DI IMPIANTI INDUSTRIALI
CARPENTERIA METALLICA, COSTRUZIONI NAVALI, MANUTENZIONI
INDUSTRIALI E NAVALI.
RICARICA E REVISIONE MANUTENZIONE DI IMPIANTI ANTINCENDIO E
ANTINFORTUNISTICI CONSULENZA E PROGETTAZIONE INSTALLAZIONE DI
IMPIANTI DI QUALSIASI TIPO E GENERE, DAL 07/04/81 FORNITURE NAVALI E
INDUSTRIALI.
LA SOCIETA’ HA PER OGGETTO LE ATTIVITA’ PER LA FORNITURA DI SERVIZI
INDIRIZZATI AL SETTORE DELLA NAUTICA ED IN PARTICOLARE: A)
ASSISTENZA TECNICA ASSEMBLAGGIO INSTALLAZIONE E FORNITURA DI
APPARECCHIATURE E RISPETTIVI PEZZI DI RICAMBIO PER IMPIANTI TECNICI.
FORMAZIONE - formazione progettazione ed corsi di formazione superiore
rivolti ad inoccupati per la creazione di figure professionali specialistiche nei
settori del lapideo, della meccanica, della nautica e dell’edilizia.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
LI
MS
LU
LI
PI
LI
FI
LI
FI
REGIMP
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
PROGECO ENGINEERING S.R.L.
PROGECO ENGINEERING S.R.L.
PROGECO S.R.L.
PROGECO S.R.L.
PROGECO S.R.L.
TECNO NAUTICA S.N.C.
MARAX S.R.L.
STELLA NAUTICA S.R.L.
TEAM SERVICE S.R.L.
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI
FORNITORI - PROGETTAZIONE DI IMPIANTI, MACCHINE, STRUTTURE
METALLICHE ED ATTREZZATURE SPECIALI IN CAMPO INDUSTRIALE, NAVALE E
CIVILE.
FORNITORI - PROGETTAZIONE DI IMPIANTI, MACCHINE, STRUTTURE
METALLICHE ED ATTREZZATURE SPECIALI IN CAMPO INDUSTRIALE, NAVALE E
CIVILE.
FORNITORI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, RIPARAZIONE E
MANUTENZIONE DI MACCHINE ED IMPIANTI INDUSTRIALI E NAVALI PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE ED INSTALLAZIONE DI CARPENTERIE
METALLICHE.
FORNITORI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, RIPARAZIONE E
MANUTENZIONE DI MACCHINE ED IMPIANTI INDUSTRIALI E NAVALI PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE ED INSTALLAZIONE DI CARPENTERIE
METALLICHE.
FORNITORI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, RIPARAZIONE E
MANUTENZIONE DI MACCHINE ED IMPIANTI INDUSTRIALI E NAVALI PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE ED INSTALLAZIONE DI CARPENTERIE
METALLICHE.
FORNITORI - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI ACCESSORI PER LA
NAUTICA E DI CARPENTERIA LEGGERA.
DAL 1.11.2007 PROGETTAZIONE REALIZZAZIONE COMMERCIALIZZAZIONE
APPARATI TECNICO MECCANICI PER LA NAUTICA.
LA SOCIETA’ HA PER OGGETTO: LAVORAZIONI E PRESTAZIONI DI SERVIZI VARI
NELL’AMBITO DELL’ALLESTIMENTO DI CANTIERI NAVALI. ESSA POTRA’ INOLTRE
COMPIERE TUTTE LE OPERAZIONI COMMERCIALI FINANZIARIE INDUSTRIALI
MOBILIARI ED IMMOBILIARI.
CARPENTERIA METALLICA NAVALE INDUSTRIALE E CIVILE NONCHE’ LA
COSTRUZIONE DI STRUTTURE ED IMPIANTI INDUSTRIALI. ASSISTENZA MANUTENZIONE ORDINARIA E GESTIONE DI IMBARCAZIONI E RELATIVE
ATTREZZATURE.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
35
36
LU
SP
SP
GE
GE
GE
GE
GE
GE
ACCREDIA
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
IMPIANTI AUSILIARI
WILSON WALTON INTERNATIONAL
S.R.L.
SLIE S.r.l.
TEAS ELECTRONIC S.R.L.
UFLEX S.R.L.
ULTRAFLEX S.p.A.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
BROMAR - SOCIETA’ IN NOME
COLLETTIVO DI MARCHETTI ROBERTO
VOLTA S.r.l.
IMPIANTI AUSILIARI
FORNITORI
SITEP YACHTING S.R.L.
ABB Process Solutions & Services S.p.A. - BAU ATPA - Mav Systems BUU
Marine & BUU Turbocharging
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE, VENDITA ED
INSTALLAZIONE DI QUADRI ELETTRICI DI BT ( POTENZA, MISURA, COMANDO E
CONTROLLO ) ED IMPIANTI ELETTRICI DI BORDO.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE ED ASSISTENZA
APPARECCHIATURE-IMPIANTI ELETTRICI-ELETTRONICI PER IL SETTORE NAVALE
E REALIZZAZIONE ED ASSISTENZA APPARECCHIATURE-IMPIANTI ELETTRICIELETTRONICI PER IL SETTORE INDUSTRIALE.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI SISTEMI ED
ACCESSORI PER LA NAUTICA E SISTEMI ED ACCESSORI PER L’UTILIZZO DI
ENERGIE RINNOVABILI.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI SISTEMI ED
ACCESSORI PER LA NAUTICA.
IMPIANTI AUSILIARI - Realizzazione di quadri elettrici, impianti elettrici navali e
industriali su progettazione di terzi (clienti).
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE E FORNITURA DI SISTEMI DI
PROTEZIONE CATODICA E ANTIVEGETATIVI INDUSTRIALI, NAVALI E OFFSHORE.
STUDIO PROGETTAZIONE REALIZZAZIONE INSTALLAZIONE MANUTENZIONE
A BORDO DI OGNI TIPO DI NATANTE E/O IMBARCAZIONE DI IMPIANTI
IDRAULICI E DI IMPIANTI GENERALI MARINI E DI INFRASTRUTTURE TIPICHE
DELLA NAUTICA E PIU’ IN GENERE OGNI ATTIVITA’ MECCANICA.
PROGETTAZIONE REALIZZAZIONE ED ASSISTENZA DI SISTEMI DI
INTRATTENIMENTO (ENTERTAINMENT) DOMOTICA AUTOMAZIONE IN
AMBITO NAVALE CIVILE ED INDUSTRIALE. PROGETTAZIONE DI HARDWARE
E SOFTWARE DI SISTEMI DI NAVIGAZIONE DI SISTEMI RADAR DI STAZIONI
METEO.
FORNITORI - PROGETTAZIONE, FORNITURA, MONTAGGIO, MESSA IN SERVIZIO,
ASSISTENZA POST-VENDITA E RIPARAZIONE DI SISTEMI DI AUTOMAZIONE,
PROPULSIONE E DI TURBOSOFFIANTI PER L’INDUSTRIA NAVALE.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
GE
GE
GE
GE
GE
GE
GE
GE
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
OLCESE RICCI S.r.l.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
S.C.M. SOCIETA’ COSTRUZIONI
MECCANICHE S.R.L.
ORTEC INDUSTRIALE S.p.A.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
SAN GIORGIO S.E.I.N. SRL
SEAGUARD ITALANODI s.r.l.
SELEX COMMUNICATION SPA
SELEX COMMUNICATIONS S.p.A.
SELEX COMMUNICATIONS SPA
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI ARTICOLI ED
ACCESSORI PER USO NAVALE, NAUTICO ED INDUSTRIALE.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI QUADRI
PRINCIPALI DI POTENZA, SOTTOSTAZIONI, CENTRALINI, AVVIATORI,
CONSOLES DI COMANDO, CONSOLES DI SEGNALAZIONE. REALIZZAZIONE ED
INSTALLAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI A BORDO NAVI.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE TIMONERIE,
MACCHINARI DI COPERTA, RAMPE ED IMPIANTI OLEODINAMICI/
PNEUMATICI PER IL SETTORE NAVALE, ATTUATORI OLEODINAMICI, CENTRALI
ELETTROIDRAULICHE E/O PNEUMATICHE PER IL SETTORE INDUSTRIALE.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE ED ASSISTENZA
RELATIVA A STRUMENTAZIONE ELETTRONICA E SISTEMI DI AUTOMAZIONE
INDUSTRIALE E NAVALE.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione e fabbricazione di impianti e sistemi di
protezione catodica industriale e navale. Commercializzazione di componenti
e materiali per impianti e sistemi di protezione catodica industriale e navale.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, sviluppo, qualificazione, costruzione,
installazione, revisione, riparazione, manutenzione e gestione dell’esercizio
di: soluzioni, sistemi, sottosistemi, apparati per cifratura, telecomunicazione,
navigazione.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, Sviluppo, Qualificazione, Costruzione,
Installazione, Revisione, Riparazione e Manutenzione di sistemi, sottosistemi,
apparati per telecomunicazione, radionavigazione ed identificazione di
impiego avionico.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, Sviluppo, Qualificazione, Costruzione,
Installazione, Revisione, Riparazione e Manutenzione di sistemi, sottosistemi,
apparati per telecomunicazione, radionavigazione ed identificazione di
impiego avionico.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
37
38
GE
GE
GE
SP
SV
GE
GE
GE
GE
GE
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
ELETTROTECNICA PERGOLO S.r.l.
ENVIAI SPA
GITIESSE S.r.l.
ISIR IMPIANTI S.R.L.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
METODI ENGINEERING S.r.l.
Unipersonale
MESS ENGINEERING S.r.l.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
MICROSIGMA S.R.L.
NAVAL SYSTEMS S.r.l.
NEW TECH SYSTEM SRL
NEW TECH SYSTEM SRL
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, INSTALLAZIONE, MANUTENZIONE ED
ASSISTENZA DI IMPIANTI ELETTRICI, ELETTRONICI, DI COMUNICAZIONE E DI
AUTOMAZIONI PER I SETTORI CIVILE, INDUSTRIALE E NAVALE.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, LAVORAZIONE ED
INSTALLAZIONE DI SERRAMENTI METALLICI, FACCIATE CONTINUE, COPERTURE
E VETRATE IN CAMPO CIVILE E NAVALE.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE, VENDITA ED
ASSISTENZA DI SISTEMI ELETTRONICI INTEGRATI PER LA GESTIONE DI OGNI
TIPO DI: SEGNALE AUDIO, SEGNALE VIDEO, DATI E PROCESSI FUNZIONALI
OPERATIVI DI QUALSIASI NATURA, A BORDO DI NAVI.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE ED INSTALLAZIONE
DI IMPIANTI TERMICI, DI CONDIZIONAMENTO ED IDROSANITARI PER
APPLICAZIONI INDUSTRIALI, CIVILI E NAVALI, IMPIANTI DI TRATTAMENTO
RIFIUTI SOLIDI E LIQUIDI, DEPURATORI ED INCENERITORI.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE ED ASSISTENZA DI
IMPIANTI ED APPARATI ELETTRONICI PER USO NAVALE ED INDUSTRIALE.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione e Produzione di attrezzature HW per
i settori aerospaziale, ferroviario, navale, automobilistico, cartotecnico e
medicale. Progettazione e Produzione di parti ed assi.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, SVILUPPO, PRODUZIONE,
INSTALLAZIONE, COLLAUDO ED ASSISTENZA TECNICA DI APPARECCHIATURE
ELETTRONICHE NAVALI E TERRESTRI PER LA DIFESA E LE APPLICAZIONI CIVILI.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, FORNITURA ED ASSISTENZA TECNICA
DI IMPIANTI DI AUTOMAZIONE ELETTRONICA E PNEUMATICA NAVALE ED
INDUSTRIALE.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, produzione, commercializzazione e
assistenza di schede ed apparati elettronici industriali, di sistemi telemetrici
di misura e di convertitori statici dell’energia elettrica per applicazione
ferroviaria, industriale.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, produzione, commercializzazione e
assistenza di schede ed apparati elettronici industriali, di sistemi telemetrici
di misura e di convertitori statici dell’energia elettrica per applicazione
ferroviaria, industriale.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
GE
GE
GE
GE
GE
NU
LU
MS
MS
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
SARDEGNA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
P.M. 3 - S.R.L.
SELCO DI VITALIANO ROCCA
TECNOPOWER S.R.L.
SULAS SERGIO
ANGELO PODESTA’ S.r.l.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
COMPAGNIA GENERALE TELEMAR
S.P.A.
ARIMAR S.P.A.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
DE MARTINI RESEARCH S.r.l.
DE MARTINI RESEARCH S.r.l.
PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E MONTAGGIO DI APPARECCHIATURE
ED IMPIANTI NAVALI ELETTRICI ELETTRONICI MECCANICI IDRAULICI PNEUMATICI DI CONTROLLO DI SEGNALAZIONE E DI CONDIZIONAMENTO DI
MANUFATTI IN GENERE PER USO CIVILE ED INDUSTRIALE.
INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED
ELETTRONICHE DAL 22.9.1992 ARTE FOTOGRAFICA IN FORMA AMBULANTE
DALL’1.12.1996 INSTALLAZIONE STRUMENTAZIONE NAUTICA E MOTORI
MARINI DAL 10.10.2000 PROGETTAZIONE PRODUZIONE E COMMERCIO
ALL’INGROSSO.
“LA SOCIETA’ HA PER OGGETTO IL SERVIZIO DI OFFICINA E RIPARAZIONI DI
OGNI GENERE E SPECIE DI IMBARCAZIONI E DI MOTORI E PARTI MECCANICHE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE PER IMBARCAZIONI.
PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE DI STRUMENTI
PER NAVIGAZIONE IDROLOGIA GEOFISICA E METEOROLOGIA.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, COMMERCIALIZZAZIONE,
INSTALLAZIONE E MANUTENZIONE DI SISTEMI NAUTICI E TERRESTRI AD USO
NAVIGAZIONE, OSSERVAZIONE E COMUNICAZIONE, IN AMBITO MERCANTILE
E MILITARE.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, vendita, installazione e manutenzione di
sistemi per la navigazione marittima e per le comunicazioni radiomarittime e
satellitari.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, FORNITURA, ASSEMBLAGGIO,
INSTALLAZIONE, COLLAUDO E MANUTENZIONE DI IMPIANTI DI
COMUNICAZIONE E NAVIGAZIONE SU NAVI MERCANTILI E DA GUERRA.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, MONTAGGIO, INSTALLAZIONE E
MANUTENZIONE DI IMPIANTI TECNOLOGICI PER APPLICAZIONI NAVALI
(CONDIZIONAMENTO, VENTILAZIONE, REFRIGERAZIONE, OLEODINAMICI,
ANTINCENDIO), COMPRESO SERVIZI DI ASSISTENZA, E AUTOMAZIONE.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, MONTAGGIO, INSTALLAZIONE E
MANUTENZIONE DI IMPIANTI TECNOLOGICI PER APPLICAZIONI NAVALI
(CONDIZIONAMENTO, VENTILAZIONE, REFRIGERAZIONE, OLEODINAMICI,
ANTINCENDIO), COMPRESO SERVIZI DI ASSISTENZA, E AUTOMAZIONE.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
39
40
LU
LU
LU
MS
LU
LU
MS
PI
FI
FI
LI
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
PRYSMIAN CAVI E SISTEMI ENERGIA
ITALIA SRL
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
SELEX COMMUNICATIONS SPA
SELEX COMMUNICATIONS SPA
SELEX COMMUNICATIONS SPA
TECNEL S.R.L.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
EURO EL. S.N.C. DI AMBROGI CLAUDIO
E LANDUCCI BRUNELLO
VOLANTI LUISI S.r.l.
IMPIANTI AUSILIARI
FINSERVICES IMPIANTI E SERVIZI S.R.L.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
MARINE AUTOMATION SOCIETA’ A
RESPONSABILITA’ LIMITATA OPPURE:
MARINE AUTOMATION S.R.L.
M E TRADE CORP S.R.L.
IMPIANTI AUSILIARI
NOKYA DI BETTI ANDREA
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione e produzione di cavi dei seguenti tipi:
energia AT, MT, BT; energia BT per interno e cablaggi, servizio mobile e
segnalamento; telecomunicazioni in rame e fibra ottica.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, Sviluppo, Qualificazione, Costruzione,
Installazione, Revisione, Riparazione e Manutenzione di sistemi, sottosistemi,
apparati per telecomunicazione, radionavigazione ed identificazione di
impiego avionico.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, Sviluppo, Qualificazione, Costruzione,
Installazione, Revisione, Riparazione e Manutenzione di sistemi, sottosistemi,
apparati per telecomunicazione, radionavigazione ed identificazione di
impiego avionico.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, Sviluppo, Qualificazione, Costruzione,
Installazione, Revisione, Riparazione e Manutenzione di sistemi, sottosistemi,
apparati per telecomunicazione, radionavigazione ed identificazione di
impiego avionico.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE ED INSTALLAZIONE DI
IMPIANTI ELETTRICI E STRUMENTALI PER I SETTORI NAVALE ED INDUSTRIALE.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione e produzione di volanti ed accessori per
autoveicoli ed imbarcazioni da diporto.
PROGETTAZIONE E MESSA IN OPERA MONTAGGIO E SMONTAGGIO DI
IMPIANTI ELETRICI PER USO NAUTICO (A BORDO DI NAVI ED IMBARCAZIONI)DAL 18.02.2004 INSTALLAZIONI E RIPARAZIONI DI IMPIANTI ELETTRICI CIVILI
ED INDUSTRIALI.
COSTRUZIONE ISTALLAZIONE IMPIANTI DI CONDIZIONAMENTO E
VENTILAZIONE NAVALI / SERVIZI DI PULIZIA E DISINFEZIONE.
PROGETTAZIONE E INSTALLAZIONE IMPIANTI ELETTRICI SU IMBARCAZIONI.
PROGETTAZIONE REALIZZAZIONE E ASSISTENZA DI IMPIANTI DI
AUTOMAZIONE NAVALE IMPIANTI DI CONTROLLO E DISTRIBUZIONE DI
ENERGIA ELETTRICA IN AMBITO NAVALE ESECUZIONE IMPIANTI ELETTRICI E
ELETTRONICI NAVALI. DAL 7.5.2007 IMPIANTI DI PRODUZIONE E TRASPORTO.
“PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E INSTALLAZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI
ED ELETTRONICI A BORDO DI NAVI E IMBARCAZIONI REALIZZAZIONE ED
INSTALLAZIONE DI PROGRAMMI PER ELABORATORI ELETTRONICI - DAL
13/01/1995 INSTALLAZIONE DI SISTEMI INFORMATICI.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
LU
SI
MS
LI
LU
LU
LU
FI
LU
LU
LU
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
ART.EL. S.R.L.
B & B SYSTEM SRL
CERPELLI COMMERCIALE S.r.l.
CONSILIUM SELESMAR S.r.l.
ELETTRO NAVAL IMPIANTI S.R.L.
GUADAGNI & TONACCHERA SRL
GUADAGNI & TONACCHERA SRL
I.T.E.C.I. IMPIANTI SRL
ICA INTERNATIONAL S.R.L.
MITRON S.r.l.
NAVEL S.R.L.
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, MANUTENZIONE E
RIPARAZIONE DI QUADRI ELETTRICI E DI AUTOMAZIONE IN AMBITO NAVALE
ED INDUSTRIALE.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione e produzione di sistemi elettronici per il
comando e controllo di imbarcazioni e monitoraggio delle funzioni essenziali
di bordo. Progettazione e produzione di quadri elettrici e cruscotti navali.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, produzione e manutenzione di pompe
per impiego industriale e navale.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE,
COMMERCIALIZZAZIONE ED ASSISTENZA TECNICA DI SISTEMI INTEGRATI DI
NAVIGAZIONE - RADAR - ECDIS - VTS.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE ED INSTALLAZIONE
DI IMPIANTI ELETTRICI, QUADRI POTENZA, SOTTOQUADRI, CENTRALINE,
AVVIATORI, CRUSCOTTI, IMPIANTI DI AUTOMAZIONE IN AMBITO NAVALE.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione e installazione di impianti elettrici su
imbarcazioni.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione e installazione di impianti elettrici su
imbarcazioni.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, installazione e manutenzione di: impianti
elettrici, industriali, elettrostrumentali, navali, cabine elettriche MT/BT,
illuminazione stradale. Impianti di telecomunicazione. E,Impianti tecnologici.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI COMPONENTISTICA
ELETTRONICA ED ELETTROMECCANICA. PRODUZIONE DI ASSIEMI
FINITI INTEGRATI CON CABLAGGIO PER AUTOVEICOLI, IMBARCAZIONI,
ELETTRODOMESTICI, CONDIZIONAMENTO E RISCALDAMENTO.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, produzione e vendita di sistemi e
componenti di controllo e attuazione, commercializzazione di componenti
di controllo ed attuazione nei settori di trasporto pubblico e privato, militare,
navale e avionico.
IMPIANTI AUSILIARI - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE E INSTALLAZIONE DI
IMPIANTI ELETTRICI NAVALI.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
41
42
LU
GE
GE
GE
GE
GE
GE
GE
LU
PI
LU
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
REGIMP
REGIMP
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
INTERNI
INTERNI
INTERNI
V.L. MARE SOCIETA’ A
RESPONSABILITA’ LIMITATA IN SIGLA
V.L. MARE S.R.L.
ARTEAK S.A.S. DI GUIDI MARCO E
BARONTINI MASSIMILIANO
INTERNI
A.T.N. ALLESTIMENTI TECNICI NAUTICI
SRL
VERSIL YACHT - S.R.L.
INTERNI
INTERNI
INTERNI
INTERNI
INTERNI
INTERNI
IMPIANTI AUSILIARI
ALCA S.R.L.
F.LLI RAZETO & CASARETO S.p.A.
LAVORAZIONI INDUSTRIALI SPA
METALSTYLE SPA
NUOVA RADE S.p.A.
NUOVA RADE S.p.A.
ARIMAR S.P.A.
CARPENTERIA NAVALE IN LEGNO FALEGNAMERIA PROGETTAZIONE E
COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI E LORO PARTI ED ACCESSORI MOBILI E
ARREDI ANCHE PER ABITAZIONI ED ESERCIZI COMMERCIALI.
“L’ATTIVIT CHE COSTITUISCE L’OGGETTO SOCIALE E’ LA SEGUENTE: - LA
REALIZZAZIONE DI LAVORAZIONI DI CARTEGGIATURA RIPRISTINO VERNICIATURA PROGETTAZIONE LA COMMERCIALIZZAZIONE MONTAGGIO E
COSTRUZIONE IN CONTO PROPRIO E IN CONTO TERZI DI MOBILI E ARREDI.
“PROGETTAZIONE COSTRUZIONE LAVORAZIONE IMPORTAZIONE
ESPORTAZIONE IN PROPRIO E PER CONTO TERZI DI MANUFATTI IN
VETRORESINA E MATERIALE PLASTICO E/O IN QUALSIASI ALTRO MATERIALE
NAUTICI INDUSTRIALI E CIVILI E LORO COMPONENTISTICA.
INTERNI - PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE ED INSTALLAZIONE DI
ALLESTIMENTI NAVALI.
INTERNI - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI POLTRONE TECNICHE CON
SEDUTA IN MATERIALE ESPANSO PER I SETTORI: MEDICALE, FERROVIARIO,
NAVALE E AERONAUTICO.
INTERNI - PROGETTAZIONE E FABBRICAZIONE DI ACCESSORI METALLICI PER
IMPIEGO NAVALE ED INDUSTRIALE.
INTERNI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE, COMMERCIALIZZAZIONE
DI PRODOTTI SPECIALI A DISEGNO TORNITI E STAMPATI PER NAUTICA
E SUBACQUEA. COMMERCIALIZZAZIONE DI BULLONERIA, VITERIA E
PARTICOLARI A DISEGNO TORNITI E STAMPATI.
INTERNI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE E VENDITA DI ACCESSORI PER LA
NAUTICA.
INTERNI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE E VENDITA DI ARTICOLI PER LA
NAUTICA DA DIPORTO E PROFESSIONALE, REALIZZATI CON MATERIALE
PLASTICO E ALLUMINIO MEDIANTE STAMPAGGIO.
INTERNI - PROGETTAZIONE, PRODUZIONE E VENDITA DI ARTICOLI PER LA
NAUTICA DA DIPORTO E PROFESSIONALE, REALIZZATI CON MATERIALE
PLASTICO E ALLUMINIO MEDIANTE STAMPAGGIO.
IMPIANTI AUSILIARI - Progettazione, vendita, installazione e manutenzione di
sistemi per la navigazione marittima e per le comunicazioni radiomarittime e
satellitari.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
SI
MS
PO
SP
SP
SP
SP
SP
GE
GE
SP
GE
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
CANTIERI NAVALI DI SESTRI SRL
FALEGNAMERIA RATTI MASSIMO
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
OFF. MECC. NAV. E FONDERIE SAN
GIORGIO DEL PORTO SPA
MESSERVICE SRL
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
CONSORZIO *CO.SPEZ.
LANDI PAOLO
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
PORTOVENERE ASSISTENZA NAUTICA
DI MARIATTI GIAMPIERO
MOTOMAR 2000 S.R.L.
MANUTENZIONE
TEOREMA YACHT S.R.L.
INTERNI
INTERNI
COOPERATIVA ALLESTIMENTI CIVILI E
NAVALI S.C.R.L. - AL.CI.NAV.
BOTTO R.O. S.r.l.
INTERNI
METALLARTE S.R.L.
MANUTENZIONE RISTRUTTURAZIONE E RIMESSAGGIO DI IMBARCAZIONI.
MANUTENZIONE DI IMBARCAZIONI LAVORAZIONE DEL LEGNO.
PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI MANUFATTI ED ACCESSORI IN LEGNO,
MANUTENZIONE ED ASSISTENZA DI IMPIANTI, APPARATI E COMPONENTI
ELETTRICI ED ELETTRONICI PER USO NAVALE ED INDUSTRIALE.
MANUTENZIONE - RIPARAZIONI NAVALI. TRASFORMAZIONI NAVALI E RELATIVA
PROGETTAZIONE.
SERVIZI VARI DI MANUTENZIONE NAVALE E INDUSTRIALE.
MANUTENZIONE E RIPARAZIONE NATANTI LAVORI DI CARPENTERIA IN FER
RO E LEGNO MANUTENZIONE ANCORAGGI NATANTI E SERVIZI INERENTI
ED AFFINI LAVORI DI PULIZIE PITTURAZIONI OPERE E SERVIZI PER LA
MANUTENZIONE IN GENERE DAL 29/03/2000 INIZIO ATTIVITA’ DI ALAGGIO.
MANUTENZIONE E RIPARAZIONE IMBARCAZIONI DA DIPORTO RIMESSAGGIO
IMBARCAZIONI DA DIPORTO E SERVIZI CONNESSI.
RIPARAZIONE IMBARCAZIONE DA DIPORTO E SPORTIVE. MANUTENZIONE E
RESTAURO IMBARCAZIONI CLASSICHE E D’EPOCA RESTAURO PARTI IN LEGNO
E TRATTAMENTO A FLATTING ALLESTIMENTO INTERNI MANUTENZIONE
IMPIANTI E ARMAMENTO.
PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E ALLESTIMENTO IN PROPRIO E PER CONTO
TERZI RIPARAZIONE E RISTRUTTURAZIONE DI IMBARCAZIONI DA DIPORTO
E IN GENERE NUOVE ED USATE DI PARTI O ACCESSORI DELLE STESSE C/O
CANTIERI DI TERZI UBICATI IN AREEE NON PORTUALI.
INTERNI - Progettazione e produzione di tessili tecnici per il settore
aeronautico, ferroviario, navale, automobilistico e per l’arredamento.
Produzione e manutenzione di arredi su rotabili ferroviari.
INTERNI - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI PORTE B0 - B15 ; BOX IGIENICI
IN AMBIENTI NAVALI E CIVILI. - COSTRUZIONE DI PORTE CLASSE C , PORTELLI
VANI TECNICI E PANNELLI DIVISORI IN AMBIENTI NAVALI E CIVILI.
INTERNI - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI COMPONENTI IN LEGHE
LEGGERE, DI ALLESTIMENTI E PARTICOLARI TIPICI DI ARREDO PER I SETTORI
CAMPERISTICO, FERROVIARIO E NAUTICO.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
43
44
SS
SS
SS
SS
SS
SS
SS
NU
SS
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
MANUTENZIONE
PILERI SERVICE S.A.S. DI SALVATORE
PILERI
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
PORTO POLLO SURF - SERVICE DI
COPPENS & C. S.R.L.
NORD MARINE DI NUVOLI SALVATORE
E PUGGIONI COSTANZA S.N.C.
MANUTENZIONE
PUNTA STROPELLO S.N.C. DI PINCIONI
OTTAVIO E C. PIU’ BREVEMENTE
POTRA’ ESSERE DENOMINATA PUNTA
STROPPELLO S.N.C.
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
SARDA GESTIONI MARITTIME SAR.
GE.MAR. - AMBIENTE - DI DELINNA
FRANCESCO MARIO
PEGASO S.R.L.
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
TECNOLOGIE NAVALI ALGHERO S.R.L.
IN BREVE TNA S.R.L.
SEA WORLD SERVICES S.R.L.
MANUTENZIONE
VAN CHARTER S.R.L.
MANUTENZIONE - LA MANUTENZIONE RIPARAZIONE L’INSTALLAZIONE E IL
RIMESSAGGIO DI MOTORI MARINI NATANTI DA DIPORTO E NAVI. LA SOCIETA’
POTRA’ COMPIERE TALI OPERAZIONI SIA IN OFFICINA SIA IN MARE O IN AREE
DEMANIALI PORTUALI.
RIMESSAGGIO IMBARCAZIONI. DAL 11/04/2008: GESTIONE DI CANTIERI
PER IMBERCAZIONI MARINE E DEI SERVIZI CONNESSI ALL’ASSISTENZA MANUTENZIONE VIGILANZA E RICOVERO NATANTI.
MANUTENZIONE - “IL NOLEGGIO CON E SENZA CONDUCENTE DI AUTOVEICOLI
MOTOVEICOLI NATANTI IN GENERE IMBARCAZIONI DA DIPORTO E PEDALO’;
ATTIVITA’ DI MANUTENZIONE E SERVIZI IN GENERE PER PRIVATI E ENTI
PUBBLICI .
MANUTENZIONE - “LA REALIZZAZIONE DI NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE NEL
MEZZOGIORNO NEL SETTORE DEI SERVIZI E DEL COMMERCIO TRA I QUALI
L’ESERCIZIO DI SCUOLA DI SURF RIMESSAGGIO SURF ED IMBARCAZIONI.
MANUTENZIONE - “MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DI NATANTI (DAL
5/10/1989); NOLEGGIO IMBARCAZIONI DA DIPORTO CON E SENZA
CONDUCENTE (DAL 30/6/1992); BAR A SERVIZIO APPRODO TURISTICO E
FORNITURA DI PASTI PREPARATI (DAL 10/7/2009)”
MANUTENZIONE - SERVIZI ECOLOGICI E RISANAMENTI AMBIENTALI: MARINI LAGUNARI E FLUVIALI SERVIZI TURISTICI PER LA NAUTICA DA DIPORTO GESTIONE STRUTTURE TURISTICHE TERRESTRI E/O MARINE GESTIONE
COLLEGAMENTI MARITTIMI TURISTICI E DI LINEA (DALL’1/6/1997)
MANUTENZIONE - “1. LA PRESTAZIONE DI SERVIZI ED OGNI ALTRA ATTIVITA’
COMMERCIALE ATTINENTE AL SETTORE NAVI E NAUTICA DA DIPORTO; IN
PARTICOLARE LA SOCIETA’ SI OCCUPERA’ DI: . GESTIONE E PREPARAZIONE DI
BARCHE DA REGATA; . GESTIONE E PREPARAZIONE DI BARCHE.
MANUTENZIONE - PROGETTAZIONE COSTRUZIONE RIPARAZIONE DI
IMBARCAZIONI E COMPONENTI PER LA NAUTICA.
NOLEGGIO - “- ATTIVITA’ DI NOLEGGIO/CHARTER DI NATANTI IMBARCAZIONI E
NAVI DA DIPORTO E NON CON O SENZA CONDUCENTE; - ALTRE PRESTAZIONI
DI SERVIZI ATTINENTI IL SETTORE NAUTICO QUALI TRASFERIMENTI RIMORCHI RECUPERI ASSICURAZIONI E BROKERAGGIO.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
SS
SS
SS
SS
SS
SS
LI
LU
MS
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
TECNOMAR S.P.A.
UNION FORCE MARINE S.R.L.
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
ANJAMAR S.N.C. DI GIACOMO
BARBIERI E ANGELO PUTZU IN
ACRONIMO ANJAMAR S.N.C.
VALENTE ROBERTO
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
COSTA TOURS DI COSTA NUNZIA
EUROMED S.R.L. - IN LIQUIDAZIONE
FRA DOLCINO S.R.L.
MARINA DI NODU PIANU S.R.L.
NAUTILUS S.R.L.
“DAL 5.1.2005 CANTIERE NAVALE PER LA COSTRUZIONE RIPARAZIONE
MANUTENZIONE E NOLEGGIO DI IMBARCAZIONI E UNITA’ NAVALI IN GENERE;
PRESTAZIONI DI SERVIZI CONCERNENTI LA CANTIERISTICA IN GENERE ED I
NATANTI OGGETTO DI COSTRUZIONE.”
DAL 01/02/2008 PROGETTAZIONE COSTRUZIONE RIPARAZIONE E
MANUTENZIONE DI IMBARACAZIONI DA DIPORTO E SPORTIVE SIA A
MOTORE CHE A VELA NOLEGGIO AFFITTO E COMODATO DELLE SUDDETTE
IMBARCAZIONI.
“SERVIZI AUSILIARI DI IMPRESA NEL SETTORE NAUTICO: NOLEGGIO
ATTREZZATURE PER LA PRATICA DI SPORT NAUTICI: NATANTI TAVOLE DA SURF WINDSURF PICCOLE IMBARCAZIONI A REMI; ATTIVITA’ DI RIMESSAGGIO E
RICOVERO DELLE ATTREZZATURE NAUTICHE SUDDETTE.
FORNITURA DI SERVIZI DI ASSISTENZA TECNICA E MANUTENZIONE ALLE
IMBARCAZIONI DA DIPORTO.
NOLEGGIO - “NOLEGGIO IMBARCAZIONI DA DIPORTO SENZA CONDUCENTE
(DAL 16/5/1989); TRAFFICO PASSEGGERI (DAL 6/7/1995); DISTRIBUZIONE
MATERIALE PUBBLICITARIO CONTO TERZI (DAL 15/11/2002); CENTRO SERVIZI
TURISTICI (DAL 4/3/2004)”
MANUTENZIONE - “- LA MANUTENZIONE E LA RIPARAZIONE DI IMBARCAZIONI NATANTI E BENI MOBILI DI OGNI GENERE IN ACQUA E/O A TERRA; - IL
RIMESSAGGIO DI IMBARCAZIONI NATANTI E BENI MOBILI DI OGNI TIPO.
NOLEGGIO - “L’ATTIVITA’ DI NOLEGGIO E LOCAZIONE DI NAVI IMBARCAZIONI
E NATANTI DI QUALUNQUE TIPO PER ATTIVITA’ TURISTICHE SPORTIVE DIDATTICHE PUBBLICITARIE E PER TUTTE LE ATTIVITA’ CONSENTITE DALLA
LEGGE.
NOLEGGIO - “- SERVIZI PER IL TURISMO QUALI: - NOLEGGIO ATTREZZATURE
NAUTICHE; NOLEGGIO IMBARCAZIONI CON E SENZA PILOTA; CORSI SUB VELA MOTORE PESCA E COMUNQUE TUTTI QUELLI LEGATI ALLE ATTIVITA’ CHE SI
SVOLGONO IN SPIAGGIA.
MANUTENZIONE - “ESECUZIONE DI LAVORI DI MANUTENZIONE ORDINARIA
E STRAORDINARIA SU SCAFI E MACCHINARI DESTINATI ALLA NAVIGAZIONE
MARITTIMA ANCHE DA DIPORTO E RELATIVI SERVIZI DI ASSISTENZA CON L’
UTILIZZO DI AUTOGRU’ (DAL 02/01/1990).
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
45
46
GR
LU
LU
LI
LI
LU
LI
LI
MS
MS
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
PICCHIOTTI PIERO SHIP BUILDING
SOCIETA’ A RESPONSABILITA’ LIMITATA
IN SIGLA: PICCHIOTTI P. - S.B. S.R.L.
PAOLINA BEACH S.N.C. DI ANDREA
SARDI & MARCO TANCINI
OSCAR YACHT SERVICE DI TRUGLIO
STEFANO
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MARINA DEL PONTE DI RIBOLINI
MASSIMO & C. S.N.C.
MARINA BLU DI RIBOLINI MASSIMO &
C. S.N.C.
MANUTENZIONE
MATACERA CLAUDIO
MAZZEI ANDREA
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
R.P. SERVICE DI AVALLONE ROBERTO
& C. S.A.S.
MORESCALCHI S.R.L.
MANUTENZIONE
SCOTTO PALMIRO
“RIMESSAGGIO DI IMBARCAZIONI RIPARAZIONI NAVALI NOLEGGI DI
IMBARCAZIONI ARMAMENTO DI NAVI; ORGANIZZAZIONE DI SPETTACOLI E
PRESTAZIONI DI SERVIZI NEL CAMPO DEI TRASPORTI MARITTIMI; ATTIVITA’
SPORTIVE E RICREATIVE.
RIMESSAGGIO IMBARCAZIONI RIPARAZIONI NAVALI NOLEGGI IMBARCAZIONI ARMAMENTO DI NATANTI E PRESTAZIONI DI SERVIZI IN GENERE CONNESSE
CON TALI ATTIVITA’. A TAL FINE LA SOCIETA’ POTRA’ COMPIERE OGNI
OPERAZIONE COMMERCIALE IMMOBILIARE.
NOLEGGIO NATANTI DA DIPORTO. SERVIZIO TRASPORTO PASSEGGERI IN
NAVIGAZIONE IN ACQUE TRANQUILLE.
NOLEGGIO IMBARCAZIONI DA DIPORTO A MOTORE. NOLEGGIO NATANTI
DA DIPORTO NOLEGGIO ATTREZZATURE DA SPIAGGIA OMBRELLONI LETTINI
SDRAIO E SIMILI (DAL 18/05/2006) LOCAZIONE SERVIZI DA SPIAGGIA QUALI
CABINE SPOGLIATOI E SERVIZI IGIENICI.
“LA SOCIETA’ HA PER OGGETTO L’ESERCIZIO DELLE SEGUENTI ATT 1 L’ESERCIZIO DI OGNI ALTRA ATTIVITA’ PROPRIA DELLE OFFICINE MECCANICHE
SPECIALIZZATE NELLE RIPARAZIONI NAVALI E COSTRUZIONI IN METALLO; 2 –
PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, RIPARAZIONE E MANUTENZIONE.
MANUTENZIONE RIPARAZIONE ALLESTIMENTO E ALTRI SERVIZI
CONCERNENTI IMBARCAZIONI A VELA E/O MOTORE.
NOLEGGIO NATANTI DA DIPORTO PRIVI DI MOTORE E MOTO D’ACQUA.
COMMERCIO SU AREE PUBBLICHE IN FORMA ITINERANTE DI PRODOTTI
ALIMENTARI GESTIONE DI UN PORTALE TURISTICO COMMERCIO
ELETTRONICO DI GENERI ALIMENTARI.
PROGETTAZIONE COSTRUZIONE ALLESTIMENTO MANUTENZIONE TRASFORMAZIONE DI IMBARCAZIONI.
DAL 06.02.2008 RIPARAZIONE E MANUTENZIONE DI NAVI IMBARCAZIONI E
NATANTI SERVIZI RELATIVI ALLA GESTIONE DI NAVI IMBARCAZIONI E NATANTI
INCLUSO IL RELATIVO TRASPORTO E TRASFERIMENTO.
DAL 25.2.03 LAVORI DI MANUTENZIONE DI IMBARCAZIONI E SERVIZIO DI
RIMESSAGGIO DAL 18/03/2008 NOLEGGIO MEZZI DI TRASPORTO MARITTIMI
CON CONDUCENTE.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
LU
PI
GR
LU
LU
LI
GR
LU
LU
LU
SP
GE
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
CANTIERE NAVALE FB SYSTEM DI
BERTOLUCCI MASSIMILIANO
VERSILIA MARINE SERVICE DI GORI
ADOLFO E C. S.N.C.
ORIZZONTE SISTEMI NAVALI S.p.a.
OTO MELARA S.p.A.
CANTIERE NAUTICO 83 S.R.L.
CATEF S.R.L.
CODECASADUE S.P.A.
NAUTICA CALA GALERA
MILITARE
MILITARE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
ELITE CHARTER AND SERVICES DI
ANDREA DOMENICO SALA
O.R.M.A.R. S.n.c.
MANUTENZIONE
MANUTENZIONE
ITALIAN REFITTING S.R.L.
MARINA 2009 - SOCIETA’ CONSORTILE
COOPERATIVA
MILITARE - PROGETTAZIONE, INTEGRAZIONE E FORNITURA DI NAVI MILITARI
DI SUPERFICIE INCLUSO SISTEMA DI COMBATTIMENTO E SUPPORTO
LOGISTICO.
MILITARE - Progettazione, costruzione, assistenza sistemi d’arma per la difesa
terrestre, navale, avionica.
MANUTENZIONE - VERNICIATURA DI ARREDAMENTI NAVALI.
MANUTENZIONE - RIPARAZIONE, COLLAUDO E RICARICA ESTINTORI. PROGETTAZIONE, FORNITURA, INSTALLAZIONE E COLLAUDO DI IMPIANTI
FISSI ANTINCENDIO CON GAS TIPO CO2 E CLEAN AGENT A BORDO
IMBARCAZIONI.
MANUTENZIONE - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, RIPARAZIONE, MODIFICA,
MANUTENZIONE, RIMESSAGGIO E SOSTA DI IMBARCAZIONI FINO A 35 METRI.
MANUTENZIONE E RIMESSAGGIO NATANTI
manutenzione - riparazione ed assistenza di macchine agricole, movimento
terra, industriali e motori marini per imbarcazioni da diporto.
MANUTENZIONE - REVISIONE ZATTERE AUTOGONFIABILI, RICARICA DEI
RELATIVI SISTEMI DI GONFIAMENTO E COLLAUDO DEI GANCI IDROSTATICI,
RIPARAZIONE E MANUTENZIONE DI ESTINTORI PORTATILI ANTINCENDIO E DI
BATTELLI PNEUMATICI PER LA NAUTICA DA DIPORTO.
MANUTENZIONE E RIPARAZIONE IMBARCAZIONI E DAL 02.08.2000
COSTRUZIONE MANUTENZIONE ALLESTIMENTO RIPARAZIONE RIMESSAGGIO
IMBARCAZIONI DA DIPORTO E SPORTIVE E DAL 22/08/2001 PROGETTAZIONE
IMBARCAZIONI.
DAL 01 12 2005 ESERCIZI E SERVIZI CONNESSI AL NOLEGGIO DI
IMBARCAZIONE E NAVIVERIFICA EFFICENZA SCAFI E MOTORI SIA A VELA CHE
A MOTORE- PRESENTAZIONE IMBARCAZIONI DA DIPORTO NUOVE O USATE
AL PUBBLICO O AI SINGOLI- TRASFERIRE IMBARCAZIONI DA UN LUOGO AD
ALTRO.
DAL 15.11.2007 - ATTIVITA’ DI COORDINAMENTO ALL’INTERNO DEI CANTIERI
NAVALI DELL’ATTIVITA’ DI CARPENTERIA E COSTRUZIONE MONTAGGIO E
RIPARAZIONE MOBILI NONCHE’ L’ORGANIZZAZIONE DEI MEZZI TECNICI ED
AMMINISTRATIVI.
SERVIZI ALLE IMPRESE NAUTICHE: RIPARAZIONI E COSTRUZIONI DI
IMBARCAZIONI DA DIPORTO.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
47
48
FI
SV
SP
GE
SS
LI
MS
LI
LI
SP
GE
NU
MS
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
ACCREDIA
REGIMP
REGIMP
TOSCANA
SARDEGNA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
SARDEGNA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
“REALIZZAZIONE DI ALLESTIMENTI NAVALI DI QUALSIASI GENERE:
PROGETTAZIONE E MONTAGGIO NONCHE’ LA LORO MANUTENZIONE ED IL
LORO RESTAURO; PROGETTAZIONE REALIZZAZIONE DI ARREDAMENTI DI
QUALSIASI GENERE.
LA SOCIETA’ NEL RIGOROSO RISPETTO DELLA NORMATIVA VIGENTE HA PER
OGGETTO L’ESERCIZIO DELLE SEGUENTI ATTIVITA’ DI: - PROGETTAZIONE
COSTRUZIONE E/O ASSEMBLAGGIO DI ATTREZZATURE E MOTORI MARINI DI
COMPONENTI ED ATTREZZATURE DI BORDO.
STUDIO E CONSULENZA REALTIVI A PROGETTAZIONI COSTRUZIONI ESERCIZIO MANUTENZIONE E REVISIONE DI NAVI ED IMPIANTI INDUSTRIALI
E NAVALI PER CONTO PROPRIO E/O DI TERZI CONSULENZE E COLLAUDI
AFFERENTI LE ATTIVITA’ INDUSTRIALI NAVALI E TRASPORTI MARITTIMI IN
PILOTAGGIO
PILOTAGGIO
PILOTAGGIO
PILOTAGGIO
PILOTAGGIO
PILOTAGGIO
PROGETTAZIONE
COMPLESSIVA
PROGETTAZIONE
COMPLESSIVA
PROGETTAZIONE
COMPLESSIVA
PROGETTAZIONE
COMPLESSIVA
CORPORAZIONE DEI PILOTI DEL
PORTO DI GENOVA
CORPORAZIONE PILOTI DEL PORTO
TORRES
CORPORAZIONE DEI PILOTI DEL
PORTO DI PIOMBINO E TOR DEL SALE
CORPO PILOTI DEL PORTO DI MARINA
DI CARRARA
CORPO PILOTI DEL PORTO DI
LIVORNO
CORPO DEI PILOTI DEL PORTO DI
PORTOFERRAIO
MARINE FITTINGS SRL
PORTUNATO E C. SERVIZI
ARMATORIALI S.r.l.
M2MARINE DI NAVARRA SAS DI
AUSILIA MEREU & C. IN SIGLA
M2MARINE S.A.S.
ZANIMAR S.R.L.
PILOTAGGIO NAVI NEL PORTO DI PORTOFERRAIO.
PILOTAGGIO
CORPORAZIONE PILOTI DEL PORTO DI
LA SPEZIA
PROGETTAZIONE COMPLESSIVA - PROGETTAZIONE ED SERVIZI DI GESTIONE
TECNICA NAVALE.
PILOTAGGIO NAVI NEL PORTO DI LIVORNO
PILOTAGGIO NAVI NEL PORTO DI MARINA DI CARRARA.
PILOTAGGIO NAVI NEL PORTO DI PIOMBINO E TOR DEL SALE.
PILOTAGGIO NAVI.
PILOTAGGIO NAVI NEL PORTO DI GENOVA (MULTEDO, VOLTRI, GENOVA).
PILOTAGGIO NAVI NEL PORTO DI LA SPEZIA.
PILOTAGGIO NAVI NEL PORTO DI SAVONA E RADA.
PILOTAGGIO
CORPORAZIONE PILOTI DEL PORTO DI
SAVONA
MILITARE -Progettazione Sviluppo, Costruzione, Revisione e Manutenzione,
per l’industria aerospaziale e della difesa, di sistemi di presentazione e
controllo, sistemi di controllo del volo, sistemi di gestione dei carichi bellici.
MILITARE
GALILEO AVIONICA S.p.A.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
LI
LU
MS
LI
SP
GE
GE
SV
SP
SP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
PROGETTAZIONE
COMPLESSIVA
PROGETTAZIONE
COMPLESSIVA
PROPULSIONE
PROPULSIONE
KATAMARANO - SOCIETA’
COOPERATIVA
CATARSI VINCENZO ENGINEERING &
JOB
WORKS LA SPEZIA SAS DI ALBERTO
AMATI & C.
FINCANTIERI CANTIERI NAVALI
ITALIANI S.P.A. DIREZIONE SISTEMI E
COMPONENTI NAVALI
SITEP ITALIA S.p.A.
CANTIERI NAVALI BAGLIETTO S.p.A.
CANTIERI NAVALI BAGLIETTO S.p.A.
RICERCA
PROPULSIONE
PROPULSIONE
PROPULSIONE
PROGETTAZIONE
COMPLESSIVA
SHIP - PROJECT - ENGINEERING &
CONTRACTING S.A.S. DI ACCIARRI LE
ONARDO & C. OPPURE S.P.E.C. S.A.S.
DI ACCIARRI LEONARDO
DETRA S.r.l.
PROGETTAZIONE
COMPLESSIVA
WATERLINE S.R.L.
RICERCA - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, INSTALLAZIONE ED ASSISTENZA
DI APPARATI ELETTRONICI PER LA DISTRIBUZIONE DATI NAVE E DATI RADAR,
TELECOMUNICAZIONI, IMPIANTI TELEVISIVI, AUTOMAZIONE E SOFTWARE E DI
IMPIANTI ELETTRICI
PROPULSIONE - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI MOTOR YACHT DA
DIPORTO IN ACCIAIO E LEGA LEGGERA E DI IMBARCAZIONI MILITARI DEL
TIPO PATTUGLIATORI VELOCI; RISTRUTTURAZIONE E AMMODERNAMENTO DI
GRANDI IMBARCAZIONI.
PROPULSIONE - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI MOTOR YACHT DA
DIPORTO IN ACCIAIO E LEGA LEGGERA, DI IMBARCAZIONI MILITARI DEL TIPO
PATTUGLIATORI VELOCI; RISTRUTTURAZIONE ED AMMODERNAMENTO DI
GRANDI IMBARCAZIONI.
PROPULSIONE - PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI ELICHE PER
IMBARCAZIONI DA DIPORTO E COMMERCIALI DI DIAMETRO SINO A 2500 MM.
PROPULSIONE - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE ED ASSISTENZA POST
VENDITA DI APPARECCHIATURE E MACCHINARI PER APPLICAZIONI NAVALI
ED IMPIANTI INDUSTRIALI: TURBINE A VAPORE, IMPIANTI STABILIZZATORI A
PINNE, IMPIANTI ELICHE DI PROPULSIONE A PALE ORIENTABILI.
PROPULSIONE - Progettazione, realizzazione e montaggio di impianti
meccanici. Revisione di motori industriali e navali.
COSTRUZIONI IMBARCAZIONI PROTOTIPI.PROGETTAZIONE NAVALE.
IDEAZIONE PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE DI NATANTI ED
IMBARCAZIONI DI QUALUNQUE TIPOLOGIA - PREPARAZIONE E
REALIZZAZIONE DI STAMPI PER IL SETTORE NAUTICO - LAVORI DI
CANTIERISTICA PER CONTO PROPRIO O DI TERZI - LAVORI DI FALEGNAMERIA E
DI REFITTING.
“STUDIO PROGETTAZIONE ENGINEERING DI OGNI TIPO DI NATANTE E/O
IMBARCAZIONE IMPIANTI MARINI ED INFRASTRUTTURE TIPICHE DELLA
NAUTICA; ACQUISTO TRASFORMAZIONE DEMOLIZIONE VENDITA NOLEGGIO
E GESTIONE SIA DIRETTA CHE INDIRETTA DI NAVI PESCHERECCI.
PROGETTAZIONE DI IMBARCAZIONI E NAVI DA DIPORTO LA CONSULENZA
VOLTA ALLA LORO COSTRUZIONE ED OTTIMIZZAZIONE LA COSTRUZIONE E
COMMERCIALIZZAZIONE DELLE STESSE .
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
49
50
SP
GE
SP
LI
LU
GE
GE
GE
GE
GE
GE
SP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
TOSCANA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TECHNO WAVE S.R.L.
AL.MA. S.p.A.
SCAFO
RISTORAZIONE
RISTORAZIONE
RISTORAZIONE
PROVVEDITORIA MARITTIMA LIGURE
ANGELO NOVELLI s.r.l.
GRUPPO VER.MAR s.r.l. SIRITO & C. s.r.l.
RISTORAZIONE
RISTORAZIONE
RISTORAZIONE
RICERCA
RICERCA
RICERCA
RICERCA
RICERCA
SIRITO & C. s.r.l.
TIBERIO CORTE S.p.a.
VER.MAR s.r.l.
CAME SECURITY S.A.S.
EXTREME S.R.L.
DATASEL SRL
SELEX SISTEMI INTEGRATI S.P.A.
SELEX SISTEMI INTEGRATI S.P.A.
“L’ATTIVITA’ CHE COSTITUISCE L’OGGETTO SOCIALE E’ LA SEGUENTE: LO
STUDIO LA PROGETTAZIONE L’ENGINEERING LA COSTRUZIONE E LA
PRODUZIONE DI OGNI TIPO DI NATANTE E/O IMBARCAZIONE DI IMPIANTI
MARINI ED INFRASTRUTTURE TIPICHE DELLA NAUTICA.
RISTORAZIONE - CATERING SU NAVI E CAMPI DI LAVORO. IMPORTAZIONE/
ESPORTAZIONE DI DERRATE ALIMENTARI.
RISTORAZIONE - ristorazione fornitura e spedizione di generi alimentari per
navi e campi di lavoro.
RISTORAZIONE - approvvigionamento, immagazzinamento e consegna a
bordo nave di derrate alimentari.
RISTORAZIONE - ristorazione fornitura e spedizione di generi alimentari per
navi e campi di lavoro.
RISTORAZIONE - approvvigionamento, immagazzinamento e consegna a
bordo nave di derrate alimentari. full catering presso cantieri di lavoro.
RISTORAZIONE - ristorazione fornitura e spedizione di generi alimentari per
navi e campi di lavoro.
RICERCA - SOFTWARE AUTOMAZIONE IN AMBITO NAVALE. PROGETTAZIONE
ED ASSEMBLAGGIO DI SOFTWARE E HARDWARE IN AMBITO NAVALE.
“LA PRODUZIONE LA COMMERCIALIZZAZIONE L’IMPORTAZIONE E
L’ESPORTAZIONE DI VELE DI QUALSIASI GENERE DI ATTREZZATURE
NAUTICHE DI ABBIGLIAMENTO TECNICO DI BORSE E SIMILI; LA PRODUZIONE COSTRUZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE.
RICERCA - PROGETTAZIONE E SVILUPPO DI SISTEMI INTEGRATI HARDWARE E
SOFTWARE. SERVIZI DI CONSULENZA NEL SETTORE ICT PER SISTEMI NAVALI DI
COMBATTIMENTO E SISTEMI DI SICUREZZA.
RICERCA E SVILUPPO, PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE, PRODUZIONE,
INSTALLAZIONE, MESSA IN ESERCIZIO, MANUTENZIONE, ASSISTENZA
ED ADDESTRAMENTO: SISTEMI INFORMATICI; APPLICAZIONI SW; SISTEMI
INTEGRATI DI DIFESA TERRESTRE, NAVALE, AERONAUTICA E SPAZIALE.
RICERCA E SVILUPPO, PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE, PRODUZIONE,
INSTALLAZIONE, MESSA IN ESERCIZIO, MANUTENZIONE, ASSISTENZA
ED ADDESTRAMENTO: SISTEMI INFORMATICI; APPLICAZIONI SW; SISTEMI
INTEGRATI DI DIFESA TERRESTRE, NAVALE, AERONAUTICA E SPAZIALE.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
SP
SP
SP
SP
GE
GE
SP
SP
GE
GE
SV
SP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
SCAFO
SCAFO
FINCANTIERI CANTIERI NAVALI
ITALIANI S.P.A.
CINS CONSORZIO IMPRESE
NAVALMECCANICHE SPEZZINE
SCAFO
FINCANTIERI CANTIERI NAVALI
ITALIANI S.P.A. DIREZIONE NAVI
MILITARI
SCAFO
SCAFO
FINCANTIERI CANTIERI NAVALI
ITALIANI S.P.A. DIREZIONE NAVI
MILITARI
EUROCRAFT CANTIERI NAVALI S.R.L.
SCAFO
SCAFO
INTERMARINE S.p.A.
Orazio Brignola S.p.A.
SCAFO
SCAFO
C.C.Y.D. - COSTRUZIONE CHARTER
YACHTS DA DIPORTO - SRL
T. MARIOTTI S.P.A.
SCAFO
SCAFO
SCAFO
ENGECO ITALIA - S.R.L.
MIRABELLO SHIPYARD - S.R.L.
NAUTICA ALTO MARE DI CAMPANELLI
ALDO
SCAFO - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DI
UNITA’ NAVALI IN ACCIAIO, LEGHE SPECIALI, LEGNO E VETRO RESINA.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI IN VETRORESINA
E LORO ALLESTIMENTO - COSTRUZIONE DI ELEMENTI IN VETRORESINA CON
RESINE TERMOINDURENTI IN AMBITO CIVILE.
SCAFO - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI NAVI MERCANTILI
CONVENZIONALI, NAVI PASSEGGERI, NAVI SPECIALI, MARINE SYSTEM
(OFFSHORE, ETC.).
SCAFO - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI NAVI MERCANTILI
CONVENZIONALI, NAVI PASSEGGERI, NAVI SPECIALI, MARINE SYSTEM
(OFFSHORE, ETC.).
SCAFO - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI NAVI MERCANTILI
CONVENZIONALI, NAVI PASSEGGERI, NAVI SPECIALI, MARINE SYSTEM
(OFFSHORE, ETC.)
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI UNITA’ NAVALI, MERCANTILI
E DA DIPORTO, PRODOTTI INDUSTRIALI, CIVILI E MILITARI IN MATERIALE
COMPOSITO E SERVIZI DI PROGETTAZIONE .
SCAFO -Progettazione, produzione e commercializzazione di colori, vernici,
smalti e pitture per edilizia, nautica e marina.
SCAFO - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE E RIPARAZIONE DI NAVI.
PROGETTAZIONE - COSTRUZIONE - RIPARAZIONE - MANUTENZIONE
ARMAMENTO - GESTIONE - NOLEGGIO - COMMERCIO NATANTI IMBARCAZIONI E NAVI DI OGNI SPECIE E DI LORO PARTI ED ATTREZZI *** LA
SOCIETA’ E’ STATA ATTIVA DAL 23.07.1993 AL 08.02.1996 ***
COSTRUZIONI MECCANICHE NAVALI ED INDUSTRIALI IN GENERE ANCHE
SU PROGETTAZIONE PROPRIA ED ESECUZIONE DI LAVORI DI CARPENTERIA
METALLICA.
LA SOCIETA’ HA PER OGGETTO: COSTRUZIONE NEL SUO COMPLESSO
ALLESTIMENTO PROGETT AZIONE ARMAMENTO MANUTENZIONE E
RIPARAZIONE VERNICIATURA CARENAGGIO VARO C USTODIA RIMESSAGGIO
E SERVIZIO DI SOSTA A TERRA E IN MARE DI NAVI.
COSTRUZIONE E RIMESSAGGIO BARCHE - DAL 15/4/80 CONSULENZE E
PROGETTAZIONI NAVALI.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
51
52
GE
SV
SV
SP
GE
GE
SS
SS
SS
SS
SS
SS
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
SCAFO
CNS SARDEGNA CENTRO NAUTY
SPORT DI GERVASIO MADEDDU
NOVAMARINE 2 S.p.a.
NOVAMARINE EUROPA S.r.l.
ACQUAVISION S.R.L.
SCAFO
SCAFO
SCAFO
SCAFO
SCAFO
DUE MARI DI USAI ANDREA
SALVATORE E C. S.A.S. CON
POSSIBILITA’ DELLA SIGLA DUE MARI
S.A.S.
CANTIERI NAVALI DEL LEVANTE S.R.L.
SCAFO
BACIGALUPO MAURIZIO & C. SNC
SCAFO
SCAFO
CANTIERE NAVALE BOCCA DI MAGRA
S.r.l.
CANTIERE MARRE’ MARINO
SCAFO
SCAFO
SCAFO
CANTIERI NAVALI SCIALLINO S.r.l.
CARMELO NOLI S.r.l.
CARPEN S.r.l.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI DA LAVORO E
DA DIPORTO SEMIRIGIDE E PNEUMATICHE.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI DA LAVORO E
DA DIPORTO SEMIRIGIDE E PNEUMATICHE.
REALIZZAZIONE DI NUOVE INIZIATIVE PRODUTTIVE INDUSTRIALI NEL
TERRITORIO MERIDIONALE E IN PARTICOLARE IN SARDEGNA NEI SEGUENTI
SETTORI: COSTRUZIONE DI NAVI INNOVATIVE E NAVIGLIO IN GENERE SU
PROGETTI DI SUA PROPRIETA’ O DI PROPRIETA’ DI TERZI.
“COSTRUZIONE RIPARAZIONE MANUTENZIONE TRASFORMAZIONE
ALLESTIMENTO DI IMBARCAZIONI E NATANTI DA DIPORTO LAVORO E PESCA DI IMPIANTI RICAMBI ACCESSORI E DOTAZIONI E DI QUANT’ALTRO ATTENGA
IN LINEA GENERALE AL SETTORE NAUTICO.
“RIPARAZIONE ED ALLESTIMENTO BARCHE E MOTORI NAUTICI
(DALL’8/7/1982); RIMESSAGGIO ALAGGIO E VARO DI IMBARCAZIONI CON
MEZZI MOBILI LAVORI SUBACQUEI SERVIZI DI SOLLEVAMENTO CON MEZZI
MOBILI LAVORI DI MANUTENZIONE E PULIZIA DI CARENE DI IMBARCAZIONI.
SCAFO - “PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E RIPARAZIONE DI NATANTI IN
GENERE E ACCESSORI (DALL’1/9/1990); COSTRUZIONE E RIPARAZIONE DI
IMBARCAZIONI DA DIPORTO E SPORTIVE (DALL’1/6/2006)”.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI CARPENTERIA MECCANICA E
NAVALE.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI IN VETRORESINA
E RIPARAZIONE DI IMBARCAZIONI IN LEGNO E VETRORESINA.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI IN
VETRORESINA MAX 13 m - COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI IN LEGNO MAX
13 m - MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DI IMBARCAZIONI IN LEGNO E
VETRORESINA - ARREDAMENTO NAVALE E TAPPEZZERIA - RIMESSAGGIO E
ORMEGGI.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI DA DIPORTO
TIPO GOZZO LIGURE IN VETRORESINA E LEGNO.
SCAFO - Progettazione e realizzazione rimorchio di navi in porto, di assistenza
e salvataggio in mare, di antincendio e di rimorchio di altura.
SCAFO - Progettazione e fabbricazione di carpenteria metallica e tubazioni
per i settori navale e industriale. Allestimenti navali in acciaio, leghe speciali e
acciaio inox. Lavorazioni meccaniche e di carpenteria in legno.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
LU
LU
LU
LU
LU
MS
MS
PI
LU
MS
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
OPEN BOAT ITALIA S.R.L.
OVERMARINE DUE S.R.L.
SCAFO
SCAFO
SCAFO
SCAFO
R.S. COSTRUZIONI NAUTICHE DI ROSI
SIMONA
POLO NAUTICO TOSCANO SRL
SCAFO
RAMA MAR - S.R.L.
SCAFO
SCAFO
TECNOVA - SOCIETA’ A
RESPONSABILITA’ LIMITATA OPPURE:
TECNOVA S.R.L.
SAMIC SAS DI PROTO SALVATORE
SCAFO
SCAFO
UNIYACHT DI CANTONI FABIO & C.
S.A.S.
THE YACHT PPS S.R.L.
SCAFO
VISMARA MARINE S.R.L. ABBREVIABILE
IN V.M. S.R.L.
“LA SOCIETA’ HA PER OGGETTO: - L’ATTIVITA’ DI ORGANIZZAZIONE DI MEZZI
E SERVIZI FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E STUDI DI FATTIBILITA’ PER LA
REALIZZAZIONE DI IMBARCAZIONI DA DIPORTO ED IN GENERALE NEL CAMPO
DELLA NAUTICA DA DIPORTO.
“DI COSTRUZIONE ALLESTIMENTO TRASFORMAZIONE RIPARAZIONE
RIMESSAGGIO DEMOLIZIONE COMPRAVENDITA LOCAZIONE DI NATANTI
E IMBARCAZIONI E NAVI IN GENERE; PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI
STAMPI IN VETRORESINA PER CONTO PROPRIO O DI TERZI.”
“LA REALIZZAZIONE PROGETTUALE LA COSTRUZIONE LA
COMMERCIALIZZAZIONE NONCHE’ LE MANUTENZIONI ED IL RIMESSAGGIO SIA IN ITALIA CHE ALL’ESTERO SIA DIRETTAMENTE CHE TRAMITE TERZI DI
IMBARCAZIONI DI PARTI ED ACCESSORI DI MOTORI E DI IMBARCAZIONI.
PRODUZIONE E RIPARAZIONE DI MANUFATTI IN VETRORESINA VERNICIATURA
E CARPENTERIA NAVALE RIMESSAGGIO E SERVIZI CONNESSI.
“PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E CONSULENZA DI NATANTI IN GENERE E DI
BARCHE A VELA ANCHE CON MOTORI; PROPULSIONE IN GENERE E LORO PARTI
DI RICAMBIO”.
PROGETTAZIONE COSTRUZIONE RIPARAZIONE DI IMBARCAZIONI.
“COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI DA LAVORO E DA DIPORTO SIA IN ITALIA
CHE ALL’ESTERO; ALLESTIMENTO RISTRUTTURAZIONI TRASFORMAZIONE
DEMOLIZIONE DI IMBARCAZIONI SIA IN ITALIA CHE ALL’ESTERO; FORNITURE
DI TECNOLOGIA E PROGETTAZIONE DI IMBARCAZIONI.
SERVIZI DI VERNICIATURE STUCCATURE APPLICAZIONI DI FINITURE NEL
SETTORE NAUTICO E RELATIVE CONSULENZE COMPRESE ISPEZIONI E
CONTROLLO DI QUALITA’EFFETTUATE PRESSO I RICHIEDENTI LA PRESTAZIONE.
COSTRUZIONI NAVALI ARREDAMENTI CARPENTERIA E FALEGNAMERIA
RIPARAZIONI E LAVORAZIONI IN GENERE PRESTAZIONI E SERVIZI INERENTI LE
ATTIVITA’ SOPRA CITATE.
LA PROGETTAZIONE LA COSTRUZIONE L’ALLESTIMENTO LA RIPARAZIONE
LA MANUTENZI ONE ED IL RIMESSAGGIO DI IMBARCAZIONI E NATANTI E DI
OGNI LORO COMPONENTE PA RTE ED ACCESSORIO NONCHE’LA CONSULENZA
TECNICA IN DETTO SETTORE.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
53
54
GR
LI
MS
LU
MS
LI
LU
LU
PI
MS
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
REGIMP
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
SCAFO
SCAFO
MECNAUTICA GROUP S.N.C. DI LELLO
GINO E GRILLOTTI GIORGIO
ITALNAVI - SOCIETA’ A
RESPONSABILITA’ LIMITATA
BLUEMARINE S.R.L.
SCAFO
SCAFO
SCAFO
CO.NA.VI. - SOCIETA’ A
RESPONSABILITA’ LIMITATA OPPURE
CO.NA.VI. S.R.L.
CANTIERE FONTANI S.R.L.
SCAFO
SCAFO
G.L. SALD S.R.L.
GESTIONE BACINI S.P.A.
SCAFO
SCAFO
MEGALODON - CANTIERI NAVALI
LIVORNO S.R.L. UNIPERSONALE IN
SIGLA MEGALODON S.R.L.
ITALIAN SERVICES S.R.L.
SCAFO
NAUTICA CAELETRA SOCIETA’ A
RESPONSABILITA’ LIMITATA O IN
FORMA ABBREVIATA NAUTICA
CAELETRA S.R.L.
PRESTAZIONE DI SERVIZI COMUNQUE INERENTI ALL’ ATTIVITA’ DI
COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI IN VETRORESINA ED AFFINI.
DAL 17/7/98:COMMERCIO AL MINUTO ARTICOLI PER LA NAUTICA RIMESSAGGIO PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E MANUTENZIONE BARCHE .
COSTRUZIONI PROGETTAZIONI RIPARAZIONI NAVALI ED INDUSTRIALI.
DAL 18.3.2009 COSTRUZIONE PROGETTAZIONE RIPARAZIONE
MANUTENZIONE DI IMBARCAZIONI DA DIPORTO SPORTIVE E MERCANTILI COMPRESA L’ATTIVITA’ DI VERNICIATURA E POSA IN OPERA DI ARREDI SU
IMBARCAZIONI DA DIPORTO.
“A) COSTRUZIONE MANUTENZIONE E RIPARAZIONE NAVALE; B) L’ASSISTENZA
TECNICA NAVALE LA RIPARAZIONE DI MOTORI MARINI ED INDUSTRIALI; C)
CARPENTERIA LEGGERA E PESANTE NAVALE ED INDUSTRIALE; D) GESTIONE
TECNICO-AMMINISTRATIVA DEI CONTRATTI PER CONTO TERZI.
LAVORAZIONI IN VETRORESINA E PRESTAZIONI DI SERVIZI VARI NELL’AMBITO
DELL’ALLESTIMENTO DI CANTIERI EDILI E NAVALI.
COSTRUZIONE MANUTENZIONE RIPARAZIONE ALLESTIMENTO RIMESSAGGIO E DEMOLIZIONE DI NATANTI E IMBARCAZIONI IN FERRO METALLO LEGNO VETRORESINA COMPRAVENDITA DI BENI IMMOBILI ED
AFFINI PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI STAMPI DI OGNI TIPO .
“COSTRUZIONI E MANUTENZIONI NAVALI; SERVIZI ASSISTENZA E
MANUTENZIONE PER LA NAUTICA DA DIPORTO IN PROPRIO E PER CONTO
TERZI; FORNITURE DI BORDO E BUNKERAGGI .”
STUDIO PROGETTAZIONE COSTRUZIONE E COMMERCIALIZZAZIONE
DI UNITA’ DA DIPORTO E DI NAVI SIA MERCANTILI CHE COMMERCIALI COMMERCIO ALL’INGROSSO DI BARCHE NATANTI MOTORI E DI TUTTI GLI
ACCESSORI PERL’ALLESTIMENTO IN GENERALE DI IMBARCAZIONI.
“MANUTENZIONE ASSEMBLAGGIO IMBARCAZIONI; PROGETTAZIONE PRODUZIONE IMBARCAZIONI; CONSULENZA E KNOW-HOW E TECNOLOGIA
NECESSARIA AL COMPLETAMENTO DEI PRODOTTI SUDDETTI; LA
CONSULENZA PER SVILUPPO E VENDITA MARKETING IN GENERE DI
QUALUNQUE TIPO DI PRODOTTO.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
MS
LU
PI
LI
MS
LU
SP
GE
SV
SP
SV
SP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
RIMORCHIATORI RIUNITI SPEZZINI
-IMPRESE MARITTIME E SALVATAGGI
S.r.l.
GRUPPO ORMEGGIATORI DEL PORTO
DI SAVONA E DELLA RADA DI VADO
LIGURE Soc. Coop. a r.l.
GRUPPO ORMEGGIATORI DEL GOLFO
DELLA SPEZIA S.c.r.l.
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
SCAFO
SCAFO
SCAFO
SCAFO
SCAFO
SCAFO
SERMAR SERVIZI MARINI SRL
SILOMAR S.P.A.
MARINE YACHTING PORTO VENERE
EFFEBI S.P.A.
EFFEBI S.P.A.
FILIPPI LIDO S.R.L.
INTERMARE S.r.l.
MARINE SERVICES S.R.L.
NUOVI CANTIERI APUANIA S.P.A.
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO,
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO,
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
SERVIZI PORTUALI - Progettazione ed SERVIZI di rimorchio di navi in porto, di
assistenza e salvataggio in mare, di antincendio e di rimorchio di altura.
SERVIZI PORTUALI - GESTIONE PORTI TURISTICI, BANCHINE E SERVIZIO DI
MOVIMENTAZIONE E RIMESSAGGIO IMBARCAZIONI.
SERVIZI PORTUALI - SERVIZI DI STOCCAGGIO DI PRODOTTI CHIMICI,
PETROLCHIMICI, GRASSI E OLI VEGETALI; CARICO E SCARICO ATB; SBARCO ED
IMBARCO NAVE E ATTIVITA’ CONNESSE.
GESTIONE PORTICCIOLI TURISTICI ARENILI SERVIZI NAUTICI TURISTICI
RICETTIVI.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI IN VETRORESINA
E LORO ALLESTIMENTO - COSTRUZIONE DI ELEMENTI IN VETRORESINA CON
RESINE TERMOINDURENTI IN AMBITO CIVILE.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI IN VETRORESINA
E LORO ALLESTIMENTO - COSTRUZIONE DI ELEMENTI IN VETRORESINA CON
RESINE TERMOINDURENTI IN AMBITO CIVILE.
SCAFO - PROGETTAZIONE, COSTRUZIONE, VENDITA E NOLEGGIO DI
IMBARCAZIONI DA CANOTTAGGIO PER COMPETIZIONE E ALLENAMENTO,
REALIZZATE IN MATERIALI COMPOSITI.
SCAFO - PROGETTAZIONE E COSTRUZIONE DI IMBARCAZIONI DA DIPORTO ED
ASSISTENZA POST-VENDITA.
SCAFO - COSTRUZIONI e MANUTENZIONE ED ALLESTIMENTO DI NUOVE
IMBARCAZIONI E NATANTI.SERVIZIO DI RIMESSAGGIO PER IMBARCAZIONI.
SCAFO - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI COSTRUZIONI NAVALI.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
55
56
GE
GE
GE
SS
CA
CA
SS
SS
CA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
GRUPPO ORMEGGIATORI DI SARROCH
Soc. Coop. a r.l.
GRUPPO ORMEGGIATORI DEL PORTO
DI PORTOVESME, SANT’ANTIOCO
- CALASETTA E RADA DI GOLFO
PALMAS Soc. Coop. a r.l.
GRUPPO ORMEGGIATORI DEL PORTO
DI OLBIA SOC. COOP. A R.L.
GRUPPO ORMEGGIATORI DEL PORTO
DI GOLFO ARANCI SOC. COOP. A R.L.
GRUPPO ORMEGGIATORI A. PINNA DEL PORTO DI CAGLIARI Soc. Coop.
a r.l.
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
CANTIERE PORTO CERVO S.R.L.
CANEPA & CAMPI S.r.l.
GIUSEPPE SANTORO S.r.l.
GRUPPO ANTICHI ORMEGGIATORI
DEL PORTO DI GENOVA Soc. Coop.
a r.l.
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO,
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO,
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO,
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO,
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO,
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
“LA GESTIONE DI PORTI TURISTICI ANCHE IN CONTITOLARITA’ DI OPERE
MARITTIME DI QUALSIASI TIPO E GENERE E DI CANTIERI NAVALI NONCHE’ LA
INSTALLAZIONE LA CONDUZIONE DI TUTTE LE OPERE PORTUALI NESSUNA
ESCLUSA; DEI RELATIVI SERVIZI DI OGNI GENERE E NATURA.
SERVIZI PORTUALI - PRODUZIONE E DISTRIBUZIONE DI ARTICOLI PER LA
SICUREZZA DELLA NAVIGAZIONE ED IL SALVATAGGIO DELLA VITA UMANA IN
MARE. COMMERCIALIZZAZIONE DI BANDIERE ED ASTE, FORNITURE NAVALI ED
INDUSTRIALI IN GENERE.
SERVIZI PORTUALI - SUPPORTO LOGISTICO A NAVI E CANTIERI NAVALI
(FORNITURA ACQUA POTABILE, RITIRO SLOPS/ACQUE OLEOSE DI SENTINA,
SGOMBERO E RITIRO RIFIUTI, NOLEGGIO NATANTI, PONTONI A BIGO, CASSONI
SCARRABILI, SERVIZI DI MARINERIA).
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO,
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
LU
LI
LI
LI
MS
LI
LI
GE
LI
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
TOSCANA
LIGURIA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
TOSCANA
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
GRUPPO ORMEGGIATORI E
BATTELLIERI DEL PORTO DI MARINA
DI CARRARA S.C.R.L.
GRUPPO ORMEGGIATORI E BARCAIOLI
DEL PORTO DI LIVORNO SOC.
COOPERATIVA
SAIL DESIGN DI MARCO SAVELLI
VELERIA S. GIORGIO SRL
SISTEMA VELICO
SISTEMA VELICO
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
GRUPPO ORMEGGIATORI, BARCAIOLI
E BATTELLIERI DELL’ISOLA D’ELBA E
PIANOSA Soc. Coop. a r.l.
CALA DE’ MEDICI Srl
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
SERVIZI PORTUALI
PORTO DI LIVORNO 2000 S.R.L.
TERMINAL DARSENA TOSCANA S.R.L.
FAST MARINE SRL
PROGETTAZIONE COSTRUZIONE VELE E ACCESSORI.
SISTEMA VELICO - PROGETTAZIONE E PRODUZIONE DI CINTURE DI
SALVATAGGIO E SALVAGENTI ANULARI, BANDIERE, VELE E TENDE,
ARTICOLI TECNICI, DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE, GIUBBOTTI
ANTIPROIETTILE ED ATTREZZATURE DI SICUREZZA PER IL CAMPO CIVILE E
MILITARE.
SERVIZI PORTUALI - in regime di global service relativi all’ormeggio delle
imbarcazioni da diporto e gestione, manutenzione e sorveglianza degli
ormeggi e della struttura portuale.
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO E
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA, BATTELLAGGIO MERCI E PASSEGGERI. ATTIVITA’
CONNESSE ALLA SICUREZZA .
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO E DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO,
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
SERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO, DISSERVIZI PORTUALI - ORMEGGIO E
MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO; SERVIZIO TRANSENNE.
SERVIZI PORTUALI - ATTIVITA’ PORTUALI E DI RICEZIONE PASSEGGERI
(ASSISTENZA ATTRACCO NAVI, GESTIONE BANCHINE, SERVIZIO
INFORMAZIONI, SERVIZIO HOSTESS, OPERAZIONI SBARCO E IMBARCO
PASSEGGERI, SECURITY) CONNESSE AL TRAFFICO PASSEGGERI .
SERVIZI PORTUALI A BORDO NAVE E NEI PIAZZALI PER CONTENITORI E MERCE
VARIA.
SERVIZI DI ASSISTENZA ALLE IMBARCAZIONI E CONSULENZA NEL SETTORE
NAUTICO. DAL 15.10.2004 COMMERCIO ALL’INGROSSO DI DOTAZIONI DI
BORDO PEZZI DI RICAMBIO PER UNITA’ DA DIPORTO ABBIGLIAMENTO
TECNICO E DA LAVORO, STRUMENTI ELETTRONICI.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
57
58
SP
GE
GE
GE
SV
SS
CA
LI
GE
GE
GE
SS
REGIMP
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
ACCREDIA
REGIMP
SARDEGNA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TOSCANA
SARDEGNA
SARDEGNA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
LIGURIA
TRASPORTI
TRASPORTI
GRUPPO BARCAIOLI DI SARROCH Soc.
Coop a r.l.
GRUPPO ORMEGGIATORI E BARCAIOLI
DEL PORTO DI PIOMBINO Soc. Coop.
a r.l.
TURISTICI
TURISTICI
GESTIONI TURISTICHE SAS DI MARIA
GRAZIA LAI & C. *
TURISTICI
COSTA CROCIERE S.p.A.
COSTA CROCIERE S.p.A.
TURISTICI
TRASPORTI
GRUPPO ORMEGGIATORI E BARCAIOLI
DI PORTO TORRES Soc. Coop. a r.l.
TRUMPYTOURS SRL
TRASPORTI
TRASPORTI
TRASPORTI
TRASPORTI
TRASPORTI
FORSHIP SPA
GRANDI NAVI VELOCI SpA
GRIMALDI GROUP
OROMARE S.p.a.
PORTOVENERE HOLIDAY SERVICE DI
DARIO LOTTI E C. S.N.C.
TURISTICI - “A) LA FORNITURA DI SERVIZI CONNESSI ALLE ATTIVITA’ TURISTICA
E SPORTIVA. IN PARTICOLARE ESSA PUO’: NOLEGGIARE NATANTI IN GENERE
CON O SENZA EQUIPAGGIO SURF OMBRELLONI SDRAIO; NOLEGGIARE CICLI
E MOTOCICLI; GESTIRE PUNTI DI RISTORO,E IMPIANTI.
TURISTICI - PROGETTAZIONE ED VACANZE IN CROCIERA. GESTIONE DELLE
NAVI DI PROPRIETA’.
TURISTICI - PROGETTAZIONE ED VACANZE IN CROCIERA. GESTIONE DELLE
NAVI DI PROPRIETA’.
TURISTICI - PROGETTAZIONE ED SERVIZI TURISTICI PER COMPAGNIE DI
NAVIGAZIONE E TOUR OPERATOR.
TRASPORTI - BATTELLAGGIO MERCI E PASSEGGERI, ORMEGGIO, DISORMEGGIO
E MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
TRASPORTI - BATTELLAGGIO MERCI E PERSONE RESO ALLE NAVI ED AI
NATANTI IN GENERE NELL’AMBITO DEL COMPARTIMENTO MARITTIMO DI
PERTINENZA. ASSISTENZA NELL’AMBITO DELLA NAVIGAZIONE COSTIERA
NAZIONALE .
TRASPORTI - BATTELLAGGIO MERCI E PASSEGGERI, ORMEGGIO, DISORMEGGIO
E MOVIMENTAZIONE DELLE NAVI NELL’AMBITO DEL PORTO E DELLE RELATIVE
AREE ESTERNE DI PERTINENZA. ATTIVITA’ CONNESSE ALLA SICUREZZA ED
ALLA FUNZIONE DI PUBBLICO SERVIZIO.
TRASPORTI - MARITTIMO DI PASSEGGERI, AUTOVEICOLI IN GENERE,
CONTENITORI E CARICO GENERALE CON NAVI DI PROPRIETA E/O NOLEGGIATE
PER CONTO PROPRIO E/O PER CONTO TERZI; SERVIZI DI OSPITALITA’ E
RISTORAZIONE.
TRASPORTI - marittimo di rotabili, contenitori, merci varie, passeggeri, servizi
turistici e croceristi con navi di proprieta e/o noleggiate.
TRASPORTI - marittimo di rotabili, contenitori, merci varie, passeggeri, servizi
turistici e croceristici con navi di proprietà e/o noleggiate.
TRASPORTI - - TRASPORTI MARITTIMI, SERVIZI ECOLOGICI, SERVIZI PORTUALI
ED ASSISTENZA ALLE NAVI. RIMORCHI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI.
“LA SOCIETA’ HA PER OGGETTO: IL TRASPORTO DI PASSEGGERI MEDIANTE
MEZZI DI TRASPORTO ABILITATI AD ESEGUIRE SERVIZI DI TRASPORTO
MARITTIMO LACUALE O FLUVIALE; IL TRASPORTO MARITTIMO O LACUALE O
FLUVIALE DI ANIMALI O COSE DI TERZI PER CONTO TERZI.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
SS
SS
SS
REGIMP
REGIMP
ACCREDIA
SARDEGNA
SARDEGNA
SARDEGNA
TURISTICI
TURISTICI
COSTLAN S.N.C. DI COSTANTINO
BRUNO LANGELLA GIANFRANCO &
C. *
AGENZIA TURMO TRAVEL SNC
TURISTICI
DOLPHIN SOCIETA’ COOPERATIVA A
R.L.
TURISTICI - Progettazione, organizzazione e vendita di pacchetti vacanze
individuali e di gruppo, meetings congressi ed escursioni, biglietteria navale
ed aerea.
TURISTICI - “LA FORNITURA DI SERVIZI CONNESSI ALLE ATTIVITA’ TURISTICA
E SPORTIVA. IN PARTICOLARE ESSA PUO’: - NOLEGGIARE SURF OMBRELLONI SDRAIO NATANTI IN GENERE; - NOLEGGIARE CICLI E MOTOCICLI; - GESTIRE
PUNTI DI RISTORO IMPIANTI SPORTIVI ,
TURISTICI - OPERARE SENZA FINALITA’ SPECULATIVE NEL CAMPO DELLA
GESTIONE DI IMPIANTI SUSCETTIBILI DI UTILIZZAZIONE TURISTICA QUALI:
ALBERGHI CAMPEGGI VILLAGGI TURISTICI PORTI TURISTICI E SERVIZI
CONNESSI ED ACCESSORI DI BASI CLUB E CIRCOLI NAUTICI.
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
59
Studio sui servizi innovativi per la nautica da diporto
Bibliografia
Si riporta nel seguito una parte della bibliografia, non sono state riportate le fonti web già riportate nel testo
oppure altro materiale utilizzato ad integrazione ma non espressamente citato.
I
“Nuova Imprenditorialità e attrazione di investimenti nel distretto della nautica”, Camera di Commercio di La
Spezia e QUINN;
II
UCINA, La Nautica in cifre, edizione 2009
III
Report di ricerca “Network di servizi per la nautica da diporto”, dipartimento di economia aziendale E.Riannessi”
Università di Pisa;
IV
V
I TREND TECNOLOGICI NEL SETTORE DELLA NAUTICA DA DIPORTO, Metodologia di monitoraggio,
Unioncamere, Unioncamere Toscana, Dintec;
Analisi e prospettive di sviluppo della filiera nautica da diporto, CNA Liguria;
VI
OPEN Henry Chesbrough, EGEA, Marzo 2008;
VII
OCCASIONAL PAPER, Riccardo Varaldo, Alberto di Minin, Scuola Sant’Anna – Finmeccanica, ottobre 2009;
60

Documenti analoghi