P399 La sindrome displasia ectodermica

Commenti

Transcript

P399 La sindrome displasia ectodermica
P399
La sindrome displasia ectodermica - sindattilia con o senza labiopalatoschisi è causata da mutazioni nei geni
codificanti nectina-1 o nectina-4.
1
2
2
3
4
E. Agolini , P. Fortugno , M. El Hachem , G. Zambruno , F. Brancati
1
Istituto CSS-Mendel, Fondazione Casa Sollievo della Sofferenza, San Giovanni Rotondo
2
Dip. di Medicina Pediatrica, UO di Dermatologia, Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, Roma
3
Lab. di Biologia Molecolare e Cellulare, Istituto Dermopatico dell'Immacolata, Roma
4
UOC di Genetica Medica, Policlinico Tor Vergata, Roma
L’associazione tra anomalie strutturali dei denti e dei capelli, alopecia e parziale sindattilia delle dita delle mani e/o dei piedi
definisce la sindrome da displasia ectodermica-sindattilia (EDSS1; OMIM #613573), una condizione autosomica recessiva
descritta in non più di 5 famiglie al mondo. Il gene responsabile di questa displasia ectodermica sindromica è PVRL4,
codificante per la nectina-4, una molecola di adesione coinvolta nella formazione delle giunzioni aderenti. Descriviamo 3
nuove famiglie provenienti da diversi paesi per un totale di 4 individui affetti da displasia ectodermica associata a sindattilia.
L’analisi del gene PVRL4 eseguita in questi pazienti ha permesso l’identificazione di due nuove mutazioni, in particolare
un cambio di senso in omozigosi che porta alla formazione di una proteina tronca, presente in un fratello e in una sorella,
figli di genitori consanguinei Libanesi ed una delezione in omozigosi dell’esone 2 del gene, in una paziente Danese nata
da genitori non consanguinei. In quest’ultima, mediante analisi SNP-array è stata identificata una regione di omozigosi di
circa 1.8 Mb che interessa il gene PVRL4 indicativa di un effetto del fondatore nella popolazione Danese. La peculiarità
di questo riarrangiamento è legata inoltre al fatto che la perdita di materiale genomico è associata all’inserzione di una
sequenza retrotrasponibile SINE.
Il paziente risultato negativo all’analisi di PVRL4 è stato indagato attraverso sequenziamento del gene PVRL1, paralogo
di PVRL4, le cui mutazioni sono responsabili della sindrome Zlotogora-Ogur o CLPED1 (OMIM #225000) che associa
displasia ectodermica a labio-palatoschisi. In questo soggetto, nato da genitori consanguinei, è stato possibile identificare
una nuova mutazione di stop in omozigosi in PVRL1. Questo caso è atipico poiché non sono presenti anomalie della cavità
orale generalmente associate a mutazioni di PVRL1.
I risultati ottenuti ampliano lo spettro mutazionale dei geni PVRL 1 e 4, permettono una ridefinizione clinico-molecolare delle
displasie ectodermiche causate da alterazioni delle nectine 1 e 4 (nectinopatie) e suggeriscono una flow-chart diagnostica
per questo nuovo gruppo di displasie ectodermiche con sindattilia cutanea +/- labiopalatoschisi.

Documenti analoghi

Scarica - RareConnect

Scarica - RareConnect le famiglie unite nella lotta contro l’isolamento La cosa che risulta più utile quando ci si approccia alla Displasia Ectodermica, così come a qualsiasi malattia rara, è quella di non rimanere soli...

Dettagli

Displasia ectodermica ipoidrotica legata al

Displasia ectodermica ipoidrotica legata al A causa delle difficoltà nella regolazione della temperatura, le persone affette da XLHED spesso reagiscono male  agli eccessivi sbalzi di temperatura e pertanto devono trovarsi costantemente a tem...

Dettagli

Presentazione di PowerPoint - Azienda Ospedaliera S.Camillo

Presentazione di PowerPoint - Azienda Ospedaliera S.Camillo Tratto da “Difetti Congeniti e Sindromi Malformative”

Dettagli

Displasia ectodermica ipoidrotica legata al cromosoma X

Displasia ectodermica ipoidrotica legata al cromosoma X La  diagnosi  si  fonda  tipicamente  su  caratteristiche  cliniche  ma  i  test  diagnostici  in  base  allo  scenario  clinico  possono  rappresentare un valido contributo, in particolar modo se ...

Dettagli