COMUNICATO STAMPA SILENZI DA GUARDARE / VARDÈR L

Commenti

Transcript

COMUNICATO STAMPA SILENZI DA GUARDARE / VARDÈR L
COMUNICATO STAMPA
Vigo di Fassa, 23 giugno 2014
Museo Ladin de Fascia
SILENZI DA GUARDARE / VARDÈR L’ACORT
immagini di Pierluigi Orler e fotoracconti di Luigi Alfieri
Mostra fotografica
dal 4 al 31 luglio 2014, Museo Ladino – Sala L. Heilmann
“Gli uomini passano davanti alle forme senza ascoltare, sordi e ciechi.
Solo i poeti hanno orecchio per sentire i sussurri che arrivano da una distesa di neve
immacolata, dalla luce rosa che si spalma sulle rocce, dall’acqua tersa del lago che riflette le cime
alpine e le distorce, da una nube che aggredisce e soffoca le vette dolomitiche.
Qualche volta i poeti hanno la reflex a tracolla e scattano un’istantanea.”
(Luigi Alfieri)
Il Museo Ladino apre la stagione estiva con una mostra fotografica di Pierluigi Orler,
affermato fotografo fiemmese autore del calendario 2014 dell’Istituto Culturale Ladino, intitolata
“Silenzi da guardare / Vardèr l’acort”, che resterà aperta dal 4 al 31 luglio presso la sala Heilmann.
Fotografo di viaggi, sport, architettura ma anche di ambienti naturali, Orler ha voluto proporre
al pubblico una selezione di opere realizzate in valle e non, tutte altamente suggestive ed
evocative. Dalle nevi dolomitiche ai caldi colori delle colline umbre fino agli esotici profili del
Marocco, le fotografie in mostra sono “silenzi da guardare”, emozioni fermate in uno scatto ma che
evocano una storia, una cultura, un vissuto dell’uomo.
Immagini da interiorizzare e da vivere dimenticandosi per un momento la frenesia della vita
contemporanea, per entrare in una dimensione di quiete e serenità.
Silenzi che in ognuno fanno nascere mille sentimenti, ricordi, passioni e che il noto giornalista
e scrittore Luigi Alfieri ha voluto trasferire in “fotoracconti”, brevi storie nate proprio con
l’osservazione profonda e partecipe di ogni immagine.
Una mostra quindi da guardare ed assaporare con calma, lasciandosi trasportare col
pensiero in scenari densi di poesia.
La mostra, ad ingresso gratuito, sarà inaugurata venerdì 4 luglio alle ore 18.00 e vedrà la
partecipazione dei due affermati autori.
Silenzi da guardare / Vardèr l’acort
immagini di Pierluigi Orler
e fotoracconti di Luigi Alfieri
Museo Ladino, sala Heilmann
4 – 31 luglio 2014
Orario: tutti i giorni 10.00 - 12.30 e 15.00 - 19.00
Inaugurazione con assaggio di formaggi offerto dal Caseificio
Sociale Val Fassa - Venerdì 4 luglio, ore 18.00
ISTITUT CULTURAL LADIN “majon di fascegn” – MUSEO LADIN DE FASCIA
Loc. San Giovanni / Sèn Jan 38039 Vigo di Fassa / Vich (Tn)
tel. 0462 760182 – [email protected] – www.istladin.net
COMUNICAT STAMPA
Sèn Jan, ai 25 de jugn 2014
Museo Ladin de Fascia
SILENZI DA GUARDARE / VARDÈR L’ACORT
retrac de Pierluigi Orler e tesć de Luigi Alfieri
Mostra fotografica
dai 4 ai 31 de messèl 2014, Museo Ladin de Fascia – Sala L. Heilmann
“I omegn passa tedant a la formes zenza scutèr, sorc e verces.
Demò i poec à ureies per scutèr l śinsenament che vegn cà da na spersa de neif biencia, da
la lum resa che se span su la crepes, da l’èga neta del lech che respieia i spic di monts e li
destorc, da na nigola che sauta ados e sofoa la pontes dolomitiches. Vèlch outa i poec à na reflex
entorn al col e i fèsc na foto.” (Luigi Alfieri)
L Museo Ladin averc la sajon da d’istà con na mostra fotografica de Pierluigi Orler, fotograf
de nonzech de la Val de Fiem, autor del calandèr 2014 de l’Istitut Cultural Ladin, dal titol “Silenzi
da guardare / Vardèr l’acort”, che restarà averta dai 4 ai 31 de messèl ló da sala L. Heilmann.
Fotograf de viajes, sport, architetura ma ence de ambienc naturèi, Orler porta dant na
selezion de operes realisèdes te val e foradecà, dutes n muie sugestives e evocatives. Da la
nevères de la Dolomites, ai colores ciauc di coi de l’Umbria enscin ai profii esotics del Marocco, la
fotografìes metudes fora l’é “acorc da vardèr”, emozions fermèdes te n click, ma che recorda na
storia, na cultura, na esperienza vivuda.
Retrac da tor daìte de sé e da viver desmentian per n moment la prescia de la vita de duc i
dis, per jir ite te na dimenjion de pèsc e serenità.
Acorc che te vigniun de nos fèsc nascer mile sentimenc, recorc, pascions e che l giornalist e
scritor de nonzech Luigi Alfieri à volù tramudèr te “retrac che conta”, picola stories nasciudes
apontin con l’osservazion fona e intima de vigni retrat.
Na mostra, donca, duta da vardèr e cercèr zenza prescia, se lascian portèr col pensier te
lesc riches te poejìa.
La mostra, con entrèda debant, la vegnarà inaugurèda en vender ai 4 de messèl da les 6
domesdì con la partezipazion di doi autores.
Silenzi da guardare / Vardèr l’acort
retrac de Pierluigi Orler
e tesć de Luigi Alfieri
Museo Ladin, sala Heilmann
4 – 31 de messèl 2014
Orarie: duc i dis 10.00 - 12.30 e 15.00 - 19.00
Inaudazion con cercia de formaes sporc da la Mèlga de
Pera - en vender ai 4 de messèl da les 18.00
ISTITUT CULTURAL LADIN “majon di fascegn” – MUSEO LADIN DE FASCIA
Loc. San Giovanni / Sèn Jan 38039 Vigo di Fassa / Vich (Tn)
tel. 0462 760182 – [email protected] – www.istladin.net

Documenti analoghi