Insalata di manzo e cavolo

Commenti

Transcript

Insalata di manzo e cavolo
SABATO 27 SE T TEMBRE 2003
LA SICILIA
Catania. Calendario .39
la reggente Anna d’Austria. Divenne popolarissimo tra i galeotti, come tra le dame a corte e nei
quartieri popolari di Parigi. Dovunque egli scopriva Gesù Cristo sotto gli stracci, la fame, la
malattia, i poveri, i bambini abbandonati, i malati che divennero la sua occupazione a tempo
pieno. Istituì le Figlie della carità, facendosi collaborare da Luisa de’ Marillac, le quali assistevano gli ammalati e i poveri negli ospedali e a casa, per aiutare sia anziani che bambini parlando
loro di Cristo. Il 27 settembre del 1660, a 79 anni, spira serenamente a Parigi. Fu chiamato la
“banca di Dio” e della carità. Fu canonizzato nel
1737. Servì i poveri come suoi padroni, i suoi re
perché in essi vedeva nostro Signore Gesù Cristo. (A cura di Benigno De Marco).
MESSE DELLE VIGILIE DI FESTA: Cattedrale
ore 18 • Sacro Cuore alla Barriera ore 19 • S. M.
Salette ore 18 • S. Maria della Mercede ore 18 e
ore 20 • Cristo Re sabato ore 18;30, domenica
ore 18,30-19,30 • S. Teresa ore 19 • S.
Francesco all’Immacolata ore 19 • Santi Pietro
e Paolo ore 19 • Santuario del Carmine ore
18,30 • Istituto «Madonna delle Lacrime» a
Trappeto ore 19 • S. Maria della Guardia ore 19
• S. Agostino ore 19 • Nostra Signora di
Monserrato ore 18,30 • Cuore Immacolato di
Maria ore 18,30 • S. Agata al Borgo ore 18,30 •
S. Francesco di Paola ore 18 • Santa Maria di
Gesù ore 19 • Crocifisso Maiorana ore 18,15 •
Crocifisso dei Miracoli ore 18,30 • S. Maria in
Ognina ore 19,30 • Santa Maria della
Consolazione ore 19 • S. Giovanni Apostolo ore
19 • Minoriti ore 18 • San Giuliano ore 19,30 •
San Domenico ore 19 • S. Michele ai Minoriti
ore 19 • Santuario Nostra Signora di Lourdes
ore 19 • Nostra Signora SS. Sacramento ore 19
• S. Agata la Vetere ore 20.
FARMACIE APERTE DI TURNO SABATO 27
SETTEMBRE:
Ai Cappuccini (via Plebiscito, 534) • Cibali
(p.zza Bonadies, 20) • Circonvallazione (v.le
TREMESTIERI
S. VINCENZO DE’ PAOLI
DDL ALL’ARS
AZIENDA USL 3
Mostra di rosari e di pittura
nella parrocchia San Marco
Domani la giornata nazionale
pubblica dedicata al carcerato
«No agli assessori parenti
dei consiglieri comunali»
Insediato il collegio sindacale
Scaglione nominato presidente
Il gruppo animatori della parrocchia San
Marco di Tremestieri, il parroco padre
Carlo Zanini e il viceparroco Franco
Cioffi, hanno allestito una mostra di
rosari e una mostra di pittura sul tema:
«I misteri del Rosario». L’inaugurazione
avverrà oggi alle 17 e proseguirà domani
dalle 8,30/13 e 16/21. Questi gli artisti
partecipanti: Paola Albini, Clotilde
Bonanno, Margherita Buongiorno
Leone, Alessandro Bronzini, Rosa
Buccheri, Carmelo Calderone, Maria
Condorelli Grassi, Tommaso Contarino,
Paolo Conte, Valentina Di Salvo,
Clorinda Fisichella, Antonio Greco, Nina
Hausmann, Santo Leone, Marialuisa Lo
Faro, Ignazia Morana, Iolanda Puglisi,
Giuseppe Romeo, Pupa Raggio, Michele
Salfi, Mariella Sapienza, Antonio
Scuderi, Antonella Serratore, Francesco
Sozzi e Maria Valenti.
Domani, domenica 28, si celebra la
Giornata nazionale pubblica facente
parte integrante della Campagna 2003
della società «S. Vincenzo de’ Paoli». Il
tema della giornata scelto è:
«Solitudine e povertà del carcerato».
Tra gli obiettivi della campagna c’è la
raccolta di fondi attraverso postazioni
con gazebo, pannelli allestiti e
attrezzati per la vendita di set di matite
colorate con l’invito a uitilizzarle per il
concorso di disegno a premi sul tema:
«Il lavoro che immagini per migliorare
il mondo».
La Conferenza S. Vincenzo de’ Paoli
della parrocchia S. Maria della Salette,
al n. 116 dell’omonima via, allestirà uno
stand che resterà aperto per l’occasione
dalle 8 alle 13. Il ricavato della vendita
andrà per le opere di assistenza dei
carcerati.
«I parenti dei cosniglieri comunali non
possono far parte della Giunta dello
stesso Comune». E’ quanto sancisce un
disegno di legge presentato all’Ars,
primo firmatario l’on. Gino Ioppolo di
An, che estende anche ai parenti dei
consiglieri comunali il divieto di essere
nominati già espresso dalla legge 7/92
per i parenti dei sindaci. «Questa norma
- spiega il deputato - risponde a criteri
di opportunità, moralità e trasparenza .
I consiglieri comunali esercitano un
ruolo di controllo, oltre che di indirizzo,
dell’attività amministrativa del sindaco
e degli assessori. E’ chiaro che
controllori e controllati non possono
essere legati da rapporti di parentela.
Ne andrebbe della trasparenza
dell’azione amministrativa della Giunta
e della effettiva indipendenza
dell’esecutivo».
Il direttore generale dell’Azienda Usl 3,
dott. Giorgio Ragona, ha insediato ieri il
nuovo collegio sindacale dell’Azienda.
Ne fanno parte: il rag. Francesco
Cortese (designato dal ministero della
Salute); la dott.ssa Carmela Ficara
(designata dalla conferenza dei sindaci
della provincia); il dott. Angelo Nassisi
e il dott. Antonio Scaglione (designati
dalla Regione); il dott. Dante Piazza
(designato dal ministero del Tesoro).
Durante la cerimonia il direttore
generale e il direttore amministrativo,
Giunta, alla presenza dei dirigenti
responsabili di struttura, hanno
presentato al collegio dei sindaci
l’Azienda nelle sue varie articolazioni e
fornito i dati di attività riferiti al
consuntivo 2002. Il collegio sindacale
ha poi nominato come presidente il
dott. Antonio Scaglione.
IL SOLE: sorge alle 6,51 e tramonta alle 18,50.
LA LUNA: sorge alle 8,08 e tramonta alle
19,47.
PREVISIONI DEL TEMPO: nuvolosità
variabile, a tratti intensa, Temperature senza
variazioni, venti deboli con locali rinforzi. Mari
poco mossi.
I SANTI: San Vincenzo De Paul - Vincenzo, nato a Pouy, in Guascogna, il 24 aprile 1585, proveniva da una famiglia di contadini. Ordinato
sacerdote a 19 anni, si stabilì a Parigi dopo essere
stato prigioniero dei maomettani per due anni.
Cappellano della regina Margherita di Valois,
ottenne il beneficio di un’abbazia e incarichi
parrocchiali. Fu precettore della famiglia di Filippo Manuele de’Gondi, generale delle galee, e
svolse un intenso apostolato tra gli uomini che
lavoravano nelle galee. Nella sua vita incontrò
grandi personaggi come il Bérullé e San Francesco di Sales, che lo nominò superiore delle religiose della Visitazione. Poté influire sulla corte e
Ulisse, 28) • Città Satellite (str.le S. Giorgio, 113)
• De Gaetani (via V. Emanuele, 114) • Di
Marco (via S. Citelli, 39) • Faranda (c.so
Indipendenza, 255) • Farinato (via Plebiscito,
391) • Italia (via Duca degli Abruzzi, 95) • La
Falce (via Umberto, 155) • Lanza (via Etnea,
520), Leone (via vagliasindi, 25) • Peluso (v.le
Jonio, 62) • Tuccari (via P. dell’Ova, 123)
FARMACIE APERTE DI TURNO ANCHE
DALLE ORE 13 ALLE ORE 16,30: Ai
Cappuccini (via Plebiscito, 534) •
Circonvallazione (v.le Ulisse, 28) • Città Satellite
(str.le S. Giorgio, 113) • Di Marco (via S. Citelli,
39) • Italia (via Duca degli Abruzzi, 95) • La
Falce (via Umberto, 155) • Lanza (via Etnea,
520).
FARMACIE NOTTURNE: Barriera (via Del
Bosco, 282) • Consoli (via Etnea, 400) •
Crocerossa (via Etnea, 274) • Croceverde (via G.
D’Annunzio,43) • Cutelli (via. Vitt. Emanuele,
54) • Del Centro (via Etnea, 107) • Europa (c.so
Italia, 111) • Finocchiaro (via S. Giovanni
Battista, 74 (S.G. Galermo) • Fisichella (via
Plebiscito, 224) • Galermo (via Galermo, 308) •
Monciino (via Garibaldi, 74) • Nesima (via
Pacinotti, 104) • Pantano (via Cesare Beccaria,
79) • Risorgimento (via Vitt. Emanuele, 631).
DISTRIBUTORI DI CARBURANTE APERTI TURNO B (ORE ORE 7-12,30 E 15,30-20):
Sp, piazza Galatea • Agip, via Vincenzo Giuffrida
• Tamoil, piazza Duca di Camastra • Agip,
piazza Spirito Santo • Agip, piazza dei Miracoli •
Agip, viale Vittorio Veneto • Q8, viale Ulisse •
Erg, viale Mario Rapisardi 395 • Esso, S.S. 114
c.da Villalegra • Esso, via Messina 684 • Esso,
via Del Bosco - S.P. per Zafferana • Esso, piazza
S. Cristoforo • Esso, via Passo Gravina, 279 • Sp,
corso Indipendenza • Indip., via Palermo 628 •
Indip., via Acquicella Porto • Sp, via Domenico
Tempio • Erg, via Pietra dell’Ova 190/A •
Agip, via Duca degli Abruzzi 64 • Ip, piazza
Palestro • Agip, piazza Cavour • Q8, via
RAPPORTI COMUNITARI: PROGETTO ISOLATINO
Rappresentanti della Corsica, delle Province di Cagliari, Nuoro, Caltanissetta, Enna,
Ragusa, Trapani e Catania si sono ritrovati al centro direzionale Nuovaluce, su iniziativa
dell’assessore provinciale ai Rapporti comunitari, Francesco Seminara, per focalizzare
le fasi di attuazione del «Progetto Isolatino», un’iniziativa finanziata dall’Unione
Europea che coinvolge le isole latine del Mediterraneo. «Isolatino prevede la
realizzazione di un Consorzio di enti - ha spiegato Seminara - che attuerà strategie di
marketing territoriale per rendere competitive aree che soffrono per la loro condizione
di insularità». Oggi seconda giornata di lavori nella ex chiesa di San Michele, in piazza
Manganelli. Alle 9,30 si terrà una tavola rotonda sul tema: «Il marketing territoriale e le
isole del Mediterraneo: la scommessa di un connubio strategicamente decisivo».
Eleonora D’Angiò - ang. via Milo • Erg, piazza
Eroi d’Ungheria • Erg, via Ipogeo • Erg, viale
Lorenzo Bolano • Q8, via Imbriani - ang. via della
Carvana.
DISTRIBUTORI DI CARBURANTE APERTI TURNO D (ORE 7-12,30 E 15,30-20): Agip,
piazza Manganelli • Agip, via Cesare Beccaria •
Agip, viale Felice Fontana 10 • Agip, viale
Kennedy 4 • Agip, largo Badiella • Agip, via
Messina 650 • Q8 via V. Casagrandi 2 • Agip,
piazza A. Lincoln • Agip viale Marco Polo • Esso,
via S.G. La Rena 22 • Esso, corso Indipendenza
260 • Esso, viale O. da Pordenone 42 • Esso,
viale M. Rapisardi 356 • Esso, largo Pascoli •
Indip., largo Rosolino Pilo • Indip., piazza Alcalà
• Indip., via Dottor Consoli • Ip, largo
Abbeveratoio - S.G. Galermo • Ip, viale Libertà ang. via P. Mascagni • Ip, via Ventimiglia 16 • Ip,
viale Lorenzo Bolano 50 • Q8, viale Kennedy 44
• Tamoil, via Plebiscito - ang. via Torre Vesc. •
Erg, via Zia Lisa.
LEGACOOP
«CATANIA E’»
COMUNITA’ BAHA’I
Riunione dei rappresentanti delle cooperative di abitazione
Tra le novità del settore presentati i «contratti di quartiere»
Happening della cooperazione sociale: alla Villa Pacini seminario
su «Politiche attive del lavoro e riforma del collocamento»
Celebrato il 50° anniversario della presenza della fede in Sicilia
esibizione dei giovani danzatori del gruppo «One Family»
Nella sede Legacoop di Catania si è svolta la riunione dei
rappresentanti delle cooperative di abitazione per fare il punto della
situazione attuale e per delineare le prospettive future.
Molti i temi trattati. L’arch. Giacomo Gaglio, presidente
dell’associazione regionale delle Cooperative di abitazione, ha
informato i presenti delle novità che riguardano le cooperative del
settore, con particolare riferimento ai «contratti di quartiere» che
prevedono un intervento integrato tra soggetto pubblico e soggetto
privato. E a proposito di piani integrati il coordinatore provinciale
Legacoop, Giuseppe Giansiracusa, ha richiamato il programma San
Cristoforo Sud, ribadendo tutto l’interesse Legacoop per una seria
politica di recupero urbanistica, auspicando l’approvazione del Prg.
Le cooperative di abitazione secondo il coordinatore provinciale,
dovranno sempre più puntare all’innovazione e alla qualità,
puntando sulla bio-edilizia.
Giuseppe Giansiracusa, rispondendo ad alcuni presidenti di
cooperative intervenuti nel dibattito che lamentavano l’iniziativa di
alcuni sindaci contro l’articolo di legge che consente alle
cooperative di costruire in aree destinate dagli strumenti urbanistici
in verde agricolo, ha ribadito che le cooperative di abitazione
devono realizzare i loro programmi nell’assoluto rispetto di una
politica di pianificazione urbanistica e ha auspicato che non si «spari
nel mucchio» mortificando il ruolo delle cooperative che
perseguono per i soci il raggiungimento di un obiettivo sociale (la
realizzazione della prima casa) e che immettono risorse importanti
per l’economia.
Nei raffinati saloni del Garden
Garden Hotel
Il Ristorante - Pizzeria
“La Vecchia Quercia”
vi propone le sue specialità
Per i vostri Matrimoni, Battesimi
e Compleanni... Vi aspettiamo!
Stamani alle 9,30 alla Villa Pacini, nell’ambito della
rassegna «Catania è», il consorzio di cooperative sociali
Sol.Co.-Onlus, si svolgerà il seminario di studi sul tema:
«Politiche attive del lavoro e riforma del collocamento:
un’opportunità per le diverse abilità». L’apertura dei lavori
è affidata a Dino Barbarossa, presidente del consorzio
Sol.Co, alla presenza del sindaco Umberto Scapagnini, che
ha la delega alle Politiche attive del lavoro, dell’assessore
provinciale alle Politiche attive del Lavoro, Vincenzo Lo
Presti, del sindaco di Belpasso, Alfio Papale, e del presidente
regionale della Confcooperative, Gaetano Mancini.
Coordinerà i lavori Concetta Vaccaro, responsabile locale
agenzia «Idealavoro». Previsti gli interventi di Massimo
Novarino, presidente nazionale di «Idealavoro», Paolo
Trovato, dirigente dell’Uplmo, Francesco Prezzavento,
presidente dell’Inail, Giuseppe Mario Campione,
amministratore unico della Gmc-International Trade.
Concluderà i lavori l’on. Raffaele Stancanelli, assessore
regionale al Lavoro. Nel corso del seminario sarà presentato
«Linea Sicilia», il primo call center per i servizi alla persona e
alle famiglie.
L’appuntamento rientra nel calendario delle manifestazioni
previste in occasione del 4° Happening della cooperazione
sociale, l’iniziativa di solidarietà nel corso della quale
vengono realizzati, a titolo gratuito, momenti di
animazione, approfondimento, spettacolo e musica.
La comunità Baha’i ha celebrato il cinquantesimo anniversario
dell’ingresso della fede Baha’i in Sicilia. Le comunità Baha’i di Catania e
della provincia, già presenti nel territorio da oltre vent’anni, hanno
partecipato numerose all’evento; secondo gli insegnamenti di
Baha’u’llah, intendono portare ai loro concittadini la loro testimonianza
di fede e di spiritualità, desiderano condividere con loro il messaggio di
amore e di unità che Baha’u’llah ha portato fra tutti gli uomini, quale
manifestazione di Dio sulla terra per questa nostra era.
Grazie all’impegno dei Baha’i dell’area di Catania, la fede si è sempre più
radicata nel territorio e soprattutto nei cuori dei siciliani. I Baha’i di
Catania hanno promosso e collaborato nei numerosi progetti di
istituzioni amministrative quali il Comune, la Provincia e altri enti locali in
attività per l’emancipazione della donna, per la protezione della natura,
contro la violenza, per la tutela dei minori. La celebrazione del
cinquantenario è stata animata dall’esibizione dei giovani del gruppo
«One Family», che ha riscosso notevole successo: sono danzatori non
professionisti che, attraverso le danze e la mimica, divulgano i principi
della fede Baha’i e che girano il mondo e si fermano nelle piazze, nelle
scuole, nei teatri per offrire spunti di riflessione sui problemi che
affliggono l’umanità. La celebrazione è stata resa particolarmente ricca e
interessante anche per la presenza di Ali Nakhjiavani, membro della Casa
Universale di Giustizia, suprema istituzione e guida per tutti i Baha’i, che
ha sede in Haifa, Israele. Nell’occasione, il giornalista della Rai Rino
Cardone ha presentato il suo libro «La Sicilia dalle infinite perle», laddove
vengono ripercorse le tappe fondamentali della Fede Baha’i in Sicilia in
questo ultimo mezzo secolo.
Insalata di manzo
e cavolo
INGREDIENTI
(per 4 persone): ½ cavolo cappuccio, 300 g. di
manzo lessato, un pugno di olive nere, un cucchiaio
di capperi, 30 g. di gherigli di noce, olio extravergine d’oliva, sale e pepe.
PREPARAZIONE:
Affettate il più sottilmente possibile il cavolo, lavatelo, sgocciolatelo e mettetelo in una terrina. Unite
il manzo tagliato a dadini, le olive snocciolate, le
noci spezzettate e i capperi. Condite tutto con olio,
sale e pepe, girate con delicatezza e servite.
Via M. delle Lacrime 12/b Trappeto - CATANIA - Tel. 095/7177767
GIAN W. J.
NERO GIALLO CIANO MAGENTA
C
M
Y
N

Documenti analoghi