23-maggio-16-LaProvincia_ABKS Loading

Commenti

Transcript

23-maggio-16-LaProvincia_ABKS Loading
36
LUNEDÌ 23 MAGGIO 2016
RAI UNO
Adriano Giannini nei panni di “Boris
Giuliano. Un poliziotto a Palermo”
SKY UNO
Adriano Giannini è Boris Giuliano nel film in due puntate, diretto da Ricky Tognazzi, che
ricostruisce e celebra la figura del funzionario di Polizia che a Palermo fu vigliaccamente assassinato dalla mafia con sette colpi di pistola alle spalle nel 1979. A capo di una squadra di
eccellenze, che passerà alla storia come la “Squadra dei Giusti”, condusse una caccia serrata
ai boss di Cosa Nostra diventando uno dei principali avversari della mafia siciliana. La storia
di un uomo che sacrificò la propria vita per riaffermare la legalità nel nostro Paese andrà in
onda questa sera e domani in prima serata su Rai Uno. Nel cast anche Nicole Grimaudo, Ettore Bassi, Antonio Gerardi, Enrico Lo Verso, Fabrizio Bracconeri e Francesco Montanari.
Torna oggi Kitchen Sound
Alessandro
Borghese
Originalità
in cucina
La ricette della migliore tradizione
culinaria italiana a ritmo di musica
Dopo il successo della
passata edizione, parte
oggi alle ore 13 su Sky Uno
HD la seconda edizione di
Alessandro Borghese Kitchen Sound, l’originale videoenciclopedia di ricette
dello chef, ideata e prodotta da Level33 e AB
Normal.
Un appuntamento quotidiano con l’estro e la professionalità di chef Borghese, che ricreerà tutti i
principali piatti della tradizione culinaria italiana
in un ritmo da videoclip.
In più ogni ricetta sarà arricchita da un ingrediente
segreto: un brano musicale che riproporrà in chiave
rock, soul, funk, blues o
rap la ricetta del giorno.
Le ricette della settimana
saranno poi raccolte in un
menù completo disponibile su Sky On Demand,
per gli abbonati Sky con
decoder connesso a internet. E, una settimana dopo la messa in onda, il
programma sarà visibile
anche sul web su yahoo.it,
http://rds.it/
e
http://www.lastampa.it/. Rds, inoltre, firma la playlist che accompagna i menù
proposti dallo chef.
Il sound guiderà il pubblico in un’esperienza unica,
che abbina la percezione
del gusto e olfattiva a
quella uditiva, in un percorso
multi-sensoriale,
capace di esaltare i piatti e
il loro ricordo. Un recente
studio condotto dalla University of Arkansas ha
messo in evidenza come
una normale musica di
sottofondo sia in grado di
alterare il gusto dell’alimento che si sta assaporando, in maniera più o
meno marcata a seconda
del genere musicale che si
sta ascoltando.
Mentre, la tesi del professore Thomas Hummel,
della Technische Universitat di Dresda, sostiene
l’importanza dell’ambiente acustico che ci circonda
e che ci può portare a
mangiare più velocemente, a lasciarci più un senso
di fame, a cambiare la piacevolezza dei cibi e, addirittura, può trasformare il
cibo
apparentemente
“normale” in qualcosa di
speciale.
In generale, nessuno è
riuscito a provare che esista un tipo di melodia i-
lent pasticceri) e Christmas (i piatti caratteristici
della tradizione natalizia).
Il Casinò di Sanremo ospita, inoltre, il nuovo temporary restaurant: “Alessandro Borghese - Il lusso
della semplicità” aperto
fino alla fine di giugno. In
questa prestigiosa location nel cuore della città
ligure chef Borghese coniuga l’esperienza televisiva con quella culinaria.
Ogni settimana propone
menù sempre diversi per
un percorso gastronomico
a 360 gradi. Le ricette realizzate per il programma
entrano, quindi, a far par-
Dopo il successo della scorsa
stagione ritroviamo l’innovativa
videoenciclopedia dello chef
che ha un ingrediente segreto:
un brano musicale che ripropone il piatto
in chiave rock, soul, funk, blues o rap
deale. Ed anzi è più probabile che, per ognuno di
noi, vi sia la corretta armonia di note che ci aiuta
ad assaporare meglio il cibo e il mondo intorno a
noi.
Grande novità della seconda edizione di Alessandro Borghese Kitchen
Sound – registrata all’interno del Casinò di Sanremo – sono i 4 temi delle
oltre 100 puntate: Green
(creazioni primaverili con
un cuore green), Summer
(piatti tipici estivi della
tradizione
italiana),
Sweeties (il mondo della
pasticceria con giovani ta-
te del nuovo temporary
restaurant, che punta a
valorizzare la grande tradizione culinaria del territorio.
Lo chef, inoltre, ha un occhio attento anche nei
confronti dei suoi piccoli
clienti, proponendo appositamente un menù gourmet per bambini. Tra le
creazioni uniche che si
possono trovare ci sono:
gamberi e rapa candy,
cappellacci di gallinella e
brodo chiaro, polpo rosticciato con quenelle di
patate arrostite e salsa bbq di mare e tanto altro
ancora.
Sonia Peronaci debutta su Rete 4
Le sue portate nel day-time a partire da oggi
La foodstar del web Sonia Peronaci debutta su Retequattro dal oggi con “Le ricette di Sonia”. Ben 10 appuntamenti
dedicati alle eccellenze culinarie e culturali d’Italia, in onda dal lunedì al venerdì, alle ore 10.50.
Retequattro innova il day-time con lo
stile e la competenza di Sonia Peronaci,
cuoca grazie alla quale gli spettatori avranno l’opportunità di arricchire il
proprio know how tra i fornelli con nuove e appetitose ricette, realizzate con
prodotti Dop di ogni regione del paese.
“Le ricette di Sonia”, infatti, è cucina
creativa, suggerimenti da esperta e
consigli gourmet, ma anche un vero e
proprio viaggio attraverso lo Stivale: la
blogger in ogni puntata preparerà due
ricette, approfondendo due aree geografiche dell’Italia.
Ecco alcune ricette delle varie puntate:
nella prima ciambella salata con soppressata, fave e fonduta di Grana Padano per la Calabria
crostatina con crema e roselline di mele
per il Trentino Alto Adige; nella seconda treccia di pane con cacciatorino, pere
e Grana Padano per il Molise
riso al latte all'arancia e gianduia per il
Piemonte; nella terza puntata arrotolato di vitello ripieno di carciofi e scaglie
di Grana Padano per la Sardegna
gelato al limone e basilico con biscotto
ai pinoli per la Liguria; nella quarta crostatina di crema salata al Grana Padano
e pere caramellate per l’Abruzzo
cappellacci ripieni di patate e pancetta
per l’Emilia Romagna; e nella quinta
crema di cannellini con guanciale croccante e cialda di Grana Padano per la
Lombardia
ciambelle con pesche e amaretti per il
Lazio.
Per chi non conosce bene Sonia Peronaci, vi possiamo dire che è cuoca, scrittrice, presentatrice e blogger, fondatrice
del sito internet di cucina Giallo Zafferano, nato nel 2009, dove vengono pubblicate video-ricette in italiano, inglese
e spagnolo.
Ha così guadagnato rapidamente grande popolarità (nel 2011 il sito raggiunge
due milioni di utenti unici al mese e nel
2013 supera i quattro) ed inizia collaborazioni con mensili e altri on-line e partecipa a diverse trasmissioni televisive
presentando video-ricette e consigli per
la cucina.
Nel 2013, su Fox Life, è al timone di In
cucina con Giallo Zafferano.
Nel 2015, la blogger interrompe la collaborazione con Giallo Zafferano per
dedicarsi ad altri progetti professionali,
sempre inerenti alla pratica ed alla divulgazione culinaria, e lancia il suo
nuovo sito http://www.soniaperonaci.it/.
Peronaci ha pubblicato anche due libri:
nel 2011 Le mie migliori ricette e nel
2012 Divertiti cucinando, entrambi per
i tipi Mondadori. Il 26 maggio, edita da
Rizzoli, è in uscita la sua ultima impresa
narrativa: La mia cucina.
LUNEDÌ 23 MAGGIO 2016
IRIS
“La bicicletta verde” e “La sposa
turca” per il focus cieli mediorentali
37
Il viaggio di «Cieli mediorientali» tra le culture e i conflitti che accendono le aree più calde del
pianeta fa tappa, questa sera in seconda serata, in Arabia Saudita, Amburgo ed Istambul e vede
Emma Bonino introdurre i film “La bicicletta verde” e “La sposa turca”. Apre il focus, la pellicola del 2012 in prima visione tv diretta da Haifaa Al-Mansour “La bicicletta verde”, primo film
realizzato sotto la bandiera dell’Arabia Saudita e diretto da una donna. A seguire, Orso d’Oro
a Berlino nel 2004, “La sposa turca”, di Fatih Akn con Sibel Kekilli. Tratto dall’omonimo libro
di Nojoud Ali e Delphine Minoui, l’opera racconta una vicenda di bambine in cerca di giustizia
(ed è ispirato alla vera storia della regista) ha avuto il sostegno di Amnesty International.
RAI DUE
The Voice, gran finale
The Voice of Italy è arrivato alla sfida finale. Il talent
musicale di Rai Due eleggerà questa sera il suo vincitore
per l’edizione 2016. Tanya Borgese (di Polistena, RC –
Team Carrà), Charles Kablan (ivoriano, vive a Seriate,
BG – Team Killa), Alice Paba(di Tolfa, RM – Team Dolcenera), Elya Zamboloin (di Monselice, PD – Team Pezzali) sono le quattro voci protagoniste dell’ultima e decisiva puntata di “The Voice of Italy”, in onda questa sera
alle 21.15 su Rai2, e uno di loro sarà il vincitore.
Raffaella Carrà, Dolcenera, Emis Killa e Max Pezzali affrontano l’ultimo appuntamento, condotto da Federico
Russo, ciascuno con il proprio talento arrivato in finale
e si daranno battaglia per portarlo alla vittoria. I quattro
finalisti, accompagnati come sempre dalla band dal vivo, proporranno per la prima volta anche i loro brani inediti.
La special coach Francesca Michielin torna a “The Voice” dopo l’esperienza dell’Eurovision Song Contest 2016
e duetterà insieme ai ragazzi due dei suoi successi “Nessun grado di separazione” e “L’amore non esiste”.
Super ospiti internazionali dello Studio 2000 del Centro
di Produzione Tv Rai di Milano sono gli OneRepublic, lo
straordinario gruppo statunitense guidato dal frontman
Ryan Tedder, che tornano in Italia con il nuovo singolo
“Wherever I Go” e Jain la cantautrice francese fenomeno
pop del momento che sta spopolando con il suo singolo
“Come” e lo proporrà durante la serata.
Sarà solo il pubblico da casa, attraverso il televoto a decretare il vincitore di “The Voice of Italy” che si aggiudicherà un contratto di esclusiva discografica con Universal Music Italia.
Il sistema di televoto: dopo l’esibizione dei 4 finalisti,
sarà comunicato lo “stop” al televoto, aperto in precedenza al termine della semifinale. I tre più votati passeranno alla fase successiva. Il meno votato sarà eliminato. I tre talenti ancora in gara saranno giudicati dal pubblico attraverso una nuova sessione di televoto a cui
verranno sommati i voti ottenuti nella precedente votazione: il meno votato sarà eliminato mentre i primi due
passeranno alla fase successiva e si giocheranno la vittoria. Il televoto, a cui verranno sommati gli esiti dei
precedenti, decreterà il vincitore di “The Voice of Italy
2016”.
In caso di ex-aequo: qualora ricorra un ex-aequo, a seguito della somma dei risultati del televoto, passerà alla
fase successiva il talento che avrà conseguito il maggior
numero di televoti nell’ultima sessione di votazione
realizzata. In caso di ulteriore persistenza di ex-aequo
verrà aperta una nuova sessione di votazione limitata ai
talenti che hanno ottenuto lo stesso risultato: passerà il
talento più votato e non si terrà conto dei televoti di
questa specifica sessione nel prosieguo della gara. Vedremo chi avrà la possibilità di diventare la nuova voce
del panorama musicale italiano.
IN BREVE
PREMIO SIMPATIA
Sky Arte ricorda il grande
fumettista Andrea Pazienza
Riconoscimento a “È arrivata la felicità”
Nel giorno in cui si celebrano i sessant’anni dalla sua nascita,
oggi alle 22.10, Sky Arte HD (120 e 400 di Sky) ricorda il grande
fumettista Andrea Pazienza con un esclusivo documentario a
lui dedicato “Andrea Pazienza – Fino all’estremo”, realizzato
da Condominium con la regia di Paolo Caredda e scritto a
quattro mani con Alvise Renzini, che ripercorre la vita di Pazienza attraverso i suoi disegni, i suoi personaggi e le sue storie mettendo in evidenza come la sua arte abbia avuto un forte
impatto su lettori molto diversi tra loro.
Sarà un lunedì da leoni per
“È arrivata la felicità”, la serie rivelazione di questa stagione televisiva prodotta da
Publispei in coproduzione
con Rai Fiction per Rai 1, che
oggi sarà protagonista di due
eventi: il DMA (Diversity
Media Awards) a Milano e il
Premio Simpatia a Roma.
“È arrivata la felicità” si è distinta per il suo rispettoso e
corretto trattamento delle
tematiche Lgbt e per questo
motivo, è in concorso ai Diversity Media Awards come
Migliore serie televisiva italiana. Oggi la produttrice
Verdiana Bixio insieme a due
degli autori della serie Ivan
Cotroneo e Monica Rametta,
e a Federica Felice, nuova responsabile editoriale della
Publispei, parteciperanno a
Milano presso l’Unicredit
Pavilion di piazza Gae Aulenti alla serata charity degli
Oscar italiani dedicati ai media sul tema Lgbt.
A Roma, invece, sempre oggi
alle ore 18 nella Sala della
Protomoteca in Campidoglio avrà luogo la XLVI edizione del Premio Simpatia Roma Campidoglio e Ninetto Davoli e Giulia Bevilacqua
verranno premiati per il loro
impegno, energia e la loro
travolgente simpatia nella
serie.
Rete 4, a “Quinta Colonna”
si parla di cibo e campi rom
L’intervista al senatore Denis Verdini, leader di Alleanza Liberalpopolare-Autonomie, apre l’appuntamento di questa settimana con «Quinta Colonna», il talk politico di Paolo Del
Debbio in onda oggi, alle ore 20.30, su Rete4. La trasmissione
dedica la prima parte del dibattito alle abitudini alimentari
degli italiani, chiamati a districarsi tra una lunga serie di prodotti importati dall’estero e spacciati per prelibatezze del
Belpaese. Approfondimenti sul consumo di carne, sullo stile
di vita vegetariano, e poi periferie delle città e campi rom.
Italia 1, per la saga X-Men arriva
“Giorni di un futuro passato”
Sono passati sedici anni dall’inizio di una delle saghe più redditizie della storia del cinema. “X-Men - Giorni di un futuro
passato” esce nelle sale nel 2014 e viene trasmesso per la prima volta in prima visione assoluta sulle reti free questa sera in prima serata su Italia 1. Questa avventura cinematografica del gruppo di mutanti targati Marvel è anche il settimo
capitolo della saga che funge da sequel sia per “X-Men - L'inizio” che per “Wolverine - L'immortale”. La trama si ispira a
quella del fumetto “Giorni di un futuro passato”.
La serata di consegna del
particolare riconoscimento,
ideato dallo studioso della
romanità Domenico Pertica,
verrà presentata da Pino
Strabioli e Gaia De Laurentiis. Riceveranno la rosa di
Assen Peikov simbolo del
premio: anche gli attori Laura Morante, Asia Argento,
Virginia Raffaele e Ninetto
Davoli, il frontman dei Tiromancino Federico Zampa-
glione e il regista Paolo Genovese, fresco reduce dalla
vittoria del David di Donatello per “Perfetti Sconosciuti”.
La serie “È arrivata la felicità” osannata dalla critica e
dallo stesso direttore generale della Rai Antonio Campo Dall’Orto, e diretta da
Riccardo Milani e Francesco
Vicario, firmata da Ivan Cotroneo, Stefano Bises e Mo-
nica Rametta, avrà un seguito. A febbraio 2017 inizieranno le riprese della seconda stagione che vedrà sempre come protagonisti Angelica (Claudia Pandolfi) e Orlando (Claudio Santamaria).
Nel cast tra gli altri anche Alessandro Roja, Lunetta Savino, Edwige Fenech, Massimo Wertmuller e l’attrice rivelazione della serie Simona
Tabasco.

Documenti analoghi