obtenir le fichier

Commenti

Transcript

obtenir le fichier
31/08/2011
Lo specialista europeo della logistica del freddo
Il miglioramento dei risultati nel 1° semestre mostra la solidità del modello del gruppo in
un contesto fragile
Riunitosi il 31 agosto 2011, sotto la presidenza di Francis Lemor, il Consiglio d’Amministrazione ha
chiuso i conti del primo semestre 2011.
Nonostante un rallentamento del consumo alimentare in Europa, l'attività del primo semestre è segnata
da una progressione del fatturato grazie al contributo di tutti i poli d’attività, che si è tradotta in un
significativo miglioramento del risultato operativo.
Risultati semestrali (in M€)
30.06.2010
1 077,6
984,6
+ 9,4 %
2 057,4
Utile operativo
29,1
22,9
+ 26,8 %
80,6
Risultato ante imposte
24,1
16,9
+ 42,0 %
68,8
Risultato netto di pertinenza del
Gruppo
17,0
11,5
+ 46,9 %
47,2
Fatturato consolidato
%
31.12.2010
(in M€)
30.06.2011
L’unico effetto perimetro riguarda l’integrazione della società Logirest per un mese, ossia un impatto di +0,3% sul fatturato, e
non significativo sul risultato.
Utile operativo per settore
(in M€)
Evoluzione
(in M€)
30.06.2011
30.06.2010
Trasporto Francia
18,9
6,8
+ 12,0
Logistica Francia
6,6
7,9
- 1,3
STEF-TFE International
1,9
2,9
- 1,1
Marittimo
2,4
-0,1
+2,5
Altro (tra cui le plusvalenze di cessione)
-0,6
5,4
- 6,0
Utile operativo
29,1
22,9
+ 6,1
Le attività di trasporto (via terra e marittimo), che nel 2010 avevano subito l’impatto del rallentamento
economico, hanno beneficiato più rapidamente rispetto alle altre attività del gruppo del leggero
miglioramento della congiuntura di inizio anno.
I piani d’azione elaborati nel 2009 e nel 2010 sull'ottimizzazione della rete di trasporto in Francia hanno
portato i loro frutti e sono stati accompagnati nel primo semestre da un incremento del 2,3% delle
tonnellate trasportate e da un miglioramento del livello di qualità del servizio.
Tuttavia, la dinamica commerciale dell’attività logistica in Francia, con un miglioramento del tasso di
saturazione dei surgelati e l'acquisizione di molti contratti, non si riflette sul margine operativo che soffre
di una forte componente inflazionistica su alcuni costi, ed in particolare quelli dell'elettricità.
Nello stesso modo, le attività europee continuano a svilupparsi in tutti i paesi ma soffrono di un forte
degrado dell’ambiente economico e finanziario che si è propagato rapidamente su tutto il consumo.
L’aumento del perimetro del gruppo in Europa, con acquisizioni esterne e con l’aumento delle capacità
logistiche, dovrebbe portare i suoi frutti da adesso alla fine dell’anno.
In un contesto di declino delle offerte delle compagnie aeree che servono la Corsica e grazie alla ripresa
del flusso passeggeri dal porto di Marsiglia, la Méridionale registra un primo semestre molto
soddisfacente. La società, ha beneficiato di un inizio anno eccezionalmente forte, e la stagione estiva ha
confermato questa tendenza positiva.
L’utile operativo non include elementi a carattere eccezionale contrariamente al 2010 che integrava
quasi 4 M€ di proventi non ricorrenti, soprattutto sotto forma di plusvalenze di cessioni.
Il risultato finanziario (-5,0 M€ contro -6,1 M€ nel 2010) registra un ulteriore miglioramento, nonostante
l’aumento dei tassi d’interesse nel periodo. Questo miglioramento dipende dall'abbassamento
dell'indebitamento netto, escluso il finanziamento della nuova nave.
Al netto delle imposte, con tasso effettivo del 31,3% e l’integrazione del risultato delle società collegate,
l’utile netto registra un incremento del 46,9% per la quota relativa al gruppo.
Prospettive
Il Gruppo ha utilizzato gli ultimi due anni per migliorare l’organizzazione e ristrutturare le sue attività.
Questa politica di razionalizzazione, combinata con un aumento dell'attività commerciale e
una strategia razionale di crescita per linee esterne, è prevista per compensare le incertezze della
crescita economica in Europa del secondo semestre .
Contatti:
Bernard JOLIVET [email protected]
Stanislas LEMOR [email protected]
Sito: www.stef-tfe.com
Codice ISIN: FR0000064271 – Codice REUTERS: STE.PA – Codice BLOOMBERG:
STF.FP

Documenti analoghi