Raymond D. Nasher

Commenti

Transcript

Raymond D. Nasher
Palazzo Venier dei Leoni
701 Dorsoduro
30123 Venezia, Italy
Telephone 041 2405 411
Telefax 041 5206885
Comunicato Stampa
LA COLLEZIONE PEGGY GUGGENHEIM RICORDA RAYMOND NASHER, GRANDE
MECENATE E FILANTROPO, CHE HA DATO IL NOME AL GIARDINO DELLE SCULTURE
DEL MUSEO VENEZIANO.
Raymond Nasher, che ha dato il nome al Giardino delle Sculture della Collezione Peggy
Guggenheim, è morto improvvisamente venerdì 16 marzo all’età di 85 anni per un attacco di
cuore.
Philip Rylands ricorda con stima e affetto la figura del mecenate: "Ray Nasher, insieme alla
moglie Patsy, ha creato una delle più grandi collezioni di scultura moderna al mondo.
All’inizio degli anni ’90 egli si avvicinò alla Collezione Peggy Guggenheim, e nel 1995, accettò
di finanziare il progetto architettonico-paesaggistico del giardino delle sculture, realizzato da
Giorgio Bellavitis, e di prestare opere della sua collezione da mettervi in mostra. Coloro che
frequentano la Collezione Peggy Guggenheim ricorderanno senza dubbio di aver ammirato
le splendide opere di artisti quali Henry Moore, Mark di Suvero, Anthony Caro, Joan Miró,
Max Ernst, Joel Shapiro, Germaine Richier e Ulrich Rückriem, solo per fare alcuni esempi.
Ray era anche un membro del Comitato Consultivo della Collezione Peggy Guggenheim.
Ray nacque a Boston nel 1921. Nel 1950 si trasferì a Dallas, Texas, con sua moglie Patsy.
Attivo nel mercato immobiliare, egli entrò nella storia dell’urbanistica in quanto creatore di
uno dei primi centri commerciali in america, il North Park Center, che fu inaugurato nel 1965.
Fu proprio in questo periodo che i Nasher iniziarono la loro collezione di sculture, quando
Patsy, per il compleanno, regalò a suo marito una scultura di Jean Arp. Già nel 1987, la
collezione era abbastanza consistente da meritare una mostra alla National Gallery of Art,
Washington DC. Nel 1988, la mostra si spostò alla Fortezza Belvedere a Firenze e, nello
stesso anno, Patsy Nasher morì. Ray continuò, con energia, a collezionare opere, e nella
seconda metà degli anni ’90 concepì l’idea di un Centro Giardino delle Sculture Nasher- un
museo e un parco delle sculture, progettatati rispettivamente da Renzo Piano e Peter Walker,
da realizzare su un area di 2.4 acri vicino al Dallas Museum of Art. Il Centrò fu inaugurato, tra
grandi festeggiamenti, nel 2003. La collezione si compone di oltre 300 opere che vanno da
Rodin e Medardo Rosso fino ai primi Modernisti quali Matisse, Picasso, Brancusi, GaudierBrzeska e Duchamp-Villon, dai grandi Modernisti quali Gabo, Pevsner e Giacometti, fino
all’arte del dopoguerra con David Smith, Dubuffet, Noguchi e Calder. Non mancano opere di
artisti del periodo Pop e del Minimalismo (Lichtenstein, Judd, Serra, Tony Smith), e molte
altre opere d'arte contemporanee, come dei Beverly Pepper e dei Magdalena Abakanowicz.
Ray era, dunque, un imprenditore, un conoscitore dell’arte e un filantropo. Era anche un
uomo pubblico, impiegato periodicamente come delegato delle Nazioni Unite e nel Consiglio
Presidenziale per le Arti. Lascia tre figlie, Joanie, Nancy e Andrea. Egli fu generoso con la
Collezione Peggy Guggenheim. Attraverso il nome che diede al giardino della collezione egli
rimarrà per sempre una parte di Venezia".
# 217 marzo, 2007
T H E
S O L O M O N
R .
G U G G E N H E I M
F O U N D A T I O N
I programmi della Collezione Peggy Guggenheim sono resi possibili grazie al sostegno del Comitato
Consultivo, della Banca del Gottardo, della Regione Veneto e
# 218 marzo, 2007
e-mail: [email protected]; sito web http://www.guggenheim-venice.it
orario d’apertura: 10.00-18.00; chiuso il martedì
ingresso: euro 10; euro 8 senior oltre i 65 anni; euro 5 studenti; gratuito 0-10 anni
ulteriori informazioni: Alexia Boro tel. 041. 2405 404 - [email protected];
T H E
S O L O M O N
R .
G U G G E N H E I M
F O U N D A T I O N

Documenti analoghi

Un nuovo giardino di sculture

Un nuovo giardino di sculture Sarà esposto anche un bassorilievo in bronzo di Mirko Basaldella (Italia, 1910-69), di proprietà della Collezione Peggy Guggenheim, dal titolo Elemento architettonico —Linee forze nello spazio (195...

Dettagli

Periodo festivo alla Collezione Peggy Guggenheim

Periodo festivo alla Collezione Peggy Guggenheim Palazzo Venier dei Leoni 701 Dorsoduro 30123 Venezia, Italy Telephone 041 2405 411 Telefax 041 5206885

Dettagli

Leggi il comunicato stampa - Intrapresae Collezione Guggenheim

Leggi il comunicato stampa - Intrapresae Collezione Guggenheim l'opera e dedicandogli alcune mostre tra cui una memorabile personale, proprio a Palazzo Venier dei Leoni, nel 1954. Da segnare in agenda, inoltre, due mostre fuori sede, realizzate in collaborazio...

Dettagli

30 years on - Guggenheim

30 years on - Guggenheim Segantini, Picasso, Brancusi, Giacometti, Ernst, Pollock, Kandinsky, Fontana, per approdare alla contemporaneità di Barney e Beuys. Dal 1984, anno della sua prima donazione, l’opera di Pierre Alech...

Dettagli