CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZI DI INTERPRETARIATO

Commenti

Transcript

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZI DI INTERPRETARIATO
CAMERA DI COMMERCIO DI ANCONA
Contratti tipo di
Fornitura di servizi linguistici
approvato dalla Giunta camerale con deliberazione n. 178 del 14/10/2013
l contratti tipo di fornitura di servizi linguistici nascono da un’esigenza direttamente
manifestata dagli operatori che hanno evidenziato come in realtà in questo settore
vengano utilizzati modelli estremamente sintetici, spesso un solo scambio di lettere con
apposizione di firme, a volte addirittura solo accordi verbali, senza un vero e proprio
contratto.
Per questo la Commissione Contratti della Camera di Commercio di Ancona ha
deciso di trattare la materia elaborando degli schemi che possano essere di ausilio a
coloro che svolgono questo tipo di attività.
In particolare, si è scelto di predisporre due modelli, uno per il servizio di
traduzione ed uno per il servizio di interpretariato in modo da poter tener conto delle
peculiarità di ciascuno.
E’ stata posta particolare cura al momento di perfezionamento e conclusione del
contratto, nonché al rispetto dei regolamenti e degli standard di qualità del settore, nella
convinzione che questi elementi siano fattori di capitale importanza per la competitività dei
Fornitori.
Ad ogni modo, gli schemi predisposti dalla Commissione, come anche i precedenti,
non sono strumenti rigidi; procedendo con le medesime modalità già sperimentate anche
in passato e con successo, l’operatore può adattarne il contenuto secondo le proprie
primarie esigenze, attraverso il ricorso alle varie alternative indicate nel modello
medesimo.
Si sottolinea che, non potendo ovviamente escludersi che pur a fronte di un
accordo completo ed equilibrato, possano sorgere comunque delle controversie tra le
parti, si è scelto di attutirne le conseguenze ed agevolarne la risoluzione, inserendo nel
tessuto contrattuale una clausola che ne regoli la gestione, in primis mediante un tentativo
di mediazione di fronte al Servizio di Mediazione della Camera di Commercio di Ancona,
organismo iscritto al n. 284 del Registro istituito presso il Ministero della Giustizia e, in
caso di esito negativo, deferendo la controversia in arbitrato rituale dinnanzi alla Camera
Arbitrale della medesima Camera di Commercio.
CONTRATTO TIPO DI FORNITURA DI SERVIZI DI TRADUZIONE
Con la presente scrittura privata redatta in duplice originale, da valersi nei migliori modi di legge,
TRA
- Il Signor/la Signora……….. nato/a a ………………..…… il………………..….., residente in……..
………………………….……,
Via
…………………………..………………………………….
C.F……………………………….., cittadinanza ……………………………
(se persona fisica)
- ..…………...…………………..………………..1 con sede legale in ………………………..……………...,
Via……………………………..….. C.F. ………………………. P.Iva…………. iscritta al n. ………. del Registro
delle imprese della Camera di Commercio di …………………………, capitale sociale ……………………... 2, in
persona del legale rappresentante pro tempore, Sig………………………………………….………..., nato a
………………………………… il……………………., C.F. ………………………………………………..
di seguito indicata come Fornitore
(se diverso da persona fisica)
E
- Il Signor/la Signora……….. nato/a a ………………..…… il………………..….., residente in……..
………………………….……,
Via
…………………………..………………………………….
C.F……………………………….., cittadinanza ……………………………
(se persona fisica)
- ..…………...…………………..………………..3 con sede legale in ………………………..……………...,
Via……………………………..….. C.F. ………………………. P.Iva…………. iscritta al n. ………. del Registro
delle imprese della Camera di Commercio di …………………………, capitale sociale ……………………... 4, in
persona del legale rappresentante pro tempore, Sig………………………………………….………..., nato a
………………………………… il……………………., C.F. ………………………………………………..
(se diverso da persona fisica)
1
Indicare la società, la ditta individuale, l’ente, l’associazione.
Dati eventuali da inserire se si tratta di società.
3
Indicare la società, la ditta individuale, l’ente, l’associazione.
4
Dati eventuali da inserire se si tratta di società.
2
di seguito indicato come Cliente
PREMESSO CHE
-
Il Fornitore svolge attività di traduzione, disponendo di specifiche competenze a riguardo e di una
notevole e consolidata esperienza professionale;
-
ll Cliente ha la necessità di usufruire dei servizi offerti dal Fornitore;
SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE:
Art. 1 – Premesse
Le premesse formano parte integrante del presente contratto.
Art. 2 – Oggetto del contratto
Il Fornitore offre al Cliente, a fronte del pagamento del corrispettivo di cui al successivo comma, i servizi di
traduzione qui di seguito elencati:
- traduzione di ……………………… dalla lingua …………………. alla lingua…………………;
……………………………………………………………………………………………………………….
………………………………………………………………………………………………………………..
Per tale prestazione al Fornitore è riconosciuto dal Cliente un corrispettivo determinato come segue 5:

Euro ……………………………………….. (………………………..) per cartella/parola/riga, al netto di
IVA e degli altri accessori di legge.

Euro ……………………………………….. (………………………..) per ……………………..

Totale complessivo Euro …………..…… (………………………..)
Verranno corretti gratuitamente i seguenti errori: omissioni, errori di battitura, errori grammaticali, mancata
conformità ad eventuali glossari forniti 6.
Eventuali spese ed oneri inerenti al ritiro ed alla consegna dei materiali finali sono a carico del Cliente.
Art. 3 - Termini e modalità di pagamento
L’importo definito all’art. 2 deve essere così corrisposto:

un anticipo pari ad Euro ……………… (………………………..) al netto di IVA e degli altri accessori di
legge entro …………… giorni dalla stipula del presente contratto;
5
Indicare il corrispettivo unitario (per cartella, riga, parola…) o l’eventuale forfait previsto per lo specifico incarico. E’ bene indicare anche se il
Cliente è tenuto al rimborso di eventuali spese e oneri documentati sostenuti dal Fornitore per la prestazione del servizio di traduzione.
6
L’elenco è riportato a titolo di esempio.

Il saldo pari a Euro ……………… (………………………..) al netto di IVA e degli altri accessori di legge
ad avvenuta esecuzione del servizio di traduzione entro e non oltre ……………… giorni dal
ricevimento di regolare fattura.
Detti importi devono essere versati al Fornitore tramite bonifico bancario
IBAN…………………………………………………………………………………………………………………
Art. 4 –Modalità di esecuzione della prestazione
Il Fornitore si impegna a consegnare la traduzione il giorno …………………………………. ; a tal fine il Cliente
si impegna a consegnare il materiale da tradurre il giorno …………………… 7 nei seguenti formati:
…………………………………………………………………….
…………………………………………………………………….
unitamente a tutte le informazioni disponibili relative al servizio richiesto come la terminologia tecnica da
utilizzare ed il glossario.
In caso di ritardo nella consegna della traduzione verrà applicata una penale del ……………………… per ogni
giorno di ritardo, fino ad un massimo di …………………….giorni.
Il Cliente accetta che il Fornitore si avvalga, ove necessario, di collaborazioni esterne per svolgere in tutto o in
parte le prestazioni indicate all’art. 2.
Art. 5 - Garanzie del Cliente
Il Cliente dichiara e garantisce che il materiale originale è di sua proprietà o nella sua libera disponibilità e che
la traduzione di detto materiale e la sua pubblicazione, distribuzione, vendita o altro utilizzo non violerà alcun
diritto d'autore, di marchio, di brevetto d'invenzione o altra privativa di terzi.
Art. 6 - Prestazione del Fornitore
Il Fornitore dichiara e garantisce che renderà il servizio in oggetto in base alle proprie procedure di qualità,
utilizzando le tecnologie, gli strumenti, il personale e i collaboratori qualificati a sua disposizione affinché il
risultato sia conforme agli standard di qualità proposti e applicati dallo stesso Fornitore, tenendo conto dei
principi e dei regolamenti dettati dalla normativa del settore.
7
In alternativa si può prevedere la seguente clausola: “La traduzione deve essere consegnata entro ……….. giorni dalla data di ricevimento da
parte del Fornitore del materiale da tradurre”.
Il Fornitore garantisce l’adeguata preparazione professionale e competenza, anche relativa all’eventuale
specificità del settore, dei soggetti, pure esterni, cui affiderà le prestazioni richieste ed il controllo degli stessi
in tutte le fasi del processo di realizzazione del Servizio.
Art. 7 - Modifiche o Aggiunte
Tutte le modifiche o le aggiunte ai servizi originariamente pattuiti ed indicati all’art. 2 o ai materiali dati in
traduzione dovranno essere presentate al Fornitore per iscritto indicando chiaramente le variazioni e la
posizione rispetto alla copia presentata in precedenza.
Il Fornitore in tal caso quantificherà al Cliente, che dovrà darne approvazione per iscritto, la maggiorazione del
corrispettivo conseguente all’inserimento delle modifiche, delle aggiunte e delle variazioni richieste, anche in
base alla percentuale di lavoro già effettuato, ed indicherà i nuovi termini di consegna stimati, salvo comunque
il diritto di recedere dal contratto, senza penalizzazioni, qualora l’ammontare delle variazioni richieste dal
Cliente comporti notevoli modificazioni ed aggravi nel Servizio.
Art. 8 - Difformità e vizi della prestazione
Eventuali reclami relativi al servizio reso per vizi o difformità non rilevabili alla consegna, devono pervenire al
Fornitore per iscritto, mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento o fax, entro il termine
perentorio di …………… giorni dalla consegna dei materiali cui il reclamo si riferisce, e dovranno indicare con
precisione i vizi o i difetti di conformità rilevati. L’omessa tempestiva notifica del reclamo comporterà
decadenza del Cliente da ogni diritto ed azione.
In caso di accoglimento del reclamo, il Cliente avrà diritto ad ottenere dal Fornitore l’eliminazione di eventuali
vizi o difformità senza spese e, se valutato necessario, il rifacimento del servizio nel più breve tempo possibile
ed a spese del Fornitore.
Art. 9 - Recesso dal contratto
Il Cliente può recedere dal contratto mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento anche se ne sia
già stata avviata l’esecuzione. In tal caso, dovrà corrispondere al Fornitore le spese da questi sostenute,
quanto dovuto per il lavoro eseguito, oltre ad un indennizzo pari al …………del corrispettivo pattuito.
Il Fornitore può recedere dal contratto mediante lettera raccomandata con avviso di ricevimento anche se
abbia già avviato l’esecuzione. In tal caso il Fornitore deve restituire l’anticipo eventualmente ricevuto e
corrispondere un indennizzo pari al ……………… del corrispettivo pattuito.
Art. 10 – Risoluzione del contratto
Il Cliente ha diritto alla risoluzione del contratto in caso di sospensione o interruzione del servizio per motivi
non dipendenti da cause di forza maggiore o nel caso di superamento del periodo di tolleranza previsto all’art.
4, comma 3; in tali ipotesi il Cliente è tenuto al pagamento dell'importo concordato relativamente ai servizi
completati fino al momento della risoluzione del contratto, fatto salvo il diritto ad una penale pari a
……………………….., esaustiva del risarcimento del danno.
Il Fornitore ha il diritto alla risoluzione del contratto in caso di mancata corresponsione dell’anticipo indicato
all’art. 3; in tale ipotesi il Cliente è tenuto al pagamento dell'importo concordato relativamente ai servizi
completati al momento della risoluzione del contratto e alle spese sostenute dal Fornitore medesimo, oltre ad
una penale pari a ……………………….., esaustiva del risarcimento del danno.
Le penali di cui ai commi precedenti non si applicano nel caso in cui i ritardi o gli inadempimenti siano dovuti a
cause di forza maggiore non imputabili ad alcuna delle parti.
In caso di risoluzione del contratto, il Fornitore deve restituire al Cliente tutto il materiale e i documenti ricevuti,
unitamente al materiale tradotto esistente alla data della risoluzione.
Art. 11 - Riservatezza
Il Fornitore è tenuto ad osservare la massima riservatezza su fatti, informazioni, documenti di cui abbia
conoscenza o che siano a lui comunicati dal Cliente, in relazione al presente contratto.
Il Fornitore ha l’obbligo di restituire al Cliente a tutto il materiale (sia cartaceo che informatico) e/o tutta la
documentazione che gli è stata fornita, impegnandosi altresì a non trattenere copia del predetto materiale e/o
documentazione, in qualsiasi forma, ed impegnandosi inoltre a cancellare e/o distruggere qualsiasi
informazione registrata su computer e/o altro strumento posseduto, custodito o controllato. Il Fornitore si
impegna inoltre a distruggere i file da lui tradotti o visionati come materiale di riferimento.
Art. 12 - Proprietà intellettuale
Tutti i diritti relativi al materiale originale e finale rimangono di proprietà del Cliente.
Art. 13 - Risoluzione delle controversie
Tutte le controversie derivanti dal presente contratto o in relazione allo stesso, comprese quelle relative alla
sua validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione, saranno sottoposte ad un preliminare tentativo di
mediazione innanzi Servizio di Mediazione della Camera di Commercio di Ancona, iscritto al n. 284 del
Registro degli Organismi di Mediazione tenuto dal Ministero della Giustizia.
Qualora la mediazione abbia esito negativo, le parti pattuiscono di deferire le medesime controversie
in arbitrato rituale, in conformità al Regolamento di procedura della Camera Arbitrale Leone Levi della Camera
di Commercio di Ancona che le parti espressamente dichiarano di accettare in particolare per quanto riguarda
il deferimento della decisione ad arbitro unico.
Luogo, Data
Il Fornitore
Il Cliente
___________________________
____________________________
A norma dell’art. 1341, comma 2, e 1342 c.c. si approvano espressamente gli artt. Art. 8 (Difformità e vizi della
prestazione), 9 (Recesso dal contratto), 10 (Risoluzione del contratto), 13 (Risoluzione delle
controversie).
Il Fornitore
Il Cliente
___________________________
____________________________
CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZI DI INTEPRETARIATO
Con la presente scrittura privata redatta in duplice originale, da valersi nei migliori modi di legge
TRA
- Il Signor/la Signora……….. nato/a a ………………..…… il………………..….., residente in……..
………………………….……,
Via
…………………………..………………………………….
C.F……………………………….., cittadinanza ……………………………
(se persona fisica)
- ………….. …………………..………………..1 con sede legale in ………………………..……………...,
Via……………………………..….. C.F. ………………………. P.Iva…………. iscritta al n. ………. del Registro
delle imprese della Camera di Commercio di …………………………, capitale sociale ……………………. 2, in
persona del legale rappresentante pro tempore, Sig………………………………………….………..., nato a
………………………………… il……………………., C.F. ………………………………………………..
di seguito indicata come Fornitore
(se diverso da persona fisica)
E
- Il Signor/la Signora……….. nato/a a ………………..…… il………………..….., residente in……..
………………………….……,
Via
…………………………..………………………………….
C.F……………………………….., cittadinanza ……………………………
(se persona fisica)
- ..…………...…………………..………………..3 con sede legale in ………………………..……………...,
Via……………………………..….. C.F. ………………………. P.Iva…………. iscritta al n. ………. del Registro
delle imprese della Camera di Commercio di …………………………, capitale sociale ……………………... 4, in
persona del legale rappresentante pro tempore, Sig………………………………………….………..., nato a
………………………………… il……………………., C.F. ………………………………………………..
(se diverso da persona fisica)
1
2
Indicare la società, la ditta individuale, l’ente, l’associazione.
Dati eventuali da inserire se si tratta di società.
Indicare la società, la ditta individuale, l’ente, l’associazione.
4
Dati eventuali da inserire se si tratta di società
3
di seguito indicato come Cliente
PREMESSO CHE
-
Il Fornitore svolge il servizi di interpretariato e traduzione, disponendo di specifiche competenze a
riguardo e di una notevole e consolidata esperienza professionale;
-
ll Cliente ha la necessità di usufruire dei servizi offerti dal Fornitore;
SI CONVIENE E SI STIPULA QUANTO SEGUE:
Art. 1 – Premesse
Le premesse formano parte integrante del presente contratto.
Art. 2 – Oggetto del contratto
Il Fornitore si obbliga a prestare al Cliente i servizi qui di seguito elencati 1:
Servizio di interpretariato in simultanea
Descrizione:
………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………………….
Caratteristiche: …………………………………………………………………………………………………….…..
……………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………………
…..
Caratteristiche delle cabine:
……………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………………
…..
Servizio di interpretariato in consecutiva
Descrizione:
………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………………….
Caratteristiche: …………………………………………………………………………………..…………………
……………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………………
…..
Servizio di interpretariato sussurrato
Descrizione:
………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………………….
Caratteristiche: …………………………………………….…………………………………………………………..
1
Indicare la tipologia di interpretariato, la data, l’ora, il luogo di esecuzione del servizio e gli eventuali servizi correlati
……………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………………
…..
Trattativa
Descrizione:
………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………………….
Caratteristiche; …………….………………………………………………………………………………………….
……………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………………
….
Altri servizi
Descrizione:
………………………………………………………………………………………………………………
…………………………………………………………………………………………………………………………….
Caratteristiche: …………….………………………………………………………………………………………….
……………………………………………………………………………………………………………………………
……………………………………………………………………………………………………………………………
….
Per tali prestazioni al Fornitore è riconosciuto un corrispettivo determinato come segue:

Euro ……………………………………….. (………………………..) per ……………………..

Euro ……………………………………….. (………………………..) per ……………………..

Euro ……………………………………….. (………………………..) per ……………………..

Totale complessivo Euro …………..…… (………………………..) .
Le spese di viaggio, vitto e alloggio del/degli interprete/interpreti sono a carico del Cliente.
Per la preparazione tecnica e terminologica sarà cura del Cliente trasmettere al Fornitore tutte le informazioni
disponibili2 relative al servizio richiesto.
Art. 3 - Termini e modalità di pagamento
L’importo definito all’art. 2 deve essere così corrisposto:

un anticipo pari ad Euro ……………… (………………………..) al netto di IVA e degli altri accessori di
legge entro …………… giorni dalla stipula del presente contratto;
2
Ad esempio programma, ordine del giorno, verbali, bibliografia di base, glossari, terminologia specialistica, copia del testo da leggere durante
l’evento ecc.

Il saldo pari a Euro ……………… (………………………..) al netto di IVA e degli altri accessori di legge
ad avvenuta esecuzione del servizio entro e non oltre ……………… giorni dal ricevimento di regolare
fattura.
Detti importi devono essere versati al Fornitore tramite bonifico bancario
IBAN…………………………………………………………………………………………………………………
Art. 4 - Garanzie del Cliente
Il Cliente dichiara e garantisce che il materiale fornito è di sua proprietà o nella sua libera disponibilità e che
la prestazione dei servizi di interpretariato non violerà alcun diritto d'autore, di marchio, di brevetto
d'invenzione o altra privativa di terzi.
Art. 5 - Prestazioni del Fornitore
Il Fornitore dichiara e garantisce che renderà il servizio in oggetto in base alle proprie procedure di qualità,
utilizzando tutte le tecnologie, gli strumenti, il personale e i collaboratori qualificati a sua disposizione affinché
il risultato sia conforme agli standard di qualità proposti e applicati dallo stesso Fornitore, tenendo conto dei
principi e regolamenti dettati dalla normativa del settore.
Il Fornitore garantisce l’adeguata preparazione professionale e competenza, anche relativa all’eventuale
specificità del settore, dei soggetti, pure, esterni cui affiderà le prestazioni richieste ed il controllo degli stessi
in tutte le fasi del processo di realizzazione del Servizio.
Art. 6 - Modifiche o Aggiunte
Tutte le modifiche o le aggiunte ai servizi originariamente pattuiti ed indicati all’art. 2 dovranno essere richieste
al Fornitore per iscritto.
Il Fornitore in tal caso quantificherà al Cliente, che dovrà darne approvazione per iscritto, la maggiorazione del
corrispettivo conseguente all’inserimento delle modifiche, delle aggiunte e delle variazioni richieste, anche in
base alla percentuale di lavoro già effettuato, salvo comunque il diritto di recedere dal contratto, senza
penalizzazioni, qualora l’ammontare delle variazioni richieste dal Cliente comporti notevoli modificazioni ed
aggravi nel Servizio.
Art. 7- Recesso dal contratto
Il Cliente può recedere dal contratto mediante lettera raccomandata da inviarsi almeno ………. giorni prima
della data in cui il servizio deve svolgersi. In tal caso, il Cliente dovrà corrispondere al Fornitore le spese da
questi sostenute, oltre ad un indennizzo pari al ………….. del corrispettivo pattuito.
Il Fornitore può recedere dal contratto mediante lettera raccomandata da inviarsi almeno ………. giorni prima
della data in cui il servizio deve svolgersi. In tal caso il Fornitore dovrà restituire l’anticipo eventualmente
ricevuto ed un indennizzo pari al ………… del corrispettivo pattuito.
Art. 8 –Risoluzione del contratto
Il Fornitore ha il diritto alla risoluzione del contratto in caso di mancata corresponsione dell’anticipo indicato
all’art. 3; in tale ipotesi il Cliente è tenuto al pagamento dell'importo concordato relativamente ai servizi
completati al momento della risoluzione del contratto, nonché alle spese sostenute documentate dal Fornitore
medesimo, oltre ad una penale pari a ……………………….., esaustiva del risarcimento.
Il Cliente ha il diritto di risolvere il contratto nei seguenti casi:
-
sospensione o interruzione del servizio per motivi non dipendenti da cause di forza maggiore;
-
…………………………………………………………………………………………….
-
………………………………………………………………………………………….
In tali ipotesi il Cliente è tenuto al pagamento dell'importo concordato relativamente ai servizi completati al
momento della risoluzione del contratto, fatto salvo il diritto ad una penale pari a ………………………..,
……………………….., esaustiva del risarcimento.
In caso di risoluzione del contratto, il Fornitore sarà tenuto a restituire al Cliente tutto il materiale originale e i
documenti ricevuti.
Art. 9 - Impossibilità sopravvenuta dell’esecuzione del servizio
Se la prestazione di servizi diventa impossibile per causa non imputabile ad alcuna delle parti, il contratto si
risolve. In tali ipotesi il Cliente è tenuto al pagamento dell'importo concordato relativamente ai servizi
completati al momento della risoluzione del contratto.
Art. 10- Difformità e vizi della prestazione
Eventuali reclami relativi al servizio reso devono pervenire al Fornitore per iscritto, mediante lettera
raccomandata con avviso di ricevimento o fax, entro il termine perentorio di giorni ………………… dal
completamento del servizio e dovranno indicare con precisione i vizi o i difetti di conformità rilevati. L’omessa
tempestiva notifica del reclamo comporterà decadenza del Cliente da ogni diritto ed azione.
In caso di accoglimento del reclamo, il Cliente avrà diritto ad ottenere dal Fornitore una riduzione del prezzo
pattuito.
Art. 11 - Riservatezza
Il Fornitore è tenuto ad osservare la massima riservatezza su fatti, informazioni, documenti di cui abbia
conoscenza, o che siano a lui comunicati dal Cliente, in relazione al presente contratto.
Il Fornitore ha l’obbligo di restituire al Cliente a tutto il materiale (sia cartaceo che informatico) e/o tutta la
documentazione che gli è stata fornita, impegnandosi altresì a non trattenere copia del predetto materiale e/o
documentazione, in qualsiasi forma, ed impegnandosi inoltre a cancellare e/o distruggere qualsiasi
informazione registrata su computer e/o altro strumento posseduto, custodito o controllato. Il Fornitore si
impegna inoltre a distruggere i file da lui tradotti o visionati come materiale di riferimento.
Art. 12 - Risoluzione delle controversie
Tutte le controversie derivanti dal presente contratto o in relazione allo stesso, comprese quelle relative alla
sua validità, interpretazione, esecuzione e risoluzione, saranno sottoposte ad un preliminare tentativo di
mediazione da parte del Servizio di Mediazione della Camera di Commercio di Ancona, iscritto al n. 284 del
Registro degli Organismi di Mediazione tenuto dal Ministero della Giustizia.
Qualora la mediazione abbia esito negativo, le parti pattuiscono di deferire le medesime controversie
in arbitrato rituale, in conformità al Regolamento di procedura della Camera Arbitrale Leone Levi della Camera
di Commercio di Ancona che le parti espressamente dichiarano di accettare in particolare per quanto riguarda
il deferimento della decisione ad arbitro unico.
Luogo, Data
Il Fornitore
Il Cliente
___________________________
____________________________
A norma dell’art. 1341, comma 2, e 1342 c.c. si approvano espressamente gli artt. 7 (Recesso dal contratto), 8
(Risoluzione del contratto), 10 (Difformità e vizi della prestazione) - 12 (Risoluzione delle controversie).
Il Fornitore
Il Cliente
___________________________
____________________________