DETERMINA impegno spesa straordinario n. 29

Commenti

Transcript

DETERMINA impegno spesa straordinario n. 29
DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL IV° SETTORE
COMUNE
DI STIGLIANO
Provincia di MATERA
COPIA
DETERMINAZIONE
DEL RESPONSABILE DEL SETTORE
AREA DI VIGILANZA
N.
29
/ Reg. Servizio
N. 228
/ Reg. Generale
OGGETTO: CORPO UNICO DI POLIZIA LOCALE .- LAVORO STRAORDINARIO
ESTIVO - IMPEGNO DI SPESA.-
L'anno duemilaundici, il giorno 30 del mese di giugno,
IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
-VISTO il decreto legislativo n. 267 del 18.08.2000;
-VISTA la legge 07.08.1990, n. 241;
-VISTO il Regolamento di contabilità,
-VISTO il regolamento comunale dei contratti;
-VISTA la legge finanziaria n. 296 del 27.12.2006;
-VISTA la deliberazione di Giunta Municipale n. 39 del 22.02.2006, concernente l’assetto
organizzativo degli uffici del Comune di Stigliano;
-VISTO il decreto Sindacale del 1/02/2010 con la quale sono state attribuite le funzioni dirigenziali
ai sensi dell’art.107 e 109 T.U.E.L.;
-VISTO lo Statuto comunale;
- VISTO il bilancio di previsione per l’esercizio finanziario 2011, è stato approvato con delibera
consiliare n.6 del 10/03/2011;
ATTESO che con atti consiliari è stata approvata la convenzione del servizio associato della
Polizia Locale e della Protezione Civile dei Comuni di Aliano,Cirigliano,Gorgoglione e Stigliano
per massimizzare l’efficienza e l’economicità e per garantire un controllo organico,funzionale e
strutturalmente piu’ incisivo sui rispettivi territori e che con deliberazione n.35/2010 approvava il
relativo regolamento del servizio associato
;
VISTA il verbale della riunione dei Sindaci del luglio ’11 avente ad oggetto: “Programma e turni di
lavoro estivo” con il quale si provvedeva, fra l’altro, ad assegnare la somma di € 3.000,00 (pari a
120 ore di straordinario) per il per predisporre adeguato servizio al fine di regolamentare il traffico
veicolare e consentirne un normale svolgimento delle manifestazioni ;
DATO ATTO che nei mesi estivi ogni amministrazione ha un programma di manifestazione
canore ed inoltre si effettuano numerose feste Civili e Religiose, durante le quali il Corpo di Polizia
Municipale ed il personale esterno è chiamato a svolgere compiti e funzioni in aggiunta al normale
servizio;
RITENUTO necessario impegnare la spesa relativa al trattamento accessorio (indennità di turno,
maggiorazione lavoro festivo e notturno,) e al lavoro straordinario del personale assegnato al Corpo
Unico di Polizia Municipale, che verrà corrisposto sulla base delle disposizioni contrattuali vigenti;
RICHIAMATI:
-
il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165: “Norme generali sull’ordinamento del lavoro
alle dipendenze delle Amministrazioni Pubbliche” e successive modificazioni ed integrazioni ed
in particolare l’art. 36 così come modificato dall’art. 3, comma 79, della legge 24 dicembre
2007;
-
i Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro del Personale del Comparto Regioni Autonomie
Locali del 6 luglio 1995, 16 luglio 1996, 31 marzo 1999, 1° aprile 1999, 14 settembre 2000, 5
ottobre 2001, 22 gennaio 2004, 9 maggio 2006, 11 aprile 2008 e 31 luglio 2009;
ATTESO che la presente determinazione diventerà esecutiva, ai sensi dell’art.151 - 4^ comma - del
T.U. Enti Locali approvato con D.Lgs. n. 267/2000, dalla data di apposizione del visto di regolarità
contabile attestante la copertura finanziaria da parte del Responsabile del Servizio finanziario
D E T E R M I NA
Per le motivazioni in premessa esposte che si intendono qui integralmente riportate:
1. di impegnare l’importo di € 700,00 relativo alla maggiorazione oraria notturna, accessorio da
corrispondere al personale assegnato al Corpo Unico Intercomunale di Polizia Municipale;
2. di impegnare l’importo di € 2.300,00 relativo al lavoro straordinario da corrispondere al
personale assegnato al Corpo Unico Intercomunale di Polizia Municipale;
3. di dare atto che tale maggiorazione oraria e lavoro straordinario verrà corrisposto sulla base di
apposita dichiarazione prodotta dal Responsabile del Corpo Unico Intercomunale di Polizia
Municipale o da un suo delegato e delle disposizioni contrattuali vigenti;
-
di impegnare la spesa complessiva di €. 3.000,00 al Bilancio di Previsione per l’esercizio
finanziario 2011 al Tit.:
Capitolo fondi di Coesione (Imp. n. .
IL RESPONSABILE DEL SETTORE
F.to
Ten. Ferdinando LAPETINA
2011)