AFRICA fronte

Commenti

Transcript

AFRICA fronte
Concime a base di microelementi
ed estratti vegetali da palma
africana
CONSENTITO IN AGRICOLTURA BIOLOGICA
AFRICA, estratto vegetale da palma africana, oltre ad apportare due importanti microelementi, boro e
molibdeno, indispensabili per la fisiologia della pianta, ha un’attività di difesa indiretta delle colture.
Quando si effettua il trattamento fogliare con AFRICA, se sono presenti insetti a corpo molle (aleurodidi o
mosche bianche, afidi, tripidi, ma anche acari e larve giovani di lepidotteri e coleotteri) penetra nel loro
corpo disgregandolo, fino a portarli alla morte.
COMPOSIZIONE
Concime CE - Soluzione di concime a base Miscela di
microelementi boro (B) e molibdeno (Mo)
Boro (B) …................................................................ 2 %
Molibdeno (Mo) ….................................................... 0,02%
Miscela di acidi organici estratti vegetali da palma africana
CARATTERISTICHE
AFRICA è una miscela di boro e molibdeno molto efficace a livello
nutrizionale, in quanto formulata con estratti vegetali naturali che
aumentano l’adesività della soluzione preparata, favorendo un
maggiore assorbimento dei due microelementi, altrimenti scarsamente
assimilabili.
Il boro, pur essendo presente nelle piante in modeste quantità,
influenza importanti processi fisiologici: fioritura, germinazione del
polline, fruttificazione, sintesi del saccarosio e dell’amido, biosintesi
proteica, ecc..
Il molibdeno favorisce l’utilizzazione dei nitrati, la formazione degli
aminoacidi e delle proteine. Stimola la fissazione simbiotica dell’azoto
atmosferico. E’ un elemento essenziale per la sintesi della clorofilla.
L’utilizzo di AFRICA sulle colture, grazie ai suoi estratti vegetali
derivati da palma africana, oltre a risolvere i problemi di carenza di
boro e molibdeno, stimola le piante a reazioni di autodifesa, soprattutto
nei confronti di insetti a tegumento molle (aleurodidi, afidi, tripidi,
acari e larve neonate)
COMPATIBILITA’
AFRICA può essere miscelato con insetticidi biologici o convenzionali
per favorire l’adesività delle soluzioni e per aumentarne l’efficacia,
nelle applicazioni contro gli insetti a tegumento molle (mosca bianca,
afidi, tripidi, acari, e larve appena nate)
Utilizzare soluzioni con pH compreso tra 6 e 8.
Boro e molibdeno sono elementi poco mobili, è quindi necessario che il
trattamento copra tutta la vegetazione per assicurarne l’assimilazione.
AFRICA non può essere miscelato a fertilizzanti fogliari per evitare
fenomeni di fitotossicità, e non è compatibile con soluzioni acide.
STOCCAGGIO
AFRICA è un prodotto che si solidifica a basse temperature, ma
ritorna fluido appena esposto al sole o posto vicino a fonti tiepide di
calore. Conservare a temperatura compresa tra 2°C e 35°C.
FITOTOSSICITA’
AFRICA applicato da solo non è un prodotto fitotossico per le colture ai
dosaggi indicati.
28