Piccoli Topografi crescono Dalla scuola alla professione

Transcript

Piccoli Topografi crescono Dalla scuola alla professione
PROFESSIONI
Piccoli Topografi
crescono
Dalla scuola
alla professione
E’ il titolo del Manuale per i Geometri Praticanti realizzato da
AGIT (Associazione Geometri Italiani Topografi) in seno alla
Fondazione Geometri Italiani, che qui presentiamo attraverso
la prefazione del Presidente Giuseppe Mangione e una simpatica
“conclusione” di Alessandra Goso, geometra e coautrice del
volume insieme ai colleghi: Antonio D’Angelis, Maurizio Foderà,
Massimiliano Goso, Antonio Grembiale, Luca Marchi, Paolo
Radice, Benito Suliani e allo stesso Mangione.
Si può fare! Questa è l’espressione che mi nasce spontanea alla fine
di questa entusiasmante esperienza condivisa con dei colleghi, e
se posso permettermi, amici davvero speciali. Si può:
• Fare un gruppo di professionisti di estrazione e residenza
più varia;
• Condividere e puntare ad un risultato comune;
• Mettere da parte le individualità al servizio della
categoria;
• Condividere che il massimo della soddisfazione è nel
dare agli altri quello che si sa;
• Essere certi che il futuro sta nei giovani, che meritano
tanta fiducia e il nostro aiuto incondizionato.
Il manuale non ha la velleità di alta scienza o di estrema
innovazione tecnica, ma sicuramente è una grossa novità
sociale: i professionisti di oggi a servizio delle nuove leve che
faranno la categoria del domani.
Sì, questo è stato lo spirito che ha unito questo gruppo. Certo
è possibile fare di meglio, è possibile fare di più, ma questo - e
penso di interpretare il pensiero dei coautori - può essere un
buon inizio e la strada giusta da seguire, magari coinvolgendo
anche tanti altri colleghi.
Nel Manuale sono trattati gli argomenti di cui si occupa
principalmente l’Associazione AGIT: Topografia; Catasto
Terreni; Catasto Fabbricati. Si è poi pensato di aggiungere un
po’ di legislazione (quindi Diritto) necessaria ed importante
per un futuro professionale etico.
Sicuramente gli argomenti trattati non sono esaustivi e
completi, ma il Manuale è un’utile guida a chi deve affrontare
gli esami di abilitazione alla professione di Geometra e forse
anche all’inizio dell’attività.
62
La copertina
del Manuale
Il tutto è stato pensato e scritto per conoscere il minimo
indispensabile e quale stimolo per approfondire ciò che piace
con le giuste basi.
Spesso ci facciamo abbagliare dalle opinioni, da chi urla in
TV, scrive sui giornali o Internet; bene, sono del parere e
convinto che sono solo i fatti a fare la differenza e non le
parole. Il Manuale è e resterà un fatto.
Con queste mie poche righe, ringrazio di cuore i colleghi,
che hanno dato, con grossi sacrifici, un notevole e prezioso
contributo al raggiungimento di questo obiettivo. Per me è
stato un onore lavorare con tutti loro.
Giuseppe Mangione
Credo, ma questa è solamente una mia personale convinzione,
che tra qualche tempo magari mi confermerete, che la professione
del Geometra non sia una semplice professione come tante
altre, ma una figura che è sempre stata vicino alla persone e al
territorio. E’ il Professionista al quale ci si rivolge per infinite
motivazioni, per qualsiasi problema per il quale riesce a trovare
le soluzioni ed i giusti suggerimenti. Infatti capita che prima ci
si rivolga al geometra e poi forse ad altri tecnici.
Non riesco a credere che a 14 anni un ragazzo scelga un
corso di studi per la passione di diventare geometra, ma sono
fermamente convinta che la passione sia alla base di tutto ciò che
muove una persona e, come mi hanno insegnato recentemente,
sono le persone a fare la differenza… in ogni cosa!!
Quindi credo che quando una persona sceglie di avvicinarsi
per la prima volta a questa professione sia perché gli piace la
materia o perché il suo migliore amico l’ha scelta o perché si
ha un parente che già la svolge… succede che questa persona
diventa un “professionista” perché sicuramente e emersa la
PASSIONE, che porta a fare della professione un modo di
vivere, una cosa che avete e che vivete dentro, e questo farà la
differenza nel mondo, perché questa professione è grande e fa
diventare grandi le persone che vivono in lei.
.... Sapete ogni volta che parlo del mio lavoro mi emoziono
perché per me essere Geometra è passione, è il mio vivere
ed è una cosa che mi rende felice .... e mi permette di volare
alto!!!!!!
Alessandra Goso

Documenti analoghi