anzio - Il Caffè.tv

Commenti

Transcript

anzio - Il Caffè.tv
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011 - tel. 06.92.76.222 - [email protected]
GRATUITO
La casta ri-privatizza i servizi locali
A favore delle lobby, rimettono per forza le norme abrogate coi referendum a giugno
Gli italiani hanno cancellato le norme che imponevano l’obbligo di privatizzare i servizi pubblici locali. E loro, la casta, con la manovra economica scavalcano questa scelta popolare, cucendo addosso ai potenti gruppi
d’affari nuove regole che reintroducono quanto è stato
cancellato dai cittadini. Con la scusa della crisi ancora
una volta forzano la volontà popolare, le leggi e la Costituzione: entro marzo Comuni, Province e Regioni
Tor San Lorenzo:
ambiente minacciato
«STOP ALLA DIGA AMMAZZA-LITORALE»
Agenti da un anno costretti a
lavorare con mezzi improvvisati
a pag. 22
Anzio risarcita per 700
mila € dalla Recordati
a pag. 11
Per i danni ambientali causati alla
Sacida. Ma niente riqualificazione
Un cimitero... a ore
a pag. 6
a pag. 37
NETTUNO
Lumini per dire addio
ai troppi alberi tagliati
Blitz di Legambiente sulle coste di Anzio per contestare i lavori di realizzazione della diga
a pag. 12
antierosione: «4 km di costa diventeranno pozze inquinate, fermate il cantiere»
Pomezia, il Sindaco è già in crisi Omicidio di
Vacilla la maggioranza sotto i colpi del fuoco “amico” del Pd, il partito del Sindaco
POSTE ITALIANE S.p.A. - Spedizione in abbonamento postale 70% - tassa pagata - DCB Latina
Vigili Urbani a piedi:
auto chieste in prestito
devono praticamente svendere a privati le loro quote
nelle società che gestiscono i servizi locali (rifiuti, gas,
trasporti, ecc.). Esclusa (per ora) l’acqua. E pur di
“convincere” gli enti a cedere queste gestioni strategiche, gli danno soldi. Alla faccia della crisi! I cittadini
chiedono alla Corte costituzionale di annullare le nuove norme.
a pag. 5
Discariche e accampamenti abusivi ovunque
A Pratica di
Mare visite solo
nel weekend.
I cittadini si
ribellano, ma
la struttura è
privata. Forse.
POMEZIA
Il Primo Cittadino, a quattro mesi dalla rielezione,
lancia l’appello alla responsabilità dei consiglieri
a pag. 34
Anzio e Nettuno, maggioranze blindate
I due Sindaci, dopo i terremoti dei mesi scorsi, hanno
i numeri per portare a termine le rispettive consiliature
a pag. 8
Scoprì traffici di rifiuti tossici
Don Boschin:
riaprite il caso
Una vicenda mafiosa (attualissima) sulla discarica vicino
Nettuno. Bisogna indagare
a pag. 16
a pag. 40
POMEZIA
POMEZIA SERVIZI,
ARRIVANO GLI STIPENDI
a pag. 24
ARDEA
PASSERELLA PERICOLOSA
SU VIA LAURENTINA
a pag. 23
2
ECONOMIA
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Il costo della vita è aumentato o diminuito?
Il latte, il caffè, il pane, la benzina oggi costano meno rispetto a 50 anni fa. Più costosi invece oro e quotidiani
50 anni di storia italiana
visti attraverso le
variazioni dei prezzi
Stefano Carugno
Il quotidiano a soli 2 centesimi di
euro, il caffè al bar a 3 centesimi e
un litro di benzina a solo 6 centesimi. Incredibile, ma sono prezzi relmente applicati in Italia, solo che
erano gli anni ’60. Certo, letto così
l’impressione è forte, anche se tutto va naturalmente rapportato al
reale potere d’acquisto di quell’epoca, rispetto ad oggi: nel 1960 la paga mensile di un operaio generico
(convertita in valuta odierna) era di
circa 25 euro, rispetto agli attuali
1.100.
Statisticamente sarebbe più corretto far notare che con la paga
mensile di un operaio nel 1960 si
potevano comprare 485 litri di lat-
te, mentre oggi l’operaio potrebbe
acquistarne 696, oppure che 50 an-
ni fa un mese di stipendio dell’operaio equivaleva all’acquisto di 404
litri di benzina, mentre oggi ne può
acquistare 685. E ancora, di caffè al
bar nel 1960 l’operaio poteva berne
809 in un mese, oggi sarebbero
1222.
Nel confronto tra oggi e gli anni
’60 ci sono però anche voci dove il
potere d’acquisto è diminuito. È il
caso ad esempio del costo dei quotidiani: rapportando sempre il costo alla paga mensile dell’operaio
generico, nel 1960 equivaleva a
1.214 quotidiani al mese, oggi a
1.100. Ancora maggiore il divario
per quanto riguarda il prezzo dell’oro: l’operaio del boom economico avrebbe potuto acquistare col
suo stipendio ben 56 grammi d’oro
puro, oggi ne potrebbe comprare
solo 25 grammi, meno della metà.
Negli ultimi 50 anni la vita degli
Italiani è cambiata molto: abbiamo
passato il boom economico, la rivoluzione studentesca, la crisi energetica, lo yuppismo rampante, il cam-
Inflazione in Italia
Anno
Inflazione (al 31/12)
1960
1965
1970
1975
1980
1985
1990
1995
2000
2005
2010
2011 (30/09)
1,4
3,3
5,4
11,2
21,3
8,8
6,6
5,6
2,7
2,0
1,9
3,0
Negli ultimi 50 anni lʼinflazione
media in Italia è stata del 7,1%.
Il punto massimo fu raggiunto a
novembre 1974 con 25,2%
COME È CAMBIATO IL COSTO DELLE MERCI (in €)
ANNO
1960
1970
1980
1990
2000
2011
Paga
Operaio
24,28
63,53
181,82
568,18
723,14
1.100,00
Trasporto
biglietto urbano
0,02
0,04
0,10
0,46
0,72
1,00
Giornale
Caffè
Pane
Latte
Pasta
Benzina
Oro
0,02
0,04
0,15
0,62
0,77
1,00
0,03
0,04
0,13
0,36
0,72
0,90
0,07
0,12
0,44
0,77
2,32
2,59
0,05
0,12
0,25
0,57
1,03
1,58
0,10
0,14
0,37
0,66
0,93
1,87
0,06
0,08
0,37
0,76
1,03
1,60
0,43
0,53
5,01
7,13
10,85
43,15
quotidiano
al bar
1Kg
Elaborazione de Il Caffè su dati del Ministero dello Sviluppo Economico, Osservatorio prezzi e tariffe e del sito leonardo.it
1 litro
1 Kg
1 litro
1 gr.
bio da lira a euro (con gli annessi eccessivi arrotondamenti) ed oggi stiamo vivendo la grande crisi economica delle potenze occidentali.
Nella tabella a pag. 2 abbiamo riportato l’evoluzione dei costi (in euro) di alcuni beni primari e non, ed
ognuno di noi, soprattutto chi ha
qualche anno in più, potrà stupirsi
leggendo ad esempio che nel 1990,
che non è poi così lontano, la benzina costava meno della metà di oggi,
da allora il prezzo del latte è triplicato, quello dell’oro addirittura quadruplicato: questo aumento dei prezzi è ancora più rilevante se si considera che l’inflazione in questi ultimi
20 anni non è mai stata molto alta,
certamente ben lontana dai livelli
raggiunti negli anni ‘70 e nella prima
metà degli anni ‘80, con il picco re-
Nel 1960 l’operaio
generico prendeva
uno stipendio
pari a 24,28 euro
cord di 25,2% toccato nel novembre
del 1974. E chi quel periodo l’ha vissuto ricorderà come i prezzi cambiavano quotidianamente, ogni giorno
si andava in negozio e si trovava il
prezzo del latte o del pane aumentato di 5 lire.
Diventa scontato il paragone con
oggi, dove il problema è cambiato
nella forma, ma non nella sostanza.
Oggi il problema non è tanto l’aumento dei prezzi, quanto la paura
quotidiana che il sistema Italia non
regga, che ci possiamo ritrovare tutti disoccupati da un momento all’altro.
Rispetto agli anni ‘70, però, c’e
una grossa differenza: allora la voglia di uscire da quella crisi ci infondeva un’”umiltà comune”, che aveva
contagiato anche i politici, una forza
comune che aveva poi spinto la nazione fuori dalla crisi. Una situazione che purtroppo non possiamo riscontrare oggi (almeno non ancora)
e che continua a tenerci lontano dalle vere soluzioni, che ci sono, ma
che i ciechi, poco umili, non possono certamente vedere.
3
ECONOMIA
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Solo 4 mesi per cambiare le vecchie lire
Dal 1° marzo 2012 non sarà più possibile convertire banconote e monete delle lire in euro
A
molti è capitato, frugando in fondo al cassetto del comodino o
nelle tasche di vecchi pantaloni, di ritrovare banconote delle vecchie lire.
Nulla è perduto, si possono
ancora cambiarle in euro: c'è
tempo ancora 4 mesi, fino al
28 febbraio 2012 per la cartamoneta che era andata fuori
corso dal 28 febbraio 2002,
cioè dalla data di introduzione
dell'euro.
Ma dove ci dobbiamo presentare nel caso avessimo ancora questi valori e volessimo
cambiarli in moneta corrente?
L’unica accreditata al cambio è la Banca d'Italia, con le
sue filiali in tutto il territorio
nazionale. Quelle più vicine a
noi sono senz’altro quelle di
Roma e Latina. Allo sportello
possiamo cambiare le vecchie
lire, sia le banconote che le
monete.
In realtà però non tutte le
vecchie lire sono ancora convertibili in euro: per esempio
non potete più cambiare le
1.000 lire con su la faccia di
Giuseppe Verdi, o le 2.000 lire
con Galileo Galilei. Qui sotto
riportiamo un esempio di quali possono esser convertite in
euro e quali no. Per quest’ultime l’unica soluzione è tenerle
da parte, magari acquisteranno un valore tra i collezionisti.
Le filiali della Banca d'Italia
sono abilitate anche al cambio
di banconote e monete di euro
danneggiate.
Le banconote che si possono ancora
cambiare fino al 28 febbraio 2012
Dove si possono cambiare le vecchie lire
ROMA
Via XX Settembre, 97/E
tel. 06 47921 fax 06 47925351
[email protected]
LATINA
Piazza della Libertà, 11
tel. 0773 40691
fax 0773 690651
[email protected]
Le banconote che non si possono
più cambiare
4
LA CASTA
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Tagliati i doppi incarichi. Ma per il futuro
Nuove regole per evitare che politici e dirigenti pubblici locali occupino troppe poltrone. Però non valgono per chi è in carica
Chi amministra Comuni,
Province e Regioni non
potrà occuparsi dei servizi
affidati dagli stessi enti
F
orse per addolcire un po’ la pillola, tra tagli, aumenti delle
tasse, riduzione dei servizi e
una politica sempre più incapace di
ascoltare le esigenze della gente e
governare, la casta ha iniziato a fare
qualche timido passo per ridurre i
suoi sprechi e privilegi. Con la manovra economica di mezz’agosto (legge
215/2011) finalmente si mette mano
alla giungla di doppi incarichi, incompatibilità e conflitti di interessi
che finora hanno caratterizzato le nomine nei Consigli di Amministrazione e nei ruoli dirigenziali delle società partecipate da enti pubblici.
Gli amministratori pubblici (intesi
come Sindaci, Presidenti di Provin-
Dopo esser cessati
dalla carica pubblica, dovranno
aspettare tre anni
cia, Regione e di Comunità Montane,
assessori e rispettivi componenti dei
Consigli comunali, provinciali e regionali), nonché i dirigenti e i responsabili dei servizi degli stessi enti loca-
li, non possono più svolgere incarichi
inerenti la gestione dei servizi affidati
da parte dei medesimi soggetti. Il
consigliere, assessore o funzionario
comunale, provinciale o regionale,
Regione: uno solo senza doppio incarico
ANTONIO CICCHETTI
Consigliere regionale Pdl
La Regione Lazio vanta il record del maggior numero di Commissioni Consiliari (20) e di gruppi consiliari formati da una sola persona
(8). Ciò vuol dire una ondata di doppi e tripli incarichi. In soldoni
891,50 euro per una presidenza di Gruppo consiliare o Commissione
e 594 per la vicepresidenza di una Commissione. Che si vanno ad
aggiungere ai 13.666 euro lordi (7.755 euro netti) dello “stipendio” da
semplice consigliere e ai rimborsi per i trasporti. Unico, su 71, escluso da questa cuccagna è Antonio Cicchetti (Pdl), che ha solo la poltrona da Consigliere dopo che la Polverini gli ha tolto il ruolo di Assessore alla Cultura, per cederlo ad un collega dellʼUdc che scalpitava per un posto in giunta.
ad esempio, non può quindi più esse- chi è stato amministratore pubblico
re consulente o stare dentro la ge- comunale, provinciale o regionale
stione di una società controllata dal non può essere nominato componenComune, dalla Provincia o dalla Re- te della commissione che affiderà la
gione. Il divieto si estende retroatti- gestione di un servizio per conto delvamente di tre anni; vale a dire che lo stesso Comune, Provincia o Regione.
chi è stato, ad esempio, ConsiNorme sacrosante, che figliere o dirigente comunale,
nalmente prendono di
dopo essere cessato dalla
petto l'indecente fame
carica, deve aspettare
di poltrone della caun triennio prima di
Se la
sta. Però c'è il trucpoter essere nomiregola scattasse
co: queste nuove
nato membro del
per chi è ora in
regole non valgoConsiglio di Ammino per chi è attualnistrazione di una
carica, farebbe una
mente
in carica.
società controllata
“strage” nella casta
Insomma, la casta
dal rispettivo Codel nostro
ha sforbiciato, ma
mune. Il divieto si
solo per quelli che
estende al coniuge,
territorio
verranno dopo di esai parenti e affini entro
sa. E se andiamo a
il quarto grado di parenguardare la composizione
tela. Per gli amanti e convidegli attuali CdA di quasi tutte le
venti non si sa.
società che attualmente gestiPure quelli che hanno fatto da
consulenti e collaboratori per gli enti scono i servizi dalle nostre parti, tali
e i gestori di servizi locali, non posso- norme dovrebbero fare una “strage”.
no essere nominati in quei CdA. Con Ma anche per il futuro non mancano
questa normativa vengono anche le scappatoie: tali regole non valgono
“buttati fuori” dagli stessi CdA (ma per le società quotate in Borsa (per
sempre e solo purché il ruolo sia ces- esempio Acea); poi basta farsi nomisato almeno da tre anni) coloro che nare in quelle società che non sono
sono stati componenti di una com- sotto la diretta gestione dell’ente a
missione di gara che ha affidato ad cui si appartiene (se sei consigliere
una determinata società la gestione comunale, puoi stare benissimo nel
di un servizio pubblico locale. Tale CdA di una società partecipata dalla
clausola vale anche in senso inverso: Provincia e/o dalla Regione e viceversa); infine, aspettare tre anni non è
poi la fine del mondo, soprattutto per
i politicanti di mestiere e i dipendenti
pubblici avvezzi alla politica.
Roberto Lessio
Su ilcaffe.tv
La casta in Regione
Indennità doppie o triple, un
bengodi per i politici locali e nella
Regione Lazio. Leggi l'inchiesta de
Il Caffè n. 225 a pagina 4 e 5 su
www.ilcaffe.tv
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
POLITICA & AFFARI
La casta ri-privatizza i servizi pubblici
5
Con la scusa della crisi, attraverso la manovra economica hanno reintrodotto le norme abrogate dai referendum a giugno
Entro marzo moltissime società di Comuni,
Province e Regioni probabilmente saranno
cedute ai privati. Contro la volontà popolare
Roberto Lessio
Anche se in palese contrasto con la prassi
costituzionale, giusto dopo il risultato dei referendum del 12 e 13 giugno, i lobbisti e i politici di riferimento sono già tornati alla carica:
i servizi pubblici si devono privatizzare a tutti
i costi! Il “sì” espresso dagli italiani al primo
quesito impone di cancellare l’obbligo di privatizzare le aziende che svolgono i servizi
pubblici locali (acqua, rifiuti, gas, trasporti,
ecc.). Obbligo che era stato introdotto con il
cosiddetto “decreto Ronchi” nel novembre
2009. Ma, invece di dare seguito alla volontà
degli italiani, il governo ha infilato due clausole “mariuole” (gli articoli 4 e 5) nella manovra
finanziaria per il contenimento della spesa
pubblica (D.L. 138 ora legge n. 216/2011),
quella da 54 miliardi di euro approvata in tutta
fretta nelle scorse settimane. L’articolo 4, infatti, coi suoi 35 commi sostanzialmente reintroduce almeno l’85% delle disposizioni cancellate dai referendum.
creata un’altra voce di spesa per sollecitare gli
ACQUA ESCLUSA. PER ORA
enti locali a svendere le proprie quote, e quinPer il momento (non si sa fino a quando) di la possibilità di operare in settori strategici
dalla ri-privatizzazione restano fuori i servizi per le comunità amministrate. Due perdite in
idrici, i trasporti ferroviari regionali, il gas e le un colpo solo.
farmacie comunali: tutti gli altri servizi, ad iniziare da quello dei rifiuti (molto ambìto
LA CASTA AIUTA LE LOBBY
dalla lobby del settore), possono di nuoMa a ben guardare, ci sono dei
vo essere ceduti ai privati. A costopassaggi nella nuova norma dove
ro dovrebbe essere conferita una
anche il servizio idrico potrebpartecipazione azionaria nella
Una
be essere ri-privatizzato. Esatsocietà di gestione “non infelegge fatta per
tamente come il “decreto
riore” al 40%; ciò vuol dire
contenere la spesa,
Ronchi”, la nuova legge imche in pratica potrebbe essedà soldi agli enti
pone la cessazione della gere anche il 100%. Dunque sostione cosiddetta in house
cietà come AMA (Roma e
locali pur di fargli
(cioè affidata a società conComuni del comprensorio),
svendere business
trollate da soci pubblici),
Volsca Ambiente (Castelli
come quello dei
“improrogabilmente e senza
Romani), Progetto Ambiente
necessità di apposita delibera(Aprilia), Latina Ambiente e
rifiuti
zione dell’ente affidante, alla daTerracina Ambiente, ma anche
ta del 31 marzo 2012”. I nuovi affiCotral, Atral (bus di Latina), ANAS,
damenti potranno essere concessi solo
ecc. tornano d’incanto sul mercato.
tramite bando di gara o lettera d’invito, ma
a patto che a tali procedure partecipino escluSOLDI AI COMUNI PER SVENDERE
sivamente soggetti che abbiano i requisiti tecAffinché non sorgano dubbi sugli scopi di nici, economici ed industriali proporzionati al
tale norma, è stato previsto che determinati servizio da svolgere. Scrivere direttamente la
servizi possano continuare ad essere gestiti da parola lobby sembrava brutto. Anche senza
società interamente pubbliche, purché il valo- questa nuova regola, per garantire le specifire economico del servizio sia pari o inferiore a che competenza e capacità imprenditoriali
900 mila euro; una cifra quasi ridicola per le nella gestione di tali servizi, se ne può affidare
società che si occupano di servizi pubblici. E la gestione a raggruppamenti temporanei.
Cosa che permetterebbe anche di coinvolper essere ancora più espliciti, l’articolo 5 ha
istituito un fondo di 500 milioni di euro (250 gere aziende locali. Con la nuova regola, inveper il 2013 e 250 per il 2014) per incentivare gli ce, si dà tutto in mano alle lobby escludendo
enti locali “alla dismissione di partecipazioni gli imprenditori del territorio. Nella proceduazionarie in società esercenti servizi pubblici ra comunque deve essere consentito il conselocali di rilevanza economica, diversi dal ser- guimento di “eventuali economie di scala e di
vizio idrico”. In sostanza, all’interno di una gamma”. Cioè risparmi ottenuti grazie alle
manovra per contenere la spesa pubblica, si è maggiori dimensioni degli impianti e del-
Su www.ilcaffe.tv: nelle intercettazioni i piani della casta
Dopo la batosta presa coi referendum di giugno, lobby e politici tentano la forzatura per scavalcare la volontà degli italiani. Ecco il piano per continuare a garantire profitti maggiorati alla casta
dell'acqua, scoperto in una intercettazione dei magistrati di Napoli.
Leggi l'articolo a pag. 4 de Il Caffè n. 226 su www.ilcaffe.tv
LA RISPOSTA IMMEDIATA
DEI REFERENDARI
Riunitosi all'inizio di ottobre a Bari, il Forum
italiano dei movimenti per l'acqua pubblica ha
deciso di sollevare il conflitto di attribuzione tra
poteri dello Stato davanti alla Corte Costituzionale, attraverso il Comitato Promotore dei referendum. Chiedono, in sostanza, di dichiarare
incostituzionali e cancellare le norme con cui la
manovra finanziaria dello scorso agosto ha aggirato il risultato dei referendum reintroducendo
le regole che questi hanno abrogato.
C'è già stata una precedente sentenza della
Corte Cost. n. 468/1990 e riguarda i referendum sulla responsabilità civile dei magistrati.
Con quella sentenza i giudici costituzionali, garanti del rispetto delle norme basilari del nostro
Paese, hanno affermato il principio in base al
quale il parlamento e il governo non possono
reintrodurre la normativa abrogata, ma possono solo correggere ed eventualmente integrare
le parti della legge rimaste “in piedi”, rispettando comunque la volontà popolare.
norme cancellate dai referendum. Il pril’azienda e alla contemporanea produziomo quesito ha abrogato la privatizne e fornitura di più beni o servizi.
zazione obbligatoria e parlava
Cosa che possono fare solo ben
esplicitamente di “servizi pubprecisi e potenti gruppi imprenblici locali”, a cominciare da
ditoriali. Che vuol dire? Che se
I cittadini
quelli idrici. La sentenza con
per caso il Comune di Roma
hanno già chiesto
cui gli stessi giudici costituvuole vendere le sue quote di
zionali hanno dichiarato
Acea per il settore energetidi cancellare le
ammissibile quel referenco, automaticamente la cesforzature con cui la
dum, è chiarissima nelsione riguarda anche l’acmanovra
aggira
l’escludere norme che imqua? Staremo a vedere.
i referendum
pongano di nuovo la privatizzazione dei servizi locali. Ma
STOP DA CITTADINI
da quest’orecchio pare che qualE CORTE COSTITUZIONALE
cuno proprio non ci vuol sentire. I
comitati che hanno promosso i refeQuel che importa per il momento, olrendum sull’acqua, comunque, stanno
tre alla gravità politica dell’approvazione
di una tale norma, è il fatto che già da tempo chiedendo l’annullamento anche di tali nuove
la Corte Costituzionale ha escluso la possibili- norme davanti alla stessa Corte Costituzionatà di reintrodurre, almeno per cinque anni, le. La battaglia è solo all’inizio.
6
PRATICA DI MARE
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Al cimitero solo nel weekend, è polemica
Il camposanto aperto solo il sabato e la domenica accende gli animi dei cittadini che lo vorrebbero aperto sempre
La scelta di Monsignor Rekuc’ dopo un presunto episodio di sepoltura
abusiva: serratura sostituita ed ingressi limitati al finesettimana
Moira Di Mario
Se Giovannino Guareschi fosse
ancora vivo si divertirebbe, è sicuro, a scrivere un romanzo simile a
quelli della fortunatissima serie di
Don Camillo e Peppone. Certo con
le dovute modifiche, sia riferite ai
personaggi che ai luoghi. Il braccio di ferro tra i parenti dei cari
estinti che riposano nel piccolo cimitero di Pratica di Mare e il rettore della chiesa di San Pietro, monsignor Robert Rekuc', ex parrocchia del borghetto medioevale, fa
infatti venire in mente uno dei tanti episodi che tratti dai libri di
Guareschi sono approdati sugli
schermi. Anche Pratica di Mare
MONS. ROBERT REKUC’
(in abito nero) Il rettore della chiesa
di San Pietro a Pratica di Mare
ha il suo personalissimo Don Camillo, mentre Peppone è rappresentato da un gruppo di
cittadini in lotta con il
Rettore della chiesa di
San Pietro. La materia
del contendere è l'apertura del piccolo camposanto che Monsignore
ha regolamentato solo
il sabato e la domenica
e che invece i parenti
dei defunti vorrebbero
senza limiti.
Da un paio di mesi infatti sul cancello del
camposanto compare un cartello
con il quale il religioso comunica
a tutti i visitatori che «a causa di
una sepoltura abusiva si sostituisce la serratura e si regolamentano le modalità di accesso al cimitero che sarà aperto il sabato e la
domenica dalle 11 alle 18. Per ulteriori informazioni rivolgersi a
monsignore Robert Rekuc' responsabile del cimitero». Un avviso che ha fatto andare su tutte le
furie i parenti dei defunti, i quali
tolgono il cartello affisso dal monsignore per metterne uno scritto
da loro con cui ricordano che «il
cimitero è del Comune di Pomezia
Bisogna capire di
chi è la proprietà
del Camposanto:
Rekuc’ si dichiara
però il custode
e dei cittadini». Monsignore appende il cartello e dopo pochi minuti i parenti dei cari estinti lo tolgono per mettere quello di rivendicazione popolare sulla proprietà
del camposanto. Insomma ai citta-
Lì riposa Sergio Leone
La tomba del celebre regista degli “Spaghetti western”
dini proprio non va giù di non poter entrare al cimitero quando vogliono, come invece fanno da anni. In realtà il problema è proprio
capire di chi è la proprietà del
camposanto. Secondo i cittadini è
del Comune, secondo alcuni uffici
municipali è effettivamente dell'Ente che tuttavia non ha mai regolamentato gli orari e non ha mai
provveduto a nominare un custode; secondo altri uffici comunali
invece sarebbe di proprietà della
famiglia Borghese, la stessa proprietaria del borghetto medioevale. Monsignore sostiene invece di
non saperlo, ma di avere ben chiara in mente la lettera con cui il Comune lo avrebbe nominato custode, dopo la presunta sepoltura
abusiva che in realtà, come confermano i carabinieri, non c'è mai
stata. Una lettera che però l'Ente
ha smentito di aver mai scritto. Il
23 agosto scorso l'Agenzia del Territorio è intervenuta, cercando di
fare chiarezza attraverso una "visura per immobile" secondo cui il
cimitero di Pratica di Mare è intestato al Comune di Pomezia. Nonostante questo, il cancello rimane chiuso dal lunedì al venerdì anche se, come sostiene monsignore, quando i cittadini vogliono entrare durante la settimana, basta
che prendano un appuntamento
direttamente con lui.
«Il camposanto di chi è?»
L’ex Sindaco Angellotto sostiene la proprietà pubblica del cimitero
I
l regista Sergio Leone riposa nel camposanto di Pratica di Mare. Nato a
Roma il 3 gennaio 1929, il maestro
morì all'improvviso per un attacco di
cuore il 30 aprile 1989 mentre lavorava al
progetto che avrebbe dovuto riguardare
l'epico assedio di Leningrado durante la
Seconda Guerra Mondiale.
Il film avrebbe dovuto raccontare, oltre che le pagine più drammatiche della
guerra in Russia, una storia d'amore tra
un giornalista americano e una ragazza
russa, in un ideale messaggio di pace fra
le due superpotenze. La Russia di Gorbaciov, in piena perestrojka, aveva già concesso alla casa di produzione del regista
un'autorizzazione di massima per le riprese sul suolo sovietico ma la morte di
Leone fece sfumare tutto. L'altro grande
progetto che rimase incompiuto è il tanto sognato remake di "Via col vento" di
Victor Fleming del 1939, basato sull'omonimo romanzo di Margaret Mitchell che Leone aveva sempre considerato di gran lunga superiore alla trasposizione cinematografica.
Il regista scoprì il borghetto di Pratica
di Mare e successivamente il piccolo cimitero proprio mentre a Pratica scelse di
girare alcune scene del film "C'era una
volta in America", un gangster-movie
(considerato uno dei massimi capolavori
del cinema), che vanno a formare la cosiddetta "trilogia del tempo". Il regista si
innamorò di Pratica di Mare al punto da
chiedere di essere sepolto nel camposanto, dove effettivamente riposa dal
1989.
L
a lotta tra Monsignore e i
"Pepponi" è approdata
anche in consiglio comunale dove il capogruppo di Sinistra ecologia e libertà Rosa
Alba ha presentato un'interrogazione, chiedendo all'amministrazione di chiarire la proprietà del camposanto. Proprietà
che, stando a un intervento di
riesumazione di una ventina di
anni fa, dovrebbe essere del
Comune di Pomezia. All'epoca
infatti, l'allora amministrazione municipale ordinò all'unica
agenzia di pompe funebri presente in città, la Attenni, di riaprire una ventina di sepolture
per fare posto ad altre tumulazioni. «Se il cimitero fosse stato di proprietà della famiglia PIETRO ANGELLOTTO
Borghese - sostengono i citta- Ex Sindaco di Pomezia
dini - a che titolo il Comune 20
anni fa decideva le esumazioni.
Ricordo che anche la tomba di
mia sorella venne aperta e le
ossa trasferite nell'ossario del
camposanto municipale di Pomezia». A sostenere la tesi della proprietà pubblica anche
l'ex sindaco Pietro Angellotto.
«Quando il regista Sergio Leone scomparve prematuramente
- racconta Angellotto - la famiglia, rispettando le volontà del
maestro, chiese e ottenne dal
Comune l'autorizzazione alla
sepoltura di Leone nel cimitero
di Pratica di Mare. Fui io stesso
a firmare quell'autorizzazione e
a recapitarla personalmente alla vedova. Funerale e tomba a
parte, la famiglia non pagò nulla».
8
ANZIO-NETTUNO
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Nell’amministrazione di Anzio tante critiche e fuoruscite, ma non manca la compattezza al momento di votare
Scosse nel Pdl, ma la maggioranza è antisismica
Nonostante le varie
bufere e critiche, il Sindaco
Bruschini appare saldo
Emanuele Longo
Si va avanti, fra uno scossone e
l'altro, ma si va avanti. È questa la
sensazione che si ha guardando
quello che succede nella maggioranza di centrodestra che sostiene il sindaco Luciano Bruschini. Il Popolo
della Libertà nell'ultimo anno ha subìto una forte emorragia di consiglieri comunali, ma finora nessuno
ha mai concretamente pensato di far
cadere l'amministrazione. Anche
cambiando partito, tutti sono rimasti
fedeli al sindaco Luciano Bruschini
sostenendolo in consiglio comunale.
La riprova si è avuta nell'ultimo consiglio, quando a votare contro le variazioni di bilancio è stato solamente
il Partito Democratico. Scontenti del
Pdl e fuoriusciti, Fli e Udc, tutti allineati con il sindaco Luciano Bru-
Pennata fuori dal
Pdl: in consiglio
si improvvisa,
piovono nomine
senza un confronto
LUCIANO BRUSCHINI
Il Sindaco, eletto nel 2008
schini, segno che quando bisogna
votare, la fiducia nell'amministrazione Bruschini è sempre intatta. Eppure a inizio seduta l'ex capogruppo
del Pdl Mario Pennata aveva appena
lasciato le fila del partito di maggioranza: «C'è un disagio dovuto all'immobilismo amministrativo e all'arroganza del sistema che ha prodotto il
fallimento del programma elettorale,
che ci aveva visto vincitori per la terza volta consecutiva – ha detto motivando la sua fuoriuscita dal Pdl –.
Tutto in consiglio avviene sull'improvvisazione, piovono nomine e cariche sia interne al partito che esterne senza un minimo di confronto». Il
riferimento è chiaramente alle nomi-
Ad Anzio il Pd apre
le porte ai giovani
Sel molto attiva nella Sinistra, punta a rientrare in consiglio
L’
opposizione, ovvero
il Partito Democratico, anche se in consiglio comunale è costretto
a subire la superiorità numerica del centrodestra,
fuori dall'aula continua
nell'opera di riorganizzazione del partito. Proprio
nella scorsa settimana è
stato nominato il consiglio
direttivo, composto da Federico Arancio e Gabriele
Federici, due under 25, e
dal vicesegretario Maria
Cupelli. I tre affiancheranno alla guida del partito
cittadino il segretario Ivano Bernardone, che dice:
sta cercando di rimettere insieme i
cocci del partito è il capogruppo Romeo De Angelis, e per ora sembra
riuscirci. Il partito va avanti, lo dimostra l'assemblea pubblica tenuta l'11
ottobre, lo dimostra soprattutto la
concessione ottenuta per il nuovo
porto, punto cardine del programma
del centrodestra.
La maggioranza tiene, serve centrare gli obiettivi di fine mandato
Nettuno: Pd compatto dopo le
fuoruscite, il Sindaco ha i numeri
«Siamo determinati a qualificare noi e i nostri alleati
innanzitutto attraverso
proposte chiare e autorevoli che puntino al rilancio della nostra città e soprattutto a un modo nuovo, chiaro e trasparente di
pensare l'amministrazione
della cosa pubblica». Per
quanto riguarda la sinistra, il più attivo sembra il
partito di Nichi Vendola.
La sezione locale di Sinistra e Libertà, anche se
fuori dal consiglio, si sta
IVANO BERNARDONE dando da fare per arrivare
Segretario del Pd di Anzio pronta alle prossime amministrative.
A Nettuno i consiglieri Massari e Tirocchi approdano all’Mpa
Prove tecniche di centrodestra,
l’opposizione guarda avanti
S
ne nella «Capo d'Anzio» che avevano scosso pochi giorni prima il partito dopo la scelta di «salvare» Mauro
Fantozzi invece di Eugenio Ruggiero. Anche in quel caso, alla fine, tutto
si è ricomposto. Come è passata abbastanza sotto traccia la decisione
del coordinatore cittadino Giorgio
Zucchini di dimettersi. L'unico che
con La Destra e l'Adc, ma è anono proprio i due fuoriucora poca roba, anche se si sta
sciti dal Pd, Simone Masgià lavorando a programmi e
sari e Piero Tirocchi apnomi per le prossime amminiprodati all'Mpa, a essere i più atstrative. In realtà in molti aspettivi nello schieramento di oppotano di vedere cosa farà Alessizione
all'amministrazione
sandro Mauro, dato da molti coChiavetta. Tra incontri, comunime il «candidato in pectore» del
cati stampa e interrogazioni, socentrodestra. Alle ultime eleziono spesso a capo del movimenni regionali Mauro è stato in bito d'opposizione. Se le liste civilico fino all'ultimo momento per
che e i partiti minori come Fli e
una possibile candidatura nella
Udc si danno da fare, ancora nel ALESSANDRO MAURO
Lista Polverini. A breve, infine,
caos sembra essere il Pdl. Il nuo- Per molti il candidato
ci saranno le elezioni per l'Univo coordinatore Gabriele Petri- ideale del centrodestra
versità Agraria, dove si sfideranconi sta lavorando per la riorganizzazione del partito e della coalizione di no Giuseppe Vari e Claudio Dell'Uomo: ancentrodestra, ma il lavoro non è dei più sem- che se le liste sono trasversali, come da traplici, visto che negli ultimi anni non ci è riu- dizione sarà anche questa tornata elettorale
scito nessuno. Intanto è arrivato un accordo un momento per contarsi.
A
Servizi» è stato un grande risultato, ma il
Sindaco sa bene che per riguadagnarsi la carica in una città tradizionalmente di centrodestra bisognerà fare qualcos'altro. La maggioranza ha già deciso su cosa puntare: avviare l'iter per il piano regolatore, partire
con i lavori per la realizzazione del parcheggio sotterraneo a piazzale Berlinguer che
dovrebbe risolvere il
problema della sosta
in centro, migliorare
la situazione del ParOra puntiamo ad avviare
co Palatucci. Ci sarà
l’iter per il piano regolatore
da lavorare, ma il Pd,
a differenza del Pdl,
e partire con i lavori per
sembra un partito
realizzare il parcheggio
molto più compatto a
sotterraneo a
Nettuno, e la maggiopiazzale Berlinguer
ranza ha la possibilità di portare avanti i
propri progetti. Paradossalmente, è proALESSIO CHIAVETTA prio il «decisioniSindaco di Nettuno smo» il problema
sollevato da molti: se
non arriveranno anche i risultati, sorgeranno problemi seri.
Nettuno la situazione politica è simile
a quella anziate: nonostante la maggioranza abbia perso due pezzi, Simone Massari e Piero Tirocchi, passati all'Mpa
e all'opposizione, nonostante un pezzo di Pd
abbia aderito all'Api, i voti ad Alessio Chiavetta in consiglio comunale non sono mai
mancati. Aver messo alla porta la «Nettuno
11
ARDEA
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Tor San Lorenzo, le ferite aperte nel verde
Degrado e sporcizia continuano a funestare la macchia mediterranea, tra baracche di fortuna e cumuli di calcinacci
Sono sempre presenti
discariche a cielo aperto
e accampamenti abusivi
Giovanni Salsano
Macchia mediterranea e periferie: le ferite nel verde di Tor San
Lorenzo. Passano i mesi, si dissolve l’eco delle promesse di intervento, ma il degrado, l’immondizia, le discariche a cielo aperto e
gli accampamenti di fortuna sono
sempre lì, a deturpare il verde e il
paesaggio e a segnalare situazioni
di illegalità e povertà che non vengono affrontate. Ferita, sporcata
da materassi, cumuli di calcinacci,
tavolini, resti di insediamenti abusivi. Si presenta così, ancora in
condizioni di estremo degrado nonostante le segnalazioni e le lamentele durante i mesi estivi, la
macchia mediterranea lungo la costa di Tor San Lorenzo, in particolare nella zona del lungomare dei
Troiani, da viale Marino al Lido di
Tirrenella.
Preda di accampamenti abusivi
(uno è presente anche sotto il tunnel accanto al fosso della Favorita, un altro tra le dune della macchia, probabilmente ancora utilizzato), la macchia è sempre funestata dalla presenza di diverse discariche a cielo aperto: di calcinacci, di bottiglie di plastica, di
I residenti delle
periferie sono
indignati perché ci
sono invece zone di
Ardea ben curate
immondizia varia e maleodorante,
segnalata attraverso esposti a Comune e Asl da molti cittadini, ma
evidentemente con pochi risultati.
Ciò che più indigna e fa rabbia ai
residenti è, tuttavia, la disparità di
trattamento con altre zone della
città di Ardea, che appaiono ordinate, pulite e ben curate. Tutto il
contrario di quanto accade nel territorio delle Salzare, alle spalle di
via Monti di Santa Lucia, anche
questa più volte portata all’attenzione del Comune di Ardea, dove
tra strade buie, dissestate, piene
di voragini, in aperta campagna si
sviluppa l’habitat ideale per decine e decine di discariche abusive
che proliferano e spuntano puntualmente dopo ogni bonifica del
territorio. Un degrado inarrestabile e che va ad esclusivo vantaggio
di quanti hanno deciso di lucrare
sullo smaltimento abusivo dei rifiuti, e qui lasciano, oltre all’immondizia comune, elettrodomestici, mobili, copertoni e carcasse di
autovetture e, soprattutto, materiale altamente inquinante come le
lastre di eternit, costoso da smaltire secondo le regole (si va dalle
poche decine di euro a qualche
migliaio di euro, a seconda delle
quantità) e invece molto semplice
da lasciare sul ciglio di una strada
senza luce, di notte, in periferia.
Ancora, a poche centinaia di metri
di distanza, lo stesso fosso adiacente alla via delle Salzare (interessato anche da un incendio) è
ancora invaso da mobili, rifiuti e
sanitari.
LE SALZARE SOFFOCATE DAI RIFIUTI
Quest’area di Ardea viene spesso occupata da cumuli di copertoni ed eternit tossico
L’Ass. Anpana arriva ad Ardea
Sarrecchia: «Tenete sott’occhio le piante in piazza del Popolo»
«Salviamo le palme in centro»
«S
È in programma sabato 22 ottobre, a partire dalle 17
presso la sede dellʼassociazione “Forza Vitale” in via
Ragusa, 5 a Nuova Florida, la presentazione della sezione di Ardea dellʼassociazione di volontariato “Anpana”, impegnata nella tutela del verde e degli animali, attraverso la figura delle Guardie ecozoofile, pronte ad affiancare le forze dellʼordine nella segnalazione e repressione di reati ambientali. Tra i settori di attività dellʼassociazione, anche la prevenzione e repressione dei maltrattamenti sugli animali e dei combattimenti clandestini,
la ricerca e segnalazione di discariche abusive e scarichi illegali, la tutela di parchi e giardini.
tutto il territorio, come lascerebbe
alvate le palme nel cenpresupporre l’aspetto delle foglie.
tro storico di Ardea». È
«Dopo che sono state tolte – dice
il senso dell’appello,
Sarrecchia – la storica pineta di
lanciato con un ironico scritto in
Parco della Vittoria, sotto la Rocca,
versi dall’ex segretario del Partito
e le palme piantate pochi anni fa
democratico di Ardea Peppino Sarlungo via Laurentina, tra Rio Verde
recchia per invitare l’amministrae via Santa Marina, salviamo almezione comunale a verificare lo stano le vecchie piante di piazza del
to di salute – e l’ottemperamento
Popolo». L’appello è stato condivialle varie ordinanze sindacali in
PEPPINO
so da molti cittadini che hanno letto
merito – delle palme di piazza del
SARRECCHIA
il volantino in versi dell’esponente
Popolo, piantate da decenni nel
Ex segretario del Pd
del Pd, auspicando un pronto intercentro cittadino, ma a rischio di invento: «Possibile – si chiedono alfezione da punteruolo rosso, il parassita che da qualche anno sta provocando cuni residenti – che nessuno si sia accorto
la malattia e la morte di numerose piante su dello stato delle palme, nonostante qui passi-
In via Strampelli
Al via i
lavori per
il piazzale
del cimitero
S
no molte persone deputate alla salvaguardia
del verde cittadino?». E preoccupazione c’è
anche per le palme di piazza del Patio, a Tor
San Lorenzo.
ono finalmente partiti ad Ardea i lavori di sistemazione e riqualificazione dell’area esterna
al cimitero di via Strampelli, nel quartiere di Pian di Frasso, in attesa del rifacimento del
manto stradale della stessa via Strampelli, disastrato in più punti e pericoloso. Al via, nei
giorni scorsi, grazie a un primo stanziamento di circa 100mila euro, la realizzazione del parcheggio esterno al camposanto e della relativa illuminazione, e delle piazzole per l’installazione dei
chioschi dei fiorai. «Speriamo che i lavori – commentano alcuni cittadini – servano a dare più
decoro all’area, ma andrebbe riasfaltata anche via Strampelli, che è in condizioni vergognose».
Nelle prossime settimane, inoltre, è in programma anche la ripresa dei lavori di ampliamento del
camposanto (fermi da mesi) e l’avvio dell’opera di risanamento del cimitero vecchio di Santa
Marina, finanziato con 200mila euro, per la sistemazione dei vialetti e la riqualificazione, che permetterà di potervi seppellire sia le salme di don Aldo Zamponi, storico parroco di San Pietro
apostolo, che del primo sindaco di Ardea, Mario Zanettini.
12
ANZIO
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
«Stop ai lavori per la diga ammazza-litorale»
I lavori per i 4 km di barriera antierosione sono ripartiti, ma cittadini, ambientalisti e surfisti chiedono lo stop del cantiere
Legambiente torna con
un blitz della Goletta
Verde sulla costa anziate
Filippo Valenti
Nonostante l'esposto di Legambiente Lazio presentato nell’estate
appena trascorsa, in cui veniva evidenziata la mancanza della Valutazione di Impatto Ambientale del
progetto, nei giorni passati il cantiere per la realizzazione di una barriera frangiflutti che interesserà, se
completata, tutta la costa anziate di
ponente, dalle grotte di Nerone alla
spiaggia sottostante la riserva di
Tor Caldara, è ripartito. Il progetto
di costruzione della diga antierosione, di cui da un paio di settimane è ripartita la realizzazione del
primo stralcio di un chilometro e
mezzo, è ancora al centro delle
contestazioni degli ambientalisti e
di chi, come i surfisti, vedono in
quest’opera uno sfregio a questo
suggestivo tratto di mare e alla costa, che ne renderà impossibile la
fruizione come in passato. Ad opera completata, secondo il progetto
dell’ ARDIS (Agenzia Regionale per
la Difesa del Suolo), la diga correrà
per quattro chilometri parallela alla
linea di costa. La barriera sarà larga
dieci metri ad una distanza di circa
duecento metri dalla battigia, immersa a soli 50 centimetri dalla superficie marina e dotata di 15 pennelli, cioè dei moli perpendicolari
«UNA COSTA INUTILIZZABILE»
Anche i surfisti si sono uniti alla protesta perché convinti che
con questa barriera di 4 km quel tratto di mare non sarà più utilizzabile
alla costa, a forma di T, la cui testa
sarà lunga cento metri, che dalla
spiaggia si congiungeranno alla
barriera stessa. Si formeranno così
delle celle di cento metri per duecento, che a detta dei detrattori di
quest’opera, impediranno il natura-
le circolo dell’acqua marina, creando delle pozze dove sarà anche più
facile che si concentrino agenti inquinanti, provenienti dagli scarichi
abusivi che purtroppo interessano
questo tratto di mare, con conseguenze difficili da prevedere. Intan-
CRISTINA
GIOVANNI
Il progetto va rivisto,
già nell’estate appena
trascorsa si sono viste
le ricadute negative
di queste dighe
Non si possono spendere
soldi pubblici in un’opera
di cui non si è neanche
valutato l’impatto
ambientale
to, nella zona, nelle scorse settimane si sono verificati eventi preoccupanti come una moria di alici e un
invasione di alghe rosse sulla battigia. La costa di Anzio a ponente ha
certamente bisogno di protezione.
È una costa a tratti bellissima e a
tratti bruttissima, naturale e antropizzata all’eccesso con costruzioni
sull’arenile. Ma esistono soluzioni
alternative, meno costose e meno
impattanti. Perciò la campagna
“Goletta Verde nel Lazio” è tornata
ad Anzio l’8 ottobre scorso per denunciare quello che viene considerato un abuso, uno sperpero di denaro pubblico che creerà più danni
che benefici alla fascia costiera.
Hanno partecipato all’iniziativa di
sensibilizzazione Green Ocean Surfing, che raccoglie appassionati del
surf che hanno a cuore la tutela ambientale del nostro litorale e si dice
contraria alla barriera, Legambiente Lazio e il locale circolo dell’associazione del cigno. E dopo un’estate in cui molti residenti e turisti
hanno convissuto con i primi tratti,
già realizzati in primavera, della famigerata diga, si fanno più forti le
perplessità sulla bontà ed utilità di
quest’opera a mare.
SIMONA
Siamo sicuri che questa
barriera darà beneficio alla
costa e alle attività legate
al turismo balneare?
Personalmente
ho forti dubbi
«Mare intrappolato dalle dighe: usiamo invece questi fondi in modo intelligente»
«S
apendo del ritorno di Goletta Verde ad Anzio, col circolo Legambiente “Le Rondini”, abbiamo voluto organizzare un blitz forti della illegittimità delle dighe,
prive di Valutazione dʼImpatto Ambientale, e del nostro lavoro di
corretta informazione e coinvolgimento della cittadinanza di questi mesi. La ripresa dei lavori e la sensazione che almeno questo
primo chilometro e mezzo di costa verrà storpiato per sempre –
dichiara lʼarchitetto Bruno Pepe di Green Ocean Surfing - ci han
fatto venire in mente unʼistallazione per evidenziare la tragedia
che si sta compiendo. La Regione Lazio ha stanziato 26 milioni
di euro per far fronte al problema dellʼerosione delle coste. Ben
vengano, ma non se verranno usati per creare barriere interminabili davanti alle nostre spiagge! Invece di studiare metodi col
minimo impatto ambientale, sfruttando le risorse marine, quali
correnti e regimi stagionali, creando progetti ad hoc per ogni tipo
di litorale, si è preferito creare un modello di intervento standard.
Anche un bambino saprebbe intervenire creando un muro di
fronte al mare per bloccare le onde. Le alternative esistono, basta aver voglia di trovarle, perciò abbiamo simbolicamente portato quattro croci – conclude Pepe - con i quattro nomi, Anzio, BRUNO PEPE
Sabaudia, Ostia, Focene, dei territori che subiranno, hanno subi- Di Green Ocean Surfing
to o subiscono questo trattamento indecoroso. Solo quattro fra i
tanti litorali che moriranno per mano nostra».
«Q
ueste dighe così concepite, con pennelli posti a duecento metri lʼuno dallʼaltro e uniti da una diga che
correrebbe praticamente ininterrotta e parallela alla
linea di costa, sarebbero una vera e propria trappola per il mare.
Il progetto è privo della Valutazione di Impatto Ambientale della
Regione Lazio - afferma Anna Tomassetti, presidente del Circolo
Legambiente Anzio-Nettuno “Le Rondini” - e va fermato subito,
per verificare fino in fondo la fattibilità di questaʼopera. Unʼopera
che, secondo le nostre valutazioni, è inutile e impattante, soprattutto alla luce delle normative di tutela ambientale. Viste le poche
risorse disponibili, pensiamo che la Regione Lazio debba valutare
opere di minore impatto, in stretto accordo con cittadini, associazioni e imprese. Le istituzioni non possono rimanere mute di fronte a questo abuso. Il progetto e la realizzazione di questi sistemi
di dighe e pennelli sono previsti dall'ARDIS, lʼAgenzia Regionale
per la Difesa del Suolo, un po' ovunque oltre ad Anzio. Saranno,
infatti, interessate, o lo sono già, anche Nettuno, Latina, Fondi,
Minturno, Terracina, Torvajanica e Ladispoli. Oltre all'impatto paesaggistico e sull'apporto solido nei mari, le opere frangiflutti, i cosiddetti “pennelli”, - aggiunge Tomassetti - sono pericolose per di- ANNA TOMASSETTI
versi motivi, tra i quali il mancato ricambio idrico tra la zona protet- Presidente del Circolo Legambiente
ta ed il largo e la difficile, se non impossibile, accessibilità nautica Anzio-Nettuno Le Rondini
della costa soprattutto a mezzi di soccorso».
14
POLITICA & STRATEGIE
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Referendum ed elezioni: si salvi chi può
Nuova tornata elettorale in primavera per cambiare la legge elettorale, a meno che il Governo non si dimetta
Palazzo Chigi determinante per le future alleanze
alle elezioni comunali
Trucchetti alla Camera
La maggioranza
c'è... ma non c'è
Roberto Lessio
C'è poco da fare. Siamo già tornati in campagna elettorale e quella
che si prospetta sarà la più “massacrante” che abbiamo subìto finora.
Nella prossima primavera, per il momento, è prevista una nuova tornata
di elezioni amministrative che vedranno interessati importanti Comuni del Nord d'Italia: Genova, Parma e Verona in primo luogo, ma è ormai certo che ci saranno anche altre
elezioni di carattere nazionale; che
si tratti di un altro referendum o di
elezioni politiche anticipate, si vedrà nelle prossime settimane.
Anche nelle province di Roma e
Latina ci sarà il rinnovo di alcune
amministrazioni comunali che arrivano a fine mandato con molti “mal
di pancia” all'interno delle proprie
coalizioni. E c'è da scommetterci
che ci saranno enormi problemi, già
in parte venuti a galla, per definire
gli schieramenti che si presenteranno agli elettori. Tutto dipende da un
meccanismo politico che si è già innescato a livello nazionale e che
porterà allo scontro finale per chiudere o meno l'era “berlusconiana”
L'equilibrio instabile dell'attuale
maggioranza in Parlamento si basa su un meccanismo tutto italiano: ben 33 persone componenti
del Governo, tra Ministri e Sottosegretari, sono contemporaneamente anche Deputati alla Camera con diritto di voto. Così succede che ogni volta che viene chiesta la “fiducia” il Governo, ad iniziare dal Presidente del Consiglio, se la dà da solo votando per
se stesso; mentre quando le stesse persone sono impegnate nei
loro ruoli istituzionali, la maggioranza non c'è e spesso viene battuta. Le persistenti richieste di
chiarimenti da parte del Presidente della Repubblica derivano da
questo “giochetto”.
nel nostro paese. Vediamo perché.
LEGGE ELETTORALE:
ITALIANI AL VOTO
Il 30 settembre sono state depositate presso la Corte di Cassazione
Mattarellum contro Porcellum
L'attuale legge elettorale, approvata in tutta fretta alla fine del 2005, è fortemente criticata perché ha tolto agli elettori la possibilità di esprimere preferenze
verso i candidati. Attualmente infatti, i membri del Parlamento vengono sostanzialmente scelti dai capi dei rispettivi partiti. Con l'attuale legge inoltre, gli alti
sbarramenti elettorali esistenti (4% alla Camera e 8% al Senato) hanno determinano un vuoto di rappresentanza di partiti che comunque sono presenti nelle
istituzioni regionali e locali. Le due proposte di referendum intendono ripristinare il cosiddetto mattarellum: si tornerebbe in questo modo ad eleggere i ¾
del Parlamento attraverso i collegi uninominali, dove i candidati delle coalizioni
si presentano uno contro l'altro, mentre il restante ¼ verrebbe eletto con il metodo proporzionale attraverso liste presentate in un collegio unico nazionale.
oltre un milione e 200 mila firme posti: dovrà dire cioè se la nuova
che chiedono la modifica dell'attua- legge che risulterebbe dalla vittoria
dei SÌ (quindi di chi è a favore
le legge elettorale abrogandone
dell'abrogazione) è compaalcune parti tramite referentibile con la nostra Codum. Legge definita a
stituzione. Sarà quelsuo tempo dal suo
lo il momento in
stesso propositore, il
cui, quasi certaMinistro Roberto
Per evitare il
mente, scoppierà
Calderoli,
una
referendum sulla
la crisi.
“porcata” (da cui è
legge elettorale il
Infatti i due
scaturito l'accoGoverno potrebbe
quesiti sono stati
stamento al latino
concepiti con un
porcellum). Ora la
optare per le eleziomeccanismo che
Cassazione
avrà
ni
anticipate
potremmo definire
tempo fino alla metà
“on/off” (se non pasdel mese di dicembre
sa uno automaticaper verificare che il numente passa l'altro): per
mero di firme raccolte e
questo le probabilità che nella
valide sia superiore al minimo
prossima primavera si svolga
previsto dalla legge (500 mila),
ma da questo punto di vista non ci anche il referendum per l'abolizione
dovrebbero essere sorprese. Poi sa- del porcellum sono altissime. Ed è
rà la volta della Corte Costituziona- altrettanto probabile che vincano i
le che dovrà pronunciarsi entro la SÌ. In questo modo, alla scadenza
metà di gennaio sui due quesiti pro- naturale dell'attuale legislatura, nel
2013, si andrà al rinnovo del Parlamento con la legge riformulata attraverso il voto degli elettori. Elettori che a quel punto, visto come sta
messa la nostra economia e il persistente meccanismo di “Casta” che
contraddistingue l'attuale classe politica, probabilmente non si lasceranno sfuggire la possibilità di dare
NEMI
una “mazzata” finale a tutto il sisteSindaco uscente:
ma.
I Comuni che vanno al voto in primavera
ARDEA
Sindaco uscente:
Carlo Eufemi
centrodestra
Non potrà ricandidarsi
LANUVIO
Cinzia Cocchi
centrosinistra
eletta il 7 giugno 2009
caduta il 23 giugno 2011
CORI
Sindaco uscente:
Sindaco uscente:
centrosinistra
centrosinistra
Umberto Leoni
Scontata la sua ricandidatira
CASTEL GANDOLFO
Tommaso Conti
Sarà ricandidato per il 2° mandato
SAN FELICE
Sindaco uscente:
Sindaco uscente:
lista civica di centrosinistra
centrodestra
Maurizio Colacchi
Nel 2012 terminerà il suo 2° mandato
LARIANO
Vincenzo Cerasoli
È al suo primo mandato
SEZZE
Sindaco uscente:
Sindaco uscente:
centrodestra
centrosinistra
Raffaele Montecuollo
Non potrà ricandidarsi
Andrea Campoli
Nel 2012 terminerà il suo primo
mandato: ci riproverà?
STAVOLTA NESSUN TRUCCHETTO
que, l'attuale coalizione tra PdL e
Lega, dovrebbe decidere di rassegnare le dimissioni e tentare di andare al voto con l'attuale legge, cercando di guadagnare una nuova investitura dagli elettori. Ma, oltre alla pessima immagine che ne ricaverebbe, in questo modo dovrà affrontare un altro, ancor più grave
rischio.
DEPUTATI A CACCIA
DELLA PENSIONE
Una volta dimissionato l'attuale
Governo, non è detto che in Parlamento non si formi una nuova maggioranza che arrivi alla fine della legislatura, evitando le elezioni anticipate e lasciando svolgere i referendum. In questo modo gli attuali Deputati e Senatori porterebbero a casa tre piccioni con la stessa fava: 1)
arriverebbero alla fine naturale della
legislatura guadagnando la relativa
pensione (che altrimenti non scatterebbe automaticamente); 2) avranno tutto il tempo per sistemarsi e riposizionarsi politicamente in funzione del nuovo meccanismo elettorale; 3) potranno presentarsi di fronte
all'opinione pubblica tra coloro che
hanno provveduto ad abbattere la
“Casta”.
POLITICA NAZIONALE
DETERMINANTE PER LE ELEZIONI
Tutta questa situazione di incerPer evitare questo esito, l'attuale tezza sta determinando pesanti rimaggioranza al governo potrebbe
percussioni sulle prossime
tentare di cambiare la legge
elezioni a livello locale. Il
elettorale, ma gli spazi di
peso decisivo nella
manovra sono ormai
determinazione delpressoché inesistenti.
le coalizioni e delParlamentari
La stessa Corte Costile rispettive forze
tuzionale, proprio in
elettorali lo avrà
“stimolati” ad
funzione dei refela scelta del PD
andare avanti con
rendum che si sono
di allearsi o mela legislatura: così
svolti il 12 e 13 giuno con l'UDC,
non perderanno
gno scorso, ha ribaescludendo le
dito che le modifiche
forze politiche
la pensione
legislative apportate in
più a sinistra. Scel“corso d'opera” alle legta
difficilmente
gi oggetto del referendum,
comprensibile
dai
devono obbligatoriamente
propri elettori, visto che
andare incontro ai quesiti propoin molti casi si tratta di ammisti dai referendari, altrimenti il refe- nistrazioni uscenti per le quali si
rendum si svolge lo stesso: si cam- prospetta un cambiamento di coalibia solo il testo da abrogare.
zione, dettato da esigenze nazionali.
Lo stesso discorso vale per il centrodestra che, soprattutto in questa faELEZIONI ANTICIPATE PER
se magmatica, vede nell'alleanza
EVITARE IL REFERENDUM?
con i centristi, come già avvenuto
L'unico modo per evitare questo nelle precedenti elezioni regionali e
meccanismo ad incastro automati- comunali, l'unica possibilità di vittoco è quello di svolgere elezioni po- ria. Comunque vada a finire, ci
litiche anticipate perché, sempre aspettano mesi di contrapposizioni
per legge, il referendum non si può durissime, sperando che l'intera bartenere nello stesso anno in cui si va ca (il nostro paese) nel frattempo
al rinnovo del Parlamento. Dun- non vada a fondo.
16
GIUSTIZIA
Don Cesare Boschin, il parroco che puntò il dito sui torbidi affari dei rifiuti: barbaramente ucciso e... dimenticato
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Don Cesare, riaprite quel caso di mafia
Trovato incaprettato nel
1995, la sua morte resta
un mistero. Perché?
Maurizio Targa
Il ventinove marzo 1995 Don Cesare Boschin aveva 81 anni. L’ultima metà l’aveva passata a servire il Signore,
a Borgo Montello (Latina) come parroco della chiesa di Sant’Annunziata.
Una comunità di cui il sacerdote conosceva difficoltà, miserie e speranze;
tremila anime, quasi tutti contadini di
origine veneta.
«Dietro l’apparenza bucolica, però,
una terra maledetta – racconta Fabio
Brinchi Giusti, giovane attivista dell’Associazione Eupolis di Cisterna,
che ha studiato a fondo il caso appassionandosi alla figura del parroco -. Ai
tempi dello Stato della Chiesa qui si
nascondevano i criminali in fuga dalla
polizia pontificia, qui si consumò
l’omicidio di Santa Maria Goretti, e
proprio il Montello, asciugata la palude, fu “scelto” per installarvi una delle
discariche più grandi d’Italia». A “sceglierlo”, due viticoltori residenti a Nettuno, originari di Pantelleria. E dove
ci sono discariche, fatalmente, si affacciano personaggi strani. Il problema, però, è che don Cesare aveva deciso di non far finta di niente. Perché
il sacerdote era uno di quelli che
scambiano la strada per la chiesa e
nella strada trovano le omelie migliori
per la domenica successiva.
Alcuni giorni prima era andato a
trovare il capitano dei carabinieri.
Avevano parlato a lungo delle cose
strane che stavano accadendo intorno all’invaso: movimenti notturni, via
vai di camion carichi di fusti con cattivi odori. Si bisbigliava di rifiuti tossici e chimici: roba pericolosa. Alcune
mamme gli avevano confidato di loro
figli disoccupati, reclutati a 500mila lire a viaggio per andare a versare di nascosto robaccia in discarica. Cosa?
DON LUIGI CIOTTI
Il prete “antimafia” chiede di riaprire
le indagini sulla morte di Don Cesare
DON CESARE BOSCHIN
Era Parroco a Borgo Montello (Latina), sede di una delle maggiori
discariche d’Europa. Lì, secondo il pentito di camorra Carmine Schiavone,
il clan dei casalesi occultava fusti di rifiuti tossici. Aveva 81 anni
Da dove? Carmine Schiavone, boss di e collo. Il volto scavato e il corpo
pentito di camorra, racconta di come magro sono ricoperti di lividi, la mascella è fratturata, la bocca serraallora navigassero lungo le coste
ta da nastro isolante. Le percositaliane navi zeppe di rifiuti tosse subite gli hanno fatto insici, non le voleva nessuno.
goiare la dentiera. MorPer un po’ furono orte per soffocamento,
meggiate a Livorno,
stabilirà l’autopsia.
solo anni dopo furoDi
fronte
al
All’arrivo, le forze
no trovate bolle che
via vai notturno
dell’ordine rilevano
testimoniavano che
di camion carichi di
come tutto sia staquei camion si
to messo sottosomuovevano lungo
veleni verso la discapra
presumibilla tratta Livornorica, aveva deciso
mente da chi lo aveBorgo Montello-Cadi non far finta
va ucciso, ma la coserta.
sa che balza immediaLa mattina del trendi niente
tamente agli occhi è che
ta marzo la perpetua, sii presunti ladri si erano dignora Franca Rosato, cosinteressati del portafogli: era
me ogni giorno va a casa delintatto con ancora dentro 800mila
l’anziano sacerdote per accudirlo.
Sale le scale raggiungendo il piano so- lire. I bizzarri rapinatori hanno pure
praelevato, dove si trovava l’alloggio. snobbato i cinque milioni nascosti fra
Nota il disordine ed esclama preoccu- i libri, raccolti per alcuni lavori in
pata: «Don Cesare, cos’è questo ma- chiesa. Però, a dispetto dell’evidenza,
cello?». Non sente risposta e, inquieta, sulla stampa si scrive che quella morsi dirige verso la camera da letto del te doveva essere il frutto di una rapina
religioso. La scena è terribile: sul let- ad opera di tossicodipendenti della
to, incaprettato c’è il cadavere del sa- zona, sorvolando sul fatto che lo stescerdote. Una corda gli lega mani, pie- so don Boschin li accudisse sia spiri-
«Tutti negavano che era un
delitto mafioso... come mai?»
Inascoltate le gravi incongruenze notate da chi collaborava con Don Cesare
Il
messaggio arrivò forte e chiaro. Dopo tanti anni Claudio
Gatto, imprenditore agricolo
e soprattutto una delle anime del
Comitato contro la discarica e figura di riferimento dell'Azione Cattolica di Borgo Montello, fatica a non
emozionarsi ricordando quei giorni
intensi e drammatici. «Tutti si affannavano a smentire che fosse un delitto di mafia – ricorda Gatto – e si
imboccarono le piste più disparate
e fantasiose. Ma c’è un particolare
che molti non ricordano e che merita attenzione: quando un parroco
viene a mancare improvvisamente,
per un malore, per un incidente, è
costume della Diocesi mandare, in
qualità di vicario, uno tra i migliori
religiosi della zona, per poi procede-
CLAUDIO GATTO
Lavorava spalla a spalla con Don
Cesare Boschin nella parrocchia
re alla nomina del parroco effettivo.
Al Montello, invece, ci furono due
mesi di stallo dopo la tragica fine di
don Cesare. E pare che più di qualcuno, interpellato, non se la sia sentita di venire quaggiù. Perché tanti
parroci rifiutarono Montello?Finché
– ricorda l'abitante del Borgo - un
pretino polacco di Roma, don Paolo
Zembrovic, si propose, rimanendo
quattro anni nel Borgo». Evidentemente chi doveva capire aveva capito. «Cercai di far notare tutte le incongruenze – sussurra Gatto stringendo le mascelle -, ma quello che
dicevo io non contava nulla, anzi veniva vagliato con diffidenza: ero tra
i più stretti collaboratori di don Cesare ed anche io nella rosa dei sospettati».
cenda lentamente esce dal dimenticatoio. Oggi la morte di don Cesare diventa un capitolo della complessa vicenda delle infiltrazioni di mafia nel
sud pontino: Don Ciotti e l'associazione Libera, il 29 luglio del 2009, durante
un convegno a Roma, chiedono al
presidente del Repubblica Giorgio
Napolitano la riapertura dell’inchiesta, collegandola a una vendetta da
parte delle ecomafie. Dello stesso parere i pm della Direzione antimafia De
Martino e Curcio, titolari delle inchieste Damasco 1 e 2 che hanno portato
in carcere mezza amministrazione comunale di Fondi, con l’accusa di essere collusa coi clan di camorra attivi
nell’Agro Pontino. E si torna alle ecomafie e al movente dell’assassinio colFABIO BRINCHI GIUSTI legato alla criminalità organizzata:
Associazione Eupolis di Cisterna don Cesare sapeva che in quei mesi
del ’95 nella discarica di Borgo Montello arrivavano camion carichi di vetualmente che materialmente. La tesi leni. «Solo oggi – spiega Brinchi - la
fu sposata anche dall'allora vescovo Regione Lazio ha dato ordine di verifidi Latina nell'omelia funebre. Altro care cosa c’è sotto S-zero, la parte dielemento sconvolgente, che ricorda smessa della discarica. Quelli di cui
altri episodi celebri della storia del no- parlava don Cesare con il capitano dei
stro Paese, fu che i carabinieri rileva- carabinieri pochi giorni prima di morono la mancanza di due agende su rire». L’appello di Don Ciotti è fatto
cui il sacerdote segnava minuziosa- proprio da Epolis, Brinchi in testa:
mente ogni evento, notizia, informa- «Riaprire il caso, rompere il silenzio è
zione.«La polizia e la stampa danno fondamentale – sottolinea il giovane
invece credito a voci che girano nel attivista -: capire chi ha ucciso don Ceborgo – racconta Brinchi Giusti -: dop- sare potrebbe far scardinare il sistema di potere che domina l'Agro
pia vita, ambienti gay, prostituziopontino (e non solo, ndr). Ma
ne minorile». Si sussurra che il
sopratutto abbiamo il doprete avesse insidiato pure
vere di far conoscere la
i giovani chierichetti, nosua figura perché, a
nostante nessuno, anottantuno anni, poche in età adulta, abNei racconti
teva girarsi dall'albia mai riferito qualdel pentito di
tra parte e fingere
siasi attenzione mecamorra Schiavone,
di non sapere, non
no che lecita. Si fa
vedere e non capistrada una nuova
le vicende che il
re. A morire per i
teoria: la notte
prete di campagna
veleni della discaridell’omicidio don
stava approfonca sarebbero stati alCesare avrebbe ospidendo
tri, lui dalla vita aveva
tato in casa giovani
ormai poco da chiedesbandati in cambio di un
re. E invece ha scelto di
rapporto sessuale, ma poi
mettersi in gioco fino al sacrifila situazione sarebbe degeneracio più estremo».
ta. «A nessuno – si indigna Fabio viene il dubbio che difficilmente un
uomo di 81 anni, anziano e con una
malattia cronica ai polmoni che gli
rendeva difficile anche dormire, potesse avere una vita sessuale così intensa». Come sulla discarica, anche
sulla storia di don Cesare cala il silenzio, che inghiottisce tutto e fa sparire
ogni cosa. L’operazione di pulizia della
memoria collettiva ha uno straordinario successo: a distanza di anni, altri
fatti di cronaca nera provinciale sono
ricordati nei minimi dettagli, ma tutti
cadono dalle nuvole al nome di Cesare Boschin. Il ricordo del religioso rimane per anni confinato nella piccola
comunità del borgo, dove gli dedicano l'oratorio. Tuttavia grazie alla solitaria battaglia di alcune persone, la vi-
Falda idrica contaminata sotto la discarica
Fusti sospetti: niente paura,
sono solo omogeneizzati…
Il
vicesindaco di Latina Fabrizio
Cirilli si è impegnato a far luce, ma nessuno sinora è mai
andato a scavare nei sei invasi che
compongono la discarica di Borgo
Montello, sebbene indizi sembrino
convalidare la testimonianza dell'ex camorrista collaboratore di giustizia Carmine Schiavone: quella discarica era in mano alla camorra
che vi sversava rifiuti tossici. Anche
secondo gli ultimi carotaggi effettuati dell’Arpa Lazio le falde acquifere risulano contaminate. Raccontano poi gli abitanti del Borgo che
quando, anni fa, il fiume Astura
esondò, sulle sponde poste ai limiti
della discarica di Borgo Montello
apparvero i fusti. Alcuni riferiscono
di fotografie fatte da un reporter locale, presto sparite. Alla fine degli
anni ’90 l'Enea fece dei rilievi sull’area che mostrarono la presenza
di materiali ferrosi in profondità.
Per il Comune di Latina – il primo
gestore dell’invaso S-zero –, là sotto
ci sono “solo” 760mila chilogrammi
di omogeneizzati sequestrati alla
Plasmon e portati a Montello nel ’93
sulla base di un regolare protocollo. Possiamo vederle, queste pappette?
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
17
LE AZIENDE INFORMANO
Al di là dei gusti, ci sono alcuni requisiti che migliorano notevolmente il valore e la vivibilità di una abitazione
UNA CASA È BELLA DAVVERO SE...
Sta sorgendo ad Aprilia
un nuovo elegante
quartiere con molto
verde e appartamenti
di grande qualità
I
n casa si vive una parte troppo importante della propria vita per non
pretendere, nel momento dell’acquisto, tutta una serie di requisiti che ne
incrementano il valore e la “vivibilità”.
Perché una casa deve essere sì bella,
ma anche con bassi costi di mantenimento. Il Quartiere Trentastelle offre,
ad un prezzo conveniente, una serie di
caratteristiche che qualificano un appartamento, aumentandone non solo la
bellezza, ma anche il valore d’uso.
LUMINOSITÀ
Ogni appartamento ha un grande finestrone nel soggiorno che dà sul
Veduta aerea dell’area in cui sta sorgendo il nuovo quartiere
terrazzo e permette di vivere in una
casa piena di luce, in palazzine distanziate in modo da lasciare sempre
ottime vedute.
GRANDE TERRAZZO
Oltre alle luminose finestre ogni appartamento è dotato di un terrazzo partico-
larmente grande, coperto e riparato ai
lati così da poterlo vivere per tutto l’anno come fosse una stanza in più della
casa e in cui è possibile pranzare comodamente in almeno otto persone. Inoltre è dotato di vani chiusi che fungono
da ripostiglio e, lungo tutto il suo sviluppo, è corredato da fioriere dotate di impianto di irrigazione.
IL PALAZZETTO DELLO SPORT
All’interno del Quartiere
Trentastelle si sta realizzando
uno splendido Palazzetto dello
Sport da 1800 posti omologato
per quasi tutti gli sport (basket,
pallavolo, ginnastica, calcetto,
boxe, ecc…)
FINITURE DI QUALITÀ
Le vasche idromassaggio sono Jacuzzi,
le caldaie sono Vaillant, i condizionatori
Daikin, i pavimenti Impronta Ceramiche, i parquet Corà, i sanitari Hatria, le
rubinetterie Mamoli, le finestre in Douglas massello sono Fratoni Serramenti,
le porte interne Cormo, i portoncini
blindati Dierre
parcheggi, belle palazzine, servizi a portata di mano: supermercato, scuole,
parco pubblico, chiesa, stadio, fermata
autobus, stazione ferroviaria, impianti
sportivi e con una magnifica area di parco pubblico, tutto raggiungibile senza
usare l’auto!!
ELEGANTE QUARTIERE
IN UNA CITTÀ CON TUTTI I SERVIZI
Un quartiere nuovo con molto verde,
Aprilia è la quarta città del Lazio per di-
APPARTAMENTO MEDIO
LA TERZA PALAZZINA
È iniziata la costruzione del terzo edificio (nella foto le prime 2 già ultimate) in cui è
possibile personalizzare gli appartamenti a proprio gusto con i materiali e le soluzioni
abitative preferite (porte a scrigno, armadi a muro, piastrelle, pavimenti, tende da sole,
zanzariere, ecc…)
mensioni, non troppo grande né troppo
piccola, perché offre tutti i servizi caratteristici di un capoluogo di provincia. Il
mare ed i Castelli Romani distano 15
Km ed il centro di Roma è raggiungibile
in 30 minuti con un comodo servizio
ferroviario. Il Quartiere Trentastelle è
realizzato all’interno della città e risponde per caratteristiche costruttive e rifiniture alle esigenze di chi cerca una
splendida sistemazione ad un prezzo
conveniente.
ALTRE CARATTERISTICHE
Facciata in cortina di prima qualità
per evitare costose manutenzioni,
doppio isolamento termico e acustico, infissi esterni ad elevata classe di
isolamento, doppi ascensori, soffitte
e box privati, spazi condominiali attrezzati e zone verdi comuni recintate, servizio di portineria.
ATTICO
Contatti
Per ulteriori informazioni
www.trentastelle.it
oppure
TEL 06.85.20.65
345.92.74.014
+
APPARTAMENTO
GRANDE
APPARTAMENTO PICCOLO
NOTIZIE DALLA REGIONE
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Stipendi salati ai tanti diringenti regionali
POLITICA La Regione ha il recordo di commissioni: 24 in tutto. Ai Presidenti spetta una busta paga di 8.666 euro al mese
A
euro netti. Per non parlare dei 38 vicepresidenti: ognuno di loro ha diritto a 594 euro netti al mese, il che
porta la retribuzione a 8.369,46 euro. Fra i 71 consiglieri ci sono i presidenti del Consiglio Mario Abbruzzese e della Giunta regionale, Renata Polverini, che portano a casa
2.311,43 euro in più, per un totale di
10.086,89. I capi dei 15 gruppi consiliari hanno diritto alla somma aggiuntiva di 891,50 euro mensili. Perciò sono 20 presidenti di Commissione più 38 vicepresidenti fa 58.
Con il presidente del Consiglio, i
suoi due vice e i tre segretari si sale
a 64. Con i 15 capigruppo si arriva a
79. Infine co Polverini e Forte si arriva a 81. Ottantuno scranni per 71
consiglieri. Qualcuno di loro è anche 'costretto' ad avere il doppio incarico con una sola indennità, ma la
più alta delle due previste. Tutta
questa folla di persone e questi incarichi ben spartiti per affrontare
questioni in Commissione che non
sempre necessitano di così tanti
presenti.
ntonio Cicchetti è l'unico,
nel Consiglio regionale del
Lazio a non incassare il «bonus» che spetta a chi ha un altro incarico. Unico, su settantuno consiglieri. Comunque la paga base non è
certo misera, vista l'indennità netta
di 4.252,35 euro più 3.503,11 euro di
diaria per un totale di 7.755 euro e
46 centesimi. Da non dimenticare
che la Regione Lazio ha anche il record assoluto di commissioni: in
tutto 20 e a queste se ne aggiungono
quattro «speciali». 20 commissioni
significa 20 presidenti, ai quali spettano altri 891,50 euro al mese. Per
una busta paga che sale a 8.666,96
Ai dirigenti che
hanno il
doppio incarico
spetta l’indennità
più alta
AGRICOLTURA Disposizioni per la vigilanza sulle attività agricole
Ok al riordino degli enti agrari
L
a Giunta Polverini ha approvato
la proposta di
legge regionale per il
riordino degli Enti
agrari del Lazio, tra cui
le università agrarie e
le Amministrazioni separate dei beni di uso
civico. L'assessore ai
rapporti con gli Enti
Locali Giuseppe Cangemi spiega: «Abbiamo
ritenuto di procedere ad un riordino degli enti improntato ai criteri di economicità ed efficacia del-
l’azione amministrativa, anche in relazione
alle esigenze di contenimento della spesa
pubblica». La proposta di legge prevede
disposizioni in materia di vigilanza e di
controllo sull’attività e
sugli organi degli Enti
agrari da parte della
Regione. Spetta, invece, agli Enti agrari
esercitare il controllo e la vigilanza sul territorio attraverso il proprio personale.
SALUTE Riservata alla popolazione over 65 anni
Ad ottobre è partita la
campagna antifluenzale
L
a Giunta del Lazio dà il via libera alla
campagna di vaccinazione antinfluenzale 2011/2012. La campagna viene proposta per la popolazione residente dai 65 anni in su, che nel Lazio si stima ammonti ad 1
milione 123 mila, ma si allarga anche a persone con meno di 65 anni affette da malattie
croniche, donne in gravidanza, medici e personale sanitario e Forze dell’Ordine. Al programma sono destinati 14 milioni di euro del
Fondo sanitario regionale. La campagna di
vaccinazione è attiva da ottobre e si concluderà il 31 dicembre.
NOTIZIE DALLA REGIONE
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
1 milione e 300mila
euro per i disabili
SOCIALE Per tirocini formativi e di orientamento al lavoro
TURISMO 2 milioni per mettere in sicurezza il percorso
Progetti per valorizzare la via
Francigena nell’area pontina
R
ipartiranno a breve i
progetti di messa in sicurezza e le attività di
animazione per promuovere la
via Francigena nel territorio
pontino. Iniziative che avevano subito una preoccupante
battuta d’arresto a causa della
crisi finanziaria e dei tagli alle
spese. La Regione Lazio ha
riattivato le procedure amministrative per la salvaguardia
dei finanziamenti assegnati nel
2008 a favore dell’itinerario
francigeno, riguardante l’intero tratto pontino che va dai Monti Lepini fino a Minturno.
Si tratta di circa 2 milioni di euro destinati a
opere di messa in sicurezza dell’intero per-
V
ia libera dalla Giunta Polverini ad interventi a sostegno del lavoro per i disabili.
“Abbiamo stanziato oltre 1 milione e 300
mila euro - spiega la presidente della Regione
Lazio Renata Polverini – in favore dei lavoratori
con disabilità. Tra gli interventi che finanzieremo, l’eliminazione delle barriere architettoniche, la realizzazione di tirocini formativi e di
orientamento, l’utilizzo delle nuove tecnologie e
la formazione a distanza». La Giunta regionale
ha anche approvato le linee guida per l’assegnazione dei contributi alle imprese che hanno assunto a tempo indeterminato lavoratori con gravi disabilità. L'obiettivo è rendere il mondo del
lavoro più accessibile per i disabili ed includerli
nello sviluppo economico del Paese.
MALATTIE RARE
Campagna
contro
il Lupus
eritematoso
P
rosegue per tutto ottobre la campagna contro il
Lupus eritematoso promossa dall’Assessorato alla
Salute della Regione Lazio e il Gruppo per la Lotta
contro il Lupus Eritematoso Sistemico onlus.
L’obiettivo è sensibilizzare l’opinione pubblica sul miglioramento degli standard assistenziali e diagnostici per
i pazienti affetti dalla malattia. Presso le Asl del Lazio sarà distribuito materiale informativo LES sui percorsi di
cura e diagnosi e sulle associazioni che offrono supporto
ai pazienti. Una pagina dedicata al tema sarà appositamente riservata sul sito istituzionale della Regione Lazio
www.regione.lazio.it
TV Polemica elicottero
La Polverini
finisce in tv
intervistata
dalle Iene
corso. Inoltre, è stato deciso d’intesa con i
Comuni e con gli Enti territoriali di procedere al posizionamento della segnaletica direzionale lungo l’intero percorso pontino.
Il 12 ottobre le Iene sono tornate su Italia 1 e anche
la Governatrice della Regione Lazio Renata Polverini
è finita in tv. È stato mandato in onda un'intervista di
Paolo Calabresi alla Polverini. La politica ha dato delucidazioni sulla polemica relativa all'uso dell'elicottero per andare a Rieti e alla sua incontinenza verbale
durante il comizio di Genzano. La sagace Iena ha incalzato la Polverini con domande precise. «L’elicottero l’ho preso perché avevo tanti impegni e l’ho pagato
con i miei soldi», ha spiegato la Polverini. Ha poi giustificato il proprio comportamento a Genzano spiegando che in quel momento era arrabbiata.
Implantologia e rigenerazione ossea
Con le innovative tecniche si possono riavere denti fissi senza ricorrere ai “ponti”
T
utte le volte che in bocca mancano dei denti è necessario rimetterli per non perdere funzione masticatoria ed estetica masticatoria. Per rimettere i denti si può ricorrere alla protesi fissa o alla protesi
mobile o dentiera.
La protesi fissa si occupa di rimettere i denti fissi: con i ponti dentali
oppure con gli impianti dentali. Per
fare i ponti bisogna però limare dei
denti sani presenti in bocca, che fungeranno da supporto per mettere i
denti mancanti. La tecnica che invece
ci permette di rimettere i denti senza
limare i denti sani presenti in bocca è
l’implantologia.
Con l’implantologia basta infatti
Infòrmati
è per la tua salute
Per approfondire questi o altri temi di salute dentale potete consultare www.pandolfiandrea.it e potete sottoporre le vostre domande
al Dott. Pandolfi allʼe-mail indicata
sul sito. Potete rivolgere le domande anche telefonando allo
06/9283190, ogni martedì dalle
ore 16,00 alle ore 17,00.
Collegandosi alla “ricerca anagrafica” del sito www.fnmceo.it è
possibile verificare lʼiscrizione
allʼOrdine di qualsiasi dentista.
STUDIO DENTISTICO
PANDOLFI
Via Carroceto, 169 - Aprilia (LT)
- Tel. 069283190
Con la rigenerazione ossea si può
ricostruire l’osso
per reimpiantare
i denti fissi
posizionare delle radici sintetiche in
titanio che fungono da base per poter
rimettere i denti mancanti. In questo
modo non è necessario andare a toccare gli altri denti presenti in bocca,
che possono continuare a funzionare
in modo naturale. Oltre a mettere
l’impianto, spesso, anzi quasi sempre,
è necessario anche rigenerare l’osso
e la gengiva o la mucosa mancante.
Per fare tutto questo occorre necessariamente, sempre, una chirurgia
eseguita in ambiente perfettamente
sterile (vedi articolo in basso).
Ma tutti possono inserire impianti e
fare rigenerazioni ossee e gengivali?
La moderna implantologia e le tecniche di rigenerazione ossea e mucogengivale consentono a tutte le persone che hanno uno stato di salute
generale buono o che sono sotto
stretto controllo medico, di poter ricevere interventi di implantologia e
di rigenerazione anche per interventi
con ricostruzioni ossee importanti,
che richiedono un certo impegno
professionale.
È importante conoscere a chi stiamo affidando la nostra salute, rivolgendosi sempre a un professionista
serio che sia in grado di studiare la situazione generale e specifica del paziente per fare una diagnosi accurata
e per scegliere la tecnica riabilitativa
più idonea al singolo caso.
Dott. Andrea Pandolfi
Chirurgia sicura: minimo 2 assistenti
DOTT. ANDREA PANDOLFI
Laureato in Odontoiatria e Protesi
Dentaria “cum laude” presso
lʼUniversità degli Studi di Siena.
Iscritto allʼOrdine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Latina al n. 292.
Svolge consulenze private nel
Lazio con la propria équipe chirurgica, prevalentemente per prestazioni di Chirurgia Implantare e
Orale.
Relatore e tutor in corsi nazionali
e internazionali relativi a Implantologia, Chirurgia orale e Tecniche di rigenerazione ossea e
gengivale.
L
a chirurgia dentale va effettuata in ambiente
sterile. Anche per togliere un dente del giudizio bisogna garantire la completa sterilità
del campo operatorio: il dentista durante un intervento ha bisogno di almeno 2 assistenti, preparati
ad affrontare questi tipi di prestazioni.
Per capire il perché, immaginiamo di distinguere
un campo operatorio sterile vicino al paziente e
un campo esterno lontano dal paziente. Nel campo sterile ci sono il paziente, il dentista e un’assistente, mentre nel campo esterno ci deve essere
almeno un’altra assistente che si occupa di rifornire il campo operatorio di tutto il necessario che
deve essere già preventivamente preparato. Meglio poi se è presente anche una terza assistente
per le attività di segreteria e reception.
UNO STAFF COMPLETO, GIOVANE E PROFESSIONALE
Da sin., Francesca Ferrazza, Alessia Lorenzoni, Tiziana Gangemi, Marisa Giorgi, Simona Giorgi, Andrea Pandolfi
PUBBLIREDAZIONALE
Affidarsi ad un
‘abusivo’ significa
mettere a rischio
la propria salute
La competenza
non s’improvvisa
20
IL CAFFÈ DEGLI ARTISTI
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Ballerini, scrittori e stilisti tra le star locali
Il Caffè questa volta ha scovato un creativo di Valentino, due giovani attrici, un musicista, un ballerino e due scrittori
Un chitarrista jazz di livello mondiale
Francesco Bruno da Lavinio
D
a Lavinio ai vertici della musica mondiale. Chitarrista e compositore di grande talento ed eclettismo, Francesco Bruno ha
al suo attivo sette album come solista. Negli anni '80 ha inizio
una lunga e fortunata collaborazione con la cantante Teresa De Sio
e con Brian Eno. Negli stessi anni, prende vita con Roberto Gatto,
Karl Potter, Stefano Sabatini e Francesco Puglisi la formazione Fusion All Star. Con unʼintensa attività di concerti in Italia e allʼestero dal
1987 ad oggi, Francesco Bruno collabora anche
con musicisti del calibro di Danilo Rea e Richie
Haven. Nel 2006 partecipa al Festival Internazionale delle Letterature insieme agli
scrittori Erri De Luca e Javier Cercas e lʼattore Valerio Mastandrea. A maggio 2009
presenta la prima del concerto-spettacolo in
omaggio a Tiziano Terzani “Il lungo viaggio di
Tiziano Terzani: le parole Altre” allʼAuditorium
Parco della musica
a Roma, con enorme successo di
critica e di pubblico.
Nel marzo 2010 viene pubblicato dal gruppo
l'Espresso il cofanetto multimediale che racchiude il
progetto in un cd, un dvd
ed un libro fotografico, progetto che continua a girare in
tutta Italia. Attualmente Bruno
è impegnato anche in un tour
a livello europeo con il suo
quartetto jazz acustico “Francesco Bruno Quartet”.
A.M.
Attrici pontine per la strage di Bologna in tv
E
ra il 2 agosto del 1980 quando una bomba, contenuta in una valigia abbandonata,
esplode uccidendo 85 persone e ferendone altre 200. La strage adesso ispirerà
un film. Sarà Latina parte dell'anima della produzione, firmata Telecomp Planet
Production. Il film si chiamerà «Bologna 2 agosto... i giorni della collera» e si basa
su una sceneggiatura di Fernando Felli ricostruita attraverso le carte processuali
ed approvata dai parenti delle vittime. Nel cast la bella latinense Marika Frassino, nei panni di Francesca Mambro, una bellezza pontina che, come la
Arcuri e come Ilaria Spada, è nata dal Felix di Virginio Moro; con lei
Gianluca Testa, l'altra celebre pontina Veronica Olivier (nella foto),
Lino Capolicchio nella parte di Licio Gelli, Luca Ward. Anche Latina
sarà coinvolta nelle riprese: dopo una settimana a Padova, tre
settimane a Bologna e tre a Roma, delle scene saranno infatti girate per una decina di giorni nel capoluogo pontino.
Dana, da Cisterna sul set con Calà
D
ana Ferrara, la 29enne showgirl di Cisterna di Latina,
sta girando proprio in questi giorni un film dal titolo
“Operazione vacanza” che la vede protagonista insieme a Valeria Marini, Massimo Ceccarini, Jerry Calà, Enzo Salvi, Maurizio Mattioli e tanti altri. Il film del regista
Claudio Fracasso è prodotto da Iervolino e sarà distribuito nei cinema a marzo da Medusa Film. Dana, vincitrice del concorso Fotomodella dellʼanno nel 1999,
protagonista de Il Bagaglino, modella, presentatrice
e attrice, è balzata a settembre agli onori della cronaca per aver debuttato anche come stilista alla
Settimana della Moda di Milano. Una stilista, però, davvero particolare: si tratta di abiti ed accessori per cani. Swarovsky, bottoncini, piume, pailettes, tulle sono i protagonisti di questa collezione. Una linea di moda studiata appositamente
per i chihuahua, nata dalla passione per la moda
e dallʼamore di Dana per Hara, splendido esemplare adottato sette anni fa.
Il frascatano Segatori sulle piste da ballo del mondo
U
n frascatano sul tetto del mondo. Grandissima prova di Simone Segatori che,
con la sua compagna di ballo e di vita Annette Sudol si è aggiudicato il titolo intercontinentale di danze freestyle standard ai recenti Campionati Mondiali di categoria che si sono svolti in Cina. Segatori aveva già partecipato ai mondiali del 2004
in Austria, classificandosi al 5° posto nella difficile specialità dei 10 balli. «Aver vinto
questo Campionato del mondo è stato un sogno diventato realtà – commenta raggiante Simone –. Si tratta di uno show di 4 minuti con coreografia, interpretazione,
musica, abiti e trucco che devono avere una perfetta alchimia». Per Simone le ambizioni sono tante, ad esempio la conquista del titolo europeo e mondiale delle
tradizionali danze standard. Il 13 ottobre la coppia di ballerini si trovava al Royal
Albert Hall di Londra, poi a seguire ha preso parte al Campionato del mondo di
danze standard in Russia, quindi il Campionato tedesco e poi la finale del circuito
Grand Slam in Spagna.
Nica, la nuova opera dello scrittore nettunese
È
in vendita, nelle librerie e su internet, lʼultima
opera letteraria dello scrittore di Nettuno
Marco Nica dal titolo “Cʼera una volta Rugantino” (Seneca Edizioni). La storia narrata in questo libro è ricca di tutta quella romanità schietta e
sincera dellʼepoca ottocentesca di Gioacchino Belli, allʼalba dellʼimminente unità dʼItalia. Lʼopera riporta in appendice anche le gesta di un nutrito
gruppo di attori amatoriali, protagonisti dellʼomonimo film presentato su Rai 3 e andato in onda
su RomaUno, fruibile gratuitamente sul web seguendo il link presente allʼinterno del libro. Nica riprende la storia di Rugantino in una sorta
di sequel. Vengono narrate le gesta di Faustino, un giovane ragazzo convinto di essere il figlio del leggendario Rugantino, morto
ghigliottinato dal boia Mastro Titta. Come ogni favola che si rispetti, anche questa non poteva che cominciare con un “Cʼera
una volta…” e regalare tutta la magia di un sogno divenuto realtà.
Simone, lo stilista di Aprilia sulle passerelle di Valentino
S
imone Pirani scopre la sua
passione per la moda da
bambino, da quando, con matita e colori passava il tempo a disegnare abiti e di questo sogno è poi
riuscito a fare un mestiere. Nato ad
Aprilia 24 anni fa, ha fatto della
creatività il leitmotiv della sua vita.
«Ho sempre avuto un interesse particolare per gli abiti da donna, tanto
che le amiche di mia madre temevano un mio giudizio sul loro abbigliamento», scherza Simone. Così ha
iniziato ad interessarsi a tutto ciò
che riguarda la moda, le tendenze e
successivamente le sfilate. Inevitabilmente le sue scelte scolastiche si
rivolgono all'arte: così, nel 2007, si
diploma al liceo artistico di Latina.
«Sono stato fortunato ad avere genitori che mi hanno dato lʼopportunità di coltivare i miei sogni, facendomi iscrivere ad una delle accademie
di moda più facoltose di Roma». Infatti all'accademia d'alta moda Koefia ha studiato progettazione,sviluppo del modello e arte della confezione sartoriale. Con i suoi progetti di
abiti, il promettente stilista ha bussato alle porte di diversi marchi tra
Roma e Milano per farsi conoscere.
«Ho ricevuto molte proposte e ho
accettato il colloquio per la maison
Valentino. Ho realizzato un sogno».
Adesso lavora per Valentino e ha il
compito di illustrare i capi di colle-
zione e quelli ideati appositamente
per le clienti. Il giovane stilista sta
anche lavorando alla creazione di
un'intera collezione firmata da lui,
che sicuramente un giorno vedremo
sfilare sulle passerelle. In bocca al
lupo, Simone!
Laura Alteri
‘Rondini’, il secondo romanzo della
scrittrice di Sezze Laura De Angelis
Presso la Feltrinelli Libri e Musica, in via A. Diaz
10 a Latina, è stato presentato il romanzo “Rondini”,
scritto da Laura
De Angelis per le
Nulla Die edizioni.
All'incontro ha partecipato in veste di
relatore il prof.
Giulio
Mazzali,
con lettura di passi
del romanzo della
prof.ssa
Elvira
Parrocchia e accoompagnamento
musicale del prof. Paolo Incollingo.
Rondini è la storia di un ritorno a
casa. Il ritorno di Lucia alle rondini
del suo paese, quelle che guardava da bambina danzare nel cielo
immenso della sua pianura. È il ritorno alla serenità dellʼinfanzia ri-
trovata
proprio
nellʼamore tra le
rondini e il vento.
Un amore che permette di abbandonarsi e lasciarsi
scivolare senza timore, senza resistenza, senza opposizione. Mentre
il vento le sostiene
e le abbraccia.
Questo il segreto
del loro volo.
L'autrice è nata
a Sezze, dove tuttora risiede. Laureata sia in Lettere
che in Filosofia, insegna da diversi
anni al Liceo Classico “Dante Alighieri” di Latina ed è madre di due
figli meravigliosi.
Rondini è il suo secondo romanzo, dopo l'esordio nel 2008 con :
“Voci. Ballata di assoli”, edito dalla
Edizioni associate.
[email protected]
I COLLABORATORI: Stefano Cortelletti, Fosca Colli, Moira Di Mario,
Giovanni Salsano, Emanuele Longo, Filippo Valenti, Francesca Tammone
Vigili a piedi, prendono in prestito i mezzi
POMEZIA Gli agenti della Polizia Locale costretti a farsi prestare le auto, non istituzionali ed identificative, dagli altri uffici comunali
C
macchine sono scaduti, molte sono ra tirano avanti con la vecchia masstate restituite, altre sono talmente sa vestiaria. A confermare i disagi il
vecchie da non poter essere utilizza- vice sindaco e assessore all'Urbanistica Massimilano Cruciani.
te, alcune sono in riparazione «Gli agenti si trovano in una
una è stata riconsegnata da
situazione drammatica pochi giorni - e gli agenti
spiega Cruciani -: più
rischiano di andare a
volte ho chiesto al
piedi. «È stato sospecomandante Stefaso anche il servizio
I
Vigili
da
un
no Sorbino di forin motocicletta anno costretti a
nirmi un elenco
aggiungono i vigili
lavorare con mezzi
dettagliato delle
urbani -, poiché a
priorità. Elenco
uno dei due colleimprovvisati, senza
che non è mai arrighi è scaduto il
lampeggianti né
vato. Intanto però
contratto a tempo
radio trasmitda un paio di settideterminato e l'ammane a occuparsi dei
ministrazione non
tenti
vigili urbani c'è il conpuò rinnovarlo. Le mosigliere di maggioranza
to ci sono, ma c'é un uniWalter Valle, che ha preso la
co agente e la legge non gli
delega alla polizia municipale e
permette di svolgere quel servizio da solo. È una questione di sicu- che sicuramente riuscirà a venire a
rezza». A tutto questo si aggiunge capo e a risolvere i disagi e i problepoi la mancata consegna di dodici mi della cetegoria».
Moira Di Mario
divise ad altrettanti vigili, che anco-
ostretti a prendere in prestito
le auto dagli altri uffici comunali e a fare finta che si tratti
di automobili civetta, senza, cioè, i
colori d'istituto e senza l'indicazione
di polizia locale sulle fiancate: sono i
vigili urbani di Pomezia e Torvaianica che denunciano lo stato di disagio
e precarietà nel quale sono costretti
a lavorare, ormai da oltre un anno.
«Le chiamiamo auto civetta - spiegano gli agenti municipali -, ma in
realtà si tratta di vetture prese in
prestito da altri settori dell'amministrazione pubblica, come ad esempio, le Attività produttive. Non sono
infatti dotate né di lampeggiante, né
di radio trasmittente con il Comando che per raggiungerci è quindi costretto a telefonare sui cellulari di
servizio». Eppure il parco auto doveva essere rinnovato, almeno secondo l'ex assessore alla Polizia locale Francesco Palazzo. Intanto i
contratti di leasing delle vecchie
Posti di lavoro in bilico, chiesta deroga
COMUNE DI POMEZIA De Fusco chiede a Pecoraro una deroga sulla legge che blocca le assunzioni
I
l sindaco di Pomezia Enrico De
Fusco ha scritto al Prefetto Giuseppe Pecoraro chiedendo una
deroga alla legge finanziaria del
Governo che blocca le assunzioni,
anche quelle a tempo determinato.
In pericolo, secondo De Fusco, oltre ai posti di lavoro già persi per
contratti scaduti a luglio e a settembre e in scadenza a novembre,
sarebbe a rischio anche il funzionamento degli uffici.
Per il Primo Cittadino insomma
la macchina amministrativa potrebbe rischiare il collasso. Ma sia i
venti dipendenti a tempo determinato usciti a luglio che gli ottanta in
scadenza a novembre «hanno usufruito di tutte le dilazioni previste
dalla normativa», aveva spiegato la
dirigente al Personale, Carla Mariani, tre mesi fa quando i venti in
uscita avevano manifestato davanti
al Comune chiedendo all'amministrazione municipale il rispetto degli impegni presi in campagna elettorale. Impegni che tuttavia il Co-
mune, così come aveva spiegato la
dirigente, non ha potuto mantenere. A confermare le spiegazioni di
Carla Mariani era stato, a luglio
scorso, anche lo stesso De Fusco
costretto a ricordare «come la legge non consente all’Ente di concedere altre proroghe», aveva detto
l'estate scorsa il sindaco. Il 30 settembre scorso sono scaduti i contratti anche a trentatré agenti di polizia locale, mentre a fine novembre
lasceranno gli uffici gli ultimi ottanta dipendenti a tempo determinato.
E, se per questi ultimi la dirigente
al Personale ha già spiegato che
non ci sono possibilità di proroghe,
per i vigili urbani il sindaco De Fusco spera invece di ottenere dal
Prefetto Pecoraro una deroga alla
legge per «motivi di ordine pubblico - si legge in una nota di De Fusco -: trentatré agenti in meno significano meno vigili davanti alle
scuole, meno vigili sul litorale di
Torvaianica, meno vigili in soccorso dei cittadini. Proprio per questo
- conclude De Fusco - ho dato mandato immediato al dirigente al Personale e alla commissione trattante
di incontrare le parti sociali per affrontare la questione dei contratti a
tempo determinato ed individuare
una soluzione in tempi brevi».
Moira Di Mario
ARDEA
Evaso in
manette
I
carabinieri della stazione di Marina Tor San Lorenzo, al comando del maresciallo Roberto Fareri, hanno tratto acciuffato in flagranza di reato il 27enne O.R. , nullafacente, per evasione dal regime
degli arresti domiciliari. Nel corso
di una operazione l’uomo, di origine
egiziana, in regime di arresti domiciliari, per il reato di sequestro di
persona ed estorsione, è stato bloccato dai militari dell’Arma mentre,
incurante dell’ordine del giudice,
passeggiava lungo le vie del litorale.
CAMPO ASCOLANO
Stupefacenti,
due arresti
T
ra Campo Ascolano e Villaggio
Tognazzi, carabinieri in borghese hanno colto sul fatto un
tunisino 40enne ed un senegalese di
30 anni, mentre stavano cedendo alcune dosi di marijuana a dei giovani
che stavano sulla spiaggia a godersi
l’ultimo sole. Nel corso della successiva perquisizione, i militari dell’Arma hanno rinvenuto nella disponibilità dei pusher circa un etto di “erba”, subito posto sotto sequestro. I
due stranieri, dopo i rilievi segnaletici presso il Comando della Compagnia, sono stati dichiarati in arresto
e rinchiusi nel carcere di Velletri..
23
POMEZIA - ARDEA
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Via Laurentina, una passerella pericolosa
ARDEA L’opera in legno, utile per attraversare senza il rischio di venir investiti, ha bisogno di manutenzione perché pericolante
U
na soluzione momentanea
che rischiava di diventare,
se non definitiva, a lungo termine. Poi la chiusura perché non
idonea e infine la riapertura e poi
ancora la chiusura. Non c’è pace
per il ponticello in legno parallelo a
quello ben più solido che si trova
lungo la via Laurentina all’altezza
del Museo Manzù e che consente ai
pedoni di attraversare, senza il rischio di venire investiti, il Fiume Incastro. L’opera della durata provvisoria non era piaciuta fin da subito
considerata la poca affidabilità che
dava a chi doveva percorrerla, adulti e bambini, per raggiungere gli abitati e le scuole. Il ponte fu chiuso su
un ordine di servizio del dirigente
alle manutenzioni ed ambiente architetto Antonello Rocca, a seguito
di una relazione di pericolosità comunicata all’architetto dal comando della polizia municipale, sempre
attenta all’incolumità dei cittadini.
Il provvedimento non sorprese più
di tanto, poiché vi erano doghe rotte o marce che potevano procurare,
in caso di spaccatura improvvisa di
più di esse, una caduta di oltre cinque metri. Trascorsi pochi giorni
UNA PASSEGGIATA RISCHIOSA
La struttura di legno è degradata, eppure sono
in molti ad usarla come fosse un sicuro marciapiede
dallo sbarramento, qualcuno, ancora non è ben chiaro chi abbia deciso
ciò, fece riaprire al transito la passerella malconcia con un seguito di
polemiche per le temute conseguenze. Sulla apertura, non autorizzata, si registra la presa di posizione
del dirigente ai lavori pubblici Aristodemo Pellico, che respinge eventuali accuse di aver dato il disco
verde e ricorda come tale opera fu
realizzata dalla Provincia di Roma
molti anni fa, quando la strada era
in carico all’ Ente provinciale: quin-
POMEZIA Ad opera dei figli dei primi fondatori della sezione
di chi vuole documenti e quant’altro
deve andare eventualmente a controllare negli archivi di Palazzo Valentini . Conferma che l’opera in legno fu realizzata dalla provincia di
Roma anche l’ex dirigente Enzo
Traietti oggi in pensione. Resta co-
munque il problema di un ponte ove
le scolaresche lo attraversano e con
loro tanti abitanti che si recano nella zona della Banditella o al museo
Manzù orgoglio di Ardea.
Fosca Colli
Rinasce la sezione
Al via il mercato in piazza
Bersaglieri di Pomezia È
N
egli anni settanta
si costituì la Sezione Bersaglieri di
Pomezia, con tanto di fanfara: una realtà che durò
solo qualche anno. Finalmente ora le piume sono
tornate a correre e a diffondere di nuovo lo spirito indomito e quei valori
di fermezza e lealtà che
“il Bersagliere” ha sempre
rappresentato nell’idea
collettiva.
Ora i figli dei fondatori
di quel primo sodalizio,
Dionisi e Tomarchio, con
l'aiuto e il sostegno di al-
tri bersaglieri hanno raccolto il testimone di quegli uomini, la loro passione e ideali e finalmente il 2 ottobre è
rinata a Pomezia la sezione
Bersaglieri. Per Pomezia i
Bersaglieri sono tornati,
con le loro piume e i loro ottoni, con l'allegria delle loro
fanfare, nella locale Sede
delle Associazioni Militari di
Viale Guerrazzi. Lì si sono
svolte le votazioni per gli organismi sociali, e con enorme soddisfazione di tutti i
Soci ufficialmente vi è anche un Consiglio direttivo.
Bentornati!
ARDEA Dall’8 ottobre la fase sperimentale in Piazza del Popolo
partito senza troppi
problemi, sabato 8
ottobre, in via sperimentale, il mercato settimanale allestito in piazza
del Popolo, nel cuore del
centro storico di Ardea. La
novità è stata ben accolta
da tante persone anche se,
come prevedibile, qualche
piccolo disagio per i residenti si è avuto. Soddisfatto l’assessore alle Attività
Produttive Fabrizio Velocci: «Si tratta di una scelta
che arriva a seguito – ha
spiegato il delegato del Sindaco Eufemi – dell’approvazione della relativa
delibera di Giunta con cui si è stabilito di istituire lo spostamento del mercato da piazza Pepe a
piazza del Popolo. L’obiettivo è quello di rendere
più funzionale il mercato sia per i fruitori che per
gli operatori, tenendo conto delle esigenze dei
cittadini e dei commercianti. È un’iniziativa che
ha carattere sperimentale e che vuole anche dare un impulso al commercio nella zona del centro storico».
24
POMEZIA - ARDEA
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Pomezia Servizi, arrivano gli stipendi
POMEZIA Raggiunto l’accordo tra il Comune e l’azienda municipalizzata: sono garantiti i pagamenti ai 200 lavoratori
I
ntesa raggiunta tra l'amministrazione comunale di Pomezia e la Pomezia Servizi
sul versamento degli stipendi per i 200 lavoratori della municipalizzata che gestisce le
cinque farmacie comunali, l'asilo nido, l'assistenza domiciliare e che si occupa anche della manutenzione degli edifici e del verde pubblico.
Il ritardo nel pagamento delle spettanze in
futuro dovrebbe essere solo un brutto ricordo, stando almeno a quanto ha garantito il
sindaco Enrico De Fusco. L’emissione dei
mandati di pagamento degli stipendi dei dipendenti comunali e di quelli della Pomezia
POMEZIA SERVIZI
Servizi saranno fatti contestualmente. Ma i laI
lavoratori
sono
preoccupati
per
il
futuro dell’azienda
voratori dell'azienda municipale erano scesi
in piazza anche perché preoccupati per il futuro dell'azienda e dei livelli occupazionali. no industriale della società». Tuttavia rimane
De Fusco - che ha incontrato azienda, sinda- ancora aperto il problema sull'indebitamento
cati e rsu l'11 ottobre scorso - ha dichiarato la del Comune nei confronti della sua società
volontà dell’amministrazione di affidare alla che, a conti fatti, si aggira intorno ai 15 milioPomezia Servizi la gestione dei tributi, non ni di euro. Tale situazione ha messo in soffesolo per l'accertamento e la riscossione, ma renza le casse della Pomezia Servizi e sopratanche per la lotta all'evasione. Sull'assetto so- tutto delle farmacie rimaste pressoché a secco di medicinali da banco. «I fornitori
cietario il Comune, il consiglio di ammininon ci fanno più credito, perché hanstrazione dell'azienda e le organizzaziono accumulato fatture non pagani sindacali si sono date appuntate dall'azienda che non può limento per l’apertura di un tavolo
Ha
quidarle per mancanza di dedi concertazione sulla ristruttunaro - spiegano i farmacisti
razione della Pomezia Servizi.
generato non
-: il Comune non paga i serUna delle ipotesi è quella di
poche polemiche la
vizi alla sua società e per
creare tre rami d’azienda: uno
volontà dell’amminiacquistare i farmaci di cui
per il settore socioassistenabbiamo bisogno siamo
ziale, uno per i tributi ed uno
strazione di affidare
costretti a rivolgerci ai
per la manutenzione, sotto
all’azienda la
grossisti, che tuttavia non
un’unica società di controllo
gestione
applicano i prezzi vantaginteramente pubblica. «La nodei
tributi
giosi dei fornitori, e di consestra è una scelta politica - ha diguenza noi non possiamo fare
chiarato il sindaco -: mantenere i
gli sconti del 10 o 20 per cento ai
servizi della società interamente pubmalati. Sconti che abbiamo fatto per
blici è una risorsa e una ricchezza per il
anni e che ora siamo stati costretti a
territorio e per i cittadini». Soddisfazione è
stata espressa dal segretario Cgil Pomezia- bloccare. Non siamo più competitivi e non lo
Castelli-Colleferro-Subiaco, Giuseppe Cap- siamo - aggiungono i farmacisti - anche perpucci. «Al termine dell'incontro - ha detto ché il magazzino del distributore è vuoto. PerCappucci - il sindaco ha espresso la volontà fino l'aspirina siamo costretti a ordinare, scudi aprire un confronto serio sul futuro della sandoci con il malato che deve ripassare da
Pomezia Servizi e della definizione di un Pia- noi il pomeriggio del giorno stesso, quando va
ARDEA Senza gli strumenti
Ufficio condono,
disagi non solo
per i tanti utenti
S
embra proprio che le denunce per le carenze all’Ufficio
tecnico comunale di Rio Verde non stiano spingendo chi di dovere a porre in atto tutto il necessario affinché le cose cambino. Disagi per utenti e personale anche
all’Ufficio Condono Edilizio dove
addirittura vi sarebbero difficoltà
par la stampa e la copia di impor-
«Non affidate i tributi alla Pomezia Servizi»
L'affidamento della gestione
dei tributi e la lotta all'evasione
alla Pomezia servizi era già
stato oggetto di scontro in seno
alla maggioranza di centro sinistra. Una parte della colazione
di governo in consiglio comunale ha infatti sollevato non poche perplessità sulla decisione
di affidare a un privato l'accertamento dei tributi.
La passata amministrazione, simile di fatto all'attuale, la
primavera scorsa aveva infatti
affidato il servizio di accertamento delle imposte locali a una società esterna, la Andreani, che per il recupero delle tasse
municipali non versate si vede riconoscere dall'Ente locale un aggio del 18 per cento. Sebbene
con compiti e costituzione societaria diversa, la
nuova società ha tuttavia guadagni da capogiro,
esattamente come l'Aser, l'azienda pubblico-privata licenziata dal Comune tre anni e mezzo fa.
E come era accaduto per l'Aser, Andreani opera
anche nel Comune di Aprilia. Similitudini che
non sono evidentemente passate inosservate a
una parte della maggioranza la quale, durante il
consiglio per l'approvazione degli equilibri di bilancio, ha fortemente contestato l'affidamento
del servizio alla società esterna. Forza Pomezia
e il Psi hanno così presentato un ordine del giorno (che verrà discusso durante la prossima as-
bene, oppure il giorno successivo. Le farmacie municipali sono sempre state il fiore all'occhiello del Comune che ora però le sta letteralmente annientando». Dichiarazioni dure
quelle dei professionisti, stanchi di dover «lavorare in queste condizioni, elemosinando un
farmaco piuttosto che un altro» - aggiungono
esasperati -. «Non sappiamo come faremo a
fronteggiare l'influenza e tutti i malanni della
stagione autunnale e soprattutto invernale -
tanti atti per la mancanza non solo degli appositi supporti informatici, ma anche del toner; le cartucce contenenti quest’ultimo, materiale considerato ad alto rischio
se toccato o inalato: pare vengano, all’occorrenza, addirittura
spostate di stampante in stampante. E poi sarebbero insufficienti
anche i computers, mentre non
semblea ndr) con il quale, dopo aver sottolineato la difficile situazione finanziaria dell'Ente e
l'estrema lentezza con cui viene portata avanti
la lotta all'evasione, propongono «la costituzione di un gruppo tecnico - si legge sull'ordine del
giorno - composto da dirigenti municipali per
monitorare e chiarire tutti gli atti che hanno portato all'affidamento del servizio all'esterno». Insomma una commissione d'indagine che dovrà
far luce sulla vicenda anche alla luce del ricorso
al Tar Lazio presentato da un'azienda esclusa
dall'affidamento. Da qui l'idea e la proposta alternativa, per una parte della maggioranza, di
gestire il servizio di accertamento in maniera diretta, dunque attraverso gli uffici municipali oppure affidando la lotta all'evasione alla Pomezia
servizi.
concludono -, non sappiamo cosa dire ai cittadini che spesso invece di fare la coda dal
medico per un semplice mal di gola, chiedono
consiglio a noi». Insomma prima di partire
con il nuovo assetto societario il Comune dovrà cercare di ripianare anche in minima parte il debito con la sua azienda per dare risposte immediate ai cittadini.
tutti gli armadietti per gli atti si
possono chiudere a chiave e non
di rado le pratiche si smarrirebbero, senza contare poi il fatto che
chiunque potrebbe sbirciare le
cartelle. A segnalare lo stato delle
cose anche il presidente del consiglio comunale Policarpo Volante,
il delegato alla frazione di Tor San
Lorenzo, il presidente della com-
Moira Di Mario
missione Finanze, il capogruppo
della Pdl e diversi consiglieri comunali tra l’altro tecnici. Volante
lamenta ancora che per la lungaggine dell’espletamento delle pratiche non si riesce ad incassare i
soldi degli oneri concessori che
servono per realizzare opere pubbliche.
Fosca Colli
33
POMEZIA - ARDEA
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Aggredita in casa, muore dopo dieci giorni
TOR SAN LORENZO Iolanda Maria Aquarone aveva 97 anni: rapinata in casa il 25 settembre si è spenta in ospedale il 5 ottobre
È
morta dieci giorni dopo essere stata picchiata e rapinata
da due malviventi, nel giardino di casa sua, Iolanda Maria Aquarone, l’anziana donna di 97 anni deceduta il 5 ottobre scorso all’ospedale di Aprilia, dove era ricoverata
dal 25 settembre, dopo un tentativo
di rapina nella sua casa all’interno
del comprensorio «Poggio dell'Eucaliptus», a Tor San Lorenzo. In
quell’occasione, l’anziana era stata
sorpresa e aggredita nel giardino
della sua villetta da due delinquenti,
che per farsi consegnare soldi e preziosi l’avevano picchiata con calci e
pugni, prima di essere messi in fuga
dalla reazione della donna, che era
riuscita a far scattare l’allarme della
sua abitazione. Che le botte subite
abbiano provocato la morte dell’anziana, minandone la forza interiore
che l’aveva portata in buone condizioni fino a novantasette anni, ne sono convinti i familiari. Di certo c’è
che Iolanda Maria Aquarone dall’ospedale non è più uscita e di certo
c’è che l’episodio ha profondamente
turbato i cittadini di Tor San Lorenzo. A fornire la prima versione del-
I Comitati: «Vogliamo più sicurezza»
l’accaduto era stata la stessa novantasettenne, che ha raccontato a investigatori e familiari di essere stata
aggredita intorno alle 18 nel giardino di casa,
mentre si trovava da sola,
senza la compagnia della
badante in libera uscita,
da due uomini che, dopo
averle intimato di consegnare loro i
soldi, l’hanno
colpita al corpo e al volto,
procurandole
fratture al naso, alla mandibola e a
due costole. In qualche modo, però,
l’anziana era riuscita ad azionare
l’allarme e a far allontanare i due
malviventi. Soccorsa pochi minuti
dopo l’aggressione da un’ambulanza
del 118 che l’aveva trasportata di
corsa ad Aprilia, la donna è morta
dopo dieci giorni di ricovero, nonostante le cure cui è stata sottoposta.
Le indagini per l’individuazione dei
responsabili sono affidate ai carabinieri della Compagnia di Anzio, agli
ordini del capitano Ugo Floccher. Al
funerale, celebrato lo scorso 11 ottobre nella chiesa di San Lorenzo
martire a Tor San Lorenzo, c’era tanta gente ancora scossa per quanto
accaduto.
Giovanni Salsano
Autunno psicologico...
contro la disperazione
«Siamo tornati in piazza per segnalare nuovamente i problemi legati
alla sicurezza del nostro territorio:
lʼelevato tasso di delinquenza, lʼelevato abuso di alcol anche in età adolescenziale, il fenomeno della massiccia presenza di prostitute che affollano il nostro tratto di litorale e il
grave problema legato allʼinsediamento abusivo di rom allʼinterno del
complesso le Torri». Sono le situazioni di illegalità che hanno riportato
in piazza, domenica 16 ottobre, i comitati cittadini di Tor San Lorenzo e
Nuova California, che annunciano la
costituzione di una lista civica che
parteciperà alle amministrative del
prossimo anno, alle prese sia con i
tanti problemi irrisolti della zona, sia
con lʼindifferenza di molti residenti e
dellʼamministrazione comunale di Ardea. «Abbiamo fatto decine di segnalazioni – prosegue DʼAngeli – circa la grave pericolosità che lʼinsediamento delle Torri porta al quartiere:
purtroppo continuiamo a vedere un
PIERO D’ANGELI
Presidente di Nuova California
notevole disinteresse da parte di tutte le istituzioni alla risoluzione di
questo annoso problema. Nei quartieri di Tor San Lorenzo e Nuova California risiedono migliaia di famiglie,
ma molti cittadini hanno totalmente
perso fiducia nelle istituzioni e la percezione della sicurezza nel nostro
quartiere, un fatto che consideriamo
molto grave».
La Croce Rossa ora
c’è anche a Pomezia
POMEZIA Visite gratuite allo Studio di Psicoterapia in via Rimini
POMEZIA È stato istituito il neo comitato locale in città
Q
A
uante volte abbiamo pensato di
brancolare nel buio senza una via di
uscita, quante volte ci siamo detti
“non so che cosa fare...mi sento solo...non
riesco a capire perché devo sempre vivere
in angoscia...non ce la faccio...non so proprio dove sbattere la testa...”. Sentirsi soli e
bloccati, come ostaggi dentro una situazione, è successo a molti, ma abbandonarsi alla disperazione non è l'unica possibilità.
Spesso uno sguardo esterno è utile, può
portarci a vedere le cose in un'altra prospettiva e a capire che cosa non abbiamo risolto, come fare per superarlo ed andare
avanti, riprendendoci la vita, come è giusto
che sia. Due psicoterapeuti romani, Giovanni Porta e Fiammetta Nuzzi, hanno lanciato
un'ancora di appiglio a queste persone. Si
chiama “Autunno psicologico” e prevede,
per tutto il periodo ottobre -- dicembre
2011, la possibilità di avere dei primi colloqui individuali gratuiti con loro e tre incontri serali collettivi (uno al mese), anch'essi
gratis. Per gli incontri individuali chiamare
il Dott. Giovanni Porta allo 347.8517793.
Per gli incontri serali basta mandare una
mail a: [email protected] - L’iniziativa si svolge presso Studio di Psicoterapia - via Rimini 11/b.
ARDEA Battaglia de La Destra dopo l’ennesimo incidente mortale
«Fermiamo i pirati della strada»
U
na battaglia intrapresa a tutto campo e di
cui purtroppo ancora non si vede la fine. È
quella contro i pirati della
strada o comunque nei confronti di chi si mette al volante in condizioni assolutamente non idonee per farlo come nel caso di guida
sotto l’effetto di droghe o
alcool.
È quella avviata da La Destra che vorrebbe, come già
ricordato su queste pagine,
l’introduzione del reato di
“omicidio stradale”. Strade
ad alto rischio quelle di Ardea, dove pochi giorni fa si
è registrato l’ennesimo incidente mortale lungo la Litoranea all’incrocio con Via
dei Tassi a Tor San Lorenzo
tra un’autovettura e uno
scooter. A perire, il conducente del mezzo a due ruote.
«Non è più pensabile di
continuare in questo modo,
- sottolinea Walter Giustini,
del partito di Storace –: la
viabilità rutula necessita di
un’azione immediata per la
messa in sicurezza. L’incro-
cio in questione è solamente dotato di un dissuasore
lampeggiante, mentre più
volte è stata segnalata la
necessità dell’installazione
di un proprio e vero semaforo.
Spero che l’Amministrazione comunale prenda un
provvedimento definitivo
anche per tutti quei tratti
pericolosi sia per la scarsa
visibilità che per il penoso
stato del manto stradale
delle nostre vie. È ora di
dire basta una volta per
tutte».
Pomezia è ora presente a tutti
gli effetti la Croce Rossa Italiana, presenza che avrà, facile
prevederlo, un ruolo fondamentale
su un territorio in continua espansione demografica. Il vice Sindaco Massimiliano Cruciani e l’Assessore alle
Politiche sociali Rosaria Del Buono
hanno voluto incontrare di persona il
neo costituito gruppo. L’incontro si è
svolto presso l’aula consiliare: «È
emozionante per un Comune come il
nostro – ha sottolineato il delegato
del sindaco – avere un comitato loca- LA CROCE ROSSA IN COMUNE
le di un’associazione internazionale Il Comitato locale è stato ricevuto
come Croce Rossa, soprattutto in un dal vice Sindaco Massimiliano Cruciani
periodo come questo in cui la cooperazione e nità, imparzialità, neutralità, indipendenza,
il bene comune sono diventati la base delle volontariato, unità e universalità, mentre i
nostre comunità». I volontari hanno ricorda- Giovani di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa
to come lo slogan della Croce Rossa sia “Sal- hanno consegnato al Comune la “Dichiaraziovare vite, cambiare mentalità”. Quindi enun- ne della Gioventù – Fare di più, fare meglio,
ciato i sette principi a cui si ispira CRI: uma- ottenere un maggior impatto”.
34
POMEZIA - ARDEA
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
POMEZIA Il segretario comunale sollecita la Giunta in un documento. Il Sindaco minaccia il rimpasto
Pd, aria di crisi... ma non per De Fusco
È
bastato un documento ufficiale firmato dal segretario
Angelo Zanecchia - ormai ex
- del Partito democratico per gettare ancora più nel caos la maggioranza. Per rendere ancora più profonde quelle spaccature in seno al
Pd che si trascinano da anni, per fare emergere tutta l'insofferenza
verso l'altra parte della coalizione
di governo, in particolare l'Idv, ma
soprattutto Forza Pomezia che in
realtà molti esponenti del Pd non
avrebbero mai voluto come alleata,
ma sono stati costretti a accettare
per portare a casa una vittoria certa
alle elezioni di maggio scorso.
A leggerlo bene il documento
dell'ex segretario non diceva nulla
di scandaloso, di offensivo. «Credo
volesse essere da pungolo e da stimolo a tutti - spiega Fabio Mirimich
, capogruppo del Pd - per imprimere un'accelerazione all'attività amministrativa. Dico “credo” perché
in realtà io quel documento non l'ho letto. Certo sono venuto a conoscenza dei contenuti e da quanto
ho capito non c'era nulla di negati-
Ardea
Rave party, identificati
300 partecipanti
Polizia e carabinieri sono intervenuti nelle campagne di Ardea per
un raduno musicale che lasciava
presagire l'inizio di un rave party.
Alcune telefonate giunte al 113
avevano segnalato la presenza di
numerosi giovani e musica ad alto
volume. Nel giro di pochi minuti
sono state inviate sul posto diverse
volanti, alcuni equipaggi del reparto mobile, della polizia stradale e
dei carabinieri. Dopo aver interrotto la musica, le forze dell’ordine
hanno identificato gli organizzatori
e tutti i partecipanti, in totale oltre
300 persone.
Pomezia
Nomadi evasi, erano
agli arresti domiciliari
ENRICO DE FUSCO
Sindaco di Pomezia
vo. Almeno io l'ho interpretato così, come stimolo appunto. Forse la
forma era da rivedere, ma ciò che
conta è la sostanza». Un'interpretazione che evidentemente non tutti
hanno condiviso. Il sindaco per primo al quale, richiamato dal suo ap-
pena ex segretario al rispetto degli
impegni presi in campagna elettorale, deve essere venuto il mal di
pancia se ha addirittura minacciato
l'azzeramento della giunta e la sua
sostituzione con un esecutivo tecnico. In effetti Zanecchia aveva
De Fusco: «Avrei apprezzato l’appoggio del Pd»
Sulla crisi politica tutta interna alla maggioranza di centrosinistra e in particolare in seno al Partito democratico è
intervenuto il sindaco Enrico De Fusco, cercando di fare
chiarezza sulla situazione amministrativa.
«Di fronte ad una situazione economico-finanziaria drammatica, che investe non solo il nostro Comune, ma gli enti
locali di tutto il Paese, e per la quale quotidianamente sono
impegnato per rintracciare soluzioni ed iniziative anche a livello nazionale, mi sarebbe piaciuto che il mio partito, il Pd,
mi sostenesse senza se e senza ma, per garantire quellʼequilibrio politico-amministrativo necessario al governo di
questa città. Ciò non è stato – continua il sindaco - e lo ritengo un atto gravissimo. Bene ha fatto il segretario del Pd
a rassegnare le dimissioni, perché sono convinto che il documento presentato la scorsa settimana proprio da lui non
sia farina del suo sacco, bensì frutto di unʼazione di pressione da parte di personaggi noti in città, che non hanno certo
a cuore lʼinteresse collettivo e il benessere cittadino. Sono
certo che il Pd saprà reagire e rimettere in piedi unʼazione
seria e di forte valenza politica». Accuse pesanti quelle che
il primo cittadino ha rivolto all'indirizzo del suo partito, dei
consiglieri e dei dirigenti. Segno evidente di fratture, liti, insofferenze e spaccature che il Pd a Pomezia, ma anche a
livello nazionale, si trascina da anni, non riuscendo a scegliere, tra i dirigenti, personaggi forti e credibili che possano
traghettare il partito fuori dalla melma in cui è finito.
«Durante la campagna elettorale le forze politiche e i partiti hanno svolto un ruolo importante - ha concluso il sindaco
-: oggi, a pochi mesi dalla vittoria elettorale, ma dopo più di
cinque anni di mio governo cittadino, queste forze politiche
e questi partiti devono rendersi conto delle condizioni necessarie a proseguire nel governo dellʼamministrazione, altrimenti non resta che consegnare il Comune nelle mani del
Commissario prefettizio e tornare a votare».
chiesto alla maggioranza di imprimere un'accelerazione all'attività di
governo. Insomma di darsi una
mossa e di realizzare almeno qualche punto del programma elettorale, di mettere da parte i personalismi, le liti, la richiesta di incarichi e
poltrone a tutti i costi e iniziare, invece, a dare risposte concrete ai
cittadini. Aveva chiesto di sanare, o
almeno tentare di farlo, le casse
comunali in profonda sofferenza in
un periodo di grave crisi economica. Di venire incontro alle esigenze
dei cittadini più deboli, di una città
che rischia il collasso e il dissesto.
Tutte richieste legittime quelle di
Zanecchia che, invece di portare la
maggioranza a riflettere e a lavorare, hanno prodotto solo le sue dimissioni facendo emergere, se mai
ce ne fosse stato bisogno, una crisi
politica assai complessa, figlia di
una coalizione messa in piedi solo
per vincere le elezioni e spartirsi un
potere posticcio e non su un progetto politico e amministrativo serio.
Tre nomadi, trentenni, due donne
ed un uomo, che erano agili arresti
domiciliari del campo lungo la via
Pontina sono stati “pizzicati” dai carabinieri al di fuori dei moduli abitativi dai quali era stato vietato loro
di uscire. Inevitabili le manette per
il reato di evasione e subito dopo
sono stati rinchiusi in carcere. Dall’inizio dell’anno, sono 50 le persone arrestate dai militari della Compagnia dell’arma di Pomezia per
non aver ottemperato all’ordine
del giudice.
Ardea
Bomba inesplosa
a Nuova California
M.D.M.
ARDEA/POMEZIA Dalla Regione
La sporcizia ha invaso il tratto di litorale dopo il Villaggio Tognazzi
S
Rifiuti sulle spiagge libere
alve. In merito al vostro articolo, sul
Caffe Litorale, come sempre preciso e puntuale, dove descrivete la
situazione dei rifiuti a Pomezia e Torvaianica, vorrei aggiungere anche un paio di
cose sulla situazione della spiaggia libera
subito dopo il Villaggio Tognazzi.
Fermo restando che frequento questo
pezzo di litorale oramai da più di 10 anni
e che è stato sempre in condizioni pietose, giovedì scorso 6 ottobre ho trovato la spiaggia veramente ridotta male.
In particolare mi riferisco al tratto di spiaggia libera che inizia dopo la fine del Villaggio
Tognazzi, che va dallo stabilimento Capitani di spiaggia in poi.
Oltre alle solite bottiglie ci sono sacchi della mondezza distrutti, tende abbandonate e
molti altri oggetti.
In questa zona hanno bivaccato tutta l'estate: italiani, albanesi, nordafricani, più o meno
tutti coinvolti nello spaccio di stupefacenti (non solo canne), per sfamare le bocche dei
più giovani che si recano allo Zion.
Sicuramente questo non sarà un lungomare 5 stelle, ma è pur sempre un lungomare, con dei pregi
ambientali, che la gente sta distruggendo.
Questa gente vi ha bivaccato tutto l'anno e se ne
sbatte. Il Comune di Pomezia fa altrettanto, anzi
peggio. Semplicemente non fa niente in quanto sono uno stuolo di fantasmi e quando appaiono hanno
l'etichetta di corrotti in fronte.
Mi appello a voi perché mi piace il vostro tipo di informazione e perché monitorate tutte le realtà pontine, spesso paragonabili a casi estremi da terzo
mondo.
Un cordiale saluto
Luca Verducci
Scrivi al Caffè: [email protected]
Un milione di euro
per i servizi sociali
È
stato confermato dalla Regione un finanziamento di oltre un milione di euro, relativo ai
Piani di zona 2011 del distretto H4, comprendente i Comuni di Ardea e Pomezia. I due Comuni
hanno presentato alla Pisana gli ambiti di intervento
individuati nel corso di una prima fase di lavoro congiunta. «Alcuni progetti – spiega l’assessore ai Servizi sociali del Comune di Ardea, Massimo Rosa – dovranno seguire le linee guida della Regione, mentre
altri sono stati formati sulle esigenze del territorio, in
accordo con le tante associazioni che operano ad Ardea e Pomezia e con cui si è creata una buona collaborazione che speriamo continui. Le macro aree individuate riguardano la lotta alla tossicodipendenza,
l’integrazione degli immigrati e interventi in favore di
minori e disabili». L’intento è quello di dotare di maggiori servizi un territorio ancora troppo carente di
strutture: «Nonostante la situazione economica nazionale e internazionale non sia delle più favorevoli –
conclude Rosa –, la Regione ha confermato gli stessi
fondi del precedente Piano: dovremmo, pertanto, essere in grado sia di garantire continuità ai servizi essenziali già avviati sia ad avviarne di nuovi». La prima fase del lavoro ha coinvolto numerosi soggetti,
tra Ardea e Pomezia: «Oltre al lavoro svolto dall’Assessore Gobbi – conclude l'assessore Rosa – vorrei
che fosse messo in risalto il lavoro svolto dal dirigente dell’area Servizi sociali del Comune di Ardea Giovanni Cucuzza, dal dirigente del Comune di Pomezia
Maurizio Trabocchini e ovviamente dai collaboratori
dei rispettivi uffici, che si adoperano senza sosta al
servizio dei cittadini. Infine, voglio anche ringraziare
tutti coloro che hanno sino ad ora collaborato: la loro sensibilità su questi temi è per il nostro territorio
una risorsa indispensabile».
Giovanni Salsano
Un pericoloso residuato bellico è
stato rinvenuto tra via Campo di
Carne e via Arno, in località Nuova California. Si tratta di una
bomba di grosso calibro, sparata
presumibilmente da un mortaio
in dotazione agli eserciti angloamericani sbarcati ad Anzio, i cui
reparti una volta a terra passando
per Ardea cercavano di crearsi un
varco verso Roma percorrendo
via Campo di Carne. L’ordigno è
saltato fuori durante le lavorazioni di scavo per la realizzazione
della rete idrica.
Pomezia
Picchiano un marocchino, due in manette
Due italiani, T.S., 40enne di Catania e D.A., 25enne, pometino
hanno picchiato anche a colpi di
spranga un marocchino di 25 anni. Tutto è successo tra le dune all’altezza del villaggio Tognazzi. Lo
straniero è stato selvaggiamente
picchiato al volto ed alla testa
tanto da ridurlo in fin di vita, quindi erano fuggiti. Alcuni testimoni
avevano immediatamente dato
l’allarme e i carabinieri hanno avviato le ricerche rintracciando i
malviventi nel centro di Torvaianica. Movente sarebbe stata la gestione e il controllo delle attività
di spaccio di sostanze stupefacenti lungo il litorale.
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
35
POMEZIA - ARDEA
Pd ardeatino commissariato
ARDEA Rocco Maugliani è stato nominato neo commissario del partito
V
ia libera al commissariamento del Partito democratico di Ardea: una mossa
attesa a livello locale da quasi un
mese e mezzo, dalla sfiducia votata all’ex segretario Peppino Sarrecchia, attuata in previsione delle primarie per la scelta del candidato sindaco del centrosinistra
alle elezioni della prossima primavera. Primarie su cui, però,
non c’è l’accordo di tutto il centrosinistra, mentre l’Italia dei Valori ha già annunciato un proprio
candidato alla poltrona di primo
cittadino, l’attuale responsabile
delle donne Idv della provincia di
Roma Cristina Capraro. Il neo
commissario del Pd rutulo è Rocco Maugliani, responsabile organizzativo provinciale del partito.
«Dopo la sfiducia al segretario
votata dal direttivo lo scorso 29
agosto – dice il segretario provinciale del Pd di Roma Daniele Leodori – abbiamo commissariato il
circolo Pd di Ardea. Il commissa-
ROCCO MAUGLIANI
Neo commissario del Pd rutulo
rio sarà il responsabile organizzativo Pd provinciale, Rocco Maugliani. Lo scopo è ampliare la coalizione e indicare il candidato sindaco col metodo delle primarie.
Dopo Civitavecchia, Ardea sarà il
secondo Comune del territorio
sopra i 15mila abitanti dove si utilizzerà lo strumento delle prima-
rie per dare protagonismo ai cittadini che anche ad Ardea vogliamo coinvolti per la scelta non solo di un candidato, ma di un vero
progetto di cambiamento». Tuttavia, proprio pochi giorni prima
del commissariamento del Partito democratico, in una nota Sel,
Rifondazione Comunista, Psi,
Verdi e Api avevano manifestato
la propria contrarietà allo strumento delle primarie, ribadendo
la loro disponibilità a sostenere la
candidatura dell’unico consigliere comunale attualmente in opposizione, Antonino Abate, esponente del Pd, così come stabilito
prima dell’estate da tutto il centrosinistra. A questo punto, si attendono le prossime mosse, con
la consapevolezza che il tempo
per evitare una nuova divisione
della sinistra alle prossime elezioni è sempre di meno e che un accordo va trovato in fretta.
Giovanni Salsano
Torvaianica: in via Rumenia raccolta differenziata a singhiozzo
S
Rifiuti fermi per mesi
alve, questo è lo spettacolo indecente che gli abitanti di Via Rumenia a
Torvaianica sono costretti a sopportare ormai da mesi, da quando è iniziata la
raccolta differenziata con i suoi regolari e
gravi disservizi. Le raccolte di alcuni rifiuti
non vengono effettuate per settimane, vedi
carta e vetro. L'indifferenziata rimane ferma una settimana a fermentare sui marciapiedi. Il tutto, nella lunga attesa di essere ritirato, diventa un cumulo unico che a vederlo è una "mazzata" verso chi si
impegna a differenziare. Oramai anche lo zoccolo duro dei sostenitori della
differenziata si è arreso! I condomini di via Rumenia, 2km di strada, sono
evidentemente discriminati nella raccolta e nella pulizia rispetto al centro di
Torvaianica, che non se la passa poi tanto meglio.
Disservizio è la parola che accompagna la raccolta dei rifiuti a Pomezia.
Disservizio è la parola più usata dal call-center quando viene chiamato a rispondere del degrado cittadino costantemente in crescita.
Ho notato tante lettere denuncia da parte dei cittadini che non ci stanno a
questa trasformazione di Torvaianica in citta-immondizia. Ho notato tanta indifferenza da parte del Comune più impegnato a trovare scuse ed a discolparsi che a risolvere il problema.
Paolo G.
Scrivi al Caffè: [email protected]
36
SALUTE n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Discarica: dopo l’acqua, pure l’aria a rischio?
Nuovo esposto sulla discarica vicina a Pomezia e Ardea: polveri e gas sprigionati dai rifiuti sarebbero senza i dovuti controlli
Gli esperti interpellati dai
NoInc: «Grave pericolo per
la salute dei residenti»
Francesco Buda
La discarica di Roncigliano finisce
di nuovo a palazzo di giustizia. Dopo il
carente monitoraggio della falda acquifera sotto il 7° invaso, ora sono i
gas prodotti dai rifiuti sversati ad aver
dato origine ad un altro esposto penale da parte dei cittadini. La bomba
ecologica che appesta Cecchina, al
confine con Ardea e Pomezia, dovrebbe avere almeno due centraline – una
prima e una dopo i cumuli di immondizia - per rilevare la qualità dell'aria e
quali e quanti inquinanti gassosi si
sprigionano dalla macerazione dei rifiuti sepolti. Ma non è così secondo gli
esperti (in ingegneria ambientale e civile, in chimica ed architettura) consultati ancora una volta dal Coordinamento contro l'inceneritore di Albano. Anche in questo caso l'ecomostro
è nel mirino perché, dicono i tecnici,
«viola le disposizioni del legislatore e
BOMBA ECOLOGICA
le regole minime di tutela igienico-saIl 7° invaso visto da Villaggio Ardeatino e dall’alto,
nitaria ed ambientale».
appena “collaudato” a luglio. A ridosso di vigne e case
Perciò le associazioni Salute e Ambiente di Cancelliera (Albano), Differenzia-Ti e Contro le Nocività (Aric- re in base alla direttrice principale dei na di potenziale contaminazione e sucia) hanno presentato un altro espo- venti. Questo perché i venti cambiano bito dopo. «Non risulta garantita, a
sto alla Procura della Repubblica di e sono proprio essi a trasportare odo- nostro avviso – scrivono i tecnici nella
relazione allegata all'esposto – la sicuVelletri e al Tribunale Amministrativo ri, gas e polveri in aria.
Inoltre, le almeno due centraline rezza igienico-sanitaria delle zone cirdel Lazio.
devono essere, proprio come per costanti la discarica abitate da numeAd agosto i cittadiniavevano lal'inquinamento della falda rosi residenti». In particolare, i tecnici
mentato la mancanza di idoacquifera, una a monte ed indicano bambini e anziani come bernei pozzi spia per il conuna a valle. Cioè prima sagli “sensibili” e i malati di cuore, citrollo e la tutela della
e dopo l'area da dove tando anche la vicia sucola di Via di
falda idrica sotto la
I padroni della
potrebbero uscire le Pantanelle. In un documento ufficiale
discarica. Mentre
sostanze inquinanti. inviato alla Regione Lazio ed all’Arpa
ora, «la rete-sistediscarica dicono
Nella discarica tra Lazio, i gestori della discarica dicono
ma di monitoragche sul metano
Albano, Ardea e di accertare e monitorare l’eventuale
gio e controllo uti(invisibile e inodore)
Pomezia, invece, il emissione fuggitiva di gas metano
lizzata dalla Soc.
attuano il
presunto monito- (inodore ed incolore!) attraverso un
Pontina Ambiente
raggio dei gas del 7° “controllo visivo”. Come fanno?
s.r.l. per verificare,
‘controllo visivo’...
Ammesso che vi sia una sentinella
invaso sarebbe svolto
costantemente, la tucon una sola centrali- 24 ore su 24, in che modo il segugio
tela del corpo aeriforna, collocata per giunta in dell'immondizia potrà scovare questo
me (emissioni diffuse di
posizione inidonea. L'appa- gas che non si sente al naso né è visigas in aria) circostante la direcchio, affermano i tecnici bile all'occhio umano? «Risulta imscarica di Roncigliano non risulta
probabile, da qualsiasi punto di
conforme alle disposizioni vigenti». NoInc, è sopra un capannone ben
vista, pensare di accertare e
Così si legge nella nuova sconcertante distante e a monte della megamonitorare la presenza
relazione tecnica presentata ai magi- buca aperta il primo agod’una emissione fuggitistrati dai Nolnc. E quindi continuare a sto scorso. Apertura avva di gas in aria mescaricare rifiuti indifferenziati nel 7° venuta a seguito di un
diante un controllo
invaso «rappresenta un grave perico- “collaudo” realizzato
Non risulta
visivo», scrivono gli
lo per la salute dei residenti». Questo da un geologo privagarantita,
a
nostro
esperti nella relasentenziano i tecnici interpellati dai to scelto dai gestori
avviso, la sicurezza
zione tecnica precittadini nello studio ora al vaglio del della discarica ed
sentata ai magisostituto procuratore Giuseppe Tra- in assenza della
igienico-sanitaria
strati dai cittadini.
vaglini e della prima sezione ter del Provincia di Roma
delle zone circostanti
Relazione che sote dell'Agenzia reigoTar laziale.
tolinea «come non
Difatti, per monitorare quelle che in nale per la proteziosia riportata, esplicitagergo si chiamano emissioni diffuse ne ambientale.
mente, la modalità di
Eppure, come ricordadi gas prodotti dalla macerazione dei
misurazione del CH4 (MErifiuti, la normativa vigente impone un no gli esperti dei Nolnc, si
sistema semplice ed efficace: si accer- tratta di gas pericolosi per la saTANO)».
ta prima di tutto la direzione del vento lute umana e per l'ambiente, quali
Come è possibile – chiedono
dominante, quindi si posizionano, su- metano, anidride carbonica, idrogeno ora i cittadini al magistrato penale –
bito dopo, almeno due centraline di ri- solforato, ammoniaca, zolfo e altri. concedere il nulla osta all'uso del 7°
levazione della qualità dell'aria. Cen- Per rintracciarli, ammesso che li si vo- invaso senza che vi siano i due pozzi
traline che, sempre per legge, devono glia intercettare davvero, occorre ana- spia necessari e obbligatori per il conessere mobili per poter essere sposta- lizzare l’aria prima che arrivi nella zo- trollo delle falde acquifere sottostanti
Provincia di Roma assente e muta
Al cosiddetto collaudo del 7°
invaso, lo scorso 26 luglio, erano assenti i tecnici dell'Agenzia
regionale protezione ambientale (Arpa Lazio) e della Provincia di Roma, che pure ha importanti prerogative e compiti
proprio in materia di rifiuti e tutela della natura. Perché? Abbiamo sottoposto all'Assessore
provinciale all'Ambiente Michele Civita questa ed altre questioni sulla discarica di Albano.
Al capo del servizio “Gestione
rifiuti” della stessa Provincia,
abbiamo invece chiesto lumi
sugli invasi sui quali lʼArpa e i
Pericoli e carenze secondo gli esperti
La relazione tecnica degli esperti incaricati dai cittadini boccia la discarica di
Roncigliano per gravi motivi anche in materia di controllo della qualità dell'aria
e ritiene l'attuale monitoraggio “erroneo-illegale”, perché:
• Unica centralina fissa anziché mobile (come chiede la legge) ed in posizione
sbagliata (non intercetterebbe i venti prevalenti che portano i gas nocivi), anziché almeno 2 centraline per il controllo dellʼaria previste dalla legge (una a
monte e una a valle della discarica)
• Gli inquinanti analizzati dal gestore sarebbero meno di quelli necesss e insufficienti a soddisfare i controlli previsti della legge
• Monitoraggi fuori dai tempi e dalle cadenze prescritte
• Monitoraggio “a vista” del metano anziché con apparecchiature apposite
• Dati sulle emissioni forniti dal gestore “vaghi e lacunosi, inattendibili, inutili”
• Misurazioni effettuate da ditte “non accreditate secondo standard normativi
certificati”
• Assenza, negli atti, di misurazioni (obbligatorie per legge) relative a Ossigeno,
Idrogeno, Idrogeno solforato, Polveri totali, Ammoniaca, Mercaptani e altri
composti volatili
la discarica e senza che vi siano le due
centraline di controllo della qualità
dell'aria? Chi controlla e salvaguarda
la qualità dell'aria – chiedono ancora
le associazioni - nell'area di Roncigliano e chi avrebbe
dovuto tutelare la
salute dei cittadini
e la salubrità del-
l'ambiente? E chi – incalzano i No Inc
– avrebbe dovuto prevenire, controllare, imporre modifiche, sanzionare
tale comportamento omissivo e invece non l'ha fatto?
Il 27 ottobre udienza sull’inquietante 7° invaso
Proseguono i ricorsi al Tar
A
MICHELE CIVITA
Assessore provinciale all’Ambiente
carabinieri hanno rilevato varie
violazioni. Finora nessuna risposta. Come mai?
l Tar del Lazio, tra l’altro, vanno avanti i due ricorsi presentati sempre dai cittadini (con l’appoggio ad adiuvandum di
otto Comuni del bacino: Albano Laziale, Ariccia, Genzano
di Roma, Castel Gandolfo, Ardea, Pomezia, Marino, Rocca di Papa) contro l’ampliamento della discarica (7° invaso): la prossima
udienza si terrà il 27 ottobre. Riguarderà, principalmente, la delicatissima questione della distanza tra il 7° invaso di Roncigliano
e le abitazioni di Villaggio Ardeatino. Di recente l’Ufficio Urbanistico del Comune di Albano Laziale ha certificato ufficialmente
che questa mega-buca dista appena 179 metri e mezzo dalla prima
abitazione di Villaggio Ardeatino, nel Comune di Ardea. Ben al di
sotto dei 1.000 metri prescritti, inderogabilmente, dalla Delibera
della Regione Lazio n. 112/2002. Con tutto ciò, la seconda metà
del 7° invaso è in corso di costruzione. Di fronte alle distanze violate e ai preoccupanti rilievi di tecnici e cittadini, Regione e Provincia tacciono.
Corteo il 22 ottobre
Grande corteo dei NoInc sabato 22 ottobre, ore 15,30
da Piazza Mazzini, Albano, fino a Piazza Tommaso Frasconi a Genzano. I cittadini tornano così a manifestare la
contrarietà allʼinceneritore dei Castelli Romani (tra poche
settimane è attesa la sentenza definitiva del Consiglio di
Stato) e allʼampliamento illegale di Roncigliano ed a sostegno della raccolta differenziata porta a porta associata a
riduzione, riciclo e riuso.
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
37
ANZIO - NETTUNO
Recordati: 700mila euro nelle casse comunali
ANZIO I soldi sono il risarcimento di un danno ambientale alla Sacida. Sel: «Nemmeno un centesimo per la riqualificazione»
I
l consiglio comunale di Anzio ha
approvato la prima variazione
d'urgenza al bilancio 2011. La
deliberazione di giunta portata in
consiglio dall'amministrazione comunale inserisce in bilancio entrate
per 803 974,89 euro. Le voci più consistenti sono i 95mila euro dall'Istat
per il censimento che è in corso e,
soprattutto, i 706 524,89 euro arrivati dalla Recordati per il danno ambientale causato dalla società in zona Sacida trent'anni fa. Di questa cifra 377mila euro sono già stati messi
in uscita dall'amministrazione per
zone verdi, Villa Adele su tutte
(267mila euro), manifestazioni culturali (58mila euro), servizio navetta
estivo (20mila euro), spese di rappresentanza (17mila euro), manifestazioni turistiche (15mila euro). Su
questo è intervenuta Sinistra Ecologia e Libertà di Anzio, chiedendo
che venga data priorità al recupero
della zona interessata dal danno ambientale. «Nemmeno un centesimo
della cifra riconosciuta come risarcimento del danno subito è stata
spesa per la riqualificazione dell'area in questione – dicono il coordinatore Roberto Alberghini e il responsabile per l'ambiente Giovanni
Garito –. La Sacida, per la quale già
in consiglio comunale ci si aspettava un finanziamento, continuerà
dunque a rimanere in fondo alla lista
delle priorità della nostra amministrazione. L'area interessata, utilizzata nel passato anche come discarica comunale, si trova ancora oggi
in stato di serio degrado: alcuni bidoni contenenti sostanze tossiche
risultanti da scarti di lavorazione
dell'industria in questione, infatti,
sono stati stipati e sigillati in una cavità naturale instante nell'area. Già
COMUNE ANZIO
Una seduta del consiglio comunale
NETTUNO Tante iniziative, concerti e degustazioni dedicate al prodotto enogastronomico principe della città
Tre giorni di festa con il vino Cacchione
H
a attirato tanti cittadini e turisti la Festa del Vino organizzata a Nettuno per il terzo anno
consecutivo. Il vino Cacchione è da
sempre il re della gastronomia nettunese, il prodotto tipico per eccellenza
della città: testimoni ne sono le numerose cantine e case vinicole. L'amministrazione comunale ha così organizzato anche quest'anno una tre giorni
di festa, caratterizzata da stand gastronomici, artigianato locale e spettacoli, culminati con la spillatura delle botti e la degustazione di vino Cacchione domenica 9 ottobre in piazza
Colonna, in pieno Borgo Medievale.
Particolarmente apprezzati sono stati
i concerti delle giovani band degli
«Shingle», dei «Falsidei» e dei «Neuma» che si sono alternati sul palco di
piazza Cesare Battisti. Sempre nella
piazza centrale sono stati allestiti gli
stand delle aziende «Vecchio Ovile»,
«Il Simposio», «Apistica Lo Iacono»,
«Antica Norcineria Falcucci-Riggi» e
delle case vinicole «Della Millia»,
«Bacco», «Verdiana Scopone» e «Divina Provvidenza», il meglio dell'enogastronomia nettunese. Anche que-
st'anno, poi, i piccoli delle scuole elementari di Nettuno hanno pigiato e
torchiato dell'uva, producendo del vino. Durante la festa si è parlato anche
di guida sicura, con la campagna
«Perché rischiare?» contro la guida
dopo aver bevuto alcol e nei ristoran-
ti nettunesi è stato proposto un menu
a tema per la Festa del Vino. Anche
gli studenti dell'Istituto Alberghiero
«Marco Gavio Apicio», in coppia con
i ristoratori dei locali nettunesi «Al
Centro», «Il Veliero», «Da Nanarì» e
«Il Pizzotto», si sono scontrati nella
«Sorpresa del Cuoco». C'è stato spazio pure per le esibizioni delle scuole
di danza «Primi Passi» e «Nuova Dimensione Danza» e per la musica di
Gianni Capobianco, storica voce di
Nettuno, «Lucy ed Er Pirata» e del
«Duo Nettuno». A chiusura dei tre
giorni il comitato di quartiere Tre
Cancelli ha allestito un perfetto villaggio contadino, con tanto di cavalli e
attrezzature agricole, in pieno centro.
Tanti curiosi, infine, per la gara «Noi
semo magnatori de spaghetti», vinta
da Enzo Tretola.
Emanuele Longo
in passato, però, era stato rilevato il
pessimo stato di conservazione dei
bidoni, dai quali si sono verificate
fuoriuscite. Dopo aver speso i soldi
del risarcimento qual è lo stato dell'area da bonificare?». Giulio Godente, consigliere comunale di Futuro e
Libertà per l'Italia, chiede invece
maggior coinvolgimento nelle scelte
del Comune. Giorgio Zucchini, del
Pdl, ha chiesto più trasparenza nelle
variazioni di bilancio. Alla fine il documento è stato comunque approvato con il voto compatto della maggioranza e quello contrario dell'opposizione. Approvata anche la seconda variazione di bilancio, riguardante 218 562,17 euro di fondi arrivati da Regione Lazio e Provincia di
Roma. Anche in questo caso la maggioranza ha votato a favore e l'opposizione contro.
Emanuele Longo
ANZIO Associazione
‘Sempre
Giovani’,
un’inizio
con successo
L’
associazione «Sempre Giovani» ringrazia tutti i presenti
alla serata inaugurale che si è
tenuta presso l'Aq International, in
località Sacida, in particolare gli oltre quaranta sponsor che hanno
contribuito alla sua nascita. Già sono state organizzate nuove iniziative: domenica 23 ottobre ci sarà una
gita in Umbria, con tappa tra l'altro
a Cascia e alle cascate delle Marmore, al costo di 35 euro tutto compreso. Per informazioni si può chiamare il 340 7829743.
38
ANZIO - NETTUNO
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Arsenico a Cadolino: errore di trascrizione
NETTUNO Revocato il divieto di usare l’acqua. Biondi: «Non c’è mai stata nessuna emergenza, l’Amministrazione è vigile»
N
essun allarme arsenico a
Nettuno. Il valore superiore
ai limiti riscontrato in un
campione prelevato a Cadolino,
quartiere periferico della città del
tridente, è risultato essere un errore
in fase di trascrizione. «Si è trattato
di un mero errore di trascrizione dei
dati da parte dell’Arpa Lazio – spiega l’assessore Flavio Biondi –: a darcene conferma è stato proprio il dipartimento di prevenzione dell’Asl,
il quale ci ha confermato che il valore dell’arsenico è conforme ai parametri di legge. Non c’è e non c’è mai
stata nessuna emergenza arsenico; è
stata emanata un’ordinanza, poi re-
vocata, proprio a causa dei dati sbagliati che ci erano stati comunicati e
soltanto oggi corretti. Spiace che un
errore, apparentemente poco grave,
dell’Arpa Lazio abbia causato così
tanti disagi, ma questo può accadere
quando gli operatori vengono messi
sotto pressione da un clima di allarmismo ingiustificato, alimentato da
chi cerca di guadagnare visibilità facendo leva sulle paure della gente; i
cittadini possono stare tranquilli:
l’Amministrazione continua a prestare particolare attenzione nei confronti della salute delle persone,
monitorando i dati inviati dai preposti organi di controllo».
FLAVIO BIONDI
Assessore all’Ambiente
ANZIO COLONIA Al via il ritiro dei pannolini
ANZIO Spazio per la Giovane Italia e il tesseramento al partito
Entro il 2012 porta a Il Pdl si riunisce per parlare di porto
porta esteso ovunque A
C
pannolini assorbenti
ontinua a gonai
numeri
06
fie vele la speri98499467-469. Ma le
mentazione delnovità non finiscono
la raccolta differenziaqui, anzi per il futuro è
ta porta a porta al
prevista l'estensione
quartiere Anzio Colodel porta a porta. «In
nia – Marconi, e il Coquesti giorni – conclumune ha deciso di inde Placidi – stiamo latrodurre anche la racvorando al nuovo recolta dei pannolini asgolamento, che ci
sorbenti. «Presso l’ufconsentirà di increficio Ambiente – ha
mentare la raccolta
detto l'assessore alle
differenziata, sopratPolitiche Ambientali
tutto presso il centro
Patrizio Placidi – le fa- PATRIZIO PLACIDI
“Usa e Getta” ed il semiglie, che stanno par- Assessore alle
condo centro che stiatecipando al progetto Politiche Ambientali
mo per realizzare, con
di raccolta dei rifiuti
porta a porta, possono richiedere il specifici contenitori per l’abbigliaritiro gratuito a domicilio dei panno- mento, gli oli e i calcinacci, in limilini assorbenti in modo da evitare tate quantità, derivanti da modesti
che confluiscano nel contenitore dei lavori edilizi domestici. Entro il
materiali non riciclabili». L'ufficio prossimo anno contiamo di avviare
Ambiente può essere contattato per la raccolta porta a porta sull’intero
richiedere il ritiro a domicilio dei territorio comunale».
ANZIO Prato nuovo e belle piante di oleandri
«Sistemate le zone
verdi sulla Nettunense»
B
onificate e sistemate le zone
verdi a ridosso dei centri
commerciali «Anteo» ad Anzio Due e «Zodiaco» a Lavinio Stazione. «Vista l’incuria nella quale
versava – dice l’assessore alle Politiche Ambientali Patrizio Placidi –,
come amministrazione comunale
ci siamo riappropriati della cura e
gestione dei giardini adiacenti al
centro commerciale 'Zodiaco' nei
pressi dello snodo viario, che abbiamo recentemente completato
LAVINIO STAZIONE
Nuovo look per l’area della rotatoria
con la piantumazione del prato e di
alcune essenze arboree. Sulla Nettunense ad Anzio Due, abbiamo
messo a dimora centinaia di oleandri che hanno migliorato il look di
un’area particolarmente importante». La sistemazione delle due aree
verdi sulla Nettunense migliora
l'immagine della città.
ssemblea pubblica per il Pdl di
Anzio che ha voluto riunire tesserati e simpatizzanti alla pizzeria
«Pizzamore» per parlare dei temi caldi
cittadini, porto su tutti. Il coordinatore
del Pdl anziate Romeo De Angelis ha deciso di aprire alla cittadinanza l’assemblea, momento in cui i dirigenti del partito si relazionano con i propri elettori.
Presenti anche il sindaco Luciano Bruschini e l'assessore regionale ai Trasporti Francesco Lollobrigida. «Ho ritenuto
fondamentale aprire a tutti la nostra assemblea, in cui abbiamo trattato temi di
particolare interesse a cominciare dal ROMEO DE ANGELIS
nuovo porto – dice De Angelis –. Credo Coordinatore del Pdl anziate
sia fondamentale far capire ai nostri
ANZIO Anche per la pista ciclabile
Finanziamenti
per opere urbane,
il Pd chiede lumi
I
consiglieri comunali
del Pd hanno presentato un'interpellanza
per il prossimo consiglio
comunale. L'argomento
è la candidatura da presentare alla Regione Lazio per ottenere un finanziamento per progetti di riqualificazione urbana e socio economica:
il finanziamento oscilla
fra i cinque e i sedici milioni di euro e il Pd vuole
sapere come si sta muo- AURELIO LO FAZIO
vendo il Comune per ot- Consigliere provinciale
tenerlo. Presentata anche un'interrogazione
per un altro finanziamento regionale, stavolta per il
progetto di realizzazione di una pista ciclabile fra Lavinio Stazione e Lavinio Mare. La Regione ha concesso duecentomila euro di finanziamento a patto
che l'opera venga messa nel piano triennale. Il Pd
vuole approfondire il progetto e sapere se sono stati
eseguiti tutti gli adempimenti prescritti.
concittadini l’importanza dei traguardi
finora ottenuti, che ci stanno portando
passo dopo passo verso la realizzazione
finale di quest’opera che è stata fortemente voluta dai cittadini stessi, che
hanno votato la realizzazione del nuovo
porto, punto fondamentale del programma elettorale degli ultimi due sindaci eletti». Durante l'incontro i ragazzi
della Giovane Italia hanno illustrato le
prossime iniziative; al termine spazio al
tesseramento. «È un momento fondamentale per la vita del partito – conclude De Angelis –, una delle innovazioni
che ci distingue dalla maggior parte degli altri partiti, che vanno ancora avanti
con strutture medievali».
ANZIO Al Chris Cappell College
«Italiano per caso»
il nuovo libro di
Contini Junior
È
stato presentato al
Chris Cappell College di Anzio il libro
«Italiano per caso» di Mario Contini Junior, uno dei
fondatori dell'associazione
culturale «Pontum», con
sede operativa a Nettuno,
che lavora presso le comunità straniere della Provincia di Roma. Il suo primo
romanzo affronta la tematica
dell'immigrazione,
molto cara all'autore, che è
un immigrato di ritorno, visto che è nato in Brasile
da italiani emigrati nel paese sudamericano.
ANZIO Entro il 30 ottobre 2011
PD, campagna
di tesseramento
A
l via la campagna di
tesseramento del
Partito Democratico
di Anzio. «Attraverso il tesseramento – dice la segreteria del partito anziate – si
rinsalda il diretto contatto
e il confronto tra partito e
cittadinanza e sempre attraverso il tesseramento il
Pd acquisisce in modo chiaIVANO BERNARDONE
ro e trasparente risorse
economiche necessarie alla Segretario del Pd di Anzio
sua attività politica». Il tesseramento nei circoli di Anzio e Lavinio terminerà il 30 ottobre.
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
39
ANZIO - NETTUNO
Casa alloggio ‘Dopo di noi’, ci siamo quasi
ANZIO Dopo la firma per la concessione dell’area di via Oratorio Santa Rita, Bruschini afferma: «Bisogna trovare le risorse»
P
rimo passo per la nascita della
comunità alloggio del comitato «Dopo di Noi» destinata ai
diversamente abili adulti. Il Comune
di Anzio ha formalmente concesso al
«Comitato Dopo di Noi Onlus» l’uso
dell’area di via Oratorio Santa Rita,
nella zona di Santa Teresa, presso la
quale è stata autorizzata la realizzazione della comunità alloggio, che
potrà ospitare fino a venti diversamente abili residenti sul territorio di
Anzio e Nettuno, dando loro la possibilità di usufruire di importanti servizi. Il «Dopo di Noi», costituito nel
2009 dalle associazioni «Centro Primavera», «Elena Castellacci», «Famiglie di Handicappati», «Nati 2 Volte», «Naturalmente Onlus», «Nereide» e «Adamo Eventi», ha presentato
all’amministrazione comunale di Anzio un progetto per la realizzazione di
una comunità alloggio per diversamente abili adulti, redatto dallo studio professionale «Progetto Domus».
Una volta costruito, il centro fornirà
servizi essenziali come alloggio, vitto, assistenza tutelare notturna e
diurna, cura dell’igiene personale ed per novantanove anni con possibilità
ambientale, interventi di sostegno e di rinnovo da parte del Comune.
sviluppo di abilità individuali, attività «Con questo atto – ha detto Bruschiformative e ricreative, prestazioni sa- ni – sostenuto dal consiglio comunale, si conclude una parte del pernitarie in relazione alle specifiche
corso in quanto, tutti insieesigenze. La convenzione
me, dobbiamo proseguistipulata a Villa Sarsina
re nel nostro impegno
dal segretario generale
comune per il repePompeo Savarino alIl centro
rimento delle risorla presenza del sinse fondamentali
daco Luciano Brufornirà alloggio,
per la realizzazioschini, del presivitto, cura
ne di questa ambidente del Dopo di
dell’igiene, attività
ziosa opera». DoNoi Ester Martufi,
ricreative ai
po aver firmato la
del vicepresidente
convenzione, Ester
Marco Laurini e del
diversamente
Martufi ha affermaconsigliere comunale
abili
to: «Oggi è un giorno
Giulio Godente, così
importante e ci tengo a
come approvato dal conringraziare il sindaco Brusiglio comunale che aveva
schini, sempre vicino al nostro
dato il via libera al progetto per la
realizzazione del centro, ha assegna- comitato, che sin dal primo momento al comitato il diritto di superficie to ha creduto nella realizzazione di
questo 'sogno' che, vista la mia non
giovane età, auspico di riuscire a veESTER MARTUFI
dere realizzato».
Il Presidente del Dopo di
Emanuele Longo
Noi firma la concessione
NETTUNO Oltre al premio di giornalismo, anche la V edizione del memorial «Fabio Giannini» di calciotto
‘Beppe Alfano’, premio ai giornalisti locali
A
nche quest'anno sarà l'ultima
domenica d'ottobre a vedere
l'assegnazione del premio giornalistico «Beppe Alfano» e la disputa
del memorial «Fabio Giannini», giunto alla quinta edizione. Il torneo vedrà
di fronte, sui campi di calcio a 8 della
Virtus Nettuno a Tre Cancelli, le squadre degli organizzatori dell'associazione culturale «Libertà e Azione», della
«Sanità Roma» e dei giornalisti del
«Granchio», vincitori nel 2010. «Sarà
una giornata speciale - spiegano gli organizzatori – dedicata allo sport, al
giornalismo e al sociale in memoria
del compianto amico Fabio». Calcio
d'inizio alle 17; dopo il torneo e la pre-
miazione, verrà assegnato il premio
giornalistico «Beppe Alfano» vinto
l'anno scorso dalla giornalista di AnzioNettuno.info Michela Pinto, dal fotografo del Granchio Alberto Treglia e
da Giovanni Del Giaccio del Messaggero. L'evento è stato patrocinato dalla Città di Nettuno, dalla Città di Anzio, dalla Provincia di Roma e ha il
contributo del Centro Nazionale Sportivo Fiamma-Sport Nazionale. «Vi
aspettiamo numerosi – concludono i
ragazzi di Libertà e Azione – e speriamo che l’evento possa ricordare al meglio la memoria di Fabio, che rimane
sempre nei nostri cuori e nei nostri
pensieri».
ANZIO E scuolabus
Nuovo orario
per l’ufficio
mensa
L’
ufficio Refezione Scolastica e
Scuolabus del Comune di Anzio cambia orario. Gli sportelli
di piazza Garibaldi – ingresso via
Manetti, saranno aperti il martedì e
il giovedì dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 17,30. L'Ufficio risponde anche ai
numeri 06 98499204-205-202. È stato
inoltre attivato, anche se è in via di
perfezionamento, il sito internet
istruzione.comune.anzio.roma.it,
dove è possibile registrarsi e verificare la propria posizione.
40
ANZIO - NETTUNO
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Lumini per dire addio agli alberi tagliati
NETTUNO La protesta di alcuni cittadini dopo il taglio degli eucalipti in via Diaz: depositate alcune luci dove prima c’erano le piante
D
opo il taglio degli eucalipti
di via Diaz , a Nettuno, un
gruppo di cittadini nettunesi ha deciso di depositare ogni giorno dei lumini sui resti degli alberi
tagliati: la protesta si è diffusa su
Facebook e sugli altri social network ed ha raccolto molte adesioni. Non è la prima volta che la gestione del verde a Nettuno scatena
forti proteste. Del resto, su questo
tema , non ci sono novità positive e
nessuno degli obiettivi diffusi nel
programma elettorale della giunta
in carica è stato realizzato. Il più
SILVANA MALTESE
Ideatrice della singolare protesta
Il Comune aveva
promesso la
piantumazione di
nuovi alberi, ma
così non è stato
UNA ‘LUCE’ PER SPERARE
I cittadini chiedono nuovi alberi per
ridare alla città un aspetto più decoroso
grande parco pubblico cittadino rimane chiuso ed abbandonato assieme alle altre aree verdi presenti
al centro della città; i tagli degli alberi ad alto fusto si sono susseguiti
LA STRAGE ‘VERDE’
Lo scorso dicembre anche gli alberi di Piazza Mazzini sono stati buttati giù
quasi senza sosta. Lo scorso dicembre era toccato ai grandi alberi di Piazza Mazzini, lo spazio che
era loro adesso è occupato dal
marciapiede e dai tavolini di un
esercizio commerciale. Allora in
merito alla questione specifica dei
lavori in piazza Mazzini, l'assesso-
Il questore: «Città più
sicura, ottimo lavoro»
NETTUNO Il dirigente si congratula per i risultati sul territorio
T
ra gli ospiti della Festa del Vino di Nettuno c'è stato anche il questore di Roma
Francesco Tagliente, che ha visitato gli
stand insieme al sindaco Alessio Chiavetta, agli
assessori alla Cultura Giampiero Pedace e alle
Attività Produttive Giuseppe Combi. «Sono
molto soddisfatto del lavoro che stiamo svolgendo sul territorio – dice Tagliente –. C'è più
sicurezza se forze pubbliche e forze dell'ordine
collaborano e si comprendono meglio le esigenze del territorio». Anzio e Nettuno hanno
beneficiato del passaggio al rango dirigenziale
del commissariato e dell'aumento delle unità
per l'estate a ventisette, che rimarranno tali fino a fine mese. «Fa piacere che il Questore venga nella nostra città anche in occasioni non
strettamente legate ai suoi impegni lavorativi –
commenta Chiavetta –: la sua stessa presenza
testimonia gli ottimi rapporti che continuano a
sussistere tra questa amministrazione e i rappresentanti delle forze dell’ordine».
FRANCESCO TAGLIENTE
Il questore di Roma insieme al Sindaco Alessio Chiavetta
NETTUNO Il convegno del circolo «Eurota»
“Partecipazione e territorio” per rilanciare il Pdl
I
Consiglio comunale
l Pdl di Nettuno si
dei Giovani e responincontra per rilansabile territoriale di
ciare il partito a
Eurota. «Il convegno
Nettuno. Venerdì 28 ot– dice Scalia – affrontobre alle 18 presso
terà la delicata quel'Astura Palace Hotel si
stione delle primarie
terrà il convegno «Parnel Pdl, approfondentecipazione e Territodo la proposta legislario» organizzato dal cirtiva del senatore Aucolo Pdl «Eurota» di
gello e aprendo un diNettuno. Interverranno
battito sano e costrutil senatore Andrea Autivo su un argomento
gello, sottosegretario
tabù. Sono convinto
alla Funzione Pubblica,
che per rilanciare
e Francesco Petrocchi,
l'azione del partito sul
vicepresidente vicario VALERIO SCALIA
del consiglio provin- Presidente Consiglio Giovani territorio è necessario
avviare un processo
ciale di Roma. Introdi svecchiamento e ledurrà e modererà l'incontro Valerio Scalia, presidente del gittimazione della classe dirigente».
re Biondi aveva dichiarato a mezzo
di comunicato stampa che: «i tigli
erano invecchiati e malati, di qui la
necessità di tagliarli per ampliare
l'intero tratto. Oltre al taglio dei tigli saranno rimossi i cassonetti della spazzatura...». L'assessore ai lavori pubblici Baldetti, rispondendo
alla domanda se esisteva una richiesta di uso del suolo pubblico,
diceva il 1/12/2010 al giornale
"Scanner News": «al di la della perdita di qualche posto auto, questi
lavori faciliteranno l'attraversamento dei pedoni che potranno
usufruire dell'intero marciapiede».
Gli stessi amministratori assicuravano alle associazioni, ai partiti ed
ai singoli cittadini che protestavano, che si sarebbe provveduto a ripiantare alberi in maniera congrua
a quanto tagliato, anche definendo
assieme ai cittadini le specie da impiantare. Non è stato così ed il Comune di Nettuno risulta inadempiente anche rispetto alla legge che
prescrive di piantare un albero per
ogni nuovo nato. «In attesa di
esprimerci con il voto, previsto tra
un anno e mezzo, abbiamo deciso
di protestare a modo nostro – dice
Silvana Maltese, che ha avuto
l’idea di inscenare una singolare
protesta, e spiega –: non ci convincono le risposte sempre più monotone date dal Sindaco e dagli assessori sulle questioni del verde a Nettuno, così abbiamo deciso di portare ogni sera un lumino votivo sui
miseri resti degli alberi di via Diaz,
gli ultimi ad aver “beneficiato” della politica del verde dell’amministrazione in carica».
Francesca Tammone
ANZIO Rinvenute due bombe della II Guerra Mondiale
Città Artigiana, installate le
telecamere per la sorveglianza
P
roseguono i lavori alla Città Artigiana di Anzio.
Come promesso, sono
state installate e sono
in funzione le telecamere per la videosorveglianza della zona. Le riprese continue serviranno a scoraggiare gli
incivili che negli ultimi
tempi avevano preso a
scaricare ogni tipo di rifiuto lungo via Carlo
Goldoni. «In questo modo dovremmo mettere
fine al malcostume di
scaricare rifiuti lungo la
strada – dice l'assessore alle Politiche Ambientali Patrizio Placidi –. Però servirebbe la collaborazione di tutte le forze dell'ordine per fermare tutti quei camioncini
che fanno lavoretti in
giro e poi scaricano i rifiuti per le strade. I vigili da soli non possono
farcela a controllare
tutto». Intanto sono
state rinvenute due
bombe della Seconda
Guerra Mondiale, da
500 e 1000 libbre. I tecnici del Comune stanno
analizzando la situazione insieme alla Protezione Civile e con ogni
probabilità i due ordigni verranno fatti brillare. Si parla già di una
data, domenica 23 ottobre, e di un piano di
evacuazione per qualche centinaio di famiglie. Per l'eternit, invece, è stata effettuata la bonifica da parte di una società specializzata.
ANZIO Incontra i ragazzi per raccontare il suo ultimo viaggio spaziale
L’astronauta Vittori al Chris Cappell
L’
ti. Questo evento eccezionale ha coronato il ciclo di incontri con altri
astronauti italiani nell’ambito del
progetto «Astronautica in Classe»,
promosso dal Chris Cappell College
e dalla Scuola di Ingegneria Aerospaziale dell’Università «La Sapienza» di Roma, nel biennio 2009-2011
e coordinato dal tenente generale
Antonino Iaria del corpo ingegneri
dell'Esercito.
astronauta italiano Roberto
Vittori ha incontrato gli studenti del Chris Cappell College di Anzio. Martedì 18 ottobre Vittori ha intrattenuto per due ore gli
studenti e gli altri intervenuti nell'aula magna del liceo classico anziate, raccontando della sua ultima
missione spaziale con lo Space
Shuttle Endeavour e rispondendo
alle domande e curiosità dei presen-
NETTUNO Rinnovo
Numerosi
interventi
nelle scuole
L
avori in corso nelle scuole del Comune di Nettuno. La succursale
di via Dante Canducci della «Giuliano Da Sangallo» è interessata
da interventi per metterla a norma rispetto ai criteri del certificato
di prevenzione incendi. Nella scuola Santa Maria Goretti ci sono interventi al pavimento e al tetto della palestra. Ai plessi di via Aniene e via
Teulada sono stati rifatti gli impianti igienico-sanitari. Nella scuola Fratelli Grimm sono stati cambiati infissi pericolosi, mentre la «Vittoria
Borghese» di Sandalo è stata interessata da interventi maggiori sia all'esterno che all'esterno.
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
TASSE I commercianti sono pronti per lo sciopero
41
ANZIO - NETTUNO
ANZIO Istallato anche il sistema di videosorveglianza su Via Goldoni
La Cosap a Nettuno Tolti i rifuti, via le bombe alla Sacida
aumenta del 750% I
n queste settimane l’Assessorato all’Ambiente del
Comune di Anzio ha ultimato l’intervento di pulizia
e bonifica di Via Goldoni in località Sacida. Per evitare che la zona possa diventare una sorta di discarica
a cielo aperto a causa dell'incura della gente, il Comune ha installato a ridosso dell’area di Via Goldoni, un
sistema di videosorveglianza con telecamere al fine di
contrastare e sanzionare lo smaltimento abusivo dei
rifiuti. «Con l'intervento di bonifica abbiamo sistemato
l'area di Via Goldoni, a ridosso della quale l'assessore
Perronace ed il consigliere Roberta Cafà, che ringrazio per la collaborazione prestata, stanno coordinando
gli interventi di sminamento (data ufficiale il 23 ottobre) propedeutici al completamento dei lavori per la
realizzazione della Città Artigiana», è quanto dichiara
l'assessore alle Politiche Ambientali Patrizio Placidi.
L
e organizzazioni sindacali del
commercio ambulante sono
pronte per scioperare al mercato settimanale del giovedì. La protesta è contro l'aumento della tassa di
concessione del suolo pubblico trasformata in Cosap dal Comune e portata da 300 euro a circa 1.700 euro
l'anno. Tutte le categorie sembra abbiano un pensiero comune e si sono
schierate contro la decisione del Comune di Nettuno. Si parla di: Collalti
di Fiva Confcommercio, Neroni di
Anva Confesercenti, Casaburi di Fivag Cisl, Tufano di Acan Nettuno, Fanucci di Acap Aprilia e Oliviero responsabile degli ambulanti. Affermano: «È un aumento del 750% che co-
ANZIO Scade il bando
Presidenti
di seggio,
ultimi giorni
S
cadrà a fine ottobre il bando
per i cittadini che vogliono ricoprire l’incarico di Presidente di seggio elettorale ad Anzio. Chi
desidera iscriversi all’Albo deve presentare una domanda in carta semplice indirizzata al sindaco di Anzio
Luciano Bruschini, indicando data
di nascita, residenza, professione, titolo di studio con, in allegato, la fotocopia di un documento d’identità
valido. Per ogni informazione ci si
può rivolgere all'Ufficio Elettorale,
che si trova a Villa Sarsina.
NETTUNO Anche i topi
Piazza del
Mercato
tra i disagi
stituisce un attacco mortale alle nostre attività e disincentiva il piccolo
commercio. Così si corre il rischio di
produrre un impoverimento, sia qualitativo che quantitativo, in un servizio alla cittadinanza». La decisione di
applicare la Cosap, secondo l'Assessore di settore Giuseppe Combi, è
stata causata dalle conseguenze derivate dalle mancate rimesse statali e
dai tagli alla finanza locale. In seguito
a queste perdite la Giunta e il Consiglio hanno deciso di ricercare fondi
in vari settori. Ma i sindacati vogliono
comunque lottare: a tal proposito si
sono anche rivolti alla Direzione Federalismo fiscale del Ministero dell'Economia per vagliare la situazione.
ANZIO Anzio Colonia chiede un nuovo Centro Anziani per il quartiere
Il Sindaco dà “piena disponibilità”
I
L
ni di Anzio Colonia i locali comunali occupati dal Centro per
l'Impiego che, nel frattempo, abbiamo deliberato di trasferire
nei nuovi locali ad Anzio Due».
È quanto afferma Luciano Bruschini che, il mese scorso, aveva
incontrato il comitato in questione per affrontare tutta una serie
di iniziative tese a migliorare la
vivibilità del quartiere dove, tra
l'altro, l’Amministrazione ha avviato il progetto di raccolta differenziata porta a porta.
l 13 ottobre il Sindaco di Anzio Luciano Bruschini ha incontrato il Comitato di
quartiere Anzio Colonia in seguito alla richiesta effettuata riguardo alcuni locali comunali
da adibire ad un nuovo centro
anziani della zona e per affrontare le varie problematiche del
quartiere. Il sindaco ha dato piena disponibilità per l'assegnazione dei locali comunali agli
anziani. «Quanto prima mette- LUCIANO BRUSCHINI
remo a disposizione degli anzia- Sindaco di Anzio
SPORT Ad Anzio fino al 15 novembre per le categorie Under 14, 16 e 18
ARTE La proposta
È
di Caligola
ad Anzio»
Al via il “Campionato Italiano Fisurf” «La statua
iniziata il 15 ottobre e proseguirà fino al 15 novembre 2011 ad Anzio la YOUNG SESSION finalissima del
campionato italiano Fisurf per le categorie Under 14, Under 16 e Under 18 maschile e femminile. La location è quella della sede centrale di Anzio-Surf: lo Stabilimento la Conchiglia dove per l’occasione, per la
prima volta in una gara ad Anzio è stata allestita un’area SK8 con strutture che permettono agli atleti di riscaldarsi prima dell’ingresso in acqua. La gara è aperta a tutti i tesserati FISURF. Le pre-iscrizioni andranno fatte obbligatoriamente via mail a: [email protected] inserendo nome, cognome, anno di nascita, club di appartenenza e n° tessera di FISURF; e dovranno essere confermate la mattina della gara. La tassa di iscrizione per i
non tesserati AnzioSurf è di 20 euro, compreso buono per la colazione e buono per il pranzo. Oltre ai premi in
palio, per ogni categoria, verranno decretati i campioni italiani FISURF 2011. Info: 3392259737
NETTUNO Interventi di manutenzione, area ricreativa e parcheggio
Parte il progetto per la scuola “Castellani”
È
attività all’aperto; nell’altra area, con
stato presentato il programingresso indipendente per gli autoveima riguardante gli interventi
coli, verrà realizzato un parcheggio
di manutenzione della scuola
per venti posti auto. Abbiamo presen“Castellani” di via Cavour ad Anzio.
tato noi la progettazione del cortile
A renderlo noto il Sindaco Alessio
scolastico in quanto attendevamo, da
Chiavetta durante il consiglio di cirdicembre dello scorso anno, una procolo della medesima scuola: il proposta da parte del responsabile della
getto prevede la realizzazione di
sicurezza; non essendo mai arrivato
un’area ricreativa destinata ai bamné a noi né alla scuola nulla del genebini e di un parcheggio riservato al
re, abbiamo provveduto autonomapersonale della scuola. «Il progetto ALESSIO CHIAVETTA
mente a realizzare il progetto». Queche abbiamo preparato come Ammi- Sindaco di Nettuno
ste le parole del Sindaco Chiavetta
nistrazione prevede la divisione del
cortile in due zone distinte e separate: in questo mo- che aggiunge: «Verrà inoltre ripristinato il parchegdo i bambini non si troveranno più ad attraversare gio per i portatori di handicap. Abbiamo già provveun’area con auto in movimento, assicurando la sicu- duto a stanziare i fondi necessari alla realizzazione
rezza del loro passaggio da e verso la scuola, e avran- dell’opera: i bambini avranno il loro giardino già per
no finalmente uno spazio dove poter giocare e fare il prossimo Natale».
SPORT L’anno scorso hanno raggiunto 119 iscritti
amentele da parte dei commercianti di piazza del Mercato
per lo stato in cui versa la stessa, con una panchina rotta da tempo
e il lastricato pieno del guano dei
piccioni. In una lettera indirizzata al
Sindaco chiedono la pulizia della
piazza, la potatura dei platani, ulteriori cestini e la derattizzazione della
zona. E il consigliere Simone Massari critica la scelta dei falchi per scacciare i piccioni: «I falchi non si ambientano a Nettuno, abbiamo speso
4.200 euro per far passare un week
end a Nettuno ai falconieri».
Questa zona infatti dovrebbe diventare una sorta di
area per il rilancio dell'economia del paese.
Inter Club Anzio-Nettuno,
il tesseramento
C
ontinua la campagna di tesseramento dell'Inter Club Nettuno – Anzio per il 2011/12.
«L'anno scorso – dice il presidente Remigio Aimati –: abbiamo raggiunto al nostro primo
anno di attività la bellezza di 119 soci e quest'anno vorremmo tanto battere questo nostro piccolo
grande record». La quota d'iscrizione è di 25 euro
per i senior e 15 euro per gli under 14. Gli iscritti riceveranno un kit di gadget ufficiali, il diritto di prelazione per tutte le gare ufficiali dell'Inter e lo sconto del 30% sul merchandising. La sede del club è in via Santa Maria a Nettuno presso l'agenzia
immobiliare [email protected]
T
empo fa
una statua
antica che
raffigura Caligola era stata sequestrata dalla
Guardia di Finanza ad Ostia Antica
mentre era pronta
per essere stivata
in un container
con destinazione
estera. L’opera è
attualmente collocata nel Museo delle
Navi Romane di Nemi in attesa del restauro, con l’integrazione delle parti ritrovate. Nel 2012 inoltre cade il duemillesimo anniversario della nascita di Caligola avvenuta ad Anzio l’anno 12 a.C.:
sarebbe quindi opportuno organizzare,
con la cooperazione tra la Soprintendenza dei Beni Archeologici del Lazio e
i Musei di Nemi e di Anzio, una rievocazione della figura dell’Imperatore Caligola. Ricordiamo anche che sempre ad
Anzio nel 37 d. C. era nato il nipote,
l’Imperatore Nerone figlio di Agrippina
Minore, sorella dello stesso Caligola.
ANZIO Consegnato in dotazione al Comune
Una Fiat Ducato per
il trasporto dei disabili
È
stato consegnato al Comune di
Anzio, nel corso di una breve
cerimonia, un Fiat Ducato attrezzato al trasporto di persone diversamente abili. Il mezzo risulterà molto
utile alle attività dell'assessorato alle
Politiche Sociali del Comune neroniano. Presenti alla cerimonia di consegna l'assessore alle Politiche Sociali
Italo Colarieti e i rappresentanti della
società Mgc Italia, che ha curato la
realizzazione del progetto.
Punti di distribuzione a Pomezia, Ardea, Anzio, Nettuno, Aprilia
Bar Tab. Fabiani
via Ardeatina
IL Fontanile Club
via Ardeatina
Bar Macori Tav.Calda via Laurentina
Tabacchi Alimentari via Delle Monachelle
Edicola Tabacchi
via Naro
Tarifa Caffè
via Castelli Romani
Bar IL Castello
via Castelli Romani
Bar Mister K
via Castelli Romani
Dream's Bar
l.go Urbino
Acqua & Sapone
via Orvieto
Italcarni
via Orvieto
Pizzicheria
via Orvieto
Caffè Libreria Mosaico via Roma
Bar Nando
via Roma
Edicola
via Roma
Bar Piccolo Bi.Fi.
via Manara
Wine Bar Tab.Antonelli p.zza Indipendenza
Bar Stella Totocalcio p.zza Indipendenza
Tabacchi Lotto
via Cincinnato
Snak Bar Claudio
via Silvio Spaventa
Bar Quadrifoglio
via Dante Alighieri
IL Ré del Caffè
via La Marmora
Bar Il Gatto e la Volpe via Rattazzi
Bar Artisti del Gusto via Rattazzi
Bar Marco e Claudia l.go Federico II
Maico Udito Sereno via Lentini
Edicola
p.zza Bellini
Bar Riv.Giornali
via Varrone
Edicola
via Orazio
New Line Soc. Sportiva via Orazio
Bar Luna
via Copernico
ASS. Tyrrhenum
via Copernico
Edicola Tabacchi
via S. D'Acquisto
Bar Anthony
via S. D'Acquisto
Liz Bar
via S. D'Acquisto
Biblioteca
l.go Catone
B&C Office
via Columella
Mc'Donalds
via Del Mare
Panificio Tosoni
via Del Mare
Bar Ruffini
via Del Mare
Bar Giardino
via Del Mare
Centro Comm. 16 Pini via Del Mare
Gnam Gnam Ristorante via Del Mare
Raciti Renault
s.r. 148 Pontina
Università La Sapienza s.r. 148 Pontina
Bar Ndò Zù Tury
via Pontina Vecchia
Pomezia Avvolgibili
via Pontina Vecchia
Bar Tabacchi Lotto
L.go Mare delle Sirene
Caffè Luna Rossa
v.le Spagna
Pizza Bistec. Vivarelli v.le Spagna
Alimentari Sma
v.le Spagna
Bar Abruzzi
p.zza Italia
Forno Mereu
via Olanda
Bar Moira
via Sebastopoli
Edicola
via Danimarca
Clan Caffè
via Mar Tirreno
Supermercato Crai
via Mar Tirreno
Pappagone Alimentari via Del Mare
La Coccinella Tabacchi l.go Mare Ardeatini
Edicola
via delle Pinete
Rist. La Venere in Bikini l.go M.Tor S.Lorenzo
Iperbon
v.le Marino
Malabar
v.le S.Lorenzo
Edicola
v.le S.Lorenzo
Bar L'Oasi
v.le S.Lorenzo
Pizzeria Verbena
v.le S.Lorenzo
Italcarni
v.le S.Lorenzo
Edicola
l.go Nuova California
Bar Otto Quarti
via Catilina
Tabacchi
via Catilina
Edicola
p.zza del Popolo
Bar Rutuli
p.zza del Popolo
Supermercato Conad via Laurentina
Speedy Bar dist.Esso via Laurentina
Sodifor 2
via Laurentina
Acqua & Sapone
via Laurentina
Snak Bar Mery Leone via Laurentina
Bar Simon
via Laurentina
Bar Tabacchi Caronti Pontina vecchia
Ferramenta F.A.R.K. via Nuova Florida
Edicola
via Nuova Florida
Cartol. Giornali Funny via Nuova Florida
Bar Polvere di Stelle via Nuova Florida
Edicola
l.go Udine
Edicola
l.go Genova
Bar Pasticceria Cecchini via Pratica di Mare
Bar Montagnano
via Ardeatina
Edicola
via delle Pinete
Bar Gelateria Lucia
via Ardeatina
Frutteria
via Ardeatina
Big Bon Agip
via Nettunense
Bar Tabacchi Vicerè via Ardeatina
Don Camillo e Peppone via Ardeatina
Bar Gemma
v.le Adriatico
Bar Totocalcio
p.zza Lavinia
Tabacchi
p.zza Lavinia
Gas Caffè
p.zza Consorzio
Caffè del Poggio
p.zza del Poggio
Tabacchi Menniti
via Valle Schioia
Non Solo Giornali
via Valle Schioia
Tabacchi
via Valle Schioia
ParoLibera/Cartoleria via Valle Schioia
Caffè Machiavelli
via Valle Schioia
Edicola
via dell' Ariete
Bar Gemma
viale Adriatico
Agrizeta
via Villa Claudia
Tabacchi Pinky,s
via Villa Claudia
Snak Bar Hale Bopp via Villa Claudia
Pescheria Ferrazzo
via Villa Claudia
Edicola F.S.
via Villa Claudia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Pomezia
Torvaianica
Torvaianica
Torvaianica
Torvaianica
Torvaianica
Torvaianica
Torvaianica
Torvaianica
Torvaianica
Torvaianica
Torvaianica
Marina Ardea
Colle Romito
TorSanLorenzo
TorSanLorenzo
TorSanLorenzo
TorSanLorenzo
TorSanLorenzo
TorSanLorenzo
TorSanLorenzo
TorSanLorenzo
Ardea
Ardea
Ardea
Ardea
Ardea
Ardea
Ardea
Ardea
Ardea
Ardea
Ardea
Nuova Florida
Nuova Florida
Nuova Florida
Nuova Florida
Nuova Florida
Nuova Florida
Nuova Florida
Montagnano
Lido dei Pini
Lido dei Pini
Lido dei Pini
Padiglione
Lavinio
Lavinio
Lavinio
Lavinio
Lavinio
Lavino
Lavinio
Lavinio
Lavinio
Lavinio
Lavinio
Lavino
Lavino
Lavino
Villa Claudia
Villa Claudia
Villa Claudia
Villa Claudia
Villa Claudia
Tabacchi Mancino
via del Melograno
Distributore Shell
via Nettunense
Mc'Donalds
via Nettunense
Edicola
via Nettunense
Tontini Surgelati
via Cannuccia
Edicola Ospedale
via Casal di Claudia
Il Cottage edicola
p.zza Dante Zemini
Acqua & Sapone
c.c. Anzio 2
Italcarni
c.c. Anzio 2
Acqua & Sapone
via Ardeatina
Carabinieri
via Marconi
Edicola Giornali
via Marconi
Bar Marconi
via Marconi
Bar Manfredino
via Marconi
Bar Nolfi
via Marconi
Edicola
via Marconi
Bar Meravigliao
via Marconi
Foto Digital Discount via Roma
Uragan Caffè Trattoria p.zza Palomba
Edicola Santini
via Gramsci
Caffè Grande Italia
p.zza Pia
Gelati dei Graziosi
p.zza Pia
Tabacchi
v.le Riviera V.Mallozzi
Edicola Tab.Mingiacci via P. Innocenziano
Bar Malaga
v.le Riviera Zanardelli
Tabacchi Lotto
via Etruschi
Italcarni
via Della Campana
Alimentari Tabacchi via Velletri-Nettuno
Bar Tony
via Velletri-Nettuno
Tabacchi Alimentari via S.Maria Goretti
Bar Hollywood
via S.Maria Goretti
Bar Olimpico
via Canducci
Palladini Brico Sì
via dell'Olmo
Tabacchi
via Liberazione
Tabacchi
via Liberazione
Bar Le Terrazze
via Liberazione
Edicola
p.zza Giovanni XXIII
Total Fitness
p.zza Giovanni XXIII
Alimentari
via Liberazione
Frutteria
via Liberazione
Tabacchi
via Liberazione
Tabacchi
via Sardegna
Tabacchi
p.zza IX Settembre
Tabacchi
via Vittorio Veneto
Acqua & Sapone
via Vittorio Veneto
Gran Caffè Cavour
via Cavour
Poliambulatorio
p.zza Cav.V. Veneto
Tabacchi Lotto
via Olmata
Tabacchi Riv.Giornali p.zza Mazzini
Edicola
p.zza Mazzini
Forno Ciopan
p.zza Mazzini
Pasta all'Uovo Quaresima via Latini
Bar Lo Scaroccio
Porto Turistico
Astura Palace Hotel v.le Matteotti
Edicola
via S.Barbara
Scuola di Polizia
via S.Barbara
Edicola
via Sterlizie
Edicola
via San Giacomo
L'angolo del Pane
via San Giacomo
Amo Caffè
via Aldo Moro
RCF Foschini Caffè
via Aldo Moro
Bar La Taverna
via Aldo Moro
Greensec
via Aldo Moro
Porto Franco
via Aldo Moro
Cristian Fruit
via Aldo Moro
Brico Io
via Caracalla
Acqua & Sapone
via Di Vittorio
B.P.A.
p.zza Roma
Comune Aprilia
p.zza Roma
Bar Agip distr.Greci via Nettunense
Tabacchi
via Nettunense
Distributore Total
via Nettunense
Cecchini Mobili
via Nettunense
Edicola
Stazione FF.SS.
Caffè Tomeucci
Stazione FF.SS.
A.S.L.
p.zza dei Bersaglieri
Consultorio
p.zza dei Bersaglieri
Comune Aprilia
p.zza dei Bersaglieri
IL Quadrato Bar
p.zza dei Bersaglieri
Bar La Primula
via Matteotti
Non Solo Tabacchi
p.zza Repubblica
Edicola
p.zza Repubblica
Ferramenta Vittorino via A.De Gasperi
Forno Gallo
via A.De Gasperi
Edicola
p.zza Don L.Sturzo
Alex Bar
via Giovanni XXIII
Bar Europa
via Giovanni XXIII
Viaggi Carmen
via Piemonte
Caffè Rossini
via delle Margherite
Panificio Consolandi via delle Margherite
Centro Sada
via delle Margherite
La Bottega dei Sogni via degli Aranci
Greensec
via degli Aranci
Bar Orchidea
via dei Garofani
Barbiere
via dei Garofani
Gusta Re
via Augusto
Magnafrutta
via Mascagni
Conforama
via Mascagni
Edicola
via Mascagni
Caffè Chiosco
via Mascagni
American Bar
via Mascagni
Hollywood
via Mascagni
Forno Old Bakery
via degli Oleandri
Caffè Incontro
via Marconi
Fast Food
via dei Lauri
Pausa Caffè
via dei Lauri
Bar Il Mosaico
via dei Lauri
Pacetti Tabacchi
via dei Lauri
Fagiolo Autoricambi via dei Lauri
Bar La Palma
via Galilei
Villa Claudia
Villa Claudia
Villa Claudia
Falasche
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Anzio
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Nettuno
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Bricofer
via Galilei
Max's Caffè
via Piave
Tropicana
via dei Peri
Ciccotti Sisa
via M.G. Deledda
Duegi Infissi
via M.G. Deledda
Mito Moda
via Carducci
Edicola
via Carducci
Cecchini Assicurazioni via Carducci
Greensec
via Carducci
Edicola
via Ugo Foscolo
Davi Tabacchi
via Ugo Foscolo
Vapoforno Cantarelli via G.B.Grassi
Tabacchi Casagrande p.zza B.Croce
Bar Pino
p.zza B.Croce
Edicola
p.zza B.Croce
Bar Interno Ospedale via delle Palme
Carabinieri
via Tiberio
Casa del Pane
via Tiberio
Bar Tabacchi
via Tiberio
Eurolavanderia
via De Gasperi
Meca Ufficio
via De Gasperi
Fornaretto
via Verdi
Edicola
via Verdi
Caos Caffè
via Verdi
Acqua & Sapone
via Verdi
Royal Caffè
via Verdi
Panificio Caruso
via Marconi
Rosi Calzature
via Marconi
Caffè Latino
via Marconi
Aria Capelli
via Carroceto
Tabacchi
via Carroceto
Amico Caffè Ro&Mi via Carroceto
Edicola
via Carroceto
Fornaretto
via Carroceto
Bar Q8
via Carroceto
Liceo Meucci
via Carroceto
Coffè Shop distrib.ERG via Carroceto
Edicola Zona Gattone via Carroceto
Victor Cafè
via Carroceto
Farmacia S.Antonio via Carroceto
Mallo Citroen
via Leoncavallo
Pallone tensiostatico via Pergolesi
Bar 7 Mila Caffè
via Toscanini
Bar Val Paradise
via Toscanini
Acqua & Sapone
via Toscanini
Edicola
via Toscanini
Bar Tabacchi Prini
via La Malfa
CONAD Margherita
via La Malfa
Bar Q8
via Guardapasso
Caffè Le Tulipe
via Inghilterra
Alimentari Frutta
via Inghilterra
Tabacchi Store
via Inghilterra
Forno Eden
via Lione
Snack Bar La Bottega v.le Europa
Elettroforniture Padua v.le Europa
Villa Silvana
v.le Europa
Bar Carano Garibaldi via Carano
Il Focarile Ristorante s.r. 148 Pontina
Bar Borgata Agip
s.r. 148 Pontina
Acqua & Sapone
s.r.148 Pontina
Italcarni
s.r.148 Pontina
Bar Il Casolare
s.r.148 Pontina
Mc'Donalds
s.r.148 Pontina
Bar Piscina Primavera via delle Valli
Ipercoop c.c.Aprilia 2 via Riserva Nuova
GustaRe c.c. Aprilia 2 via Riserva Nuova
Libreria c.c. Aprilia 2 via Riserva Nuova
Bar Gli Ulivi
via Riserva Nuova
Bar Tabacchi
p.zza Pedoth
Bar Punto Incontro
via Cinque Archi
Margherita Conad
via Valtellina
Bar Riv.Giornali
via Selciatella
Bar La Trottola
via Genio Civile
Ferramenta
via Genio Civile
Centro Anziani
via Genio Civile
Bar Rosy
via Genio Civile
Caffè del Borgo
via Genio Civile
Ferramenta Panigutti via Genio Civile
Tabacchi
via Nettunense
Macelleria Bova
via Cavallo Morto
D.D.T Alimentari
via Cavallo Morto
Bar Fusco
via Nettunense
Rettifica Motori
via del Commercio
De Carolis Ricambi
via del Commercio
Comsider
via dell'Industria
Polizia Stradale
via G. Belli
Edicola Montarelli
via S.Di Giacomo
Forno Montarelli
via Carlo Porta
Snak Bar Tavola Calda via dei Rutuli
Tabacchi
via dei Rutuli
Bar Maria Riv. Giornali via dei Rutuli
Bar Rosa dei Venti
via Casalazzara
Fonte S.Giuseppe
via Torre Bruna
Fonte San Vincenzo via Apriliana
Acqua Fonte S.Stefano via Fossignano
Tabacchi
via Fossignano
Farmacia Dr.ssa Quarta via Fossignano
Bar Wanted
via Fossignano
Roxy Bar Pizzeria
via Fossignano
Minimarket Cipriani via Fossignano
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Aprilia
Riserva Nuova
Riserva Nuova
Riserva Nuova
Riserva Nuova
Campoverde
Campoverde
Campoverde
Selciatella
Genio Civile
Campo di Carne
Campo di Carne
Campo di Carne
Campo di Carne
Campo di Carne
Campo di Carne
Pantanelle
Pantanelle
Z.Industriale
Z.Industriale
Z.Industriale
Z.Industriale
Montarelli
Montarelli
Montarelli
Casalazzara
Casalazzara
Casalazzara
Casalazzara
Torre Bruna
Apriliana
Fossignano
Fossignano
Fossignano
Fossignano
Fossignano
Fossignano
...e altri centinaia
Il Caffè viene distribuito anche in altri centinaia di
punti dei Castelli Romani e della provincia di Latina
e spedito via posta a centinaia di aziende.
43
CRONACHE
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Perso l’ennesimo ricorso: la turbogas procede
CAMPO DI CARNE Respinte le proteste dei proprietari dei terreni di via Vallelata su cui deve passare il metanodotto
S
orgenia aveva tutti il diritto di
espropriare i terreni su via Vallelata per farci passare il metanodotto della centrale Turbogas di
Campo di Carne. Il Tar di Roma ha respinto il ricorso presentato dalla famiglia Coser di Aprilia, che si era visto arrivare un decreto espropriativo
da parte della società Sorgenia. Colpa
della “dichiarazione di pubblica utilità” rilasciata dal Ministero dello Sviluppo Economico che di fatto ha scavalcato ogni competenza in materia.
Maurizio, Mario, Laura e Giuliano
Coser, rappresentati e difesi dall'avv.
Giovanni Paoletti, il 17 gennaio scorso, in qualità di proprietari dei terreni
interessati dal passaggio del gasdotto
tra la turbogas di Campo di Carne ed
il metanodotto di via Tufello, avevano
deciso di opporsi a quell'esproprio.
Questo perché tale provvedimento
avrebbe inibito l'utilizzo delle loro
terre ai fini agricoli. C'erano altre soluzioni praticabili, ritenevano i fratelli
Coser, salvaguardando anche gli interessi dei privati.
E invece no: ricorso inammissibile.
Con decreto del Direttore Generale
della Direzione generale per l'energia
e le risorse minerarie del Ministero
dell'Attività produttive, la società
Sorgenia è stata autorizzata alla costruzione della turbogas come opera
di pubblica utilità, disponendo “l'occupazione temporanea e l'asservimento dei terreni siti nel Comune di
Aprilia interessati dalla costruzione
Il Tar: essendo
un’opera di
pubblica utilità,
non si poteva
presentare ricorso
LA TURBOGAS “FUMA” A POCHI METRI DALLA NETTUNENSE
Sono in corso i test: il vapore acqueo è visibile
particolarmente nelle prime ore del mattino
nuova manifestazione il 23 ottobre
del metanodotto di collegamento tra
la centrale e il raccordo della rete di
trasmissione nazionale del gas”.
Il Tar di Roma parla di un vizio di
forma nella presentazione del ricorso: essendo stata dichiarata la pubblica utilità, bisognava fare ricorso sull'autorizzazione, e non sul procedimento espropriativo.
I fratelli Coser invece chiedevano
l'annullamento del decreto di esproprio “sull'esclusivo presupposto di
una illegittimità che discenderebbe
direttamente dall'atto presupposto
non impugnato, ossia l'autorizzazione/dichiarazione di pubblica utilità”.
Di conseguenza, non può essere ammessa neanche la domanda di risarcimento.
I lavori, insomma, procedono senza intoppi. In barba alle legittime lamentele dei cittadini, che domenica
prossima scenderanno nuovamente
in piazza per urlare la propria contrarietà alla centrale elettrica di Campo
di Carne.
Una nuova manifestazione è stata programmata per il 23 ottobre dalla Rete
cittadina contro la turbogas: il corteo si snoderà per le strade del centro cittadino
ed invaderà quasi certamente la Nettunense, così come accaduto negli ultimi
sei anni.
TURBOGAS La coordinatrice Lina Varricchio si fa interprete delle preoccupazioni dei cittadini: “Vogliamo sapere di quel fumo”
Sinistra Ecologia e Libertà: “Il Sindaco ci dica che sta succedendo”
I
l Sindaco informi la città su
cosa sta realmente accadendo alla centrale turbogas di Campo di Carne. A chiederlo è il coordinatore di Sinistra Ecologia e Libertà di Aprilia Lina Varricchio. «Con l’avvicinarsi del 23 ottobre giorno in
cui i cittadini di Aprilia torneranno in piazza per difendere il
proprio diritto alla salute e
contro l’entrata, a pieno regi- LINA VARRICCHIO
me, della centrale turbogas, as- Sinistra Ecologia e Libertà
sistiamo ai collaudi che Sorgenia sta effettuando ormai da
tempo dell’impianto stesso spiega -. Puntualmente assistiamo nell’arco della settimana,
sabato e domenica compresi,
allo sprigionarsi di immense
nubi di fumo dai camini della
centrale di Campo di Carne».
In realtà non è fumo ma vapore
acqueo, e non esce dai camini
bensì dalle tubature sottostanti. Però la sostanza non cam-
bia: le preoccupazioni dei cittadini sono
sempre maggiori e, dice ancora Varricchio,
«spesso oscurate dal pessimismo per il fatto
che ormai sembra che i giochi siano fatti.
Con la centrale ormai in funzione ci chiediamo come Sinistra Ecologia Libertà di Aprilia
se tutto quello che era possibile fare come
amministratori e come tutori della salute
pubblica sia stato fatto. Si stanno effettuando le opportune verifiche di norme, regolamenti, licenze e leggi? Le varie amministrazioni ed enti interessati stanno monitorando
l’iter procedurale per la messa in funzione di
questo impianto? E la nostra amministrazione comunale sotto l’aspetto della politica
amministrativa che tipo di atteggiamento sta
tenendo nei confronti di questo ormai imminente evento di entrata in funzione dell’impianto e nei confronti di Sorgenia?». Sinistra
Ecologia e Libertà ritiene «necessario far si
che, pubblicamente, la nostra amministrazione locale informi i suoi cittadini, la sua
comunità, di quello che sta avvenendo in maniera trasparente, corretta e moralmente rigorosa affinché vengano rispettati i propri
impegni elettorali».
44
CHICCHI DAL MONDO
Gli artisti delle fantasie di strada
L’auto sporca diventa opera d’arte
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
L’AUTORE
Scott Wave, di Austin, in Texas, “dipinge”
semplicemente pulendo parte della sabbia
sulle auto. Il suo sito: www.dirtycarart.com
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
45
EVENTI
Al via la 32a “Sagra
della castagna”
DANZA Teatro dell’Opera
mensioni, ridotte rispetto ai marroni
più tradizionali, ma soprattutto il
gusto, più dolce. Durante i festeggiamenti si aprono le famose “Fraschette”, banchi di oggettistica varia, artigianato e antiquariato, ma
soprattutto stand enogastronomici
con degustazione di polenta e castagne. Centro Storico e Piazza della
Repubblica - Rocca di Papa. Info:
06.94286162
31 ottobre 2011 al Teatro dell'Opera di Roma si svolge il
prestigioso Gala 2011 ItaliaRussia. L’evento, organizzato in
collaborazione con il Teatro Bolshoi di Mosca, si inserisce nell’ambito delle iniziative previste per il
2011, proclamato “Anno della
cultura e della lingua italiana
in Russia e della cultura e della
lingua russa in Italia”. Vi prendono parte alcuni dei più grandi
interpreti del balletto e dell’opera
russi e italiani, a significare l’incontro dei patrimoni artistici e culturali dei due paesi, per citarne solo alcuni: Svetlana Zakharova, Giuseppe Picone, Alessio Carbone,
Ulyana Lopatkina e Evgenia
Obraztsova. Le esecuzioni riguardano coreografie di diversi coreografi russi, da Mikhail Lavrovksy
allo stesso Vladimir Vasiliev, e di
coreografi del ‘900, come Maurice
Béjart, John Cranko e Jerome Robbins. Presso Teatro dell'Opera
Piazza Beniamino Gigli, 4, Roma
ROCCA DI PAPA Dal 21 al 23/10 nel centro storico
A
nche quest’anno l’evento folkloristico-enogastronomico
di spicco del panorama autunnale ai Castelli Romani è ricco di
visite guidate, concerti, artisti di
strada, mostre di pittura ed arti grafiche, visite guidate ai monumenti
cittadini, teatro... e tante caldarroste e vino! Il frutto che i castagneti
di Rocca di Papa producono è unico, la “Rocchicianella”, le cui caratteristiche fondamentali sono le di-
TEATRO Dal 25 ottobre al 6 novembre
Gullotta all’Ambra Jovinelli
con “Il piacere dell’onestà”
L
a commedia affronta uno dei temi
cari a Pirandello: l’onestà. Una
scelta ponderata e voluta da Leo
Gullotta, che porta in scena “Il piacere
dell’onestà” con lo stesso gruppo artistico del precedente spettacolo: il regista Fabio Grossi, lo scenografo e costumista Luigi Perego, Germano Mazzocchetti per le musiche, Valerio Tiberi per
le luci. La produzione dello spettacolo è
del Teatro Eliseo. Teatro Ambra Jovinelli, via Guglielmo Pepe, 43 – Roma.
Info: 06.83082620 – 06.83082884
ROMA Il 24 ottobre
Lacuna Coil
in concerto
al Circolo
I
Il 31 ottobre:
Gala 2011
Italia-Russia
Il
Fino al 23 ottobre al Teatro della Garbatella
“Potere alle Parole”
Il guru dell'Hip Hop italiano Frankie HiNrg Mc ripercorre le sue rime in una inedita messa in scena teatrale per sussurrare
la rabbia e l'impegno che lo hanno contraddistinto in questi 20 anni di carriera. Una
mitragliatrice di parole che Frankie condivide con Massimiliano Bruno, autore poliedrico della scena teatrale e cinematografica italiana, che interpreta le sue nuove storie estreme, i suoi monologhi dissacranti e
dà corpo alle sue riflessioni sociali e politiche che riguardano il nostro paese. I due
artisti danno vita ad una vera e propria battaglia di parole senza mezze misure e peli
sulla lingua. Teatro a Piazza Giovanni da
Triora 15, Garbatella - Roma
Lacuna Coil sono un gruppo gothic metal e dark
rock italiano, formatosi a Milano nel 1994. Inizialmente il sound del gruppo presentava una marcata vena goth metal ispirata ai Paradise Lost, mentre in
seguito incorporò caratteristiche tipiche dell’alternative metal. Attualmente sono a lavoro con le registrazioni del nuovo album “Dark Adrenaline” uscito in
questo mese. Circolo degli Artisti, Via Casilina Vecchia, 42, Roma
46
EVENTI
FRASCATI Le selezioni per le band emergenti del territorio
Iniziato il concorso
“frammenti musica live”
F
rammenti Musica Live si propone come concorso per i
gruppi emergenti del territorio regionale. Un concorso che è soprattutto un viaggio musicale che
Semintesta vuole fare al fianco dei
giovani musicisti del suo territorio,
per dare loro l’opportunità di avere
un luogo, uno spazio, fisico e di reti
sociali, dove poter far ascoltare la
propria musica. Sarà un viaggio
lungo che porterà le band vincitrici del concorso fino al palco di
“Frammenti 2012”, ad aprire i
concerti di artisti e performer di rilevanza nazionale. Per proporsi una
mail a [email protected] Inizio
concerti ore 21.30. Presso Farenight, Via Manara 10, Frascati. Info:
06.97245570 www.semintesta.it
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
“XV Franz Liszt Festival”
ad Albano e Castel Gandolfo
A 200 anni esatti dalla nascita di Franz Liszt, il 22 ottobre
2011 inizia la XV edizione del Franz Liszt Festival ad Albano e Castel Gandolfo, che durerà fino al 20 dicembre. La
rassegna, organizzata dall'Associazione Amici della Musica
di Albano con la direzione artistica di Maurizio D'Alessandro, in occasione del bicentenario si presenta particolarmente ricca e articolata, con tredici concerti in omaggio alla
poliedrica figura del grande pianista e compositore ungherese che includono l'integrale delle sinfonie di Ludwig van
Beethoven nella trascrizione per pianoforte solo e un omaggio all'arte dell'improvvisazione di Liszt. Presso Albano Palazzo Savelli e Castel Gandolfo - Chiesa Pontificia S.
Tommaso da Villanova. Info: 06.93295224 – 335.8436057
MUSICA Il 23/10 il grande ritorno della band all’Atlantico Live
A Roma i Guano Apes in concerto
I
CONCERTI Il 2 novembre il duo storico degli anni ’60 e ’70
“David Crosby & Graham
Nash” live al Teatro Sistina
Il
2 novembre al Sistina una serata all’insegna della musica e dei vecchi ricordi con lo show di David Crosby e
Graham Nash. I due, entrambi artisti poliedrici, chitarristi, cantanti e autori, apparvero sulla scena musicale a cavallo degli anni
’60 e ’70. Il gruppo, inizialmente trio, formato anche da Steven Stills, che da Woodstock diventò quartetto con l’aggiunta di
Neil Young, fece il suo debutto con un album, il cui titolo era composto dai loro
stessi cognomi e che in breve scalò le classifiche americane.Si tratta di artisti che ancora oggi rimangono interpreti straordinari
della musica folk rock americana: un tour
che celebra la duratura fratellanza musicale per un duo leggendario della musica contemporanea. IL SISTINA, Via Sistina, 129,
Roma. Info 06.4200711
Guano Apes sono stati un grande fenomeno musicale nella seconda metà degli anni
‘90: ottennero un discreto successo coi primi due album Proud Like a God (1997) e Don’t
Give Me Names (2000) - prima di iniziare una
lenta ma inesorabile discesa verso un (quasi)
anonimato. Passaggio che costò lo scioglimento della band ed ora una réunion che porta un
nuovo album ed un tour europeo. La tappa di
Roma prevede la presentazione del nuovo disco pubblicato dalla band tedesca che si intitola “Bel Air” e recupera il sound originario
del gruppo. Atlantico Live, Viale dell'Oceano
Atlantico, 271, Roma.
TEATRO Dal 28/10 al 12/11 all’Auditorium Conciliazione
Arturo Brachetti in “Ciak si gira!”
D
opo alcuni anni di assenza come tuttosolista del
suo spettacolo, Brachetti ritorna nel ruolo di
mattatore in un One Man Show che racchiude il
meglio del suo repertorio, per creare una performance
divertente e piena di sorprese, come già ne “l'Uomo dai
1000 volti” e in “Change”, lo spettacolo che è stato in
cartellone a Londra per 3 mesi. “Ciak si gira!” arriva per
la prima volta a Roma dopo una stagione di “tutto esaurito” nei più prestigiosi teatri di Francia, Italia e al Teatro Folies Bergère di Parigi. Auditorium Conciliazione
Via della Conciliazione, 4, 00193 – Roma.
47
EVENTI
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
A Latina il concerto del
pianista David Hazeltine
VELLETRI Dal 23 ottobre al Teatro Aurora
MUSICA JAZZ Il 21 ottobre al Latina Jazz Club di Piazza del Popolo
A
I
Il Festival del
Teatro amatoriale
nche quest’anno si parte con
il Festival del Teatro “Guglielmo Bongianni“. Il Festival nasce per scopi benefici, infatti il ricavato viene sempre devoluto in beneficenza. Questa edizione prevede alcune piccole novità:
una tra tutte il premio al migliore
spettacolo, che sarà assegnato da
una giuria composta dal pubblico,
e poi la possibilità offerta da alcuni
ristoratori veliterni di usufruire del
pacchetto cena-spettacolo: infatti
con soli venti euro potrete andare
a Teatro e a cena. Come già detto,
gli spettacoli si svolgono presso il
Teatro Aurora attiguo alla Cattedrale di S. Clemente, nel giorno
della domenica alle ore 18:00, il costo del biglietto è di 10 euro. Info:
339.2335488 - 347.6616570
l Latina Jazz Club presenta il
concerto del Benny Golson Tribute Trio special guest David
Hazeltine. David Hazeltine è attualmente uno dei più apprezzati pianisti della penultima generazione. Si
mette in evidenza nei jazz club di
New York durante gli anni '90. I
suoi leader coprono un vasto spettro stilistico, dallo swing al bebop
più avanzato (Freddie Hubbard, James Moody, Faddis-Hampton-Heat
Sextet, Carnegie Hall Big Band, Lo-
DAVID HAZELTINE
Pianista jazz apprezzato in tutto il mondo
uis Hayes Quintet, Marlena Shaw
(della quale è anche il pianista arrangiatore e direttore musicale),
James Moody, Ruby Braff, Vic Dickenson, Art Farmer, Dizzy Gillespie, Sonny Rollins e tanti altri). Da
allora dischi da leader e come sideman si susseguono senza sosta, alla pari di un'attività concertistica
cospicua. Circolo Cittadino, P.zza
del Popolo, ore 21.00. Ingresso euro 10,00. Info: 0773.693081
ROMA Dal 26 al 28 ottobre il Campus Orienta presso il Palalottomatica
“Il Salone dello Studente” la fiera
sull’orientamento pre e post laurea
Dal 25 al 30 ottobre Marco Travaglio in
“Anestesia Totale” al Teatro Olimpico
Una inedita coppia sul palco
dellʼOlimpico: Isabella Ferrari
insieme a Marco Travaglio in
uno spettacolo dal titolo impegnativo ma accattivante. Un appuntamento con la storia recente del nostro Paese che indaga
lʼinformazione e il giornalismo
dei giorni nostri. “Anestesia totale” è uno spaccato di cronaca
che riprende e rilancia gli scritti
e il pensiero del grande Indro
Montanelli. Due eccellenti interpreti in scena invitano il pubblico a riflettere sullʼattualità, a risvegliarsi dai sintomi dellʼanestesia totale che intorpidisce la
mente e a ridestare la propria
coscienza. Teatro Olimpico,
Piazza Gentile da Fabriano, 17.
Info: 06.32.65.991
A
rriva la XXII edizione del Salone dello Studente. Il Salone dello Studente “Campus Orienta”
rappresenta un'importante manifestazione dedicata all’orientamento
universitario, formativo e professionale post-diploma e post laurea. All'interno della fiera si svolgono incontri di orientamento a cura delle facoltà e incontri con le Aziende; si posso-
no effettuare dei colloqui individuali
con psicologi dell'orientamento e partecipare a workshop per lo studio e il lavoro all'estero e workshop specifici su:
come si fa un curriculum, come si sostiene un colloquio, ecc... Presso Palalottomatica Piazzale dello Sport, Roma.
Orario manifestazione: 9.00 – 14.00. Ingresso gratuito. Info: www.campus.it
MUSICA Il 20 ottobre Vinicio Capossela all’Auditorium Conciliazione
“Marinai, profeti e balene” tour 2011
T
occa anche Roma il tour 2011 di
Vinicio Capossela. Il cantautore
stavolta si esibisce all'Auditorium
della Conciliazione.
Il doppio album di inediti, uscito dopo
tre anni dal precedente lavoro “Da solo”,
è una sorta di metafora della vita dell'uomo. Il viaggio e il mare sono il punto di
partenza e i maggiori autori della letteratura italiana e straniera sono motivo di
ispirazione. Marinai, profeti e balene è
un’opera sul fato, sul viaggio e il mare come metafora e scenografia del destino
umano. Da Omero a Dante, da Melville a
Conrad, è un disco che trova ispirazione
nella letteratura di tutti i tempi e in cui risuonano il mito, le voci di marinai, di profeti e balene.
Auditorium della Conciliazione Via
della Conciliazione, 4, Roma.
48
EVENTI
Inizia l’Esposizione di Arte
collettiva Agostiniana
LATINA Dal 29 ottobre al 13 novembre presso la parrocchia di Santa Rita
A
Latina inizia l'Esposizione d’arte collettiva allestita nel salone delle esposizioni presso la parrocchia di S. Rita a Latina dal 29 ottobre al 13
novembre 2011. Scopo di tale manifestazione è la promozione della cultura e dell’arte tra il popolo, in particolare tra le giovani generazioni. Gli artisti che avessero l'intenzione di partecipare devono informarsi e
consegnare le proprie opere entro e non oltre il 21 ottobre 2011. L’inaugurazione dell’esposizione è prevista per sabato 29 ottobre alle ore 17. La mostra è aperta al pubblico tutti giorni, compresi i festivi, dalle ore
16 alle 19. Salone espositivo presso la Parrocchia di S.
Rita, v.le G. Rossa 5 – Latina. Per informazioni e
prenotazioni: 335.7739931- 338.3083380.
CINEMA Dal 27 ottobre al 4 novembre all’Auditorium
Festival internazionale del film di
Roma: film, mostre e documentari
R
itorna l'appuntamento
per gli appassionati del cinema:
il Festival del film
di Roma. La manifestazione organizzata dalla Fondazione
Cinema per Roma è
giunta alla sesta
edizione e si svolge
al Parco della Musica dal 27 ottobre al
4 novembre. Vetrine cinematografiche e retrospettive,
incontri con personaggi legati al mondo cinematografico ed
artistico, ma anche mostre, spettacoli ed installazioni. Le sezioni del Festival sono
quattro: la sezione
ufficiale con lungometraggi
in
concorso e pellicole fuori concorso; l’altro cinemaextra che comprende un concorso internazionale
di documentari in
anteprima mondiale o europea;
“Alice nella città”
sezione dedicata
al cinema per ragazzi; “Occhio sul
mondo” – focus
presenta frammenti significativi di un paese. Auditorium Parco della Musica, viale
Pietro De Coubertin. Info: 06.40401985
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Il 29/10 “Castagno in festa” a Rocca di Papa
Un progetto artistico che fa parlare
gli alberi più rappresentativi del paesaggio, della storia culturale e dellʼeconomia del nostro Paese. Un racconto a
tappe tra gli alberi
che identificano i diversi territori italiani
e disegnano il nostro
immaginario collettivo. Un progetto di
sviluppo sociale, culturale e ambientale che trae linfa dal legame sempre più diffuso tra natura e
cultura, qualità della vita ed economia sostenibile. Spettacolo di e con Marco Solari, Alessandra Vanzi, Mauro DʼAlessandro (live percussions), con interventi dei partecipanti al laboratorio teatrale. Cena con prodotti locali gentilmente offerta da aziende del territorio. Rocca di Papa – Parco Naturale Regionale dei Castelli Romani. Info: 06.8188481 - 393.9681335, www.temperamenti.it/ramificazioni
ROMA Al Teatro Tirso De Molina fino al 20 novembre
“Il Brigante” di Walter Croce
D
opo sette anni dal successo della
sua prima rappresentazione scenica, torna sul palcoscenico capitolino una delle più belle e divertenti commedie musicali firmate a quattro mani da Sergio Jovine e Silvestro Longo “IL BRIGANTE” per la regia di Walter Croce. Protagonista una coppia di tutta eccezione, Nadia
Rinaldi e Antonello Costa, affiancati da
Pietro Romano e Sabrina Crocco, con la
partecipazione di Stefano Antonucci. A far
da sfondo all’intera opera è quella Roma
ottocentesca in cui germogliano gli ideali patriottici divulgati dal giovane Mazzini mentre, fomentati dal dilagante clima carbonaro,
alcuni cittadini di varia estrazione tentano di
cambiare l’assetto sociale monarchico giungendo talvolta alla latitanza o al brigantaggio. Teatro Tirso De Molina, via Tirso 89. Info: 06.8411827 – 339.2130580
LATINA Fino al 13 gennaio 2012 la mostra d’arte dell’artista
Maria Rita De Giorgio “Dogon”
D
opo la mostra di Sergio Ban e di Gabriele
Maschio, questa è la volta di “Dogon”, esposizione personale dell'artista Maria Rita De
Giorgio: «Attraverso alti e bassi, toni acuti e grevi, le
immagini che tento di riprodurre rientrano nel dispositivo della partitura musicale, pentagrammi di colori, sinfonie di volumi, segni antichi e primordialiche
partono da silenzi di un mondo prima dell’uomo». La
mostra è visitabile dal lunedì al venerdì dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 18,00. Federlazio, sede di
Latina, Piazza Mercato 11. Info: 0773.661212
22 e 23 ottobre all’interno delle Oasi WWF di tutta Italia
Il 22 e 23 ottobre torna “Biodiversamente” il Festival dellʼEcoscienza, organizzato dal WWF in collaborazione
con lʼAssociazione Nazionale Musei
Scientifici, una non-stop di iniziative
gratuite tra scienza e natura per conoscere il valore della biodiversità sul
territorio, ma anche nei luoghi della ricerca e della divulgazione scientifica.
In tutta Italia, musei scientifici, tecnologici science center, orti botanici, acquari, parchi nazionali e
Oasi WWF, aperti gratuitamente con laboratori a tema, mostre, installazioni, giochi interattivi, osservazioni al microscopio, viaggi virtuali nel tempo e nello spazio. Tra i siti riguardanti il territorio
laziale anche Sabaudia (Circeo) Terracina e Roma. Info: 349.6040937 - www.wwf.it
GIULIANELLO Il 30 ottobre la “rassegna di scritture urgenti”
“Book ’n Roll”, prima edizione
D
omenica 30 ottobre 2011 a Giulianello di Cori, in piazza
Umberto I, in collaborazione con la casa editrice “Chiarelettere” ed il Caffè del Cardinale,
si tiene la prima edizione di Book 'n Roll - Rassegna di scritture
urgenti. Tanti gli appuntamenti in
programma: ore 10 Raccolta Indifferenziata del Libro con la quale tutti
i cittadini potranno contribuire, donando un libro, alla creazione della sala di lettura
di Giulianello; ore 11:30 presentazione del li-
bro “Una vita in prestito” di Francesco
Saverio Di Lorenzo; ore 16 presentazione del libro “Lotta civile” di
Antonella Mascali; ore 19 reading
“Letturama”, Letture Civili. Ore
22 “Book 'n Roll – Live Music”
con Roberto Angelini, Gnut,
Emanuele Colandrea e Simone
Presciutti, esponenti della scena
cantautoriale e indipendente italiana. Book 'n Roll è patrocinato dal Comune di Cori e Libera “Associazioni, Nomi e
Numeri contro le Mafie”
49
CALENDARIO EVENTI
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Per segnalare un evento invia una email a: [email protected]
MOSTRE E DINTORNI
Roma
Fino al 15 gennaio 2012
LIPPI E BOTTICELLI
NELLA FIRENZE DEL ‘400
L'esposizione presenta i capolavori
di Filippino Lippi a confronto con il
suo grande maestro Sandro Botticelli sullo sfondo della Firenze di Lorenzo il Magnifico, straordinaria per
fervore e innovazione. Scuderie del
Quirinale, Via XXIV Maggio, 16. Info:
0639967500
Latina
Fino al 3 novembre 2011
MAD LILLABOX
“KARIN PROIA”
Mostra di Karin Proia per la rassegna d’arte al femminile “MADLillabox”, nell’elegante Jolly Bar, curata
da Fabio D’Achille con il contributo
critico della storica dell’arte Francesca Piovan. Le pareti lilla del Caffè
sono impreziosite dai disegni di Karin Proia, raffiguranti corpi femminili dalle linee sinuose, in cui prevalgono elementi curvilinei, fluttuanti,
nella ricerca costante da parte della
donna di acquisire un’identità svincolata dai ruoli e dalle convenzioni
imposte dalla società. MAD Rassegna d’Arte Contemporanea, Piazza
Buozzi, 9. Info: 0773 1761526
Roma
Dal 31 ottobre all'11 dicembre 2011
FABIO LOVINO:
RITRATTI DI CINEMA
La Casa del Cinema di Roma ospita
la mostra di Fabio
Lovino
“Una festa mobile: Ritratti di
cinema, attori,
amici”. In mostra
gli scatti dei protagonisti del cinema italiano, i
nuovi volti come Carolina
Crescentini,
Riccardo Scamarcio, Ambra
Angiolini, Valeria Solarino e Claudio
Santamaria e i talenti affermati come Nanni Moretti, Toni Servillo, Filippo Timi e Valeria Golino. Presso
la Casa del Cinema, Largo Marcello
Mastroianni, 1 . Ingresso libero.
Roma
Fino al 15 novembre 2011
KUMBHA MELA.
IL VIAGGIO DELL’ANIMA
Cento immagini in bianco e nero e
colori della mostra guidano il visitatore all’interno del più grande pellegrinaggio religioso: l’ultimo Kumbha
Mela svoltosi ad Haridwar, sotto le
montagne dell’Himalaya, dove si stima siano passati oltre quaranta milioni di persone. Raccontano un
viaggio incredibile che gli autori
hanno intrapreso accanto ai fedeli.
Palazzo delle Scienze - Museo Nazionale Preistorico Etnografico Pigorini, Piazza Guglielmo Marconi 14. Info: 06549521
Roma
Dal 27 ottobre al 19 febbraio 2012
LEONARDO E MICHELANGELO.
CAPOLAVORI DELLA GRAFICA
E STUDI ROMANI
È la prima volta che si propone al
grande pubblico un approfondito confronto fra i
due Maestri
del Rinascimento italiano, attraverso
l’esposizione
di 66 disegni:
quelli di Leonardo provengono dalla
collezione della Veneranda Biblioteca Ambrosiana di Milano, quelli di
Michelangelo dalla Fondazione Casa Buonarroti di Firenze. Presso Musei Capitolini, Piazza del Campidoglio 1. Info:060608
Latina
Fino al 7 novembre 2011
PAOLO DI ORAZIO: “TAVOLE
DI ANATOMIA UMANA PRIMA
DELLA FINE DEL MONDO”
Inquietudini umane e visioni oniriche tracciate da linee decise, tinte
oscure e personaggi generati dal parto mentale e l’estrema creatività dell’artista poliedrico Paolo Di Orazio
(batterista dei Latte e i suoi derivati). In un viaggio fisico e astrale, attraverso le strade della città, alla
scoperta di capolavori esposti per la
prima volta in una mostra, la quale
“sfoglia” simbolicamente le pagine
di un Atlante del futuro che racchiude antiche tavole di una civiltà ormai estinta. La mostra è esposta in
tre diversi locali della città: La Gioconda, via Plauto 3/5; Libreria Mondadori, via Cesare Battisti 16; Easy
Going, via Lago Ascianghi 21/25. Ingresso gratuito.
Roma
Fino al 12 febbraio 2012
BODY WORLDS
Body Worlds del Dr. Gunther von
Hagens illustra il
corpo umano come non è mai stato fatto, rendendo accessibile al
grande pubblico una serie di
informazioni
relative
alla
medicina
e
all’anatomia,
che altrimenti resterebbe relegata al
solo àmbito scientifico.Grazie alla tecnica
della “plastinazione”,
inventata e brevettata
dallo stesso von Hagens, che permette di
conservare tessuti e
organi sostituendo ai
liquidi corporei polimeri di silicone, sarà
possibile vedere circa 200 autentici
campioni di corpo umano. Officine
Farneto, Via dei Monti della Farnesina, 77.
GIOVEDI 20 OTTOBRE
Roma
Dal 26 ottobre al 4 dicembre 2011
AUDREY A ROMA
Scatti inediti, video e oggetti personali appartenuti ad
una delle icone
del nostro tempo. Un tributo alla grande star
nella "sua" Roma
che servirà a raccogliere fondi
per il progetto
di lotta alla
malnutrizione
infantile sostenuto dal Club
Amici di Audrey
per UNICEF, a
cui la stessa Audrey ha dedicato una
parte importantissima della sua vita
in qualità di Ambasciatrice di buona
volontà. L'integrazione nel prezzo
del biglietto, infatti, sarà interamente devoluta in beneficenza all'UNICEF. Museo dell'Ara Pacis, Lungotevere In Augusta. Info: 0682059127
Frascati
Fino al 12 novembre 2011
ARMONIA
Roma
SANDGLASSES (CLESSIDRE)
Suono e immagine possono fondersi, mescolarsi come la sabbia che
scorre in una clessidra? La risposta
la dà “Sandglasses”, concerto multimediale creato da Just! Janulyt! e
da Luca Scarzella, che attraverso
l’uso delle tecnologie mira a destrutturare la percezione dello spettatore
e ricomporla in maniera nuova,
emozionante, inconsueta. Palladium, Piazza Bartolomeo Romano 8.
Roma
I LIKE TRAINS
Nuovo tour per gli inglesi I LIKE
TRAINS, tra le band di punta del
movimento post-rock. 'He Who Saw
the Deep', ultima fatica degli I Like
Trains, è uscito alla fine del 2010.
Traffic Club. Via Prenestina, 738.
Start ore 21.30
VENERDI 21 OTTOBRE
Aprilia
GLI ALKIMIA
ALL'EX MATTATOIO
Ariccia
Fino al 6 novembre 2011
LE STRADE DEL BALTICO
Si intitola Armonia la nuova mostra
d’arte contemporanea delle Scuderie Aldobrandini. “Armonia” degli artisti John Lancaster e Paolo Mayol
mette a confronto pittura e scultura
tra nuovi valori etici e estetici. Presso le Scuderie Aldobrandini del Comune di Frascati. Info: 347/9913250
La mostra fotografica “Le Strade del
Baltico” dei fotoreporter Gilberto
Maltinti, Daniele Luxardo e Markus
Zohner, è organizzata da Giampiero
Mele Presidente dell’Associazione
Italia Lettonia con la collaborazione
del Comune di Ariccia, di Diplomacy
il Festival della Diplomazia e della
ICET Srl ed è dedicata alle città di
Riga, Vilnius e alla Via dell’Ambra.
Le foto in mostra offrono una particolare rilettura delle città e delle
strade dei paesi della nuova Europa.
Palazzo Chigi, Piazza di Corte 14. Info: 06.9330053
Roma
Fino al 30 ottobre 2011
“IL VESTITO DEL CINEMA”
DALLE SORELLE FONTANA…
L’allestimento, realizzato all’Aranciera di San Sisto, evoca tutta la femminilità della moda attraverso la seducente sensualità del cinema. Pellicole di preziosi film e scatti fotografici capaci di raccontare ed immortalare, come in una sfilata, la grazia
di abiti sapientemente realizzati dalle sorelle Fontana. Presso Aranciera
di San Sisto, Via di Valle delle Camene 11.
Gli Alkimia tornano live, questa volta all’Ex Mattatoio. Acquistando il
loro album si dona 1 euro all’associazione Itaca, per sostenere la lotta
contro l’anoressia. Ex Mattatoio, via
Cattaneo 2, ore 22.00. Info:
06.90288364
Roma
MUSICA E… ALTREARTI:
BANDA OSIRIS
La divertentissima Banda Osiris in
concerto al Ke Nako. via Dei Piceni
22\24. Info: 06.4465780
Latina
BENNY GOLSON
TRIBUTE TRIO
Il Latina Jazz Club presenta il concerto del Benny Golson Tribute Trio
special guest David Hazeltine. Circolo Cittadino, P.zza del Popolo, ore
21.00. Ingresso euro 10,00. Info:
0773693081 -
50
CALENDARIO EVENTI
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Per segnalare un evento invia una email a: [email protected]
Roma
SELAH SUE
AL CIRCOLO DEGLI ARTISTI
Selah Sue, nuova scoperta nel
panorama musicale europeo, arriva in Italia per
la prima volta
per promuovere
il suo omonimo
album di debutto. La cantante
belga che ha
stregato Prince
e Cee-Lo Green.
Presso Circolo degli Artisti Via Casilina Vecchia, 42.
Aprilia
OTTOBRE ORGANISTICO ARPILIANO 2011
Concerto del Maestro Giampaolo Di
Rosa: opere di Guilmant, Di Rosa e
Bach. Chiesa Arcipretale di San Michele Arcangelo, ore 20.45. Info:
06.92704039 – 340.0629367
Roma
TRISHA BROWN DANCE
COMPANY ALL'OLIMPICO
Antologica della coreografa americana che propone le sue opere pensate per il palco teatrale: fa
fisicità, il movimento multidirezionale, la
sintassi del corpo, l’arte contemporanea,
l’improvvisazione, il
suono in tutte le sue
manifestazioni, perfino il silenzio. Teatro
Olimpico,
Piazza
Gentile da Fabriano,
17. Ore 21:00
SABATO 22 OTTOBRE
Albano Laziale
CONCERTO PIANOFORTE:
MICHELANGELO CARBONARA
Nell'ambito di: Franz Liszt Festival 16ª ediz. C. M. von Weber - F. Liszt
Ouverture dal "Franco Cacciatore";
L. van Beethoven - F. Liszt Sinfonia
n.3 in mi bemolle maggiore. Palazzo
Savelli. Info: 06.93295224 –
335.8436057
Roma
ANNA CALVI LIVE
nel solco di PJ Harvey e Nick Cave.
Presso Circolo degli Artisti Via Casilina Vecchia, 42.
ore 17.00. Info: 3391029330
DOMENICA 23 OTTOBRE
Roma
CONCERTO TARWATER
Velletri
TEATRO:
L'ALBERGO DEL BUON RIPOSO
In scena la Compagnia dei Cocci di
Lavinio con la commedia “L’albergo
del buon riposo” di Saint Granier e
Philippe Bonnières. Nell'ambito di:
Festival del Teatro 'Guglielmo Bongianni' - 3ª ediz. Teatro Aurora, Piazza S. Clemente, ore 18.00. Info:
392.335488
Albano Laziale
CONCERTO DI PIANOFORTE:
XIANJ LIAO
Nell'ambito di:
Franz Liszt Festival - 16ª ediz.
L. van Beethoven - F. Liszt
Sinfonia n.2 in
mi
bemolle
maggiore; W.
A. Mozart - F.
Liszt Reminiscenze da Don
Giovanni. Palazzo Savelli. Info:
06.93295224 – 335.8436057
Sezze
TEATRO:
"QUELLA NOTTE NEL BOSCO"
Il Dipartimento di Salute Mentale di
Latina presenta lo spettacolo teatrale "Quella notte nel bosco", regia Dario Lavermicocca. Auditorium "A.
Costa", via Piagge Marine, ore 20.30.
Ingresso
euro
5,00.
Info:
349.3793861
LUNEDI 24 OTTOBRE
Roma
RIGOLETTO
AL TEATRO VASCELLO
“Inside The Ships” è l'ultimo album
del duo berlinese. 11 brani capaci di
intrecciare abilmente suoni elettronici e suoni digitali, elementi del
folk, del jazz e del reading. Circolo
Degli Artisti, Via Casilina Vecchia
42.
Musiche di Giuseppe Verdi, libretto
di Francesco Maria Piave, orchestrazione, selezione e testi narrati a
cura di Simone Veccia. Teatro Vascello, Via G. Carini 78. Info:
06.5881021 – 06.5898031
Frascati
PRESENTAZIONE "IL FALCO
VOLA, COMPAGNI ADDIO"
Alla presentazione partecipa oltre
l'autore, Vincenzo Pompeo Calò, anche il protagonista tutt'ora vivente.Attraverso la storia romanzata si
rivivono i tragici eventi del '43 - '45
vissuti da uno studente di liceo romano. presso Mediateca Comunale
di Cocciano - Via G. Romita s.n.c,
SABATO 29 OTTOBRE
Genzano
AUTUNNO MUSICALE
GENZANESE
Concerto di Edina Bak, pianoforte:
musiche di G.F.Händel – F.Liszt –
F.Schubert, ore 18,00. Palazzi Sforza
Cesarini - Sala delle Armi.
Genzano
SOTTOVOCE: RACCONTI
A LUME DI CANDELA
“Torneranno forse …RENZO NANNI e i poeti del ’900”, testo a cura di
Maria Lanciotti. Con poeti, narratori, affabulatori, cantastorie e fini dicitori. Palazzo Sforza Cesarini, ore
18:00.
Roma
I LINEA 77 AL BRANCALEONE
La straordinaria e divertentissima
avventura di tre ragazzi che, rimasti
chiusi in ascensore durante il black
out della prima “Notte bianca”, cambiarono la loro vita. Con Gabriele Pignotta, Fabio Avaro, Cristina Odasso, scritto e diretto da Gabriele Pignotta. Presso il Teatro Moderno di
Latina, via Sisto V.
Albano Laziale
CONCERTO PIANOFORTE: ENRICO PIERANUNZI
Improvvisamente per LISZT. Nell'ambito di: Franz Liszt Festival - 16ª
ediz.
Palazzo
Savelli.
Info:
06.93295224 – 335.8436057
Quest'anno è uscito l'ultimo album
“10” che prende appunto il nome
dalla loro intensa e vivace carriera.
Grazie a questo nuovo disco, il gruppo tocca temi più attuali per ripercorrere poi anche il proprio passato
attraverso le canzoni più conosciute. Brancaleone, Via Levanna, 13.
Aprilia
OTTOBRE ORGANISTICO
APRILIANO 2011
Concerto del Maestro Mario Duella:
brani di Bach, Neukomm, Guilmant,
Langlais, Capocci e Ravanello. Chiesa Arcipretale di San Michele Arcangelo, ore 20.45. Info: 06.92704039 –
340.0629367
stravaganti personaggi che accompagneranno il pubblico dei più piccoli al centro di una storia straordinaria. Compagnia Teatro Pantegano,
ore 16.30. Auditorium James Joyce Via Alcide De Gasperi 20 – Ariccia.
Info: 3928941509
LUNEDI 31 OTTOBRE
Roma
HALLOWEEN
CON RADIO ROCK
Latina
TEATRO: UNA NOTTE BIANCA
GIOVEDI 27 OTTOBRE
VENERDI 28 OTTOBRE
MARTEDI 25 OTTOBRE
Voce potente ed ammaliante, inseparabilmente legata alla sua chitarra, l’italo-londinese Anna Calvi è
uno dei più originali fenomeni musicali dell’anno. È artefice di un rock
scuro e malinconico che si muove
MERCOLEDI 26 OTTOBRE
Concerto della band indie-rock Desert Motel che si esibisce dal vivo
con i brani tratti dal nuovo album
“Yarn”. Ex Mattatoio, via Cattaneo 2,
ore 22.00. Info: 06.90288364
Ariccia
AGGREGAZIONI - DI E CON
CLAUDIO 'GREG' GREGORI
Aggregazioni narra, con stile noir
anni '40, la squallida parabola esistenziale di un ragazzetto della periferia romana. Un insolito Greg con il
monologo sul “Danno del Tabacco”
di Cechov, per poi trasformarsi in un
detective filoamericano che conduce le indagini tra viscide sagrestie e
sordidi locali notturni. Auditorium
James Joyce - Via Alcide De Gasperi
20 - ore 20.45. Info: 3928941509
DOMENICA 30 OTTOBRE
Torna la discoteca di Radio Rock al
Circolo degli Artisti. Una serata di
Halloween imperdibile, con il meglio della musica rock. Discoteca
con Armandino e dj Oreste: il meglio
della musica rock, indie, wave, electropop. Al Circolo Degli Artisti, Via
Casilina Vecchia 42
MARTEDI 1 NOVEMBRE
Roma
LA PRIMA DI PIPPO DEL BONO
ALL’ARGENTINA
Suona forse
come limite
tra utopia e
provocazione, o come
una soglia da
immaginare e
trapassare, il
titolo della
nuova creazione di Pippo Delbono
“Dopo la battaglia”. In cartellone fino al
13 novembre 2011. Teatro Argentina, Largo di Torre Argentina, 52. Info: 06.6840001
MERCOLEDI 2 NOVEMBRE
Roma
TEATRO: IL SOFFIO
DELLE CAMERE D’ARIA
Ariccia
RASSEGNA UNDER 10:
IL MERAVIGLIOSO MAGO DI OZ
Aprilia
CONCERTO DESERT MOTEL
I bambini verranno coinvolti nel
coinvolgente mondo di Oz con i suoi
In scena il Laboratorio Teatrale Integrato "Piero Gabrielli": la storia è nata perché si voleva affrontare il tema della morte, cercando però di
raccontarla... "malincomicamente".
Teatro India, Lungotevere Re Papareschi, Via Pierantoni, 6. Info:
06.684000314
51
Per vedere tutte le foto di queste case vai sul sito:
Per i privati è possibile inserire un annuncio
gratuito con foto. Vai su: www.casedacasa.it
CASE IN VENDITA
Villa singola chiusa a tetto a 2 falde, articolata su 2 livelli.
Al piano. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice:
AP11683TCA. 219.000 euro
APRILIA, Campo di Carne, 150 mq. 4 camere, 2 bagni.
Casale Onc composto da 2 unità di mq. 150 circa ciascuna,
Giardino mq. 1000 circa. euro 190mila ad unit. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: AP9426GEO. 170.000 euro
APRILIA, Semicentrale, 90 mq. 2 camere, 2 bagni. Salone,
Ang. Cottura in muratura. 4 P. Cantina, Posto A. coperto in
area privata c/cancello aut. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AP11832GEO. 160.000 euro
APRILIA, Casello 45, 140 mq. 4 camere, 3 bagni. Salone
con camino, Cucina, 2 Ripostigli. Patio, Giardino con Piscina, Gazebo, Box Auto. Ristrutturata!!. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AP5039GEO. 350.000 euro
APRILIA, fossignano, 130 mq. 2 camere, 2 bagni. Casa indipendente da ristrutturare immersa nel verde di 5000mq
di parco. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice:
AP11665TCA. 140.000 euro
APRILIA, Trav. Via Torre del Padiglione, 260 mq. 5 camere,
3 bagni. composta da 2 appartamenti, PT di mq 70 ca portico, P1 di mq 100 terrazzo. Lotto di mq 3000 ca. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: AP475GEO. trattativa
riservata
APRILIA, 60 mq. 1 camera, 1 bagno. Appartamento di 60
mq. composto da soggiorno/pranzo, cucina abitabile,
camera matrimoniale, bagno co. Tecnocasa Aprilia tel.
06/92727961. Codice: AP11666TCA. 99.000 euro
APRILIA, Casalazzara, 196 mq. 2 camere, 1 bagno. Salone,
Cucina, Rip. Completamente Ristrutturato. Piano 1° da
completare. Giardino mq 1140 con piscina. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: AP443GEO. 320.000 euro
APRILIA, Casello 45, 100 mq. 4 camere, 1 bagno. appartamento indipendente con corte esclusiva, prezzo trattabile.
Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice:
AP9431APC. 169.000 euro
APRILIA, 105 mq. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961.
Codice: AP11677TCA. 179.000 euro
APRILIA, Fossignano, 155 mq. 3 camere, 2 bagni. Ampio
Ingresso, Salone con camino, Cucina abitabile. Veranda. P.
Semint. :ambiente mq100. Giardino mq. 2000. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: AP7343GEO. 349.000 euro
APRILIA, Fossignano, 400 mq. Vendesi splendida villa unifamiliare indipendente in ottimo stato mq3000 di giardino
tel. 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP8335APC. 349.000 euro
APRILIA, Campo di Carne, 240 mq. 3 camere, 2 bagni. Villa Rifinitissima, Salone con camino, Cucina in muratura,
Portico, Rip., Giardino mq. 800. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AP11836GEO. trattativa riservata
APRILIA, zona centrale, 80 mq. 2 camere, 1 bagno. soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, ampio rustico
interrato, grande terrazzo con giardino. Gruppo Trasolini
tel. 06.9699221. Codice: AP11697GTI. trattativa riservata
APRILIA, Quartiere Primo, 220 mq. 4 camere, 3 bagni. Villa a schiera, Salone, Cucina ab., Sala Hobby, Garage,
Forno Barbecue. Ottime condizioni. Prezzo Trat. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: AP11831GEO. 390.000
euro
APRILIA, Selciatella, 100 mq. 3 camere, 3 bagni. Salone,
Cucina in muratura, Portico mq. 31, Giardino mq. 1000.
Tettoia mq. 32 più Locale Lavanderia. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AP11216GEO. 300.000 euro
APRILIA, zona centrale, 82 mq. 2 camere, 1 bagno. soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, ripostiglio, ampio rustico, grande terrazzo con giardino. Gruppo Trasolini
tel. 06.9699221. Codice: AP11698GTI. trattativa riservata
APRILIA, Aprilia Nord, 75 mq. 2 camere, 2 bagni. Salone,
Cucinotto, Terrazzo mq. 30, Cantina, Box Auto. Nuovo.
Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: AP10751GEO.
228.000 euro
APRILIA, Campoleone, 200 mq. 3 camere, 2 bagni. Splendida Villa in trifamiliare. Rustico con camino, Giardino,
Garage. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice:
AP9722GEO. 329.000 euro
APRILIA, Fossignano, 170 mq. Valle Carniera-Fossignano-
su www.casedacasa.it
trovi anche gli annunci
dei “privati”
APRILIA, Semicentrale, 50 mq. 1 camera, 1 bagno. Salone,
Cucinotto. Balcone. Posto Auto e Cantina. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: AP11211GEO. 95.000 euro
APRILIA, Semicentrale, 90 mq. 2 camere, 2 bagni. Ampio
Salone, Cucina, Armadio a muro. 2 Balconi. Posto auto.
Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: AP11214GEO.
135.000 euro
APRILIA, Via Toscanini, 93 mq. 2 camere, 2 bagni. soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, satellitare,
idromassaggio, ampi terrazzi, box e cantine. Gruppo Trasolini tel. 06.9699221. Codice: AP11699GTI. trattativa riservata
www.casedacasa.it
AP7816GEO. trattativa riservata
APRILIA, Semicentrale, 70 mq. 2 camere, 1 bagno. Salone,
Cucina. nr. 2 Balconi. Cantina e Posto auto scoperto. Tende
da sole e Zanzariere. Geo immobiliare tel. 06.92014101.
Codice: AP9803GEO. 120.000 euro
APRILIA, Montarelli, 95 mq. 2 camere, 1 bagno. Salone,
Ang. Cott. P. Terra con Giardino e Terrazza. Sala Hobby di
mq. 25. Praticamente Nuovo!!!. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AP11834GEO. 248.000 euro
APRILIA, Quartiere Primo, 180 mq. 3 camere, 3 bagni. Villa trilivello, Rustico con camino, Giardino. Terrazzo. Circa
mq. 60 a livello. Zona Residenziale. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AP9266GEO. trattativa riservata
APRILIA, Pantanelle, 240 mq. 3 camere, 2 bagni. 2 App. ti
ciascuno composto: Salone, Cucina. 2 Box, Giardino mq.
2500. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice:
AP8121GEO. 520.000 euro
APRILIA, Bellavista, 80 mq. 2 camere, 2 bagni. Salone,
Ang. Cottura con penisola. Attico con Terrazza di mq. 70, 2
Posti Auto, 2 Cantine. Geo immobiliare tel. 06.92014101.
Codice: AP11833GEO. 168.000 euro
APRILIA, quartiere nord, 140 mq. 3 camere, 1 bagno. Appartamento di ampia metratura con box per informazioni
Tel. 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP11027APC. 250.000 euro
APRILIA, 80 mq. Via Guardapasso Grazioso appartamento
ristrutturato nel 2008, sito al piano terra rialzato, della su.
Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice: AP11674TCA.
145.000 euro
APRILIA, 90 mq. Le Torri: Appartamento recente
costruzione di mq 90 composto da :soggiorno con cucina
a vista, 2 came. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961.
Codice: AP11675TCA. 149.000 euro
APRILIA, 60 mq. 1 camera, 1 bagno. Via Carroceto 30
stelle -Piano 8° con ascensore Appartamento nuova
costruzione di mq 60 composto. Tecnocasa Aprilia tel.
06/92727961. Codice: AP11676TCA. 176.000 euro
APRILIA, Campo di Carne, 400 mq. 5 camere, 3 bagni. 2
App. ti di mq. 120 ciascuno, più Sala Hobby, Garage. Giardino mq. 1250, Forno barbecue. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AP5048GEO. 265.000 euro
APRILIA, Casello 45, 200 mq. Casa con due appartamenti
di 90 mq ciascuno su lotto 900 mq. Prezzo trattabile chiamare al 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel.
3200932454. Codice: AP8896APC. 269.000 euro
APRILIA, 80 mq. 2 camere, 2 bagni. In palazzina con all’interno un ampio giardino, appartamento di 80 mq composto da : sala, cucino. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961.
Codice: AP11670TCA. 130.000 euro
APRILIA, Fossignano, 215 mq. Zona Fossignano-Via Delle
Pernici-Porzione di villa bifamiliare di mq 215 su due livelli
–PS/1 Cal. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice:
AP11686TCA. 229.000 euro
APRILIA, Zona Grattacielo, 80 mq. 2 camere, 2 bagni. Attico, elegante, ben rifinito, con soffitta. Salone, Cucina,
splendidi terrazzi. Posto auto. Da vedere. Geo immobiliare
tel. 06.92014101. Codice: AP10291GEO. trattativa riservata
APRILIA, 130 mq. Via Pisa – porzione di Bifamiliare di 130
mq con locale di 70 mq – ottimo stato Euro 230.000, 00.
Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice: AP11687TCA.
230.000 euro
APRILIA, Gattone, 180 mq. 3 camere, 2 bagni. Salone,
Cucina. Rustico e Garage, Giardino. Porzione. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: AP10753GEO.
350.000 euro
APRILIA, 90 mq. Via Caligola-Zona centrale appartamento
ristrutturato di mq 90 composto da :salone con cucina a
vis. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice:
AP11688TCA. 219.000 euro
APRILIA, zona centrale, 67 mq. 1 camera, 1 bagno. soggiorno, cucina abitabile, camera da letto, ampio rustico interrato, grande terrazzo con giardino. Gruppo Trasolini tel.
06.9699221. Codice: AP11696GTI. trattativa riservata
APRILIA, 105 mq. Zona Montarelli-Via Trilussa-Appartamento recente costruzione sito al piano terra di mq 105
composto. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice:
AP11690TCA. 285.000 euro
APRILIA, Centralissimo, 75 mq. 2 camere, 1 bagno. Centralissimo appartamento con posto macchina. Ottimo stato chiamare al 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel.
3200932454. Codice: AP9392APC. 165.000 euro
APRILIA, Via Toscanini, 65 mq. 2 camere, 1 bagno. soggiorno ang. cott, 2 camere da letto, satellitare, idromassaggio, terrazzi con giardino, box e cantine. Gruppo Trasolini tel. 06.9699221. Codice: AP11701GTI. trattativa riservata
APRILIA, Fossignano, 500 mq. Villa Elegante e Signorile.
Sala Hobby, Box Triplo. Giardino curato, Piscina. Trattative
Riservate. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice:
APRILIA, Via Toscanini, 89 mq. 2 camere, 2 bagni. soggiorno, cucina abitabile, 2 camere da letto, satellitare,
idromassaggio, ampi terrazzi, box e cantine. Gruppo Trasolini tel. 06.9699221. Codice: AP11700GTI. trattativa riservata
APRILIA, Aprilia Nord, 60 mq. 2 camere, 1 bagno. Ingresso, Cucina, Rip. Attico Mansardato con Terrazza di mq. 68.
Posto Auto scoperto in area privata. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AP11835GEO. 150.000 euro
APRILIA, 295 mq. Torre Bruna Prestigiosa Villa Singola su
due livelli, in posizione predominante, conta 35.000 mq di.
Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice: AP11695TCA.
trattativa riservata
APRILIA, 110 mq. Piazza Aldo moro Zona Centrale, appartamento di 110 mq composto da salone, cucina abitabile,
camera. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice:
AP11678TCA. 199.000 euro
APRILIA, 170 mq. Via Reggio Calabria-Villa singola di mq
170. P. T:salone con camino, cucina abitabile, 2 camere,
camerett. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice:
AP11694TCA. trattativa riservata
APRILIA, Casalazzara, 480 mq. 1 camera, 1 bagno.
Pentafamiliare: 2 App. ti di mq. 100, uno di 90 mq e due
di mq. 80 più balconi. Giardino. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AP9575GEO. trattativa riservata
APRILIA, Via dei Giardini, 350 mq. 5 camere, 4 bagni.
Soluzione con 2 Ville. Lotto di 10000 mq. Geo immobiliare
tel. 06.92014101. Codice: AP10289GEO. trattativa riservata
APRILIA, Vallelata, 240 mq. Zona Vallelata-Via Delle valli Villa unifamiliare articolata su due livelli di mq 240. P. T:locale ma. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice:
AP11692TCA. 339.000 euro
APRILIA, Vallelata, 191 mq. Casa idipendente della superficie di mq 191. Al P/S magazzino, garage e cantina. P. T ingresso, cucin. Tecnocasa Aprilia tel. 06/92727961. Codice:
AP11680TCA. 210.000 euro
ARDEA, Marina di Ardea, 115 mq. 3 camere, 2 bagni. Salone con ang. cottura, Terrazzi per Mq. 195, Vista mare, esposizione sud-est. Cantina. Arredato. Geo immobiliare tel.
06.92014101. Codice: AR4815GEO. 245.000 euro
BASSIANO, Bassiano, 60 mq. 1 camera, 1 bagno. Fabbricato in legno in posizione panoramica. terreno di 1700
mq, piantumato e recintato. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: BS11550CDS. 85.000 euro
Le foto di queste
case le trovi su
www.casedacasa.it
CISTERNA, Prato Cesarino, 160 mq. 3 camere, 3 bagni.
Splendida villa unifamiliare completamente immersa nel
verde, rifinita con materiali di pregio. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: CS11542CDS. 460.000 euro
LANUVIO, Campoleone, 140 mq. 2 camere, 2 bagni. Salone, Ang. Cottura. Rustico con Ang. Cott., Camera, bagno,
Rip. Giardino di proprietà. Nuova costruzio. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: LN10970GEO. 250.000 euro
LANUVIO, Trav. Via Cisternense, 300 mq. 4 camere, 4 bagni. Salone doppi con camino, Cucina a vista, Veranda. Sala
Hobby, Giardino curato mq. 2500 ca con Piscina. Geo immobiliare tel. 06.92014101. Codice: LN11839GEO. trattativa
riservata
LATINA, Borgo Santa Maria, 73 mq. 1 camera, 1 bagno.
Appartamento al piano primo con mansarda, ottimamente esposto a sud. Garage di mq 25 e 2 posti auto. Le
Case di Silvia tel. 0773/693344. Codice: LT11541CDS.
138.000 euro
LATINA, Piccarello, 85 mq. 2 camere, 1 bagno. piccarello.
P. secondo senza ascensore, luminoso appartamento
ristrutturato, ben rifinito, con parquet. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11551CDS. 180.000 euro
LATINA, Latina Scalo, 82 mq. 2 camere, 2 bagni. appartamento ottimamente rifinito, secondo piano. con comodo
terrazzino, garage e posto auto. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11787CDS. 185.000 euro
LATINA, Latina Scalo, 75 mq. 2 camere, 2 bagni. appartamento al quarto piano panoramico, recente costruzione,
ottimamente esposto. posto auto e cantina. Le Case di Silvia tel. 0773/693344. Codice: LT11788CDS. 155.000 euro
LATINA, Latina Est, 115 mq. 3 camere, 2 bagni. In piccolo
contesto appartamento di recente costruzione rifinitissimo, con parquet. Garage. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11803CDS. 275.000 euro
LATINA, Latina, 60 mq. 1 camera, 1 bagno. Palazzo Baccari. P. terzo, grazioso appartamento ottimamente posizionato con camera e balcone abitabile. Le Case di Silvia
tel. 0773/693344. Codice: LT11536CDS. 140.000 euro
LATINA, Borgo Bainsizza, 160 mq. 3 camere, 2 bagni.
zona acciarella. villa unif. re con veranda antistante di
mq50. p. seminterrato di mq130. ampio giardino. Le
Case di Silvia tel. 0773/693344. Codice: LT11789CDS.
320.000 euro
LATINA, Latina Fiori, 130 mq. 3 camere, 2 bagni. Via
Amaseno, piano secondo senza ascensore. esposto a sud,
luminoso e panoramico. garage al p. terra. Le Case di Silvia tel. 0773/693344. Codice: LT11751CDS. 240.000 euro
LATINA, Borgo Podgora, 150 mq. 2 camere, 2 bagni. In
stabile di nuova relizzazione, appartamento con rustico e
giardino. Annesso garage di mq 25. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11535CDS. 250.000 euro
LATINA, Zona Isonzo, 104 mq. 2 camere, 2 bagni. Piano
terzo, appartamento completamente ed ottimamente
rifinito. posto auto coperto e cantina. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11628CDS. 345.000 euro
LATINA, Doganella di Ninfa, 150 mq. 3 camere, 3 bagni.
Villa a schiera rifinitissima su 3livelli. con ampi terrazzi e
giardino. Le Case di Silvia tel. 0773/693344. Codice:
LT11556CDS. 285.000 euro
LATINA, Latina, 140 mq. 2 camere, 2 bagni. Villaggio giornalisti, villino completamente ristrutturato, su due livelli.
Giardino di mq 800. Le Case di Silvia tel. 0773/693344.
Codice: LT11544CDS. 350.000 euro
LATINA, Latina Fiori, 120 mq. 3 camere, 2 bagni. Appartamento con giardino di pertinenza, con salone cucina
3camere 2bagni terrazzi cantina e p. auto. Le Case di Silvia
tel. 0773/693344. Codice: LT11613CDS. 360.000 euro
LATINA, Fogliano, 350 mq. 4 camere, 4 bagni. Immersa
nel verde a 2km dalla città, villa unifamiliare su due livelli.
terreno di mq 7000. Le Case di Silvia tel. 0773/693344.
Codice: LT11612CDS. 780.000 euro
LATINA, Lott. Cucchiarelli, 255 mq. 3 camere, 3 bagni. villa a schiera posta su 4 livelli ottimamente posizionata, di
ampia metratura con giardino. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11627CDS. 400.000 euro
LATINA, Latina Centro, 100 mq. 2 camere, 1 bagno. Piano
52
Per vedere tutte le foto di queste case vai sul sito:
Per i privati è possibile inserire un annuncio
gratuito con foto. Vai su: www.casedacasa.it
www.casedacasa.it
terzo senza ascensore composto da ingresso, salone, cucina, 2camere, ripostiglio e bagno. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11611CDS. 188.000 euro
gelo romano-villa-2liv. fuori terra-salone-cucina-4camere2bagni- 800 mq. giardino. Rif. 0030. Frimm Immobiliare
tel. 06/9050556. Codice: RM11472FRR. 348.000 euro
LATINA, Borgo Bainsizza, 185 mq. 4 camere, 3 bagni. fabbricato con tre unità abitative indipendenti, 2mini appartamenti al piano terra e uno su 2livell. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11792CDS. 360.000 euro
ROMA, Guidonia, 65 mq. 2 camere, 2 bagni. Marco simone-golf club app. to 2 livelli-soggiorno-ak. 2camere,
2bagni, balcone, box, posto auto. Rif. 0029. Frimm Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11471FRR. 228.000 euro
LATINA, Q4, 85 mq. 2 camere,
2 bagni. posto al piano terzo
luminoso appartamento ben
rifinito con ampio balcone e
annesso garage. Le Case di Silvia tel. 0773/693344. Codice:
LT11540CDS. 190.000 euro
ROMA, Fiano romano,
250 mq. 6 camere, 3 bagni. Fiano Romano- Via
delle Felciare angolo Via
Genova. Ville Bifamiliari
mq. 250. Ottime rifiniture.
Studio Imm. Franco Credentino tel. 06/82004650.
Codice:
RM11705SFC.
460.000 euro
Le foto di queste
case le trovi su
www.casedacasa.it
LATINA, Q5, 110 mq. 2
camere, 2 bagni. Attico
panoramico con rifiniture di
lusso, parquet, climatizzato e
terrazzi. vendesi con arredi. Le
Case di Silvia tel. 0773/693344. Codice: LT11561CDS.
340.000 euro
LATINA, Borgo faiti, 55 mq. 1 camera, 1 bagno. Recente
costruzione, appartamento completamente arredato, mobili nuovi. Garage e posto auto. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11752CDS. 158.000 euro
LATINA, Latina, 80 mq. 3 camere, 2 bagni. Zona via quarto. appartamento finemente ristrutturato, annesso garage.
posto al p. 2° senza ascensore. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: LT11557CDS. 230.000 euro
ROMA, Marco Simone, 150 mq. 2 camere, 3 bagni. Marco
Simone villa su 3 liv. sala hobby-sogg. cucina-2 camere3bagni-terrazzo-giardino-box. Rif. 0053. Frimm Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11475FRR. 305.000 euro
ROMA, Appio Latino Rif 524, 60 mq. 1 camera, 1 bagno.
Fronte parco Caffarella - Appartamento 60mq composto
da:Soggiorno, cucina abitabile, ampia camera, ba. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11453AST. 330.000 euro
ROMA, Talenti - Rif 453, 110 mq. 2 bagni. Cedesi attività
ristorante specialità di pesce, con annessa licenza di pizzeria, posti coperti 70, . Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice:
RM11333AST. 130.000 euro
ROMA, sant'angelo romano, 170 mq. 4 camere, 2 bagni. nuova costruzione-villa divisa in 2 appartamenti- terreno 2000
mq. - 2 saloni, cucina, 4camere. rif. 0059. Frimm Immobiliare
tel. 06/9050556. Codice: RM11279FRR. 329.000 euro
ROMA, fonte nuova/santa lucia, 160 mq. 2 camere, 3 bagni. villa su 3 liv. sala hobby, salone, cucina, 2 camere, 3
bagni, terrazzo, cantina, box, giardino. rif. 0045. Frimm
Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11271FRR.
248.000 euro
ROMA, guidonia/marco simone, 170 mq. 3 camere, 3 bagni. nuova costruzione, villa quadrif. con cucina, cucinotto,
3 camere, 3 bagni, cantina, giardino, box. rif. 0043. Frimm
Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11276FRR.
349.000 euro
ROMA, 160 mq. 6 camere, 2 bagni. Appartamento Via val
Cristallina. Ottimo stato. Ampio ingresso, doppio salone,
cucina abitabile, balconi. Studio Imm. Franco Credentino
tel. 06/82004650. Codice: RM11704SFC. 550.000 euro
ROMA, fonte nuova/santa lucia, 65 mq. 2 camere, 1 bagno. appartamento piano terra, giardino di 70 mq, sogg.,
angolo cottura, 2 camere, bagno; posto auto. rif 0051.
Frimm Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11268FRR.
165.000 euro
ROMA, marco simone, 180 mq. 3 camere, 3 bagni. Marco
Simone villa unifamiliare 180 mq su 2 livelli, salone
doppio, 3 camere, 3 bagni. box Rif. 0028. Frimm Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11750FRR. 397.000 euro
ROMA, fonte nuova, 70 mq. 1 camera, 1 bagno. piano terra 70 mq. salone, cucina abitabile, camera, bagno, ripostiglio. Possib. 2° camera - Rif 0021. Frimm Immobiliare
tel. 06/9050556. Codice: RM11669FRR. 150.000 euro
ROMA, guidonia/marco simone, 240 mq. 4 camere, 3
bagni. villa trifamiliare 240 mq., su 3 livelli, 4 camere, 3
bagni, giardino, posto auto. rif. 0055. Frimm Immobiliare
tel. 06/9050556. Codice: RM11285FRR. 490.000 euro
ROMA, fonte nuova/santa lucia, 80 mq. 2 camere, 2 bagni. appartamento su 2 livelli, salone, a. k., 2 camere, bagno, terrazzo, box-7km da gra - centrale. rif. 0002. Frimm
Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11263FRR.
225.000 euro
ROMA, Sant'angelo, 180 mq. 4 camere, 2 bagni. Sant'an-
ROMA, 65 mq. 2 camere, 1
bagno. Ottimo investimento-Pietralata. Nuova
costruzione. Soggiorno con angolo cottura, camera, bagno. Studio Imm. Franco Credentino tel. 06/82004650.
Codice: RM11702SFC. 245.000 euro
ROMA, Capena, 250 mq. 6 camere, 2 bagni. Capena loc.
pastinacci Porzione villa bifamiliare esternamente rifinita interni grezzi. Studio Imm. Franco Credentino tel.
06/82004650. Codice: RM11706SFC. 205.000 euro
ROMA, fonte nuova/santa lucia, 170 mq. 3 camere, 2 bagni. villa unifamiliare-1000 mq. di giardino, 2 liv. fuori terra,
salone, cucina, 3camere, 2bagni, box. rif. 0025. Frimm Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11264FRR. 418.000
euro
ROMA, sant'angelo romano, 290 mq. 4 camere, 3 bagni.
nuova costruzione, villa 2 liv. fuori terra, da finire, salone, a.
k, 4camere, 3 bagnicantina, box. rif. 0061. Frimm Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11278FRR. 390.000 euro
Sabaudia, Via Italia, 23, 126 mq. 3 camere, 2 bagni. Ampio
Soggiorno, cucina, 3 camere da letto, satellitare, idromassaggio, terrazzo con piscina e box auto. Gruppo Trasolini
tel. 06.9699221. Codice: SB11719GTI. trattativa riservata
Sabaudia, Via Principe Amedeo, 65 mq. 1 camera, 3 bagni.
soggiorno ang. cott, studio, mansarda, satellitare, terrazzo
con giardino, box e ampia cantina. Gruppo Trasolini tel.
06.9699221. Codice: SB11720GTI. trattativa riservata
Sabaudia, Via Principe Amedeo, 65 mq. 1 camera, 3 bagni.
soggiorno ang. cott, studio, mansarda, satellitare, terrazzo
con grande giardino, box e ampia cantina. Gruppo Trasolini tel. 06.9699221. Codice: SB11721GTI. trattativa riservata
Sermoneta, Pontenuovo, 180 mq. 3 camere, 3 bagni. Villa
a schiera signorile ottimamente rifinita. divisa su tre livelli
con giardino avanti e dietro. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: SM11583CDS. 295.000 euro
Sezze, Campo Cervino, 175 mq. 3 camere, 2 bagni. posizione panoramica con vista su pianura, villa unifamiliare
di pregio, con uliveto e depandance. Le Case di Silvia tel.
0773/693344. Codice: SZ11567CDS. 425.000 euro
Sonnino, 60 mq. 60mq giardino, garage. Anche altri tagli.
Acquisto diretto da Zarah costruzioni: tel. 393.3367580.
Privato A Codice: SN10213PRV. 129.000 euro
Velletri, Via Bastioni, 58 mq. 1 camera, 1 bagno. soggiorno
con angolo cottura, camera da letto, satellitare, idromassaggio, ampi terrazzi, box e cantine. Gruppo Trasolini tel.
06.9699221. Codice: VL11598GTI. trattativa riservata
Velletri, Via Bastioni, 71 mq. 2 camere, 1 bagno. soggiorno
con ampio angolo cottura, satellitare, idromassaggio,
ampi terrazzi, garage e cantine. Gruppo Trasolini tel.
06.9699221. Codice: VL11559GTI. trattativa riservata
Velletri, Via Bastioni, 84 mq. 2 camere, 1 bagno. soggiorno,
cucina abitabile, 2 camere da letto, satellitare, idromassaggio, ampi terrazzi, box e cantine. Gruppo Trasolini tel.
06.9699221. Codice: VL11599GTI. trattativa riservata
CASE IN AFFITTO
ANZIO, Colle Cocchino, 100 mq. 3 camere, 1 bagno. villino in quadrifamiliare con soppalco e scala in legno nel salone idromassaggio e giardino cucina. Privato A Codice:
AN8916PRV. trattativa riservata
centro servizi tel. 3200932454. Codice: AP5912APC. 700
euro
APRILIA, centralissimo, 90 mq. Locale commerciale con 3
vetrine via dei Lauri zona centralissima chiamare al
3392477232. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP11593APC. 1.200 euro
APRILIA, Campagna, 40 mq. 1 camera, 1 bagno. monolocale. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice:
AP9437APC. 400 euro
APRILIA, Fossignano, 100 mq. 3 camere, 2 bagni. Villa
nuova costruzione non arredata con giardino vicino pontina. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice:
AP8589APC. 700 euro
APRILIA, Campoverde, 40 mq. 1 camera, 1 bagno. Ingresso indipendente, con posto auto e giardino, libero dal 15
novembre. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP7509APC. 400 euro
APRILIA, 70 mq. 2 camere, 1 bagno. Aprilcasa centro
servizi tel. 3200932454. Codice: AP8591APC. 600 euro
ni. Ad. Viale Kant: appartamento Mq 110 arredato composto da: Ingresso, cucina abitabile, salone doppio. Affitti
Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11368AST. 1.200 euro
ROMA, San Cleto- Rif 492, 50 mq. Stabile con portiere e
parco condominiale - Mansarda 50mq arredata composto
da:Soggiorno, cucina, ba. Affitti Sicuri tel. 06/45444180.
Codice: RM11328AST. 600 euro
ROMA, Settecamini - rif 306, 50 mq. 1 camera, 1 bagno.
Nuova Costruzione - Appartamento arredato composto
da: Ingresso, soggiorno con angolo cottura, camer. Affitti
Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11312AST. 650 euro
ROMA, Porte di Roma - Rif 508, 90 mq. 2 camere, 2 bagni.
Adiacente Parco Appartamento Mq90 arredato composto
da: salone, cucina abitabile, due camere, doppi. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11382AST. 950 euro
ROMA, Talenti - rif 106, 75 mq. 2 camere, 1 bagno. Appartamento arredato composto da: ingresso, soggiorno, cucina, camera, cameretta, bagno. Affitti Sicuri tel.
06/45444180. Codice: RM11309AST. 800 euro
APRILIA, Campo di Carne, 40 mq. 1 camera, 1 bagno.
Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice:
AP9234APC. 400 euro
ROMA, Eur Rif 467, 157 mq. 1 camera, 1 bagno. Appartamento mq157 vuoto luminoso, tripla esposizione in stabile
signorile, con ingresso di servizio. Affitti Sicuri tel.
06/45444180. Codice: RM11454AST. 1.900 euro
APRILIA, Casello 45, 75 mq. 2 camere, 1 bagno. Appartamento in villa con ingresso indipendente e piccolo giardino. Chiamare al 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel.
3200932454. Codice: AP8598APC. 600 euro
ROMA, Giardino/Nomentana - rif 115, 100 mq. 3 camere, 2
bagni. Appartamento arredato mq 100 composto da: ingresso, salone, cucina abitabile, tre camere, doppi serv. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11310AST. 1.400 euro
APRILIA, Europa, 90 mq. 2 camere, 1 bagno. Aprilcasa
centro servizi tel. 3200932454. Codice: AP7518APC. 600
euro
ROMA, Casal Boccone - Rif 457, 40 mq. Delizioso appartamento mq40, in comprensorio signorile con parco giochi
e piscina, composto da: Soggio. Affitti Sicuri tel.
06/45444180. Codice: RM11325AST. 750 euro
APRILIA, Semicentro, 50 mq. 1 camera, 1 bagno. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice: AP9238APC.
450 euro
APRILIA, Campo di Carne, 70 mq. 2 camere, 1 bagno. Vicinanze stazione. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP9230APC. 500 euro
APRILIA, Semicentrale, 50 mq. 1 camera, 1 bagno. Attico
con terrazzo di 50 mq vista panoramica massimo per coppia. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice:
AP9509APC. 500 euro
APRILIA, Centralissimo, 120
mq. 3 camere, 1 bagno.
Aprilcasa centro servizi tel.
3200932454.
Codice:
AP9237APC. 650 euro
APRILIA, casalazzara, 30
mq. 1 camera, 1 bagno.
Monolocale. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP10074APC. 350
euro
ROMA, Casal De Pazzi Rif 519, 72 mq. 2 camere, 1 bagno.
Adiacente metro B - Appartamento Mq72 ristrutturato e
arredato composto da: Ingresso, salone, cucina. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11460AST. 950 euro
ROMA, Casal San Basilio - Rif 428, 200 mq. 1 bagno. Locale C/3 Mq200 con 3 accessi, sala d'attesa, 2 uffici e bagno con antibagno, ottimo uso magazzino. Affitti Sicuri tel.
06/45444180. Codice: RM11331AST. 1.200 euro
ROMA, Casal de Pazzi Rif 523, 45 mq. 1 camera, 1 bagno.
Appartamento 45mq ristrutturato arredato composto da:
Soggiorno con cucina a vista,
camera matrimoni. Affitti Sicuri tel. 06/45444180.
Codice: RM11452AST. 750
euro
su www.casedacasa.it
trovi anche gli annunci
APRILIA, Campagna, 80 mq. 2 camere, 1 bagno. Aprilcasa
centro servizi tel. 3200932454. Codice: AP9707APC. 500
euro
APRILIA, Fossignano, 80 mq. 2 camere, 1 bagno. a 500 mt
dalla pontina. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP8586APC. 550 euro
APRILIA, aprilia, 60 mq. 2 camere, 1 bagno. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice: AP10826APC. 550 euro
APRILIA, Centro, 85 mq. 2 camere, 1 bagno. Aprilcasa
centro servizi tel. 3200932454. Codice: AP9233APC. 600
euro
ROMA, Nomentana - Rif. 511, 92 mq. 2 camere, 2 bagni.
Ultimo piano - Appartamento Mq92 arredato e ristrutturato con rifiniture di pregio composto da: Salo. Affitti Sicuri
tel. 06/45444180. Codice: RM11343AST. 1.100 euro
ROMA, Citta' giardino, 100 mq. 4 camere, 1 bagno. Citta'giardino:Attico in ottimo stato arredato. Ingresso, salone,
due camere e servizi. 2 terrazzi 30. Studio Imm. Franco Credentino tel. 06/82004650. Codice: RM11707SFC. 1.300 euro
APRILIA, Campoverde, 50 mq. 2 camere, 1 bagno. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice: AP9236APC.
500 euro
ROMA, San Basilio Rif 04, 85 mq. 1 camera, 1 bagno. Appartamento ristrutturato mq85 composto da:Ampio ingresso, salone, cucina abitabile arredata, ampia. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11500AST. 900 euro
APRILIA, Centro, 100 mq. 3 camere, 1 bagno. Aprilcasa
ROMA, Casal Dei Pazzi - Rif. 371, 110 mq. 2 camere, 2 bag-
CRONACHE LOCALI
Stefano Cortelletti
Laura Alteri
APRILIA, Centralissimo, 300 mq. affitto mq. Box. Centralissimo locale seminterrato mq 300 in affitto via delle
Margherite. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP9433APC. 500 euro
APRILIA, Via Aldo Moro, 60 mq. vendita mq. Ufficio, 1
bagno. Vendesi uffici di varie metrature in edificio commerciale di nuova costruzione, ampi magazzini e box.
Gruppo Trasolini tel. 06.9699221. Codice: AP11703GTI.
trattativa riservata
APRILIA, semicentro, 90 mq. vendita mq. Attività commerciale, 1 camera, 1 bagno. Aprilia occasione zona semicentro vendesi locale commerciale con attività avviata ad
alto rendiment. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP5147APC. 125.000 euro
APRILIA, Selciatella, 1000 mq. vendita mq. Terreno.
Vendesi lotti di terreno interclusi, prossima edificabilità
chiamare al 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel.
3200932454. Codice: AP8585APC. 35.000 euro
APRILIA, Zona industriale, 2000 mq. vendita mq. Capannone. Vendesi o affittasi prestigioso capannone in posizione strategica. Chiamare al 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice: AP11592APC. trattativa
riservata
APRILIA, Ottima posizione, 1 mq. vendita mq. Capannone. Aprilia vendesi capannoni industriali nuova
costruzione € 750 al mq Tel. 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice: AP9638APC. 750 euro
APRILIA, Pontina, 1 mq. vendita mq. Terreno. Vendesi terreni industriali € 50 al mq. Aprilcasa centro servizi tel.
3200932454. Codice: AP7856APC. trattativa riservata
APRILIA, Casello 45, 1000 mq. vendita mq. Terreno. Lotto
di terreno edificabile recintato a muro con pozzo. Chiamare al 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel.
3200932454. Codice: AP9432APC. 60.000 euro
APRILIA, Ottima posizione, 1 mq. vendita mq. Terreno.
Aprilia vendesi terreni industriali ottima posizione Tel.
3392477232. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP9639APC. trattativa riservata
NETTUNO, 2000 mq. vendita mq. Terreno. Terreno industriale. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454. Codice:
NT8112APC. 105.000 euro
ROMA, Talenti/Nomentana - Rif 413, 60 mq. 1 camera, 2
bagni. Appartamento vuoto Mq60 adiacente Parco Aguzzano composto da: Ingresso, soggiorno, cucina, camera
m. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11320AST. 700
euro
ROMA, 200 mq. affitto mq. Ufficio, 8 camere, 2 bagni. Nomentana ad. ze Mary Mount. Ufficio signorile ristrutturato
Mq. 200. aria condizionata, riscaldamento. Studio Imm.
Franco Credentino tel. 06/82004650. Codice:
RM11708SFC. 3.800 euro
ROMA, Torraccia - Rif 456, 85 mq. 2 camere, 2 bagni. Appartamento 85mq semiarredato composto da: Soggiorno,
cucina abitabile, due camere, doppi servizi, rip. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11324AST. 850 euro
ROMA, 100 mq. affitto mq. Ufficio, 4 camere, 1 bagno. Nomentana ad. ze sant'Agnese. Ufficio A/10 signorile. Ingresso - quattro camere - servizi. Ottimo st. Studio Imm. Franco Credentino tel. 06/82004650. Codice: RM11709SFC.
2.000 euro
ROMA, Casal De Pazzi Rif 526, 90 mq. 2 camere, 2 bagni.
Adiacente Viale Kant - Appartamento luminoso Mq90 vuoto composto da: Salone, cucina abitabile, due cam. Affitti
Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11461AST. 1.050 euro
ROMA, Nuovo Salario - Rif 490, 80 mq. 2 camere, 1 bagno.
Appartamento semi arredato in comprensorio signorile
con parco e piscine; composto da:Salone, cucina. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11326AST. 1.000 euro
CAPANNONI, UFFICI,
TERRENI, ATTIVITÀ
ROMA, fonte nuova, 1348 mq. vendita mq. Terreno. fonte
nuova/santalucia terreno agricolo, 1340 mq non si può
mettere nessun prefabbricato Rif 0020. Frimm Immobiliare tel. 06/9050556. Codice: RM11664FRR. 9.000 euro
ROMA, San Basilio - Rif 429, 120 mq. affitto mq. Capannone, 1 bagno. Locale C/2 2 vani separati mq120, 1 ufficio
con bagno e antibagno, spazio esterno di circa 140Mq e
te. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11332AST.
1.100 euro
ROMA, Fonte nuova/santa lucia, 1750 mq. affitto mq. Capannone. capannone industriale a santa lucia - 1.750 mq
coperti(150 ad uffici) 3300 esterno. h7, 50.
Rif. D1. Frimm Immobiliare tel. 06/9050556. Codice:
RM11528FRR. 10.500 euro
ROMA, Torraccia - Rif 468, 50 mq. affitto mq. Ufficio, 1 bagno. Appartamento 50 mq uso ufficio vuoto composto da:sala
d'attesa, 2camere, bagno, terrazzo 50mq. Rif. 468. Affitti Sicuri tel. 06/45444180. Codice: RM11334AST. 750 euro
APRILIA, Via Aldo Moro, 280 mq. vendita mq. Box. Vendesi uffici di varie metrature in edificio commerciale di nuova
costruzione, ampi magazzini e box. Gruppo Trasolini tel.
06.9699221. Codice: AP6092GTI. trattativa riservata
Registro Stampa Tribunale di Latina n. 738 del 13/03/2001
REDAZIONE
Francesco Buda
APRILIA, Area artigianale, 3000 mq. vendita mq. Terreno.
Lotto di 3000 mq area artigianale parzialmente recintato.
Chiamare al 3392477232. Aprilcasa centro servizi tel.
3200932454. Codice: AP9235APC. 115.000 euro
ROMA, Talenti Rif. 463, 60
mq. 1 camera, 1 bagno. Appartamento 60mq arredato
composto da:Ingresso, soggiorno vuoto, cucina, camera, bagno, soppalco e bal.
Affitti Sicuri tel. 06/45444180.
Codice: RM11406AST. 770 euro
dei “privati”
APRILIA, semicentro, 90 mq. 1 camera, 1 bagno. attivita di
pizzeria avviata da anni cedesi in gestione completa di
stigliatura. Aprilcasa centro servizi tel. 3200932454.
Codice: AP10096APC. 1.200 euro
APRILIA, Via Aldo Moro, 50 mq. vendita mq. Ufficio.
Vendesi uffici di varie metrature in edificio commerciale di
nuova costruzione, ampi magazzini e box. Gruppo Trasolini tel. 06.9699221. Codice: AP6091GTI. trattativa riservata
ROMA, fonte nuova - santa lucia, 53 mq. vendita mq. Attività commerciale. Fonte nuova/santa lucia locale di 53
mq. con accesso da strada/vetrina. Bagno/antibagno. Rif.
0058. Frimm Immobiliare tel. 06/9050556. Codice:
RM11527FRR. 120.000 euro
COLLABORATORI
EDITING
Macar
Annalisa Marcello
Riccardo Angelo
Colabattista
Francesco Avena
Rita Recchia
Maurizio Targa
Giulia Pacioni
Michela Emili
Maristella Bettelli
Carmen Porcelli
Teresa Faticoni
Marco Caroni
Daniele Triolo
Fosca Colli
Filippo Valenti
Marco Montini
Chiara Rai
Stefano Corradi
Gianni Galleri
Ilaria Proietti
Giovanni Salsano
Laura Bendoni
Silvia Dragone
AMMINISTRATORE
Alberico Cecchini
Lorenzo Tomei
DIRETTORE
RESPONSABILE
Stefano Carugno
GRAFICA - IMPAGINAZIONE
Manuel Sabatino
Germano Grasso
SEGRETERIA
Sonia Castelli
Alessandra Manni
Pubblicità:
Editore Medium Srl
[email protected]
comunicazione d’impresa,
Via Aldo Moro, 41/F Aprilia (LT)
Redazione:
Tel. 06/9276222
[email protected]
Fax 06/97847101
Cristian Barbato
DISTRIBUZIONE
Giampaolo Carugno
Andrea Ventura
STAMPA
ROTOPRESS INTERNATIONAL s.r.l.
Via Brecce 60025 - Loreto (AN)
Chiusura Redazione
martedì 18/10/2011, ore 13,00
Francesca Tammone Paolo Mastrantoni
HANNO COLLABORATO:
Roberto Lessio, Daniela Fognani, Emanuele Longo,
Andrea Lucidi, Maria Corsetti, Ilaria Romano,
Memi Marzano, Stefano D’Alessandro,
Moira Di Mario, Emanuele Chiti
L’editore garantisce la riservatezza dei dati e la possibilità di richiederne gratuitamente
la rettifica o la cancellazione ai sensi dell’art. 7 D.leg 196/2003 scrivendo a:
Medium Srl, Via Aldo Moro 41/F, 04011 Aprilia (LT).
Il materiale pubblicato non può essere utilizzato, in tutto o in parte, senza il consenso
dell’editore. Il materiale inviato alla redazione non viene restituito e non ne viene
garantita la pubblicazione.
53
n. 228 - dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
Aprilia
Tel:0695211084
[email protected]
Per segnalare offerte di lavoro o
chiedere informazioni:
Saldobrasatore
www.ilcaffe.tv/lavoro
Per prestigiosa Società nostra Cliente operante nel
settore Metalmeccanico ricerchiamo SALDOBRASATORI Requisiti richiesti: Desideriamo incontrare
persone con pregressa esperienza di almeno 3 anni nella saldatura ossiacetilenica. Disponibilità a lavorare su turni anche notturni. Disponibiltà a trasferte. Tipologia contratto: Contratto iniziale in somministrazione di 3 mesi con possibilità di proroga.
Sede di lavoro: Ariccia . Inforgroup SpA Filiale di
Aprilia - Via Mozart, 37 04011 Aprilia Tel:0695211084
Fax:0697249685 [email protected]
Questa rubrica contiene esclusivamente annunci relativi ad offerte di
lavoro. L’editore può rifiutare la
pubblicazione senza obbligo di
spiegarne i motivi.
Manutentore meccanico
Stagista
Studio Commerciale con sede in Aprilia ricerca
persona per stage di 5-6 mesi da inserire nel reparto contabilità. Previsto rimborso spese. Disponibilità full-time. Requisiti richiesti: laurea di tipo
Economico - Aziendale conseguita da non più di
1 anno. Inviare c. V. Al seguente indirizzo email:
[email protected]
Ricerca agenti
Azienda in forte espansione vendita abiti lavoro antinfortunistica imballaggio ricerca agenti (min/25
max30 anni) esperienza di vendita specifica, rim/so
spese dopo il primo anno auto aziendale,cell. Premi, con solo p. Iva Tel. 338/7016956 Claudio.
Coordinatore manutentori
elettromeccanici
Per azienda settore ferroviario, ricerchiamo coordinatore squadre manutentori. Il candidato dovrà
coordinare l’attività delle varie squadre e verificare che siano rispettati i target di produttività, qualità e sicurezza.Il suo impegno è molto operativo
sul cantiere e deve garantire che i piani di attività
siano
rispettati.Inviare
cv
dettagliato.
Tel.0773/623764
Fax.0773/628519
Mail.
[email protected]
Operatori chimico - farmaceutici
Per importante azienda della zona ricerchiamo
operatori confezionamento e produzione solidi.
Si richiede esperienza pregressa nella mansione e
nei settori farmaceutico/ alimentare/ cosmesi. Disponibilità a lavoro su tre turni e ciclo continuo.
Presentarsi in filiale muniti di cv o contattarci al
più presto. Tel.0773/623764 Fax.0773/628519
Mail. [email protected]
Saldatori a filo, a tig e ad elettrodo
Per Società nostra Cliente operante nel settore
metalmeccanico ricerchiamo Saldatori a Filo, a Tig
e ad Elettrodo. Desideriamo incontrare persone
che abbiano una esperienza pregressa di almeno
3/5 anni nella saldatura controllata. Tipologia contratto: Tempo Determinato in somministrazione
iniziale di 3 mesi con ottime possibilità di proroghe. Sede di lavoro: Aprilia La richiesta ha carattere di urgenza. Inforgroup SpA Filiale di Aprilia - Via
Mozart, 37 04011 Aprilia Tel:0695211084
Fax:0697249685 [email protected]
Operai in mobilità
Per Società cliente operante nel settore cartotecnico
Ricerchiamo: Operai per Ambito Produttivo Requisiti richiesti: Desideriamo incontrare persone con
esperienza in analoga mansione di almeno 2 anni.
Necessaria l´iscrizione alle liste di mobilità. Si richiede disponibilità a lavorare su turni. Si offre:
Contratto in somministrazione di 1 mese con possibilità di proroga e di inserimento diretto in azienda.
Sede di lavoro: Aprilia . Inforgroup SpA Filiale di
Aprilia - Via Mozart, 37 04011 Aprilia Tel:0695211084
Fax:0697249685 [email protected]
Addetti al montaggio
metalmeccanico
Per prestigiosa Società cliente operante nel settore Metalmeccanico Ricerchiamo operai Addetti al
Montaggio Metalmeccanico. Desideriamo incontrare periti meccanici con esperienza di almeno 2
anni in analoga mansione. Disponibilità a lavorare su turni. Si offre: Contratto in somministrazione di 3 mesi con possibilità di proroga. Zona di lavoro: Ariccia . Inforgroup SpA Filiale di Aprilia Via Mozart, 37 04011 Aprilia Tel:0695211084
Fax:0697249685 [email protected]
Neolaureati in ingegneria meccanica
Per Società Cliente operante nel settore metalmeccanico ricerchiamo Brillanti Laureati in Ingegneria Meccanica. Desideriamo incontrare persone con pregressa esperienza anche breve nel settore. Necessaria la conoscenza dell´inglese fluente. Ottima padronanza del pc e del Pacchetto Office. Buona conoscenza di Autocad 2d. Flessibilità
per orari e straordinari. Disponibilità a trasferte.
Tipologia contratto: 6 mesi con possibilità di proroga e di inserimento diretto. Sede di lavoro: Ariccia Inforgroup SpA Filiale di Aprilia - Via Mozart,
37 04011 Aprilia Tel:0695211084 Fax:0697249685
[email protected]
Neolaureati in economia categorie protette
elettronico su macchinari per risoluzione guasti.Comprovata esperienza nel coordinamento di un gruppo
di persone, gestione turni. Spiccato problem solving.Sede di Lavoro: Ariccia. Tel: 0691800080 fax:
0691800093 [email protected]
Fax:0697249685
Per Società nostra Cliente operante nel settore automotive ricerchiamo brillanti Laureati in Economia per attività di assistenza/gestione cliente. Desideriamo incontrare brillanti laureati in economia anche prima esperienza. Necessaria la conoscenza dell`inglese fluente. Indispensabile l`appartenenza alle categorie protette. Ottima padronanza del pc e del Pacchetto Office. Tipologia contratto: 3/6 mesi con possibilità di proroga e di inserimento diretto. Zona di lavoro: Pomezia. Inforgroup SpA Filiale di Aprilia - Via Mozart, 37 04011
Per Società Cliente ricerchiamo Manutentore Meccanico che si occuperà della manutenzione degli
impianti generali di stabilimento. Desideriamo incontrare persone che abbiano una esperienza pregressa nella manutenzione di nastri trasportatori,
compressori, tramogge, saldatura, tubistica, carpenteria, ventole di raffreddamento,etc. Si richiede
diploma di perito meccanico e buona conoscenza
della lingua inglese. Tipologia contratto: Da definire in base all´esperienza Sede di lavoro: Aprilia. Inforgroup SpA Filiale di Aprilia - Via Mozart, 37
04011 Aprilia Tel:0695211084 Fax:0697249685 [email protected]
Periti tecnici
Per prestigiosa Società cliente operante nel settore gomma plastica Ricerchiamo periti Tecnici per
attività di conduzione impianti di produzione. Desideriamo incontrare persone con esperienza di
almeno 1 anno in ambito produttivo. Diploma perito tecnico; buona conoscenza lingua inglese; ottimo utilizzo pc. Disponibilità a lavorare su turni
anche notturni e su ciclo continuo. Tipologia di
contratto: contratto in somministrazione di 3 mesi con possibilità di proroghe. Sede di lavoro: Anzio. Inforgroup SpA Filiale di Aprilia - Via Mozart,
37 04011 Aprilia Tel:0695211084 Fax:0697249685
[email protected]
Vice responsabile di produzione
Ricerchiamo Per Importante Azienda Francese,
All´avanguardia Nella Produzione di Contenitori
in Plastica Per L’agricoltura e Per L’industria di
Grandi Dimensioni, un Vice Responsabile di Produzione. il Candidato Ideale Deve Avere la Conoscenza Tecnica Del Processo di Fabbricazione Del
Prodotto, Della Macchina (pressa ad Iniezione di
Grandi Dimensioni) e Dello Stampo. Dovra’ Essere in Grado di Gestire Gli Operai. luogo di Lavoro:
Pierrelatte (francia). Si Offre Contratto di 6 Mesi.
[email protected] Tel: 0691628312 Fax:
0691625062
Assemblatore infissi in alluminio
anodizzato
Ricerchiamo per importante azienda cliente un
addetto all`assemblaggio, riparazione e manutenzione di infissi, specializzato nella lavorazione di
Infissi in Alluminio Anodizzato. si richiede: esperienza comprovata in analoga mansione e disponibilità immediata. La richiesta ha carattere d`urgenza. Sede di lavoro: Anzio Formula contrattuale e trattamento economico saranno definiti in sede di colloquio.. [email protected] Tel:
0691628312 Fax: 0691625062
Corso gratuito "come lavorare
in gruppo"
Lavoro.Doc organizza un corso di formazione di
base gratuito rivolto a tutti coloro che desiderano
migliorare le proprie competenze comunicative e
relazionali in ambito personale o professionale. Il
corso mira a fornire gli strumenti per raggiungere
i risultati in modo ottimale e nei giusti tempi, attraverso il lavoro di squadra. Il corso si terrà a Pomezia c/o Idea Hotel dal 19 al 30 settembre, dal lunedì al venerdì con orario 09.00-18.00. [email protected] Tel: 0691628312 Fax: 0691625062
5 programmatori j2ee Roma
Ricerchiamo per azienda cliente 5 Programmatori J2ee da inserire su commessa di 6 mesi. i candidati, con seniority pluriennale nel ruolo, devono
possedere una conoscenza approfondita di: - Ejb
2.1 Jax-ws e Jms. - standard Soa (soap e Wsdl) e
specifiche Ws-security. - linguaggio Sql - ambiente di sviluppo: Ibm Rational Application Developer (rad). Formula contrattuale e inquadramento
saranno commisurati all´effettiva esperienza. .
[email protected] Tel: 0691628312 Fax:
0691625062
Operaio cat. protetta art. 18
Cerchiamo, per azienda cliente operante nel settore metalmeccanico, una risorsa come operaio
metalmeccanico appartenente alla categoria protetta Articolo 18, ai sensi della legge 68/99. Il candidato ideale appartiene alla categorie protette
Art. 18; ha esperienze di base nel settore metalmeccanico; è disponibile a lavorare su turni e sul
ciclo continuo. Si offre contratto a tempo determinato full time su turni. Zona di lavoro: Cisterna di
Latina. [email protected] tel - 0773601571 fax
0773623334 Via Pier Luigi Nervi c/c LatinaFiori
Torre5 Gigli - Scala b piano 6
Ingegnere meccanico
Per azienda cliente operante nel settore metalmeccanico cerchiamo un ingegnere meccanico.
La risorsa deve avere maturato esperienza nella
progettazione di macchine industriali di processo
di almeno tre anni. La provenienza dal settore alimentare costituirà titolo preferenziale. E´ richiesto un inglese fluente e la disponibilità ad effettuare trasferte all´estero. Zona di lavoro: Cisterna
di Latina. [email protected] tel - 0773601571 fax
0773623334 Via Pier Luigi Nervi c/c LatinaFiori
Torre5 Gigli - Scala b piano 6
Promoter
Per azienda cliente operante nel settore alimentare, selezioniamo una Promoter. La risorsa inserita
si occuperà del processo di promozione e vendita del prodotto sino alla conclusione della trattativa contrattuale. E´ richiesta forte motivazione,
flessibilità ed esperienza nella vendita. Zona di lavoro: Latina e provincia. [email protected] tel 0773601571 fax 0773623334 Via Pier Luigi Nervi
c/c LatinaFiori Torre5 Gigli - Scala b piano 6
Cuochi per mense aziendali
Per azienda cliente operante le settore della ristorazione cerchiamo cuochi. La risorsa deve avere maturato esperienza nella mansione, capacità di lavorare
in completa autonomia. Requisiti richiesti: corso
Haccp, divisa e scarpe antinfortunistica. Sede di lavoro: Terracina, Latina, Aprilia, Pomezia. [email protected] tel - 0773601571 fax 0773623334 Via Pier Luigi
Nervi c/c LatinaFiori Torre5 Gigli - Scala b piano 6
Operatore farmaceutico per reparto manifattura
Per azienda cliente ricerchiamo una risorsa con
provenienza dal medesimo settore, pregressa
esperienza nella preparazione di prodotti in reparto solidi-orali, disponibilità immediata per lavoro su tre turni. Zona: Pomezia. 0691802245 [email protected]
Operai per lavanderie industriali
E’ richiesta pregressa esperienza in produzione,
elevata resistenza allo stress e alle alte temperature, forte motivazione al lavoro. Disponibilità immediata da lunedì a sabato. Costituisce requisito.
Si offre: contratto in somministrazione a tempo
determinato. Sede di lavoro: Pomezia (RM) .
0691802245 [email protected]
Progettista impianti fotovoltaici
La risorsa ha maturato pregressa esperienza nella
progettazione di impianti fotovoltaici,è in possesso
di laurea in ingegneria meccanica, elettrica o civile con abilitazione alla sezione industriale e facoltà di firma dei progetti Requisiti richiesti:buona conoscenza di Msproject e della lingua inglese, la conoscenza del settore eolico completa il profilo. Si
offre contratto a tempo indeterminato. Zona: Aprilia. 0691802245 [email protected]
Responsabile della manutenzione
La risorsa garantirà, attraverso il coordinamento
di una squadra di manutentori, il funzionamento
dei macchinari di produzione. E’ richiesta ottima
con software industriali e sistemi elettronici di industria di produzione, flessibilità a lavorare anche
in turni, disponibilità immediata. Requisito preferenziale la provenienza da aziende del settore di
grafica e stampaggio. Zona di lavoro: Ariccia.
0691802245 [email protected]
Addetto fustellatore
Etjca filiale di Roma Tiburtina offre interessante opportunità di inserimento per un addetto alla fustellatrice macchinario bobst c/o azienda operante nel
settore cartotecnico. Si richiede esperienza pregressa nell´uso della macchina Bobst e provenienza dal
settore cartotecnico o legatoria. Offriamo contratto
a tempo determinato con possbilità di proroghe.
Zona di lavoro Pomezia. Etjca spa Roma Tiburtina
tel.0643580136 fax.0643562430 www. Etjca. it
Addetto/a telemarketing
Start People filiale di Pomezia cerca per azienda
cliente una risorsa da inserire all´interno dell´ufficio commerciale occupandosi di portare avanti
un progetto di telemarketing in parallelo ad
un´attività pubblicitaria. Il candidato ideale dovrebbe possedere ottime capacità di comunicazione,predisposizione alla vendita, spigliatezza e
esperienza maturata come addetta/o al telemarketing. luogo di lavoro: Sabaudia. Tel: 0691800080
fax: 0691800093 [email protected]
Addetto/a vendite
madrelingua russo
Start People filiale di Pomezia cerca per prestigioso punto vendita un addetto vendite madrelingua
Russo con buona conoscenza dell´inglese; richiesta pregressa esperienza in analoga mansione;
Luogo di Lavoro: Pomezia. Tel: 0691800080 fax:
0691800093 [email protected]
Elettricista industriale
Start People filiale di Pomezia cerca per azienda
cliente un elettricista industriale con esperienza
nelle installazioni industriali; la risorsa dovrà aver
maturato esperienza nel cablaggio,assemblaggio
di impianti elettrici industriali,passaggio cavi,manutenzione linee farmaceutiche,lettura schemi
elettrici,montaggio canaline; luogo di lavoro:sud
pontino. Tel: 0691800080 fax: 0691800093 [email protected]
Manutentore
Start People filiale di Pomezia ricerca per azienda
cliente un manutentore meccanico con esperienza
nel ruolo;richiesta esperienza nella manutenzione
meccanica ordinaria e straordinaria di linee di produzione,cambio formato; disponibilità a lavorare su turni; luogo di lavoro: Cisterna di Latina. Tel: 0691800080
fax: 0691800093 [email protected]
Ing. elettronico - capo turno
Start People filiale di Pomezia ricerca per strutturata azienda cliente un Ingegnere Elettonico - Capo Reparto. Provenineza dal settore industriale,
capace di intervenire dal punto di vista elettrico
Magazzinieri-carrellisti addetto
carico/scarico
Start People filiale di Pomezia ricerca per azienda
cliente magazzinieri – carrellisti con patentino, addetti al carico-scarico merci. Disponibilità a lavorare su
turni. Zona di lavoro: aprilia,latina.. Tel: 0691800080
fax: 0691800093 [email protected]
Progettista - perito meccanico
Ricerchiamo per azienda cliente operante nel settore metalmeccanico un perito meccanico per attività di progettazione.Necessaria conoscenza Cad
2d e 3d e SolideWorks. La risorsa deve aver maturato esperienza nell’ambito della progettazione
di manufatti in cem,ento. Zona di Lavoro Pomezia.. Tel: 0691800080 fax: 0691800093 [email protected]
Tecnico di laboratorio r&d
Start People filiale di Pomezia Ricerca per azienda
cliente tecnico di laboratorio con laurea in Ctf o Chimica che si occupi di studi di stabilità, sviluppo nuove formulazioni e nuovi metodi analitici; Richiesta
capacità di usare bilancia Analitica,phmetro,spettrofotometro,hplc; buona conoscenza dell´inglese e
di office; pregressa esperienza in laboratorio come
Quality Controll o R&D si offre contratto a tempo
determinato per sostituzione maternità Zona di lavoro:pomezia. Tel: 0691800080 fax: 0691800093
[email protected]
Impiegato/a ufficio amministrativo
Temporary Spa, Filiale di Pomezia, ricerca per
azienda cliente 1 Impiegato/a Ufficio Amministrativo. La risorsa si occuperà di bollettazione, fatturazione, spedizioni, listino prezzi, supporto attività amministrative. Si richiede Diploma di Ragioneria, pregressa esperienza nella mansione, disponibilità immediata. Si offre contratto Full Time a
tempo determinato + proroghe + possibilità di inserimento. Zona di lavoro: Ardea (RM). Temporary Spa Via della Motomeccanica n.2, 00040 - Pomezia (RM) Tel. 06. 97849074 Fax 06. 97849075
mail: [email protected]
Elettricista
Temporary Spa, Filiale di Pomezia, ricerca per importante azienda cliente, 1 Elettricista con esperienza in Impiantistica Industriale. Si richiede
esperienza nella mansione, disponibilità immediata, Full time. Si offre contratto a termine, con
possibilità di proroghe e successivo inserimento
diretto. Sede di lavoro: Pomezia. Temporary Spa
Via della Motomeccanica n.2, 00040 - Pomezia
(RM) Tel. 06. 97849074 Fax 06. 97849075 mail:
[email protected]
Colf babysitter
Obiettivo Lavoro di Latina cerca per famiglia con
bambini una collaboratrice domestica a tempo
pieno. Si offre vitto e alloggio, camera personale
con bagno. la candidata che si occuperà della casa e dei bambini, apportando un prezioso supporto ai genitori deve essere in possesso di referenze che certifichino le esperienze pregresse nella mansione. preferibile il possesso della patente.
Rif. Col1409c . Obiettivo Lavoro - Agenzia per il
Lavoro SpA Aut. Min. 26/11/2004 Prot. n. 1099-sg
tel. +39. 0773/691991 fax +39. 0773/663495
Verniciatori
Obiettivo lavoro di latina cerca per azienda del
metalmeccanico, verniciatori esperti nell´ambito
industriale. Sede di lavoro: pomezia rif. Ver1409c.
Obiettivo Lavoro - Agenzia per il Lavoro SpA Aut.
Min. 26/11/2004 Prot. n. 1099-sg tel. +39.
0773/691991 fax +39. 0773/663495
Montatori meccanici
Obiettivo lavoro di latina cerca per azienda del metalmeccanico, operai addetti al montaggio e assemblaggio componenti meccaniche. Richiesta esperienza
pregressa nella mansione. Sede di lavoro: pomezia.
Rif. Mom1409c. Obiettivo Lavoro - Agenzia per il Lavoro SpA Aut. Min. 26/11/2004 Prot. n. 1099-sg tel.
+39. 0773/691991 fax +39. 0773/663495
Disegnatore cad 2d 3d
Per strutturata azienda di grandi dimensioni ricerchiamo un disegnatore cad in possesso di diploma
di geometra o laurea in architettura, ottima conoscenza del software autocad 2d e 3d ed un’esperienza di almeno 6 mesi in mansione similare. Il
candidato si occuperà del disegno di manufatti in
cemento, per cui verrà giudicato requisito preferenziale la provenienza da settore analogo. Flessibilità
e dinamicità personale, capacità di rispetto dei ruoli e delle scadenze completano il profilo. Randstad
Italia s. p. a. Societa Unipersonale Via Augusto,
54/56/58/60 04011 Aprilia (LT) Fax: 0692731495
Email: [email protected]
Addetti al confezionamento
farmaceutico
Per azienda farmaceutica di Aprilia operante nella produzione ricerchiamo operai addetti al confezionamento su macchinari. e’ richiesta precedente esperienza di almeno 1 anno nella stessa
mansione e nello stesso settore, e disponibilità ad
effettuare un orario su tre turni e a ciclo continuo.
Inviare cv via mail o via fax. . Randstad Italia s. p.
a. Societa Unipersonale Via Augusto, 54/56/58/60
04011 Aprilia (LT) Fax: 0692731495 Email:
[email protected]
Agente
Per azienda farmaceutica ricerchiamo n.1 agente
con partita iva o disponibile ad aprirla. Requisiti
fondamentali sono una Laurea in materie chimi-
co farmaceutiche ed una forte propensione commerciale ed a lavorare per obiettivi. La precedente esperienza in mansione analoga costituirà titolo preferenziale. . Randstad Italia s. p. a. Societa
Unipersonale Via Augusto, 54/56/58/60 04011
Aprilia (LT) Fax: 0692731495 Email: [email protected]
Operatori di linea e
carrellisti in mobilità
Manpower ricerca per azienda cliente carrellisti e
operatori di linea iscritti alle liste di mobilità. Richiesta esperienza pregressa nelle mansioni, disponibilità a lavorare su tre turni. Sarà considerato titolo preferenziale il possesso del diploma di
scuola media-superiore. Zona di lavoro: Pomezia. Presentare la propria candidatura presso
Manpower s. p. a. iscritta all�albo delle Agenzie per il Lavoro- filiale di Pomezia, via Boccaccio
20/22, e-mail [email protected],
tel. 06916200
Fabbro esperto
Si ricerca per azienda operante nel settore metalmeccanico un fabbro esperto, nello specifico
un artigiano che lavora il ferro e che abbia maturato esperienza nello sviluppo delle lamiere
quindi taglio e piegatura. La risorsa deve aver
già utilizzato le presse piegatrici e deve aver maturato un esperienza minima di due anni. Disponibilità full-time. Si offre contratto a tempo
determinato inizialmente di un mese. Zona di
lavoro: Aprilia. Presentare la propria candidatura presso Manpower s. p. a. iscritta all�albo
delle Agenzie per il Lavoro- filiale di Pomezia,
via Boccaccio 20/22, e-mail [email protected], tel. 06916200
Impiegato commerciale
Per nota azienda di servizi ricerchiamo 5 impiegati commerciali. Zona di riferimento: Roma e
provincia. Contratto di somministrazione di 3
mesi più auto aziendale e rimborso spese telefoniche. Adecco filiale di Pomezia mail:
[email protected] tel:0691604123
fax:0691621070
Addetti all´assemblaggio
schede elettroniche
Per nota azienda metalmeccanica ricerchiamo 15
addetti/e all´assemblaggio di schede elettroniche.Requisiti fondamentali: pregressa esperienza
nel confezionamento e disponibilità a lavorare sui
tre turni. Adecco filiale di Pomezia mail:
[email protected] tel:0691604123
fax:0691621070
Neolaureati
Per nota azienda operante nel settore servizi
(automotive) ricerchiamo neolaureati in ingegneria, economia e lingue. Le risorse saranno
inserite con un iniziale contratto di somministrazione al customer care. Adecco filiale di Pomezia mail: [email protected]
tel:0691604123 fax:0691621070
Receptionist
Ricerchiamo con urgenza aun addetto/a alla reception per azienda cliente di Pomezia. Si richiede discreta esperienza nella mansione e ottima
conoscenza della lingua inglese e spagnola.
Orario di lavoro: full time. Si offre contratto in
somministrazione a tempo determinato con
possibilità di proroghe. Inquadramento: iv Liv
Ccnl Commercio. Filiale di Reggio Emilia Italia.
Ufficio di Pomezia Via Rimini 5/B Pomezia Tel
06/91800057 Fax 06/91602731 mail: [email protected]
Operai di produzione
Gi group spa ricerca per azienda cliente operai
di produzione nel settore metalmeccanico. Si richiede: esperienza pregressa in produzione, diploma di maturità, disponibilità a lavoro su turni e ciclo continuo. Si offre: contratto di somministrazione a tempo determinato, inquadramento al ii livello metalmeccanici pmi. Luogo:
latina. Filiale di Latina via Sezze 17/19 cap 04100
Latina Tel. 0773/474521 Fax. 0773/474529
Architetto
Gi Group Spa ricerca per importante azienda
cliente operante nel settore delle energie rinnovabili un/ architetto per la progettazione di impianti fotovoltaici.Si richiede: laurea in architettura, esperienza nella progettazione, ottima conoscenza della lingua inglese. Si offre contratto
di somministrazione a tempo determinato con
possibile inserimento diretto in azienda. Luogo:
Latina.. Filiale di Latina via Sezze 17/19 cap
04100 Latina Tel. 0773/474521 Fax. 0773/474529
Manutentore elettrico
Gi Group Spa ricerca per importante azienda
cliente operante nel settore metalmeccanico un
manutentore elettrico con esperienza pregressa
nella mansione richiesta, conoscenza di plc. Si
richiede: serietà, affidabilità, buona motivazione
al lavoro, disponibilità a turni e ciclo continuo.
Si offre: contratto di somministrazione a tempo
determinato con possibilità di proroghe. Luogo:
Cisterna di Latina. Filiale di Latina via Sezze
17/19 cap 04100 Latina Tel. 0773/474521 Fax.
0773/474529
Macellaio
Temporary SpA cerca per importante azienda
cliente macellaio da inserire nel proprio organico. E´ richiesta esperienza nel settore (nel disossare, tagliare, pesare, confezionare e conservare la carne).Per candidarsi portare cv e fototessera. Temporary SpA Agenzia per il lavoro via
pontinia 44 Latina e-mail [email protected]
tel 07731760188 fax 07731760189 dal lun al giov
dalle 10 alle 12
Le agenzie di lavoro temporaneo hanno fornito all’editore i dati dell’autorizzazione rilasciata dal Ministero del Lavoro. Chiunque può richiedere tali dati, all’ e-mail [email protected] o al fax 0697847101
L’OROSCOPO
di Laura Bendoni
dal 20 ottobre al 2 novembre 2011
ARIETE
21 marzo
20 aprile
TORO
21 aprile
21 maggio
GEMELLI
22 maggio
21 giugno
Nella vostra vita stanno cambiando
tante piccole ma importanti cose: in questo momento siete in una fase di grande
creatività; una risorsa insostituibile vi
accompagna sempre: la possibilità che
rende fattibile ogni cosa! Un pensiero
positivo e poi dritti verso gli obiettivi
che volete raggiungere!
Potreste incontrare alcuni disagi nella
vostra realtà di vita personale: cercate di
non ostinarvi nel voler affermare le cose
usando un atteggiamento troppo “unilaterale”. Evidentemente gli altri non sempre condivideranno la vostra visione dei
fatti. Dominate le vostre emozioni più
instabili..
Si muovono le cose un po’ in tutti i settori della vostra vita; riuscirete ad affermare con successo ciò che si muove nel
vostro sistema pratico e lavorativo. Dovrete in ogni caso tener conto di un fatto: l'eccesso di dinamismo a volte può
creare disattenzioni. Siate presenti a tutto ciò che fate.
BILANCIA
23 settembre
22 ottobre
SCORPIONE
23 ottobre
22 novembre
SAGITTARIO
23 novembre
21 dicembre
CANCRO
22 giugno
22 luglio
LEONE
23 luglio
22 agosto
VERGINE
23 agosto
22 settembre
Attenzione agli investimenti di qualsiasi tipo, sia in termini economici che
energetici, che potreste voler realizzare
in qualsiasi settore della vostra vita.
Stessa cosa per quanto riguarda la sfera
affettiva, dove dovreste evitare contrasti, mentre sarebbe il caso di aspettare
prima di dire e di fare.
In voi si muoverà tanta di quella energia che dovrete per forza di cose trovare
una via ideale per poterla canalizzare nel
modo più giusto. Il momento è veramente importante per attivare cose altrettanto importanti: non lasciate che questa
“forza” si muova solo in voi. Realizzate
progetti!
Concedetevi la possibilità di poter osservare più da vicino certe cose senza
attivare giudizi e pregiudizi, lasciate davvero andare “le cose” scomode senza
preoccuparvi di mantenere atteggiamenti troppo rigidi anche solo per principio.
È in atto una grande pulizia “dentro e
fuori”!
CAPRICORNO
22 dicembre
20 gennaio
ACQUARIO
21 gennaio
18 febbraio
PESCI
19 febbraio
20 marzo
In questo presente potrete avviare
nuovi progetti e non solo: se alcuni “nodi” del passato avessero intralciato il vostro percorso, potrete scioglierli in quanto sarete più consapevoli dei fatti. Approfittate di questo momento dinamico
dove ogni cosa si muoverà velocemente
e a vostro favore.
Sicuramente avvertirete un po’ più di
disagio, che muoverà in voi le acque
spesso già così tempestose: controllate
allora i vostri stati d'animo e trasformate
aggressività ed inquietudine in forza dinamica per andare oltre certi atteggiamenti e ciò che in realtà crea solo disagio. A che serve?
Piccoli contrattempi che richiedono
solo la vostra osservazione e non l’impiego del vostro prezioso tempo: prendete
solo coscienza dei fatti e guardate oltre.
Fermarsi su ciò che potrebbe attivare inquietudine non offre che lo stesso presupposto ed una scarsa visione di una realtà più giusta.
Se non siete proprio contenti di come
si muovono certi fatti, non abbiate fretta
di risolvere immediatamente certe situazioni in voi ed intorno a voi: è proprio
questo stato di cose e di conseguenza di
“stati emozionali”, che in realtà vi permetterà di comprendere “come e cosa”!
Non sarete sempre nella condizione di
poter andare incontro a certe situazioni
e a certe persone: evidentemente anche
la vostra visione dei fatti non è chiarissima. E allora, prima di scegliere, decidere
o interagire... aspettate che passi l'eventuale insicurezza degli stati d'animo e
poi agite.
Qualcosa in voi ed intorno a voi sta
cambiando: è proprio questo il motivo di
certe sensazioni che evidentemente sottolineano questo momento di passaggio
che non sempre possiamo comprendere
dal punto di vista più razionale. Emozioni, sensazioni ed intuizioni vi accompagneranno...
Il Giardino
Dei Cristalli
presenta
1° SEMINARIO DINAMICO
ESPERIENZIALE PER GLI
OPERATORI REIKI
Programma
* gli squilibri energetici
* l’aura e la costituzione
dei corpi sottili
* anatomia dell'aura
* approfondimento sui 7 chakra
* esercizi di visualizzazione per
esaminare l'aura
* esercizi per imparare a sentire i
corpi sottili
* misurazione e diagnosi dei 7
chakra attraverso l'uso del pendolino
* tecniche di visualizzazione per
lavorare con il Reiki
* meditazione: non siamo mai soli.. in contatto con le Guide nel
lavoro con il Reiki
* tecniche energetiche: lavorare
con i colori e il suono
* lavorare con gemme e cristalli
(prima parte)
* le tecniche di Ben Bibb nelle
guarigioni energetiche anche a
distanza, da integrare al lavoro
con il Reiki
DOMENICA 30 OTTOBRE
ORE 10.00-17.00
info: 3477329631
Ecco gli indirizzi per qualsiasi tipo
di informazione: Via Pasubio 9 - 04011 Aprilia, località Casalazzara
www.ilgiardinodeicristalli.it
[email protected]
oppure potete chiamare
ai seguenti numeri telefonici:
06/9256239 – 347/7329631
Vi segnalo gli appuntamenti
radiofonici settimanali su:
• RADIO ANTENNE RC - 97.300 MHZ
“Pronto Astrologia”
tutti i martedì ore 10,10

Documenti analoghi