Giovanni Vernia inaugura la stagione di comico

Commenti

Transcript

Giovanni Vernia inaugura la stagione di comico
Giovanni Vernia inaugura stasera la stagione di comico del
Masini
Sabato 20 Dicembre 2014
Giovanni Vernia
Giovanni Vernia torna in teatro con uno spettacolo completamente nuovo e a lui spetterà il compito, con il suo "Show", di
inaugurare la nuova stagione di teatro Comico al Masini di Faenza stasera alle ore 21. I testi di questo nuovo spettacolo sono
dello stesso attore, in collaborazione con Paolo Uzzi, Pierluigi Montebelli e Francesco Bozzi. L’artista nato a Genova, da
madre siciliana e padre pugliese, ha vissuto oltre 10 anni a Milano, da 3 anni è trapiantato a Roma e non si è fatto mancare
una parentesi di un anno a Siena. Un italiano a 360 gradi. E degli italiani ci racconta vizi e virtù in due ore di comicità diretta e
brillante. Un “One Man Show” attraverso nuovi personaggi, musica, riflessioni su usi, costumi e nuove mode degli italiani.
L’artista, raccontandosi, mette in evidenza tutti i paradossi del nostro meraviglioso paese, dal nord al sud! Uno spettacolo
dalle tante sfaccettature, dalle tante emozioni.
Note biografiche
Nato a Genova, all’età di 26 anni si trasferisce a Milano dove si iscrive alla Scuola Teatrale di Improvvisazione Comica e
partecipa attivamente a numerosi laboratori comici (Barrios - Ex Scaldasole, RidinBlu). L’incontro fondamentale per la sua
formazione di attore comico è Manuel J. Serantes Cristal con il quale studia teatro e costruzione della maschera comica. Agli
inizi del 2007 comincia a costruire e a far crescere uno dei suoi personaggi più riusciti: Jonny Groove. È una sorprendente,
innovativa e divertentissima parodia del mondo della notte che, con la sua energia e la sua simpatia, conquista il pubblico in
maniera trasversale e fa approdare Giovanni Vernia ai laboratori Zelig On The Road di Verona e Rimini (stagione 2007/2008).
A giugno del 2008 entra a far parte del cast della trasmissione Zelig Off e successivamente a Zelig, dove conquista il pubblico
televisivo della prima serata e si consacra come comico rivelazione dell’anno. Ad ottobre 2008 esce il suo singolo dance
Essiamonoi.
Ad ottobre 2009 viene pubblicato il libro Essiamonoi (o no?). Il 19 gennaio 2010 lavora nella nuova edizione di Zelig, ed è il
primo comico dell’edizione ad esibirsi. Ancora una volta viene accolto con entusiasmo dal pubblico. Debutta con il suo primo
spettacolo teatrale, Essiamonoi, che gioca sul dualismo fra il personaggio di Jonny Groove e il fratello gemello “normale”,
appunto Giovanni Vernia. Lo spettacolo, che tocca tutti i maggiori teatri d'Italia, sorprende tutti, addetti ai lavori e pubblico, e
registra il tutto esaurito. Il 19 febbraio 2010 è l’unico ospite comico invitato a partecipare alla 60° edizione del Festival di
Sanremo. In tale occasione duetta con Antonella Clerici, che Jonny scambia per Lady Gaga, e fa un pezzo dove, interagendo
con l’orchestra del Teatro Ariston e con il dj Bob Sinclar, fa alzare in piedi tutto il teatro. Nel 2011 ritorna a Zelig e parte il suo
nuovo tour teatrale Essiamonoi Revolution, uno spettacolo tutto nuovo che ha l’impianto di uno show, con corpo di ballo e
proiezioni video interattive.
Nel giugno 2011 iniziano le riprese del suo primo film intitolato Ti stimo fratello, per la regia del suo fidato autore Paolo Uzzi. Il
film è prodotto dal Colorado Film, Warner Bros e Bananas, con uscita il 9 marzo 2012.
Nel 2013 e 2014 è di nuovo a Zelig con la riuscitissima imitazione/parodia del re dei paparazzi Fabrizio Corona. Dopo solo
Faenzanotizie.it
una puntata il quotidiano Repubblica lo definisce già un “must”.
Biglietti: da 12 a 23 € + ddp. Prevendite sabato 20 dicembre dalle ore 10 alle ore 13 presso la Biglietteria del Teatro Masini.
Prenotazioni tel. (0546/21306) dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 13.
Prevendite online su vivaticket.it.
Info: 0546/21306 e www.accademiaperduta.it
Spettacolo
Commenti
●
●
Non conoscevo Vernia ho apprezzato lo spettacolo unico inconveniente una signora dietro che rideva sempre anche senza
ragione21/12/2014 - giorgio
Faenzanotizie.it