IL CONSORZIO E-POLL IN ITALIA Sperimentazione comune di

Commenti

Transcript

IL CONSORZIO E-POLL IN ITALIA Sperimentazione comune di
IL CONSORZIO E-POLL IN ITALIA
Sperimentazione comune di Ladispoli
I PARTNER:
Siemens Informatica è il coordinatore del progetto. In questo ruolo è responsabile nei confronti della
Commissione europea di tutti gli adempimenti di progetto sia di natura tecnica che gestionale e, non ultimo,
finanziaria. Oltre alla funzione descritta Siemens Informatica, nell’ambito del piano di lavoro del progetto, è
responsabile della preparazione del Business plan e dei test di mercato sia in Italia che in Francia.
Vodafone è responsabile della connettività wireless GPRS tra i chioschi, le postazioni di identificazione ed il
Ministero dell' Interno.Tale connettività è basata su un criterio di triplice ridondanza e protetta secondo gli ormai
accreditati ed approvati standard internazionali di criptazione dei dati. I chioschi puntano solo sul router verso cui
sono programmati, per poi inviare i dati al Ministero. Così come la parte di identificazione che punta verso un
unico Data Base degli aventi diritto al voto. All'interno dei chioschi sono presenti modem GPRS (certifcati da
Vodafone) con SIM Vodafone abilitata a questo specifico servizio; nei pc portatitili adibiti all'identificazione è
invece presente una scheda PCMCIA Vodafone Connect Card corredata di relativa SIM per tale servizio.
Personale Vodafone specializzato garantirà anche il monitoraggio del corretto funzionamento di tutti gli elementi
infrastrutturali durante l' esecuzione del servizio.
Ministero dell’Interno rappresenta allo stesso tempo una delle componenti del pilota italiano e potenziale
acquirente dell’infrastruttura. Nel progetto ha la responsabilità di approntare e consentire lo svolgimento del
pilota presso i siti prescelti. In particolare, per la sperimentazione di Ladispoli, il Ministero ha provveduto alla
predisposizione della taskforce che ha distribuito ed attivato le carte agli elettori.
France Télécom è responsabile dell’allargamento della validazione del mercato in ogni paese coinvolto e della
metodologia di valutazione dei risultati del progetto.
Il Ministero dell’Interno francese svolge azioni di divulgazione ed espansione geografica del progetto.
IL CONSORZIO VEDE LA COLLABORAZIONE DI:
Sun Microsystems ha collaborato al progetto mediante la fornitura dei sistemi, basati su ambienti operativi Linux
e Solaris(tm), necessari alla sperimentazione progettuale.
In particolare, l'architettura realizzata e' basata su ambiente Linux - composto da 4 sistemi dedicati ad ospitare le
applicazioni per il Voto Elettronico - e su ambiente Sun Solaris(tm), composto da un sistema collegato ad
unaStorage Area Network dedicato alle funzioni di Data Base Server.
E LA SPONSORSHIP DI:
L’istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, nel ruolo di sponsor del consorzio, ha fornito le carte.
La carta è stampata a 4 colori + verniciatura F/R e numerata sequenzialmente con tecnologia laser-engraving.
Nella
carta
è
stato
inserito
un
microprocessore
INFINEON
SLE66CX320P
con
le
seguenti caratteristiche:
- Microprocessore di sicurezza a 16-Bit con Memory Management Unit e Protection Unit Costruito con
tecnologia a 0.25 µm CMOS;
- 64 Kbytes di ROM, 3004 bytes RAM e 32 Kbytes EEPROM Cooprocessore Crittografico a 1100-Bit e
acceleratore 112-Bit/ 192-Bit DDES-EC2 Certificato ITSEC4, S.O. CARDOS.

Documenti analoghi