il Bonfa - G. Bonfantini

Commenti

Transcript

il Bonfa - G. Bonfantini
giornalino d’informazione scolastica
dell’ISTITUTO D’ISTRUZIONE SUPERIORE
“GIUSEPPE BONFANTINI” di Novara
n u me r o 2 – a n n o 3
GENNAIO 2012
farcisco
la mia vita
Così
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
È una di quelle sere d’inverno, nel caldo tepore e nel completo silenzio
della casa, seduto davanti allo schermo di un computer a creare e ad
impaginare pagine e pagine di un’ultima “fatica scolastica”. Solo il
regolare russare del panciuto labrador di famiglia interrompe a tratti la
magica quiete notturna. Il quattrozampe è spalmato ai piedi della sedia,
come caduto e spiaccicato dal 50° piano di un grattacielo o come se fosse
un povero bue dei cartoons distrutto dopo una giornata a tirare l’aratro,
sottomesso dal giogo. Il muso tra le due zampe anteriori, le orecchie che
sfiorano il pavimento e le zampe posteriori distese: praticamente una ics
di massiccia mole canina! Sembra voler occupare gran parte della stanza,
disponendosi trasversalmente, perché nulla e nessuno possa impedire il
sacro riposo del guerriero. Quasi a pretendere una “zona demilitarizzata”
per la propria assoluta solitudine, sfruttando la benevolenza del padrone
che lo esonera da qualche ora nella fredda cuccia del giardino. Come
vorrei essere un labrador in questo momento: nella pace più assoluta, al
calduccio rilassante e coccolato dal distratto padrone non sempre
presente. Sono le due e trenta di una notte infrasettimanale e domattina
la sveglia suona presto. Necessito di riposo, di una pausa mentale e di un
sano recupero di forze fisiche perse nei giorni scorsi. Eppure sono qui,
perché in fondo questa “fatica scolastica” mi pesa ma non mi pesa!
Insomma in fin dei conti ho scelto io di prendermi la responsabilità di
queste pagine ed è giusto che io mi debba sbobinare tutto dall’inizio alla
fine. Come tutte le scelte di un semplice lavoratore… se scegli di fare altro
e non sacrifichi il tuo dovere primario, sarà una gran fatica ma pur di
scelta personale si tratta. O no?! Insomma, vorrei pur essere come il
labrador Alvin ma in fondo mi sa che a riposare così, starei anche
scomodo e mi annoierei di essere troppo riposato… e a ics sul pavimento
di casa mi ci vedo ben poco! Le sembianze di uomo vitruviano le lascio ad
altri! In fondo mi piace un sacco il mio lavoro e anche se tra meno di
quattro ore la sveglia suonerà, e gli occhi pesti delle ore piccole saranno
difficilmente mascherabili, proprio non mi dispiace iniziare una nuova
giornata di lavoro e poi farcire il tempo di persone, problemi,
soddisfazioni, volti, sguardi, emozioni, sentimenti e parole… Diceva De
Gaulle: "Io prendo delle decisioni. Forse non sono perfette, ma è meglio
prendere decisioni imperfette che essere alla continua ricerca di decisioni
perfette che non si troveranno mai". E come dar torto al generale?!
1
Gu. Ro.
–
PROGRAMMI e TeMpO
di Gu.Ro.
I
vestitini pronti sull’appendino accanto al lettino, pantaloncini alla zuava, camicetta a maniche corte,
cintura (perché ancora ero magro e i pantaloni andavano necessariamente bretellati!) e scarpe illibate!
Cartella sulla sedia del tinello che emana quel profumo tipico di cartoleria settembrina… e tu
ricordi il tuo primo giorno di scuola? Piuttosto, tu adulto, tu genitore, tu
professore, con il senno di poi, come avresti voluto il primo giorno di scuola oggi se fossi stato una
matricola? Potrebbe essere curioso ed entusiasmante indagare e ricevere risposte in merito, perché il
primo giorno di scuola è pur sempre un microcosmo che tiene insieme tutti gli ingredienti fondamentali del
mondo scolastico: dalla “sacralità” del momento alle relazioni passando dall’atteggiamento emotivo e
mentale. Ma ahinoi, nella scuola, non c’è il tempo. Non c’è neppure il tempo
per occuparsi di cose ritenute “blande” ma forse fondamentalmente “necessariamente complementari”.
Non c’è mai tempo per ascoltare “la vita che chiede verità”. Se degli studenti protestano con violenza e se
occupano la scuola, non c’è lo spazio. Se provano a ragionare con parole che hanno discusso e fatto
proprie, non vengono ascoltati: non c’è tempo. Il tempo! Ecco ciò che serve ad educare:
spazio e tempo. Spazio e tempo preso e dato a loro. É vero che anche gli insegnanti hanno poco
tempo tra programmi e interrogazioni e tremenda/opprimente/angosciante modulistica, ma non si può
proprio ogni tanto fare qualcosa di straordinario, magari fuori orario? Trovare un po’ di tempo per
ascoltare, soprattutto quando delle “giovani

vite in crescita” hanno qualcosa da proporre?
Immagina che esista una banca che ogni mattina accredita la somma di 86.400
Non avere tempo o non trovarlo è dire: non lo
sul tuo conto. Non conserva il tuo saldo giornaliero. Ogni notte cancella
qualsiasi quantità del tuo saldo che non sia stata utilizzata durante il giorno.
meriti! E fa tanto male quanto più un ragazzo
Che faresti? Ritireresti fino all'ultimo centesimo ogni giorno,ovviamente!!!
o una ragazza ha sperato di riceverlo. Non c’è
Ebbene, ognuno di noi possiede un conto in questa banca. Il suo nome?
tempo, non c’è mai tempo. O c’è la scusa
TEMPO. Ogni mattina questa banca ti accredita 86.400 secondi. Ogni notte
numero uno, la scusa numero due, la tre e
questa banca cancella e da’ come perduta qualsiasi quantità di questo credito
che tu non abbia investito in un buon proposito. Questa banca non conserva
successive, la paura, la non voglia di mettersi
saldi ne' permette trasferimenti. Ogni giorno ti apre un nuovo conto. Ogni notte
in discussione e… il programma ministeriale da
elimina il saldo del giorno. Se non utilizzi il deposito giornaliero, la perdita e' tua.
seguire, portare avanti e concludere nelle
Non si può fare marcia indietro. Non esistono accrediti sul deposito di domani.
Devi vivere nel presente con il deposito di oggi. Investi in questo modo per
tempistiche e nelle modalità curiosamente
ottenere il meglio nella salute, felicità e successo. L'orologio continua il suo
prefissate dal modulo XY!
cammino. Ottieni il massimo da ogni giorno.
Un collega, che non conosco ma di cui certo
Per capire il valore di un anno,
condivido pensieri e parole di alcuni post, sul
chiedi ad uno studente che ha perduto un anno di studio.
proprio blog personale scrive “La scuola è una
Per capire il valore di un mese,
relazione all’interno della quale si studiano
chiedi ad una madre che ha partorito prematuramente.
Per capire il valore di una settimana,
delle materie per cercare la verità insieme. Ma
chiedi all'editore di un settimanale.
se viene meno la verità, quell’insieme non
Per capire il valore di un ora,
esiste, è un semplice aggregato di persone
chiedi a due innamorati che attendono di incontrarsi.
costrette a stare nello stesso spazio. Se non c’è
Per capire il valore di un minuto,
chiedi a qualcuno che ha appena perso il treno.
ricerca della verità, non c’è scuola, relazione, ci
Per capire il valore di secondo,
sono solo alienanti pratiche didattiche. A quel
chiedi a qualcuno che ha appena evitato un incidente.
punto basterebbe registrare le lezioni e
Per capire il valore di un milionesimo di secondo,
metterle sul web, con gran risparmio di
chiedi ad un atleta che ha vinto la medaglia d'argento alle Olimpiadi.
Dai valore ad ogni momento che vivi, e dagli ancor più valore se lo potrai
energie di tutti. Un giorno mi guarderò
condividere con una persona speciale, quel tanto speciale da dedicarle il
indietro e spero di non vedere uno stuolo di
tuo tempo e ricorda che il tempo non aspetta nessuno.
programmi finiti, a fronte di un tappeto di vite
Ieri? Storia. Domani? Mistero. È per questo che esiste il presente!!!
sfinite. Quelle dei ragazzi”. Pensiamoci
Ricorda ancora, il tempo non ti aspetterà. Dai valore ad ogni momento a tua
disposizione. Lo apprezzerai ancor di più se potrai condividerlo con qualcuno
che sia speciale. Se sei preoccupato, se corri per tutto il giorno, è come se
gettassi la tua vita nel cestino. La vita non è una corsa, ma va vissuta e
assaporata con calma.

2
va,
che
forse
è
meglio
prendersi del tempo anche
per far questo…
–
ov v e r o
MMXII
a cura della redazione
Il 2012 è un anno bisestile nel calendario gregoriano.
È il 12° anno del 3° millennio e del 21° secolo.
Il 2012 è stato designato “Anno Alan Turing” al fine di
commemorare il matematico, pioniere del computer, e del
codice breaker nel centenario della sua nascita. Vi sono una
varietà di popolari credenze circa l'anno 2012, tra tutte la
prevista “fine del mondo” ovvero “l’anno del destino” secondo
la credenza Maya il prossimo 21 dicembre.
GENNAIO
principali festività religiose nel corso del mese:
6 gennaio - giorno di Natale (celebrato dalla Chiesa armena)
7 gennaio - giorno di Natale del calendario giuliano (celebrato da alcuni ortodossi
orientali cristiani)
1º gennaio
la Danimarca assume la presidenza di turno dell'Unione Europea
dal 13 gennaio al 22 gennaio
I OLIMPIADE INVERNALE DELLA GIOVENTÙ – INNSBRUCK (AUSTRIA)
31 gennaio
433 Eros, asteroide del sistema solare, transita a 0,179 UA (26,7 milioni di chilometri) dalla Terra, circa 70 volte
la distanza della Luna dal nostro pianeta, raggiungendo la magnitudine visuale di +8,5
FEBBRAIO
principali festività religiose nel corso del mese:
1° febbraio - Imbolc , un Cross - quarto giorno (celebrato il 02/02 in alcuni luoghi)
22 febbraio - Mercoledì delle Ceneri per i Cristiani d’Occidente
6 febbraio
DIAMOND JUBILEE ovvero GIUBILEO DI DIAMANTE della Regina Elisabetta II che segna il
60° anniversario della sua ascesa al trono del Regno Unito e del suo divenire Capo del
Commonwealth
MARZO
principali festività religiose nel corso del mese:
8 marzo - Purim (Ebraismo) e Holi (Induismo)
20 marzo - Equinozio di Primavera , Capodanno persiano, conosciuto anche come Ostara
dal 1° marzo
non sarà più possibile convertire il marco finlandese e altre ex monete europee in Euro
18 marzo
a Melbourne in Australia inizia il CAMPIONATO MONDIALE DI FORMULA 1 2012, a 107
anni dal primo Grand Prix vinto da Ferenc Szisz nel 1906
3
–
25 marzo
a St. Petersburg in Florida inizia la 108a stagione del CAMPIONATO USAC/IRL a 111 anni dal primo titolo
assegnato ad Harry Harkness nel 1902
principali festività religiose nel corso del mese:
APRILE
1° aprile - Ramanavami (Induismo)
6 aprile - Venerdì Santo (Cristianesimo occidentale), Hanuman Jayanti (Induismo)
7 aprile - Pasqua (Ebraismo)
8 aprile - Pasqua (Cristianesimo occidentale)
15 aprile - Pasqua (Cristianesimo orientale)
28 aprile - Vesākha (Buddismo)
14 aprile
centenario dell'affondamento del transatlantico Titanic
22 aprile
elezioni presidenziali in Francia
23 aprile
Yerevan, capitale dell’Armenia, diviene CAPITALE MONDIALE DEL LIBRO per un anno
MAGGIO
principali festività religiose nel corso del mese:
1° maggio - Beltane, un Cross - quarto giorno
27 maggio - Shavuot (Ebraismo)
dal 12 maggio al 12 agosto
WORLD EXPO 2012 a Yeosu in Corea del Sud
20 maggio
ECLISSI SOLARE ANULARE
GIUGNO
principali festività religiose nel corso del mese:
20 giugno – Solstizio d’Estate, noto anche come mezza estate
6 giugno
secondo e ultimo TRANSITO SOLARE DEL SECOLO di VENERE, si verificherà ancora nel 2117 e nel 2125
dall’8 giugno al 1° luglio
CAMPIONATO EUROPEO di CALCIO in Polonia e in Ucraina
dal 18 giugno al 23 giugno
conferenza TURING CENTENARIO all’Università di Cambridge in onore del
matematico, scienziato informatico e crittografo Alan Turing. L’ultimo giorno
della conferenza è il centesimo anniversario della sua nascita
30 giugno
previsto switch-off definitivo delle trasmissioni TV analogiche a favore
del digitale terrestre in Italia
LUGLIO
principali festività religiose nel corso del mese:
20 luglio - inizia il Ramadan (Islam)
1° luglio
Cipro assume la presidenza di turno dell'Unione Europea
dal 27 luglio al 12 agosto
XXX GIOCHI OLIMPICI per la terza volta ospitati a Londra (REGNO UNITO)
AGOSTO
principali festività religiose AGO.-SET.-OTT.:
1° agosto - Lammas , un Cross - quarto giorno
2 agosto - Raksha Bandhan (Induismo)
10 agosto - Janmashtami (Induismo)
19 agosto - Eid al Fitr (Islam)
4
17 settembre - Rosh Hashanah (Ebraismo)
21 settembre - Equinozio d'autunno o Mabon
26 settembre - Yom Kippur (Ebraismo)
1° ottobre - Sukkot (Ebraismo)
24 ottobre - Vijaya Dashami / Dusshera (Induismo)
26 ottobre - Eid al-Adha (Islam)
–
dal 6 agosto al 20 agosto
atterrerà su Marte la MARS SCIENCE LABORATORY ovvero il
ROVER NASA lanciato in orbita il 26 novembre 2011
25 agosto
il Duomo di Sansepolcro ad Arezzo celebra i mille anni di
fondazione e per l'avvenimento sarà disputato un Palio della
Balestra straordinario
principali festività religiose nel corso del mese:
NOVEMBRE
1° novembre - Samhain, un Cross - quarto
giorno, neopagano nuovo anno e cristiano All Saints 'Day
13 novembre - Diwali (Induismo)
15 novembre - Anno nuovo islamico
6 novembre
elezione presidenziale negli Stati Uniti d'America
13 novembre
eclissi
totale
di
dal Pacifico meridionale)
DICEMBRE
Sole (visibile
dall'Australia settentrionale
e
principali festività religiose nel corso del mese:
9 dicembre - Hanukkah (Ebraismo)
21 dicembre - Inverno solstizio, noto anche come Yule
25 dicembre - Natale (Cristianesimo occidentale)
21 dicembre
fine del 13º Baktun del calendario Maya (i b'ak'tuns sono periodi di 144.000 giorni
ciascuno) ovvero la ―fine del mondo‖ prevista dall’antica popolazione
31 dicembre
finisce il primo periodo di impegni del Protocollo di Kyoto
E NEL CORSO
DELL’ANNO…
 la Cina lancerà la navicella spaziale Kuafu
 XVIII Congresso del Partito comunista cinese
 Pleiadi: la proposta di un supercomputer costruito
da Intel e SGI per la NASA 's Ames Research Center , sarà
completata raggiungendo un picco di potenza di
10 petaflop (10 quadrilioni di operazioni in virgola mobile al
secondo)
 Sequoia: un computer costruito da IBM per la ―National
Nuclear
Security‖
Administration sarà
completata,
raggiungendo un picco di potenza di 20 petaflop
 la linea ferroviaria Kars-Tbilisi-Baku che unisce tutto
il Caucaso sarà completata
5
Calendario gregoriano
Ab urbe condita
Calendario armeno
Calendario berbero
Calendario bizantino
Calendario buddhista
Calendario cinese
Calendario copto
Calendario ebraico
Calendario etiopico
Calendario induista
2012
2765
1460 — 1461
2962
7520 — 7521
2556
4708 — 4709
1728 — 1729
5771 — 5772
2004 — 2005
Vikram Samvat
Shaka Samvat
Kali Yuga
2067 — 2068
1934 — 1935
5113 — 5114
Calendario islamico
Calendario persiano
1433 — 1434
1390 — 1391
–
La Profezia
A cura della redazione (fonte: wikipedia)
Il
21 dicembre 2012 è la data del calendario gregoriano nella quale, secondo alcune aspettative e profezie,di
dovrebbe verificare un evento, di natura imprecisata e di proporzioni planetarie, capace di produrre una
significativa discontinuità storica con il passato : una qualche radicale trasformazione
dell'umanità in senso spirituale oppure la fine del mondo. L'evento atteso viene collegato temporalmente alla
fine di uno dei cicli (b'ak'tun) del calendario Maya. Nessuna di queste profezie ha alcun fondamento scientifico e
sono state più volte smentite dalla comunità geofisica e da quella astronomica. Anche la maggioranza
degli studiosi di storia Maya confuta queste affermazioni. I Maya, come altre
culture mesoamericane, misuravano il tempo utilizzando un sistema di tre calendari. I giorni erano organizzati
attraverso un calendario religioso rituale della durata di 260 giorni (chiamato Tzolk'in), suddiviso
in trecene (periodi temporali di 13 giorni) e utilizzato prevalentemente a scopo divinatorio, e un calendario
solare di 365 giorni (Haab'), suddiviso in 18 periodi di 20 giorni ciascuno. I maya non misuravano gli anni, tuttavia
le date di questi due calendari erano combinate tra loro per dare luogo a cicli di 18.980 giorni (circa 52 anni), per
un totale di 52 cicli diversi ricorrenti. Un ulteriore calendario, il cosiddetto Lungo computo, calcolava, invece, il
tempo trascorso dalla data della creazione del mondo secondo la mitologia Maya (11 agosto 3114 a.C. nel
calendario gregoriano secondo la correlazione con il calendario gregoriano seguita dalla maggior parte degli
storici mesoamericani e conosciuta come correlazione di Goodman-Martinez-Thompson). Questo calendario, a
differenza dei precedenti, era progressivo e suddivideva il tempo in cicli non ricorrenti (b'ak'tun) della durata di
144.000 giorni, suddivisi a loro volta, su base vigesimale, in 4 ulteriori sottocicli. Il 20 dicembre 2012 terminerà il
13º b'ak'tun a cui farà seguito, il giorno successivo, il 14º b'ak'tun. Secondo il Popol Vuh - uno dei principali
documenti storici sul corpus mitologico dei Maya - il Lungo computo attuale è solo il quarto in ordine di tempo
poiché gli dei avrebbero distrutto le tre precedenti creazioni ritenendole fallimentari. La terza creazione fu
distrutta al termine del 13º b'ak'tun, una data che ricorrerà nuovamente alla fine del 2012. Questa circostanza,
assieme ad un riferimento epigrafico sul Monumento 6 di Tortuguero, è alla base del fenomeno New Age che
associa un evento di significativa discontinuità storica alla data summenzionata.
Sulla base di interpretazioni di impronta prevalentemente New Age, sono stati formulati due diversi
scenari sulla corrispondenza di questa data: o con eventi quali la fine del mondo oppure con
trasformazioni radicali del mondo stesso come l'inizio dell'Era dell'Acquario, un periodo di pace globale e
profonda evoluzione spirituale. Entrambi gli scenari profetizzati possono definirsi apocalittici tenendo conto del
duplice significato del termine: o in senso figurato come devastazione totale, cataclisma rovinoso,
disastrosa sciagura, o nel suo senso etimologico di rivelazione. Da un'iscrizione sul Monumento 6 del sito
archeologico di Tortuguero si ricava la data del 2012, in cui accadrebbe qualcosa che coinvolgerebbe una
misteriosa divinità Maya, Bolon Yokte, associata in genere alla guerra e alla creazione. Da qui se ne è ricavata
l'eventuale profezia Maya data al 2012. Risultano tuttavia diverse altre tavolette che riportano date anche molto
successive al 2012, cosa che fa ritenere che i Maya non pensassero a questo giorno come all'ultimo.
Confutazioni degli studiosi degli antichi Maya
La credenza in catastrofi nel giorno 21 dicembre 2012 o in vicinanza ad esso, è una previsione
considerata sbagliata dalla corrente principale degli studiosi degli antichi Maya, eppure è
comunemente citata nei mezzi di comunicazione di cultura popolare come il problema del 2012.
Secondo Sandra Noble, executive director della Foundation for the Advancement of Mesoamerican
Studies, Inc. a Crystal River in Florida, «Considerare il 21 dicembre 2012 come un giorno del
giudizio o un momento di cambiamento cosmico è un'invenzione assoluta ed un'opportunità per
molte persone di fare profitto». La fine di un ciclo del calendario era infatti vista dal popolo Maya
semplicemente come occasione di grandi celebrazioni per festeggiare l'ingresso nella nuova epoca,
in questo caso il 14º b'ak'tun.
6
–
E NOSTRADAMUS ???
a cura della redazione
N
ostradamus era un profeta dell’occulto vissuto dal 1503 al 1566. Michel de
Nostredame (o Notredame) era nato a St Rémy, in Francia, in una famiglia
ebrea, che diventò cattolica. Benché molte pubblicazioni affermino che egli
abbia conseguito una laurea in medicina all'università di Montpellier nel 1529,
alcuni documenti testimoniano benché Nostradamus abbia voluto iscriversi
all'università di Montpellier, il responsabile della segreteria gli rifiutò
l'iscrizione poiché era un “ciarlatano”. Non esiste quindi traccia di una sua
riammissione. Dopo questo rifiuto d'iscrizione egli si mise a vagabondare per
l'Europa come farmacista in cerca di conoscenze mediche. Quando la peste colpì ad
Aix en Provence nel 1546, i medici del posto fuggirono presi dal panico. Il celebre
medico di Toulouse, Augier Ferrier, un laureato di Montpellier, disse ai suoi colleghi:
“Andatevene in fretta, state ben lontani e tornate in seguito”. Secondo Lemsurier,
“Siccome l’unico medico stimato e affidabile che sarebbe potuto restare e
combattere la pestilenza era ancora impegnato a Marsiglia, e non poteva o non
voleva venire, l’unica cosa da fare era invitare il suo assistente. Se non si può ottenere l’originale ci si accontenta di
una copia!”. Nel giugno 1546 la città di Aix ingaggiò “Micheou de Nostredame” per combattere la peste.
Nostradamus preparò delle premute a base di rosa per fermare la peste. In seguito egli ammise che alcuni
dei suoi metodi non avevano funzionato, e che anche queste premute a base di rosa non erano che una
profilassi. Sua moglie e i suoi figli moriranno tra l’altro tragicamente di peste. Il quindicesimo secolo e la prima parte
del sedicesimo furono caratterizzati da eventi climatici, economici, politici e religiosi. Nel 1520 si era nel pieno della
“Piccola Età Glaciale” dell’Europa, le coltivazioni furono devastate, le città sconvolte dalla peste, i sovrani d’Europa
erano costantemente in guerra gli uni con gli altri, Soleiman il Magnifico e le sue armate di giannizzeri superbamente
addestrati, dall’Impero Ottomano avanzavano maestosamente verso il sud-est dell’Europa, fino alle porte stesse di
Vienna. L’avvenire sobrio che si prefigurava spinse il popolo a sviluppare un appetito insaziabile per i libri di profezia.
Uno dei libri di maggior successo fu “Mirabilis Liber” nel 1522 che Nostradamus senza dubbio ha letto, e che lo ha
ispirato. Questo libro infatti costituisce, a vari livelli, una parafrasi della profezia Biblica. Nostradamus, grazie
alla sua origine giudea conosceva sicuramente le profezie dell’Antico Testamento. Poiché la gente
era disposta a pagare per conoscere l’avvenire, soprattutto che tempo potesse fare l’anno seguente, da due a tre
dozzine di almanacchi erano pubblicati ogni anno in Europa, e molti di questi si basavano sulla Bibbia. Nostradamus
cominciò questa professione redditizia e pubblicò il suo primo almanacco. Quarant’anni dopo la pubblicazione del
primo “Almanacco” di Nostradamus, il suo fedele segretario Chavigny, fu incapace di confermare la realizzazione di
una specifica profezia. Egli diede la seguente giustificazione: “Veramente egli parlava di un altro anno”. Nostradamus
fondava le sue predizioni sull’astrologia ed ammise di aver consultato le carte planetarie che sono scritte nella
convinzione che i corpi celesti influenzavano le vicende umane, ciò costituì una improbabilità smisurata secondo
l’analisi precedente dell’astrologia. Di conseguenza le opere di Nostradamus risentono delle speculazioni personali
(previsioni intuitive) e, siccome sono fondate sull’astrologia, esse sono d’origine occulta. Nostradamus era
implicato nella speculazione, la ciarlataneria e l’occultismo. Effettivamente non aveva nulla
dell’astrologo. Quasi ogni oroscopo che da lui fatto a persone ricche conteneva un errore importante. Per questo
motivo, Nostradamus riteneva importante che i suoi clienti avessero già fatto tracciare la loro carta astrologica da un
astrologo esperto, prima di riceverli. Ci si chiede realmente cosa spingeva le persone a volerlo consultare. Tuttavia,
Nostradamus aveva trovato la formula vincente che consisteva nel proiettare nel futuro eventi trascorsi. Se gli eventi
si ripetono, allora si può avere una profusione di profezie, di eventi storici riciclati: le comete, le carestie, le pesti, le
locuste, la persecuzione della chiesa, incendi, intrighi di corte, guerre, vittorie, sconfitte, tradimenti, battaglie navali,
comparsa di mostri, terremoti, violazioni, fughe di papi, serpenti provenienti dall'Africa del Nord ecc....in un anno egli
produsse più di 300 profezie! Nostradamus divenne, nel settore della profezia, ciò che Henri Ford è
nel settore dell’automobile. Anche eventi facilmente prevedibili venivano considerati profezie. Ad esempio,
per il mese di febbraio 1554, Nostradamus predice che due Papi moriranno. Questo accadde soltanto l'anno
successivo. Se i Papi sono vecchi ed in cattiva salute la loro morte è facilmente prevedibile. Ciò è come profetizzare
oggi: “Quest’anno ci sarà terrore in Medio Oriente”. Non si ha bisogno di un profeta per concludere ciò che è
inevitabile. Storicamente, il Medio Oriente è stato sempre segnato da disordini, come peraltro il resto del pianeta!
Nostradamus si lamentò dei suoi critici: “Non perdono tempo per rimproverarmi e parlare male di me, dicendo che
tali dichiarazioni vengono da demoni familiari e questo è così distante dalla verità come loro sono indubbiamente
distanti dalla ragione e dal un buon giudizio, le loro menti sono disturbate dall’invidia e dall'ignoranza”.
7
–
profezie, previsioni &
predizioni
da Nostradamus a Ivan... chi dei due è un ciarlatano?!?

Il leone giovane vincerà il
vecchio, sul campo di
battaglia in singolar
duello, egli bucherà i suoi
occhi in una gabbia d’oro:
due tumulti uno, poi
morire, morte crudele.

prevede LA MORTE DI ENRICO II ma…
Nell'estate 1559, la figlia di Enrico II sposò Filippo II di Spagna e
Margherita, la sorella di Enrico II sposò il duca di Savoia. Come parte
dei festeggiamenti del “doppio matrimonio” erano previste delle
tenzoni. Enrico combatteva contro Gabriel de Lorges, conte di
Montgomery, ma non riuscì a disarcionarlo e fece un secondo
tentativo. La lancia di Montgomery si ruppe nel momento in cui i due
contendenti si urtarono ed un frammento penetrò nell’elmo di Enrico,
bucò il cranio sopra l’occhio destro, e raggiunse il cervello. Enrico
crollò e morì dieci giorni più tardi.

profetizza L’AVVENTO DI ADOLF HITLER
Ecco un'altra profezia enigmatica di Nostradamus che può essere
applicata a molte situazioni. Henry C. Roberts in “The Complete
Prophecies of Nostradamus” crede che questa quartina predicesse il
destino di Adolf Hitler. Egli interpreta “la gabbia di ferro” come il
bunker di Berlino dove Hitler è morto. Un bunker in calcestruzzo
somiglia più ad una “gabbia in calcestruzzo” con le sbarre che ad una
“gabbia in ferro”.

Il cielo brucerà a 45 gradi,
il fuoco si avvicina alla
grande città nuova.
mmediatamente enormi
fiamme sparse si
alzeranno.
predice LA CATASTROFE
DELL’11 SETTEMBRE 2001 ma…
Bestie inferocite per la
fame attraverseranno i
fiumi. La maggior parte
dell’esercito sarà contro il
basso Danubio.il grande
verrà trascinato in una
gabbia di ferro. Quando
nessun figlio di Germania
osserverà.

Migliaia di americani perirono nello schianto di due aerei contro il
World Trade Center nel settembre 2001, rimasero uccisi civili
innocenti, fra loro donne e dei bambini. All'epoca, molte persone
hanno dichiarato che “Nostradamus lo aveva predetto”. Tuttavia, il
versetto di cui sopra non si applica all' “11 settembre”, poiché New
York si trova ad una latitudine di 40.6 o 40.7 gradi, il cielo non
esplose nel fuoco, e le fiamme enormi non scaturirono
immediatamente. Nostradamus ha citato l'America soltanto una volta,
se quella era proprio la sua intenzione, nella quartina X.66 che non ha nulla da vedere con VI.97.

predice L’INIZIO DELLA GUERRA SANTA (LA JIHAD) ma…
L'allineamento planetario di cui ci parlano rappresenta l’agosto
1998. Il linguaggio non ha nulla da che vedere con la “jihad” ma
sembra riferirsi ad un dirigente arabo con un esercito di un milione
di uomini che attacca la Persia, che è l'Iran d'oggi. Attaccherà
allora, apparentemente, Bisanzio e l'Egitto. “Bisanzio” non esiste
più, ma rappresenta la Turchia musulmana. Se si trattasse della
jihad, non ci sarebbe nessuna ragione di attaccare la Turchia o
l'Egitto, che sono già musulmani.
8

Il Principe Arabo Marte,
Sole, Venere, Leone. Il
Regno della Chiesa
soccomberà al mare: verso
Persia quasi un milione di
uomini, il vero serpente
invaderà la Bisanzio e
l’Egitto.

–
L’OROSCOPAZZO di un
PAZZOMATURANDO
Amore
Soldi
Salute
Venere è insaturnata con
Marte che però ci prova col
Sole, che si sa è geloso, ragion
per cui il vostro anno è
costellato d'amore allo stato
puro. Per i single attenzione
alla sorpresina che il partner
che voi pensate femmina sta
per portarvi…
troverai un portafogli
tutto a posto a parte la
farcito di bigliettoni per solita lieve demenza
terra, non ruberai
senile.
niente e riporterai tutto
al proprietario che
accorgendosi della
sparizione di due
centesimi di euro ti
manderà alla forca.
Venere ti fissa ma tu non la
guardi quindi si arrabbia.
L'amore in questo anno sarà
pessimo e se sei single troverai
solo partner animali, se sei
fidanzato/a verrai lasciato per il
buon amico animale.
troverai un centesimo
di euro per terra. Cosa
c'è di meglio che avere
soldi gratis?
andrai dal medico per
un lieve dolore al
padiglione auricolare
ma ti prescriverà una
colonscopia. Dolori
rettali in arrivo.
il Sole mangia l'anello di
Saturno che arrabbiato lancia
una pietra, la quale
inavvertitamente colpisce la
tua anima gemella. Anno nero
per l'amore.
mentre sei sul posto di
lavoro hai un aumento
gratificante. Pari alla
multa che ti metteranno
mentre ritirerai la busta
paga.
tutto a posto a parte
lo sdoppiamento di
personalità che ti farà
litigare con il partner e
ti farà finire allo
psichiatrico.
un gatto urina su Urano, quindi
il periodo sarà mieloso e
diabetico.Vi piace essere
romantici e sdolcinati e fate
regali costosissimi al/alla
partner che vi molla per
vostro/a nonno/a.
il self service dal
benzinaio vi mangerà
cinquanta euro,
lasciandovi a piedi nel
perfetto nulla.
tutto a posto, a parte
un lieve gonfiore
testicolare negli uomini
e la formazione di un
grosso foruncolo suk
seno per le donne a
causa del perfetto
nulla.
Mercurio segnala febbre alta a
Giove che pergiove si arrabbia
tanto. Il vostro coraggio da
leoni vi porterà a conquistare
la donna più bella del mondo.
Poi vi sveglierete e vedrete
vostra moglie che vi ricorda
una suina.
siete coraggiosi e
intraprendenti,
prenderete il posto del
vostro datore, ma per
incapacità organizzative.
farete fallire tutto
ritrovandovi coi debiti
fino al collo.
rischiate di affogare nei
debiti. Munitevi di
salvagente quindi.
9
–
Plutone bacia Venere fidanzata
col Sole il quale la tradisce con
la cometa di Halley. È un
periodo Nero vedete tutti
baciarsi e voi Vergini vi
chiedete se avrete mai l'amore.
I vostri amici vi diranno di no e
voi vi deprimerete come un
cubetto di ghiaccio al sole.
vincerete al
Superenalotto, ma tanto
non avrete né amici né
amore quindi li
spenderete tutti in
acqua demineralizzata.
Per gli uomini/donne già
accoppiati/e, non
vincerete e se lo farete
perderete tutto in
multe per divieto di
sosta.
i single cadranno in
depressione e
parleranno solo di
acqua demineralizzata
mentre tutti gli
accoppiati vinceranno
una scorta a vita di
preparazione H in
previsione di un'ondata
emorroidale storica.
Mercurio si sbilancia e cade
prendendosela con voi.
Bilancerete bene amore e
crudeltà ma il/la partner non
cadrà nella vostra chiara rete
sessuale.
farete il “bilancio” di
tutti i vostri averi
monetari e non. Ma alla
fine vi renderete conto
che non avrete i soldi
per la calcolatrice e non
inizierete neppure.
bilancerete le dosi di
medicine, da una parte
il lassativo per il cane e
dall'altra lo sciroppo
per la tosse.
Immaginate pure cosa
succederà. Il cane
guarirà e voi
smetterete di tossire...
cosa vi aspettavate?!
Giove starnutisce su Saturno
che lo saluta con l'altra mano.
Dovrete tener d'occhio il/la
partner che farà lo stesso con
voi, passerete tutto ottobre
seduti a fissarvi.
tutti vi chiamano
Conte/Contessa, solo
per sarcasmo dato che
siete poveri in canna,
tanto da accettare un
lavoro da becchino nel
Sahara.
il lavoro nel Sahara vi
sfianca, fa talmente
caldo che oltre a calare
di peso cambierete
inconsapevolmente
sesso. Ma non vi
preoccupate si
risolverà tutto
parlandone con i vostri
amici immaginari.
cos'è un Sagittario?!
scusate ma non so
ehi c'è nessuno?! Non
come catalogarlo potete so veramente cosa dire
dirmelo?!
e prevedere dato che
non so cosa sia!
i pianeti si incorneranno e
nascerà così il tuo destino.
L’abitudine di prendere a
testate le persone tornerà
utile facendovi trovare il/la
partner. Un/a bellissimo/a
capretto/a montano/a capirà il
vostro bisogno senza subire
danni.
arriva un eredità molto
corposa portata dalla
morte di un vostro
vecchio parente che
non sapevate di avere.
Sfortunatamente era il
vostro datore di lavoro.
Perderete lavoro e soldi
per cercare di
rimpolpare l'azienda sul
lastrico.
10
il nuovo partner
animale che avete
trovato vi attaccherà la
rogna alle gonadi. Tutto
si sistemerà credendo
e affidandosi a Santa
Claus.
–
i giudizi preponderanti di
Plutone saranno la goccia che
farà traboccare l'Acquario.
Sarete tremendamente
arrabbiati con tutti e il/la
vostra partner cercherà di
calmarvi con regali stupidi e
inutili che aumenteranno la
rabbia, al punto di escludervi
dal mondo pensando di essere
ricchi coi soldi del Monopoli,
di aver conquistato il mondo
con Risiko e di avere un’ottima
dizione grazie a Scarabeo. Il/la
partner si limiterà ad
osservare
cercate di comprare un
etto di carne con le
50.000 Lire del
Monopoli e pretendete
il resto, fino ad arrivare
a mettere le mani sul
macellaio. Possibile
perdita di arti per
mannaia.
vi è la possibile perdita
di un arto che vi mette
in soggezione, poi
penserete a Risiko,
Monopoli e Scarabeo e
vi tranquillizzerete
pensando di essere
potenti ricchi e colti.
Saturno pescherà informazioni
importanti. Siete in grado di
vedere gli spettri a vostra
insaputa.Vi innamorerete di
uno/a spirito/ella che vi ruberà
il cuore. Nel vero senso della
parola. Attenti.
quando vi accorgerete
di chi vi siete portati a
casa, l'esorcismo
del/della partner vi
costerà fior di soldoni
lasciandovi a spasso.
l'esorcismo farà andare
lo/a spirito/ella nel
vostro corpo
possedendovi.Vi sarà
un periodo di vomito
verde e giramenti di
testa. Gli amici vi
saranno vicini. Forse...
profezie ed oroscopi a parte per
SCEGLIERE IL PROPRIO FUTURO…
-
: scuola aperta-
il “Bonfantini” di Novara e Romagnano Sesia e il “Cavallini” di Solcio di Lesa
apriranno le loro porte nel pomeriggio di
SABATO 21 GENNAIO 2012
per conoscere e visitare le Sedi dalle ore
14.30
L’INCONTRO CON I DOCENTI CHE PRESENTANO I CONTENUTI DELLE DISCIPLINE, OBIETTIVI E SBOCCHI PROFESSIONALI
DEI CORSI DI STUDIO. LA POSSIBILITÀ DI VISITARE I LABORATORI, LE AULE E DI CONOSCERE NEL DETTAGLIO I
SERVIZI, LE MODALITÀ D’ISCRIZIONE E LE INIZIATIVE DI SOSTEGNO ALLO STUDIO. UN’OCCASIONE PER CONOSCERCI
MEGLIO ANCHE ATTRAVERSO STUDENTI TUTOR A COMPLETA DISPOSIZIONE.
11
–
A
dai la tua opinione su TEMI DI ATTUALITA’ o
PROBLEMATICHE D’INTERESSE PUBBLICO
o NELL’AMBITO SCOLASTICO
scrivi una mail a [email protected]
GOVERNO MONTI E PENSIERO DI UN DICIANNOVENNE
di Matteo Boca ( 5^ C )
ATTENZIONE QUESTA È UN’
,
LEGGERE SOLO SE SI INTENDE RISPETTARE
UN’
, SCRIVERE SOLO SE SI
INTENDE RISPONDERE CRITICAMENTE E
COSTRUTTIVAMENTE AD UN’
D
opo che i nuovi tecnici sono arrivati al Governo,
impossessandosi del potere quasi come fosse
un golpe, come giustificazione alla prima
manovra, hanno affermato: “Dobbiamo prendere
misure drastiche perché siamo obbligati a pagare il
L'opinióne [dal sost. lat. opinio -onis, o dal verbo lat. opinari,
debito”. Così si incassano un nuovo prestito che ci
opinare] in filosofia esprime il concetto che una o più persone,
porterà ad indebitarci in maniera sconcertante, ma non
nel caso dell'opinione pubblica, elaborano nei confronti di
per dare un lavoro ma per “finanziare” delle riforme da
specifici fatti in assenza di precisi elementi di certezza assoluta
loro programmate: tasse sul consumo, sul reddito, sulle
per stabilirne la sicura verità. Con l’opinione si avanza in buona
proprietà e sul risparmio. È proprio la fine di un popolo
fede una versione personale o collettiva del fatto che si ritiene
e di una nazione! Ma perché dovremmo ripagarlo il
vero e, non escludendo che ci si possa ingannare, si valuta come
debito? Questo è un debito maturato grazie agli accordi
autentico sino a prova contraria.
perversi di privati banchieri, privi di cittadinanza che, ad
ogni prestito, maturano degli interessi del tutto illegali
ma legalizzati di fatto dalla prepotenza dei rapporti di
forza. Sarebbe ancora poco denunciare il debito, visto che coloro i quali ci hanno prestato i nostri soldi “a strozzo”
dovrebbero finire in galera. Questo forse dovremmo pretenderlo! Ma se proprio volessimo spingerci lontano e
decidere di saldare il debito anziché denunciarlo, perché dovremmo affidarci per risolverlo a dei massoni, agli ordini
della finanza, ovvero a coloro che lo hanno effettivamente contratto? E una volta risolto, riscontrandone uno nuovo e
più grande? È chiaro che non va. Si dice anche: “Se non facciamo così usciamo dall’Europa e dalla zona Euro”.
Nemmeno questa giustificazione tiene. Si è sempre sentito parlare dell’Euro come uno dei mali dell’Europa ma, a mio
modo di vedere, non è l’Euro ad essere un male, così come lo si pensava della Lira; non diamo colpa alla valuta, ma
bensì ai rapporti tra politici e finanza e tra economia e finanza. Tutti questi rapporti che si trovano alla base di un
sistema che favorisce questi “rapinatori” si potrebbe ribaltare tranquillamente ma i “gangster” hanno nelle mani il
portafoglio: il nostro! E pagano i media, eserciti, polizie, giudici e
terroristi. Ma tutto questo avviene perché chiunque nella piena legalità
provi a proporre soluzioni sane ed efficaci verrà eliminato, in qualche
maniera. Non si uscirà da questo cancro fino a che resterà in piedi il
sistema occidentale che le mafie e i banditi hanno messo in piedi, al
costo deriso di oltre settanta milioni di morti, sessantasei anni fa.
Facciamoli due calcoli ogni tanto, no? Euro o nonEuro?
Io opterei ancora per l’Euro perché secondo me da un’enorme potenza
all’Europa. Ebbene sì, sono un nostalgico, anche se illuso. Ma oggi
dopotutto la questione è di muoversi in fretta e a passo ben spedito per
stabilire pratiche economico-finanziarie libere e per rafforzare autonomie che si possono opporre al tanto applaudito
Mario Monti così da permetterci, da qui a qualche mese, di giocarci il nostro futuro anziché lasciarlo indurre in totale
schiavitù da questi omuncoli potenti dalla forza altrui e ricchi dei nostri soldi.
12
–
er accisa si intende un’imposta sulla fabbricazione e vendita di
prodotti di consumo. Il termine deriva dall'olandese accijns, che a sua
volta deriva dal latino accensare, che significa "tassare". È quindi un
tributo indiretto che colpisce singole produzioni e singoli consumi. In
Italia le accise più importanti sono quelle relative ai prodotti energetici
(precedentemente limitati solo agli oli minerali derivati dal petrolio), all'energia
elettrica, agli alcolici e ai tabacchi. L'accisa è un'imposta che grava sulla
quantità dei beni prodotti, a differenza dell'IVA che incide sul valore.
P
● ● ● ● ● ●
Nel territorio italiano, sull'acquisto dei carburanti gravano un insieme di accise, istituite nel corso degli anni allo scopo
di finanziare diverse emergenze. Alcune di esse, però, risultano talmente anacronistiche (la meno recente prevede
tuttora il finanziamento della guerra di Etiopia del 1935) da suscitare non poche polemiche al riguardo.
L'elenco completo comprende le seguenti accise:

1,90 lire (0,00103 euro) per il finanziamento della guerra di Etiopia del 1935-1936;

14 lire (0,00723 euro) per il finanziamento della crisi di Suez del 1956;

10 lire (0,00516 euro) per il finanziamento del disastro del Vajont del 1963;

10 lire (0,00516 euro) per il finanziamento dell'alluvione di Firenze del 1966;

10 lire (0,00516 euro) per il finanziamento del terremoto del Belice del 1968;

99 lire (0,0511 euro) per il finanziamento del terremoto del Friuli del 1976;

75 (0,0387 euro) lire per il finanziamento del terremoto dell'Irpinia del 1980;

205 (0,106 euro) lire per il finanziamento della guerra del Libano del 1983;

22 (0,0114 euro) lire per il finanziamento della missione UNMIBH in Bosnia Erzegovina del 1996;

0,020 Euro per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004;

0,0073 Euro in attuazione del Decreto Legge 34/11 per il “Finanziamento della manutenzione e la
conservazione dei beni culturali, di enti ed istituzioni culturali”;

0,040 Euro per far fronte all'emergenza immigrati dovuta alla crisi libica del 2011, ai sensi della
Legge 225/92;

0,0089 per far fronte all'alluvione in Liguria ed in Toscana del novembre 2011;

0,112 Euro sul diesel e 0,082 Euro per la benzina in seguito al Decreto Legge 6 dicembre 2011 n.
201 "Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici"
(Manovra Monti) del governo Monti.

● ● ● ● ● ● ●
13
–
I diplomati (e gli attuali studenti) del Bonfa che si raccontano
anche al di fuori della scuola: tra esperienze di vita
studentesca e novità nel mondo del lavoro
EHI! Mi avete eletto in consulta !!!
RESOCONTO INCONTRO CONSULTA PROVINCIALE DEGLI STUDENTI
Il giorno 12 gennaio u.s. si è svolta l’assemblea della Consulta Provinciale presso
l’Istituto Alberghiero “De Filippi” di Arona, a cui io e Andrea (Lucchi 5^C) abbiamo
partecipato in rappresentaza del Bonfa. L’argomento principale trattato è stato quello
dell’organizzazione della “Giornata della Memoria” il prossimo 27 gennaio. La Consulta
ha deciso di organizzare due conferenze in contemporanea a Borgomanero all’Istituto
“Leonardo da Vinci” e a Novara nell’aula magna dell’Istituto “Fauser”. In entrambe le scuole
parteciperanno dei deportati e rappresentanti di alcune comunità ebraiche, un
collegamento via Skype permetterà agli studenti di poter seguire tutti gli interventi esterni.
È stato anche proposto un corso per Idrosommelier (sommelier dell’acqua) che si terrà al
“De Filippi” di Arona tenuto da esperti del settore. Il corso sarà gratuito e al termine, ai
partecipanti, verrà rilasciato un attestato di riconoscimento. Invito chiunque avesse idee e
proposte da portare in Consulta a non esitare a contattarci, trovate me (Lorenzo Vergani) e
Andrea in 5^C. Per il momento… buon anno!
Lo. Ve.
N I RAGAZZI DELLA EX QUINTA C...
sul mondo del lavoro e all’universita’
A sei mesi dal diploma ecco alcuni impieghi di alcuni studenti della ex 5^ C dell’anno scolastico
2010/2011… qualcuno prosegue negli studi, qualcun altro si “butta” nel tortuoso mondo del lavoro!
SIMONA MARUZZO
addetta alle vendita
presso “Garden Fasoli
Piante” – Novara
FRANCESCA RUBINO
studentessa presso
Infermieristica Pediatrica
– Novara
MATTEO BOGLIO fino
al 10/01 commesso
all'Ipercoop – Novara,
ora disoccupato
CHIARA GODIO
studentessa presso
Scienze Biologiche –
Alessandria
ANDREA ANTI
coproprietario
dell'Azienda Agricola Anti
Mario nonché giovane
agricoltore
MATTIA MARINO’
studente Scienze e
Tecnologie Alimentari –
Milano
GIUSEPPE DONDI
coadiuvante presso
l'Azienda Agricola Dondi
Mario – Cerano
ENRICO COLOMBO
studente Fisioterapia –
Novara
14
–
LA PRIMA ASSEMBLEA D’ISTITUTO
A CURA DI ALESSANDRO PAVAN (5^ A)
Mercoledì 21 dicembre 2011 nell’aula Magna dell’Istituto, si è svolta la
prima assemblea d’Istituto con tutti i rappresentanti di ogni classe e i due
rappresentanti d’istituto: Filippo Marfone ed il sottoscritto Alessandro.
In questo incontro concessoci dalla Presidenza, abbiamo trattato diversi
argomenti quali ad esempio la raccolta differenziata dove si è discusso
sull’importanza che venga effettuata correttamente per evitare sanzioni
e/o provvedimenti quali una possibile chiusura degli erogatori di cibi e
bevande come già avvenuto in precedenza. Si è anche parlato a proposito
dello stesso giornalino d’istituto “Il Bonfa” che a causa dei pochi articoli
pervenuti rischia la chiusura… pertanto nell’assemblea è stato richiesto di
scrivere e far pervenire alla redazione un articolo per classe al mese,
anche se ciò penso proprio non sia successo (no non è successo! ndr.). Con
l’occasione SOLLECITO nuovamente a farlo perché sarebbe un peccato dar
fine a una bella iniziativa come questa che ci “tiene compagnia” e ci
permette di tenere un filo comune su cui camminare lungo l’anno
scolastico. Altri interventi sono stati fatti per dei problemi di tipo
strutturale dell’edificio e degli interni, quali finestre non ben coibentate,
porte che non si chiudono bene o rotte, mancanza di cestini idonei per la
raccolta differenziata in alcune aule… alcune di queste problematiche
sono state già peraltro risolte ed altre verranno affrontate presto come
promesso dalla dirigenza. Attenzione però! Non possiamo pretendere che
tutto venga aggiustato e riparato se qualcuno ripetutamente rompe e
danneggia! Perché ad esempio maniglie o parti d’arredamento rotte sono
state ridotte così da alcuni studenti. Perché la scuola, che non naviga
certo nell’oro, dovrebbe spendere ancora soldi per atti di gratuito e
insignificante vandalismo??? Pensateci bene, non è semplicemente giusto.
Sono scaturite anche delle proposte da noi accolte previo però un aiuto
nell’organizzazione e nella partecipazione. Queste proposte sono
un’esposizione di prodotti e attrezzature agricole nell’area del giardino
botanico e delle aie del Bonfantini, di cui vi daremo notizia in futuro.
Inoltre l’organizzazione di un gruppo di studenti volenterosi (collettivo)
che nelle ore extra-scolastiche possano trovarsi, in spazi idonei, per
studiare, fare compiti o per ripassare insieme a dei compagni che possano
spiegargli meglio una lezione non capita in classe o semplicemente
passare del tempo libero assieme. Penso di aver riportato tutto:
argomenti trattati e fattibili. Concludo con il ricordare che a presto
saranno pronti i disegni per le felpe griffate “BONFA” cosicché potrete
scegliere anche voi una felpa originale del Bonfa!!! Per tutto il resto
Alessandro lo trovate in 5^ A e Filippo in 4^ B! Ciaoooo!
15
–
CRonAca Di un’EsperIENZa
UTIle ma SpiACevoLE
di Alessandro Pavan (5^ A)
M
artedì 15 novembre: una giornata nebbiosa e molto fredda. Come al solito, seduto al mio banco,
intento a seguire la lezione di Tecniche di Gestione, quando il prof. Zumpano, professore di
Esercitazione Agrarie, irrompe in classe chiedendo al sottoscritto e a Francesco, un compagno, di
seguirlo nella stalla dell’azienda della scuola, perché una vitellina di pochi mesi “si è accasciata e sta poco
bene”. Recuperato anche Ambrogio, un amico di 5^ D, esperto del settore, dato che i genitori gestiscono
una stalla di bovine da latte, dopo esserci vestiti adeguatamente, saliamo in auto e rapidamente
raggiungiamo l’azienda, dove, con l’aiuto del trattorino
aziendale, portiamo la vitellina Sila, dalla fredda e
movimentata stalla, al più confortevole e tranquillo
locale aziendale riscaldato, in maniera tale da
permetterle di sentirsi meglio. Le condizioni dell’animale
non migliorano. Si decide di chiamare il veterinario, il
quale, giunto sul posto in poco più di un’ora dalla
chiamata, diagnostica alla povera bestia una bronchite
con meningite, provocata dai virus bronchiali che hanno
colpito pure l’encefalo. Situazione non poco critica e
davvero gravosa per il sistema aziendale della nostra
piccola stalla. Il medico si dimostra scettico riguardo una
possibile guarigione, ma fa del suo meglio per
mantenerla in vita somministrandole massicce dosi di
antibiotico, cortisone e diversi litri di soluzione
fisiologica. Una bomba farmacologica! Un effetto quasi miracoloso, tanto è vero che Sila riesce addirittura
ad alzarsi sulle quattro zampe, per cui, noi ragazzi, decidiamo di tornare in classe, speranzosi che le nostre
cure non siano più necessarie, assumendoci però l’impegno di tornare durante la serata, per poi restare a
dormire in azienda, al fine tener sott’occhio la situazione. Con Ambrogio partiamo da casa nel tardo
pomeriggio, la nebbia accompagnata dal calare del sole rende quasi invisibile la strada, ma al pari degli
aviatori dell’amaro Averna, quelli che nel vecchio spot pubblicitario recitavano la famosa frase: “Sembrava
impossibile, ma alla fine ce l’abbiamo fatta”, giungiamo in
azienda sani e salvi. Purtroppo non si può dire lo stesso per la
Un GRAZIE a tutti coloro
vitellina Sila che rimane accasciata a terra, priva di sensi,
che nelle scorse settimane
manifestando le sue precarie e gravissime condizioni di
e nelle prossime in attesa
salute. Chiediamo nuovamente aiuto al veterinario, che ci
dei parti delle vacche in
consiglia di iniettarle un’ulteriore flebo durante l’attesa del
azienda, hanno fatto i
suo arrivo. Questa volta, però, l’iniezione non ha lo stesso
turni di “assistenza ai parti”
effetto della prima. Quando sopraggiunse il dottore in serata
in attesa dei lieti eventi. Un
non resta che confermare una situazione critica. A Sila non
aiuto spontaneo e gratuito
rimane molto da vivere. Una cena consumata velocemente
molto prezioso per la
con formaggio e affettati, con la mente occupata da mille
gestione della nostra
pensieri, finché trascorsa un’oretta dall’ultima visita del
azienda.
veterinario, Sila si spegne, dopo una serie di intensi spasmi
muscolari, causando un grande dispiacere a tutti i presenti.
GRAZIE A TUTTI!
Un’esperienza, seppur spiacevole, ma istruttiva nel seguire le
pratiche veterinarie senza leggere solo da un libro per far
tesoro di insegnamenti che in un ipotetico lavoro futuro in
stalla potranno certamente tornarmi utili.
16
–
UN
BONFANTINIANO RESPONSABILE DEL
RITROVAMENTO DEL FERETRO DI MIKE BONGIORNO
a cura della redazione con la collaborazione di Marco Russo (4^ C)
L
e spoglie sono state ritrovate a Vittuone, un paese della
provincia di Milano, attorno alle ore 14 dal papà di
Marco Russo, in via della Marzorata, una strada
periferica senza case né costruzioni che conduce al Parco
Sud. Il feretro era appoggiato a un muro della chiesetta del
Lazzaretto, zona poco trafficata dalle macchine ma
piuttosto in voga tra ciclisti e corridori. Giuseppe Russo, a
spasso con il pastore tedesco Aron, si è avvicinato al
fontanile, facendo il tanto atteso ritrovamento. Tornato a
casa, avvertito Marco, il figlio, è tornato nuovamente sul
luogo del ritrovamento, per poi denunciare quanto ritrovato.
Gli investigatori ipotizzano che sia stata abbandonata sul
luogo la notte precedente. Sulla bara v’era ancora la targa
con incisi il nome e le date di nascita e morte del presentatore che hanno permesso ai Russo
di identificare l’appartenenza del “famoso feretro”. La certezza che il corpo sia proprio quello
di Mike Bongiorno si è avuta solo qualche giorno dopo aver effettuato gli accertamenti
scientifici del Ris di Parma. Il
furto era avvenuto nella notte
tra il 24 e il 25 gennaio 2011 dal
cimitero di Dagnente di Arona e
da quel momento non era stata
La moglie Daniela non ha voluto rispondere alla chiamate dei
più trovata alcuna traccia della
cronisti e ha ordinato di fare lo stesso al personale di servizio della sua
abitazione a Milano, in via Giovanni da Procida.
bara. Nei mesi successivi due
Fiorello, grande amico di Mike ha voluto festeggiare su Twitter la
persone, poi risultate del tutto
notizia: "Evviva! Mike è stato trovato. L’ho appena saputo. Bellissimo
estranee al furto, sono state
regalo di Natale alla sua famiglia e a quanti gli hanno voluto bene!".
arrestate per aver tentato di
Anche Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, plaude al
contattare
la
famiglia
di
ritrovamento della bara di Mike Bongiorno e invia un pensiero alla moglie
e ai figli del numero uno dei quiz. “Mi unisco a Fiorello - scrive il cantante in
Bongiorno per ottenere denaro.
un tweet -. Un fortissimo abbraccio a Daniela, Nicolò, Michele e Leolino!!
Un
territorio,
quello
Allegriaaaaaa!”.
dell’hinterland milanese, che non
Il sindaco di Vittuone , Enzo Tenti: "Non sapevo che le
è nuovo ai grandi misteri della
ricerche stessero conducendo i carabinieri qui, appena ho saputo del
ritrovamento sono rimasto di stucco. Non potevo credere che davvero fosse
cronaca. Quello che riguarda il
accaduto a Vittuone".
ritrovamento della salma di Mike
Don Mauro Pozzi, parroco della Chiesa di San
Bongiorno non è infatti il primo
Giovanni Battista a Dagnente: "Sono contento. A darmi la notizia è stato il
che ha investito il territorio
figlio di Mike, Nicolò. Ho sempre sperato che si arrivasse al
ritrovamento. Chi ha trafugato la salma sapeva ormai di non poterla fare
dell'Altomilanese. Se è probabile
franca".
che il cadavere e la bara del noto
Il primo cittadino di Arona Alberto Gusmeroli è
conduttore televisivo siano state
commosso: "Eravamo tutti in ansia per loro e credo lo sia stata tutta Italia
lasciate nel corso della notte
perché Mike Bongiorno era una figura molto amata dalla gente. Erano tutti
costernati e dispiaciuti per un gesto orribile, che non andrebbe neppure
precedente a Vittuone, lo stesso
pensato: ora spero possa riposare in pace".
è avvenuto nel 1946 alle spoglie di
Benito Mussolini, custodite per
11 anni a Cerro Maggiore.
17
–
VendoCercoOffro
Una bacheca pubblica per condividere annunci di studenti per altri studenti per vendere,
cercare, offrire libri, oggetti, fumetti, moto e altro ancora…
● RIPETIZIONI ●
VENDESI Suzuki RM250 - 2 Tempi Valenti
Racing Pistone: biella, valvole di distribuzione
ancora in rodaggio, gomme anteriore e
posteriore in buone condizioni, catena, corona
e pignone in discrete condizioni, pastiglie
freni anteriore e posteriore al 90%, manubrio
nuovo “RaceTech”. Per INFORMAZIONI
chiamare Matteo (5^C) 334.1742251 o
Andrea 348.7784652.
● ● ●
● MANUALE ●
VENDESI
libro
usato
“MANUALE
D’ESTIMO”
–
seconda
edizione;
Stefano
Amicabile della Hoepli. Per
INFORMAZIONI
[email protected]
● GABBIETTA ●
VENDESI gabbietta per conigli nani o cavie
peruviane (dim. 60 x 40 cm). Per
INFORMAZIONI [email protected]
● ● ●
● LIBRI USATI ●
VENDESI libri usati dal 1° al 5° anno di
studi
I.I.S.
“G.
Bonfantini”.
Per
INFORMAZIONI [email protected]
● ● ●
● ● ●
● AGENTE VENDITORE ●
la filiale di Gallarate (VA) dell'agenzia per il lavoro Maxwork SPA CERCA un
agente per la vendita di prodotti ortoflovivaistici per rinomata azienda della zona
di Varese. Le vendite dei prodotti saranno rivolte a garden, vivai, giardinieri,
rivendite e aziende agricole. Richiesta esperienza pregressa maturata nel
medesimo settore. Le zone di competenza territoriale saranno le province di
Varese, Como, Novara e Verbania. Per CANDIDARSI è necessario inviare il
curriculum vitae ed una lettera di presentazione, indicando nell'oggetto della mail
la posizione “agente venditore”, all'indirizzo [email protected]
● ● ●
18
–
NELLE SALE nel 2012
Dopo aver finalmente sostenuto la maturità il gruppo di quasi-quarantenni al centro
di Immaturi, si prende una settimana di vacanza per il più classico dei viaggi postesame, nella più classica delle località adolescenziali: un'isola greca. Le tentazioni di
ogni sorta che troveranno sull'isola non faranno che aumentare ed esasperare i conflitti
latenti, le paure e i nodi irrisolti delle relazioni che animano l'interno del gruppo.
–
I Vendicatori sono un gruppo di supereroi che hanno il pieno appoggio di quasi tutte le
nazioni del pianeta e ricevono finanziamenti dall'ONU. Ne fanno parte Iron Man, Thor,
Capitan America.
–
Bilbo Baggins, un Hobbit, viaggia verso la Montagna Solitaria, accompagnato da un
gruppo di nani che vogliono riprendersi un tesoro che gli è stato preso dal drago
Smaug.
Continuano le avventure di Batman dirette da Christopher Nolan. Nell'ultimo capitolo di
questa trilogia il supereroe mascherato dovrà vedersela con l'Enigmista.
19
–
Uno scienziato crea una pozione che può separare le due nature
dell'animo umano, quella buona e quella malvagia. Dopo averla
sperimentata su se stesso nasce Hyde, dall'aspetto completamente
trasfigurato, che col passare del tempo assume sempre di più il possesso
del corpo di Jekyll, fino ad arrivare ad una situazione irreparabile.
L'agente Jay viaggia indietro nel tempo fino al 1969 per incontrare una giovane
versione dell'agente Kay che sta ancora famigliarizzando con l'agenzia.
Una nuova squadra di giovani acchiappafantasmi che avrà come mentori i componenti
del vecchio team: Peter, Ray, Egon e Winston.
–
Per Bella Swan essere innamorata di un vampiro è allo stesso tempo un sogno a
occhi aperti e il peggiore degli incubi, un intreccio di sensazioni che si alternano e le
lacerano l'anima. La passione per Edward Cullen la spinge verso un destino
soprannaturale, mentre il profondo legame con Jacob Black la riporta invece indietro,
nel mondo terreno. Bella ha alle spalle un anno difficile, pieno di perdite, di conflitti, di
tentazioni contraddittorie. Ora è al bivio decisivo: entrare nello sconosciuto mondo
degli immortali o continuare a condurre un'esistenza umana. Dalla sua scelta
dipenderà l'esito del conflitto tra il clan dei vampiri e quello dei licantropi.
Ritornano le avventure dell'Enterprise e del Capitano Kirk nel nuovo mondo temporale
ideato da J.J. Abrams.
20
–
La nuova storia seguirà i protagonisti in un viaggio per l'Europa come
animali di un circo.
Il live action del gioco da tavola di Battaglia navale, un'avventura tra i mari, nei cieli e
sulla Terra in un combattimento per la sopravvivenza contro una forza superiore, gli
alieni conosciuti col nome di Regents.
L'adattamento cinematografico dell'omonimo libro per bambini del Dr. Seuss, che
racconta di un ambientalista che cerca di salvare la foresta da un avido produttore di
abbigliamento.
Le nuove avventure delle Tartarughe Ninja: Leonardo, Michelangelo, Donatello,
Raffaello e del loro maestro Sprinter.
Sono passati circa due anni. I nostri amici, Alberto e Mattia, sono in crisi con le
rispettive mogli. Silvia (Angela Finocchiaro) detesta Milano a causa delle polveri sottili e
dell’ozono troposferico e accusa Alberto (Claudio Bisio) di pensare solo al lavoro e
poco a lei. Così, per risvegliare l’amore, prende una seconda casa in montagna dove
trascorrere romantici weekend. Peccato che Alberto abbia accettato di guidare un
progetto pilota delle Poste che lo impegnerà per un anno, sabati compresi.
21
–
il Mondo del Cosplay
di Samuele Pavia 2^E
Poiché il fenomeno ha avuto origine in Giappone, il personaggio rappresentato da un cosplayer viene
spesso scelto tra quelli individuabili nei manga e negli anime giapponesi, ma non è raro che il campo di
scelta si estenda ai tokusatsu (effetti speciali) , ai videogiochi, alle band
musicali, particolarmente di artisti J-Pop, J-Rock, K-Pop o K-Rock (musica pop e
rock giapponese o coreana), ai giochi di ruolo, ai film e telefilm e ai libri di
qualunque genere e persino alla pubblicità. Il termine è una contrazione delle
parole inglesi costume ("costume") e play ("interpretare/recitare"), che
descrivono accuratamente l'hobby di divertirsi vestendosi come il proprio
personaggio preferito. Oltre a travestirsi in occasione di manifestazioni
pubbliche come i convegni sugli anime,
Come dire… fare il cosplayer è come un altro
giorno di carnevale ma quasi ogni mese. I
cosplayer si radunano alle fiere del fumetto
(dove si possono acquistare manga e oggetti
vari) dove la maggior parte delle volte c’è una gara per il miglior costume
maschile, femminile, di gruppo, ecc.; ci si può vestire in tutti i santissimi
modi: One Piece, Naruto, Fullmetal Alchemist, Death Note, Bleach,
Highschool Of The Dead e moltissimi altri.
Perché non si prova a convincere qualche prof. a portarci in gita a
Potrebbe essere un’idea, dove approfondire conoscenze in un
mondo del tutto originale e dove anche il divertimento è assicurato!
Il 2011 è terminato e con esso una delle più entusiasmanti edizioni di Lucca Comics & Games.
E questo non perché sia io ad affermarlo, ma perché mai come in questa edizione del Festival
siamo stati subissati da tante gratificazioni, di quelle cioè che danno davvero un senso al nostro
lavoro. Indubbiamente ci abbiamo messo del nostro, dando vita a un progetto complesso e
articolato che tenesse conto di tutti gli aspetti culturali, artistici, di business, di intrattenimento e
logistici che un evento di queste proporzioni racchiude in sé. Non voglio ridare i numeri
(neanche in senso metaforico!), ma abbiamo prodotto tante bellissime mostre, centinaia di
incontri con gli autori, showcases e anteprime, decine di concorsi e tornei, innumerevoli incontri
con editors italiani e stranieri e addetti ai lavori, un’area business to business in costante
crescita, concerti, spettacoli teatrali partite di calcio, un gara Cosplay di proporzioni
entusiasmanti e tante altre iniziative e attività per un complessivo di circa 1.500 eventi in cinque giorni. Senza contare la
realizzazione della più completa e qualificata mostra-mercato del settore che si estendeva su quasi 22.000 mq., nel cuore
delle città o appena a ridosso delle Mura urbane. […] Adesso guardiamo al futuro, e lo facciamo con occhio attento e pronto a
cogliere i suoi segnali e le sue intriganti promesse, con l’impegno di accentuare i contenuti crossmediali della manifestazione,
di arricchirla con sempre nuove iniziative, ma anche di mantenere inalterata la sua anima genuinamente orientata – anche da
un punto emotivo e sentimentale e non solo professionale - verso quel mondo che sentiamo nostro così come lo sentono tutti
coloro che si riconoscono nel nostro Festival. Dal 1° al 4 novembre, quindi, appuntamento a LUCCA COMICS & GAMES
2012! Con una promessa che non è una minaccia: sarà, come dire…. LA FINE DEL MONDO! Un abbraccio a tutti.
Renato Genovese (direttore Lucca Comics & Games)
22
–
MUSICA nei DINTORNI piemontesi
Alcuni dei più grandi Concerti nei locali, nei teatri, nei pub della zona e del piemonte del primo trimestre del 2012
gennaio 2012
sabato 14
gennaio 2012
sabato 21
TimeTravel
Teresa De Sio: Tutto Cambia Tour
Swing, Rock, Pop, Dance
Rock, Folk
O'Connors - Verbania (Verbano Cusio Ossola)
gennaio 2012
La Casa Della Musica - Settimo Torinese (Torino)
gennaio 2012
sabato 14
venerdì 27
Andrea Celeste Quartet
Max Gazzè
Pop, Jazz, Acoustic
Pop, Rock
Le Ginestre Jazz Club - Torino
gennaio 2012
Hiroshima Mon Amour - Torino
gennaio 2012
mercoledì 18
venerdì 27
Shary Live
Vasco Real Tribute
Dance
Tribute Band
O'Connors - Verbania (Verbano Cusio Ossola)
gennaio 2012
O'Connors - Verbania (Verbano Cusio Ossola)
gennaio 2012
venerdì 20
sabato 28
Cristina Donà
Entics
Cantautori, Rock
Rap / Hip Hop
Hiroshima Mon Amour - Torino
gennaio 2012
Hiroshima Mon Amour - Torino
gennaio 2012
venerdì 20
sabato 28
Shandon: Reunion Tour 2012
Le Pistole Alla Tempia
Punk, Rock, Rockabilly, Ska
Rock
Lapsus - Torino
gennaio 2012
United Club - Torino
gennaio 2012
venerdì 20
sabato 28
Bermuda Acoustic Trio
Nomadi T&T
Acoustic, Cover Band
Tribute Band
Marcus Club - Alzate di Momo (Novara)
gennaio 2012
O'Connors - Verbania (Verbano Cusio Ossola)
febbraio 2012
venerdì 20
venerdì 3
Wheels live
Skiantos
Rock'n'roll, Rock
Rock, Trash
Padiglione 14 - Collegno (Torino)
gennaio 2012
Hiroshima Mon Amour - Torino
febbraio 2012
venerdì 20
sabato 4
Jovanotte - Jovanotti Tribute
Boban e Marko Markovic Orkestar
Funky, Pop, Rap / Hip Hop, Tribute Band
Folk
Phenomenon - Fontaneto D'Agogna (Novara)
gennaio 2012
Hiroshima Mon Amour - Torino
febbraio 2012
sabato 21
sabato 4
U2 Zen Garden
DiscoInferno
Tribute Band, Acoustic
Blues, Cover Band, Dance, Funky
O'Connors - Verbania (Verbano Cusio Ossola)
Festa dei Coscritti - Saluggia (Vercelli)
23
–
febbraio 2012
lunedì 13
febbraio 2012
martedì 7
Raphael Gualazzi
Negrita
Cantautori, Jazz
Rock
Teatro Regio - Torino
febbraio 2012
Palaolimpico - Torino
marzo 2012
sabato 18
venerdì 16
John Etheridge
Offlaga Disco Pax
Jazz, Latin
New wave
FolkClub - Torino
febbraio 2012
Hiroshima Mon Amour - Torino
marzo 2012
sabato 18
lunedì 19
Prima Donna
James Taylor
Punk, Rock'n'roll
Cantautori, Funky, Jazz
United Club - Torino
febbraio 2012
Teatro Colosseo - Torino
marzo 2012
martedì 21
venerdì 23
Daniele Silvestri: S.c.o.t.c.h. Tour
Marta sui Tubi
Pop, Cantautori, Rock
Indie, Rock
Teatro Civico - Vercelli
febbraio 2012
Hiroshima Mon Amour - Torino
marzo 2012
giovedì 23
Lee "Scratch" Perry + Mad Professor & Robotics
sabato 24
Dub, Reggae
Folk
La Paranza Del Geco
Hiroshima Mon Amour - Torino
Hiroshima Mon Amour - Torino
marzo 2012
febbraio 2012
venerdì 24
martedì 27
D-A-D
Giovanni Allevi
Rock
Classic
R'n R Arena - Romagnano Sesia (Novara)
febbraio 2012
Teatro Colosseo - Torino
marzo 2012
martedì 28
martedì 27-28
Avvolte -
Laura Pausini
Cantautori, Rock, Sperimentale
Pop
Le Baladin - Piozzo (Cuneo)
marzo 2012
Palaolimpico - Torino
giovedì 8
Nada
Opera moderna dal romanzo
di Alessandro Manzoni
Beat, Indie
Hiroshima Mon Amour - Torino
marzo 2012
Musica Pippo Flora
sabato 10
Riduzione teatrale Testo e
Regia Michele Guardì
Giorgia
Pop
Palaolimpico - Torino
Renzo - Graziano Galatone
Lucia - Noemi Smorra
marzo 2012 - martedì dal 13 al 18
I Promessi Sposi
Musical
Teatro Alfieri - Torino
24
–
SPORTIVANDO
CALENDARIO
CALCETTO
C
ome da tradizione bonfantiniana è iniziato
ai primi di dicembre il torneo di calcetto
tra le classi dell’Istituto. Cinque colorati
gironi pronti a sfidarsi a suon di calci (… al
pallone!) con prorompente entusiasmo e la giusta
dose di competitività. Ecco qualche risultato
ottenuto e la programmazione delle prossime
partite (DISPUTATE DALLE 13.30 ALLE 15.30)
pianificate con cura da Christian Cartesan (5^ D)
ARANCIO
VERDE
GIALLO
BLU
ROSSO
Ecco i 5 gironi del torneo 2011/2012:
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
–
Per gli uomini e per le organizzazioni, il
futuro appartiene a chi sa immaginarlo
Dall’introduzione alle linee guida del nuovo ordinamento scolastico
L
a scuola può svolgere appieno il suo compito se si presenta come una
comunità accogliente ed esperta, fondata su un patto educativo; una
comunità che aiuta i giovani all'esercizio della cittadinanza attiva e
responsabile, all'esperienza del metodo democratico, al rispetto della
legalità, al valore della gratuità e del dono nelle relazioni personali,
all'importanza del bene comune.
P
erò questi riferimenti etici non diventano prassi coerente se nella scuola
manca un'anima, una comune ispirazione, una prospettiva, una passione
che coinvolge allievi e docenti nel gusto della scoperta, della ricerca, nella
costruzione del sapere,nella soddisfazione di creare qualcosa di nuovo, di proprio,
di distintivo; qualcosa che dia significato alla propria storia, alle proprie scelte,
ad un progetto di una società più giusta e solidale.
S
O
e Martin Luther King disse "I have a dream" e non, invece, "Ho un piano
quinquennale", evidentemente un motivo c'è: gli uomini hanno bisogno di
condividere un sogno per dare il meglio di se stessi, devono poter
immaginare in modo discontinuo ciò che potrebbe realizzarsi.
ggi, in un mondo sempre più complesso e in continua trasformazione,
l'immaginazione è il valore aggiunto per quanti vogliono creare qualcosa
di nuovo sul piano culturale, formativo ed economico.
25
–
REGISTRO
PAZZO & il PAZZO
REGISTRO
il
anche su un registro scappa qualche pazzia di qualche docente esasperato!
"L'alunno M*** viene allontanato dall'aula perché utilizza lo sgabello come strumento musicale a percussioni"
"L'alunno A*** C*** durante la lezione di inglese non sa cosa fa e dichiara di non sapere cosa sta facendo"
"L'alunno S***, su segnalazione di un compagno, viene trovato in possesso di una calcolatrice durante il compito di
matematica. L'alunno S*** da un pugno al compagno bestemmiando ripetutamente e violentemente"
"Al suono della campana delle 13.10, la classe fuoriesce dall'aula come una mandria di bufali imbizzarriti travolgendomi e
procurandomi una fitta di dolore al costato. Seguiranno provvedimenti disciplinari dopo opportuni accertamenti medici"
"La classe mostra una indiscutibilmente coraggiosa omertà nei confronti dell'alunno che ha svuotato sul pavimento
presso la cattedra una bottiglia di olio extravergine d'oliva Bertolli rinvenuta nel cestino dell'aula"
"L'alunno G*** al termine della ricreazione sale sul banco adiacente la cattedra e dopo aver gridato: "Ondaaaa
energeticaa" emette un rutto notevole che incita la classe al delirio collettivo"
"L'alunno F*** ha ammazzato una mosca con il foglio del compito in classe. In seguito a questo evento, l'intera classe si
è alzata in piedi e ha improvvisato una processione per rendere omaggio all'insetto ucciso. Al mio ordine di tornare
immediatamente ai loro posti, mi è stato obiettato di non avere sensibilità nei confronti dei morti"
"L'alunno L*** viene sorpreso mentre smonta le ruote dell'auto del collega professor ***"
"L'alunno F*** invece di sedersi come tutti i suoi compagni passa i primi 10 minuti della lezione a girare per la classe
alla ricerca di insetti (cimici) per altro distraendo il sottoscritto"
"L'alunno O*** entra dalla porta ed esce dalla finestra
(fortunatamente la finestra si affaccia sulla tettoia in cemento e
catrame dell’edificio)"
"La classe canta "tanti auguri" al docente anche non essendo il
suo compleanno"
"L'alunno G*** P*** lancia delle matite come le scimmie
lanciano delle banane"
"L'alunno L*** M*** durante la lezione di inglese fa una pila di
libri sopra la sedia dopo di che ci si siede e prende la forma del
Cristo in croce affermando di essere il nuovo Messia"
"Dopo aver aperto la porta con un calcio, l'alunno S*** irrompe
in aula con venti minuti di ritardo rispetto all'inizio della lezione
puntando un tubo da disegno contro i compagni e urlando: «Chi
ha chiamato l'A-Team?»"
"Alla richiesta dell'insegnante di tenere lo zaino chiuso durante
il compito in classe, l'alunno M*** V*** obbietta che così non
potrà innescare la bomba"
"D***M*** sporca il banco, la sottoscritta gli dice di pulirlo con la lingua e lui esegue l'ordine"
"Gli allievi ***, ***, ***, ***, ***, e *** sono stati sorpresi a utilizzare il loro compagno G*** come ariete per aprire la
porta dell'aula"
"L'alunno T*** B*** parla con il diario"
"L'alunno N*** M*** alla richiesta di vedere i suoi genitori risponde con arroganza "le porto una foto""
"L'alunno M*** P*** viene sorpreso a danzare sul banco cantando "Maracaibo" ricoperto di festoni “
"La classe da segni di follia collettiva"
26
–
io STRAFALCIO
tu STRAFALCI
egli STRAFALCIA
una bacheca che raccoglie i grandi strafalcioni bonfantiniani (e non
solo…) materia per materia, disciplina per disciplina, area per area!
è possibile segnalarle a [email protected]

MATEMATICA
INFORMATICA
Definizione di di m.c.m.
"Il m.c.m. è il minimo numero che si
shieglie con il massimo
esponente" (immediatamente, resosi conto
Quali sistemi operativi conosci?
"I sistemi operativi che conosco sono il Linux,
ed il WinDOS.
dell'ORRORE ha corretto con sheglie!!!)
Strana procedura:
"Ora salva l'articolo scritto in word e
stampalo sul dischetto..."
Cosa è una disequazione fratta?
...una disequazione fratta è quella con la
riga
Errore incomprensibile:
"(mouse not found) Il mouse non è stato
rilevato! Per proseguire premere il tasto
destro del mouse"
Quali tipi di rappresentazione di
insieme conosci?
"... esistono vari tipi di rappresentazione
degli insiemi uno dei quali è il metodo
tubolare"
prof.: "Bene, adesso riavvia il computer"
studentessa (dopo TRE secondi): "Fatto!"
prof.: "Scusa, già fatto?"
studentessa: "Certo mica sono cretina!"
prof.: "Ah! Ehm! Ma vede le icone nel
studente: "Cinque! Professoressa, come ha
potuto mettermi cinque? L'interrogazione è
andata bene!"
professoressa di Storia: "Eh, mi dispiace
caro mio. Noi professori di storia siamo
infidi per natura"
studente: "Ma scusi, quelli non erano i
professori di matematica?"
professoressa di Storia: "No, quella è
questione di crudeltà, una cosa del tutto
diversa..."
desktop ?"
studentessa: "Ovvio, le stesse di prima!"
prof.: "Scusami ma come hai riavviato?"
studentessa: "Come, non lo sa? Basta
premere col dito due volte il bottone sul
video che spegne e riaccende 'tutto'"

ECONOMIA e RELAZIONI DI ESTIMO
In Economia Aziendale il C.A.P.(Codice di Avviamento Postale) diventa CHEP, l’ALIQUOTA
diventa LIQUOTA, la CATEGORIA diventa la CATTEGORIA, in Estimo invece esistono STIME
ALLA CIECA e terreni DECISAMENTE INFERTILI.
27
–
la bacOca
una sorta di bacheca che raccoglie tutte le stranezze e le frasi da ricordare che
rendono più allegre le lezioni e le “avventure” scolastiche
è possibile segnalarle a [email protected]

Un Prof. Un XKE’ !!!
“Ragazzi SCUSATE
oggi sono SPANATA!”
s vi s t e a l l u c i n a n t i d a l l e 3 2 o r e i n c l a s s e ! G U L P !
Compro un mitra per fare il tiro a segno in
casa…
i dubbi di un adolescente in un curioso monologo agrario.
Per favore ragazzi, un attimo
di concentramento !
E se non state attenti v'impalo!
È come se io ti chiedessi che ora è e tu mi
rispondi che la pizza che hai mangiato ieri sera
era salata.
Sei un deficiente sceso dalla montagna, con la piena
nel fiume, in un giorno di nebbia.
Io faccio degli esempi da far scappar via un
dinosauro.
Professoressa, oggi la vedo raggiosa !
Non si dice raggiosa, si dice radiante !
Ragazzi adesso fate una bella pausa
e rifucilatevi.
Se in questo momento Dante fosse vivo, si
rivolterebbe nella tomba.
Stiamo coi piedi per terra, se no siamo per aria…
Hai sfiorato il fuori tema...
Tu capisci sempre a scopo ritardato.
Non lo puoi far saltare avanti così dal niente.
In questa classe c'è troppo lassativismo.
Il bagno v'ispira sentimenti elevati...
Allontano gli alunni R*** e M*** perché
durante l'ora di lezione hanno
ripetutamente ingiuriato il compagno
Giuseppe Di Giuseppe chiamandolo Pinot
di Pinot.
Adesso vediamo di decimare un po' di quella gente
dalla covata per il prossimo anno.
Entrambi i tre.
C'è sempre questo scorazzare di bottiglie, panini e
gabinetti.
A Cernobyl c'è stata l'esplosione della bomba
atomica.
Non voglio sentire voci sottovoce
Tu del penultimo banco e il tuo
didietro fate silenzio!
... allora interrogatevi davanti allo specchio, datevi
il voto e poi telefonatemi per la conferma.

L'acqua ruscella.
redazione de “Il Bonfa” – responsabile docenti (quello con cui prendersela se non andasse bene qualcosa) prof. Guido
Rossi; hanno collaborato a questo numero gli ex studenti della 5^ C a.s. 2010/2011, Ivan Pelizzari, Matteo Boca, Alessandro
Pavan, Filippo Luca Marfone, Francesco Spreafico, Lorenzo Vergani, Andrea Lucchi, Marco Russo, Samuele Pavia, prof.ssa
Anna Barbieri, Christian Cartesan, prof. Germano Zurlo, prof.ssa Micaela Saronni, sig.ra Antonella Camerlengo, fonti
bibliografiche e internet citate, sorrisi, consigli e critiche pertinenti e costruttive. E speriamo di non aver dimenticato nessuno!
STAMPATO IN PROPRIO – Vignale (Novara),
28
sedicigennaioduemiladodici