David Crosby è vivo e suona insieme a noi

Commenti

Transcript

David Crosby è vivo e suona insieme a noi
Copia di ddda52f4115dad682adbd41363506f9c
XX
NAZIONALE
Lavoratrici straniere
della Cooplat
Studio in biblioteca
Cinema
ALDA MERINI
Allo Spazio Uno viene proiettato il
film “La pazza della porta accanto”,
ritratto di Alda Merini realizzato da
Antonietta De Lillo. Un
documentario per riscoprire la
figura della poetessa del Novecento,
che si racconta nelle immagini della
regista napoletana (che sarà
presenta in sala ore 21.30). Il volto
della Merini, i dettagli dei suoi occhi
e delle sue mani compongono un
ritratto d’artista che non nasconde le
contraddizioni delle vita e le opere di
una tra le più importanti figure
letterarie del XX secolo. Via del sole
10, ore 16.30-17.45-19-20.30-22
MATISSE
Nelle sale toscane dopo il successo
di Hermitage e Musei Vaticani 3D
arriva sul grande schermo
l’acclamata mostra dedicata agli
ultimi anni di Henri Matisse. Solo per
un giorno viene proiettato
“Matisse”, tour che guida gli
spettatori tra le sale della mostra The
Cut-outs della Tate Modern di
Londra e del MoMA di New York.
L’evento svela un mondo intimo e
un dietro le quinte emozionante,
IL LAVORO come punto di partenza per costruire l’identità di “nuove italiane” delle dipendenti straniere di Cooplat. È la chiave di lettura dello studio condotto dal Sant’Anna di Pisa e dall’Istituto Dirpolis tra
le lavoratrici immigrate della cooperativa di servizi
fiorentina che sarà presentato oggi alle 16.30 alla Biblioteca Nazionale Centrale. Ad illustrare la ricerca,
dal titolo “Che genere di diversity? Una lente di genere su integrazione lavorativa e cittadinanza”, saranno la professoressa Anna Loretoni, docente dell’I-
Classica
GALA LIRICO
Gli storici locali dell’Officina
Profumo-Farmaceutica di Santa
stituto Dirpolis del Sant’Anna e supervisore scientifico dello studio, e la dottoressa Alessia Belli, assegnista della Scuola Superiore pisana che ha condotto
in prima persona le interviste tra un campione di 34
donne straniere impiegate in Cooplat. Alle 18 tavola
rotonda sul tema “Lavoro valore di cittadinanza”.
Biblioteca Nazionale, p.zza Cavalleggeri
Sala Magliabechiana, oggi ore 16.30
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Maria Novella ospitano il gala lirico,
protagonisti Michelle Buscemi, il
tenore Max Jota, il baritono Mattia
Campetti accompagnati al
pianoforte da Nicola Pardini,
propongono arie e duetti dal grande
repertorio operistico italiano e della
canzone d’autore. Via della Scala 16
ore 21
duplice dimensione di determinato
narratore e di appassionato
interprete delle figure di Grasso o
Borsellino. Colle Val d’Elsa ore 21
STEFANO ACCORSI
Al teatro della Pergola Stefano
Accorsi (nella foto) e Marco Baliani
presentano la seconda parte del
progetto Grandi Italiani dedicata a
Boccaccio e al suo Decamerone.
L’opera Decamerone vizi, virtù,
passioni, rispetta e tradisce il grande
autore toscano. La scena è costituita
da un camper che riconduce al
mondo girovago e fantasioso degli
anni ‘70. Baliani è il regista dello
spettacolo mentre Accorsi è il
protagonista accompagnato da un
cast di giovani attori. Via della
Pergola, fino a domenica ore 20.45
KAZUYO IKEDA
A Villa Bardini nell’ambito del ciclo
“Sorsi di musica” recital della
violinista Kazuyo Ikeda che esegue
pagine di Bach, Mozart, Sarasate.
Costa San Giorgio 2 ore 17,
prenotazione obbligatoria 055
20066206
Prevendite
LITFIBA
Da oggi sono disponibili i biglietti
per “Tetralogia degli Elementi” uno
dei manifesti della cultura rock
italiana firmato Litfiba, che torna a
rivivere live con tre concerti ad
aprile: il 12 a Roma (Atlantico Live), il
20 a Firenze (Obihall) e il 22 aprile
(Alcatraz). Prevendita su www.
ticketone. it e nelle prevendite
abituali a partire dalle 11
CARLOS SANTANA
Da domani sono in vendita i biglietti
per il concerto di Carlos Santana in
programma il 21 luglio al Pistoia
Blues Festival 2015. Carlos Santana
proporrà l’album “Corazon”, suo
ventiduesimo disco, che vede il
grande chitarrista di origine
messicana duettare con big della
musica internazionale. Prevendita
biglietti: da 40 a 60 euro su
livenation. it e www. ticketone. it
Teatro
alla scoperta dell’artista della “Gioia
di vivere”, la “belva” che spinse
all’estremo i principi impressionisti
trasformando i propri quadri in pura
sintesi di linee e colori. Il film è
arricchito da rare immagini di
repertorio di Matisse al lavoro e da
uno spaccato sui preparativi della
mostra. Firenze Portico ore 20, The
Space Firenze ore 19.40-21.40, Uci
Campi Bisenzio ore 21
la Repubblica MARTEDÌ 9 DICEMBRE 2014
FIRENZE GIORNO&NOTTE
DOPO IL SILENZIO
Al teatro del Popolo di Colle Val
d’Elsa va in scena “Dopo il silenzio”
tratto da “Liberi tutti” di Pietro
Grasso. Il silenzio omertoso è una
delle armi della mafia: il teatro
invece è parola, comunicazione,
presa di coscienza. A dare voce al
messaggio di Pietro Grasso, è
nuovamente Sebastiano Lo
Monaco, accompagnato questa
volta in scena da Mariangela
D’Abbraccio e Turi Moricca che veste
i panni del mafioso. Uno spettacolo
“ad alta tensione emotiva”, con un
cast concentrato e vibrante, a partire
da Lo Monaco, impegnato nella
Conferenze e libri
GINO BARTALI
Stasera il teatro Verdi si trasforma in
libreria per la presentazione del libro
strenna dedicato a Gino Bartali. Al
centro della serata “Cento volte
Bartali. 1914-2014”, volume con
ampia iconografia, scritto da 84 tra
giornalisti, professori universitari,
scrittori. Quasi cento articoli inediti
AMERICA LATINA
Al circolo Vie Nuove presentazione
del nuovo libro di Eduardo Gonzáles
Viaña «Don Tuno. Il Signore dei
Corpi Astrali», l’autore ne parla con il
console generale del Perù Orlando
Velorio Pérez e il documentarista
Manuel Zani. In apertura e chiusura
della serata intrattenimenti
folkloristici a cura dell’associazione
culturale “Viva el Perù”. Viale
Giannotti 13, ore 21
CIBO
Nella sala dell’Accademia dei
Georgofili, viene presentato l’ultimo
libro di Fabrizio Diolaiuti: “Alla
scoperta del cibo” edito dalla
Sperling & Kupfer. Parleranno di
questo viaggio, affascinante e
sorprendente che si snoda dalle
carni ai crostacei, dai supercibi ai
germogli, dai cereali alla frutta, dalle
alghe fino agli insetti: Amedeo Alpi,
accademico dei Georgofili già
preside della Facoltà di Agraria di
Pisa, e Dario Cecchini, macellaio di
Panzano. Accademia dei Georgofili
ore 17
IL MITO COL NUOVO DISCO AL GIGLIO DI LUCCA
BOBOLI
Al teatro del Rondò di Bacco
Gabriella Capecchi parla di “Visitare
Boboli all’epoca dei Lumi”. Piazza
Pitti ore 17.30
David Crosby è vivo
e suona insieme a noi
POESIA
Da Caffelatte reading di poesia “Vita
inevitabile” di Bernardo Pacini. Via
degli Alfani 39r, ore 21
NICOLA LAGIOIA
A Lo Spazio di Pistoia nell’ambito del
ciclo di incontri “Sillabari urbani”,
Nicola Lagioia presenta il suo ultimo
romanzo “La ferocia” (Einaudi).
Modera l’incontro Nicola Ruganti.
Via dell’Ospizio, ore 18.30
C
onsegnato alla storia del rock come l’immenso poeta
maudit dell’intimismo psichedelico West Coast, David
Crosby del rock è invece uno dei maestri tout court. Di
quelli vivi almeno, lui ch’è vivo per caso e dunque ancor più
rock. Mentre quelli morti non scalfiscono il primato del
gigante losangelino, al massimo lo appaiano, essendo il solo ad
aver mai avuto due divanetti nella Hall Of Fame: uno a nome
Byrds, l’altro Crosby, Stills, Nash & Young. E rock è la sua
intera esistenza, prima ancora della musica. Che lo vede,
smorzati i trionfi planetari con SN&Y, naufragare sul suo
veliero alla fonda di San Francisco, perdersi con cupa
determinazione fra droghe, armi e galera. Fino al trapianto di
fegato vent’anni fa, che gli ha regalato la gioia impagabile di
tornare alla musica, per di più con Jeff Pevar, il figlio affidato
ad altri in fasce e ritrovato uomo. Crosby, appena premiato col
“Tenco”, arriva oggi al Giglio di Lucca (ore 21, euro da 20 a 40
euro) con un disco a suo nome, Croz, vent’anni dopo il
mainstream Thousand Roads, e 73 anni interamente versati.
Che distilla fino in fondo in eleganti atmosfere new folk. Per
raccontare il suo mondo avvolto in profumi di note
malinconicamente acustiche. Come una vita che non sa
smettere di suonare. (p.r.)
© RIPRODUZIONE RISERVATA
arricchiti da immagini e vignette
oltre a poesie composte
appositamente per questa opera.
Sergio Zavoli, Vincenzo Nibali,
Davide Cassani, Gianni Mura, Gian
Paolo Ormezzano, Claudio Ferretti,
Marco Pastonesi, Stefano Pivato,
Davide Riondino, i fratelli Taviani.
Sono solo alcuni dei nomi messi
insieme dai curatori Sandro Picchi e
Marco Viani. Tra i protagonisti dello
spettacolo, che mixerà immagini,
video e letture dedicate a
Ginettaccio, Sergio Zavoli, David
Riondino. A condurre la serata
Francesco Pancani e Daniela
Morozzi. Via Ghibellina ore 21
URSULA PATZAK
La rassegna “stARTers. Assaggi
d’arte”, organizzata dal Siena Art
Institute, porta a Siena Ursula Patzak,
costumista de “Il giovane favoloso”,
il film sulla vita di Giacomo Leopardi
per la regia di Mario Martone. La
costumista tedesca racconterà delle
fasi di ideazione, progettazione e
realizzazione dei costumi di scena di
film e opere teatrali, svelando il
complesso lavoro di ricerca che si
cela dietro ogni singolo accessorio
indossato dagli attori. Siena, Sala
delle Vittorie della Contrada del
Drago, piazza Matteotti 18, ore 18