Procedura aperta per l`appalto della progettazione

Commenti

Transcript

Procedura aperta per l`appalto della progettazione
Procedura aperta per l’appalto della progettazione esecutiva e dell’esecuzione dei
lavori di “Realizzazione di un impianto di depurazione a servizio dei Comuni di Alba
Adriatica, Colonnella, Corropoli, Martinsicuro e Tortoreto nei pressi dello svicolo
autostradale A14-Val Vibrata”, previa acquisizione del progetto definitivo in sede di
gara, sulla base del progetto preliminare e del capitolato speciale descrittivo e
prestazionale predisposti dalla Ruzzo Reti S.p.A. (art. 53 c. 2 lett. c D.Lgs. 163/2006)
CUP I13J13000020007 CIG 6259752EC0 CODICI SGP ABRSB051-38/ABRSBOB-03
QUESITO N.46
1) Con la presente comunicazione, che annulla e sostituisce i precedenti formulati in merito al quesito
identificato con il N. 32, chiediamo semplicemente se è possibile partecipare all'appalto citato in oggetto,
essendo il nostro progettista in possesso dei requisiti di progettazione relativi alla Classe e categoria III/a
di cui alla legge n. 143/1949.
“Si riportano di seguito gli altri quesiti esposti dalla ditta annullati e sostituiti dal n.1 di cui sopra.”
2) Preso atto della risposta relativa al nostro quesito identificato con il n. 32, con la presente, si vuole
evidenziare che gli impianti di depurazione, sono associabili alla destinazione funzionale di Impianti
meccanici a servizio delle costruzioni civili ed industriali, pertanto appartenenti alla Classe e categoria
III/a, della Legge n. 143/1949, meglio specificati nella identificazione delle opere come"Impianti di
fognatura domestica od industriale ed opere relative al trattamento delle acque di rifiuto", quindi
non contemplati ovvero non appartenenti alla Classe e categoria IB.06 (erroneamente indicata nei
documenti di gara), ma bensì alla Classe e categoria IA.01 del D.M. n. 143/2013.
Alla luce di quanto sopra esposto ed evidenziato, si chiede che venga correttamente rettificata la
corrispondenza della Classe e categoria III/a (correttamente indicata) alla Classe e categoria IA.01 del
D.M. n. 143/2013 vigente.
3) Con la presente, si sollecita la risposta al quesito citato in oggetto che qui di seguito si riporta
integralmente, al fine di fugare ogni dubbio sui requisiti di partecipazione dei soggetti incaricati della
progettazione.
4) Lo scrivente …………………………, intendo a partecipare alla gara per l'affidamento della
progettazione ed esecuzione dei lavori di "Realizzazione di un impianto di depurazione a servizio dei
Comuni di Alba Adriatica, Colonnella, Corropoli, Martinsicuro e Tortoreto ......", in riferimento al
paragrafo " M) Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte" del disciplinare di gara e,
più precisamente alla lettera o) di pag. 24, chiede, come mai, codesta Spettabile S.A., per i servizi da
espletare, ha indicato, che i lavori appartenenti alla Classe III Categoria a (L. n. 143/1949) corrispondono
alla IB.06 del D.M. n. 143/2013 e non alla IA.01 come riportato nella Tavola Z-1 "Categoria delle opere Parametro del grado di complessità - Classificazione dei servizi e corrispondenze", allegata allo stesso
D.M. 143/2013?
Pertanto, al fine di fugare ogni dubbio in merito alla qualificazione del soggetto incaricato della
progettazione e, di non incorrere in eventuali ricorsi post gara, si rimane in solerte attesa di delucidazioni
in merito.
Inoltre, vista la complessità ed importanza dell'appalto da affidare, si chiede che venga concessa una
proroga di almeno gg 10 dei termini di scadenza.
RISPOSTA quesito n.46/1
Si, purchè in possesso dei requisiti per classe e categoria IIIa.