E` partita la procedura di opposizione alla registrazione dei marchi

Commenti

Transcript

E` partita la procedura di opposizione alla registrazione dei marchi
c
COMUNICATO STAMPA
Milano, 11 luglio 2011
FINALMENTE BUONE NOTIZIE PER I TITOLARI DI MARCHI
E’ partita la procedura di opposizione alla registrazione dei marchi
(Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’8 luglio 2011)
Anche in Italia finalmente i titolari di marchi possono tutelare in propri diritti e impedire a
terzi di registrare marchi identici o simili. La procedura prevede che si agisca in via
amministrativa, in tempi rapidi e a costi contenuti rispetto alle azioni giudiziarie ordinarie.
La procedura di opposizione è una procedura amministrativa, attivabile in Italia dal 1° luglio 2011.
Essa mi consente di impedire la registrazione di un marchio identico al mio, o così simile da essere
confondibile, depositato successivamente al mio.
Attenzione però: posso attivarla solo se sono titolare di un marchio depositato o registrato, ma non
posso attivarla basandomi su un marchio di fatto (ossia semplicemente utilizzato).
Ecco perché è di fondamentale importanza che io depositi i marchi che utilizzo o che ho intenzione
di utilizzare. Solo così potrò accedere, in caso di necessità, alla procedura di opposizione.
I marchi depositati a partire dal 1° maggio 2011 saranno pubblicati sul Bollettino Ufficiale dei
Marchi di impresa da parte dell’UIBM (Ufficio Italiano Brevetti e Marchi) con sede a Roma. Esso
contiene i dati delle domande di marchio italiane depositate a partire dal mese di maggio 2011.
Ma come faccio a sapere se qualcuno, dopo di me, ha depositato un marchio simile o confondibile
con il mio?
Posso consultare il Bollettino in rete oppure essere regolarmente informato della pubblicazione di
marchi potenzialmente in conflitto con quello da me già depositato, attraverso un servizio di
sorveglianza che mi consentirà di agire con la necessaria tempestività.
Una volta presentata l’opposizione, tramite apposito modulo (i diritti di opposizione ammontano a
250 euro), avrò due mesi di tempo (periodo che può essere esteso fino ad un anno) per cercare di
raggiungere un accordo con l’altra parte.
Spetterà a me, che ho presentato opposizione, se il mio marchio è registrato da oltre 5 anni,
dimostrare di aver utilizzato il marchio e per quanto tempo (se richiesto dall’altra parte).
Al termine della procedura, l’UIBM potrà rifiutare o limitare la registrazione del marchio in conflitto
con il mio e, in tal caso, condannare l’altra parte al rimborso delle spese di rappresentanza (fino a
300 euro). Entro 60 giorni la decisione potrà essere appellata alla Commissione dei ricorsi.
Per informazioni e approfondimenti:
Paolo Pederzini, Consulente in Proprietà Industriale, Membro Consiglio dell’Ordine dei Consulenti in PI, tel. 051 6583311
Sergio Di Curzio, Consulente in Proprietà Industriale, Responsabile del Servizio UIBM di Bugnion, tel. 06 47825222
Ufficio Stampa:
Elisa Franchina
BUGNION SpA - Viale Lancetti 17 - 20158 Milano - tel. 02 693031
www.bugnion.it
[email protected]
BUGNION S.p.A. – Consulenza in Proprietà Industriale
Sede legale:V.le Lancetti, 17 - 20158 Milano - tel. 02 693031 - e.mail: [email protected]
Uffici: Bologna, Brescia, Firenze, Milano, Modena, Parma, Reggio E., Rimini, Roma, Udine, Varese, Verona - Monaco (DE), Alicante (ES)
www.bugnion.it

Documenti analoghi