21 - Araberara

Commenti

Transcript

21 - Araberara
Araberara - 20 Luglio 2012
Le straordinarie vittorie dell’U.S. Val del Riso
Al M.E.O. la miniera in
mostra con “dopocena”
CAMPIONI D’ITALIA calcio a 7
“Il nostro segreto è l’amicizia”
Al M.E.O. Museo etnografico di Oneta, giovedì 2 luglio alle ore 20.00 è stata inaugurata la mostra pittorica
dell’artista Roman Ceroni di Oltre il Colle riguardante
la storia delle miniere della Val del Riso e Val Parina. La
mostra vuole ricordare la ricorrenza del 30° anno dalla
chiusura delle miniere che sono state di vitale importanza fino al 1982 per l’economia di tutta la zona. Su pannelli
di legno di grandi dimensioni, manufatti di legno e uova
di struzzo, sono state dipinte delle scene del lavoro in
miniera con una tecnica personale utilizzata dall’artista.
La sede del M.E.O. è costituita da antiche case del 1500
ristrutturate dall’amministrazione comunale per allestire il museo etnografico di
Oneta attualmente ospitato
in locali troppo angusti per
la quantità e qualità delle
attrezzature e macchinari
a disposizione. La serata è
stata anche l’occasione per
presentare alcuni lavori di
sistemazione dei locali ed il
logo del museo recentemente creato dall’artista della
mostra.
In esclusiva solo durante
la serata di inaugurazione,
e per la prima volta, sono
stati esposti al pubblico degli antichi documenti e un
oggetto risalente all’epoca
romana di grandissima importanza per la storia delle
miniere.
Sono oggetti ritrovati e di
proprietà di Mauro Abbadini, il titolare di Fattoria
Ariete, la fattoria didattica
della Val del Riso, appassionato di storia locale nonché
pioniere delle visite guidate
in miniera. Evento collaterale alla mostra è il “Dopocena in miniera”, visite guidate in miniera serali (info
al 347 32 40 391). La mostra
pittorica al M.E.O. sarà aperta dal 1° al 19 agosto dalle
ore 20.00 alle 22.00 con ingresso gratuito. Per informazioni: COMUNE DI ONETA Tel. 035 70 71 17
WWW.FATTORIAARIETE.IT Tel. 347 32 40 391
Dopocena in miniera
Torna l’appuntamento serale della visita in miniera
organizzato dalla Fattoria Ariete. Sono ormai dieci anni
che alla Fattoria Ariete è possibile conoscere il suggestivo mondo dei minatori visitando il “museo in miniera”:
all’interno di una galleria sono esposte antiche fotografie, macchinari e attrezzature utilizzate dai minatori e si
conosce dal vero questo singolare lavoro.
Il 30 luglio e il 7, 14 e 21 agosto alle ore 20.00 è possibile vivere questa esperienza partecipando al “Dopocena
in miniera”: una visita in notturna con il falò e una degustazione speciale dagli antichi sapori all’uscita della
miniera.
Prenotazioni e informazioni al 347 32 40 391
Quota di partecipazione euro 5,00. Bambini fino a cinque anni gratis.
LIZZOLA
Don Michele Rota è il nuovo
amministratore parrocchiale
La comunità parrocchiale di Lizzola ha un nuovo pastore, don Michele Alessandro Rota, nominato dal
vescovo amministratore parrocchiale del piccolo borgo
turistico dell’Alta Valle Seriana. Don Michele riveste già
lo stesso incarico nelle parrocchie di Bondione e Fiumenero. Nato ad Almenno San Salvatore il 20 luglio 1959, don Michele ha
ricevuto l’ordinazione sacerdotale il
23 giugno 1984, è stato vicario parrocchiale di San Giovanni Bianco dal
1984 al 1986 e della parrocchia di
Sant’Angelo in Rozzano (Arcidiocesi
di Milano) dal 1986 al 1995. Ha poi
lasciato l’Italia divenendo missionario in Svizzera dal 1995 al 1999 e in
Bolivia fino al 2005, quando ha fatto
don Michele A. Rota
il suo rientro in diocesi come vicario
parrocchiale di Seriate. Nel 2011 il vescovo Mons. Francesco Beschi lo ha quindi nominato amministratore
parrocchiale di Bondione e Fiumenero, a cui aggiunge
ora anche la parrocchia di San Bernardino di Lizzola.
CERETE ALTO
Gaia ha
compiuto
4 anni
Gaia Cirillo il giorno 16
luglio ha compiuto 4 anni.
Auguri Gaia da mamma,
papà e Greta. (FOTO STUDIO ALFA – CLUSONE)
È una stagione, quella appena terminata,
che non dimenticheranno facilmente i ragazzi
dell’U.S Val del Riso,
vincitori, negli ultimi
due mesi, di tre importanti premi.
«Non ci sono parole, è
stata una stagione indimenticabile» dice Stewen Vedovati, allenatore della squadra da 4
anni. «I ragazzi sono stati straordinari. Siamo
arrivati secondi in campionato, qualificandoci
così per i campionati regionali e successivamente quelli nazionali… e
abbiamo vinto entrambi
i trofei!»
Due vittorie decisamente degne di nota, coronate dalla vittoria del
25° “Trofeo Bresciani”.
«C’è stata un po’ di incertezza ad inizio stagione,
non credevamo di poter
fare così tanto! Sollevare
i trofei che abbiamo vinto è stata una cosa meravigliosa, non ce lo saremmo mai aspettati…».
Una squadra unita e
affiatata quella dell’U.S.
Val del Riso, il segreto del
loro successo, a sentire
l’allenatore, sta proprio
in questo: «Non siamo
solo una squadra, siamo
un gruppo di amici affiatati ed uniti. Se non ci
fosse questa componente
ed unirci probabilmente
non avremmo ottenuto
questi risultati. Siamo
sempre stati aiutati sia
dall’Amministrazione
che dagli sponsor e per
queste vittorie dobbiamo
ringraziare anche loro».
A chi vuoi dedicare
questa vittoria?
«Ai nostri tifosi! Ci
hanno sempre seguiti,
numerosi e partecipi, anche alla finale nazionale
a Salso Maggiore Terme.
Questo trionfo, comunque, è merito anche di
tutti coloro che hanno
collaborato, negli anni
precedenti, con la squadra: queste vittorie sono
frutto del lavoro di diversi anni».
Le vittorie
dell’U.S.
Val Del Riso
È iniziata con la vittoria
del “Trofeo Bresciani” la
scia di vittorie dell’U.S.
Val del Riso, seguita
dal secondo posto nel
Campionato Dilettanti di
calcio a 7 del Csi, che è
valso ai ragazzi l’accesso
ai Campionati Regionali.
E la vittoria ai regionali
arriva il 24 giugno contro
l’Az pneumatica a Darfo
Boario Terme per 6-1,
dopo aver sconfitto i
campioni provinciali di
Brescia, quelli di Milano,
l’Asd Cascine Calderari,
l’Asd Nuova Gozzolina e
il Sacromonte.
Partenza, quindi, per i
Campionati Nazionali a
Salso Maggiore dal 4 all’8
luglio dove, l’8 luglio,
l’U.S. Val del Riso vince
3-2 contro il CappuccinaDivin Porcello di Verbania
e si aggiudica il titolo
di Campone d’Italia del
calcio a 7 Csi.
ACCOMPAGNATORI: Vedovati Steewen (allenatore), Varischetti Walter, Furia
Aldo, Tiozzo Roberto, Surini Matteo, Edoardo Perani (presidente).
NOMI GIOCATORI: Epis Luca, Varischetti Ivan, Seduti Mauro, Moraschini
Alessandro, Cominelli Luca, Baronchelli Marco, Vassanelli Liam, Pagura
Giovanni, Abbadini Davide, Roggerini Alessandro, Algarotti Luca, Algarotti
Roberto, Rodigari Loris, Varischetti Paolo.
OTTAVO RADUNO REGIONALE
Il Camper Club Valseriana
porta 230 camper a Borno
Si è concluso felicemente
l’1-2-3- giugno 2012 l’8° Raduno Regionale di Camperisti
provenienti da ogni angolo
della Lombardia. Ogne (di
Borno) è una vallata che si dirama dalla Val Camonica verso
Bergamo, i suoi abitanti con
stupore in quei giorni hanno
visto transitare un numero infinito di camper e roulotte che
hanno poi raggiunto il piazzale dell’Adventure Park per
trascorrervi due giorni all’aria
aperta.
Il Presidente del CamperClubValseriana e il vice
Angelo Ruggeri e Roberto
Savoldelli che hanno proposto la località di Borno come
raduno, insieme al Presidente
Regionale Adriano Cremonte
si sono meravigliati quando si
sono trovati all’arrivo in loco
una tendo-struttura pronta ad
accogliere 600 posti a sedere,
nonché un’area di sosta con
carico e scarico pronta in meno
di 2 settimane (addio alla burocrazia) qui vanno i migliori
ringraziamenti a chi si è impegnato a fare tutto questo (Sindaco, Assessore al turismo, la
Proloco ecc)
Durante questi giorni i vari
club Lombardi si sono cimentati nella preparazione di
piatti locali (pizzoccheri, ri-
sotto Monzese, polenta della
Valgandino, formagella alla
piastra ecc) preparati per 600
persone.
La domenica infine si è svolta una gara di Orientiring fra i
Club dove il vincitore è stato il
Valseriana. Terminato il raduno una interminabile colonna
di veicoli ha lasciato l’area per
tornare alle proprie case solo
pochi hanno proseguito fino a
lunedì mantenendo un piacevole ricordo della manifestazione .
Un raduno svolto in armonia senza nessuna polemica e
discussione dove l’utile della
manifestazione è stato donato
alle zone terremotate dell’Emilia.
I ringraziamenti inoltre vanno a tutti i soci che vi hanno
partecipato e che uniti hanno
tenuto alto il nome del Camper
Club Valseriana.
Elena Imberti
Songavazzo
I primi
4 anni
di Nicolò
Nicolò Pezzoli il 18 luglio ha compiuto 4 anni. Tantissimi auguri di buon compleanno da mamma, papà e
la sorellina Rebecca.
(FOTO STUDIO ALFA – CLUSONE)
AltaValle Seriana
VAL DEL RISO – DAL 1 AL 19 AGOSTO
21