Dato atto che il 9 maggio 1950 Robert Schuman, con la sua

Commenti

Transcript

Dato atto che il 9 maggio 1950 Robert Schuman, con la sua
Dato atto che il 9 maggio 1950 Robert Schuman, con la sua dichiarazione, presenta al mondo l’idea di
creare un'Europa organizzata e tale dichiarazione ha dato avvio ad un processo di integrazione tra gli stati
europei unico nella storia, in quanto avvenuto democraticamente, e fondamentale per l'Europa, perché ne ha
garantito oltre 50 anni di pace e di prosperità;
Considerato che, per celebrare tale ricorrenza, ogni anno, il 9 maggio in tutta l’Unione europea si
celebra la festa dell’Europa;
Rilevato che la Commissione Europea ha proposto di dichiarare il 2009 Anno Europeo della
Creatività ed Innovazione;
Dato atto che la Provincia di Torino intende aderire alla celebrazione della festa dell’Europa con
l’iniziativa “L’Europa in Comune”, sostenendo i Comuni nell’organizzazione di eventi celebrativi
sull’Unione Europea, che tengano anche conto del tema della Creatività ed Innovazione, da realizzarsi nel
periodo 4-10 maggio 2009, mediante l’erogazione di contributi economici e in natura;
Considerato che l’Amministrazione Comunale intende farsi parte attiva di questo progetto in quanto
ne condivide le finalità e si propone, sin dal livello normativo statutario, di tutelare attivamente la dignità e la
libertà delle persone, rimuovendo le cause di discriminazione e di emarginazione, nonché di rispettare le
diversità etniche, linguistiche, culturali, religiose e politiche, anche attraverso la promozione dei valori e della
cultura della tolleranza;
Considerata la possibilità di partecipare all’invito a presentare progetti formulato dalla Provincia di
Torino, attraverso la realizzazione di un progetto finalizzato alla celebrazione della Festa dell’Europa;
Dato atto che il progetto si svilupperà con la realizzazione di una festa in piazza, per il giorno sabato 9
maggio 2009, dalle ore 10,30 alle ore 12,30, con il titolo “L’Europa vista dal cielo”, a cura di Giranimando
Animazione e con la collaborazione ed il supporto del gruppo di volontari della Biblioteca Comunale,
dell’Associazione Sbandieratori del Rivass, dell’Istituto Comprensivo di Cambiano, dell’Asilo Infantile Santa
Maria della Neve, della Scuola Materna ed Asilo Nido Dada e della Pro Loco Pecetto;
Dato atto che lo stesso si rivolgerà in particolare alla fascia di bambini tra i tre ed i dieci anni;
Tutto ciò premesso,
L’ASSESSORE COMPETENTE PROPONE CHE LA GIUNTA COMUNALE DELIBERI
- di approvare il progetto “L’Europa vista dal cielo”, aderendo all’invito a presentare progetti formulato dalla
Provincia di Torino, nell’ambito dell’iniziativa “L’Europa in Comune”, per la celebrazione della festa
dell’Europa;
- di dare atto che il progetto sarà curato da Giranimando Animazione con la collaborazione ed il supporto del
gruppo di volontari della Biblioteca Comunale, dell’Associazione Sbandieratori del Rivass, dell’Istituto
Comprensivo di Cambiano, dell’Asilo Infantile Santa Maria della Neve, della Scuola Materna ed Asilo Nido
Dada e della Pro Loco Pecetto;
- di destinare allo scopo la spesa di € 2.631,85, di cui € 1.750,00 a favore di Giranimando Animazione, €
300,00 a favore degli Sbandieratori del Rivass a titolo di contributo straordinario, € 281,85 per spese di
personale ed € 300,00 per spese varie ed accessorie;
- di dare atto che:
il contributo provinciale, per i Comuni fino a 10.000 abitanti, potrà coprire fino all’80% delle spese
previste nel bilancio preventivo del progetto, sino ad un importo massimo di € 2.500,00;
la Provincia di Torino sosterrà i progetti selezionati anche mettendo a disposizione proprio materiale
promozionale sulla festa dell’Europa, pubblicazioni dell’Unione Europea e provvederà inoltre a
promuovere congiuntamente le iniziative selezionate attraverso i propri mezzi di comunicazione;
i beneficiari devono impegnarsi a realizzare i progetti così come sono proposti; eventuali modifiche
durante la realizzazione dovranno essere comunicate tempestivamente alla Provincia che esprimerà
un parere sulla modifica proposta;
nelle attività di comunicazione relative alle iniziative, dovrà essere utilizzato il logo della Provincia
di Torino e quello del Centro Europe Direct e dovrà essere chiaramente indicato che l’iniziativa
viene realizzata con il contributo della Provincia di Torino; il mancato rispetto di questi impegni può
comportare la revoca del contributo;
- di dare atto che la realizzazione dell’iniziativa in oggetto è subordinata al finanziamento da parte della
Provincia di Torino;
- di demandare al Responsabile del Servizio interessato i provvedimenti conseguenti al presente atto.
LA GIUNTA COMUNALE
Vista la suddetta proposta di deliberazione;
Richiamato lo Statuto Comunale approvato ai sensi dell'art. 6 del D. Lgs. 267 del 2000;
Acquisiti sulla proposta di deliberazione i pareri favorevoli di cui all'art. 49 del D.Lgs. 267 del 2000;
Con voti unanimi e favorevoli
DELIBERA
- di approvare la suddetta proposta di deliberazione, come trascritta;
- di attribuire alla presente deliberazione, a seguito di successiva votazione, l'immediata eseguibilità, ai sensi
dell'art. 134, comma 4, del D. Lgs. 267 del 2000.