RAI FICTION GIACOMO CAMPIOTTI

Commenti

Transcript

RAI FICTION GIACOMO CAMPIOTTI
 RAI FICTION presenta REGIA DI GIACOMO CAMPIOTTI SCENEGGIATURA SANDRO PETRAGLIA GIACOMO CAMPIOTTI CON AURORA RUFFINO CARMINE BUSCHINI BRANDO PACITTO MIRKO TROVATO PIO PISCICELLI LORENZO GUIDI E CON MICHELA CESCON LAURA CHIATTI CARLOTTA NATOLI SIMONETTA SOLDER GIORGIO COLANGELI UNA CO-­‐PRODUZIONE RAI FICTION -­‐ PALOMAR IN COLLABORAZIONE CON BIG BANG MEDIA S.L. PRODOTTO DA CARLO DEGLI ESPOSTI e NICOLA SERRA con MAX GUSBERTI BASATO SULLA serie di TV 3 TELEVISIO DE CATALUNYA “POLSERES VERMELLES” creata da ALBERT ESPINOSA e PAU FREIXAS e prodotta da FILMAX ENTERTAINMENT per TV 3 CON IL SOSTEGNO DI APULIA FILM COMMISSION SERIE TV -­‐ 6 EPISODI da 100’ in onda su RAIUNO da domenica 26 gennaio 2014 UFFICIO STAMPA Marzia Milanesi -­‐ Comunicazione per il Cinema via L. Reverberi, 26 – 25128 Brescia Tel./Fax: + 39 030 398767 / Mobile: +39 348 31 44 360 Email: marz[email protected] MATERIALI STAMPA DISPONIBILI SU WWW.MARZIAMILANESI.EU SCHEDA TECNICA Regia GIACOMO CAMPIOTTI Sceneggiatura SANDRO PETRAGLIA GIACOMO CAMPIOTTI Fotografia STEFANO RICCIOTTI Montaggio ROBERTO MISSIROLI STEFANO CHIERCHIE’ Ideazione scene PAOLA BIZZARRI Scenografia SABRINA BALESTRA Costumi CRISTINA FRANCIONI Suono GLAUCO POLETTI Trucco NADIA FERRARI Acconciature AURORA GAMBELLI Regia seconda unità GISELLA GOBBI Aiuto regia TIZIANA GAGNOR Supervisione brani editi e canzoni originali NICCOLÒ AGLIARDI Musiche originali STEFANO LENTINI Edizioni musicali CURCI -­‐ PALOMAR -­‐ RAI Edizione GIANNI MONCIOTTI
Direttore di produzione ROBERTO GILIBERTO Produttore esecutivo GUIDO SIMONETTI produttori RAI SARA POLESE FILIPPO RIZZELLO producer PALOMAR con la consulenza di MARCO CAMILLI ALDO SPAGNOLI una co-­‐produzione RAI FICTION – PALOMAR in collaborazione con BIG BANG MEDIA S.L. con il sostegno di APULIA FILM COMMISSION prodotto da CARLO DEGLI ESPOSTI e NICOLA SERRA con MAX GUSBERTI ufficio stampa MARZIA MILANESI COMUNICAZIONE PER IL CINEMA crediti non contrattuali 1
CAST ARTISTICO BRACCIALETTI ROSSI, i sei ragazzi protagonisti: CARMINE BUSCHINI LEO, il Leader BRANDO PACITTO VALE, il Vice-­‐Leader AURORA RUFFINO CRIS, la Ragazza MIRKO TROVATO DAVIDE, il Bello PIO LUIGI PISCICELLI TONI, il Furbo LORENZO GUIDI ROCCO, l’Imprescindibile Nei ruoli adulti: MICHELA CESCON PIERA mamma di Rocco SIMONETTA SOLDER NORA mamma di Vale dottoressa LISANDRI CARLOTTA NATOLI nel ruolo della VITTORIO VIVIANI nonno di Toni LELE VANNOLI infermiere ULISSE BARTY COLUCCI portantino GIONNI FEDERICA DE COLA ASIA, sorella di Leo dottor ABELE padre di DAVIDE dottor CARLO FRANCESCA VALTORTA (2° ep.) SIMONE GANDOLFO (3° ep.) CAROLA, sorella di Cris padre di RICO NICOLA padre di VALE dottor ALFREDI CARMELO GALATI IGNAZIO OLIVA NICCOLO’ SENNI GIORGIO COLANGELI nel ruolo di con la partecipazione di GIAMPAOLO MORELLI e di ANDREA TIDONA e con LAURA CHIATTI LILIA, compagna del padre di Davide crediti non contrattuali 2
INTRODUZIONE BRACCIALETTI ROSSI è una storia semplice e speciale, profonda e forte: come la vita. Una storia di amicizia, piena di coraggio e voglia di vivere che ritrae con umorismo e tenerezza la vita di sei ragazzini dagli 11 ai 17 anni, che in ospedale formano un gruppo e diverranno inseparabili: ragazzi che ridono, giocano, piangono e si emozionano, come solo i giovani sanno fare. L’amicizia, la volontà di sopravvivere, il coraggio e la voglia di superare se stessi sono alcuni dei temi di questa serie che unisce il grande romanzo di formazione, la commedia agrodolce del quotidiano e le fresche venature del “teen drama”. LEO è il Leader, forte, coraggioso, sempre pronto a dare sostegno agli altri. Ma anche sensibile, delicato, sotto la sua scorza di duro. VALE è il Vice-­‐Leader, più riflessivo e calmo, più attento alle piccole cose, alle sfumature, ai bisogni anche inespressi degli altri. CRIS è la Ragazza, in ogni gruppo di amici ce n’è almeno una, e lei -­‐ che è confusa e in cerca di se stessa -­‐ grazie agli altri troverà il coraggio per reagire, e alla fine lasciarsi andare e innamorarsi. DAVIDE, il Bello, è il meno affascinato dal gruppo che si sta formando: non vede l’ora di andarsene da lì, è sfrontato, aggressivo, ma i cambiamenti sono vicini e le prove che lo attendono lo faranno maturare. TONI, il Furbo, è quello che tiene tutti su di morale anche nei momenti più difficili. E’ un ragazzo speciale, e gli altri ben presto se ne accorgeranno. ROCCO è l’Imprescindibile, così fondamentale che senza di lui il gruppo smetterebbe di esistere, e presto scopriremo il perché. Tutti loro troveranno nel gruppo dei veri amici -­‐ come non ne hanno mai avuti. Questi sono i BRACCIALETTI ROSSI: con la loro intelligenza, fantasia e ironia, con il loro amore per la vita ci faranno entrare in un mondo reale e favoloso, duro, avventuroso, e commovente -­‐ proprio come è la vita. crediti non contrattuali 3
NOTE DI REGIA È la prima volta che ho accettato di lavorare in una serie. Aspettavo un progetto originale, rischioso, urgente… eccolo! È la storia di sei adolescenti che si uniscono in un gruppo con le dinamiche e le emozioni uguali a quelle di tutti i loro coetanei, ma i nostri sei ragazzi vivono ogni momento con un maggiore livello di intensità, profondità e vitalità perché vivono in un ospedale. Insieme a Sandro Petraglia nelle sceneggiature abbiamo cercato di raccontarli proprio così: ragazzi “normali” che vivono semplicemente e pienamente il loro presente, anche se a volte è molto duro. Una storia di solidarietà e coraggio che offre uno sguardo diverso sulla malattia, che riconosce una grande dignità ai malati e che potrebbe significare molto in un Paese edonista che spesso rimuove il dolore e la malattia e dove sembra che essere ammalati sia una vergogna. In questa storia ci sono sei “eroi”… e non sono tronisti o calciatori. La cosa più importante era riuscire a trovare sei ragazzi in grado di sostenere questa storia. Ho incontrato alcune migliaia di adolescenti in tutta Italia, e ne ho provinati qualche centinaia. Non cercavo i più belli e nemmeno i più bravi, ma quelli che in qualche modo assomigliassero ai personaggi che dovevano interpretare e che avessero le potenzialità di donare alla storia verità, profondità e simpatia. Credo che abbiamo trovato sei ragazzi un po’ eccezionali. Abbiamo lavorato duro. Siamo diventati un gruppo. Sul set e fuori. D’accordo con la Produzione, ho creato attorno ai ragazzi una protezione affinché la fatica e lo stress non rovinassero quello che doveva diventare soprattutto un’esperienza di vita. Mi sono avvicinato con grande rispetto e curiosità a loro. Il mio lavoro è stato soprattutto al loro servizio. Non per aiutarli a recitare, ma per aiutarli a non recitare, a rimanere loro stessi anche davanti alla telecamera, mantenendo la loro verità spiazzante. La “fiction” viene dopo. Per ottenere questo risultato ho cercato di tenere la “macchina cinema” più semplice possibile. Il lavoro sul set è stato molto serio ed impegnativo, ma insieme alla troupe abbiamo mantenuto sempre vivo un sentimento di gioco e di leggerezza (Il primo regalo ad ognuno di loro è stato un bel naso rosso da clown). La risposta dei ragazzi è stata fantastica; la loro serietà, solidarietà e l’impegno costante sono stati di esempio per tutti noi. A dimostrazione che, quando la domanda è alta, la risposta è alta. Anche dei “ragazzi di oggi”. Ho cercato di realizzare un film che faccia commuovere ma anche sorridere. Un difficile equilibrio sul filo del rasoio. Parlare di valori, senza retorica. Raccontare il dolore ma avere un film pieno di vita. Vorrei ricordare gli attori adulti che con generosità hanno lavorato con noi, trovandosi via via sempre più coinvolti nel progetto e nella relazione con i ragazzi a volte davvero molto stimolante. Vorrei ricordare tutti i collaboratori. Mi sembra, vedendo il film finito, che ci sia un’unità di direzione, una linea comune, dove il lavoro di uno esalta quello di un altro. Tutti hanno dato qualcosa in più della loro “professionalità” e non intendo solo lavorare senza sosta nei tempi ristrettissimi, ma qualcosa che ha a che fare con il cuore. E voglio ringraziare i produttori e la Rai che mi hanno dato questa opportunità e che hanno voluto e reso possibile questo progetto speciale. Giacomo Campiotti crediti non contrattuali 4
IL BACKSTAGE Dove finisce il mio carattere e dove comincia invece quello del mio personaggio? E che cosa posso regalargli della mia esperienza, del mio sguardo, della mia anima? E cosa lo renderà vivo adesso che è ancora intrappolato nell’inchiostro delle pagine? Con queste domande abbiamo iniziato a lavorare in Puglia tenendo per mano le sceneggiature e conoscendoci poco l’un l’altro. Abbiamo capito che ce l’avremmo fatta solo se fossimo stati profondamente gruppo, e al gruppo abbiamo cercato di dare radici forti e sostanza profonda. Abbiamo capito che essere un gruppo è avere la certezza che ciascuno è indispensabile, è scoprire che ognuno porta con sé un dono che lo rende unico, è fare delle differenze una ricchezza e dell’attenzione reciproca una priorità. Abbiamo fatto esercizi che rafforzassero da subito la fiducia reciproca e per il primo mese ci siamo svegliati sempre tutti insieme, anche chi non lavorava in quelle giornate, condividendo la fatica del risveglio e l’impegno ad essere pronti. Abbiamo fatto yoga al sorgere del sole, lavorando sull’energia del nostro corpo, risvegliandola e ascoltandola mentre la sera ci riunivamo per fare esercizi di rilassamento, lavorando sul respiro e sull’abbandono. Abbiamo acceso fuochi nelle notti di passaggio (prima di cominciare le riprese, a metà lavorazione e alla fine del cammino) celebrando in quella luce e in quel rito antico dapprima il nostro declinarci al plurale, a metà strada lo scambio di impressioni, di paure e di desideri e alla fine la gioia di aver compiuto la nostra rotta uniti. Abbiamo condiviso la fatica e l’euforia, lo sconforto di una giornata faticosa o il sapore della vittoria per una scena venuta bene; abbiamo visto sorgere dal mare il sole e la luna, abbiamo cantato canzoni scritte per noi, condiviso il cibo come marinai sullo stesso veliero e osservato l’autunno prendersi l’estate. Abbiamo scoperto che l’attore si muove in uno spazio di confine, tra l’ombra e la luce, tra la spontaneità e la preparazione, tra la timidezza da cui attinge verità e il coraggio di esporsi e che la vita vera è sempre l’origine da cui partire e il porto a cui fare ritorno. E come sempre accade nelle avventure più belle, nel mio piccolo, ho finito con lo scoprire che è molto di più quello che si è imparato, di quello che si è cercato di insegnare. Nicola Campiotti, dialogue coach crediti non contrattuali 5
SINOSSI Primo episodio 26 gennaio 2014 La voce dell´undicenne Rocco ci guida alla scoperta di alcuni suoi compagni di avventura. Il primo è Leo, sedicenne forte e pieno di vita nonostante la battaglia che deve combattere. Lo incontriamo nel giorno in cui Valentino diventa suo compagno di stanza. Fra i due è subito amicizia, rafforzata dal condurre la stessa lotta. Leo, per cercare di distrarre Vale, lo coinvolge nella ricerca di altri ragazzi con i quali formare un gruppo; Leo infatti è rimasto molto colpito dalle parole di Nicola, un degente anziano, diventato mentore del ragazzo, che gli ha spiegato come in ogni gruppo di amici ci siano sempre sei “tipi”: Il leader, il vice leader (che sarebbe leader se non ce ne fosse già uno), il furbo, l´imprescindibile, la ragazza e il bello. Leo si proclama leader e nomina Valentino suo vice leader: una volta stabiliti i loro ruoli i due si mettono alla ricerca della ragazza, e Leo ha già messo gli occhi su Cristina, 17 anni, la cui stanza è solo un piano sopra la loro. Anche Vale ne è rapito: la prima metà del gruppo è fatta. Il loro segno di appartenenza saranno i braccialetti rossi che significano molto: “è come avere dei gradi, come quei generali pieni di medaglie, stelle, stellette..”. Gli altri componenti arriveranno, compreso l´imprescindibile, la cui scelta sarà dettata dalla magia del mondo particolare di questi giovani protagonisti. Secondo episodio 2 febbraio 2014 La voce di Rocco, il nostro narratore silenzioso ma imprescindibile, continua a guidarci, e ci accompagna alla scoperta degli altri tre “Braccialetti rossi”. Il gruppo si consolida attraverso due incontri che si riveleranno complementari. Il primo, quello di Leo che resta chiuso in ascensore con Davide, un ragazzino scorbutico e arrogante con problemi di cuore; i due si troveranno a condividere un momento difficile, a superare le rispettive paure sconfiggendo seppure per poco la maschera da duro di Davide. Mentre Leo e Davide stringono così una nuova amicizia, che proclamerà Davide il bello del gruppo, Toni, un simpatico quattordicenne napoletano, bizzarro e trascinatore, stabilisce una comunicazione tutta sua con il nostro Rocco e convincerà gli altri “Braccialetti” a farsi assegnare il ruolo ancora mancante del furbo. Proprio quando Leo vede realizzarsi il sogno di formare un gruppo, scopre di avere davvero bisogno della forza dei suoi compagni per affrontare la prova di una nuova serie di cure cui deve sottoporsi. Cris cercherà di fargli sentire il suo affetto, suscitando in tal modo la gelosia di Vale che sarà combattuto tra la forte amicizia con Leo e i sentimenti per lei. Alla fine i “Braccialetti” riusciranno a dare forza a Leo, il loro leader, testimoniandogli in modo creativo e inaspettato la sua grinta di leone. Terzo episodio 9 febbraio 2014 Appena sveglio Rocco ci annuncia che questa mattina “c’è un’aria strana”. Infatti, i nostri piccoli protagonisti dovranno superare delle belle sfide: Leo dovrà affrontare l’inizio di un nuovo ciclo di cure, aggressive e faticose, ma i braccialetti saranno al suo fianco per supportarlo e dargli forza. crediti non contrattuali 6
Cris si scontrerà con se stessa, facendo tuttavia, grazie ai "braccialetti", dei decisivi passi avanti. Davide avrà modo di vedere il mondo fuori con occhi nuovi, e Vale, sensibile osservatore, si renderà conto di provare emozioni forti e nuove, sentimenti che crescono rapidamente, e si accorgerà suo malgrado di non essere il solo. Ci sono dei nuovi arrivi: Olga, una ragazza solare ed esuberante, nuova compagna di stanza di Cris con la quale l’approccio sarà un po’ burrascoso, ma la loro unione porterà a entrambe gioia e supporto e Rico, che terrà compagnia a Toni. Il nostro furbo fiuterà qualcosa da scoprire, e non si perderà d’animo fino a che non sarà venuto a capo della faccenda. I braccialetti si uniscono sempre di più, attraverso sfide metaforiche quanto letterali, risate, paure e coraggio. Quarto episodio 16 febbraio 2014 L’episodio inizia mostrandoci due brevi ma belle nuove amicizie una appena nata, tra Mirko e Davide, e una separazione, positiva e pacifica tra Cris e Olga. Le ragazze hanno preso molto l’una dall’altra. Davide, dal canto suo riuscirà finalmente a fare la tanto attesa arteriografia che rivelerà un risultato non proprio rassicurante: dovrà operarsi, e l’operazione è molto rischiosa. Davide però non vuole raccontare le sue paure e debolezze ai suoi amici, è il compleanno di Leo, e quel giorno rappresenta per il nostro leader un momento difficile. Non vuole parlarne, perché come scopriamo, è l’anniversario della morte di sua mamma. Per tirarlo su i braccialetti decidono infatti che dovrà festeggiare anche se non vuole, gli organizzeranno loro una festicciola a sorpresa. Leo confessa infatti a Nicola, che sua mamma usava comprare loro i regali per i compleanni con largo anticipo, per poi nasconderli in casa in attesa del giorno per poterglieli dare – essendo mancata proprio in quell’occasione, potrebbe aver nascosto un regalo che Leo non ha mai ricevuto. Cris si offre di andare a cercare a casa sua per poterlo sorprendere, ma una volta entrata troverà più del regalo, il padre del ragazzo. La quarta puntata è carica di emozioni. Durante i preparativi per la festa di Leo Davide entra – in gran segreto in sala operatoria. Tutte queste situazioni offrono le basi per importanti risvolti, e momenti significativi. L’unione tra i braccialetti continua a fortificarsi, superando insieme ostacoli, emozioni e dolori. Quinto episodio 23 febbraio 2014 I braccialetti devono affrontare e superare un grande trauma. Uniti, attraverseranno le varie fasi del dolore e della rabbia, e insieme cercheranno il senso di quello che è successo, e la via migliore per onorare il loro vissuto. Rocco vivrà una situazione strana che i medici e i ragazzi cercheranno di approfondire e capire. Toni e suo nonno si troveranno a dover lottare per il loro crediti non contrattuali 7
piccolo ma importante nucleo familiare. Vale si troverà davanti a un bivio, ma avrà il coraggio di prendere la via più giusta. Sesto episodio 2 marzo 2014 I ragazzi aspettano impazienti un miglioramento di Rocco, ma si impauriscono quando capiscono che Toni continua a non riuscire a comunicare più con lui. Quest’ultimo però viene distratto da una nuova arrivata in ospedale: un’angelica ragazza che un po’ lo affascina e un po’ lo preoccupa. Per risollevare gli spiriti un po’ abbattuti dei ragazzi Vale propone di mettere su un concerto, cosa che avrebbe apprezzato anche Davide, creando così una “band”. In questo finale di stagione i ragazzi dovranno affrontare le loro paure e i loro sentimenti e superare come sempre altre prove… La fruizione di Braccialetti rossi non si limiterà all’esperienza televisiva, ma sarà estesa e ampliata a nuove forme di interazione col pubblico attraverso contenuti extra esclusivi per i Social Media e la prima APP da “second screen” proposta dal palinsesto RAI. crediti non contrattuali 8
I “BRACCIALETTI ROSSI” CARMINE BUSCHINI nel ruolo di LEO, il Leader Carmine Buschini ha 17 anni ed è nato il 18 aprile del 1996. Vive a Longiano, un piccolo paese dell’entroterra romagnolo in provincia di Forlì-­‐Cesena, con i genitori, un fratellino di due anni e mezzo e una sorellina di un anno. Frequenta la quarta superiore del liceo scientifico Marie Curie a Savignano. Nel tempo libero gioca a pallanuoto nella squadra del paese e suona la chitarra. Ha partecipato a uno spot pubblicitario nel 2013. Braccialetti rossi è la sua prima esperienza televisiva. “Ciò che custodisco nel cuore della mia esperienza in ‘Braccialetti rossi’ e che difficilmente potrà andarsene è l’insieme delle emozioni nuove che il gruppo mi ha fatto provare. E quelle potenti che ha lasciato. Non credevo che in così poco tempo si potesse diventare tanto AMICI. 6 cuori che battono all'unisono. Al polso, il simbolo del legame: IL BRACCIALETTO ROSSO. WATANKA! Il momento più scolpito nei ricordi è certamente quello della corsa in bicicletta il giorno in cui abbiamo girato il video della canzone, perché riassume lo spirito del nostro stare insieme: gioia e tanta voglia di ridere. Il personaggio di Leo, come me, pensa agli altri, ma ciò che gli brucia, lo nasconde bene dentro... Eppure sa ridere, gioire, amare. Lui ed io siamo più uguali che diversi, anche perché Giacomo Campiotti, ha ‘costruito’ Leo giorno per giorno, scena dopo scena insieme a me. Sono stati quasi cinque mesi di cui si potrebbe girare un ‘film nel film’... ma questa è un’altra storia.” crediti non contrattuali 9
Leo “il Leader” si racconta: “Sono Leo. Sto qua dentro da più tempo di tutti, è una specie di giostra, cambio reparto, mi mandano prima di sopra, poi di sotto, poi ritorno qua al primo piano, e tutto ricomincia. Si sono affezionati a me, non mi vogliono lasciar andare, dicono che piano piano miglioro, dicono che sono l’emblema del funzionamento della baracca. So più cose dei medici, so fare una medicazione meglio di un infermiere, so tutti i trucchi per svicolare da un farmaco che ti dovrebbe far star bene e invece ti fa star male. Insomma, sono il Leone, il numero 1, il leader. Chi m’ha eletto? Nessuno, mi sono eletto da solo”. crediti non contrattuali 10
BRANDO PACITTO nel ruolo di VALE, il Vice-­‐Leader Brando Pacitto ha 17 anni; è nato a Roma, dove vive, il 1 marzo 1996. Ha una sorella di nome Onda. Frequenta la quarta linguistico dell’Istituto Nazareth e ha diversi interessi sportivi come il surf, il kitesurf e lo skateboard, e la passione per il cinema. Ha avuto precedenti esperienze televisive in fiction tv tra le quali “La sacra famiglia” di Raffaele Mertes, “Liberi di giocare” di Francesco Miccichè e “Al di là del lago” di Stefano Reali. “Quella di ‘Braccialetti rossi’ è stata, sia professionalmente che personalmente, un’ esperienza molto intensa; ogni giorno è stato emozionante, abbiamo lavorato tutti tanto e tutti bene insieme. Certo, non è stato sempre facile, abbiamo passato anche dei momenti difficili e faticosi, ma abbiamo sempre continuato ad andare avanti con il sorriso. Il mio personaggio è quello di Vale, molto riflessivo e pensieroso, attento alle piccole cose e ai particolari, un po' come sono io nella vita.” Vale “il Vice-­‐Leader” si racconta: “Io mi chiamo Vale. Un anno fa s’è scoperto che avevo qualcosa che non andava, qualche rotella del meccanismo del mio corpo s’era inceppata, e così hanno cominciato a sballottarmi di qua e di là. Mio padre è l’uomo più indaffarato della terra, va sempre di corsa, anche quando viene a trovarmi. Mia madre invece ha smesso di lavorare ed è concentrata su una sola cosa: me. E questo, anche se è bello, ogni tanto mi fa mancare l’aria. Per fortuna qua ho conosciuto Cris e gli altri, sennò sarebbe stata davvero dura...”. crediti non contrattuali 11
AURORA RUFFINO nel ruolo di CRIS, la Ragazza Aurora Ruffino ha 24 anni; è nata il 22 maggio 1989 a Druento, in provincia di Torino. Frequenta il terzo anno del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Prima di Braccialetti rossi ha recitato come protagonista in “Una Ferrari per due” di Fabrizio Costa e in “Questo nostro amore” di Luca Ribuoli. Ha esordito nel cinema con “La solitudine dei numeri primi” di Saverio Costanzo ed è stata protagonista di “Bianca come il latte, rossa come il sangue” di Giacomo Campiotti. Attualmente sta girando la seconda serie di “Questo nostro amore” per la regia di Luca Ribuoli. “È difficile descrivere in poche righe cosa ha significato per me l’esperienza di Braccialetti rossi. È stato un viaggio magico in cui il tempo e lo spazio sembravano essersi fermati. Un vortice di emozioni, risate, pianti e gioie che mi hanno travolto e letteralmente scosso la vita. Vita, sì. Perché è questo che regalano i ‘Braccialetti rossi’: bellezza e gioia di vivere. Tanto insegnamento, tante amicizie, tante avventure e tanto amore. Sei difficili storie affrontate con forza e coraggio da sei piccoli, ma grandi eroi.” Cris “la Ragazza” si racconta: “Mi chiamo Cris. Dopo i primi giorni ho pensato che questa era una gabbia di matti, mi guardavo attorno e mi dicevo: ‘Ma che ci sto a fare qua dentro? Che c’entro io? Questi stanno tutti a pezzi, fermate tutto, voglio scendere’. Poi, in una strana giornata che non dimenticherò mai per tutto il resto della vita, ho conosciuto Leo, Vale, Davide, Toni... e Rocco: i ‘Braccialetti rossi’. Ed è cambiato tutto (pausa, sorride). Beh... quasi tutto”. crediti non contrattuali 12
MIRKO TROVATO nel ruolo di DAVIDE, il Bello Mirko Trovato ha 14 anni; è nato a Roma il 13 febbraio 1999. Vive a Pomezia con i genitori e la sorella maggiore. Frequenta la prima classe dell’Istituto San Benedetto e nel tempo libero ama disegnare, giocare a calcio, praticare il nuoto ed esercitarsi in informatica. Braccialetti rossi è la sua prima esperienza televisiva. “Ho vissuto una bellissima avventura che mi ha dato tante emozioni, soddisfazioni e lasciato tanti ricordi; ho conosciuto tante persone a cui mi sono affezionato molto. Come il mio personaggio sono un po’ duro e scontroso, ma in fondo sensibile. Ho lavorato divertendomi. La cosa più bella è stata vivere questo sogno; il momento più spassoso è stato quando ho girato le scene subacquee. Mi ricordo ancora il primo giorno, quando con Nicola, Giacomo (ndr. per entrambi: Campiotti), e Andrea (ndr. Bertocchi) siamo andati tutti sopra il tetto e abbiamo acceso un falò; è lì che si è formato il gruppo ‘Braccialetti rossi’. E a fine avventura, abbiamo chiuso con il fuoco, come avevamo iniziato.” Davide “il Bello” si racconta: “Quando sono nato, mio padre ha deciso di chiamarmi Davide, perché secondo lui questo nome era un nome da persona forte, coraggiosa, come devono essere per lui gli uomini veri. Davide sarebbe quello che combatte contro un tipo molto più grande e più forte di lui, e però alla fine gli fa un coso così. A me finora non è mai capitato. Dico, non ho mai incontrato nessuno grande e grosso con cui litigare, ma qualcosa mi dice che forse adesso ci siamo. Rispetto a quel Davide lì, io non ho la fionda... me la vedrò a mani nude, ma va bene così: in fondo fare a botte, è la cosa che mi piace di più nella vita”. crediti non contrattuali 13
PIO PISCICELLI nel ruolo di TONI, il Furbo Pio Piscicelli ha 14 anni, vive a Boscoreale in provincia di Napoli dove è nato il 23 agosto 1999. Frequenta il primo anno del Liceo Linguistico Pitagora di Torre Annunziata. Ha una grande passione per le commedie di Eduardo De Filippo e per i film con Totò e con Massimo Troisi, gli piace suonare il pianoforte e disegnare. Ha avuto una piccola parte nel film “Song’e Napule” dei Manetti Bros. Braccialetti rossi è la sua prima esperienza da protagonista. “’Braccialetti rossi’ è stata una delle esperienze più belle che abbia vissuto. È stato come un sogno avverato in pochi mesi. Dopo aver fatto vari provini, un giorno il telefono ha squillato e mi sono ritrovato in una storia fantastica ed emozionante. Ho incontrato Carmine che con la sua simpatia faceva sorridere tutti, Aurora, Mirko Lorenzo, Brando, Nicola (n.d.r. Campiotti), sempre disponibile e pronto a darci sostegno, Irene (ndr. Campana) che ci portava in giro col pulmino e infine Giacomo (n.d.r. Campiotti), da cui abbiamo imparato molte cose che ci serviranno per sempre. Con ‘Braccialetti rossi’ ho sentito emozioni che arrivavano al cuore. Con Toni sento di avere molte caratteristiche in comune, tanto è vero che nella mia vita reale faccio cose che sembrano parte del film. Con lui condivido l’ironia, la capacità di sdrammatizzare e l’ottimismo. La cosa più bella per me è stata la prima scena che abbiamo girato tutti insieme, dove le emozioni dei miei compagni si confondevano con le mie e ho sentito l’energia di gruppo che ci teneva strettamente uniti. Dopo oltre quattro mesi emozionanti, ecco arrivare l’ultimo giorno. Quella sera, noi Braccialetti siamo andati a casa di Giacomo e lì abbiamo acceso un fuoco intorno al quale ognuno ha parlato crediti non contrattuali 14
dell’esperienza vissuta: sui nostri volti si leggevano diverse emozioni, tristezza e felicità, e anche Giacomo era commosso. Poi tutti insieme abbiamo cantato una bellissima canzone, e Giacomo ci ha regalato un rosario proveniente dall’India che tengo custodito gelosamente tra i ricordi più belli. Quella sera sembrava un addio, ma dopo ho capito che i nostri cuori e le nostre anime non si sarebbero più lasciate perché eravamo forti, ma soprattutto eravamo ‘Braccialetti rossi’.” Toni “Il Furbo” si racconta: “Mio nonno dice che all’anagrafe, di nome faccio Antonio, ma a me tutti m’hanno sempre chiamato Toni, che si fa prima ed pure più moderno, più rock. Ho fatto un incidente di moto, la stavo provando perché mio nonno tiene un’officina meccanica, mi sono fracassato non so quante ossa, e mò sto qua. Ma non è che sto più stunato e’ primma, sto stunato comme stavo stunato l’atrieri, uguale preciso. Però, forse proprio per questo... (si guarda attorno) i’ qua dentro song’ l’unico che parla con Rocco. Nunn’o credite? Affari vuostr!”. crediti non contrattuali 15
LORENZO GUIDI nel ruolo di ROCCO, l’Imprescindibile Lorenzo Guidi ha 11 anni; è nato a Roma, dove vive, il 20 agosto 2002. Ha un fratellino più piccolo di nome Matteo. Frequenta la prima media della Scuola dell'Infanzia Paritaria Arcobaleno. Nel tempo libero gioca a calcio e pratica surf e sci. È un appassionato di storia e di film dell’orrore. Prima di girare Braccialetti rossi ha avuto un’esperienza sul set della fiction “Non è mai troppo tardi” per la regia di Giacomo Campiotti. “Partecipare alla serie tv ‘Braccialetti rossi’ è stata una bellissima esperienza. Ho conosciuto tante brave persone e fatto tante bellissime amicizie. Con Giacomo Campiotti, mio adorato regista, e suo figlio Nicola ho passato una bellissima estate e imparato tante cose interessanti del cinema. Con Niccolò Agliardi, il bravissimo cantautore che ha composto le favolose canzoni di ‘Braccialetti rossi’, ho potuto migliorare la mia voce e la dizione per la voce fuori campo . Sono anche molto felice di aver scoperto la Puglia con il suo bellissimo mare e stupendi paesaggi. Mando un bacio a tutta la troupe e ai cinque favolosi Braccialetti. Soprattutto, ho imparato a stare zitto e fermo... cose che non avevo mai fatto prima!!!” ROCCO “l’Imprescindibile” si racconta: “Ecco. Questo sono io. Mi chiamo Rocco. Lo so, è giorno, non dovrei dormire. E invece dormo. Dormo sempre. Da otto mesi. E pensare che prima non avevo mai sonno, con mamma erano sempre discussioni per stare sveglio fino a tardi. Ora da qui, da questo strano luogo da cui vi parlo, sento tutto, vedo tutto, rido se c’è da ridere, piango se c’è da piangere, mi arrabbio, mi annoio, mi diverto, mi commuovo... però nessuno lo sa. Ah, dimenticavo... il mio nome è Rocco”. crediti non contrattuali 16
GIACOMO CAMPIOTTI REGISTA e CO-­‐SCENEGGIATORE TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI 2014 -­‐ NON È MAI TROPPO TARDI 2012 -­‐ LA FIGLIA DEL CAPITANO 2012 -­‐ MARIA DI NAZARETH 2010 -­‐ PREFERISCO IL PARADISO 2010 -­‐ IL SORTEGGIO 2009 -­‐ BAKHITA 2007 -­‐ GIUSEPPE MOSCATI 2007 -­‐ L'AMORE E LA GUERRA 2002 -­‐ ZIVAGO CINEMA 2013 -­‐ BIANCA COME IL LATTE ROSSA COME IL SANGUE 2005 -­‐ MAI + COME PRIMA 1999 -­‐ IL TEMPO DELL'AMORE 1996 -­‐ RITRATTI D'AUTORE: ERMANNO OLMI (doc) 1994 -­‐ COME DUE COCCODRILLI 1989 -­‐ CORSA DI PRIMAVERA 1986 -­‐ RITORNO DAL CINEMA (cm) 1985 -­‐ LA BOMBA (cm) 1983 -­‐ TRE DONNE (cm) crediti non contrattuali 17
SANDRO PETRAGLIA CO-­‐SCENEGGIATORE REGIE CINEMATOGRAFICHE 1982 -­‐ LUNARIO D'INVERNO con Stefano Rulli 1981 -­‐ GRAN SERATA FUTURISTA 1981 -­‐ SETTE CAMINI DA ROMA con Stefano Rulli 1980 -­‐ IL PANE E LE MELE con Stefano Rulli 1979 -­‐ IL MONDO DENTRO 1978 -­‐ LA MACCHINA CINEMA con Silvano Agosti, Marco Bellocchio, Stefano Rulli 1976 -­‐ MATTI DA SLEGARE con Silvano Agosti, Marco Bellocchio, Stefano Rulli SCENEGGIATURE per il CINEMA 2013 -­‐ ANNI FELICI di Daniele Luchetti 2012 -­‐ EDUCAZIONE SIBERIANA di Gabriele Salvatores 2012 -­‐ ROMANZO DI UNA STRAGE di Marco Tullio Giordana 2010 -­‐ LA NOSTRA VITA di Daniele Luchetti 2009 -­‐ LA PRIMA LINEA di Renato De Maria 2008 -­‐ UN GIORNO PERFETTO di Ferzan Ozpetek 2007 -­‐ PIANO SOLO di Riccardo Milani 2007 -­‐ LA RAGAZZA DEL LAGO di Andrea Molaioli 2007 -­‐ MIO FRATELLO È FIGLIO UNICO di Daniele Luchetti 2005 -­‐ ROMANZO CRIMINALE di Michele Placido 2005 -­‐ QUANDO SEI NATO NON PUOI PIU’ NASCONDERTI di Marco Tullio Giordana 2004 -­‐ LE CHIAVI DI CASA di Gianni Amelio 2003 -­‐ LA MEGLIO GIOVENTÙ di Marco Tullio Giordana 2000 -­‐ DOMENICA di Wilma Labate 1999 -­‐ L’AMANTE PERDUTO di Roberto Faenza 1999 -­‐ LA GUERRA DEGLI ANTÒ di Riccardo Milani 1998 -­‐ I PICCOLI MAESTRI di Daniele Luchetti 1998 -­‐ MESSAGGI QUASI SEGRETI di Valerio Jalongo 1997 -­‐ AUGURI PROFESSORE di Riccardo Milani 1997 -­‐ MARIANNA UCRIA di Roberto Faenza 1996 -­‐ LA TREGUA di Francesco Rosi 1996 -­‐ VESNA VA VELOCE di Carlo Mazzacurati 1996 -­‐ LA MIA GENERAZIONE di Wilma Labate 1995 -­‐ PASOLINI: UN DELITTO ITALIANO di Marco Tullio Giordana 1995 -­‐ LA SCUOLA di Daniele Luchetti 1995 -­‐ POLIZIOTTI di Giulio Base crediti non contrattuali 18
1994 -­‐ IL TORO di Carlo Mazzacurati 1993 -­‐ FIORILE di Paolo e Vittorio Taviani 1993 -­‐ ARRIVA LA BUFERA di Daniele Luchetti 1993 -­‐ AMBROGIO di Wilma Labate 1992 -­‐ IL LADRO DI BAMBINI di Gianni Amelio 1991 -­‐ IL PORTABORSE di Daniele Luchetti 1991 -­‐ IL MURO DI GOMMA di Marco Risi 1990 -­‐ PUMMARÒ di Michele Placido 1989 -­‐ DOMANI ACCADRÀ di Daniele Luchetti 1989 -­‐ MERY PER SEMPRE di Marco Risi 1988 -­‐ ETOILE di Peter Del Monte 1986 -­‐ GIULIA E GIULIA di Peter Del Monte 1985 -­‐ DOLCE ASSENZA di Claudio Sestieri 1984 -­‐ LA MESSA È FINITA di Nanni Moretti 1983 -­‐ BIANCA di Nanni Moretti 1978 -­‐ IL GABBIANO di Marco Bellocchio SCENEGGIATURE per la TELEVISIONE: 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI di Giacomo Campiotti 2013 -­‐ VOLARE di Riccardo Milani 2011 -­‐ VIOLETTA di Antonio Frazzi 2010 -­‐ LE COSE CHE RESTANO di Gianluca Maria Tavarelli 2008 -­‐ O’ PROFESSORE di Maurizio Zaccaro 2005 -­‐ PADRI E FIGLI di Gianni Zanasi, Gianfranco Albano 2005 -­‐ CEFALONIA di Riccardo Milani 2004 -­‐ LA OMICIDI di Riccardo Milani 2003 -­‐ LA MEGLIO GIOVENTÙ Marco Tullio Giordana 2002 -­‐ PERLASCA, UN EROE ITALIANO di Alberto Negrin 2001 -­‐ COMPAGNI DI SCUOLA di Tiziana Aristarco e Claudio Norza 2001 -­‐ COME L’AMERICA di Andrea e Antonio Frazzi 1999 -­‐ LA VITA CHE VERRÀ di Pasquale Pozzessere 1998 -­‐ PIU' LEGGERO NON BASTA di Betta Lodoli 1997 -­‐ DON MILANI, PRIORE DI BARBIANA di Andrea e Antonio Frazzi 1994 -­‐ MICHELE ALLA GUERRA di Franco Rossi 1993 -­‐ FELIPE HA GLI OCCHI AZZURRI 2 di Felice Farina 1992 -­‐ LA PIOVRA 6 di Luigi Perelli 1992 -­‐ FELIPE HA GLI OCCHI AZZURRI di Gianni Albano 1990 -­‐ I MISTERI DELLA GIUNGLA NERA di Kevin Connor 1989 -­‐ LA PIOVRA 5 di Luigi Perelli crediti non contrattuali 19
1988 -­‐ UNA VITTORIA di Luigi Perelli 1988 -­‐ LA PIOVRA 4 di Luigi Perelli 1987 -­‐ MINO di Gianni Albano 1986 -­‐ LA PIOVRA 3 di Luigi Perelli 1985 -­‐ ATTENTATO AL PAPA di Giuseppe Fina 1985 -­‐ I VELENI DEI GONZAGA di Vittorio De Sisti crediti non contrattuali 20
MICHELA CESCON CINEMA 2013 -­‐ VIVA LA LIBERTÀ Roberto Andò 2012 -­‐ TULPA Federico Zampaglione 2012 -­‐ ROMANZO DI UNA STRAGE Marco Tullio Giordana 2012 -­‐ È NATA UNA STAR Lucio Pellegrini 2010 -­‐ QUANDO LA NOTTE Cristina Comencini 2009 -­‐ IL COMPLEANNO Marco Filiberti 2009 -­‐ VINCERE Marco Bellocchio 2008 -­‐ 11B (cm) Riccardo Paoletti 2008 -­‐ TV (cm) Andrea Zaccariello 2006 -­‐ TUTTE LE DONNE DELLA MIA VITA Simona Izzo 2006 -­‐ L’ARIA SALATA Alessandro Angelini 2006 -­‐ NON PRENDERE IMPEGNI STASERA Gianluca Maria Tavarelli 2005 -­‐ MUSIKANTEN Franco Battiato 2005 -­‐ CUORE SACRO Ferzan Ozpetek 2005 -­‐ QUANDO SEI NATO NON PUOI PIÙ NASCONDERTI Marco Tullio Giordana 2004 -­‐ PRIMO AMORE Matteo Garrone TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI Giacomo Campiotti 2009 -­‐ C’ERA UNA VOLTA LA CITTÀ DEI MATTI Marco Turco 2009 -­‐ NEL NOME DEL MALE Alex Infascelli TEATRO 2011/2012/2013 -­‐ LEONILDE, STORIA ECCEZIONALE Roberto Andò DI UNA DONNA NORMALE 2012 -­‐ THE COAST OF UTOPIA Marco Tullio Giordana 2010/2011 -­‐ IL 13° PUNTO di S.C. Perroni Roberto Andò 2009 -­‐ IL DIO DELLA CARNEFICINA Roberto Andò 2005 -­‐ IL LAVORO RENDE LIBERI di V. Trevisan Toni Servillo 2005 -­‐ GIULIETTA (DEGLI SPIRITI) da un racconto di F. Fellini Valter Malosti 2003 -­‐ INVERNO di J. Fosse Valter Malosti 2002 -­‐ ORGIA di P.P. Pasolini Valter Malosti 2002 -­‐ BACCANTI di Euripide Valter Malosti 2001 -­‐ BEDBOUND (COSTRETTI A LETTO) di E. Walsh Valter Malosti 2000 -­‐ NIETZSCHE LA DANZA SULL’ABISSO di S. Antinori Valter Malosti 2000 -­‐ PIAVE MUSCOLO DI GELO… letture di A. Zanzotto con Andrea Zanzotto e Marco Paolini crediti non contrattuali 21
1999 -­‐ HAMLET X da W. Shakespeare Valter Malosti 1999 -­‐ DRIVE -­‐ COME HO IMPARATO A GUIDARE di P. Vogel Valter Malosti 1999 -­‐ DEATH AND DANCING di C. Dowie Valter Malosti 1998 -­‐ POLINICE E ANTIGONE da V. Alfieri Valter Malosti 1998 -­‐ STORIA DI DORO di D. Musso Valter Malosti 1998 -­‐ OPHELIA: HAMLET/FRAMMENTI da W. Shakespeare Valter Malosti 1997 -­‐ BALLO IN MASCHERA di M.J. Lermontov Valter Malosti 1996 -­‐ SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE di W. Shakespeare Valter Malosti 1996 -­‐ RUY BLAS di V. Hugo Luca Ronconi 1995 -­‐ QUALCOSA DI VERO DEV’ESSERCI… di L. Pirandello Luca Ronconi, Mauro Avogadro PREMI Numerosi premi teatrali nella doppia veste di attrice e produttrice. Numerosi anche i premi cinematografici tra i quali: 2012 -­‐ David di Donatello -­‐ Migliore attrice non protagonista per “Romanzo di una strage” 2012 -­‐ Nastro d’Argento -­‐ Migliore attrice non protagonista per “Romanzo di una strage” crediti non contrattuali 22
LAURA CHIATTI CINEMA 2013 -­‐ LADY BURLESQUE 2012 -­‐ IL PEGGIOR NATALE DELLA MIA VITA 2011 -­‐ ROMANZO DI UNA STRAGE 2011 -­‐ IL VOLTO DI UN’ALTRA 2010 -­‐ MANUALE D’AMORE 3 2009 -­‐ SOMEWHERE 2009 -­‐ IO, LORO E LARA 2008 -­‐ IL CASO DELL’INFEDELE KLARA 2008 -­‐ GLI AMICI DEL BAR MARGHERITA 2008 -­‐ BAARÌA 2008 -­‐ IAGO 2007 -­‐ IL MATTINO HA L’ORO IN BOCCA 2006 -­‐ A CASA NOSTRA 2006 -­‐ HO VOGLIA DI TE 2006 -­‐ L’AMICO DI FAMIGLIA 2005 -­‐ MAI PIÙ COME PRIMA 2004 -­‐ PASSO A DUE TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI 2010 -­‐ IL SOGNO DEL MARATONETA 2007 -­‐ RINO GAETANO 2007 -­‐ DIRITTO DI DIFESA 2007 -­‐ INCANTESIMO 7 2002 -­‐ CARABINIERI 2001 -­‐ COMPAGNI DI SCUOLA 2001 -­‐ PADRI 1999 -­‐ UN POSTO AL SOLE Manuela Tempesta Alessandro Genovesi Marco Tullio Giordana Pappi Corsicato Giovanni Veronesi Sofia Coppola Carlo Verdone Roberto Faenza Pupi Avati Giuseppe Tornatore Volfango De Biase Francesco Patierno Francesca Comencini Luis Prieto Paolo Sorrentino Giacomo Campiotti Andrea Barzini Giacomo Campiotti Leone Pompucci Marco Turco Gianfrancesco Lazotti Alessandro Cane e Tomaso Sherman Raffaele Mertes Tiziana Aristarco Riccardo Donna AA.VV. crediti non contrattuali 23
CARLOTTA NATOLI TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI Giacomo Campiotti 2012 -­‐ ANNA KARENINA Christian Duguay 2012 -­‐ APPLAUSI e SPUTI -­‐ LE DUE VITE DI ENZO TORTORA Ricky Tognazzi 2011 -­‐ TUTTI PAZZI PER AMORE 3 Laura Muscardin 2010 -­‐ CINDERELLA Christian Duguay 2009 -­‐ TUTTI PAZZI PER AMORE 2 Riccardo Milani 2008 -­‐ NE PARLIAMO A CENA Edoardo Leo 2007 -­‐ TUTTI PAZZI PER AMORE Riccardo Milani 2007 -­‐ L’AVIATORE Carlo Carlei 2006 -­‐ LA STRANA COPPIA Lucio Pellegrini 2004 -­‐ CUORE CONTRO CUORE Riccardo Mosca 2004 -­‐ SEX TRAFFIC David Yates 2004 -­‐ LADRI MA NON TROPPO Antonello Grimaldi 2003 -­‐ GLI INSOLITI IGNOTI Antonello Grimaldi 2001 -­‐ DISTRETTO DI POLIZIA 2 Monica Vullo e Antonello Grimaldi 2000 -­‐ DISTRETTO DI POLIZIA Renato De Maria 1999 -­‐ UNA FARFALLA NEL CUORE Giuliana Gamba 1999 -­‐ LA VERA MADRE Gianfranco Albano 1998 -­‐ PRIMO CITTADINO Gianfranco Albano 1996 -­‐ COMPAGNI DI BRANCO Paolo Poeti 1996 -­‐ LES CLIENTS D’AVRENOS Philippe Vanault CINEMA 2013 -­‐ LEA (cm) Dario Gorini 2010 -­‐ 18 ANNI DOPO Edoardo Leo 2007 -­‐ APPENA GIOVANI (cm) Tommaso Agnese 2001 -­‐ LA VERITA’ VI PREGO SULL’AMORE Francesco Apolloni 2001 -­‐ CARUSO ZERO IN CONDOTTA Francesco Nuti 1997 -­‐ CHI C’È C’È Piero Natoli 1996 -­‐ UN INVERNO FREDDO FREDDO Roberto Cimpanelli 1995 -­‐ CAROGNE Enrico Caria 1995 -­‐ L’ESTATE DI BOBBY CHARLTON Massimo Guglielmi 1994 -­‐ LADRI DI CINEMA Piero Natoli 1994 -­‐ MIRACOLO ITALIANO Enrico Oldoini 1993 -­‐ IL TUFFO Massimo Martella crediti non contrattuali 24
1992 -­‐ LE AMICHE DEL CUORE Michele Placido 1980 -­‐ CON….FUSIONE Piero Natoli TEATRO 2013 -­‐ DELIRIO A DUE di E. Ionesco Pietro Faiella 1997/98 -­‐ LA VERITÀ VI PREGO SULL’AMORE Francesco Apolloni 1995 -­‐ TERREMOTO CON MADRE E FIGLIA di F. Ramondino Mario Martone 1993 -­‐ MORTO DUE VOLTE Fabio Morichini e Gaetano Lembo 1993 -­‐ LE IMPIEGATE Claudio Carafoli crediti non contrattuali 25
SIMONETTA SOLDER TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI 2012 -­‐ COME UN DELFINO 2 -­‐ LA SERIE 2010 -­‐ VIA DELLA ROSA 2011 -­‐ NON SMETTERE DI SOGNARE 2009 -­‐ I LICEALI 3 2011 -­‐ COME UN DELFINO 2007 -­‐ MEDICINA GENERALE 2005 -­‐ KAROL 2 2005 -­‐ CALLAS ONASSIS 2007 -­‐ DISTRETTO DI POLIZIA 2004 -­‐ CUORE CONTRO CUORE 2004 -­‐ DON MATTEO 2003 -­‐ DIRITTO DI DIFESA 1997 -­‐ LAW & ORDER -­‐ Matrimony CINEMA 2011 -­‐ GLI SFIORATI 2009 -­‐ SBIRRI 2009 -­‐ AMORE LIQUIDO 2006 -­‐ IL REGISTA DI MATRIMONI 2005 -­‐ QUANDO SEI NATO NON PUOI PIÙ NASCONDERTI 2005 -­‐ LOVECRAFT 2005 -­‐ CASANOVA 2003 – FLORA’S GARMENT BURSTING INTO BLOOM 2002 -­‐ FAMILY PORTRAIT 2002 -­‐ THE MOUSETRAP Giacomo Campiotti Franco Bertini Robert Dornhelm Roberto Burchielli Francesco Miccichè Stefano Reali Renato De Maria Giacomo Battiato Giorgio Capitani Luca Gaudino Riccardo Mosca Andrea Barzini Donatella Maiorca Lewis Gould Matteo Rovere Roberto Burchielli Marco Luca Cattaneo Marco Bellocchio Marco Tullio Giordana Federico Greco e Roberto Leggio Lasse Hallstrom Kevin Baggott Lisa Origlieri Jeremiah Kipp HIDDEN di Mathieu Ratthe, PIETÀ PERFETTA di Carlo Azonars, NONSENSE GIRL di Alasko Takami, WALL STREET GENTLEMAN di Erin Dorn, MOVING ON di Javier Arano, METEMORPHOSIS di Ethan Spingeld, THE CALM BEFORE di Arzhang Karamei, SADNESS di Mark Mann e THE BREAKUP di Javier Arano. TEATRO 2007 -­‐ L’AMANTE DI LADY CHATTERLEY di D. H. Lawrence 2004 -­‐ LE RELAZIONI PERICOLOSE di P. Choderlos de Laclos 2007 -­‐ PIETRA Antonio Salines Antonio Salines Giorgio Pressburger DIARIO DI GIOVANNI IL SEDUTTORE -­‐ Antonio Salines, FINDING THE SUN -­‐ Steppenwolf Garage, THE BLOND BUTCHER TWIN -­‐ CBT Theatre e AN ARAB WOMAN SPEAKS -­‐ CBT Theatre. crediti non contrattuali 26
GIORGIO COLANGELI CINEMA 2013 -­‐ BOLGIA TOTALE 2013 -­‐ MIRAFIORI LUNAPARK 2013 -­‐ BANANA 2013 -­‐ SANS MUSIQUE (cm) 2012 -­‐ STAI LONTANO DA ME 2012 -­‐ SE CHIUDO GLI OCCHI NON SONO PIÙ QUI 2012 -­‐ BUONGIORNO PAPÀ 2012 -­‐ UNA PICCOLA IMPRESA MERIDIONALE 2012 -­‐ TRE GIORNI DOPO 2012 -­‐ GIULIO (cm) 2011 -­‐ 100 METRI DAL PARADISO 2011 -­‐ PULCE NON C'È 2011 -­‐ ROMANZO DI UNA STRAGE 2011 -­‐ ISOLE 2011 -­‐ LA DECIMA ONDA (cm) 2010 -­‐ QUALCHE NUVOLA 2010 -­‐ LA STRADA VERSO CASA 2010 -­‐ LA BANDA DEI BABBI NATALE 2010 -­‐ TATANKA 2010 -­‐ IO SONO CON TE 2009 -­‐ LA DONNA DELLA MIA VITA 2009 -­‐ VENTI SIGARETTE 2009 -­‐ LA NOSTRA VITA 2009 -­‐ FEISBUM! (cm) 2008 -­‐ CE N’È PER TUTTI 2008 -­‐ ALZA LA TESTA 2008 -­‐ LA DOPPIA ORA 2008 -­‐ MARPICCOLO 2008 -­‐ BUTTERFLY ZONE 2008 -­‐ SI PUÒ FARE 2008 -­‐ ERMES & BILAL (cm) 2008 -­‐ AVEVAMO VENT’ANNI (cm) 2007 -­‐ COLPO D’OCCHIO 2007 -­‐ SONO VIVA crediti non contrattuali Matteo Scifoni Stefano De Polito Andrea Jublin Stefano Arduino Alessio Maria Federici Vittorio Moroni Edoardo Leo Rocco Papaleo Daniele Grassetti P. Gioffredi e Collettivo John Snellinberg Film Raffaele Verzillo Giuseppe Bonito Marco Tullio Giordana Stefano Chiantini Francesco Colangelo Saverio Di Biagio Samuele Rossi Paolo Genovese Giuseppe Gagliardi Guido Chiesa Luca Lucini Aureliano Amadei Daniele Luchetti Serafino Murri Luciano Melchionna Alessandro Angelini Giuseppe Capotondi Alessandro Di Robilant Luciano Capponi Giulio Manfredonia Claudio Cupellini Ivan Silvestrini Sergio Rubini Filippo e Dino Gentili 27
2007 -­‐ PARLAMI D’AMORE 2007 -­‐ LA SIGNORINA EFFE 2007 -­‐ IL DIVO 2007 -­‐ GALANTUOMINI 2007 -­‐ ANNI ’30 (cm) 2006 -­‐ CARDIOFITNESS 2006 -­‐ L’ARIA SALATA 2005 -­‐ L’AMICO DI FAMIGLIA 2005 -­‐ IL GIORNO PIÙ BELLO 2004 -­‐ L’ORIZZONTE DEGLI EVENTI 2004 -­‐ GENTE DI ROMA 2005 -­‐ DENTRO LA CITTÀ 2003 -­‐ LAVORARE CON LENTEZZA 2003 -­‐ OGNI VOLTA CHE TE NE VAI 2002 -­‐ IL RONZIO DELLE MOSCHE 2002 -­‐ PASSATO PROSSIMO 2001 -­‐ UN VIAGGIO CHIAMATO AMORE 2000 -­‐ CONCORRENZA SLEALE 1999 -­‐ IL MANOSCRITTO DEL PRINCIPE 1999 -­‐ MEGLIO TARDI CHE MAI 1998 -­‐ DUE COME NOI, NON DEI MIGLIORI 1998 -­‐ LA CENA 1994 -­‐ PASOLINI: UN DELITTO ITALIANO 1992 -­‐ LA SIGNORINA GIULIA TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI 2014 -­‐ NON È MAI TROPPO TARDI 2014 -­‐ RAGION DI STATO 2012 -­‐ IL TREDICESIMO APOSTOLO 2012 – TRILUSSA -­‐STORIA DI AMORE E POESIA 2011 -­‐ IL DELITTO DI VIA POMA 2009 -­‐ IL MOSTRO DI FIRENZE 2008 -­‐ I LICEALI 2 2007/2008 -­‐ FIDATI DI ME 2007/2008 -­‐ I LICEALI 2007/2008 -­‐ DISTRETTO DI POLIZIA 7 2007/2008 -­‐ MARTA LA BENEFATTRICE 2007/2008 -­‐ LIBERI DI GIOCARE Silvio Muccino Wilma Labate Paolo Sorrentino Edoardo Winspeare Luciano Melchionna Fabio Tagliavia Alessandro Angelini Paolo Sorrentino Massimo Cappelli Daniele Vicari Ettore Scola Andrea Costantini Giulio Chiesa Davide Cocchi Dario D’Ambrosio Maria Sole Tognazzi Michele Placido Ettore Scola Roberto Andò Luca Manfredi Stefano Grossi Ettore Scola Marco Tullio Giordana Roberto Marafante Giacomo Campiotti Giacomo Campiotti Marco Pontecorvo Alexis Sweet Lodovico Gasparini Roberto Faenza Antonello Grimaldi Lucio Pellegrini Gianni Lepre Lucio Pellegrini Alessandro Capone Simone Paragnani Francesco Miccichè crediti non contrattuali 28
2006 -­‐ RINO GAETANO 2006 -­‐ GIUSEPPE MOSCATI 2005 -­‐ FRONTIERA 2005 -­‐ QUESTA È LA MIA TERRA 2005 -­‐ DISTRETTO DI POLIZIA 4 2005 -­‐ 48 ORE 2005 -­‐ DON PIETRO PAPPAGALLO 2004 -­‐ UNA FAMIGLIA IN GIALLO 2004 -­‐ LOVE BUGS 2002 -­‐ CARABINIERI 2001 -­‐ VENTO DI PONENTE 2001 -­‐ DISTRETTO DI POLIZIA 2000 -­‐ UNA DONNA PER AMICO 2000 -­‐ LINDA E IL BRIGADIERE Marco Turco Giacomo Campiotti Franco Bernini Raffaele Mertes Lucio Gaudino Eros Puglielli Gianfranco Albano Alberto Simone Marco Limberti Raffaele Mertes Alberto Manni Antonello Grimaldi Alberto Manni Alberto Simoni 2000 -­‐ PADRE PIO Giulio Base 1998 -­‐ NON LASCIAMOCI PIÙ Vittorio Sindoni 1998 -­‐ UN MEDICO IN FAMIGLIA Giulio Base PREMI 2006 -­‐ David di Donatello -­‐ Miglior attore non protagonista per “L’aria salata” 2006 -­‐ Marc’Aurelio -­‐ Miglior attore protagonista per “L’aria salata” 1998 -­‐ Nastro d’argento -­‐ Migliore attore non protagonista per “La Cena” crediti non contrattuali 29
FEDERICA DE COLA TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI Giacomo Campiotti 2012 -­‐ VOLARE -­‐ LA GRANDE STORIA DI DOMENICO MODUGNO Riccardo Milani 2012 -­‐ UN MATRIMONIO Pupi Avati 2011 -­‐ VIOLETTA Antonio Frazzi 2010 -­‐ MICOL E LE SUE SORELLE Riccardo Milani 2010 -­‐ EDDA CIANO E IL COMUNISTA Graziano Diana 2010 -­‐ IL SEGRETO DELL’ACQUA Renato De Maria 2009 -­‐ DON MATTEO Giulio Base 2009 -­‐ LE COSE CHE RESTANO Gianluca Tavarelli 2008 -­‐ MEDICINA GENERALE Francesco Miccichè 2008 -­‐ PUCCINI Giorgio Capitani 2008 -­‐ PANE E LIBERTÀ Alberto Negrin 2007 -­‐ REBECCA LA PRIMA MOGLIE Riccardo Milani 2007 -­‐ LA VITA RUBATA Graziano Diana 2007 -­‐ L’ULTIMO DEI CORLEONESI Alberto Negrin 2005 -­‐ IL COMMISSARIO MONTALBANO Alberto Sironi CINEMA 2014 -­‐ IL GIOVANE FAVOLOSO Mario Martone 2005 -­‐ NUOVOMONDO Emanuele Crialese TEATRO 2010 -­‐ HELL Francesco Giuffrè 2009 -­‐ LO CHIAMAVANO GIUFÀ Mario Gelardi 2008 -­‐ SALOMÈ Giampiero Cicciò 2008 -­‐ COME LO FANNO LE RAGAZZE 2007 -­‐ LO STATO D’ASSEDIO di A. Camus 2006 -­‐ LA LOCANDIERA di C. Goldoni 2005 -­‐ PASSAGGI 2004 -­‐ ROMEO E GIULIETTA di W. Shakespeare 2002 -­‐ GREASE Daniela Giordano Giampiero Cicciò Giancarlo Cobelli Riccardo Caporossi Nikolaj Karpov Gianni Fortunato crediti non contrattuali 30
IGNAZIO OLIVA TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI 2013 -­‐ UN CUORE MATTO 2013 -­‐ IL RESTAURATORE 2 2012 -­‐ PAURA D'AMARE 2 2011 -­‐ UNA GRANDE FAMIGLIA 2010 -­‐ REX 2009 -­‐ APNEA 2009 -­‐ TUTTI PAZZI PER AMORE 2 2009 -­‐ IL SORTEGGIO 2008 -­‐ HOPITAL -­‐ CHIRURGIA D'URGENZA 2007 -­‐ CHIARA E FRANCESCO 2005 -­‐ LA BUONA BATTAGLIA -­‐ DON PIETRO PAPPAGALLO 1997 -­‐ AVVOCATI 1982 -­‐ I VELIERI Giacomo Campiotti Luca Manfredi Enrico Oldoini Vincenzo Terracciano Riccardo Milani Marco Serafini e Andrea Costantini Andrea Traina Riccardo Milani Giacomo Campiotti Alessandro Piva Fabrizio Costa Gianfranco Albano Giorgio Ferrara Gianni Amelio CINEMA 2013 -­‐ ORO VERDE 2013 -­‐ 17 ANNI A PASQUA (cm) 2012 -­‐ SE CHIUDO GLI OCCHI NON SONO PIÙ QUI 2012 -­‐ IL VENDITORE DI MEDICINE 2011 -­‐ STALKER 2011 -­‐ DIAZ 2011 -­‐ LA MONTAGNA 2010 -­‐ SETTE OPERE DI MISERICORDIA 2009 -­‐ SCUSA MA TI VOGLIO SPOSARE 2008 -­‐ VILLA AMALIA 2007 -­‐ LA CANARINA ASSASSINATA 2007 -­‐ SCUSA MA TI CHIAMO AMORE 2007 -­‐ SE CHIUDI GLI OCCHI 2006 -­‐ ANITA 2005 -­‐ THE MOON AND THE STAR 2005 -­‐ PUNTO DI VISTA (cm) 2004 -­‐ ONDE 2003 -­‐ TU DEVI ESSERE IL LUPO Mohammed Soudani Filippo Demarchi Vittorio Moroni Antonio Morabito Luca Tornatore Daniele Vicari Vicente Ferraz Gianluca e Massimiliano De Serio Federico Moccia Benoit Jacquot Daniele Cascella Federico Moccia Lisa Romano Antonello Grimaldi John Irvin Michele Banzato Francesco Fei Vittorio Moroni crediti non contrattuali 31
2002 -­‐ AMORFÙ 2002 -­‐ PASSATO PROSSIMO 2002 -­‐ UN UOMO INDIETRO (cm) 2002 -­‐ CORRIDOIO (cm) 2001 -­‐ LA SCIARPA (cm) 2000 -­‐ IL TRIONFO DELL’AMORE 2000 -­‐ HERMANO 2000 -­‐ RITORNA GOTHAN (cm) 1999 -­‐ NORA 1999 -­‐ L’ULTIMA LEZIONE 1999 -­‐ STESSO POSTO STESSA ORA (cm) 1999 -­‐ GESSETTI (cm) 1999 -­‐ ROSA ROSAE (cm) 1998 -­‐ IL TEMPO DELL’AMORE 1998 -­‐ SNAKE (cm) 1997 -­‐ L’OSPITE 1995 -­‐ IO BALLO DA SOLA 1996 -­‐ PREGO UNA ROSA (cm) 1996 -­‐ CINEMA GIOVANI (cm) 1993 -­‐ COME DUE COCCODRILLI TEATRO 2003 -­‐ GLI ESONERATI, letture 2002/2000 -­‐ SACCO E VANZETTI di M. Kartun 2001 -­‐ DIARI di A. Warhol, letture 1998 -­‐ SUMMERTIME 1997 -­‐ NOZZE DI SANGUE di F. García Lorca 1996 -­‐ IL MALATO IMMAGINARIO di Molière 1996 -­‐ IL GIARDINO DEI CILIEGI di A. Čechov 1995 -­‐ RE GIOVANNI di W. Shakespeare 1995 -­‐ COSI VA IL MONDO di W. Congreve 1994 -­‐ IL PICCOLO PRINCIPE 1993 -­‐ LA PICCOLA CITTÀ di T. Wilder 1992 -­‐ UN TRAM CHIAMATO DESIDERIO 1991 -­‐ SOGNO DI UNA NOTTE DI MEZZA ESTATE di W. Shakespeare crediti non contrattuali Emanuela Piovano Maria Sole Tognazzi Laura Bispuri Badini Confalonieri Frizzi Maniglio Clare Peploe Giovanni Robbiano Luca Ranzato Pat Murphy Fabio Rosi Fabio Rosi Andrea Papini Claudio Bondì Giacomo Campiotti David Di Ianni Alessandro Colizzi Bernardo Bertolucci Vincenzo Marra Paolo Ameli Giacomo Campiotti B. Bracco A. Vannucci H. Westlake P.Tomlinson T. Scanner M. Hilke T. Scanner E. Musso M. Lopez M. Lopez A. del Bianco 32
NICCOLÒ SENNI CINEMA 2013 -­‐ FUGA DI CERVELLI 2013 -­‐ PORTRAIT 2013 -­‐ THE ELEVATOR 2012 -­‐ IL RITORNO DI HAIRCUT (cm) 2011 -­‐ ASTERIX E OBELIX AL SERVIZIO DI SUA MAESTÀ 2011 -­‐ NATALE 2011 2009 -­‐ ARRIVANO I MOSTRI 2009 -­‐ IO, LORO E LARA 2008 -­‐ LA SECONDA VOLTA NON SI SCORDA MAI 2008 -­‐ ASPETTANDO GODARD 2007 -­‐ HO VOGLIA DI TE 2007 -­‐ SET-­‐COMEDY 2007 -­‐ COME TU MI VUOI 2007 -­‐ PARLAMI D’AMORE 2007 -­‐ MATRIMONIO ALLE BAHAMAS 2007 -­‐ TUTTA LA VITA DAVANTI 2006 -­‐ VISIONS 2005 -­‐ THE MOON & THE STARS 2005 -­‐ LA VERA STORIA DI FRANKIE SCANDAL (cm) 2004 -­‐ THE LIFE AQUATIC 2000 -­‐ DOMANI 1999 -­‐ IL DOLCE RUMORE DELLA VITA 1998 -­‐ L’ALBERO DELLE PERE TELEVISIONE Paolo Ruffini Ridley Scott Massimo Coglitore Nicolò Lombardi Laurent Tirard Neri Parenti Enrico Oldoini Carlo Verdone Francesco Martinotti Alessandro Aronadio Luis Prieto Giancarlo Scarchilli Walter Di Biasi Silvio Muccino Claudio Risi Paolo Virzì Luigi Cecinelli John Irvin Stanislao Gualdi Wes Anderson Francesca Archibugi Giuseppa Bertolucci Francesca Archibugi 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI Giacomo Campiotti 2013 -­‐ 1992 Giuseppe Gagliardi 2010 -­‐ CINDARELLA Christian Duguay 2010 -­‐ PREFERISCO IL PARADISO Giacomo Campiotti 2009 -­‐ BENVENUTI AL CENTRO COMMERCIALE Paolo Costella 2008 -­‐ PIPER Francesco Vicario 2004 -­‐ DON GNOCCHI Cinzia TH Torrini PREMI 1998 -­‐ Premio Marcello Mastroianni, 55. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, per “L’Albero delle Pere” crediti non contrattuali 33
GIAMPAOLO MORELLI TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI 2013 -­‐ UNA VILLA PER DUE 2012 -­‐ UNA FERRARI PER DUE 2012 -­‐ VIA MASSENA 2, sit-­‐com Deejay TV 2011 -­‐ LA DONNA DELLA DOMENICA 2010 -­‐ LA FAMIGLIA GAMBARDELLA 2010 -­‐ PARADISO PER DUE 2009 -­‐ ISPETTORE COLIANDRO 3 2008 -­‐ ISPETTORE COLIANDRO 2 2008 -­‐ BUTTA LA LUNA 2 2008 -­‐ NATI IERI 2007 -­‐ ISPETTORE COLIANDRO 2007 -­‐ IL CAPITANO 2 2006 -­‐ CODICE AURORA 2006 -­‐ LE RAGAZZE DI SAN FREDIANO 2005 -­‐ BUTTA LA LUNA 2004 -­‐ ISPETTORE COLIANDRO 2004 -­‐ DISTRETTO DI POLIZIA 2003 -­‐ RACCONTAMI UNA STORIA 2003 -­‐ CON LE UNGHIE E CON I DENTI 2003 -­‐ VITE A PERDERE 2002 -­‐ DOPPIO AGGUATO 2001 -­‐ ANNI 60 2001 -­‐ PART TIME 2000 -­‐ SEI FORTE MAESTRO CINEMA 2012 -­‐ SONG’ E NAPULE 2012 -­‐ STAI LONTANO DA ME 2011 -­‐ L’ISOLA DELL’ANGELO CADUTO 2006 -­‐ PIANO 17 2005 -­‐ L’UOMO PERFETTO 2003 -­‐ AMATEMI 2002 -­‐ DILLO CON PAROLE MIE 2001 -­‐ SOUTH KENSINGTON Giacomo Campiotti Fabrizio Costa Fabrizio Costa Giulio Base Claudio Norza Pier Luigi Belloni Manetti Bros Manetti Bros Vittorio Sindoni Luca Miniero e Paolo Genovese Manetti Bros Vittorio Sindoni Paolo Bianchini Vittorio Sindoni Vittorio Sindoni Manetti Bros Lucio Gaudino Riccardo Donna Pier Francesco Pingitore Paolo Bianchini Roberto De Maria Carlo Vanzina Angelo Longoni Alberto Manni Manetti Bros Alessio Maria Federici Carlo Lucarelli Manetti Bros Luca Lucini Roberto De Maria Daniele Luchetti Carlo Vanzina crediti non contrattuali 34
2001 -­‐ PAZ TEATRO GINO NON SI TOCCA PIÙ QUANDO ERAVAMO REPRESSI KING LEAR di W. Shakespeare LE DONNE AL PARLAMENTO di Aristofane UNA NOTTE AMERICANA A CENA CON NAPOLEONE BRIC A BRAC L’ULTIMA CENA Roberto De Maria Giampaolo Morelli e Gianluca Ansanelli Pino Quartullo Leo De Bernardinis Livio Galassi Mario Gelardi Luigi Russo Lucilla Lupaioli Furio Andreotti crediti non contrattuali 35
ANDREA TIDONA TELEVISIONE 2014 -­‐ BRACCIALETTI ROSSI 2014 -­‐ NON È MAI TROPPO TARDI 2013 – IL SEGRETO DI BORGO LARICI 2013 -­‐ IL GIUDICE MESCHINO 2013 -­‐ RAGION DI STATO 2013 -­‐ THE FACE OF AN ANGEL 2012 -­‐ PAOLO BORSELLINO -­‐ I 57 GIORNI 2012 -­‐ LE MILLE E UNA NOTTE 2012/13 -­‐ LE MANI DENTRO LA CITTÀ 2012 -­‐ IL GIOVANE MONTALBANO 2010 -­‐ IL GENERALE DELLA ROVERE 2009 -­‐ UNA SERA DI OTTOBRE 2009 -­‐ SOTTO IL CIELO DI ROMA 2008 -­‐ BUTTA LA LUNA 2 2008 -­‐ LA NUOVA SQUADRA 2 2007 -­‐ IL CORAGGIO DI ANGELA 2007 -­‐ DON ZENO 2007 -­‐ L'AMORE E LA GUERRA 2006 -­‐ L’UOMO CHE SOGNAVA CON LE AQUILE 2006 -­‐ BUTTA LA LUNA 2006 -­‐ ERAVAMO SOLO MILLE 2006 -­‐ NASSIRIYA 2006 -­‐ IL CAPO DEI CAPI 2005 -­‐ L’UOMO SBAGLIATO 2005 -­‐ CARABINIERI SOTTO COPERTURA 2004 -­‐ LA FUGA DEGLI INNOCENTI 2004 -­‐ LA CONTESSA DI CASTIGLIONE 2004 -­‐ IL CAPITANO 2004 -­‐ PAOLO BORSELLINO 2004 -­‐ DE GASPERI, L’UOMO DELLA SPERANZA 2003 -­‐ IL MARESCIALLO ROCCA 4 2002 -­‐ STIAMO BENE INSIEME 2002 -­‐ PER AMORE, PER VENDETTA crediti non contrattuali Giacomo Campiotti Giacomo Campiotti Alessandro Capone Carlo Carlei Marco Pontecorvo Michael Winterbottom Alberto Negrin Marco Pontecorvo Alessandro Angelini Gianluca Maria Tavarelli Carlo Carlei Vittorio Sindoni Christian Duguay Vittorio Sindoni AA.VV. Luciano Manuzzi Gianluigi Calderone Giacomo Campiotti Vittorio Sindoni Vittorio Sindoni Stefano Reali Michele Soavi Enzo Monteleone e Alexis Cahill Stefano Reali Raffaele Mertes Leone Pompucci Josée Dayan Vittorio Sindoni Gianluca Maria Tavarelli Liliana Cavani Giorgio Capitani Elisabetta Lodoli e Vittorio Sindoni Alessandro Capone 36
2002 -­‐ VITTORIO -­‐ MOMENTE DES GLUCKS 2002 -­‐ IL COMMISSARIO MONTALBANO 4 2002 -­‐ DISTRETTO DI POLIZIA 3 2001 -­‐ BRANCACCIO 2001 -­‐ CAMICI BIANCHI 2000 -­‐ IL PROCURATORE 2000 -­‐ LA STRADA SEGRETA 2000 -­‐ PADRE PIO 2000 -­‐ LA SQUADRA 2000 -­‐ AMA IL TUO NEMICO 2 2000 -­‐ IL COMMISSARIO 2000 -­‐ LE ALI DELLA VITA 1999 -­‐ PIÙ LEGGERO NON BASTA 1999 -­‐ LA VITA IN BRICIOLE Bodo Furneisen Alberto Sironi Monica Vullo Gianfranco Albano Stefano Amatucci Danilo Massi Claudio Sestieri Carlo Carlei AA.VV. Damiano Damiani Alessandro Capone Stefano Reali Elisabetta Lodoli Mario Caiano 1998 -­‐ AVVOCATI 1998 -­‐ LA PIOVRA 9 1998 -­‐ AMICO MIO 2 1996 -­‐ IL MARESCIALLO ROCCA 1996 -­‐ UNO DI NOI 1996 -­‐ UN POSTO AL SOLE 1993 -­‐ LA SCALATA 1993 -­‐ L'ISPETTORE SARTI 1993 -­‐ AMICO MIO 1993 -­‐ UN COMMISSARIO A ROMA 1991 -­‐ STELLE IN FIAMME 1991 -­‐ UNA DONNA D'OGGI 1990 -­‐ UN BAMBINO IN FUGA 1990 -­‐ IL COLORE DELLA VITTORIA 1989 -­‐ VERKAUFTE HEIMAT 1988 -­‐ UNA CASA A ROMA 1981 -­‐ ADUA CINEMA 2011 -­‐ L’INDUSTRIALE 2007 -­‐ IL 7 E L’8 2006 -­‐ IN ASCOLTO -­‐ THE LISTENING 2006 -­‐ IL CAIMANO Giorgio Ferrara Giacomo Battiato Paolo Poeti Lodovico Gasparini Fabrizio Costa AA.VV. Vittorio Sindoni Giulio Questi Paolo Poeti Ignazio Agosta Italo Moscati Franco Giraldi Mario Caiano Vittorio De Sisti Karin Brandauer Bruno Cortini Dante Guardamagna Giuliano Montaldo Salvatore Ficarra, Valentino Picone e Giambattista Avellino Giacomo Martelli Nanni Moretti crediti non contrattuali 37
2006 -­‐ MA L’AMORE… SÌ 2005 -­‐ QUANDO SEI NATO NON PUOI PIÙ NASCONDERTI 2004 -­‐ VADO A MESSA (cm) 2003 -­‐ LA MEGLIO GIOVENTÙ 2000 -­‐ I CENTO PASSI 1999 -­‐ GIUDICI 1997 -­‐ FILM 1997 -­‐ L'AMICO DI WANG 1997 -­‐ LA VITA È BELLA 1997 -­‐ QUINTA GENERAZIONE 1996 -­‐ AL CENTRO DELL'AREA DI RIGORE TEATRO 2006 -­‐ SENZA HITLER di E. Erba 2003 -­‐ L’AVVOCATO DEL DUCE 2001 -­‐ EDIPO….SEH! UNO SCHERZO DA SOFOCLE 2000 -­‐ LA VERITÀ di E. De Concini 2000 -­‐ L'ULTIMA NOTTE di G. Bruno 2001 -­‐ IL DESERTO DEI TARTARI 1999 -­‐ DOCTOR FAUSTUS di C. Marlowe 1998 -­‐ AMMESSO E NON CONCESSO di A. Tidona 1997 -­‐ LA FIGLIA DI IORIO di G. D'Annunzio-­‐Borgese 1997 -­‐ LA TEMPESTA di W. Shakespeare 1996 -­‐ L'UOMO, LA BESTIA, LA VIRTÙ di L. Pirandello 1996 -­‐ DON TOTUCCIO FU TATÒ di E. Giannì 1995 -­‐ SOLE di G. Manfridi 1995 -­‐ LA CONFESSIONE 1994 -­‐ LA PROFESSIONE DELLA SIGNORA WARREN di G. B. Shaw 1993 -­‐ BAGNO FINALE di R. Lerici 1992 -­‐ VERONICA FRANCO di D. Maraini 1991 -­‐ L'IMPORTANZA DI CHIAMARSI ERNESTO di O. Wilde 1990 -­‐ EVA CONTRO EVA di G. Nahum 1989 -­‐ AMLETO di W. Shakespeare 1988 -­‐ PROVACI ANCORA, SAM di W. Allen 1988 -­‐ CAPITAN FRACASSA crediti non contrattuali Marco Costa e Tonino Zangardi Marco Tullio Giordana Ginevra Elkann Marco Tullio Giordana Marco Tullio Giordana Ricky Tognazzi Laura Belli Karl Hebert Roberto Benigni Teresio Spalla Roberto Ivan Orano e Bruno Garbuglia Armando Pugliese Alessandro Capone Carla Cassola Augusto Zucchi Renzo Sicco e Lino Spadaro Renzo Sicco e Lino Spadaro Michal Znaniecki Carla Cassola Melo Freni Glauco Mauri Augusto Zucchi Walter Manfré Walter Manfrè Walter Manfrè Edmo Fenoglio Carla Cassola Gino Zampieri Edmo Fenoglio Augusto Zucchi Carlo Cecchi Antonio Salines Augusto Zucchi 38
1987 -­‐ LA MAFIA NON ESISTE di N. Saponaro 1987 -­‐ STRAVAGANZA di D. Mariani 1986 -­‐ LA DODICESIMA NOTTE di W. Shakespeare 1985 -­‐ RE LEAR di W. Shakespeare 1984 -­‐ FILOTTETE di Sofocle 1984 -­‐ PHILOKTET di H. Muller 1983 -­‐ EDIPO di Sofocle 1982 -­‐ LA SIGNORINA GIULIA di A. Strindberg 1981 -­‐ LA LUPA di G. Verga 1980 -­‐ LA VITA È SOGNO di P.C. De La Barca 1979 -­‐ EL NOST MILAN di C. Bertolazzi 1978 -­‐ LA SCUOLA DELLE MOGLI di Molière 1977 -­‐ IL VERO SILVESTRI di M. Soldati 1977 -­‐ RE LEAR di W. Shakespeare Augusto Zucchi Gino Zampieri Marco Sciaccaluga Glauco Mauri Glauco Mauri Glauco Mauri Glauco Mauri Gino Zampieri Lamberto Puggelli Enrico D'Amato Giorgio Strehler Enrico D'Amato Renato Mainardi Giorgio Strehler 1976 -­‐ TRE QUARTI DI LUNA di L. Squarzina Enrico D'Amato PREMI 2003 -­‐ Nastro d’Argento -­‐ Migliore attore protagonista per “La meglio gioventù” crediti non contrattuali 39
NICCOLÒ AGLIARDI SUPERVISIONE BRANI EDITI e CANZONI ORIGINALI Niccolò Agliardi è nato a Milano nel 1974. Autore e cantautore, ha pubblicato tre dischi di inediti -­‐ “1009 giorni”, “Da Casa A Casa” e “Non Vale Tutto” -­‐; tra gli artisti con cui collabora: Laura Pausini, Eros Ramazzotti, Zucchero, Elisa, Emma Marrone, Patty Pravo, Damien Rice, Bryan Adams. Vincitore due volte del Premio Lunezia e del ASCAP Awards. Nomination ai Latin Grammy Awards per “Invece No” di Laura Pausini. Autore con Alessandro Cattelan del romanzo “Ma la vita è un’altra cosa” (Mondadori); è stato giudice fisso a “Spit”, programma cult di Mtv. È collaboratore alla cattedra di Letteratura italiana presso l’Università degli Studi di Milano e docente di tecniche di scrittura creativa al C.P.M. di Milano. È tra i solisti dello spettacolo teatrale “Ostinati e Contrari -­‐ un omaggio alla poetica di Fabrizio De Andrè” diretto da Sebastiano Filocamo. Dal 2011 è membro di commissione in giuria per le selezioni di Area Sanremo. A gennaio 2013 ha duettato con il rapper Emis Killa su “Soltanto il vero”. Scrive e conduce programmi radiofonici. STEFANO LENTINI MUSICHE ORIGINALI Stefano Lentini è compositore e polistrumentista. Ha collaborato con Wong Kar Wai alla colonna sonora del film “The Grandmaster”; ha scritto e curato le musiche per “Sfiorando il Muro” di Silvia Giralucci. Con Giacomo Campiotti ha collaborato in passato per “Bakhita”, “Il Sorteggio”, “Maria di Nazareth”e “Non è mai troppo tardi” . Collabora musicalmente con produzioni internazionali a carattere documentario (Arte, ORF, ZDF, BBC, ABC). crediti non contrattuali 40
LA MUSICA DI “BRACCIALETTI ROSSI” Quattordici artisti. E quasi un anno di lavoro di musicisti, fonici, assistenti di studio, discografici, editori e molti altri. 9 brani inediti si alternano a 5 successi già noti al grande pubblico, il tutto intervallato dalle musiche originali di commento di Stefano Lentini. Ho composto insieme alla mia band “The Hills” (Max Elli, Andrea Torresani, Giacomo Ruggeri, Tommaso Ruggeri, Francesco Lazzari) le nove canzoni ispirandomi alla sceneggiatura di Sandro Petraglia e Giacomo Campiotti e cercando di osservare il più possibile ciò che accadeva sul set per riportarlo in musica. Alla squadra composta da Francesco Facchinetti, Ermal Meta, Il Cile, Simone Patrizi, Edwyn Roberts, Greta e Marco Velluti, mi sono unito anch’io, con tre canzoni, insieme alla mia band che ha curato tutti gli arrangiamenti e la produzione dei brani inediti. E alla colonna sonora di Braccialetti rossi (prossimamente pubblicata da Carosello Records e distribuita da Artist First) hanno accettato di partecipare altri professionisti di primissimo piano come Laura Pausini, Tiziano Ferro, Emis Killa, Emma Marrone, Vasco Rossi, con alcune delle loro più significative canzoni. L’unicità e la particolarità di questa colonna sonora è frutto del profondo legame che si è creato durante le riprese, tra me e i sei giovani protagonisti che mi hanno aiutato con i loro consigli e la loro schiettezza a raccontare l’arcobaleno di colori della storia da loro interpretata. Niccolò Agliardi I brani presenti nella colonna sonora di Braccialetti rossi: 














Braccialetti Rossi Tifo per te Mi tengo Tutto si muove Acqua e ghiaccio Non me lo so spiegare Conta Lettera dall'inferno Una storia lontana Sogni col motore La porta Non mi dimentico A parole mie Ogni volta Il mare dentro di te (N. Agliardi) (N. Agliardi) (L. Pausini) (E. Meta) (E. Marrone) (T. Ferro) (F. Facchinetti) (E. Killa) (Greta) (E. Roberts) (N. Agliardi) (Il Cile) (S.Patrizi) (V. Rossi) (M. Velluti) crediti non contrattuali 41