Il Tirreno

Commenti

Transcript

Il Tirreno
Copia di 0e20a005710e26594ad3f09ebc1b42cd
Giorno&Notte ❖ Grosseto
SABATO 28 MAGGIO 2016 IL TIRRENO
chiesa della misericordia
Pippo David, pianista delle rose
L’atmosfera raccolta della chiesa della Misericordia
di piazza Martiri d’Istia nel centro storico di
Grosseto ospita stasera il doppio concerto (alle 17 e
alle 21) del pianista delle rose Pippo Davìd, al secolo
David Pipparelli, che propone al pubblico grossetano
le sue improvvisazioni al pianoforte grazie alla
disponibilità dell’Arciconfraternita della
Misericordia di
Grosseto e del suo
presidente Gabriele
Bellettini. Il doppio
concerto di oggi, dal
titolo suggestivo
“Invocazioni alla
Madonna”, è
organizzato inoltre
con il contributo
dell’hotel Granduca di
Il pianista Pippo David
Grosseto. L’ingresso è
a offerta libera e
aperto a tutti. Il ricavato contribuirà alla
realizzazione del piccolo grande sogno di Pippo
Davìd e delle persone a lui vicine, compreso il pittore
Rodolfo Nofri che fin dall’inizio ha preso a cuore la
sua storia e il suo talento da autodidatta, coltivato
fin dall’infanzia. Il sogno è quello di poter pagare le
spese di trasporto del pianoforte che è stato donato
a Pippo Davìd dai nipoti di monsignor Umberto
Ottolini. Il pianoforte si trova infatti nella casa della
famiglia Ottolini a Stresa sul Lago Maggiore e farlo
arrivare fino a Grosseto è piuttosto costoso. Alcuni
grossetani hanno già generosamente contribuito
alla causa ma l'iniziativa di oggi servirà a dare nuova
linfa a questo sogno, oltre che a far conoscere ancora
di più l'arte del pianista delle rose. (s.l.)
magliano
Di Cristofano suona Mozart
Hanno riscosso grande successo i concerti organizzati
dal Festival musicale internazionale Recondite
Armonie e dal suo direttore artistico Diego Benocci a
Magliano grazie alla collaborazione con il Comune di
Magliano in Toscana e con la parrocchia che ospita nella
splendida Pieve di San Martino i concerti. Domani
ultimo appuntamento di questo ciclo maglianese (ma il
festival prosegue a
Grosseto fino al 25
giugno). In programma
il recital pianistico del
maestro Antonio Di
Cristofano, un talento
maremmano con una
carriera di profilo
internazionale.
Di Cristofano propone
domani un repertorio
Antonio Di Cristofano
“Da Mozart a Berg...”
passando per Chopin e
Listz. Appuntamento domani alle 18,30 nella Pieve di
San Martino in piazza del Popolo a Magliano. E dopo la
musica il vicino centro enoturistico del paese accoglie
gli amici del festival con le degustazione di prodotti
tipici e vini d’eccellenza realizzata dallo chef Danilo
Speroni in collaborazione con Coop, cantina “I vini di
Maremma”, Latte Maremma e ristorante Casa Livia
oltre che con il Comune e le aziende maglianesi. I posti
per il concerto sono limitati per cui occorre prenotarsi
al 320 8871188 o scrivendo a
[email protected] Presenta la
serata Carlo Sestini. Biglietti: intero 10 euro, ridotto 7
euro per gli under 18 e per gli associati Recondite
Armonie. (s.l.)
NOTTI DI NOTE
Grosseto MUSIC FESTIVAl
Anteprima con Wena alla Cava
Estate a ritmo dance
Musica, party e star
accendono i locali
Lungo la costa si sveglia la voglia di mare e discoteca
Disco Village, Tartana e Capannina offrono serate doc
state: voglia di mare ma
anche voglia di discoteca. E i locali maremmani
sono già pronti a soddisfarla.
Stasera riapre con tante novità il Disco Village Baluba di
Follonica.
Il privée Baluba è stato totalmente ripensato in chiave glamour. Isola Baluba diventa così la veste estiva del magico
tendone di Alegria, il locale invernale aperto sempre all'interno del parco Acqua Village
di Follonica.
Il popolo della notte come
sempre potrà scegliere tra la
musica più commerciale del
Disco Village (in consolle Enry
B e Markò) e l’atmosfera elegante del Baluba (col sound di
Ricky Birickyno e Paolino Dj).
Info e prenotazioni tavoli al
331 9114998.
Spostandoci verso il Puntone di Scarlino il Tartana ha già
inaugurato la sua lunga stagione a metà maggio e stasera
propone “It is vs Io No!”. Per
una sera il party “It is” dedicato alla musica underground incontra la formula del party “Io
No!” creato da Luca Corsi Dj &
friends e che ha scaldato il
pubblico grossetano quest’inverno con la sua fusione di ritmi house, melodie electro, sonorità techno e sensazioni
trance. Ingresso dalle 23, intero 10 euro, in lista entro l’una 8
euro, tavolo 25 euro a persona.
Le tessere e i documenti di
identità per i maggiorenni residenti a Scarlino hanno valore
entro mezzanotte e mezza, dopodiché l’ingresso con la tessera costa 5 euro.
La serata è promossa in collaborazione con Indie Head
Hair Studio e con i locali Ritual
Coffee, Caffè Ricasoli, The
Wall Lounge Bar e Bar Dribbling.
La Capannina di Castiglione della Pescaia si prepara intanto alla consueta apertura
del 1° giugno con una “One Ni-
E
montepescali
Premi di poesia ricordando Elisabetta
Cerimonia di premiazione stasera a Montepescali per il
XXIII Premio nazionale di poesia, già premio Dino Bavona,
intitolato a “Elisabetta Fiorilli” (nella foto) organizzato
dal Circolo Culturale Montepescali con il contributo della
Fondazione Elisabetta e Clemente Fiorilli. La serata
intitolata “Poesia e musica tra le antiche
torri” è in programma stasera alle 21 nella
chiesa dei Santi Stefano e Lorenzo di
Montepescali. Saranno premiati i poeti
vincitori e ci sarà l’assegnazione dei premi
per la sezione riservata alle scuole. La
parte musicale è affidata al talento del
quartetto d’archi che fa parte
dell’Orchestra da camera Carlo Cavalieri
di Grosseto ed è formato dai violinisti
Claudio Cavalieri e Debora Andolina, dal
violista Riccardo Cavalieri e dalla violoncellista Laura
Bianchi. Il repertorio del quartetto Cavalieri abbraccia in
particolare il periodo classico e impreziosirà la cerimonia
del premio, appuntamento tradizionale del panorama
culturale e letterario grossetano.
XV
Il Grosseto Music Festival scalda i motori. Stasera alle
22 alla Cava di Roselle concerto inaugurale e gratuito su
quello stesso palco che ospiterà le varie rassegne del
festival a cominciare dalla Taranta Power. Per la
serata, presentata dalla giornalista di Tv9 Francesca
Ciardiello e dalla blogger e cantante Sophia, il Gmf
ospita Wena & The Souldiers in un concerto che mescola
soul, funky e acid jazz.
Wena (al secolo
Valentina Gnesutta)
nasce a Caserta e
cresce ispirata dalla
scena Motown. Ha
sempre ascoltato
musicisti come Aretha
Franklin, Otis Redding
ed Etta James e stringe
presto legami con la
Wena, stasera alla Cava
famiglia rap, reggae e
dub campana,
collaborando con Torreggae, Sativa Dub Station,
Hermano Loco, Funky Pushertz, Oluwong e Clementino.
Il suo esordio discografico è del 2010. Nel 2013
co-produce il suo album d’esordio scritto con Luciano
Pesce, Corrado D’Amato e Nicola Zechender della band
The Souldiers con cui si presenta stasera sul palco della
Cava. Tra il 2013 e il 2104 lavora come corista per artisti
come Vince Cassella, Fausto Mesolella, Raiz, Ghemon,
Paola Turci e Jean Michel Byron, ex cantante dei Toto. Il
suo ultimo album si intitola A Part Of Me. Si inaugura
stasera anche la Gmf Box, lo spazio interattivo con
videointerviste e photo wall per scoprire insieme a
Radio Tape e a Sophia il festival. Il concerto di stasera è
gratuito. Info 393 4380571, 324 6115046 e
[email protected] (s.l.)
EDICOLACUSTICA
Gran finale tra cantautori e band
Una serata affollata in discoteca
Sonorità
underground,
giocolieri e drag queen
animano gli eventi
Ospiti i concorrenti
del Grande Fratello
e Claudia Galanti, star
del piccolo schermo
ght” che quest’anno si fa in tre
(1, 3 e 11 giugno). La Capannina si conferma locale storico
del litorale maremmano ma
anche quest’anno saprà stupire con le novità, come dimostra anche l’ingresso in società
di Aldo Giuliani del Faq di
Grosseto accanto ad Antonio
Degortes e Dario Migliorini.
Il 1° giugno ecco la “One Night” principale a tema Circus,
con uno staff di animazione di
artisti di strada, giocolieri e
drag queen che animeranno
già dalla sera a partire dalle ore
22,30 Castiglione della Pescaia
via uranio
Sagra solidale tra Sole e rugby
L’antipasto della mischia, le tagliatelle della terza linea
e la grigliata mista del pilone. La sagra solidale che vede
fare squadra la Fondazione Il Sole e il Grosseto Rugby
Club rende omaggio al rugby anche nel nome delle
portate e punta a offrire serate di socialità, musica,
buon cibo, buona birra
e divertimento nel
segno della solidarietà.
Stasera secondo
appuntamento nel
parco di via Uranio con
il ristorante della festa
che apre alle 20 mentre
alle 21 salgono sul palco
La fondazione Il Sole
i “Soul Drops” con il
loro mix di soul e blues.
La band è formata da Stefano Maccherini (voce solista),
Sergio Simonelli (chitarra classica ed elettrica), Luca
Rossi (chitarra elettrica), Edoardo Bianchi (basso
elettrico), Marco Viti (armonica e chitarra folk), Claudio
Lulli (batteria) e Lorenzo Viciani (percussioni).
ma anche Follonica.
Il 3 giugno sarà l’assaggio di
ciò che accadrà il sabato notte
in Capannina grazie alla partnership con lo staff di Enjoy
che ha avuto un grande successo invernale al Faq.
Il 3 giugno arriveranno alla
discoteca per l’occasione Maicol Berti e Veronica Ciardi, che
in passato hanno partecipato
al Grande Fratello.
Sabato 11 giugno invece la
“One Night” sarà l’anticipazione di ciò che accadrà nel mercoledì estivo da metà luglio in
poi.
Sarà protagonista Otherside
con l’evento “Que Pasa” con
un’ospite di fama internazionale in esclusiva, la dj di Ibiza
Tania Vulcano (techno, house
e deep house).
Il 17 infine l’inaugurazione
vera e propria con madrina
Claudia Galanti, nota modella
e showgirl di recente tra le protagoniste de “L’isola dei famosi”.
Sara Landi
Chiude oggi in piazza Ferretti la terza stagione di
EdicolAcustica che si congeda dal suo pubblico del
sabato pomeriggio con una band, due cantautori e un
paio di ottime notizie. EdicolAcustica farà infatti
tappa alla Festa del Sacro Cuore la sera di domenica 5
giugno quando gli showcase acustici dei suoi artisti
(Riforma, la Bottega del Ciarlatano e la Compagnia
Scapestrati) apriranno
il concerto-evento dei
Pink Trolls con Vittorio
De Scalzi. Ma una
trasferta ben più lunga
attende
EdicolAcustica,
invitata a partecipare
il 18 giugno alla Festa
della Musica di
Mantova direttamente
Il cantautore Mauto
dal patron del Mei
Giordano Sangiorgi. Su
dieci diversi palchi della città suoneranno più di mille
musicisti per una grande maratona-vetrina dedicata
alla musica indipendente ed emergente. Tra gli artisti
invitati ci sarà anche la Compagnia Scapestrati
accompagnata dallo staff di EdicolAcustica. Intanto
oggi alle 17 ultimo appuntamento al chiosco di Michele
Scuffiotti con tre diversi mondi sonori: l’alternative
rock e post grunge dei grossetani Raniss, freschi di
pubblicazione del loro primo ep Niente di positivo, il
cantautore Francesco Mega (accompagnato al basso
da Enrico Mega, al piano da Marco Sorresina e al cajon
da Davide Sorresina) mentre da Roma ritorna per il
gran finale un amico della manifestazione, il
cantautore Mauto. Ingresso libero.
GRANCIA
PER LOCALI
Maggerini e “minatori” in festa The Uncertain
Prosegue la Festa del maggio dell’Ottava Zona a
in trio al Beat ‘75
Grancia (località Spadino). Stasera si può cenare allo
stand gastronomico della festa con le specialità
maremmane e godersi lo spettacolo dei canti
popolari del celebre Coro dei minatori di Santa Fiora.
Il concerto comincia
alle 21,30. E domani
gran finale della
kermesse popolare
tutta dedicata alla
tradizione del maggio
(è l’edizione numero
27) con ristorante
aperto anche a pranzo
Il coro dei minatori di S.Fiora oltreché a cena. Non
solo. Dalle 15 in poi
rassegna dei canti dei maggerini con cantori,
squadre e gruppi folk che arriveranno per
l’occasione da tutta la provincia per fare musica e
festeggiare la tradizione del maggio. L’ingresso è
libero.
Stasera dalle 22 al Beat ‘75 di via
Pakistan (Grosseto) The
Uncertain in concerto: pop-rock.
Cranberries, Morrisette, Garbage,
Consoli, Elisa, Anouk, The Killers:
sono alcuni degli artisti che la
band castiglionese ripropone
stasera in trio acustico.

Documenti analoghi

IlmegliodellaPfmaccendeFestambiente

IlmegliodellaPfmaccendeFestambiente Copia di 0e20a005710e26594ad3f09ebc1b42cd

Dettagli