Untitled - Euro Servizi SRL

Commenti

Transcript

Untitled - Euro Servizi SRL
pag. 2
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
TOTALE
RIPORTO
LAVORI A MISURA
1
D.001
2
D.002
Fornitura e posa in opera di:
Binario elettrificato trifase tipo 6773 della iGuzzini Binario Standard
realizzato in lega di alluminio estruso, sezione 31.4 mm H 34.9,
lunghezza 30 ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a
regola d'arte, come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Comp. A (vedi grafico: )
2,00
Comp. B
Comp. D
Comp. E
Comp. G
Comp. H
Comp. I
Comp. L
Comp. M
Comp. N
7,00
2,00
6,00
3,00
2,00
4,00
4,00
2,00
1,00
SOMMANO cadauno
33,00
Fornitura e posa in opera di:
Binario elettrificato trifase tipo 6772 della iGuzzini Binario Standard
realizzato in lega di alluminio estruso, sezione 31.4 mm H 34.9,
lunghezza 20 ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a
regola d'arte, come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Comp. B (vedi grafico: )
2,00
Comp. D
Comp. F
Comp. G
Comp. M
1,00
1,00
2,00
1,00
SOMMANO cadauno
3
D.003
7,00
110,70
3´653,10
77,40
541,80
Fornitura e posa in opera di:
Binario elettrificato trifase tipo 6771 della iGuzzini Binario Standard
realizzato in lega di alluminio estruso, sezione 31.4 mm H 34.9,
lunghezza 10 ... per dare l'opera posizionata, funzionante e finita a
A RIPORTARE
COMMITTENTE:
4´194,90
pag. 3
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
regola d'arte, come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Comp. B
(vedi grafico: )
4
D.004
5
D.005
6
D.006
4´194,90
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura e posa in opera di:
Giunto a T conduttore terra DX + interno tipo MWS8 della iGuzzini
o silimare.Colore nero
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. A (vedi grafico: )
1,00
Comp. E
1,00
SOMMANO cadauno
Fornitura e posa in opera di:
Giunto flessibile per binario standard tipo MWT1 della iGuzzini o
similare. Colore nero.
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. A (vedi grafico: )
Comp. B
Comp. E
Comp. G
2,00
40,00
40,00
39,70
79,40
63,50
254,00
1,00
1,00
1,00
1,00
SOMMANO cadauno
4,00
Fornitura e posa in opera di:
Testata di chiusura in plastica per binario standard tipo MWR9 della
iGuzzini o similare.Colore nero
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. A (vedi grafico: )
3,00
A RIPORTARE
3,00
COMMITTENTE:
TOTALE
4´568,30
pag. 4
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
par.ug.
RIPORTO
Comp. B
Comp. D
Comp. E
Comp. F
Comp. G
Comp. H
Comp. I
Comp. L
Comp. M
Comp. N
Fornitura e posa in opera di:
Morsetto per attacco al soffitto tipo MWW8 della iGuzzini o similare.
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. A (vedi grafico: )
Comp. B
Comp. C
Comp. E
Comp. G
larg.
H/peso
unitario
3,00
TOTALE
4´568,30
22,00
3,00
66,00
6,00
10,00
16,00
18,00
12,00
A RIPORTARE
COMMITTENTE:
lung.
2,00
2,00
3,00
1,00
2,00
2,00
2,00
2,00
2,00
1,00
SOMMANO cadauno
7
D.007
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
62,00
4´634,30
pag. 5
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
8
D.008
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
62,00
SOMMANO cadauno
62,00
Fornitura e posa in opera di:
Proiettore per interni orientabile tipo iGuzzini MB41 Front Light con
adattatore per installazione su binario elettrificato trifase a tensione di
ret ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a regola d'arte,
come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Comp. A (vedi grafico: )
5,00
Comp. B
Comp. C
Comp. D
Comp. E
Comp. F
Comp. G
Comp. H
Comp. I
Comp. N
2,00
2,00
3,00
3,00
2,00
5,00
3,00
7,00
2,00
SOMMANO cadauno
9
D.009
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
34,00
Fornitura e posa in opera di:
Proiettore per interni orientabile tipo iGuzzini MB40 Front Light con
adattatore per installazione su binario elettrificato trifase a tensione di
ret ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a regola d'arte,
come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Comp. A (vedi grafico: )
2,00
Comp. B
Comp. C
Comp. D
Comp. E
Comp. F
Comp. G
Comp. H
Comp. I
Comp. L
Comp. M
1,00
6,00
1,00
5,00
1,00
5,00
1,00
7,00
6,00
4,00
A RIPORTARE
COMMITTENTE:
39,00
TOTALE
4´634,30
4,30
266,60
296,00
10´064,00
14´964,90
pag. 6
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
par.ug.
RIPORTO
Comp. N
H/peso
unitario
39,00
40,00
3,00
Comp. B
Comp. C
Comp. D
Comp. E
Comp. G
Comp. H
Comp. I
Comp. L
Comp. M
3,00
5,00
3,00
2,00
1,00
4,00
1,00
2,00
1,00
25,00
Fornitura e posa in opera di:
Giunto a L conduttore di terra interno tipo MWS4 della iGuzzini o
similare.Colore nero
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. B (vedi grafico: )
1,00
Comp. C
Comp. D
Comp. L
4,00
2,00
2,00
SOMMANO cadauno
12
larg.
Fornitura e posa in opera di:
Proiettore per interni orientabile tipo iGuzzini MB39 Front Light con
adattatore per installazione su binario elettrificato trifase a tensione di
ret ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a regola d'arte,
come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Comp. A (vedi grafico: )
SOMMANO cadauno
11
D.011
lung.
TOTALE
14´964,90
1,00
SOMMANO cadauno
10
D.010
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
9,00
296,00
11´840,00
296,00
7´400,00
30,00
270,00
Fornitura e posa in opera di:
A RIPORTARE
COMMITTENTE:
34´474,90
pag. 7
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
D.012
13
D.013
1,00
Comp. C
Comp. E
Comp. G
Comp. L
Comp. M
2,00
4,00
2,00
2,00
1,00
Fornitura e posa in opera di:
Giunto diretto per alimentazione tipo MWS3 della iGuzzini o
similare.Colore nero
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. H
Comp. I
Comp. M
SOMMANO cadauno
14
D.014
15
D.015
34´474,90
Giunto cablato a scomparsa tipo MWS2 della iGuzzini o
similare.Colore nero
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. B (vedi grafico: )
SOMMANO cadauno
Fornitura e posa in opera di:
Giunto a L conduttore di terra esterno tipo MWS5 della iGuzzini o
similare.Colore nero
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. G
12,00
3,00
135,60
24,50
73,50
30,00
30,00
15,00
870,00
1,00
1,00
Fornitura e posa in opera di:
Cavetto di sospensione con regolazione millimetrica H 2000 mm tipo
MWW6 della iGuzzini o similare.Colore nero
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. D (vedi grafico: )
Comp. F
Comp. H
Comp. I
Comp. L
Comp. M
Comp. N
9,00
3,00
7,00
13,00
13,00
9,00
4,00
SOMMANO cadauno
58,00
COMMITTENTE:
11,30
1,00
1,00
1,00
SOMMANO cadauno
A RIPORTARE
TOTALE
35´584,00
pag. 8
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
16
D.016
Fornitura e posa in opera di:
Cavetto di sospensione H 2000 mm tipo MX66 della iGuzzini o
similare.Colore alluminio
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Comp. D
SOMMANO cadauno
17
D.017
18
D.018
19
D.019
TOTALE
35´584,00
9,00
9,00
Fornitura e posa in opera di:
Testata di alimentazione con contatto a terra a DX tipo MWS0 della
iGuzzini o similare.Colore nero
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Camp. F (vedi grafico: )
1,00
Camp. I
Camp. N
2,00
1,00
SOMMANO cadauno
4,00
Fornitura e posa in opera di:
Apparecchio rotondo wall-washer, ad incasso tramite molle di
torsione per installazione su controsoffitti con spessore a partire da 1
mm fino a 20 mm ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a
regola d'arte, come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Connettivo - caffetteria (vedi grafico: )
6,00
SOMMANO cadauno
6,00
9,90
89,10
18,00
72,00
295,00
1´770,00
Fornitura e posa in opera di:
Apparecchio rotondo, ottica luce generale, ad incasso tramite molle di
torsione per installazione su controsoffitti con spessore a partire da 1
mm fi ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a regola
d'arte, come da elaborati progettuali allegati al progetto.
A RIPORTARE
COMMITTENTE:
37´515,10
pag. 9
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
Connettivo - caffetteria (vedi grafico: )
20
D.020
21
D.021
37´515,10
4,00
SOMMANO cadauno
4,00
Fornitura e posa in opera di:
Apparecchio rotondo fisso ad incasso - D=82 mm H=99 mm - tipo
M247 Pinhole della iGuzzini o similare per alogena dicroica a basso
voltaggio, inclusa ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a
regola d'arte, come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Connettivo - caffetteria (vedi grafico: )
6,00
SOMMANO cadauno
6,00
Fornitura e posa in opera di:
Trasformatore Elettronico di sicurezza (SELV) per apparecchi ad
incasso tipo iGuzzini Pinhole finalizzati all'utilizzo di lampade a
basso voltaggio c ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a
regola d'arte, come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Connettivo - caffetteria
6,00
SOMMANO cadauno
6,00
A RIPORTARE
COMMITTENTE:
TOTALE
239,00
956,00
31,90
191,40
44,80
268,80
38´931,30
pag. 10
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
22
D.022
23
D.023
6,00
SOMMANO cadauno
6,00
SOMMANO cadauno
24
D.024
Fornitura e posa in opera di:
Lampada QR CBC51 GU5,3 50W 12V 60° TITAN
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Connettivo - caffetteria
SOMMANO cadauno
25
D.025
38´931,30
Fornitura e posa in opera di:
Apparecchio di illuminazione a proiezione tipo BD49 iGuzzini iPro,
finalizzato all'impiego di sorgenti luminose 16x1W LED Warm
White (3.100 °K) e len ... er dare l'opera posizionata, funzionante e
finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali allegati al
progetto.
Cortile - ancore nell'acqua (vedi grafico: )
Fornitura e posa in opera di:
Apparecchio di illuminazione a luce diffusa, finalizzato all'impiego di
sorgenti luminose fluorescenti 2x26W TC-TEL 26W GX24q-3, tipo
iGuzzini iFace ... er dare l'opera posizionata, funzionante e finita a
regola d'arte, come da elaborati progettuali allegati al progetto.
Scala P.T./ P. 1° (vedi grafico: )
Fornitura e posa in opera di:
Lampada TCT - EL Gx24q-3 26W 3000K
Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera posizionata,
funzionante e finita a regola d'arte, come da elaborati progettuali
allegati al progetto.
Scala P.T. / P. 1°
SOMMANO cadauno
A RIPORTARE
COMMITTENTE:
TOTALE
561,00
3´366,00
127,80
255,60
5,70
34,20
11,50
46,00
2,00
2,00
6,00
6,00
4,00
4,00
42´633,10
pag. 11
Num.Ord.
TARIFFA
DIMENSIONI
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
26
D.026
27
D.027
TOTALE
42´633,10
Fornitura, installazione e posa in opera di:
Impianto diffusione sonora completo costituito da player DGT e n. 2
casse tipo Bose w 50
Impianto audio
2,00
SOMMANO cadauno
2,00
Onere per il collegamento dei corpi illuminanti all'impianto elettrico
esistente. Incluso onere per la certificazione dell'impianto secondo la
normativa vigente. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Impianto elettrico
1,00
SOMMANO a corpo
1,00
400,00
800,00
800,00
800,00
Parziale LAVORI A MISURA euro
44´233,10
T O T A L E euro
44´233,10
Data, 22/02/2012
Il Tecnico
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------A RIPORTARE
COMMITTENTE: ['Computo illuminazione R6.dcf' (D:\Archivio\LLPP\12.02 Pula Museo Archeologico\Computo\) v.1/27]
pag. 2
Num.Ord.
TARIFFA
DIMENSIONI
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
TOTALE
RIPORTO
LAVORI A MISURA
1
D.T.000
PE T 01
2
D.T.001
PE T O5
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Basamento in acciaio inox sp mm 6, verniciato ripo corten. Sostenuto
da appositi piedini in plastica nera regolabili in altezza. Spigoli a
smusso antitaglio.
Dimensioni complessive: D 550 x H 40 mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Pedana corte esterna
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in tubolare quadro mm 30 x 30 x 2
finitura ossidata naturale con cera d'api protettiva. Sostenuto da
appositi piedini in plastica nera regolabili in altezza, rivestimento in
lamiera corten spessore 3mm finitura ossidata naturale con cera d'api
protettiva unita alla struttura in tubolare tramite saldature a TIG non
in vista. Nel caso non fosse possibile dovranno essere ossidate come la
lamiera di rivestimento. Fondo inferiore e verticale, completa di piano
d'appoggio intermedio e piano superiore, tali piani d'appoggio
dovranno essere dotati di foro per il passaggio dei cavi necessari
all'alimentazione degli strumenti multimediali. Dimensioni
complessive: L 700 x 500 x H 1000 mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
BANCO MULTIMEDIA
SOMMANO cadauno
3
D.T.002
PE T 07
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in tubolare quadro 30 x 30 x 2 in
ferro naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera regolabili
in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm finitura ossidata
naturale con cera d'api protettiva unita alla struttura in tubolare
tramite apposite saldatura a TIG non in vista. Nel caso non fosse
possibile dovranno essere ossidate come la lamiera di rivestimento.
Completa di piano d'appoggio in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla struttura in
tubolare tramite saldature a TIG non in vista, tale piano dovrà essere
dotato di gola per l'inserimento e appoggio dei vetri.
Vetro sp 8mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido con guarnizione d'appoggio inferiore tipo trafilato nero aerstop.
Gli spigoli adiacenti fra i vetri dovranno presentare una molatura a 45
fissati tramite appositi componenti a 2 o 3 punti. Anta ad apertura
esterna dotata di serratura e cerniere in acciaio inox brunito
Dimensioni complessive: L 930 x 1000 x H 2050mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
TECA MATERIALE PRESTITO
SOMMANO cadauno
4
D.T.003
PE T 09
200,00
200,00
836,50
2´509,50
2´556,46
2´556,46
3,00
3,00
1,00
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Base d'appoggio composta lamiera corten sp 3mm finitura ossidata
naturale con cera d'api protettiva adagiata su piano in calcestruzzo.
Piano d'appoggio opere in lamiera corten sp 2mm finitura ossidata
naturale con cera d'api protettiva unita alla lamiera di base in tramite
saldature a TIG non in vista, tale piano dovrà essere dotato di gola per
l'inserimento e appoggio dei vetri.
Nr 3 teche in vetro sp 8mm tipo extrachiaro trasparente temperato
molato a filo lucido con guarnizione d'appoggio inferiore tipo trafilato
A RIPORTARE
COMMITTENTE: Comune di Pula
5´265,96
pag. 3
Num.Ord.
TARIFFA
DIMENSIONI
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
nero aerstop. Gli spigoli adiacenti fra i vetri dovranno presentare una
molatura a 45 fissati tramite colla UV trasparente.
Anta ad apertura esterna posteriore in lamiera corten sp 4mm ossidata
con cera d'api protettiva, dotata di serratura e cerniere in acciaio
corten.
Dimensioni complessive: L 5580 x 800 x H 450mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
TECHE CITTA E COMMERCIO
5
D.T.004
PE T 013
6
D.T.005
PE T 10
5´265,96
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura interna composta da profilato in ferro tubolare quadro 30 x
30 x 2 finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento esterno in lamiera corten sp 2mm
finitura ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla struttura
in tubolare tramite apposite saldature a TIG interne, non in vista.
Spigoli del rivestimento saldati a TIG con ripristino della finitura, e
smusso antitaglio.
Dimensioni complessive: L 1100 x 800 x H 200mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Pedana corpi morti
3,00
SOMMANO cadauno
3,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da lamiera, 4 zampe inferiori in lamiera sagomata
corten sp 6mm sostenuta da appositi piedini in plastica nera regolabili
in altezza, rivestimento superiore in lamiera corten sp 3mm,
basamento inferiore per sostegno opere fissato tramite viti da apposito
profilo perimetrale sagomato saldato a TIG su lamiera di
rivestimento, profili presso piegati di mascheramento meccanismi di
apertura in lamiera corten sp 1.5mm avvitati su appositi profili
perimetrali sagomati. Tutte le parti in vista ossidate naturali con cera
d'api protettiva. Spigoli del rivestimento saldati a TIG con ripristino
della finitura, e smusso antitaglio.
Anta superiore orizzontale composta da vetro sp 8mm trasparente
extrachiaro temperato molato a filo lucido fissato su telaio in tubolare
45 x 10 x 1.5 tramite biadesivo ad alta resistenza tipo 3M colore nero.
Martinetti a gas per accompagnamento apertura, cerniere a perno e
serratura in acciaio inox brunito.
Illuminazione interna con LED strip adesiva su profilo perimetrale in
lamiera sagomata sp 1.5mm completi di trasformatore.
Dimensioni complessive: L 1500 x 700 x H 900mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Teche tavoli
SOMMANO cadauno
TOTALE
3´275,10
3´275,10
706,86
2´120,58
4´374,26
17´497,04
4,00
4,00
7
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
D.T.006
Struttura composta da profilato in tubolare quadro 30 x 30 x 2
PE T 11 - 37 finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla strututra in
tubolare tramite apposite saldatura a TIG non in vista. Nel caso non
fosse possibile dovranno essere ossidate come la lamiera di
rivestimento.
Completa di piano d'appoggio in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla struttura in
tubolare tramite saldature a TIG non in vista, tale piano dovrà essere
dotato di gola per l'inserimento e appoggio dei vetri.
A RIPORTARE
COMMITTENTE: Comune di Pula
28´158,68
pag. 4
Num.Ord.
TARIFFA
DIMENSIONI
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
Vetro sp 8mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido con guarnizione d'appoggio inferiore tipo trafilato nero aerstop.
Gli spigoli adiacenti fra i vetri dovranno prsentare una molatura a 45
fissati tramite appositi componenti a 2 o 3 punti.
Nr 2 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido 930 x 360mm
Nr 2 ante di apertura esterna dotate di serratura e cerniere in acciaio
inox brunito
Dimensioni complessive: L 930 x 1000 x H 2050mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Teca colonna
SOMMANO cadauno
8
D.T.007
PE T 12
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in tubolare quadro 30 x 30 x 2
finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla strututra tramite
prigionieri filettati in ferro ramato a saldare avvitati su piastra filettata
saldata su struttura in tubolare 30 x 30 x 2
Nr 3 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido 990 x 450 mm
Nr 2 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido 290 x 450 mm
Nr 3 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido 1990 x 450 mm
Vetro sp 6mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido
Nr 4 ante di apertura esterna dotate di serratura e cerniere a perno in
acciaio inox brunito
Illuminazione interna con lampada a 3 led 12V 3.6 W tipo entity
EN0661 Colore luce bianco naturale
completa di trasformatore.
Dimensioni complessive: L 5340 x 640 x H 2970mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
PARETE CITTA' E COMMERCIO
SOMMANO cadauno
9
D.T.008
PE T 15
TOTALE
28´158,68
3,00
3,00
4´429,63
13´288,89
7´068,55
7´068,55
1,00
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in tubolare quadro 30 x 30 x 2 in
ferro naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera regolabili
in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm e parte sagomata sp
1.5 finitura ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla
strututra in tubolare tramite apposite saldatura a TIG non in vista. Nel
caso non fosse possibile dovranno essere ossidate come la lamiera di
rivestimento.
Completa di piano d'appoggio in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla struttura in
tubolare tramite saldature a TIG non in vista, tale piano dovrà essere
dotato di gola per l'inserimento e appoggio dei vetri.
Vetro sp 8mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido con guarnizione d'appoggio inferiore tipo trafilato nero aerstop.
Gli spigoli adiacenti fra i vetri dovranno prsentare una molatura a 45
fissati tramite appositi componenti a 2 o 3 punti. Nr 2 mensole interne
in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato molato a filo lucido 670 x
670 mm
Anta ad apertura esterna dotata di serratura e cerniere in acciaio inox
brunito
Dimensioni complessive: L 1430 x 1970 x H 2100mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
A RIPORTARE
COMMITTENTE: Comune di Pula
48´516,12
pag. 5
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
Teca colonna TA
10
D.T.009
PE T 16
11
D.T.010
PE T 17
12
D.T.011
PE T 19
13
D.T.012
PE T 27 28
33
TOTALE
48´516,12
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura interna composta da profilato in ferro tubolare quadro 30 x
30 x 2 finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento esterno in lamiera sagomata corten
sp 2mm finitura ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla
strututra in tubolare tramite apposite saldature a TIG interne, non in
vista. Spigoli del rivestimento saldati a TIG con ripristino della
finitura, e smusso antitaglio.
Dimensioni complessive: L 1300 x 1300 x H 800mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
PIANO H 800
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in ferro tubolare quadro 30 x 30 x 2
finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla strututra in
tubolare tramite apposite saldatura a TIG non in vista. Nel caso non
fosse possibile dovranno essere ossidate come la lamiera di
rivestimento.
Completa di piano d'appoggio in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla struttura in
tubolare tramite saldature a TIG non in vista, tale piano dovrà essere
dotato di gola per l'inserimento e appoggio dei vetri.
Vetro sp 8mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido con guarnizione d'appoggio inferiore tipo trafilato nero aerstop.
Gli spigoli adiacenti fra i vetri dovranno prsentare una molatura a 45
fissati tramite appositi componenti a 2 o 3 punti. Nr 2 mensole interne
in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato molato a filo lucido 1200
x 360mm. Nr 2 ante di apertura esterna dotate di serratura e cerniere
in acciaio inox brunito.
Dimensioni complessive: L 1200 x 1200 x H 2050mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Teca colonna
2´862,76
2´862,76
1´095,63
1´095,63
2´803,86
2´803,86
197,06
1´182,36
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Nr 4 elementi di fissaggio realizzati in lamiera corten sp 10mm
finitura ossidata naturale con cera d'api protettiva. Con elemento
frontale rimovibile avvitato.Elementi avvitati alla parete tramite viti e
tasselli in nylon.
Dimensioni complessive: 40 x 60mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
FERMI A MURO MOSAICI TIPO E01
6,00
SOMMANO cadauno
6,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Nr 4 elementi di fissaggio realizzati in lamiera corten sp 10mm
finitura ossidata naturale con cera d'api protettiva. Con doppio
elemento frontale rimovibile avvitato
Vetro frontale sp 8mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato
a filo lucido
A RIPORTARE
COMMITTENTE: Comune di Pula
56´460,73
pag. 6
Num.Ord.
TARIFFA
DIMENSIONI
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
Elementi avvitati alla parete tramite viti e tasselli in nylon.
Dimensioni complessive: 40 x 132mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
FERMI A MURO MOSAICI TIPO E02
14
D.T.013
PE T 20 22
15
D.T.013.a
PE T 40
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura interna composta da profilato in ferro tubolare quadro 30 x
30 x 2 finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento esterno in lamiera corten sp 2mm
finitura ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla struttura
in tubolare tramite apposite saldature a TIG interne, non in vista.
Spigoli del rivestimento saldati a TIG con ripristino della finitura, e
smusso antitaglio.
Dimensioni complessive: L 1000 x 1000 x H 300mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Pedana corpi morti
2,00
SOMMANO cadauno
2,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura interna composta da profilato in ferro tubolare quadro 30 x
30 x 2 finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento esterno in lamiera in acciaio inox sp
2 mm finitura verniciata tipo corten, unita alla struttura in tubolare
tramite apposite saldature a TIG interne, non in vista. Spigoli del
rivestimento saldati a TIG con ripristino della finitura, e smusso
antitaglio.
Dimensioni complessive: L 800 x 800 x H 200mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Pedana corpi morti
SOMMANO cadauno
17
D.T.014
PE T 21
3,00
3,00
SOMMANO cadauno
16
D.T.013.b
PE T 41
56´460,73
SOMMANO cadauno
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura interna composta da profilato in ferro tubolare quadro 30 x
30 x 2 finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento esterno in lamiera in acciaio inox sp
2 mm finitura verniciata tipo corten, unita alla struttura in tubolare
tramite apposite saldature a TIG interne, non in vista. Spigoli del
rivestimento saldati a TIG con ripristino della finitura, e smusso
antitaglio.
Dimensioni complessive: L 800 x 1100 x H 300mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Pedana corpi morti
TOTALE
253,00
759,00
644,42
1´288,84
845,12
845,12
710,30
710,30
1,00
1,00
1,00
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in ferro tubolare quadro 40 x 40 x 2
in ferro corten ossidato naturale con cera d'api protettiva. Sostenuto da
appositi piedini in plastica nera regolabili in altezza, rivestimento in
lamiera corten sp 2mm finitura ossidata naturale con cera d'api
protettiva unita alla strututra in tubolare tramite apposite saldatura a
TIG non in vista. Nel caso non fosse possibile dovranno essere
ossidate come la lamiera di rivestimento. Completa di piano
d'appoggio in lamiera corten sp 2mm finitura ossidata naturale con
A RIPORTARE
COMMITTENTE: Comune di Pula
60´063,99
pag. 7
Num.Ord.
TARIFFA
DIMENSIONI
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
cera d'api protettiva unita alla struttura in tubolare tramite saldature a
TIG non in vista, tale piano dovrà essere dotato di gola per
l'inserimento e appoggio dei vetri.
Vetro sp 8mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido con guarnizione d'appoggio inferiore tipo trafilato nero aerstop.
Gli spigoli adiacenti fra i vetri dovranno presentare una molatura a 45
fissati tramite colla Uv.
Nr 1 anta di apertura esterna dotate di serratura e cerniere in acciaio
inox brunito
Dimensioni complessive: L 420 x 500 x H 1300mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
TECHE COLONNA
SOMMANO cadauno
18
D.T.015
PE T 18
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in tubolare quadro 30 x 30 x 2
finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla struttura tramite
prigionieri filettati in ferro ramato a saldare avvitati su piastra filettata
saldata su struttura in tubolare 30 x 30 x 2
Vetro sp 6mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido
Nr 3 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido 690 x 310 mm
Nr 3 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido 290 x 310 mm
Nr 2 ante di apertura esterna dotate di serratura e cerniere a perno in
acciaio inox brunito
Illuminazione interna con lampada a 3 led 12V 3.6 W tipo entity
EN0661 Colore luce bianco naturale
Dimensioni complessive: L 5000 x 310 x H 2970mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
PARETE ABITARE
SOMMANO cadauno
19
D.T.016
PE T 23
TOTALE
60´063,99
6,00
6,00
1´156,89
6´941,34
2´957,01
2´957,01
1,00
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in tubolare quadro 30 x 30 x 2
finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla strututra in
tubolare tramite apposite saldatura a TIG non in vista. Nel caso non
fosse possibile dovranno essere ossidate come la lamiera di
rivestimento.
Completa di piano d'appoggio in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla struttura in
tubolare tramite saldature a TIG non in vista, tale piano dovrà essere
dotato di gola per l'inserimento e appoggio dei vetri.
Vetro sp 8mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido con guarnizione d'appoggio inferiore tipo trafilato nero aerstop.
Gli spigoli adiacenti fra i vetri dovranno prsentare una molatura a 45
fissati tramite appositi componenti a 2 o 3 punti. Nr 2 mensole interne
in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato molato a filo lucido 930 x
360mm
Nr 2 ante di apertura posteriori realizzate in lamiera corten sp 4mm
ossidata naturale con cera d'api protettiva, struttura perimetrale in
tubolare corten ossidato 20 x 40 x 2 ante dotate di serratura e cerniere
a perno in acciaio inox brunito
Dimensioni complessive: L 2000 x 700 x H 2050mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
A RIPORTARE
COMMITTENTE: Comune di Pula
69´962,34
pag. 8
DIMENSIONI
Num.Ord.
TARIFFA
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
Teca colonna
21
D.T.018
PE T 25a
22
D.T.019
PE T 25b
23
D.T.020
PE T 35
69´962,34
1,00
SOMMANO cadauno
20
D.T.017
PE T 24
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in tubolare quadro 30 x 30 x 2
finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla strututra tramite
prigionieri filettati in ferro ramato a saldare avvitati su piastra filettata
saldata su struttura in tubolare 30 x 30 x 2
Vetro sp 6mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido
Nr 2 ante di apertura esterna dotate di serratura e cerniere a perno in
acciaio inox brunito.
Nr 2 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido largh. 360mm.
Illuminazione interna con lampada a 3 led 12V 3.6 W tipo entity
EN0661 Colore luce bianco naturale completa di trasformatore.
Dimensioni complessive: L 3200 x 400 x H 2970mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Parete storie
1,00
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Lamiera di base in ferro corten sp 2mm finitura ossidata naturale con
cera d'api protettiva, angolo laterale 90° saldato tramite saldature a
TIG non in vista.
Dimensioni complessive: L 2600 x 1950 x H 200mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Piano corpi morti
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Lamiera di base in ferro corten sp 2mm finitura ossidata naturale con
cera d'api protettiva, angolo laterale 90° saldato tramite saldature a
TIG non in vista.
Dimensioni complessive: L 2580 x 620 x H 200mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Piano corpi morti
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Lamiera di base in acciaio inox verniciato tipo corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva.
Montanti con "vassoi" verticali in tubolare tondo diam 60 x 2 in
acciaio inox verniciato tipo corten saldati tramite saldatura a TIG
nella parte inferiore non in vista.
Dimensioni complessive: L 2850 x 1350 mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Piano esterno corpi morti
SOMMANO cadauno
A RIPORTARE
5´018,67
5´018,67
6´679,78
6´679,78
717,54
717,54
483,36
483,36
1´095,63
1´095,63
1,00
SOMMANO cadauno
COMMITTENTE: Comune di Pula
TOTALE
1,00
1,00
83´957,32
pag. 9
Num.Ord.
TARIFFA
DIMENSIONI
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
24
D.T.021
PE T 29b
25
D.T.022
PE T 29
26
D.T.023
PE T 30
27
D.T.024
PE T 31
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura sagomata e lamiera di base in ferro sp 10mm corten ossidata
naturale con cera d'api protettiva.
Saldature interne a TIG e cimatura spigoli adiacenti.
Vetro frontale 6mm trasparente extrachiaro temperato molato a filo
lucido. Anta per apertura naturale in lamiera corten sp 4mm finitura
ossidata con cera d'api protettiva, serratura in acciaio inox brunito e
cerniere a perno.
Illuminazione interna con lampada a 3 led 12V 3.6 W tipo entity
EN0661 Colore luce bianco naturale
completa di trasformatore.
Dimensioni complessive: L 400 x 500 x H 2500mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Colonna foglia
TOTALE
83´957,32
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura in lamiera corten sp 1.5 mm ossidata naturale con cera d'api
protettiva.
Saldature interne a TIG, nr 1 anta frontale in vetro trasparente sp
6mm extrachiaro temperato molato a filo lucido, serratura, e cerniere
a perno in acciaio inox brunito.
Illuminazione interna con lampada a 3 led 12V 3.6 W tipo entity
EN0661 Colore luce bianco naturale completa di trasformatore.
Nr 2 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido largh. 739 x 248 mm.
Dimensioni complessive (per incasso parete): L 850 x 290 x H
1300mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Colonna foglia
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura in lamiera corten sp 1.5 mm ossidata naturale con cera d'api
protettiva.
Saldature interne a TIG, nr 1 anta frontale in vetro trasparente sp
6mm extrachiaro temperato molato a filo lucido, serratura, e cerniere
a perno in acciaio inox brunito.
Nr 2 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido largh. 789 x 508 mm.
Illuminazione interna con lampada a 3 led 12V 3.6 W tipo entity
EN0661 Colore luce bianco naturale completa di trasformatore.
Dimensioni complessive (per incasso parete): L 900 x 550 x H
1300mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
TECA MURO
1,00
SOMMANO cadauno
1,00
4´500,31
4´500,31
3´216,19
3´216,19
3´722,77
3´722,77
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in tubolare quadro 30 x 30 x 2
finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla strututra tramite
prigionieri filettati in ferro ramato a saldare avvitati su piastra filettata
saldata su struttura in tubolare 30 x 30 x 2
Vetro sp 6mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido
Nr 5 ante di apertura esterna dotate di serratura e cerniere a perno in
A RIPORTARE
COMMITTENTE: Comune di Pula
95´396,59
pag. 10
Num.Ord.
TARIFFA
DIMENSIONI
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
unitario
RIPORTO
acciaio inox brunito.
Nr 2 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido largh. 700 x 500 mm
Nr 2 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido largh. 1100 x 500 mm
Nr 3 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido largh. 500 x 300 mm
Nr 1 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido largh. 900 x 400 mm
Illuminazione interna con lampada a 3 led 12V 3.6 W tipo entity
EN0661 Colore luce bianco naturale
completa di trasformatore.
Dimensioni complessive: L 7450 x 600 x H 2970mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Pareti storie
SOMMANO cadauno
28
D.T.025
PE T 34
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Struttura composta da profilato in tubolare quadro 30 x 30 x 2
finitura naturale. Sostenuto da appositi piedini in plastica nera
regolabili in altezza, rivestimento in lamiera corten sp 2mm finitura
ossidata naturale con cera d'api protettiva unita alla strututra tramite
prigionieri filettati in ferro ramato a saldare avvitati su piastra filettata
saldata su struttura in tubolare 30 x 30 x 2
Vetro sp 6mm tipo extrachiaro trasparente temperato molato a filo
lucido
Nr 2 ante di apertura esterna dotate di serratura e cerniere a perno in
acciaio inox brunito.
Nr 1 "nicchia ad incasso" mm 1500 x 500
Nr 2 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido largh. 1400 x 420 mm
Nr 3 mensole interne in vetro sp 8mm tipo extrachiaro temperato
molato a filo lucido largh. 450 x 420 mm
Illuminazione interna con lampada a 3 led 12V 3.6 W tipo entity
EN0661 Colore luce bianco naturale
completa di trasformatore.
Dimensioni complessive: L 7450 x 500 x H 2970mm
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Parete storie
SOMMANO cadauno
29
D.T.026
PE T 36
Fornitura, assemblaggio e posa in opera di:
Lamiera metallica acciaio inox pressopiegata a freddo, verniciata tipo
corten, dimensioni mm 1500 x 500 sp mm 3. Taglio a laser forme
come da elaborati grafici. Viti autoperforanti acciaio zincato 3,5 x 13
tipo Kilton TEFR DIN 7504. Staffa a L 70 x 50 spessore mm 3.
Tasselli di fissaggio a parete tipo Fisher UXR.
Struttura realizzata come indicato negli elaborati grafici esecutivi
allegati al progetto. Incluso ogni onere e magistero per dare l'opera
finita a regola d'arte.
Pannelli a parte anfore
SOMMANO cadauno
TOTALE
95´396,59
1,00
1,00
10´272,96
10´272,96
9´636,79
9´636,79
169,00
1´690,00
1,00
1,00
10,00
10,00
Parziale LAVORI A MISURA euro
116´996,34
T O T A L E euro
116´996,34
A RIPORTARE
116´996,34
Data, 27/02/2012
COMMITTENTE: Comune di Pula
pag. 11
Num.Ord.
TARIFFA
DIMENSIONI
IMPORTI
Quantità
DESIGNAZIONE DEI LAVORI
par.ug.
lung.
larg.
H/peso
RIPORTO
Il Tecnico
------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------A RIPORTARE
COMMITTENTE: Comune di Pula ['d- Computo teche R3.dcf' (D:\Archivio\LLPP\12.02 Pula Museo Archeologico\Computo\) v.1/29]
unitario
TOTALE
116´996,34
AJF/
.
REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA
COMUNE DI PULA
Provincia di Cagliari
PROGETTO DI ALLESTIMENTO DEL PERCORSO ESPOSITIVO DEL
NUOVO MUSEO ARCHEOLOGICO “G. PATRONI”
RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA
PROGETTO ESECUTIVO
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
INDICE
1.
Premessa
2.
Contesto
3.
Involucro
4.
Obiettivi
5.
Sistemi espositivi
6.
La luce
7.
Il suono
8.
Lo spazio
9.
Cronoprogramma
10. Estratti di progetto
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
PREMESSA
Il Museo oggi non è più un contenitore vuoto da riempire, uno scaffale
di ricordi o una parete di trofei, impagliati e tristi d'apparire.
Il Museo oggi è il DNA di un territorio, della sua gente e di chi lo visita,
mappa e sviluppo di una radiografia di ciò che è stato e che potrà
diventare.
E' dinamico, mutevole, culturalmente coinvolgente perchè mobile e
VIVO.
Ragionare sull'allestimento del Museo Archeologico di Pula ha
significato codificare un linguaggio, formato da una storia e valori
destinati a tutti, un linguaggio semplice ed efficace per trasmettere
un'esperienza culturale/formativa capace di viaggiare oltre il Museo
stesso.
E' interessante osservare come lo sviluppo di questa parte del territorio
sia stato già da tempi antichi un importante nucleo in costante
evoluzione. La Pula di oggi e le istituzioni locali, sembra abbiano ben
capito il passato e il ruolo da assumere nel presente futuro, lo
testimoniano le scelte progettuali esecutive degli interventi del
programma di valorizzazione del Parco Archeologico di Nora,
Sant‘Efisio e dei Quattro Mari, programma per lo sviluppo locale,
integrato e redatto ai sensi della Legge Regionale 26 febbraio 1996, n.
14, dall’Amministrazione Comunale di concerto con la Regione.
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
CONTESTO
Una delle strade percorse per lo sviluppo e crescita del territorio,
definisce interventi volti a valorizzare l’intero potenziale dell’area
archeologica attraverso azioni specifiche di restauro e riqualificazione di
componenti significative del Parco Archeologico. Gli interventi,
miglioreranno ed aumenteranno la dotazione di servizi annessi,
progettati e realizzati a garanzia della fruibilità e leggibilità dell’intero
sistema. Si tratta di interventi di monitoraggio, cura, protezione dei
manufatti archeologici e messa in sicurezza delle aree oggetto di future
indagini.
La sfida da vincere vuole definire il carattere del luogo e realizzare un
SISTEMA D'ECCELLENZA INTERNAZIONALE per l'archeologia. Un luogo nel
quale lavorare bene, studiare, scoprire, divulgare.
Inquadramento territorio
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
E' previsto l’intervento di ristrutturazione ed ampliamento del Museo
Archeologico “G. Patroni”, situato nel centro storico di Pula. Un azione
indispensabile per dare slancio al processo di ricucitura e
valorizzazione archeologico/culturale su tutto il territorio.
Sistemi correlati
Gli interventi, localizzati sulla linea di costa, nell’area archeologica e
l'intervento di ridisegno e potenziamento del Museo Archeologico “G.
Patroni” sito nel centro urbano di Pula, vogliono definire un sistema
d'eccellenza unico nel panorama internazionale.
Appare, quindi, decisiva la strada che l’Amministrazione Comunale sta
tracciando attraverso azioni che mirano a rafforzare la dotazione dei
servizi inserite ad uso degli studiosi e dell’utenza turistica che durante la
stagione estiva arriva e visita questi luoghi e nel contempo dotare la
Città di Pula di una struttura museale adeguata al territorio.
Nora
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
L'INVOLUCRO
Il contenitore che dovrà custodire i ritrovamenti e le ricerche di decenni
di scavi e studi, si trova nel Centro Storico di Pula entro i confini del
“centro matrice”.
Centro Matrice, suddivisione in isolati del Centro Storico di Pula
L’attuale struttura museale è delimitata da Corso Vittorio Emanuele,
lungo il quale si colloca l’accesso principale Corso Vittorio Emanuele,
67 e via Azara.
L’immobile è il risultato dell'unione di tipi edilizi diversi fra loro. Questa
crescita per parti, ha condizionato lo sviluppo geometrico interno degli
edifici sia in alzato che in pianta.
Città e il museo
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
Il nuovo Museo Archeologico è oggi in fase di restauro ed
ampliamento, l’insieme è identificato dal Piano Particolareggiato come
“Zona A” – all’interno dell’isolato individuato con il n.5 del Centro di
antica e prima formazione.
Il corpo principale corpo A con ingresso su Corso Vittorio Emanuele,
tipologicamente riconducibile alla “casa campidanese” è classificato
come “edificio monumentale o di particolare interesse architettonico” di
cui all’articolo 15 delle N.T.A. dello stesso Piano Particolareggiato
(1998). L’antico edificio riadattato a struttura museale insieme al
fabbricato adiacente e di recente realizzato corpo B come
ampliamento, sono classificati dalla Variante di adeguamento del
Programma di Fabbricazione (D.D.C. n.19 del 26.05.89) come zona
“S”, sottozona “S2”: Aree di interesse collettivo. Prospiciente la Via
Azara, si sviluppa un altro immobile corpo C che l’Amministrazione
Comunale ha identificato come ulteriore estensione e completamento
funzionale al complesso museale “G. Patroni” variandone la
destinazione a “S2” e procedendo così alla sua acquisizione.
Attualmente il complesso museale si sviluppa solo all’interno della parte
più antica (corpo A). Spazi racchiusi in tre ambienti e delle corti interne.
L’adiacente fabbricato realizzato tra il 2006 e il 2008, rappresenta un
successivo ampliamento da destinarsi, una volta completato ad aree
espositive, depositi e attività per la didattica. Un terzo fabbricato, infine,
attualmente in stato di abbandono permetterà di estendere lo spazio
espositivo, ritrovare spazio per una sala didattica e servizi annessi.
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
La sagoma del lotto con la sua parte costruita e l’alternarsi degli spazi a
corte si allunga da Corso Vittorio Emanuele fino a via Azara, sulla quale
guardano i diversi spazi posti al piano terra ed al primo piano delle
diverse porzioni. Le strutture edilizie si distribuiscono su un massimo di
due livelli fuori terra, tranne per il corpo B, posto fra i due più vecchi
che presenta un livello interrato all’interno del quale sono state ubicate
funzioni di servizio alle attività museali quale luogo deputato alla
custodia di resti archeologici non esposti al pubblico.
Ingresso Museo Archeologico, Pula
OBIETTIVI
Il programma amministrativo generale di riqualificazione del comparto
di Nora, definisce con chiarezza la volontà di creare una sinergia nel
territorio attraverso valori di consapevolezza atti a creare un nuovo
scenario socio/culturale capace di coinvolgere aspetti di tutela
Ambientale ed Architettonica di Beni Culturali ed Archeologici.
In accordo e condivisione ai valori programmatici è necessario:
- Osservare e ricercare i frammenti e i valori presenti nel territorio.
- Realizzare un Museo territoriale d'eccellenza
- Operare in forte relazione con l'area archeologica di Nora
- Sviluppare sinergie fra i punti d'interesse archeologico territoriale
- Aprire rapporti di scambio culturale e scientifico con altri paesi
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
- Valorizzare le risorse del territorio
- Dare spazio ai numerosi reperti ritrovati, oggi celati e/o dimenticati
- Ordinare in modo sistematico i depositi sparsi
- Attuare progetti didattici innovativi
- Veicolare interessanti flussi turistici
- Sperimentare nuove metodologie di indagine, scavo, catalogazione
- Accogliere la ricerca condivisa
- Allestire spazi dinamici per tutti
- Comunicare le scoperte con linguaggi semplici
- Operare esposizioni stabili ed esposizioni temporanee
- Garantire esposizioni di valore e di sicuro interesse per i visitatori
SISTEMI ESPOSITIVI
L'edilizia preesistente con i nervosi tracciati, i salti di quote, l'alta qualità
dei reperti da esporre, le forme, i colori e la natura dei materiali,
suggeriscono di scrivere una storia e raccontarla, ordinando e
valorizzando al massimo gli elementi da mostrare.
I sistemi come anche l'involucro, saranno un'appendice marginale
messa in ombra per non togliere campo agli oggetti.
Le pareti interne nelle aree espositive, saranno trattati con vernici scure
come il grigio nerastro RAL 7021; grigio graffite RAL 7024; grigio
granite RAL 7026. Le coperture lignee non saranno modificate.
Le teche in vetro extrachiaro e metallo corten protetto con c'era d'api
saranno semplici e minimali, capaci di contenere, valorizzare e liberare
gli oggetti contenuti in modo facile e sicuro.
Superfici apparentemente grezze, sofferte, come lo è stata la vita del
reperto stesso, creato, utilizzato, perso e poi ritrovato e portato ad una
nuova vita per essere ammirato e studiato; o come il lavoro di scavo e
ricerca, lento, difficile, attento e paziente, ricco di aspettative e sorprese.
La varietà degli oggetti da esporre, il loro significato, le loro mappature,
lo stato di conservazione, il pregio e il ruolo nella storia che vogliamo
raccontare, ha portato ad un abaco (A DE 01 PT E) che definisce nel
dettaglio le tipologie di teche che formeranno l'esposizione del nuovo
Museo Archeologico.
Saranno realizzati:
-basamenti metallici per posizionare elementi in pietra e terracotta, che
l'utente potrà osservare a 360°.
-teche in metallo e vetro per esporre oggetti a volte preziosi o
semplicemente delicati, l'utente potrà guardare gli oggetti da diverse
angolazioni grazie alla superficie di vetro perimetrale che lascia libero
lo sguardo.
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
-basamento metallico per il posizionamento di anfore in alcune aree di
passaggio all'interno del Museo
-pareti in metallo e nicchie di vetro per posizionare vasellame, corredi o
elementi ingombranti che hanno la necessità di essere preservati
- pareti in metallo e box in vetro in aggetto per ceramiche e utensileria
-tavolo esterno con piedistalli in acciaio verniciato corten per la mostra
di ancore, l'utente potrà percepire il peso dell'oggetto dalla sua forma e
dal suo posizionamento in quota
-pannelli in acciaio verniciato corten e tagliate a laser con la sagoma
delle anfore con diversa misura, questi pannelli fissati in una delle pareti
esterne di una corte saranno un valido strumento didattico ricreativo per
le scuole
-tavoli in metallo corten e vetro per interni, per esposizione di preziosi e
piccoli oggetti
- teche di piccole dimensioni indicate per esporre frammenti e piccoli
cimeli saranno posizionate di fronte ad una pannellatura con foto che
ricreerà un ambiente domestico
- ganci in acciaio corten per fissaggio mosaici e stele
- nicchie a parete per vasellami
-teca in metallo corten e vetro unico oggetto, questo elemento dedicato
alla foglia d'oro presente nel museo riuscirà a rendere e valorizzare al
meglio il reperto, amplificando la percezione dei visitatori
Anello e foglia d'oro, Museo Archeologico, Pula
LA LUCE
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
I percorsi espositivi del nuovo Museo saranno dotati di due sistemi di
illuminazione principale.
Il primo, posto negli spazi di esposizioni temporanee al pt (A E 01 P T E),
si andranno a recuperare i vecchi corpi illuminanti dotati di lampade a
scarica, che risultano adatti ad un tipo di esposizione temporanea e
flessibile.
Il puntamento sarà verso la parete e il soffitto generando luce riflessa su
tutto l'ambiente espositivo.
Il secondo, (A E 01 P T E e A E 02 P T E ) a luce LED illuminerà i nuovi spazi
espositivi che racconteranno la vita della città di Nora e il suo territorio.
LED interno
LED esterno
BINARIO
In questo contesto si è scelto un'illuminazione di ultima generazione a
fari sospesi e regolabili a basso impatto ambientale.
La luce LED garantisce infatti:
- assente di UV e IR e le opere non ricevono radiazioni dannose
- spettro di colore molto omogeneo con colori caldi o freddi
- assenza di manutenzione e quindi risparmio nel lungo periodo
- risparmio energetico e di fornitura in termini di KW
- minore emissione di calore nell'ambiente
I proiettori saranno distribuiti su tre diverse accensioni (corrispondenti
alle 3 fasi del binario), in modo da poterle usare anche alternate per
creare gli effetti di isole luminose, oppure tutti in contemporanea (tutto
acceso) per leggere anche le scritte dei pannelli e guardare le foto
Le linee segneranno:
1) solo teche e oggetti
2) solo pannelli e mosaici
3) solo pannelli di grandi dimensioni da leggere
Gli spazi perimetrali e a soffitto saranno inscuriti da vernici grigie per
amplificare il fascio di luce previsto per ogni opera esposta. L'atmosfera
rigorosa e pacata darà il massimo risolto ai reperti e alla storia che si
vuole raccontare.
Nello specifico è previsto:
- Trasformatore Elettronico di sicurezza (SELV) per apparecchi ad incasso
tipo iGuzzini Pinhole finalizzati all’utilizzo di lampade a basso voltaggio
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
con potenza 50-200W; serie “Standard”, garantito per 3 anni, con vita
media > 30.000 ore. Installazione nel controsoffitto, lateralmente
all’apparecchio di illuminazione. Collocando il trasformatore in un vano
chiuso occorre mantenere una distanza di installazione come da
indicazioni contenute sul foglio istruzione; allaccio degli apparecchi al
trasformatore tramite morsettiera ad innesto rapido posta all’ esterno.
Dimensioni mm 238x50x43h, peso kg 0,345. Classe di isolamento II,
marchio F.
- Apparecchio di illuminazione a proiezione tipo iGuzzini iPro,
finalizzato all'impiego di sorgenti luminose 16x1W LED Warm White
(3.100 °K) e lenti per distribuzione flood (30°). L’apparecchio è costituito
da vano ottico/vano porta componenti e staffa di fissaggio a
scomparsa. Vano ottico e cornice anteriore realizzati in pressofusione in
lega di alluminio sottoposti a verniciatura acrilica liquida (colore grigio
RAL 9007) ad elevata resistenza agli agenti atmosferici ed ai raggi UV;
Vetro di sicurezza sodico calcico temprato trasparente, spessore 5mm,
siliconato alla cornice. La cornice è solidale al vano ottico tramite due
viti imperdibili M5 in acciaio inox AISI 304 e cavetto di sicurezza in
acciaio zincato. All'interno del vano ottico è posizionato il circuito
completo di 16 LED di potenza e relative lenti in materiale plastico.
Vano
porta
componenti,
ricavato
nella
parte
posteriore
dell’apparecchio, predisposto per l’alloggiamento del gruppo di
alimentazione elettronico (100 ÷240Vac, 50/60Hz incluso),
quest’ultimo fissato con viti imperdibili su piastra removibile realizzata in
acciaio zincato. L’accesso al gruppo di alimentazione avviene tramite
portello di chiusura posteriore realizzato in lega di alluminio verniciato e
fissato al corpo prodotto con quattro viti imperdibili M5 in acciaio inox
AISI 304 e cavo di sicurezza. L’apparecchio è predisposto per il
cablaggio passante tramite due pressacavi (M24x1,5), realizzati in
ottone nichelato , idonei per l’ingresso di cavi di diametro compreso tra
7,0 e 16,0 mm. IL collegamento, dalla rete elettrica al gruppo
componenti, avviene tramite morsettiera a 3 poli con sistema ad innesto
rapido. iPro è orientabile rispetto all’orizzontale (+95°/ -5°) per mezzo
di una staffa, realizzata in estrusione di alluminio, sulla quale viene
serigrafata la scala graduata (passo 15°). Le guarnizioni siliconiche
interne garantiscono la tenuta stagna IP66. Vari accessori disponibili:
visiera, alette direzionali, vetri rifrattori, vetri diffondenti prismatici e filtri
colorati con possibilità di applicazione in coppia. Tutte le viterie esterne
utilizzate sono in acciaio inox A2. Dimensioni 165x165 mm - H 198
mm, distribuzione luminosa simmetrica. IP 66, marchi F, Enec, Classe di
isolamento II.
- Binario elettrificato trifase tipo iGuzzini Binario Standard realizzato in
lega di alluminio estruso, sezione 31.4 mm H 34.9, lunghezza 3000
mm, colore nero. Nel profilo sono alloggiati i conduttori in rame
secondo le norme EN 60570, di sezione 3x0,85mm², sottoposti ad un
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
trattamento contro l'ossidazione, secondo le norme IEC 570, racchiusi
in profili estrusi di materiale isolante PVC, ad alta rigidità dielettrica ed
alta resistività d'isolamento. La struttura elettrificata dei binari è
disponibile nella versione con 5 conduttori per alimentazione a tensione
di rete 220 Volt, con 3 circuiti separati di accensione. L'allaccio alla rete
elettrica monofase 220/250 Volt permette un carico complessivo di 16
Ampere che corrisponde a 3500/4000 Volt Ampere suddivisibili sui 3
circuiti. La posizione laterale del conduttore di terra, rende la struttura
del binario asimmetrica, pertanto, i giunti di collegamento potranno
essere Dx o Sx a seconda della posizione del contatto di terra a destra o
a sinistra. Installazione a plafone tramite morsetti e/o a sospensione
tramite cavetti d’acciaio a regolazione millimetrica, secondo le
composizioni ed alle altezze indicate nei disegni di progetto, tramite gli
accessori che consentono l'accoppiamento di più barre e
l'alimentazione dei conduttori, quali: testate di alimentazione (cod
MWS0- MWS1), giunto diretto (cod MWS3), giunti a T (MWS6 - MWS7
- MWS8 - MWS9), giunto a croce (cod MWT0), giunto flessibile
(MWT1), giunto a L ( cod MWS4 - MWS5), tutti completi di cablaggio a
5 conduttori. Classe di isolamento I, IP20.
- Proiettore per interni orientabile tipo iGuzzini Front Light con
adattatore per installazione su binario elettrificato trifase a tensione di
rete. Apparecchio realizzato in pressofusione di alluminio, colore nero,
dimensioni L 194 mm - D 140 mm - H 274 mm, peso kg 1,95. La
doppia orientabilità del proiettore permette una rotazione di 360°
attorno all’asse verticale e una inclinazione di 90° sul piano orizzontale.
Blocchi meccanici del puntamento sia per la rotazione intorno all’asse
verticale che rispetto al piano orizzontale. Alimentatore elettronico
incorporato. L’apparecchio è completo di gruppo LED 26W 2000 lm, in
tonalità di colore warm white 3000K Ra 85, ottica flood 40°. Classe di
isolamento I, IP20, marchi F ed ENEC.
- Apparecchio di illuminazione a proiezione tipo iGuzzini iPro,
finalizzato all'impiego di sorgenti luminose 16x1W LED Warm White
(3.100 °K) e lenti per distribuzione flood (30°). L’apparecchio è costituito
da vano ottico/vano porta componenti e staffa di fissaggio a
scomparsa. Vano ottico e cornice anteriore realizzati in pressofusione in
lega di alluminio sottoposti a verniciatura acrilica liquida (colore grigio
RAL 9007) ad elevata resistenza agli agenti atmosferici ed ai raggi UV;
Vetro di sicurezza sodico calcico temprato trasparente, spessore 5mm,
siliconato alla cornice. La cornice è solidale al vano ottico tramite due
viti imperdibili M5 in acciaio inox AISI 304 e cavetto di sicurezza in
acciaio zincato. All'interno del vano ottico è posizionato il circuito
completo di 16 LED di potenza e relative lenti in materiale plastico.
Vano
porta
componenti,
ricavato
nella
parte
posteriore
dell’apparecchio, predisposto per l’alloggiamento del gruppo di
alimentazione elettronico (100 ÷240Vac, 50/60Hz incluso),
quest’ultimo fissato con viti imperdibili su piastra removibile realizzata in
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
acciaio zincato. L’accesso al gruppo di alimentazione avviene tramite
portello di chiusura posteriore realizzato in lega di alluminio verniciato e
fissato al corpo prodotto con quattro viti imperdibili M5 in acciaio inox
AISI 304 e cavo di sicurezza. L’apparecchio è predisposto per il
cablaggio passante tramite due pressacavi (M24x1,5), realizzati in
ottone nichelato , idonei per l’ingresso di cavi di diametro compreso tra
7,0 e 16,0 mm. IL collegamento, dalla rete elettrica al gruppo
componenti, avviene tramite morsettiera a 3 poli con sistema ad innesto
rapido. iPro è orientabile rispetto all’orizzontale (+95°/ -5°) per mezzo
di una staffa, realizzata in estrusione di alluminio, sulla quale viene
serigrafata la scala graduata (passo 15°). Le guarnizioni siliconiche
interne garantiscono la tenuta stagna IP66. Vari accessori disponibili:
visiera, alette direzionali, vetri rifrattori, vetri diffondenti prismatici e filtri
colorati con possibilità di applicazione in coppia. Tutte le viterie esterne
utilizzate sono in acciaio inox A2. Dimensioni 165x165 mm - H 198
mm, distribuzione luminosa simmetrica. IP 66, marchi F, Enec, Classe di
isolamento II.
Per lo spazio di accoglienza area territorio/bar e scale interne è prevista
una illuminazione a basso consumo ad incasso o parete come descritto
nelle tavole grafiche (A E 01 P T E - A E 02 P T E)
IL SUONO
Per amplificare gli aspetti emozionali e coinvolgere il visitatore, in alcuni
ambienti dell'allestimento, come lo spazio sacro e la sala dedicata
all'archeologia subacquea, saranno riprodotti dei rumori che evocano
la memoria del luogo, dell'attività dell'uomo e/o semplicemente ciò che
genera con le azioni.
Il progetto nel suo insieme vuole parlare ad ogni singolo visitatore, lo
vuole coinvolgere ed emozionare, spingerlo dalla luce del temporaneo
al buio del presente che è poi nuovamente luce e suoni fra un
patrimonio artistico storico e culturale di altissimo livello.
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
LO SPAZIO
La storia che vogliamo raccontare parte da una suggestione percepita
dopo una passeggiata nell'area del Parco Archeologico di Nora in
compagnia di chi dell'archeologia ne ha fatto una passione e un lavoro.
Il Museo sarà quindi VIVO e dinamico nelle programmazioni.
TERRITORIO MEDITERRANEO:
Il racconto inizia varcando il cancello metallico su Corso Vittorio
Emanuele, lo spazio sarà curato e dedicato alla macchia mediterranea
a memoria di quanto veniva percepito dalle genti che arrivavano dal
mare, e a Nora. Lo spazio già dotato di sedute fisse, sarà un luogo per
l'attesa di scolaresche e gruppi di visitatori.
NORA IN DIVENIRE (corte):
Si prosegue per il vialetto e poi la corte nella quale sarà posta su
basamento metallico l'attuale elemento decorativo vicino al cancello di
Corso Vittorio Emanuele.
Nello spazio aperto non a pagamento, ed aperativo anche la sera
(anche con posti a sedere), sarà possibile organizzare eventi di varia
natura come ad esempio: meeting, letture di poesie e libri,
presentazioni di libri, lezioni all'aperto, saggi, piccole rappresentazioni
teatrali, mostre/laboratori temporanei di scuole, associazioni...enti e
tanto ancora. Uno spazio aperto e libero alla cultura, a disposizione
dell'attività del bookshop e di chi ne farà richiesta all'amministrazione ed
enti preposti alla gestione.
In alcune pareti della corte saranno posti dei pannelli raffiguranti
fotografie del Parco di Nora e delle aree di scavo. Le fotografie,
liberamente inviate dai visitatori del territorio al Comune di Pula in
adesione ad un possibile concorso biennale libero, saranno scelte e
riprodotte in pannelli per essere poi esposte per un anno e diventare nel
frattempo un valido documento storico di catalogazione popolare del
cambiamento e crescita del territorio.
CONOSCERE E DIVULGARE (bookshop/biglietteria):
Dallo spazio della corte, svincolato dagli orari del Museo e quindi
aperto alla città, ai visitatori e ai cittadini (per un attività di uso pubblico
efficace), sarà possibile accedere liberamente al bookshop/biglietteria.
Questo spazio, luminoso ed ampio, sarà ricco di riferimenti al territorio
e del comparto di Nora con testi stampati e in formato dgt sulla
Sardegna, all'archeologia, all'arte, all'architettura, al teatro... una
libreria pubblica specializzata che fornirà il servizio di biglietteria,
audioguide.. e informazioni, vendita di gadget, souvenir e gestione di
eventi culturali nello spazio esterno e nelle aree di scavo in accordo con
l'amministrazione culturale ed enti coinvolti.
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
NORA FRA PASSATO E MODERNO/IL TERRITORIO/ACCOGLIENZA (atrio/bar):
Dallo spazio esterno attraverso lo spazio porticato, si accede in un
ambiente di accoglienza ed esposizione dei valori espressi dal territorio,
ad una piccola area Bar/corte relax e una presentazione dgt e grafica
dell'evoluzioni del comparto di Nora.
Questa sezione non a pagamento, funzionerà in sinergia con il
bookshop/biglietteria e con gli eventi organizzati nella corte e con
l'esposizione museale.
L'attività di accesso a questo spazio, gli elementi esposti, gli accessi alle
mostre a pagamento sono pensati per consentire l'estensione di lavoro
dell'attività del bar anche durante la chiusura degli spazi museali.
Attivando così un nuovo catalizzatore di flussi nelle ore diurne e serali.
Lo spazio di accoglienza apre le porte alle sale a pagamento che
segnano l'inizio delle mostre legate alla temporaneità e alla città di
Nora.
COMPOSIZIONI CULTURALI (sala mostra 1):
Il primo ambiente memoria architettonica di preesistenze è predisposto
per accogliere in una bacheca chiusa un oggetto o una famiglia ristretta
di oggetti provenienti da altri Musei, in un programma di intercambio
culturale a tempo.
Tale da generare eventi paralleli specialistici come: conferenze,
interscambio culturale internazionale, risonanza internazionale del
territorio, approfondimenti su temi di ricerca inerenti gli oggetti esposti,
catalizzazione di esperti di molteplici rami dell'archeologia...
TEMPORANEITA' COME CRESCITA SOCIALE (sala mostre 2):
Il secondo ambiente che occupa gli spazi del vecchio museo
archeologico ospiterà mostre ed eventi temporanei. Sarà nuovo il layout
e verranno riutilizzati i sistemi di illuminazione a scarica e gli arredi
preesistenti con alcune integrazione funzionali all'esposizione, verrà
aperto alla visita ed al possibile allestimento anche uno spazio a corte
con pozzo nel quale sarà ricostruito un sistema di sepoltura alla
cappuccina. Le mostre temporanee saranno autonome dalle sale
dedicate alla città di Nora.
IL TERRITORIO E LA CITTA' DI NORA, (sala mostre 3):
Il terzo ambiente ampio, con giardini e su due livelli, custodirà una
parte importantissima dei ritrovamenti degli scavi di Nora attraverso un
percorso attento a valorizzare i reperti, la ricerca, la salvaguardia, il
restauro, la cultura e la divulgazione della conoscenza.
Teche minimali e funzionali in corten e vetro extrachiaro e luci a LED
accenderanno i singoli elementi esposti, i pannelli del percorso e i
materiali dgt. L'involucro in penombra sarà il fondale di contrasto del
racconto che condurrà il visitatore (locale e di passaggio) attraverso i
segni di vita del territorio, della città e dell'uomo. Saranno coinvolti tutti
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA
AJF/
i sensi in un passaggio graduale fra pieni e vuoti, silenzio e suono, buio
e luce, interno ed esterno.
L'esposizione classica sarà affiancata a sezioni flessibili per dare spazio
al rinnovamento. Sarà dato spazio a punti di stazione per
informazione/formazione di gruppi e scolaresche, aree di discussione e
confronto didattico interne ed esterne, prospettive su spazi aperti
allestiti, visita ai laboratori di restauro, immersione nella Nora
subacquea e i ritrovamenti e tanto altro raccontato ed illustrato da
fotografie storiche e recenti. Inoltre pannelli didattici sulla scrittura, e sul
ruolo della popolazione che ha abitato e vissuto Nora, sulla vita e la
morte, il culto di un territorio che ha ancora molto da scoprire e
raccontare.
Architetto jari franceschetto
PROGETTO ESECUTIVO
ALLESTIMENTO MUSEO ARCHEOLOGICO PULA

Documenti analoghi