COMUNE DI COLORNO

Transcript

COMUNE DI COLORNO
COMUNE DI COLORNO
Provincia di Parma
OGGETTO:
DETERMINAZIONE N.
524
Data di Registrazione
16/10/2013
DETERMINA A CONTRATTARE PER L'ACQUISIZIONE DI BENI IN
ECONOMIA PER LA CELEBRAZIONE DEL 2 E 4 NOVEMBRE 2013.
ASSUNZIONE IMPEGNO DI SPESA. CIG: Z280BF6CCE.
IL RESPONSABILE DEL I SETTORE AFFARI GENERALI ED ISTITUZIONALI
Premesso:
- che con deliberazione di Consiglio Comunale n. 66 del 28 dicembre 2012 è stato approvato
il bilancio di previsione dell'esercizio 2013, la relazione previsionale e programmatica 2013-2015 e
il bilancio pluriennale 2013-2015;
- che con deliberazione della Giunta Comunale n. 281 del 29 dicembre 2012, esecutiva ai
sensi di legge, nel prendere atto dell’individuazione dei responsabili di settore da parte del sindaco è
stata loro affidata la competenza all’assunzione di tutti gli atti gestionali assegnando le risorse
finanziarie per l’esercizio 2013 con apposito PEG provvisorio;
- che con la stessa deliberazione di Giunta Comunale è stata assegnata al sottoscritto, tra
l'altro, la somma di € 985,00 = sul cap. 10101020100 del bilancio 2013 voce "Feste nazionali e
solennità civili – Acquisto beni";
- che con deliberazione della Giunta Comunale n. 112 del 29 agosto 2013, ai sensi della
normativa vigente, sono stati approvati gli obiettivi del Piano Esecutivo di Gestione dell'Esercizio
finanziario 2013
Visto il calendario delle festività e delle giornate commemorative predisposto dal Governo,
tra le quali sono comprese il 2 novembre, giorno festivo dedicato alla commemorazione dei defunti
ed il 4 novembre, Festa dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate;
Considerata l'opportunità di concorrere a degnamente celebrare le due ricorrenze,
prevedendo e programmando l'organizzazione delle cerimonie che si svolgeranno nei giorni 2 e 3
novembre 2013;
Ritenuto opportuno, seguendo la tradizione, provvedere all'acquisto di una corona d'alloro,
di due cesti grandi e 10 ciotole di fiori;
Visto l’art. 192 del D.Lgs. n. 267/2000 in base al quale la stipulazione dei contratti deve
essere preceduta da apposita determinazione indicante:
- il fine che si intende perseguire;
- l’oggetto del contratto, la forma, le clausole essenziali;
- le modalità di scelta del contraente;
Precisato che il contratto per l'acquisizione di beni sopra descritti verrà stipulato per iscritto
per mezzo di corrispondenza, in applicazione dell'art. 18 del Regolamento comunale per i lavori, le
forniture e i servizi in economia e dell'art. 17 del R.D. 18 novembre 1923, n. 2440;
Visti:
- l’articolo 125 del D.Lgs. n. 163/2006, il quale prevede che possono essere acquistati in
economia mediante cottimo fiduciario ovvero amministrazione diretta beni e servizi per un importo
inferiore a 211.000 euro, in relazione all’oggetto e ai limiti di importo delle singole voci di spesa
preventivamente individuate con provvedimento di ciascuna stazione appaltante, ed in particolare il
comma 11, che stabilisce che per i servizi o forniture inferiori a quarantamila euro, è consentito
l'affidamento diretto da parte del responsabile del procedimento;
-· gli articoli da 329 a 338 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207 recante Regolamento di esecuzione
ed attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163;
Richiamato il Regolamento comunale per i lavori, le forniture e i servizi in economia,
approvato con deliberazione consiliare n. 50 del 9 ottobre 2000 e successivamente modificato con
deliberazioni consiliari n. 56 del 27 settembre 2006 e n. 61 del 28 novembre 2007, secondo cui è
consentito il ricorso ad una sola ditta quando si tratta di lavori, forniture e servizi rientranti nelle
tipologie individuate nell'art. 3 del regolamento e l'importo della spesa non superi i 40.000 euro per
i lavori e i 20.000 euro per le forniture e servizi, ed in particolare la lett. c) dell'art. 3 che include:
“c) spese connesse con l'organizzazione e la partecipazione a convegni, congressi, conferenze,
riunioni, mostre ed altre manifestazioni su materie istituzionali o patrocinate dal Comune, spese
per la celebrazione di feste nazionali, solennità ricorrenze e manifestazioni, acquisti di bandiere
e altri oggetti per premi e benemerenze;”
Constatato che la normativa in materia di acquisizione di beni e servizi, recentemente
modificata dal D.L. 6 luglio 2012, n. 95, convertito con modificazioni dalla L. 7 agosto 2012, n.
135, nel favorire sempre di più il ricorso a centrali di committenza e agli strumenti telematici di
negoziazione (e-procurement), prevede:
- l’obbligo per gli enti locali di avvalersi delle convenzioni Consip ovvero di utilizzarne i
parametri qualità prezzo come limiti massimi per le acquisizioni in via autonoma (art. 26,
comma 3, della legge n. 488/1999 e art. 1, comma 449, legge n. 296/2006). La violazione di
tale obbligo determina, ai sensi dell’articolo 1, comma 1, del D.L. 95/2012 (L. 135/2012) e
dell’articolo 11, comma 6, del D.L. 98/2011 (L. 115/2011), la nullità del contratto e
costituisce illecito disciplinare nonché causa di responsabilità amministrativa;
- l’obbligo per tutte le pubbliche amministrazioni di avvalersi di convenzioni Consip per
l’acquisizione di energia elettrica, telefonia fissa e mobile, gas, combustibile da
riscaldamento, carburanti rete ed extra-rete (art. 1, commi 7-9, D.L. 95/2012, conv. in L.
135/2012);
- l’obbligo per gli enti locali di fare ricorso al mercato elettronico della pubblica
amministrazione (MEPA) ovvero ad altri mercati elettronici istituiti ai sensi dell’art. 328 del
d.P.R. n. 207/2010 per gli acquisti di beni e servizi sotto soglia comunitaria (art. 1, comma
450, legge n. 296/2006, come modificato dall’articolo 7, comma 2, d.L. n. 52/2012, conv. in
legge n. 94/2012). Anche in tal caso la violazione dell’obbligo determina la nullità del
contratto e costituisce illecito disciplinare e causa di responsabilità amministrativa, ai sensi
dell’articolo 1, comma 1, del citato decreto legge 95/2012;
Verificato, ai fini e per gli effetti dell’articolo 26 della legge n. 488/1999 e dell’articolo 1,
comma 449, della legge 27 dicembre 2006, n. 296 che, alla data odierna:
- non risultano convenzioni attive stipulate da CONSIP o da centrali regionali di
committenza per i beni o servizi in oggetto ovvero le convenzioni stipulate sono esaurite;
- che non è possibile neanche far ricorso al Mercato Elettronico della Pubblica
Amministrazione (MEPA), per mancanza del prodotto;
Ritenuto pertanto di procedere all'acquisto dalla ditta Fiorista Claudio di Caldarini Paola,
con sede in Colorno (PR), via Marconi n. 7; CF CLDPLA67H69C904K, che propone le seguenti
forniture:
n. 10 ciotola di fiori - € 22,00 (IVA inclusa) cadauna
n. 1 corona di alloro con bacche e nastro tricolore - € 45,00 (IVA inclusa)
n. 2 cesti di fiori - € 70,00 (IVA inclusa) cadauno
per un prezzo complessivo di € 405,00;
Ritenuto di provvedere in merito;
Visti i limiti di spesa imposti dal D.L. n. 168/2004;
Vista la deliberazione della Giunta comunale n. 276 del 30 dicembre 2009 avente ad oggetto
“Definizione delle misure organizzative finalizzate al rispetto della tempestività dei pagamenti da
parte dell'ente (art. 9 del D.L. 1 luglio 2009, n. 78 convertito in legge 3 agosto 2009, n. 102)”;
Accertata la compatibilità monetaria della presente spesa in rapporto alle previsione di
bilancio;
Vista la L. 136/2010, inerente le disposizioni sulla tracciabilità dei flussi finanziari relativi a
contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, ed avente indicazioni operative nelle Determinazioni
n. 8 del 18 Novembre 2010 e n. 10 del 22 Dicembre 2010 dell’Autorità per la Vigilanza sui contratti
pubblici;
Verificata la regolarità dell'istruttoria;
Verificata la regolarità tecnica e dell'azione amministrativa;
Visto il Regolamento di organizzazione;
Visto il Regolamento comunale di contabilità;
Ai sensi dell'art. 62 dello Statuto del Comune
Richiamato il provvedimento del Sindaco n. 13 del 9 giugno 2009 con cui sono stati
nominati i Responsabili dei Settori, modificato con atto n. 3 del 25 marzo 2011;
D ETE R M I NA
– di acquistare in economia, ai sensi dell’articolo 125 del d.Lgs. n. 163/2006 e del vigente
Regolamento comunale per l’acquisizione di lavori, servizi e forniture in economia, i beni
occorrenti per la celebrazione delle ricorrenze del 2 e 4 novembre 2012, in assenza di Convenzioni
Consip ed Intercent-ER e di analoghi prodotti nel MEPA, dalla ditta Fiorista Claudio di Caldarini
Paola, con sede in Colorno (PR), via Marconi n. 7; CF CLDPLA67H69C904K (CIG:
Z280BF6CCE) e precisamente:
n. 10 ciotola di fiori al prezzo di € 22,00 (IVA inclusa) cadauna
n. 1 corona di alloro con bacche e nastro tricolore al prezzo di € 45,00 (IVA inclusa)
n. 2 cesti di fiori al prezzo di € 70,00 (IVA inclusa) cadauno
per un prezzo complessivo di € 405,00;
– di stabilire che il contratto per l'acquisizione dei beni sopra descritti verrà stipulato per iscritto per
mezzo di corrispondenza, in applicazione dell'art. 18 del Regolamento comunale per i lavori, le
forniture e i servizi in economia e dell'art. 17 del R.D. 18 novembre 1923, n. 2440 e che, inoltre,
secondo quanto disposto dalla Legge 13 Agosto 2010, n. 136, è da intendersi integrati da apposita
clausola, contenente l'impegno dell'appaltatore al rispetto di tutti gli obblighi di tracciabilità dei
flussi finanziari di cui all'art. 3 della L. 136/2010, il cui inadempimento comporta la risoluzione di
diritto del contratto;
-- di registrare l'impegno di spesa di € 405,00 sul cap. 10101020100 voce "Feste nazionali e
solennità civili - Acquisto beni" del bilancio 2013;
-- di dare atto del rispetto delle disposizioni di cui all’articolo 26 della legge n. 488/1999 ed
all’articolo 1, comma 449, della legge 27 dicembre 2006, n. 296,
-- di dare atto che il presente provvedimento deve essere pubblicato nel sito internet del Comune
nella sezione “Amministrazione Trasparente” ai sensi dell'art. 23 del D.Lgs. 14 marzo 2013, n 33;
-- di liquidare il suddetto importo dietro presentazione di regolare fattura e previo accertamento
della regolarità contributiva.
Data di Emissione: 16/10/2013
Il Responsabile del Servizio
Patrizia Azzoni
Il Responsabile del Settore
Dott.ssa Ilaria Boselli
Visto si attesta la regolarità contabile e la copertura finanziaria della determinazione di cui
all'oggetto ai sensi dell'art. 151, comma 4° del D. Lgs. 18 Agosto 2000 n. 267.
I M PE G N I
D I S PE SA
ESERCIZIO
DESCRIZIONE
CAPITOLO
CAPITOLO
RISORSA
IMPEGNO
ACCERTAM.
IMPORTO
2013
FESTE NAZIONALI E
SOLENNITA' CIVILI ACQUISTO BENI
10101020100
51543
405,00
Data visto di regolarità
contabile-esecutività: 16/10/2013
pIl Responsabile del Settore Affari Finanziari
Dott.ssa Giovanna Polini
Il Vice Segretario Comunale
Dott.ssa Ilaria Boselli
Comunicata alla Corte dei Conti in data
RELAZIONE DI PUBBLICAZIONE N° 1481
Si attesta che copia della presente determinazione è stata pubblicata all'Albo Pretorio on line del
Comune il 16/12/2013 ed ivi è rimasta per 15 giorni consecutivi.
Colorno,
IL RESPONSABILE DEL I SETTORE
(Dott.ssa Ilaria Boselli)

Documenti analoghi