numero 8 - parte 1 dicembre 2011

Commenti

Transcript

numero 8 - parte 1 dicembre 2011
COMUNE INFORMA
PERIODICO D’INFORMAZIONE DEL COMUNE DI MOTTEGGIANA
ANNO II - NUMERO 08 - DICEMBRE 2011
IN QUESTO NUMERO
Pagina 2
- le principali delibere
Pagina 3
- notizie in breve
dall’amministrazione
- i concerti di Natale
Pagina 4
- gli investimenti avviati
nel fotovoltaico
Pagina 5
- l’ordinanza sindacale per
l’allacciamento all’acquedotto
Pagina 6
- la Camminata della Legalità
- rubrica: “cosa dice
il Regolamento Comunale”
Pagine 7 e 8
- Il sondaggio sulla percezione
delle mafie nella popolazione
della provincia di Mantova
Pagina 9
- gli eventi nel nostro Comune
Pagina 10
- il “nostro” Risorgimento
Pagina 11
- la Costituzione Italiana
- riconoscimento alla banda
“G. Verdi” di Villa Saviola
Pagina 12
- l’angolo culturale:
Natale e Capodanno
Pagina 13
- il ricordo di Ettore Lazzarini
Pagina 14
- chi era Adelmo Dall’Oglio
- il Premio Agricoltura
Pagina 16
- notizie utili al cittadino
Poste Italiane Spa – Spedizione in Abbonamento Postale – 70% - LO/MN
L’EDITORIALE DEL SINDACO
In questi ultimi mesi l’argomento quotidiano dibattuto in tutti i mezzi di informazione
è stata la crisi. Crisi che iniziata nel 2008 sta
raggiungendo il culmine. Molte delle nostre
famiglie sono state colpite da licenziamenti, difficoltà di trovare lavoro, problemi per
arrivare alla fine del mese. Bollette, rate dei
mutui, entrate minori nel bilancio famigliare sono per molti i pensieri costanti.
In questa situazione di generale difficoltà
anche i Comuni risentono della ristrettezza
economica. Gli oneri di urbanizzazione per
esempio, che rappresentavano per il nostro
Comune entrate, sino al 2008, dai 120.000
ai 150.000 euro annui, sono via via scemati arrivando nel 2011 ad essere soltanto 30
mila euro.
Cosi come la capacità di contrarre mutui,
unico mezzo oramai per fare opere pubbliche, è stata ridotta dalla manovra estiva del
precedente governo del 40% nel 2011, del
50% per il 2012 e del 70% per il 2013. E
nel 2014 è stato previsto anche per i comuni
sotto i 5.000 abitanti il “Patto di stabilità”.
Tale patto impone regole restrittive al punto tale che spesso i comuni pur a avendo a
disposizione risorse non possono spenderle.
Sempre più gli esperti dicono che allorquando si uscirà da questa crisi ci si troverà
in un mondo diverso. Speriamo migliore.
L’Amministrazione comunale ha da tempo
affrontato il problema della diminuzione
della disponibilità finanziaria con soluzioni
trovate nella razionalizzazione delle spese e
nel ricercare nuove fonti di finanziamento.
Tutto ciò per continuare con l’indirizzo che
l’Amministrazione si è data 2 anni e mezzo
fa: mantenere e rafforzare la scuola pubblica, essere di aiuto alle persone in difficoltà,
migliorare l’aspetto dei nostri paesi.
Per il 2012 sono previsti una serie di interventi che riguarderanno tutto il nostro
territorio. Nei primi mesi del nuovo anno
inizierà l’iter per l’ampliamento della scuola
elementare, primo passo per realizzare un
edificio completamente nuovo.
Con la costituzione della Associazione
“Regge dei Gonzaga” assieme a diversi comuni, tra cui Mantova e Sabbioneta, si potrà finalmente iniziare la riqualificazione di
via Roma nel capoluogo, grazie anche ad
un contributo della fondazione Cariplo. In
primavera partiranno, burocrazia permettendo, i lavori in via Trento a Villa Saviola.
Lavori di manutenzione straordinaria nella
piscina comunale di Torricella sono previsti
a fine inverno. La Fondazione Cariverona
ha comunicato di aver accettato la richiesta
di contributo per l’adeguamento alle norme
antincendio della scuola elementare Fochessati: l’erogazione coprirà il 56% delle spese.
Con l’AIPO, ente interregionale del fiume
Po, si è raggiunto l’accordo per avere in comodato gratuito la casa, in Villa Saviola, un
tempo abitazione dell’ufficiale idraulico.
Sarà destinata a sede della protezione civile
e potrà essere usata come sala civica. Sono
finalmente terminati i lavori di ristrutturazione delle due casette nel manico del Paiolo (concesse a titolo gratuito dalla Regione):
saranno date in uso ad una associazione di
giovani del luogo.
(segue a pagina 2 -->)
L’Amministrazione Comunale di Motteggiana
porge a tutti i suoi concittadini
i migliori auguri
di Buone Feste!!
Pagina 2
COMUNE INFORMA
AMMINISTRAZIONE
LE PRINCIPALI DELIBERE ESECUTIVE
- DELIBERE DI GIUNTA COMUNALE:
- n° 56 del 07/09/11: variazione al P.E.G. anno 2011 a seguito variazioni al bilancio di previsione;
- n° 57 del 0709/11: adesione al progetto “Patrimonio Comune”;
- n° 58 del 12/09/11: apertura bando sportello affitto anno 2011;
- n° 59 del 28/09/11: atto di indirizzo relativo alla concessione di contributo straordinario all’associazione S.E.S.A.;
- n° 60 del 28/09/11: servizio di prolungamento orario presso la scuola dell’infanzia “Agazzi” a.s. 2011/2012 - indirizzi;
- n° 61 del 28/09/11: approvazione progetto di sperimentazione domiciliarità assistita - criteri per l’erogazione del buono per
handicap grave con durata sino al 31/12/2012;
- n° 62 del 05/10/11: adesione al progetto “Sicurezza e Risparmio” promosso dal consorzio CEV - provvedimenti conseguenti;
- n° 63 del 05/10/11: attivazione servizio dello sportello di segretariato sociale periodo ottobre-dicembre 2011 - indirizzi operativi;
- n° 64 del 12/10/11: approvazione schema di convenzione tra il Centro Territoriale Permanente per l’Educazione degli Adulti
con sede presso l’Istituto Comprensivo “G. Gorni” di Quistello ed il Comune di Motteggiana per l’erogazione di un servizio a
favore di cittadini stranieri residenti nel territorio;
- n° 65 del 12/10/11: approvazione protocollo d’intesa per la partecipazione al bando regione Lombardia - DGR 2055/2011 progetti innovativi in material di welfare aziendale e interaziendale - costituzione del partenariato sociale per la realizzazione del
progetto “E’ Tempo”;
- n° 66 del 12/10/11: adozione programma triennale opere pubbliche 2012-2014 ed elenco annuale 2012;
- n° 67 del 24/10/11: prelevamento dal Fondo di Riserva e modifiche al P.E.G. - esercizio 2011;
- n° 68 del 26/10/11: approvazione progetto esecutivo inerente la fornitura di impianto fotovoltaico da 199,87 kW presso il
parcheggio “Ploner” in località Torricella;
- n° 69 del 07/11/11: redazione del Piano Regolatore dell’Illuminazione Comunale (PRIC).
- DELIBERE DI CONSIGLIO COMUNALE:
- n° 31 del 07/09/11: approvazione piano d’azione per l’energia sostenibile - SEAP;
- n° 36 del 27/09/11: Bilancio di Previsione 2011: verifica degli equilibri di bilancio e ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi.
Per tutte le altre delibere di giunta e di consiglio consultare il sito del comune: www.comune.motteggiana.mn.it
L’EDITORIALE DEL SINDACO (segue da copertina)
Ma il 2012 sarà anche l’anno dei grandi cambiamenti nel funzionamento dei comuni, come il nostro, al di
sotto dei 5.000 abitanti. La manovra estiva del precedente governo ha imposto l’obbligo di associarsi con
un altro comune per svolgere tutte le funzioni amministrative e tecniche. A tutt’oggi non sono state date
informazioni precise sulle procedure, anche se la legge impone di associarsi con due funzioni su sette entro
il 31/12/2011. Visto da una parte il fallimento dell’Unione con i Comuni di Borgoforte, Virgilio degli
anni passati e dall’altra essendo convinti che se unione ci deve essere è essenziale che debba comprendere
un territorio omogeneo: abbiamo concordato con Suzzara una convenzione per unire le prime funzioni.
Molti dei nostri concittadini lavorano nelle fabbriche di Suzzara, molti di Suzzara lavorano nelle nostre
fabbriche. Mercati, supermercati, biblioteca, luoghi di divertimento più vicini a noi si trovano a Suzzara.
Assieme a Suzzara formiamo l’istituto comprensivo per le scuole, assieme siamo nel Piano di Zona per i
servizi sociali, assieme siamo presenti nel Consorzio Oltrepò e nella Consulta Economica d’area. Ci è parso quindi naturale l’associazione tra Motteggiana e Suzzara. Associazione che ha una scadenza e che dovrà, al di là degli obblighi burocratici, agire per
rendere sempre più efficienti i servizi ai cittadini.
Con la speranza che il nuovo anno sia portatore di novità positive auguro buone e serene feste anche a nome di tutta l’Amministrazione Comunale.
Il Sindaco Arch. Fabrizio Nosari
COMUNE INFORMA, periodico di proprietà dal comune di Motteggiana (MN), delibera di Giunta Comunale n°67 del 29/09/09
REDAZIONE E AMMINISTRAZIONE: Via Roma, 10 Motteggiana (MN) tel. 0376-527043 Fax 0376-510949 Registr. Trib. di Mantova n° 6 del 27/11/09
DIRETTORE RESPONSABILE: arch. Fabrizio Nosari STAMPA: VEHICULA di Rossi Davide - Via San Giovanni Bosco 1/e Goito (Mn)
L’uscita del num. 08 di “Comune Informa” è stata possibile grazie alla collaborazione della sig.na Ileana Salemi (articoli) e del sig. Gabriele Devincenzi
(grafica) e di tutto il personale degli uffici comunali.
PER COMMENTI, SUGGERIMENTI, INVIO MATERIALE: [email protected] - [email protected] [email protected]
PREZZI PUBBLICITA’: striscia piè pagina (esclusa l’ultima) € 30,00 1 uscita, € 100,00 4 uscite; striscia piè pagina - ultima pagina € 40,00 1 uscita, €
150,00 4 uscite; pagina intera: € 200,00 ogni uscita (prezzi IVA inclusa).
AMMINISTRAZIONE
NUOVO CALENDARIO TEA 2012
In questi giorni verrà consegnato a tutte le famiglie del Comune il nuovo calendario con le
date di ritiro dei rifiuti della raccolta differenziata porta a porta.
NUOVE PROCEDURE
DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA
Con l’entrata in vigore del decreto del Presidente della Repubblica n°139 del 2010, si è
attuato un nuovo procedimento semplificato
di autorizzazione paesaggistica, inerente ad
interventi di lieve entità (che comportano un’alterazione dei
luoghi o dell’aspetto esteriore degli edifici) da realizzarsi su aree
o immobili sottoposti alle norme di tutela del paesaggio.
Fra gli interventi soggetti all’autorizzazione, vi sono :
- interventi di demolizione e ricostruzione con il rispetto di
volumetria e sagoma preesistenti
- interventi sui prospetti degli edifici esistenti
- interventi sulle coperture degli edifici esistenti, quali il rifacimento del manto del tetto e delle lattonerie con materiali
tecnologici
- realizzazione di tettoie, porticati, chioschi da giardino e simili,
di superficie <30m2
- interventi necessari al superamento delle barriere architettoniche
- realizzazione o modifica di cancelli, recinzioni, muri di contenimento del terreno
- interventi di modifica di muri di cinta esistenti senza incrementi d’altezza
- pannelli solari, termici e fotovoltaici di superficie non > 25 m2.
COMUNE INFORMA
Pagina 3
NUOVO TOSAERBA
PER I CAMPI DA CALCIO A VILLA SAVIOLA
L’amministrazione comunale ha provveduto
all’acquisto di un trattorino tosaerba per il
mantenimento dell’area verde dei campi di calcio situati nella
frazione di Villa Saviola.
Nello specifico, la macchina base è stata acquistata dalComune, mentre i relativi accessori sono stati pagati dall’Unione
Sportiva Saviolese, in qualità di gestore dei campi. Il trattorino
resterà di proprietà del Comune, concesso in comodato d’uso
all’associazione sportiva convenzionata.
CONTRIBUTO
PER LA SCUOLA PRIMARIA
Il giorno 18 novembre la Fondazione Cariverona ha comunicato di avere accettato la richiesta inoltrata dall’Amministrazione Comunale di un contributo per i lavori di adeguamento
alla normativa per la prevenzione incendi per la Scuola Primaria “Fochessati”. Tale contributo ammonta a € 45.000, che
rappresenteranno circa il 56% dell’intero ammontare necessario per i lavori.
NUOVE ANTENNE TELEFONICHE
Nel territorio comunale sono state posizionate
tre nuove antenne della compagnia telefonica
Vodafone, precisamente a Motteggiana capoluogo, Villa Saviola e Torricella. Tutte dotate di sistema UMTS, in grado di
incrementare le possibilità di ricezione dati tramite wireless.
CENSIMENTO, ULTIMI GIORNI PER LA CONSEGNA DEI QUESTIONARI
Al fine di non incorrere in sanzioni da parte dell’ISTAT, si ricorda di restituire il questionario compilato
presso l’ufficio censimento comunale, situato in Via Roma 10 (primo piano), nei giorni ed orari di
apertura degli uffici comunali .
In caso di mancato ricevimento o smarrimento del questionario è possibile recarsi in Comune per ritirare
il modello da compilare.
CONCERTI DI NATALE
DOMENICA 11 - ore 18:00
Chiesa di SAILETTO - CORALE “LUCA MARENZIO”
VENERDI’ 16 - ore 21:00
Chiesa di MOTTEGGIANA - Corale “SAN MICHELE ARCANGELO”
MARTEDI’ 20 DICEMBRE - ore 18.00
Chiesa di TORRICELLA - Ragazzi della SCUOLA MEDIA di BORGOFORTE
MERCOLEDI’ 21 - ore 21:00
Chiesa di VILLA SAVIOLA - Corale “SAN MICHELE ARCANGELO”
GIOVEDI’ 29 - ore 20:00
Palazzetto dello Sport di VILLA SAVIOLA - Banda “GIUSEPPE VERDI”
Pagina 4
COMUNE INFORMA
7661 COMUNI “RINNOVABILI”
I risultati del Rapporto 2011 di Legambiente
(da “Strategie Amministrative” - n°11/2011)
Non c’è Comune italiano o quasi in cui non si
trovi un impianto per l’energia da fonti rinnovabili. È quanto emerge dal Rapporto Comuni
Rinnovabili 2011 di Legambiente che racconta
un salto impressionante nella crescita degli impianti installati nel territorio italiano. Si è passati
dai 5580 Comuni del 2009 ai 6993 del 2010,
fino a 7661 del 2011: in tutte queste realtà sono
presenti impianti da fonti rinnovabili. Praticamente nel 94% dei Comuni. Fra gli aspetti più
interessanti evidenziati dal Rapporto vi è la crescita di tutte le fonti, dal solare fotovoltaico a
quello termico, dall’idroelettrico alla geotermia
ad alta e bassa entalpia, agli impianti a biomasse
e biogas integrati con reti di teleriscaldamento
e pompe di calore. Per ogni tipologia di fonte
il Rapporto di Legambiente traccia un quadro
statistico incoraggiante.
I Comuni del Solare sono 7273 in Italia. Un numero in forte crescita che arriva a coprire l’89%
dei Comuni. Il Comune che guida la classifica
del solare fotovoltaico è San Bellino, in provincia
di Rovigo, con una media di oltre 58,4 MW ogni
1000 abitanti. La classifica premia la diffusione
per numero di abitanti residenti proprio per evidenziare le potenzialità delle rinnovabili nel soddisfare i fabbisogni delle famiglie. A San Bellino,
come in 108 altri Comuni, gli impianti installati
riescono a coprire ampiamente i consumi elettrici dei cittadini. Nel solare termico si cambia Regione e il primo in classifica è Torre San Giorgio,
in provincia di Cuneo, con una media di 2140
mq/1000 abitanti. Anche in questo caso viene
premiata la diffusione per abitante. Così, sono
56 i comuni italiani che hanno già superato il
parametro utilizzato dall’Unione Europea.
(...) Questi impianti rappresentano un’opportunità importante per ridurre i consumi energetici
domestici e di strutture pubbliche e private.
AMBIENTE
ATTUAZIONE DEL PROGETTO “1000 TETTI...”A fine settembre è stato ultimato l’allaccio dei
54 impianti fotovoltaici aggregati a terra nel
Comune di Cianciana (Agrigento). Il complesso fotovoltaico al quale è stata abbinata l’utenza del Comune di Motteggiana, ha iniziato a
produrre energia elettrica e consentirà di risparmiare circa 35.000 Kwh d’energia l’anno,
contribuendo a ridurre i costi per l’acquisto del
fabbisogno necessario all’Ente.
Complessivamente i 149 impianti fotovoltaici
aggregati a terra, realizzati a Popoli (PE) ed
in Sicilia, unitamente agli altri 210 realizzati sui
tetti delle scuole dei Comuni Soci, raggiungono una potenza installata di circa 7,4 MW, per una produzione annua di 10.000.000 di Kwh, che consente di
risparmiare ai Soci del Consorzio Cev 1.600.000,00 euro sui costi d’acquisto
dell’energia.
IL PIANO D’AZIONE PER L’ENERGIA SOSTENIBILE (SEAP)
Alla luce di una maggior consapevolezza di
una sostenibilità energetica ed ambientale necessarie, nell’ambito dell’iniziativa “Sustainable Energy Europe” con il cosidetto “Patto dei
Sindaci” (dove si invitano le Amministrazioni
Locali, le Province e le Regioni d’Europa a dedicarsi per conseguire l’obiettivo comune di riduzione di CO2) il Comune di Motteggiana
vi ha aderito con Delibera di Consiglio Comunale n° C.C. 14 del 09-032010, impegnandosi a redigere il “Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile- SEAP”, che contiene tutte le azioni necessarie al raggiungimento dello
scopo di diminuzione della CO2 presente nell’atmosfera. Lo sviluppo di
fonti energetiche rinnovabili rappresenta un fattore fondamentale anche per
il contenimento delle emissioni di gas ad effetto serra.
PENSILINE FOTOVOLTAICHE A TORRICELLA
Nella serata di giovedì 3 novembre si è tenuto
nei locali della Piscina di Torricella un incontro con la cittadinanza per presentare il progetto di costruzione delle pensiline fotovoltaiche
nel parcheggio “Ploner” del paese, a cui hanno
partecipato i tecnici della ditta che ha vinto la
gara d’appalto per la realizzazione dell’opera, i
quali hanno esposto il progetto e risposto alle
domande emerse. La costruzione delle pensiline, che consentiranno la produzione di 240.000
kW annui (pari a circa la metà del fabbisogno
necessario per le proprietà comunali) è quindi
iniziata nella prima metà di novembre e si prevede verrà conclusa entro la
fine di quest’anno.
AMBIENTE
COMUNE INFORMA
Pagina 5
ORDINANZA PER L’ALLACCIAMENTO ALL’ACQUEDOTTO
Pubblichiamo qui di seguito l’ordinanza sindacale n° 14/2011 del 13 ottobre scorso che, recependo le vigenti normative in
merito (indicate in delibera), obbliga le utenze private all’allacciamento alla rete idrica comunale ove essa è presente.
IL SINDACO
- Richiamata la nota prot. n. 0003238 del 17/01/2011, pervenuta in data 24/01/2011, prot. n. 293, con la quale la A.S.L.
della provincia di Mantova ha segnalato la presenza di diversi
esiti di non conformità al D. Lgs. 31/2001 di campioni di
acqua prelevati da pozzi privati ubicati nel territorio comunale, ha segnalato la conformità al D. Lgs. 31/2001 dei campioni di acqua prelevati dalla locale rete del pubblico acquedotto
e richiede al Comune di emettere ordinanza di allacciamento
per gli utenti ubicati nelle zone servite dal pubblico acquedotto;
- Richiamato il Regolamento Locale d’Igiene tipo, approvato con Deliberazioni della Giunta Regionale n°49784 del
28/03/1985 e n°52097 del 07/05/1985 che al Titolo III
– Cap. 4 punto 3.4.74, aggiornato con Deliberazione della
Giunta Regionale n. 4/45266 del 25 luglio 1989 - stabilisce in particolare che “Per le fonti di approvvigionamento
di acqua potabile private, esistenti ed attive, laddove esista la
possibilità di allacciamento del pubblico acquedotto, il Sindaco provvederà ad ingiungere all’interessato l’obbligo di allacciamento al pubblico servizio, con la conseguente cessazione
del prelievo privato”;
- Richiamato altresì il Regolamento Regionale 24/03/2006
n. 2, approvato con D.C.R. n.VIII/138 del 14/03/2006,
che all’art. 4 c. 5 stabilisce, in riferimento ai pozzi privati ad
uso domestico, che “In ogni caso l’uso potabile è consentito
solo ove non sia possibile usufruire del locale servizio idrico
d’acquedotto e solo previa comunicazione da parte dell’utente alla competente autorità sanitaria al fine di consentire
l’esercizio dei poteri di controllo delle caratteristiche qualitative dell’acqua nel rispetto del D. Lgs. 31/2001 ”;
- Visto il Decreto Legislativo n° 31/2001;
- Visto l’articolo 50 del Decreto Legislativo 267/2000;
ORDINA
- è fatto divieto dell’utilizzo per scopo potabile dell’acqua prelevata da pozzi ad uso domestico ubicati nelle zone del territorio comunale servite dal pubblico acquedotto;
- è fatto obbligo a tutti gli utenti ubicati nelle zone del territorio comunale servite dal pubblico acquedotto di allaccio al
pubblico acquedotto entro 6 mesi decorrenti dalla data di pubblicazione del presente provvedimento all’Albo del Comune.
INFORMA
- che per usufruire del servizio di allacciamento al pubblico
acquedotto è necessario inoltrare la relativa domanda al concessionario del servizio Tea Acque S.r.l.;
- che a tal fine è possibile contattare preventivamente il concessionario del pubblico servizio di acquedotto al numero
verde 800-473165, a mezzo posta elettronica ([email protected]
it) oppure recandosi presso gli sportelli di assistenza al cliente
a Suzzara (Piazza Berlinguer 4) o a Mantova (sede legale Via
Taliercio 3, sede operativa Vicolo Stretto 12);
DISPONE
- di dare informazione della presente Ordinanza Sindacale alla
Cittadinanza,
- di pubblicare il presente provvedimento all’Albo del Comune per 30 (trenta) giorni consecutivi;
- di pubblicare il presente provvedimento sul sito web del
Comune - www.comune.motteggiana.mn.it;
- di trasmettere copia della presente Ordinanza Sindacale a:
a. T.E.A. ACQUE S.r.l. in qualità di concessionaria del servizio di acquedotto comunale;
b. ASL di Mantova - Servizio Igiene Alimenti e Nutrizione;
c. Provincia di Mantova;
d. Prefettura di Mantova;
e. Autorità dell’A.T.O. della Provincia di Mantova
f. Comando di Polizia Locale - sede Comunale;
AVVERTE
- che ai sensi dell’art. 3 della L. 241/90, avverso il presente
provvedimento potrà essere presentato ricorso giurisdizionale
al Tribunale Amministrativo Regionale entro 60 giorni, ovvero ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro
120 giorni, termini tutti decorrenti dalla data di pubblicazione del presente provvedimento all’Albo del Comune;
- sono incaricati della esecuzione della presente Ordinanza la
Polizia Locale e le Forze dell’Ordine.
Ai sensi dell’art. 8, comma II, della Legge n° 241/90, si comunica che tutte le informazioni possono essere acquisite presso
l’Ufficio Tecnico Comunale e che il responsabile del procedimento è il geom. Chiarentin Giorgio.
Dalla residenza Municipale, lì 13 Ottobre 2011
Pagina 6
COMUNE INFORMA
INIZIATIVE
LA 6° CAMMINATA DELLA LEGALITA’
Anche quest’anno si è tenuta la “Camminata della Legalità”, ormai giunta alla Domenica 2 ottobre 2011 ore 9.30
sua sesta edizione, nella mattinata di domenica 2 ottobre, un evento promosso
dalle amministrazioni comunali del territorio per sensibilizzare i cittadini al tema
della legalità e della lotta alle mafie. Assieme alle amministrazioni dei comuni
di Pegognaga, Suzzara, Gonzaga e Motteggiana hanno collaborato nella sua
realizzazione numerose associazioni del territorio: il Gruppo Libera di Mantova,
Sophia, il WWF di Suzzara, Lega Ambiente di Moglia-Gonzaga, Slow Food Basso Percorso di 5 km con partenza da Brusatasso
Mantovano, l’Istituto FDE, Libra, la bottega Equamente, il Gruppo Podistico … se le risposte ai bisogni dei cittadini non vengono soddisfatte come diritti,
prima o poi qualcuno intercetta quelle necessità per soddisfarle con un “favore”,
negando dignità alle persone e possibilità di vita decorosa perché libera e
Avis di Suzzara, la Consulta di Brusatasso, la Protezione Civile di Suzzara, la autonoma
Don Luigi Ciotti
Parrocchia di Brusatasso, il Comitato Sagra di Polesine, il Circolo ARCI Margonara; un chiaro segno di come tale tematica stia via via prendendo piede tra la nostra gente e le nostre realtà locali.
Ma il cammino in tal senso è ancora lungo, e infatti la Camminata di quest’anno ha voluto porre l’accento sulla percezione
che i cittadini hanno della presenza mafiosa sul territorio mantovano, promuovendo la diffusione di un questionario che vuol
sondare tale sensibilità (vedi articolo a pag. , ndr), questionario presentato dal
suo ideatore Luigi Caracciolo dell’associazione Libra, assieme alla presentazione del
libro “Ndrangheta all’assalto nelle terreAlladei
Gonzaga”, che raccoglie la storiografia
partenza saluto delle Istituzioni promotrici e presentazione del
‘Sondaggio sulla percezione delle Mafie nella provincia di Mantova’
giornalistica degli eventi mafiosi nella
nostra
provincia, a cura del suo autore
a cura di Luigi Caracciolo dell’Associazione Libra di Mantova
Claudio Meneghetti.
All’arrivo ricco buffet per tutti
L’evento si è concluso con un ricco Aibuffet
per
i partecipanti,
omaggiati
con un
partecipanti
è richiesto
un contributo di 2,50
euro e l’intero ricavato
verrà devoluto alla Coop VALLE DEL MARRO di Gioia Tauro
pacco di pasta prodotta da LiberaTerra, un circuito di cooperative che coltivano
Ai partecipanti verrà consegnato un pacco di pasta con
i terreni confiscati alle mafie.
grano coltivato nei terreni confiscati alle mafie
Il libro di Meneghetti e i prodottiSABATO
di LiberaTerra
potrete
trovareComunale
nella dibottega
1 OTTOBRE | ore li
18.30
presso la Biblioteca
Suzzara
Presentazione
del
libro
“’Ndrangheta
all’assalto
della
terra
dei Gonzaga”
equosolidale Equamente a Suzzara (via Montaldi
16).
di Claudio Meneghetti. Sarà presente l’autore
6°CAMMINATA
della LEGALITÀ
Foto Giancarlo Gollini
RUBRICA “COSA DICE IL REGOLAMENTO COMUNALE”
in collaborazione con
Gruppo Podistico Avis Suzzara
Parrocchia di Brusatasso
Consulta di Brusatasso
Comitato
Sagra
Polesine
_
A CURA DELL’UFFICIO DI POLIZIA LOCALE
All’art. 44 del “Regolamento di Polizia Urbana” si legge:
Targhetta dell’amministratore di condominio
1. Gli amministratori di condomini devono provvedere ad esporre nell’atrio degli stessi una targhetta indicante il proprio nome,
indirizzo e recapito telefonico.
2. Le violazioni di cui al comma 1 comportano la sanzione amministrativa pecuniaria da € 25,00 a € 150,00 e l’obbligo dell’adeguamento alle vigenti disposizioni.
Pertanto tutti gli amministratori di condomini presenti sul territorio del Comune di Motteggiana sono invitati a rispettare tale
obbligo.
Invito coloro che vivono in un condominio ad avvisare il proprio “Amministratore” ad apporre all’esterno una targhetta in cui riporti le generalità, dell’amministratore o società, ed in particolare il numero di
telefono ove essere rintracciato.
L’apposizione all’esterno dell’immobile di una semplice targhetta non è solo un obbligo
previsto da norme regolamentari ma un servizio, una prevenzione e una tutela per tutti
i condomini. In caso di pericolo, sicuramente una semplice targhetta, sarà utile alle
persone preposte alla tutela della sicurezza pubblica per acquisire tutte le informazioni
preziose per un intervento mirato.
Per verificare l’ottemperanza a quanto previsto, nel sopra citato art. 44, l’ufficio di Polizia Locale effettuerà un controllo su tutti i condomini siti nel ns. Comune.
Protezione Civile di Suzzara
Comune di Pego
Comune di Su
Comune di Gon
Comune di Motte
con il patrocini
COMUNE INFORMA
Pagina 7
SONDAGGIO SULLA PERCEZIONE DELLE MAFIE
NELLA POPOLAZIONE DELLA PROVINCIA DI MANTOVA
Presentazione indagine: La presenza del fenomeno criminalità organizzata sul territorio di
Mantova è stato di recente oggetto di alcuni momenti di riflessione pubblica. L’infiltrazione
criminale nel tessuto economico, sociale e politico, a quanto risulta, è conosciuta da molti ma è
spesso taciuta: è proprio nel silenzio che le dinamiche malavitose trovano fertilità e opportunità di
proliferazione. Riteniamo pertanto importante conoscere quale sia la percezione del fenomeno,
così come è avvertito tra la popolazione della provincia di Mantova. La ricerca si pone quale
obiettivo principale la raccolta di informazioni mediante un questionario assolutamente anonimo e
randomizzato. Grazie per la collaborazione.
COMUNE DI RESIDENZA _________________________________
SESSO M
ETA’ ____ ________
F
INDICHI CON UNA CROCE UNA TRA LE OPZIONI SOTTO PROPOSTE
ATTIVITA'
lavoro autonomo
CONOSCENZA DEL FENOMENO
imprenditore
lavoro dipendente
attraverso stampa
attraverso TV
disoccupato
lavoro domestico
attraverso letture specifiche
studente
nessuna in particolare
per sentito dire
1. I mezzi di informazione locali (stampa, TV, radio) hanno riportato alcune notizie relative alla presenza di organizzazioni
malavitose (Mafia, Camorra, 'Ndrangheta) nel territorio della provincia di Mantova. Secondo Lei, queste organizzazioni
esistono anche nel Comune dove Lei risiede?
SI
NO
NON SA
2. Se ha risposto "SI" alla domanda precedente: quale tra le organizzazioni malavitose elencate sarebbe presente nel
territorio del Suo Comune?
MAFIA
CAMORRA
N’DRANGHETA
ALTRE MAFIE
3. E’ a conoscenza se, nel Suo Comune, siano presenti mafie straniere (
mafia russa, triadi cinesi, mafia ucraina, ecc.)?
SI
NO
NON SA
SE SI, QUALE _________________________________
4. Dal Suo punto di vista, le mafie sarebbero presenti nel Suo comune perché
conosco persone che
hanno subito
intimidazioni mafiose
gli episodi criminali
accaduti nel comune
devono avere a che
fare con la criminalità
organizzata
le organizzazioni
criminali sono un
fenomeno che
interessa tutta l'Italia,
quindi anche il mio
comune di residenza
5. In quali attività economiche o commerciali, secondo Lei, la “Mala
attività edilizie
attività commerciali
(ingrosso)
attività artigianali
le attività commerciali
per sopravvivere in
questo periodo di crisi
devono scendere a
patti con le
organizzazioni criminali
nel comune dove
risiedo non ci sono
elementi per ritenere
che esistano
organizzazioni
malavitose
non possiedo elementi
di fatto per affermarlo:
ho la sensazione che
sia così
vita” ha precisi interessi nel suo Comune?
gestione di locali (bar,
ristoranti, pizzerie, pub,
locali di divertimento)
Altro (specificare)
Pubblica
Amministrazione
________________
6. Lei denuncerebbe una persona se avesse qualche sospetto in ordine alla sua appartenenza alla malavita?
SI
NO
NON SA
7. Se ha risposto "NO": Lei non denuncerebbe nessuno per
Paura di vendette
Sono le Forze dell'Ordine che devono
indagare su questi fenomeni
Non sono affari che mi riguardano
Prima di denunciare qualcuno
occorre essere sicuri
8. Secondo Lei, lo spaccio di sostanze stupefacenti, nel Suo Comune, è legato alle attività delle organizzazioni malavitose?
SI
NO
NON SA
9. Secondo Lei, gli appartenenti alle organizzazioni criminali svolgono solo attività illecite o anche attività lecite?
Svolgono solo attività criminali
possono svolgere anche attività lecite
NON SA
10. Quali mezzi utilizza l’organizzazione malavitosa , secondo Lei, per imporre il suo potere?
Violenza
Minaccia
Corruzione
Altro (precisare)
11. Secondo Lei, nel Suo Comune, le Forze dell'Ordine fanno abbastanza per contrastare e prevenire gli episodi di criminalità
mafiosa? SI
NO
NON SA
12. Secondo Lei, nel suo Comune, le organizzazioni criminali condizionano l'attività amministrativa pubblica?
SI
NO
NON SA
13. Se ha risposto "SI": le organizzazioni criminali condizionano l'attività amministrativa pubblica attraverso
pressioni e intimidazioni sugli amministratori
corruzione
scambio di favori
14. Scriva quello che pensa a proposito della presenza della criminalità organizzata nel Suo Comune
__________________________________________________________________________________________________
__________________________________________________________________________________________________
Enti promotori: ISTITUTO FDE – ASSOCIAZIONE LIBRA (informazioni più dettagliate su www.istitutofde.it)
Pagina 8
COMUNE INFORMA
SONDAGGIO SULLA PERCEZIONE DELLE MAFIE NEL TERRITORIO MANTOVANO
La presenza della criminalità organizzata sul territorio di Mantova è stato di recente oggetto di alcuni momenti
di riflessione condivisa tra istituzioni e enti/associazioni private che hanno volontariamente preso la posizione di
parlare in maniera pubblica della problematica, che, a quanto risulta, è conosciuta da molti ma spesso passata
sotto silenzio, ed è proprio nel silenzio che le dinamiche malavitose trovano fertilità e opportunità di proliferazione.
A tal motivo la nostra amministrazione comunale si fà promotrice di un’iniziativa condivisa con le amministrazioni
di Gonzaga, Pegognaga e Suzzara: proporre alla cittadinanza la compilazione di un questionario sulla percezione delle Mafie nella popolazione della provincia di Mantova.
PERCHE’ COMPILARLO
L’analisi delle risposte raccolte permetterà di capire a che stato si trovi la percezione del fenomeno mafioso, o di
criminalità organizzata, sul territorio e di conseguenza se le persone siano consapevoli del sistema presente e
a quale livello, ottenendo così utili indicazioni in materia di prevenzione e politiche di sicurezza.
COME COMPILARLO
Questo questionario, realizzato dall’istituto FDE in collaborazione con l’Associazione Libra, è assolutamente
anonimo e facoltativo;
Il modulo da compilare lo trovate in allegato al presente numero di Comune Informa o lo potete scaricare dal sito
comunale http://www.comune.motteggiana.mn.it, altrimenti è possibile compilarlo on-line al sito www.istitutofde.it;
DOVE CONSEGNARLO
i questionari compilati a mano (non on-line) potranno essere imbucati nelle apposite bussole già presenti nei
seguenti luoghi:
- Uffici Comunali c/o Municipio, via Roma 10 - MOTTEGGIANA
- Bar c/o Piscina di Torricella, piazza Moschini 4 - TORRICELLA
- Uffici Postali, via P. Togliatti 10 - VILLA SAVIOLA
- Uffici Postali, via Nazionale s.n. - SAILETTO
ENTRO QUANDO CONSEGNARLO
Il termine previsto per la consegna del questionario è il 29 febbraio 2012.
per informazioni:
http://www.istitutofde.it/ - [email protected] - tel. 0376/415683
http://www.associazionelibra.com - [email protected]
INIZIATIVE
COMUNE INFORMA
Pagina 9
LA FESTA DEL RINGRAZIAMENTO - TORRICELLA 13/11/11
La tradizionale benedizione dei mezzi agricoli, dopo la SS. Messa comunitaria.
I volontari de “La Vedetta di Torricella”, il gruppo di Protezione Civile locale.
Al termine della benedizione si è tenuta la trebbiatura del mais con mezzi agricoli di inizio ‘900, accompagnata da un ricco buffèt offerto dagli agricoltori ed allevatori di Torricella.
PISCINA DI TORRICELLA... NON SOLO D’ESTATE!
La Polisportiva L’Italiana di Torricella, nei mesi di ottobre e novembre
ha organizzato presso i locali della piscina diversi eventi, manifestazioni
e corsi che hanno riscontrato un notevole successo. A partire dal corso
gratuito “Navigare in Internet. Esplorare un nuovo mondo” a cura di
Andrea Truzzi. Cui è seguito un corso di fotografia tenuto da Alfredo
Zanetti, delegato provinciale FIAF di Mantova. Si sono svolte anche
due serate gratuite a cura della Croce Rossa Italiana intitolata “Primo
soccorso domestico” e a cura del CAI di Suzzara denominata “Andare in
montagna”. Non sono mancati gli eventi gastronomici : “Oktober stink
festival”, cena a base di stinco e birra bavarese, ed il pranzo “Selvaggina
party” in collaborazione con i locali cacciatori.
EVENTI
a
motteggiana
DOMENICA 25 - ore 12:00
Sagrato della Chiesa - “ASPETTANDO BABBO NATALE”
VENERDI’ 6 GENNAIO - ore 18.00
Parco Panicalli - “AS BRÜSA LA VÉCIA”

Documenti analoghi