BANDO DI CONCORSO “Premio letterario artistico Maria dei Miracoli”

Commenti

Transcript

BANDO DI CONCORSO “Premio letterario artistico Maria dei Miracoli”
“Premio artistico - letterario Madre S.Anna”
Rivolto agli alunni dell’Istituto Comprensivo di Castelbuono
Per conservare la memoria del passato, valorizzare l’esperienza del
presente, coltivare la speranza del futuro.
Finalità
Art. 1 - Il Comitato “Madre S.Anna” di Castelbuono con la collaborazione
dell’Istituto Comprensivo di Castelbuono, indice, per ogni anno scolastico e in
occasione della festività annuale della Patrona , un concorso rivolto agli alunni della
Scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado, a carattere artistico - letterario,
inerente la figura, l’azione e la fede nella Madre S.Anna.
Art. 2 - Tale concorso è motivato dalla convinzione che la costruzione di una vita di
fede, intrisa di gesti di pietà e religiosità popolare, semplice e autentica, non può
prescindere dalla coscienza del proprio passato e dalle radici culturali e spirituali di
una comunità, di cui è particolare espressione “La Patrona”. L’obiettivo è quello di
promuovere delle riflessioni appropriate, ricerche storiche, letterarie, religiose,
artistiche, musicali, intorno alla figura della Madre S.Anna, le quali - tradotte in
opere di solidarietà, di religiosità, di arte, di cultura, di pace dalla comunità scolastica
- influiscono profondamente nella maturazione e nell’affermazione, di valori umani,
culturali, sociali, divenuti costitutivi dell’identità storica e religiosa di Castelbuono.
Lo scopo del concorso è quello di promuovere un intelligente “contatto” ed una
conoscenza attiva sulla “Patrona”.
Destinatari
Art.3 - La partecipazione al concorso è destinata agli alunni dell’ultimo anno della
scuola dell’infanzia, dell’ultimo anno della scuola primaria e a quelli del secondo
anno della scuola secondaria di primo grado. Tale scelta, in sintonia con il curricolo
stesso dell’I.C., tiene conto della specificità dei contenuti previsti nelle
programmazioni disciplinari e dell’età dei destinatari. La partecipazione al Concorso
implica l’accettazione piena e incondizionata del presente Regolamento.
Tipologia e carattere della prova
Art. 4 - La tipologia e il carattere della prova del concorso viene scelta annualmente
dalla commissione giudicatrice (vedi art.7), la quale si riunisce nella seconda decade
del mese di febbraio. In tale occasione viene inoltre stabilita la data della prova del
concorso e della scelta dei migliori prodotti.
La prova verterà su una delle seguenti tipologie:





Testo poetico;
Esecuzione canora e/o musicale;
Rappresentazione grafico-pittorica;
Prodotto multimediale;
Altre possibili tipologie scelte dalla commissione giudicatrice.
Termini del concorso
Art. 5 - La prova del concorso si svolge, di norma, ogni anno nella prima settimana di
maggio. La durata della prova, per ogni ordine di scuola, verrà stabilita dalla
commissione giudicatrice nella riunione preliminare di febbraio.
Entità e modalità di erogazione dei premi
Art. 6 - I premi in palio da assegnare secondo la graduatoria stilata dalla commissione
giudicatrice saranno di anno in anno stabiliti dal comitato “Madre S.Anna”, il quale
ha facoltà di cambiare natura ed entità dei premi. Per i bambini della scuola
dell’infanzia è previsto un attestato di riconoscimento.
Commissione giudicatrice
Art. 7 - La Commissione giudicatrice è così composta:










Presidente del comitato dei festeggiamenti “Madre S.Anna”.
Dirigente scolastico.
Un docente di lettere della scuola secondaria di primo grado.
Un insegnante dell’area linguistico-espressiva della scuola primaria.
Un docente di arte e immagine della scuola secondaria di primo grado.
Un docente di religione.
Un docente della Scuola dell’Infanzia.
Un rappresentante dell’Auser.
Il Presidente del Museo Civico.
Il Presidente del Museo “F.Minà Palumbo”.
La Commissione valuterà i lavori più significativi e rappresentativi in base a criteri
estetici e di attinenza al tema e determinerà una graduatoria per l’assegnazione dei
primi tre premi. Il giudizio della Commissione è da ritenersi insindacabile.
Proclamazione e premiazione
Art. 8 - La Commissione giudicatrice fa pervenire, entro il 15 maggio e in busta
chiusa, la graduatoria con i nominativi dei tre vincitori. La proclamazione e la
premiazione degli stessi verrà effettuata durante i festeggiamenti in onore della
“Madre S.Anna” con modalità stabilite dal Comitato. I premi vanno ritirati
personalmente dal vincitore o da persona delegata.
Diritto d'autore
Art. 9 - Dopo il concorso i prodotti rimarranno di esclusiva proprietà del Comitato.
Potranno essere usati a scopi promozionali, senza fini di lucro, in qualsiasi
manifestazione e/o pubblicazione, riportando nella didascalia il nome dell’autore. I
lavori non verranno pertanto restituiti.