Introduzione - Italcementi Group

Commenti

Transcript

Introduzione - Italcementi Group
La città che pensa
The City That Thinks
2
Parametri di identificazione e misura
della Smart City
Economia intelligente. Spirito imprenditoriale e innovativo in
una città produttiva, con un mercato del lavoro flessibile,
capacità di trasformazione e credibilità internazionale, dove da
parte delle aziende ci sia un serio impegno a espandere e
migliorare la propria attività. Un’economia intelligente nella
quale tanto a livello di grandi quanto a livello di medio-piccole
imprese vengano condotte iniziative imprenditoriali volte
all’innovazione, dove per innovazione si intende non solo
l’introduzione sul mercato di nuovi prodotti e servizi, o nuovi
sistemi di produzione o nuovo posizionamento di vecchi
prodotti. Innovazione è la capacità di cambiare approccio
gestionale, visione dell’organizzazione, valorizzazione delle
risorse umane esistenti e capacità di attrarre nuovi talenti,
attenzione al lavoratore e ai suoi bisogni tangibili e intangibili.
Mobilità intelligente. Città fisicamente accessibile
dall’esterno e fruibile al suo interno, che mette a disposizione
di tutti i suoi cittadini infrastrutture e sistemi ICT, reti di
trasmissione dati sostenibili, innovative e sicure. Il movimento
di persone e merci è parte integrante della vita e del lavoro
quotidiano nel contesto urbano: il progetto di mobilità
intelligente intende accrescerne la fluidità con
l’implementazione di spostamenti specifici, flessibili ed efficienti, utilizzando diversi servizi di trasporto
e l’ausilio tecnologico di nuovi strumenti di connessione mobile e applicazioni mobili personalizzate.
Ambiente intelligente. Habitat naturale piacevole con bassi livelli d’inquinamento e una gestione
sostenibile delle risorse e dei rifiuti. Ambiente intelligente inteso come cura, riguardo. Innanzitutto,
cura della bellezza del paesaggio, ovvero delle caratteristiche visibili che ne costituiscono la
rappresentazione più evidente. Poi cura della qualità degli elementi naturali costitutivi, aria, acqua,
suolo, e monitoraggio delle loro modificazioni/alterazioni. E infine, ricerca di una risposta
all’inquinamento attraverso un intervento sui processi di utilizzo e trasformazione delle risorse naturali.
Gente intelligente. Migliore qualificazione dei cittadini, maggiore apprezzamento di istruzione e
cultura, attenzione per la diversità sociale ed etnica, promozione di flessibilità e creatività, spirito
cosmopolita e partecipazione alla vita pubblica. Gli individui come protagonisti del cambiamento e
non spettatori passivi: capaci di orientare i propri comportamenti verso l’acquisizione, la condivisione,
la co-generazione e il trasferimento di conoscenza all’interno del tessuto cognitivo sociale quale
sistema dotato di una propria memoria, una specifica visione del mondo e ideologie identitarie.
Vivere intelligente. Investimenti in centri culturali ed educativi, con condizioni sanitarie ottimali,
misure di sicurezza per i cittadini, qualità delle abitazioni, attrazioni turistiche e coesione sociale.
L’uomo moderno è alla ricerca di un migliore stile di vita attraverso l’utilizzo delle più avanzate
tecnologie che semplifichino la sua realtà quotidiana e gli garantiscano maggiore felicità, salute,
produttività. Uno stile di vita non limitato al singolo individuo, ma esteso al bene comune di cittadini
e visitatori.
Amministrazione intelligente. Semplificazione normativa e amministrativa. Ruolo partecipativo
dei cittadini ai processi decisionali, all’erogazione di servizi pubblici e sociali di qualità e alla
trasparenza gestionale. Una visione strategica dello sviluppo della città fondata su approccio
scientifico e costante azione di informazione, sensibilizzazione e coinvolgimento diretto
dell’opinione pubblica.
Questi gli indicatori. Intelligenti. A noi esserne all’altezza.
Identification and measurement parameters
of the Smart City
Smart economy. An entrepreneurial and innovative spirit in
a productive city, with a flexible labor market, the ability to
transform and international credibility, in which there is a
serious commitment by businesses to expand and improve
their activity. A smart economy in which entrepreneurial
initiatives aimed at innovation are conducted at both a large
and small-medium business level, where innovation means
not only the introduction of new products and services on
the market, new production systems and new positioning of
old products. Innovation is the ability to change the
managerial approach, organizational vision, valorization of
existing human resources and the capacity to attract new
talent, care of the worker and his tangible and intangible
needs.
Smart mobility. A city that is physically accessible from the
outside and usable inside and that offers infrastructures and
ICT systems, and sustainable, innovative and safe data
transmission networks to all its citizens. Movement of people
and goods is an integral part of daily life and work in the
urban context: the smart mobility project plans to improve
fluidity through the implementation of specific, flexible and
efficient movement, utilizing various transport services and the technological support of new
mobile connection tools and personalized mobile applications.
Smart environment. Appealing natural habitats with low pollution levels and sustainable
management of resources and waste. Smart environment interpreted as care and concern. First
and foremost care for the beauty of the landscape or the visible features that make up the most
evident aspect. Then care for the quality of the constituent natural elements, the air, water and
the soil and monitoring of their modification/alteration. Finally, the quest for an answer to
pollution via intervention in the processes of use and transformation of natural resources.
Smart people. Improve the degree of training of citizens, greater appreciation of education and
culture, attention to social and ethnic diversity, promotion of flexibility and creativity, a
cosmopolitan spirit and participation in public life. Individuals become the protagonists of change
and not passive spectators able to direct their behavior towards the acquisition, sharing, cogeneration and transfer of knowledge within the social cognitive framework, as a system
equipped with its own memory, specific vision of the world and identity-forming ideologies.
Smart living. Investments in cultural and educational centers, with excellent sanitary conditions,
security measures for citizens, quality of habitations, tourist attractions and social cohesion.
Modern man is looking for a better lifestyle through the use of the most advanced technology that
simplifies his daily reality and offers a happier, healthier and more productive life. A style of life
that is not limited to the single individual but extended to the common wellbeing of citizens and
visitors.
Smart administration. Regulatory and administrative simplification. A participatory role for
citizens in decision-making processes, the provision of quality public and social services and
transparent management. A strategic vision of the development of the city founded on a scientific
approach and constant information, awareness and direct participation of public opinion
intervention.
These are the indicators. Smart. It’s up to us to meet them.
3