il segreto di malaselva

Transcript

il segreto di malaselva
IL SEGRETO DI MALASELVA
Scritto da RISI MARTINA- CLASSE 5^C- SCUOLA
Lunedì 25 Marzo 2013 11:58
Questo libro parla di un paese, chiamato Pontecambio, che è vicino ad un bosco cupo.
Il bosco è così fitto che nessuno vuole entrarci; così viene chiamato Malaselva.
Si dice anche, a Pontecambio, che Malaselva sia il luogo dove si nasconde il mostro selvatico
che Tommaso il pescatore, l’unico ad essere entrato nel bosco, vede con i suoi occhi e
racconta agli abitanti del paese che è pieno di peli. Così il mostro viene chiamato Lungopelo.
A Pontecambio si trova l’albergo “Del Passatempo” dove lavora Agostino Granchè, il cuoco.
Accadono molte avventure in questo paese: la sparizione della contessina Biju e di Melodia, la
cavalla musicale di Settenote, il cantastorie; l’arrivo dei pirati turchi che vorrebbero rapire il
cuoco; Karim, il giocoliere, che incanta con i suoi trucchi di magia; e infine la fuga dal
carro-prigione del bandito Cola Spaccaferro portato a Pontecambio dal re di Vallecroce, il quale
si infuria quando viene a sapere che il bandito è scappato.
Così ordina di tagliare Malaselva che alla fine….non è poi così terribile.
Esce quindi allo scoperto Lungopelo, perciò gli abitanti di Pontecambio chiamano Bernardo, il
barbiere, per scoprire com’è fatto veramente il mostro.
Taglia e taglia, Lungopelo è….solo pelo, nient’altro che pelo!
Ma qual è, allora, il segreto di Malaselva?
È semplice: il bosco non nasconde niente di mostruoso.
Tutto ciò che gli abitanti avevano pensato era frutto della loro fantasia.
Martina Risi
1/1

Documenti analoghi