piano di lavoro e delle attivit del personale ata

Commenti

Transcript

piano di lavoro e delle attivit del personale ata
Distretto Scolastico n. 36 - Sede di Grosseto
ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE “A. MANETTI”
Via Brigate Partigiane, 19 – 58100 GROSSETO – Tel. 0564/28073-Fax 0564/26141
Sezioni Associate
ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE “P.PORCIATTI” –
ISTITUTO TECNICO GEOMETRI “A. MANETTI”
Al Dirigente Scolastico
Prof.ssa Maria Grazia Trani
dell’I.I.S.S. “Manetti” di Grosseto
OGGETTO: Proposta piano di lavoro a. s. 2013/14 inerente alle prestazioni dell’orario di
lavoro, l’attribuzione degli incarichi di natura organizzativa, le posizioni economiche, la
proposta di attribuzione degli incarichi specifici, l’intensificazione delle prestazioni
lavorative e quelle eccedenti l’orario d’obbligo.
IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI
Visto il CCNL 29.11.07, con particolare riferimento agli artt. 46,47,51,53,55,56,88 89;
Visto l’art. 21 L. 59/97;
Visto l’art. 25 D.L.vo 165/01;
Visto l’art. 14 DPR 275/99;
Visto il Piano dell’offerta formativa;
Visto l’organico del personale ATA;
Visto il programma annuale dell’es. fin. 2013;
Tenuto conto del fondo d’istituto presunto spettante per il periodo Settembre/Dicembre
2013 e Gennaio/Agosto 2014;
Tenuto conto dell’esperienza e delle competenze specifiche del personale in servizi;
Considerate le esigenze e le proposte del personale interessato,
PROPONE
Il seguente piano di lavoro e di attività del personale amministrativo, tecnico ed
ausiliario, per l’a . s. 2013/14.
Il piano comprende cinque aspetti : la prestazione dell’orario di lavoro, l’attribuzione di
incarichi di natura organizzativa, le posizioni economiche, la proposta di attribuzione di
incarichi specifici, l’intensificazione di prestazioni lavorative e quelle eccedenti l’orario
d’obbligo.
L’attribuzione di incarichi organizzativi e le prestazioni eccedenti l’orario d’obbligo
rientrano nelle competenze del Direttore, mentre l’adozione della prestazione
dell’orario, l’attribuzione di incarichi specifici e l’intensificazione delle prestazioni
appartengono alla funzione dirigenziale, sempre, però, nell’ambito del piano delle
attività. Le posizioni economiche sono comunicate dall’Ambito Territoriale provinciale.
Prima di esaminare gli aspetti del piano di lavoro è opportuno ricordare che è dovere di
tutti mettere in atto comportamenti misurati, attenti e giustamente rispettosi,
sforzandosi di stabilire relazioni buone ed efficaci, non essendo possibile tollerare le
seguenti condotte, soggette a sanzione ai sensi del Decreto Legislativo 150/09:
1
•
•
•
•
•
•
•
•
•
non rispettare l’orario di lavoro (arrivare tassativamente in ritardo o trattenersi
oltre il proprio orario);
assentarsi dal luogo di lavoro senza l’autorizzazione e senza timbrare il
cartellino;
in caso di malattia non darne tempestivo avviso all’ufficio;
attendere ad occupazioni estranee al servizio;
introdurre persone estranee all’Amministrazione in locali non aperti al pubblico;
non assicurare l’integrità degli alunni nei reparti;
non avere cura dei locali, mobili, oggetti, macchinari, attrezzi, strumenti affidati;
avere comportamenti minacciosi, ingiuriosi, calunniosi o diffamatori nei confronti
di altri dipendenti, genitori o alunni;
mettere in atto comportamenti o molestie che siano lesivi della dignità della
persona.
A ) PRESTAZIONE DELL’ORARIO DI LAVORO ( art. 51, 53 e 55 )
Per svolgere correttamente le funzioni istituzionali, accrescere il benessere
organizzativo, gestire razionalmente le risorse umane disponibili, creare un sano
rapporto di relazioni interne, consentire la puntuale realizzazione del POF e garantire le
necessarie relazioni con l’utenza, il personale e il pubblico, l’orario di lavoro, di
massimo nove ore, dovrebbe prevedere le seguenti prestazioni :
A1 – ASSISTENTI AMMINISTRATIVI
Orario antimeridiano nella fascia oraria dalle 7,30 alle 14 (non eccedendo le 6 ore
giornaliere) per sei giorni e rientro pomeridiano di tre ore quando previsto. La presenza
in orario antimeridiano coinvolge tutti gli assistenti. Quando la prestazione di lavoro
giornaliera eccede le 6 ore continuative il personale usufruisce a richiesta di una pausa
di almeno 30 minuti al fine del recupero delle energie psicofisiche e dell’eventuale
consumazione del pasto. Tale pausa è obbligatoria se l’orario continuativo di lavoro
giornaliero è superiore alle 7 ore e 12 minuti. La copertura dell’orario viene garantita
utilizzando tutti gli strumenti previsti (orario ordinario, flessibile, plurisettimanale,
turnazioni). Per la turnazione si applica il criterio della disponibilità e in subordine
quello della rotazione .
A2 – ASSISTENTI TECNICI
Vale la proposta formulata per gli Assistenti Amministrativi
A3 – COLLABORATORI SCOLASTICI
Orario antimeridiano nella fascia oraria dalle 7,30 alle 14 (non eccedendo le 6 ore
giornaliere) per sei giorni e orario pomeridiano di massimo 3 ore quando previsto.
Inoltre orario serale all’I.T.I. di 7 ore e 12 minuti, fino alle ore 21:30 circa, per cinque
giorni.
La presenza in orario antimeridiano coinvolge tutti i collaboratori (eccetto chi fa il turno
pomeridiano e serale); la presenza in orario pomeridiano coinvolge n. 1 collaboratore;
la presenza in orario serale coinvolge n. 1 collaboratore. Per il resto vale la proposta
formulata per gli Assistenti Amministrativi e Tecnici.
Per eventuali eccezionali esigenze che richiedano prestazioni in orario pomeridiano,
notturno o festivo o notturno-festivo si seguono i criteri della disponibilità e della
rotazione partendo dal primo nominativo in ordine alfabetico.
Nei periodi di sospensione delle attività didattiche (vacanze natalizie, pasquali ed
estive), salvo comprovate esigenze, si osserva per tutti il solo orario antimeridiano di
sei ore dalle 7,45 alle 13,45 e il contingente minimo di personale essenziale per
assicurare la regolarità del servizio si stabilisce in N. 3 Collaboratori Scolastici e n. 3
assistenti amministrativi (oppure DSGA + n. 2 Assistenti Amministrativi).
2
ORARI DI RICEVIMENTO DEL PUBBLICO
Il ricevimento del pubblico si effettua in orario antimeridiano ogni giorno dalle ore 9:00
alle ore 13,00 in TUTTI GLI UFFICI DI SEGRETERIA (eccetto per gli allievi, che non
possono accedere durante le lezioni all’Ufficio Alunni); eventualmente in orario
pomeridiano, nei giorni e negli orari di apertura delle sedi (vedi tabella sottostante).
L’UFFICIO TECNICO è aperto al pubblico dalle ore 7:30 alle ore 11:30 (da lun. a ven.)
Il MAGAZZINO è aperto al pubblico dalle ore 8 alle ore 9 (da lun. a sab.)
Giovedì 03 ottobre 2013
Lunedì 07 ottobre 2013
Martedì 08 ottobre 2013
Mercoledì 09 ottobre 2013
Giovedì 10 ottobre 2013
Venerdì 11 ottobre 2013
Lunedì 14 ottobre 2013
Giovedì 31 ottobre 2013
Lunedì 11 novembre 2013
Martedì 12 novembre 2013
Mercoledì 13 novembre 2013
Giovedì 14 novembre 2013
Venerdì 15 novembre 2013
Lunedì 18 novembre 2013
Venerdì 22 novembre 2013
Giovedì 28 novembre 2013
Sabato 14 dicembre 2013
Venerdì 10 gennaio 2014
Lunedì 13 gennaio 2014
Martedì 14 gennaio 2014
Mercoledì 15 gennaio 2014
Giovedì 16 gennaio 2014
Lunedì 20 gennaio 2014
Martedì 21 gennaio 2014
Mercoledì 22 gennaio 2014
Giovedì 23 gennaio 2014
Martedì 04 febbraio 2014
Sabato 8 febbraio 2014
Lunedì 31 marzo 2014
Martedì 01 aprile 2014
Mercoledì 02 aprile 2014
Giovedì 03 aprile 2014
Venerdì 04 aprile 2014
Martedì 08 aprile 2014
Venerdì 11 aprile 2014
Martedì 29 aprile 2014
Lunedì 05 maggio 2014
Martedì 06 maggio 2014
Mercoledì 07 maggio 2014
Venerdì 09 maggio 2014
Ore 18:00 - ?
Riunione staff della Dirigente
(sede ITI TRIENNIO)
Ore 15:00 – 18:00 (all’ITGConsigli di classe
fino alle 18:45)
Ore 14:30 – 19:00
Consigli di classe
(all’ITG fino alle 18:45)
Ore 15:00 – 18:00
Consigli di classe
Ore 14:30 – 18:15
Consigli di classe
(all’ITG ore 15 - 17:15)
Ore 15:00 – 17:15 (soloConsigli di classe
sede ITI)
0re 15.00 –
?
Collegio Docenti
(solo sede ITI)
Ore 16:00 – 18:30
Elezioni dei genitori
Ore 15:00 – 19:00
Consigli di classe
Ore 15:00 – 19:00
Consigli di classe
Ore 15:00 – 19:00
Consigli di classe
Ore 15:00 – 19:00
Consigli di classe
Ore 15:00 – 18:00
Consigli di classe
(all’ITG fino alle 16:00)
Ore 15:00 – 18:00 (soloConsigli di classe
sede ITI)
Ore 18:00 – 19:00
Scuola Aperta ITI e ITG
Ore 15:00 – 18:00
Ricevimenti Generali Famiglie
Ore 15:00 – 17:00
Scuola Aperta ITI e ITG
Ore 18:00 – 19:00
Scuola Aperta ITI e ITG
Ore 15:00 – 18:00 (all’ITGConsigli di classe
fino alle 19:00)
Ore 15:00 – 19:00
Consigli di classe
Ore 15:00 – 19:00
Consigli classe
Ore 15:00 – 18:00 (all’ITGConsigli di classe
fino alle 19:00)
Ore 15:00 – 19:00
Consigli di classe
Ore 15:00 – 19:00
Cons. classe e Scuola Aperta ITI e ITG
Ore 15:00 – 18:00
Consigli di classe
Ore 18:00 – 19:00
Scuola Aperta ITI e ITG
Ore 18:00 - ?
Riunione staff della Dirigente
(sede ITI TRIENNIO)
Ore 15:00 – 17:00
Scuola Aperta ITI e ITG
Ore 15:00 – 20:00 (all’ITGConsigli di classe
fino alle 19:00)
Ore 15:00 – 19:00
Consigli di classe
Ore 15:00 – 19:00
Consigli di classe
Ore 15:00 – 19:00 (all’ITGConsigli di classe
fino alle 17:00)
Ore 15:00 – 20:00 (soloConsigli di classe
sede ITI)
Ore 15:00 – 18:00
Ricevimenti generali famiglie
Ore 18.00 – ?
Riunione Staff della Dirigente
(Sede ITI TRIENNIO)
Ore 15:00 – 16:00
Riunioni per materia per scelta testi
Ore 14:30 – 19:00 (all’ITGConsigli di classe
dalle 15 alle 18)
Ore 14:30 – 19:00 (all’ITGConsigli di classe
dalle 15 alle 19)
Ore 14:30 – 19:00 (soloConsigli di classe
sede ITI)
Ore 15:00 – ?
Collegio Docenti per libri di testo
(solo sede ITI)
3
Dopo il termine delle attività didattiche sono già state programmate le seguenti
attività:
Lunedì 09 giugno 2014
Ore 15:00 – 18:45
(solo sede ITI)
Ore 15:00 – 18:45
(solo sede ITI)
Ore 15:00 – 18:00
(solo sede ITI)
Ore 15:15 – 16:45
(solo sede ITI)
Martedì 10 giugno 2014
Mercoledì 11 giugno 2014
Giovedì 12 giugno 2014
Scrutini Finali
Scrutini Finali
Scrutini Finali
Scrutini Finali
B) ATTRIBUZIONE INCARICHI DI NATURA ORGANIZZATIVA (ART. 46 TAB. A PROF.
AREA D)
B1 – Servizi Amministrativi
1. Gestione del personale (BLANCHARD e GIOMARELLI per il Personale Docente;
MONTIGLIONI per il personale ATA)
2. Gestione degli alunni (PALLA e SIGNORI)
3. Gestione delle finanze (MENICHETTI e DSGA)
4. Gestione
RESTA)
del
patrimonio
(DSGA/MENICHETTI/PROF.VANELLI/MACCARINI/DI
5. Gestione affari generali (MACCARINI)
Nell’ambito dell’ufficio personale le Ass. ti Blanchard e Giomarelli si occupano del pers.
Docente, mentre l’Ass. Montiglioni segue il pers. ATA, i Progetti del POF e la Qualità.
L’ass. amm.vo MONTIGLIONI si occupa di: conferma mensile sul SIDI della prestazione
di servizio del personale supplente in carico, richiesta dei documenti di rito al personale
ATA neo assunto, stipula contratti di assunzione a tempo indeterminato e determinato,
inserimento nel SIDI delle informazioni relative al ruolo (decorrenza giuridica,
decorrenza economica, data di effettiva presa di servizio), inserimento contratti
supplenti su SIDI, digitazione e stampa dei contratti utilizzando il SIDI, trasmissione
telematica dei contratti a tempo determinato alla RPS e SPT, comunicazioni al centro
per l’impiego, gestione fascicoli personali (sistemazione, acquisizione, trasmissione dei
fascicoli del personale ATA, richiesta fascicoli all’ultima scuola di servizio comprensivi
dei certificati di servizio cumulativi, apertura/aggiornamento/archiviazione fascicoli
personali cartacei, apertura e aggiornamento fascicoli personali nel SIDI), gestione
assenze/permessi/ritardi
e
rilevazione
mensile,
decreti
di
congedo
/aspettativa/astensione facoltativa e obbligatoria, assistenza istanze POLIS, visite
fiscali, certificazioni/autocertificazioni/attestazioni di servizio, riconoscimento dei
servizi pre-ruolo e ricongiunzione dei servizi prestati, trasmissione delle istanze per
riscatto dei periodi lavorativi ai fini pensionistici e della buonuscita, periodo di prova
del personale ATA: adempimenti previsti dalla vigente normativa, ricostruzioni di
carriera entro 480 gg. dalla domanda (inquadramenti economici contrattuali, decreti,
ecc), infortuni sul lavoro e denunce INAIL, cause di servizio, part time, adempimenti
per trasferimenti/ assegnazioni e utilizzazioni provvisorie del personale ATA, indennità
disoccupazione ASpI e Mini ASpI, TFR, ferie non godute, modelli PA04 - PASSWEB,
procedimenti pensionistici (collocamento a riposo, dimissioni e proroga della
permanenza in servizio), graduatorie (valutazione e inserimento domande di
supplenza, graduatorie interne e d’istituto ATA), individuazione soprannumerari ATA,
supplenze (reclutamento supplenti a tempo determinato, individuazione e nomina dei
destinatari delle supplenze annuali e di quelle sino al termine delle attività didattiche
4
attraverso lo scorrimento delle graduatorie), assistenza pratiche per la concessione del
piccolo prestito INPDAP e cessione del quinto dello stipendio, consegna modulistica
varia al personale ATA, caricamento del personale mediante gli applicativi e
predisposizione elenchi aggiornati del personale ATA, organici (collaborazione con il DS
per inserimento dati sul SIDI), rilevazione presenze mediante il software halley
informatica (cartellino elettronico), corsi di formazione ATA, rilevazioni assemblee
sindacali e scioperi, rapporti con Enti istituzionali esterni (DPSV, INPS, INAIL, INPDAP,
AGENZIA DELLE ENTRATE), archiviazione documentazione prodotta, sostituzione delle
colleghe Blanchard e Giomarelli quando entrambi assenti (limitatamente ad eventuali
pratiche urgenti e/o indifferibili), supporto per la Qualità (progetti POF) e le Funzioni
Strumentali, adempimenti connessi ai progetti previsti dal P.O.F.. e ad altri
corsi/progetti rientranti nel Piano dell’Offerta Formativa, detrazione dal badge delle ore
di straordinario per i progetti al momento in cui queste vengono pagate al personale.
Nel dettaglio le attività relative ai Progetti POF e alla QUALITÁ, sono le seguenti:
verifica della correttezza formale (in base al sistema Qualità) dell’iter dei
progetti;
• predisposizione e tenuta registri firma e modulistica in uso nei Progetti POF;
• stesura delle comunicazioni relative alle attività progettuali (sedi, orari,
personale coinvolto) da sottoporre in tempo utile alla firma del DS e del DSGA
che deve organizzare il servizio;
• controllo dei documenti ed eventuale integrazione della modulistica mancante
(scheda progetto, report intermedio, report finale, timesheet, registro verbale
delle riunioni, verbale riunione, ecc.);
• consegna a ciascun docente titolare di progetto della modulistica non acquisita
(specificare che la completezza della documentazione presentata per i progetti
sarà condizione indispensabile per poter procedere alla remunerazione degli
stessi);
• stesura dei bandi e dei contratti per gli esperti esterni (previsti nei progetti POF),
secondo la modulistica già in uso nella scuola (o da richiedere eventualmente al
DSGA) e in base al budget autorizzato dal DS e dal DSGA;
• stesura degli incarichi per il personale interno (previsti nei progetti POF),
secondo la modulistica già in uso nella scuola (o da richiedere eventualmente al
DSGA) e in base al budget autorizzato dal DS e dal DSGA;
• assunzione notizie contabili/fiscali relative al personale esterno/interno (da
passare alla collega addetta alla contabilità);
• inoltro all’Ufficio Tecnico di richieste di acquisto di beni d’investimento e/o beni
di facile consumo. L’Ufficio Tecnico provvederà quindi a istruire tutte le pratiche
necessarie per gli acquisti (richiesta preventivi, approntamento quadri
comparativi da sottoporre quando previsto alle delibere degli organi collegiali,
predisposizione buoni d’ordine, ecc.);
• scansione documentazione per adempimenti legati ai Progetti e/o alla Qualità;
• per i progetti nei quali il Dirigente Scolastico appare come Esperto Esterno
procedere, quando necessario (previo consulto con il DS stesso), alla
compilazione del Modello A e del Modello C online sul sito dell’USR Toscana come
indicato nella circolare dell’USR TOSCANA prot. n. 6087 del 27 aprile 2011, già
diramata dal DSGA;
• consulenza e coordinamento dei diversi “attori” coinvolti nei progetti (Docenti,
ATA, alunni, famiglie, estranei amministrazione);
• raccolta documentazione finale (scheda progetto, lettera incarico, fogli
firma/time card, relazione finale) da passare in copia (entro il 10 giugno 2014)
all’ufficio contabilità che provvede al pagamento dei compensi al personale
esterno/interno coinvolto nei progetti.
Dette attività dovranno essere svolte in orario di servizio (come intensificazione del
lavoro) ovvero in orario pomeridiano durante i rientri delle “60 ore per coprire i
prefestivi”. In considerazione dell’impegno “in intensificazione” sarà corrisposto
all’addetta il compenso previsto in contrattazione integrativa (generalmente pari a n. 1
incarico specifico AA).
•
5
L’ass. amm.vo GIOMARELLI si occupa in prevalenza di: richiesta dei documenti di rito al
personale Docente neo assunto, stipula contratti di assunzione a tempo indeterminato
/determinato e per gli insegnanti di religione cattolica, inserimento nel SIDI delle
informazioni relative al ruolo (decorrenza giuridica, decorrenza economica, data di
effettiva presa di servizio), inserimento contratti supplenti su SIDI, digitazione e
stampa dei contratti utilizzando il SIDI, trasmissione telematica dei contratti a tempo
determinato alla RPS e SPT, conferma mensile sul SIDI della prestazione di servizio del
personale supplente in carico, supplenze (reclutamento supplenti a tempo determinato,
individuazione e nomina dei destinatari delle supplenze - posti o spezzoni di ore
vacanti - annuali e di quelle sino al termine delle attività didattiche, attraverso lo
scorrimento delle graduatorie), indennità disoccupazione ASpI e Mini ASpI, ferie non
godute, TFR, rapporti con Enti istituzionali esterni (DPSV, INPS, INAIL, INPDAP,
AGENZIA DELLE ENTRATE), organici e ore eccedenti (in collaborazione con lo staff della
Dirigenza), ricostruzioni di carriera docenti ITG entro 480 gg. dalla domanda
(inquadramenti economici contrattuali, decreti, ecc), commissioni esami di stato e per
l’abilitazione all’esercizio della libera professione, pratiche tramite PASSWEB, assenze
del Dirigente Scolastico, decreti di congedo/aspettativa/astensione facoltativa e
obbligatoria Docenti ITG, periodo di prova del personale docente ITG: adempimenti
previsti dalla vigente normativa, adempimenti per trasferimenti/assegnazioni e
utilizzazioni provvisorie del personale Docente ITG, procedimenti pensionistici docenti
ITG (collocamento a riposo, dimissioni e proroga della permanenza in servizio),
graduatorie (valutazione e inserimento domande di supplenza, graduatorie interne e
d’istituto e individuazione docenti soprannumerari ITG), adempimenti relativi alla
gestione amministrativa degli insegnanti di religione, archiviazione documentazione
prodotta. Sostituisce la collega Blanchard in caso di assenza.
L’ass. amm.vo BLANCHARD si occupa in prevalenza di: assistenza istanze assegno
nucleo
familiare,
assistenza
detrazioni
d’imposta
on
line,
certificazioni/
autocertificazioni /attestazioni di servizio, ricostruzioni di carriera ITI entro 480 gg.
dalla domanda (inquadramenti economici contrattuali, decreti, ecc), trasmissione delle
istanze per riscatto dei periodi lavorativi ai fini pensionistici e della buonuscita,
riconoscimento dei servizi di carriera pre-ruolo e ricongiunzione dei servizi prestati,
modelli PA04 - PASSWEB, infortuni sul lavoro e denunce INAIL, cause di servizio,
comunicazioni al centro per l’impiego, gestione fascicoli personali (sistemazione,
acquisizione, trasmissione dei fascicoli, richiesta fascicoli all’ultima scuola di servizio
comprensivi dei certificati di servizio cumulativi, apertura/aggiornamento e
archiviazione dei fascicoli personali cartacei, apertura e aggiornamento dei fascicoli
personali nel SIDI), gestione assenze/permessi/ritardi e rilevazione mensile, visite
fiscali, decreti di congedo /aspettativa/astensione facoltativa e obbligatoria docenti
ITI, periodo di prova del personale docente ITI: adempimenti previsti dalla vigente
normativa, part time, adempimenti per trasferimenti/ assegnazioni e utilizzazioni
provvisorie del personale Docente ITI, procedimenti pensionistici docenti ITI
(collocamento a riposo, dimissioni e proroga della permanenza in servizio), graduatorie
(inserimento domande di supplenza, graduatorie interne e d’istituto e individuazione
docenti soprannumerari ITI), corsi di formazione, rapporti con Enti istituzionali esterni
(DPSV, INPS, INAIL, INPDAP, AGENZIA DELLE ENTRATE), autorizzazioni docenti per
l’esercizio della libera professione, consegna modulistica varia ai docenti, caricamento
del personale mediante gli applicativi e predisposizione elenchi aggiornati del personale
docente,
preparazione
elenchi
nominativi
degli
accompagnatori
viaggi
di
istruzione/visite guidate e raccolta delle dichiarazioni sottoscritte circa l'assunzione
dell'obbligo della vigilanza e predisposizione incarichi, assistenza pratiche per la
concessione del piccolo prestito INPDAP e cessione del quinto dello stipendio,
assistenza pratiche Fondo Espero, assistenza presentazione istanze polis, rilevazioni
assemblee sindacali e scioperi, incarichi vari docenti, archiviazione documentazione
prodotta. Sostituisce la collega Giomarelli in caso di assenza.
6
Nell’ambito dell’ufficio alunni gli assistenti PALLA (per l’I.T.I.) e SIGNORI (per l’I.T.G.)
si occupano di: iscrizione studenti, rilascio nullaosta per il trasferimento degli alunni,
adempimenti previsti per la preparazione, lo svolgimento e la conclusione degli esami
di Stato o integrativi compreso rilascio diplomi e verifica delle giacenze degli stessi
(l’assistente Signori collabora anche per gli esami di abilitazione all’esercizio della
libera professione di geometra), rilevazione delle assenze degli studenti, certificazioni/
autocertificazioni e rilascio attestazioni varie, assicurazione alunni e adempimenti
previsti in caso di infortuni, valutazioni, visite guidate e viaggi di istruzione
(predisposizione elenco nominativo degli alunni partecipanti distinti per classi di
appartenenza; acquisizione delle dichiarazioni di consenso delle famiglie; controllo che
tutti i partecipanti siano garantiti da polizza assicurativa contro gli infortuni;
registrazione obbligatoria degli studenti in caso di viaggi all’estero sul sito del
Ministero degli Affari Esteri nell’apposito spazio denominato “Dove siamo nel mondo”;
in caso di partecipazione di studenti extracomunitari a viaggi di istruzione in Paesi
comunitari redazione elenco nominativo sull’apposito modulo) in collaborazione con
l’Ufficio Tecnico del Prof. Vanelli , supporto attività dei consigli di classe, attività
sportiva, educazione degli adulti, corsi post-diploma, collaborazione comodato d’uso
libri di testo (ass. amm.vo Palla), elezioni organi collegiali, distribuzione ai docenti e/o
alle commissioni dei registri e del materiale necessario agli esami e agli scrutini,
stampe degli elenchi delle classi, predisposizione e consegna dei libretti assenze agli
alunni, registrazione delle tasse scolastiche con verifica delle richieste di esonero,
tenuta dei fascicoli alunni, richiesta documenti alunni in ingresso e trasmissioni
documenti in uscita, predisposizione dei registri di classe, redazione elenco degli
studenti stranieri, registrazione delle iscrizioni al sistema informatico, predisposizione
elenco degli studenti che hanno chiesto l’esonero della religione cattolica, cambio di
cartelle degli studenti per passaggio di anno , rilascio pagelle e calcolo per formularne
la richiesta, adempimenti previsti per l’esonero delle tasse scolastiche e la concessione
di buoni libro o borse di studio, archiviazione documentazione prodotta.
L’ass. Signori collabora, per le pratiche più complesse urgenti e/o indifferibili, con l’ass.
Maccarini nella sostituzione della collega Palla quando assente.
L’ass. Palla sostituisce l’ass. Maccarini quando è assente (limitatamente al protocollo,
allo smistamento della posta e alla diffusione delle circolari) e provvede inoltre alla
tenuta del registro del conto corrente postale e ai conteggi per il riversamento con
cadenza almeno quindicinale (il 15 e il 30 di ogni mese) delle somme presenti sul conto
corrente postale presso la Banca cassiera.
Nell’ambito dell’ufficio finanze/contabilità e patrimonio l’Ass. MENICHETTI in
collaborazione con il DS e il DSGA, si occupa di: supporto per l’elaborazione e
predisposizione del programma annuale, supporto per l’elaborazione, predisposizione e
conservazione del conto consuntivo (agli atti della scuola) corredato degli allegati e
della delibera di approvazione, digitazione su SIDI delle variazioni di bilancio,
liquidazione dei compensi e delle indennità varie da corrispondere al personale,
liquidazione degli incarichi affidati agli esperti esterni e pagamento delle fatture ai
fornitori, impegni di Spesa (parcelle, fatture, compensi, ecc.), accertamenti, liquidazioni
e pagamenti delle retribuzioni ai supplenti brevi, liquidazione compensi per ferie non
godute supplenti brevi, riscossioni delle entrate, adempimenti fiscali / erariali e
previdenziali (CUD, Dichiarazione Mod. 770, Dichiarazione IRAP, F24 ON LINE, DMA,
UNIEMENS ecc.), adempimenti connessi alla verifica di cassa, tenuta del Partitario delle
Entrate e delle Spese, tenuta del Registro dei Residui Attivi e Passivi, tenuta del
Giornale di Cassa, tenuta del Registro delle Minute Spese, tenuta del Registro dei
Contratti stipulati dall’istituzione scolastica, tenuta della documentazione inerente
l’attività contrattuale e rilascio delle copie relative, supporto per la tenuta dei Verbali
dei Revisori dei Conti e adempimenti relativi, emissione e conservazione dei Mandati di
pagamenti e delle Reversali d’incasso, versamenti con cadenza almeno quindicinale (il
15 e il 30 di ogni mese) delle somme presenti sul conto corrente postale presso la
Banca cassiera, rilevazione dell’Anagrafe delle Prestazioni dei dipendenti della Pubblica
Amministrazione, adempimenti contabili connessi ai progetti previsti dal P.O.F.,
archiviazione documentazione prodotta.
7
In collaborazione con l’Ufficio Tecnico del Prof. Vanelli e con l’A. T. Di Resta si occupa
di: gestione dei beni patrimoniali, tenuta degli Inventari dei beni immobili, di valore
storico – artistico, dei libri e materiale bibliografico e dei beni mobili, discarico
Inventariale, adempimenti inerenti il Passaggio di Consegne tra consegnatari dei beni,
adempimenti inerenti l’Attività Negoziale dell’istituzione scolastica (preventivi,
acquisti, ordini, indizione gare).
Sostituisce l’ass. amm.vo Maccarini quando assente, limitatamente alle attività del
magazzino che siano urgenti e/o indifferibili.
Nell’ambito dell’ufficio affari generali l’Ass. MACCARINI si occupa di: corrispondenza
(posta tradizionale, fax, posta elettronica scaricata dal DSGA), protocollo e
smistamento della posta nei vari uffici, archiviazione degli atti e dei documenti della
corrispondenza, diffusione circolari, stesura corrispondenza e comunicazioni varie della
Dirigente e dello staff di Dirigenza, stesura provvedimenti disciplinari del Dirigente
Scolastico, gestione dell’Albo, relazioni sindacali (assemblee sindacali, scioperi, ecc.),
attività degli organi collegiali e della consulta studentesca (convocazioni, gestione
pubblicazione atti/provvedimenti, ecc.), raccolta atti da passare al DSGA affinché siano
sottoposti alla firma della Dirigente, istanze manutenzioni per sicurezza locali scolastici
in collaborazione con l’Ufficio Tecnico del Prof. Vanelli, magazzino (consegna del
materiale di facile consumo mediante i buoni di prelevamento, carico e scarico materiali
e relativa contabilità di magazzino, verifica al momento della consegna della quantità e
della qualità dei materiali ricevuti; controllo delle giacenze e custodia del materiale,
tenuta dei registri di magazzino e del facile consumo). Sostituisce la collega Palla in
caso di assenza, avvalendosi della collaborazione dell’ass. amm.vo Signori per le
pratiche più complesse urgenti e/o indifferibili.
SOSTITUZIONE DSGA
L’assistente amministrativo Sig.ra LUANA GIOMARELLI, beneficiario della seconda
posizione economica, sostituirà il DSGA quando assente. In caso di contemporanea
assenza del DSGA e del sostituto, la funzione sarà svolta dall’assistente amministrativo
Sig.ra ISABELLA PALLA anch’essa beneficiaria della seconda posizione economica.
B2 – Servizi Tecnici
Ufficio Tecnico – Prof. Vanelli Alfio e Ass. Tecn. Di Resta Claudio
Laboratorio Elettronica (AR02) – Ass. Tecn. Bargagli Attilio
Laboratorio Elettrotecnica (AR02) – Ass. Tecn. Cresti Paolo
Laboratorio Informatica (AR02) – Ass. Tecn. Di Resta Claudio
Laboratorio Tecnologia Meccanica – (AR01) Ass. Tecn. Naldi Marco
Laboratorio Fisica (AR08) – Ass. Tecn. Franci Stefano
Laboratorio Chimica (AR23) – Ass. Tecn. Guerrieri Donatella (part time e
attualmente in aspettativa)
La normativa prevede che la Giunta debba deliberare la dotazione organica degli
assistenti tecnici in ragione di un’unità per ogni laboratorio funzionante e utilizzato in
attività didattiche, programmate ed effettivamente svolte per almeno 24 ore
settimanali. La Giunta ha deliberato, lo scorso 16 aprile 2013, di confermare un
organico di n. 6 assistenti tecnici che saranno utilizzati a supporto delle attività
didattiche e dell’Ufficio Tecnico. Resta inteso comunque che, come previsto dalla
normativa vigente, “in tutti i casi in cui i laboratori comportino un impegno di lavoro
inferiore a 24 ore settimanali possono essere costituiti, nella medesima istituzione
scolastica e limitatamente all’adeguamento dell’organico di diritto alla situazione di
fatto, i posti di assistente tecnico da utilizzare fino al completamento dell’orario di
servizio in altri laboratori di settore, indirizzo o specializzazioni affini”. Ciascun
Assistente Tecnico, presterà complessive 36 ore di servizio settimanali, di cui almeno
24 ore in compresenza con i docenti, durante le quali si dedicherà alle attività pratiche
e all’assistenza tecnica durante lo svolgimento della didattica e delle esercitazioni degli
alunni nel laboratorio; le restanti max 12 ore dovranno essere destinate alle attività di
8
manutenzione delle attrezzature e di preparazione del materiale per le esercitazioni,
secondo un calendario dettagliato predisposto dal Responsabile dell’Ufficio Tecnico. Nel
caso nel laboratorio siano in compresenza docente teorico, insegnante tecnico pratico e
assistente tecnico, il ruolo dell’assistente tecnico rimane immutato, mentre i due
docenti si suddividono il compito di svolgere didatticamente le esperienze. Nei periodi
di sospensione dell’attività didattica gli Assistenti Tecnici potranno essere utilizzati
oltre che in attività di manutenzione ordinaria del materiale tecnico, scientifico ed
informatico dei laboratori, officine, reparti di lavorazione o uffici di rispettiva
competenza, anche in attività di manutenzione straordinaria del predetto materiale.
Potranno, altresì, essere utilizzati in attività di supporto alla didattica, necessarie per
l’ordinato e puntuale avvio dell’anno scolastico.
Il loro orario di lavoro, in base alle esigenze didattiche, è stato così articolato:
DI RESTA CLAUDIO
36 ore settimanali di servizio da dedicare pressoché per intero ai compiti specifici dell’Ufficio Tecnico:
dal lunedì al venerdì dalle ore 7:30 alle ore 13:30
il martedì e il mercoledì anche dalle 14 alle 17: se la sede biennio non è aperta, rientro presso la
sede ITI Triennio dove effettuerà attività di manutenzione delle attrezzature informatiche
• il sabato libero
Fermo restando l’orario di servizio, effettuerà inoltre la manutenzione delle attrezzature e delle
macchine degli uffici, e si occuperà dei microfoni/videoproiettori in uso nella scuola.
Le Sue funzioni (strettamente correlate a quelle del Docente addetto all’Ufficio Tecnico) sono le
seguenti:
1. A seguito di circolari del Dirigente Scolastico, raccoglie le richieste di acquisto del materiale e delle
attrezzature scientifiche dai Coordinatori di Specializzazione e dai Subconsegnatari di laboratorio.
2. Contatta le Ditte esterne e riceve rappresentanti di imprese al fine di istruire le pratiche per gli
acquisti.
3. Per l’acquisizione di beni e servizi fa ricorso prima alle CONVENZIONI stipulate da CONSIP
(ordinando direttamente i beni e servizi presenti nelle Convenzioni, senza ulteriori adempimenti), e solo
successivamente al MEPA e agli acquisti extra-CONSIP tradizionali mediante affidamento diretto (fino a
Euro 2.000) o cottimo fiduciario (lettera di invito per preventivo ad almeno 5 ditte).
4. In caso di ricorso al cottimo fiduciario, predispone l’invio delle RICHIESTE DI PREVENTIVO AD
ALMENO CINQUE DITTE dopo aver fatto verificare la giacenza di magazzino.
4. Appronta i quadri comparativi dei preventivi ed in caso di elevati scostamenti di prezzo verifica con i
docenti, sostanziali differenze nelle caratteristiche del materiale offerto.
5. Sentito il Dirigente Scolastico e il D.S.G.A., predispone i dati e gli atti necessari per le delibere di
Giunta e di Consiglio di Istituto.
6. Predispone i buoni d’ordine, verifica e sollecita, all’occorrenza, i tempi di consegna indicati sugli
ordini.
7. Archivia personalmente gli ordini evasi corredati dalla seguente documentazione:
- copia dell’ordine
- copia della richiesta dei docenti
- copia della delibera
- copia della comparazione
- copia dei preventivi
- copia della bolla di consegna.
8. Collabora col D.S.G.A. e con la segreteria in particolare per quanto riguarda i pagamenti degli acquisti
nonché
9. Acquisisce i collaudi delle nuove apparecchiature.
10. In riferimento alla manutenzione ordinaria e straordinaria dell’Istituto contatta gli uffici competenti
della Provincia e segnala eventuali inefficienze. Riceve inoltre le segnalazioni scritte di danni da parte
dei collaboratori scolastici provvedendo ad organizzarne la riparazione.
12. Coordina l’organizzazione delle visite guidate e viaggi d’istruzione.
13. Controlla le licenze d’uso del software e le garanzie delle nuove apparecchiature.
14. Collabora con il Direttore di laboratorio per l’apertura della procedura di radiazione di eventuali
strumenti obsoleti.
15. È consegnatario (insieme al Docente addetto) della strumentazione a carico dell’Ufficio Tecnico.
18. Redige il calendario per il controllo inventariale ogni fine A. S.
•
•
9
BARGAGLI
ORE
1
2
3
4
5
6
ATTILIO
LUNEDI
MARTEDI
4^EC (Stoppa) 4^EC (Turano)
4^EC (Stoppa) 4^EC
(Turano)
4^ET (Alfano) 4^EC
(Turano)
4^ET (Alfano)
NALDI MARCO
ORE
LUNEDI
1
2
3
5
3^AM
(Minutolo)
3^AM
(Minutolo)
MARTEDI
3^EC
C
(Stoppa)
3^EC
C
(Stoppa)
3^EC
(Stoppa)
FRANCI STEFANO
ORE
LUNEDI
1
1^B (Vinai)
2
1^D (Vinai)
3
1^C (Vinai)
4
1^E (Vinai)
5
1^A (Vinai)
MERCOLEDI
MARTEDI
4^EN
(Sestini)
3^AM
(Minutolo)
4^EN
(Sestini)
4^EN
(Sestini)
3^AM
(Minutolo)
MARTEDI
A disposizione
Presso la
sede ITG
A disposizione
Presso la
sede ITG
A disposizione
Presso la
sede ITG
A disposizione
Presso la
sede ITG
A disposizione
Presso la
sede ITG
A disposizione
Presso la
sede ITG
GIOVEDI
VENERDI
4^ET (Alfano)
4^ET (Alfano) 5^E
(Conticelli)
1^C (Chelli)
5^T (Stoppa)
5^T (Turano)
5^T (Stoppa)
3^EC
(Conticelli))
3^EC
(Conticelli))
GIOVEDI
VENERDI
4^EC (Stoppa) 5^T (Stoppa)
2^A (Chelli)
1^B (Chelli)
6
6
2^E (Chelli)
4^ET (Alfano) 3^EC
(Conticelli)
3^EC
(Conticelli)
CRESTI PAOLO
ORE
LUNEDI
1
5^E
(Conticelli)
2
5^E
(Conticelli)
3
3^ET
(Conticelli)
4
3^ET
(Conticelli)
5
3^ET
(Conticelli)
6
4
MERCOLEDI
2^D (Chelli)
1^A (Chelli)
MERCOLEDI
5^M
(Lazzeri)
5^M
(Lazzeri)
5^T (Stoppa)
4^ET (Alfano) 5^E
(Conticelli
4^ET (Alfano) 5^E
(Conticelli
5^E
1^D (Chelli)
(Conticelli)
GIOVEDI
2^A (Vinai)
SABATO
C
5^T (Stoppa)
5^E
(Conticelli)
SABATO
3^ET
(Conticelli)
3^ET
(Conticelli)
3^ET
(Conticelli)
5^T (Stoppa)
4^EC
(Stoppa)
SABATO
3^BM (Lazzeri)
2^E (Vinai)
VENERDI
3^AM
(Minutolo)
5^M (Lazzeri)
2^D (Vinai)
5^M (Lazzeri)
3^BM (Lazzeri)
2^C (Vinai)
5^M (Lazzeri)
3^BM (Lazzeri)
2^B (Vinai)
5^M (Lazzeri)
3^BM (Lazzeri)
3^BM (Lazzeri)
MERCOLEDI GIOVEDI
3^IA (Minacci) 3^IA (Dattrino)
VENERDI
4^IA (Orrù)
SABATO
3^IA (Minacci) 3^IA (Dattrino)
4^IA (Orrù)
4^IA (Minacci)
4^IA (Orrù)
4^IA (Minacci)
4^IA (Dattrino)
3^IA (Minacci)
1^D (Minacci)
3^IA (Minacci)
10
B3 – Servizi Ausiliari
Sede
I.T.I. BIENNIO
Piano Terra e Supporto Centralino: Collab. Raiola
Piano Primo Uffici e Centralino: Collab. Verni
Piano Secondo: Collab. Mecarozzi
Piano Terzo: Collab. Sasso
Sede I.T.I. TRIENNIO
Piano Terra: Collab. Gambelli
Piano Primo/Secondo: Collab. Corridori e Forci
Palestra I.T.I. BIENNIO I.T.I
• Collab. Siciliano
Officine:
Collab. Venturini
Sede
I.T.G.
Piano Terra: Collab. Frugoni (centralino) e Bernabini
Piano Primo: Collab. Oliva
Piano Secondo: Collab. Nasini
Palestra: Supporto Collab. Nasini
Il lavoro dei collaboratori scolastici della sede I.T.I. è organizzato come segue:
MANSIONI GIORNALIERE COLLABORATORI SCOLASTICI ITI
Compiti di centralinista telefonico e di portineria, accoglienza e sorveglianza
nei confronti degli alunni e del pubblico, collaborazione con i docenti,
smistamento corrispondenza, fotocopie (impedendo il self service degli alunni),
supporto all’attività amministrativa e didattica, pulizia atrio, gradini esterni
all’ingresso, Dirigenza, bagno Dirigente, ufficio Vicario, ufficio DSGA, ufficio
alunni/affari generali, ufficio personale docente, bagni piano rialzato,
biblioteca/sala insegnanti, aula magna, corridoio piano rialzato, archivio, guardiola
Mecarozzi Supporto all’attività amministrativa e didattica, accoglienza e sorveglianza nei
confronti degli alunni e del pubblico, collaborazione con i docenti, fotocopie
Settimia
(impedendo il self service degli alunni), pulizia classi 2^C - 1^A - 2^A - 1^B - 2^B,
bagni dx e sx piano secondo, uffici personale ATA e contabilità al piano primo,
corridoio piano secondo (a metà con Raiola), scale lato dx dal piano secondo al piano
terra
Collaborazione con il centralino e supporto all’attività amministrativa e didattica,
Raiola
fotocopie (impedendo il self service degli alunni), accoglienza e sorveglianza nei
Aurora
confronti degli alunni e del pubblico, collaborazione con i docenti, pulizia aule 2^D –
1^C – 1^E – 2^E, aula informatica, aula multimediale (LIM), corridoio al piano quarto
(a metà con Sasso), bagni piano quarto lato sx, corridoio al piano secondo (a metà
con Mecarozzi), scale lato sx dal piano secondo al piano terra, corridoio piano primo
(pianerottolo uffici ATA e contabilità)
supporto all’attività amministrativa e didattica, fotocopie (impedendo il self service
Sasso
Giuseppina degli alunni), accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni e del pubblico,
collaborazione con i docenti, pulizia aule 4^AM – 3^BM - 1^D – 5^AM – 3^AM, gruppo
bagni alunni e insegnanti, corridoio piano quarto (a metà con Raiola), ufficio tecnico,
corridoio piano terzo (pianerottolo ufficio tecnico), scale lato dx e lato sx dal piano
quarto fino al piano secondo
Telefono e portineria in collaborazione con Corridori, fotocopie (impedendo il self
Gambelli
service degli alunni), accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni e del
Fiorella
pubblico, collaborazione con i docenti, smistamento corrispondenza e comunicazioni,
pulizia corridoio, atrio, sala docenti, laboratorio TDP, bagni piano terra, laboratorio
Elettrotecnica, scala antincendio piccola, scala interna dal piano primo al piano terra,
Ufficio Prof. Vanelli
Verni
Claudio
11
Forci
Lea
Corridori
Cinsia
Venturini
Debora
Siciliano
Antonia
Accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni e del pubblico, fotocopie
(impedendo il self service degli alunni), collaborazione con i docenti, pulizia aule piano
primo 3^ EL – 3^ AT – 3^ IA, Aula Informatica piano primo , Laboratorio di Misure
Elettriche piano primo, bagni e corridoio piano primo, laboratorio CISCO piano primo,
scala antincendio grande dal piano primo al piano terra
Telefono e portineria in collaborazione con Gambelli, fotocopie (impedendo il self
service degli alunni), accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni e del
pubblico, collaborazione con i docenti, pulizia corridoio piano secondo a dx e a sx,
aule 5^AT - 4^AT – 4^AA – 5^AA al piano secondo lato dx, Aule e bagni piano
secondo lato sx, corridoio piano primo lato laboratori, laboratorio CAD disegno
computerizzato piano primo, Laboratorio di sistemi piano primo, scale interne dal
piano secondo al piano primo, scale antincendio grande dal piano secondo al piano
primo
Accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni e del pubblico, collaborazione con
i docenti, fotocopie (impedendo il self service degli alunni), pulizia corridoio,
laboratorio di chimica, laboratorio Sistemi - Meccatronica, magazzino, aula di
tecnologia e disegno, laboratorio di fisica, laboratorio saldatura, bagni officine,
laboratorio macchine utensili, laboratorio Disegno Progettazione Organizzazione
Industriale
Accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni e del pubblico, collaborazione con
i docenti, fotocopie (impedendo il self service degli alunni), pulizia palestra e
pertinenze (ingresso, bagni, docce, spogliatoio, stanza attrezzi, ufficio docenti, locale
lavanderia). Nella fascia oraria tra le ore 8:30 e le ore 12:30, se la palestra non è
utilizzata, chiude i locali e si sposta presso la sede ITI Triennio per supportare le
colleghe nella sorveglianza del plesso.
PULIZIE SETTIMANALI COLLABORATORI SCOLASTICI ITI
(da effettuarsi quando si fa il turno pomeridiano o serale e il sabato e comunque
quando si ha più tempo a disposizione):
Raiola Aurora
Verni Claudio
Mecarozzi Settimia
Sasso Giuseppina
Gambelli Fiorella
e/o Corridori Cinsia
e/o Forci Lea
Siciliano Antonia
Venturini Debora
vano ascensore
scala antincendio dal pianerottolo del piano uffici al
piano terra
scala antincendio dal pianerottolo del piano primo
al pianerottolo del piano uffici escluso
scala antincendio dal pianerottolo del piano secondo e
ultimo fino al pianerottolo del piano primo escluso
Museo (2 locali), Osservatorio, Lab. Macchine
Elettriche piano terra, ex-palestra piano terra
Laboratorio macchine fluido
Laboratorio trattamenti termici
PULIZIE ESTERNE COLLABORATORI SCOLASTICI ITI
Dobbiamo purtroppo rilevare che il cortile della scuola è cosparso giornalmente da
involucri di plastica e carta, bottiglie, bicchierini, resti di cibo, sigarette, ecc..
Nel vialetto d’ingresso l’acqua piovana sovente non riesce a defluire perché le
bocchette di scarico sono occluse dai rifiuti di ogni tipo gettati dagli studenti durante la
ricreazione.
Non possiamo esimerci ovviamente dal biasimare tale situazione di degrado e inciviltà
che spesso purtroppo induce comportamenti scorretti anche in coloro che hanno un po’
di senso civico.
Siccome è interesse di tutti vivere a scuola in un ambiente decoroso, pulito, senza segni
di degrado, confidiamo nella Vostra collaborazione affinché lo scenario cambi, non si
creino fonti di rischio e non si sperperi denaro pubblico. Si richiede pertanto una pulizia
giornaliera, da effettuarsi in modo sommario al termine della ricreazione secondo la
seguente tabella. Una pulizia più approfondita potrà essere effettuata quando si fa il
turno pomeridiano o serale e il sabato o comunque quando si ha più tempo a
disposizione.
12
Vi chiediamo eventualmente di predisporre più cestini per l’immondizia e di segnalare
prontamente all’Ufficio Tecnico (ognuno per l’area di sua competenza) segni di degrado
come erba alta, sterpaglie, alberi non potati, lampioni fuori uso.
Forci Lea
e/o
Pulizie del cortile tutto intorno all’edificio del Triennio: Gambelli davanti ai
Corridori Cinsia due ingressi, Corridori il lato a confine con il campo da calcetto, Forci il
e/o
lato rimanente
Gambelli Fiorella
Verni
Pulizie vialetto pedonale e piazzale d’ingresso e zona alberata a sx
Claudio
(al confine con la Scuola Materna)
Mecarozzi
Settimia
Pulizie vialetto pedonale e piazzale d’ingresso e zona alberata a dx
dell’ingresso pedonale, fino al laboratorio tecnologico (al confine con Via
Signorini)
Venturini
Pulizie area dietro alle Officine (di fronte al Triennio) e area di transito
Debora
che costeggia l’edificio delle Officine fino all’ingresso del Triennio
Siciliano AntoniaPulizia campo da calcetto e piazzale adiacente il campo da calcetto
Raiola Aurora
Pulizia del cortile tra l’edificio del Biennio e la palestra e dell’area
intorno all’edificio del biennio (retro edificio e area al confine con la
Scuola Materna)
Sasso
Pulizie area di transito tra l’ingresso del laboratorio macchine fluido e il
Giuseppina
cancello di ingresso delle auto (anche lato edificio e scale locale caldaia
e locale ascensore)
DISPOSIZIONI COMUNI COLLABORATORI SCOLASTICI ITI IN CASO DI ASSENZA DEI
COLLEGHI, SIA PER LA SORVEGLIANZA, SIA PER LE PULIZIE
È importante che ciascun collaboratore scolastico stazioni nel piano/reparto assegnato
ove deve assicurare la vigilanza sugli alunni, la sorveglianza generica sui locali
scolastici e collaborare prontamente con i docenti.
In caso di necessità e/o assenza e senza formalismi si opera in collaborazione tra
addetti dello stesso servizio, laboratorio, sede e/o piano. Per eventuali cambiamenti di
funzioni, attività e sedi di lavoro e per situazioni di urgenza e/o emergenza, si
provvederà con specifici e appositi atti, salvo i seguenti AUTOMATISMI PER LA
SORVEGLIANZA DEI VARI PLESSI/LOCALI DELLA SCUOLA:
•
•
•
•
•
•
•
•
Quando
è
assente
VERNI:
RAIOLA
presidia
stabilmente
centralino/portineria/uffici fino al termine delle lezioni;
Quando è assente MECAROZZI: RAIOLA ne prende stabilmente il posto al piano
secondo;
Quando è assente RAIOLA: SASSO garantisce il necessario supporto al collega
Verni al centralino;
Quando è assente SASSO: RAIOLA ne prende stabilmente il posto al piano quarto;
Quando è assente CORRIDORI: MECAROZZI si sposta nella sede del Triennio per
la sorveglianza fino al termine delle lezioni;
Quando è assente GAMBELLI: SICILIANO si sposta nella sede del Triennio per la
sorveglianza fino al termine delle lezioni;
Quando è assente VENTURINI: SICILIANO garantisce un minimo di sorveglianza
fino al termine delle lezioni anche nel reparto Officine;
Quando è assente SICILIANO: VENTURINI garantisce un minimo di sorveglianza
fino al termine delle lezioni anche nel reparto Palestra.
In linea di massima questa è lo schema delle SOSTITUZIONI DEI COLLABORATORI
SCOLASTICI ITI PER LE PULIZIE:
13
•
•
•
•
•
•
•
•
•
Quando è assente VERNI: MECAROZZI ne effettua le pulizie (+ 1 ora)
Quando è assente MECAROZZI: VERNI ne effettua le pulizie (+ 1 ora)
Quando è assente RAIOLA: SASSO ne effettua le pulizie (+ 1 ora)
Quando è assente SASSO: RAIOLA ne effettua le pulizie (+ 1 ora)
Quando è assente CORRIDORI: GAMBELLI e FORCI (metà per uno) ne effettuano
le pulizie (+ 30 minuti ciascuno)
Quando è assente GAMBELLI: CORRIDORI e FORCI (metà per uno) ne effettuano
le pulizie (+ 30 minuti ciascuno)
Quando è assente VENTURINI: SICILIANO ne effettua le pulizie (+ 1 ora)
Quando è assente SICILIANO: VENTURINI ne effettua le pulizie (+ 1 ora)
Il sabato quando è assente FORCI: CORRIDORI e GAMBELLI (metà per uno) ne
effettuano le pulizie (+ 30 minuti ciascuno)
SERVIZI ESTERNI (BANCA, POSTA, ENTI LOCALI)
Il servizio non deve essere mai effettuato in prossimità e tanto meno durante la
ricreazione e, nelle giornate in cui sono assenti due o più collaboratori, saranno
effettuati solo i servizi esterni urgenti e/o indifferibili. Poiché i servizi esterni rientrano
tra le ordinarie mansioni della qualifica essi vengono effettuati a rotazione secondo il
seguente schema:
GIORNO DELLA SETTIMANA
COLLABORATORE
ADDETTO
Il
Il
Il
Il
Il
VERNI CLAUDIO
VENTURINI DEBORA
SICILIANO ANTONIA
SASSO GIUSEPPINA
MECAROZZI SETTIMIA
lunedì
martedì
mercoledì
giovedì
venerdì
COLLABORATORE“ DI RISERVA”
che sostituisce il “titolare”
se assente
VENTURINI DEBORA
VERNI CLAUDIO
MECAROZZI SETTIMIA
SICILIANO ANTONIA
SASSO GIUSEPPINA
TURNI POMERIDIANI COLLABORATORI SCOLASTICI ITI BIENNIO
Per quanto riguarda i turni pomeridiani (in occasione dei consigli di classe, ecc. – in
base al calendario approntato dal Prof. Olivelli e riportato alla pagina 3 del presente
piano di lavoro) non è possibile riconoscere lo straordinario (salvo che si vada oltre
all’orario programmato) e pertanto si raccomanda di ricorrere alla turnazione: una
persona a turno entra in servizio con orario compatibile con la fine delle attività
pomeridiane previste per rimanere entro le 6 ore giornaliere.
Quando ci sono dei collaboratori assenti (tutte le assenze a esclusione di ferie, festività
soppresse e recupero) e sono in programma delle attività pomeridiane, il collaboratore
potrà effettuare il regolare servizio di mattina e fare un rientro di 3 ore per il turno
pomeridiano. Nei pomeriggi in cui è prevista una elevata affluenza di pubblico, il
“collaboratore di riserva” si potrà affiancare al collega che fa il cambio turno, facendo
un rientro di 3 ore in straordinario, dopo aver fatto una pausa di almeno 30 minuti.
GIORNO DELLA SETTIMANA
COLLABORATORE ADDETTO
AL TURNO POMERIDIANO
COLLABORATORE“ DI
RISERVA” che sostituisce
il “titolare” se assente
Il
Il
Il
Il
Il
MECAROZZI SETTIMIA
SASSO GIUSEPPINA
VERNI CLAUDIO
RAIOLA AURORA
SICILIANO ANTONIA
SASSO GIUSEPPINA
MECAROZZI SETTIMIA
SICILIANO ANTONIA
VENTURINI DEBORA
VERNI CLAUDIO
lunedì
martedì
mercoledì
giovedì
venerdì
14
APERTURA E CHIUSURA DELLA SEDE ITI BIENNIO
Per scoraggiare atteggiamenti che influenzano negativamente l’organizzazione del
servizio, si stabilisce che l’anticipo dell’ingresso al lavoro non motivato da esigenze
scolastiche, non avrà alcuna rilevanza e il servizio prestato durante tale anticipo non
sarà considerato ai fini del calcolo della prestazione lavorativa settimanale d’obbligo:
nessuno deve entrare alle 7:15; alle 7:30 devono entrare solo i collaboratori addetti
all’apertura; tutti gli altri debbono entrare tra le 7:45 e le 8:00.
La c. s. AURORA RAIOLA è addetta all’apertura giornaliera del plesso (dal lunedì al
sabato) alle ore 7:30 ed è sostituita quando assente dalla collega GIUSEPPINA SASSO.
Il c. s. CLAUDIO VERNI è addetto alla chiusura giornaliera del plesso (dal lunedì al
sabato) alle ore 14:00 ed è sostituito quando assente dalla collega SETTIMIA
MECAROZZI.
Si ricorda che il collaboratore scolastico che chiude l’Istituto, al termine del servizio
deve:
Controllare che tutte le porte e i cancelli siano chiusi e inaccessibili dall’esterno;
“Girare” il centralino telefonico sul “Triennio”;
Riporre tutte le chiavi dell’Istituto nella guardiola, al loro posto;
Spegnere tutte le luci della scuola, tranne quelle utili al servizio di vigilanza.
APERTURA E CHIUSURA DELLA SEDE ITI TRIENNIO
Le c. s. CINSIA CORRIDORI e FIORELLA GAMBELLI si occuperanno di comune accordo
dell’apertura e della chiusura della sede ITI Triennio, facendo in modo di non generare
disfunzioni e di non superare l’orario giornaliero di 6 ore.
TURNI SERALI PER CORSI SIRIO ITI E ITG
Lunedì 09 settembre 2013 hanno avuto inizio, presso la sede I.T.I. Triennio, le lezioni
dei corsi serali “Sirio” ITI E ITG che coinvolgono, in questo anno scolastico, n. 6 classi
(3 ITI + 3 ITG). Il Responsabile Prof. Alfio Vanelli ha chiesto alla c. s. Sig.ra LEA FORCI
di effettuare stabilmente il turno serale e la stessa ha dato disponibilità per tutto l’anno
scolastico, eccetto che per i seguenti periodi:
•
•
•
Dal 16 settembre al 19 ottobre 2013;
Dal 03 al 15 febbraio 2014;
Dal 31 marzo al 12 aprile 2014.
Durante detti periodi il servizio sarà svolto, a rotazione, dai collaboratori scolastici della
sede ITI secondo il seguente calendario:
DATA
COLLABORATORE ADDETTO
AL TURNO SERALE
COLLABORATORE“ DI
RISERVA” che sostituisce
il “titolare” se assente
lunedì 16 settembre 2013
martedì 17 settembre 2013
Mercoledì 18 settembre 2013
Giovedì 19 settembre 2013
Venerdì 20 settembre 2013
lunedì 23 settembre 2013
martedì 24 settembre 2013
mercoledì 25 settembre 2013
giovedì 26 settembre 2013
Venerdì 27 settembre 2013
CORRIDORI CINSIA
GAMBELLI FIORELLA
MECAROZZI SETTIMIA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
VENTURINI DEBORA
VERNI CLAUDIO
CORRIDORI CINSIA
GAMBELLI FIORELLA
MECAROZZI SETTIMIA
VERNI CLAUDIO
VENTURINI DEBORA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
MECAROZZI SETTIMIA
GAMBELLI FIORELLA
CORRIDORI CINSIA
VERNI CLAUDIO
VENTURINI DEBORA
SASSO GIUSEPPINA
15
lunedì 30 settembre 2013
martedì 01 ottobre 2013
mercoledì 02 ottobre 2013
giovedì 03 ottobre 2013
Venerdì 04 ottobre 2013
lunedì 07 ottobre 2013
martedì 08 ottobre 2013
mercoledì 09 ottobre 2013
giovedì 10 ottobre 2013
venerdì 11 ottobre 2013
lunedì 14 ottobre 2013
martedì 15 ottobre 2013
mercoledì 16 ottobre 2013
giovedì 17 ottobre 2013
venerdì 18 ottobre 2013
lunedì 03 febbraio 2014
martedì 04 febbraio 2014
mercoledì 05 febbraio 2014
giovedì 06 febbraio 2014
venerdì 07 febbraio 2014
lunedì 10 febbraio 2014
martedì 11 febbraio 2014
mercoledì 12 febbraio 2014
giovedì 13 febbraio 2014
venerdì 14 febbraio 2014
lunedì 31 marzo 2014
martedì 01 aprile 2014
mercoledì 02 aprile 2014
giovedì 03 aprile 2014
venerdì 04 aprile 2014
lunedì 07 aprile 2014
martedì 08 aprile 2014
mercoledì 09 aprile 2014
giovedì 10 aprile 2014
venerdì 11 aprile 2014
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
VENTURINI DEBORA
VERNI CLAUDIO
CORRIDORI CINSIA
GAMBELLI FIORELLA
MECAROZZI SETTIMIA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
VENTURINI DEBORA
VERNI CLAUDIO
CORRIDORI CINSIA
GAMBELLI FIORELLA
MECAROZZI SETTIMIA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
VENTURINI DEBORA
VERNI CLAUDIO
CORRIDORI CINSIA
GAMBELLI FIORELLA
MECAROZZI SETTIMIA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
VENTURINI DEBORA
VERNI CLAUDIO
CORRIDORI CINSIA
GAMBELLI FIORELLA
MECAROZZI SETTIMIA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
VENTURINI DEBORA
VERNI CLAUDIO
CORRIDORI CINSIA
GAMBELLI FIORELLA
MECAROZZI SETTIMIA
SICILIANO ANTONIA
MECAROZZI SETTIMIA
GAMBELLI FIORELLA
CORRIDORI CINSIA
VERNI CLAUDIO
VENTURINI DEBORA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
MECAROZZI SETTIMIA
GAMBELLI FIORELLA
CORRIDORI CINSIA
VERNI CLAUDIO
VENTURINI DEBORA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
MECAROZZI SETTIMIA
GAMBELLI FIORELLA
CORRIDORI CINSIA
VERNI CLAUDIO
VENTURINI DEBORA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
MECAROZZI SETTIMIA
GAMBELLI FIORELLA
CORRIDORI CINSIA
VERNI CLAUDIO
VENTURINI DEBORA
SASSO GIUSEPPINA
SICILIANO ANTONIA
MECAROZZI SETTIMIA
GAMBELLI FIORELLA
CORRIDORI CINSIA
VERNI CLAUDIO
VENTURINI DEBORA
SASSO GIUSEPPINA
Il c. s. LEA FORCI adotta quindi il seguente orario, concordato con la Dirigenza:
quando di turno di mattina dalle ore 8 alle ore 14 (6 ore giornaliere incluso il
sabato) fungendo da JOLLY, spostandosi ogni giorno nel reparto del collega che fa il
turno serale, effettuando la sorveglianza, le pulizie e i servizi assegnati al collega della
mattina;
quando di turno serale : dalle ore 14:05 alle ore 21:17 (7 ore e 12 minuti al giorno
con sabato libero).
Il collaboratore scolastico di turno serale, entrando in servizio si accerterà che gli
utenti dei corsi pomeridiani siano tutti entrati nel plesso e quindi provvederà alla
chiusura della porta di ingresso, in modo che non si possa accedere dall’esterno (la
vigilanza sugli allievi sarà assicurata dai docenti che tengono i corsi pomeridiani),
riporrà al sicuro le chiavi dei laboratori ed effettuerà quindi la pulizia del proprio
reparto e delle pertinenze interne/esterne e, a partire dalle ore 17:30, presidierà la
portineria/telefono per l’inizio delle lezioni del corso serale.
Per quanto riguarda le attività di pulizia serali, se i locali si liberano all’ora di uscita ci si
limiterà a svuotatura cestini e spazzatura pavimento (aule, laboratori, servizi igienici),
altrimenti, quando i locali si liberano per tempo, si provvederà alla ordinaria pulizia e al
riassetto dei locali utilizzati dagli alunni e dai docenti del corso serale (locali che
ovviamente dovranno essere lasciati puliti dal personale della mattina).
16
Il collaboratore scolastico LEA FORCI addetta ai turni serali sarà sostituita quando
assente, al di fuori delle suddette date programmate, dai colleghi della SEDE ITG, in
straordinario, secondo il seguente schema:
IL
IL
IL
IL
IL
IL
LUNEDÍ
MARTEDÌ
MERCOLEDÌ
GIOVEDÌ
1° e il 3 ° VENERDÌ DEL MESE
2° e il 4° VENERDI DEL MESE
Straordinario
Straordinario
Straordinario
Straordinario
Straordinario
Straordinario
BERNABINI e FRUGONI
NASINI e OLIVA
BERNABINI e FRUGONI
NASINI e OLIVA
BERNABINI e FRUGONI
NASINI e OLIVA
Il lavoro dei collaboratori scolastici della sede I.T.G. è organizzato come segue:
MANSIONI GIORNALIERE COLLABORATORI SCOLASTICI ITG
Frugoni
Patrizia
Bernabini
Enzo
Oliva
Anna
Nasini
Andrea
Compiti di centralinista telefonica e di portineria, accoglienza e sorveglianza
nei confronti degli alunni e del pubblico, collaborazione con i docenti,
smistamento corrispondenza, fotocopie (impedendo il self service degli alunni),
supporto all’attività amministrativa e didattica,, supporto lezioni in
palestra, smistamento corrispondenza, pulizia in collaborazione con il collega
Bernabini dei seguenti spazi al piano terra: aule LIM nn. 1 – 2 – 3, laboratorio
“del legno”, aula informatica, archivio 1, archivio 2, sala docenti 1, sala docenti
2, ufficio del Vicario, segreteria didattica, biblioteca, aula multimediale,
guardiola, corridoio, bagni docenti, bagni alunni e handicap, porticato.
Compiti di supporto alla centralinista telefonica e di portineria, accoglienza e
sorveglianza nei confronti degli alunni e del pubblico, collaborazione con i docenti,
smistamento corrispondenza, fotocopie (impedendo il self service degli alunni),
supporto all’attività amministrativa e didattica,, supporto lezioni in
palestra, smistamento corrispondenza, pulizia in collaborazione con la collega
Frugoni dei seguenti spazi al piano terra: aule LIM nn. 1 – 2 – 3, laboratorio
“del legno”, aula informatica, archivio 1, archivio 2, sala docenti 1, sala docenti
2, ufficio del Vicario, segreteria didattica, biblioteca, aula multimediale,
guardiola, corridoio, bagni docenti, bagni alunni e handicap, porticato.
supporto all’attività amministrativa e didattica, fotocopie (impedendo il self
service degli alunni), accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni e del
pubblico, collaborazione con i docenti, pulizia dei seguenti spazi al piano
primo: laboratorio chimica, laboratorio fisica, museo, aula topografia, aula
studio, corridoio, bagni alunni/e, bagni docenti, bagni handicap, n. 2 rampe di
scale, bagno femmine al piano superiore.
supporto all’attività amministrativa e didattica, fotocopie (impedendo il self
service degli alunni), accoglienza e sorveglianza nei confronti degli alunni e del
pubblico, collaborazione con i docenti, pulizia della palestra e pertinenze
(spogliatoi, ufficio docenti e bagni) e dei seguenti spazi al piano secondo:
corridoio, due rampe di scale, bagno maschi, bagno docenti
PULIZIE SETTIMANALI C. S. ITG
(da effettuarsi a rotazione quando si fa il turno pomeridiano o serale e il sabato e
comunque quando si ha più tempo a disposizione):
Frugoni Patrizia,
Bernabini Enzo,
Oliva Anna,
Nasini Andrea
Laboratorio Scienze, Aula Autocad
DISPOSIZIONI COMUNI COLLABORATORI SCOLASTICI ITG
In caso di necessità e/o assenza e senza formalismi si opera in collaborazione tra
addetti dello stesso servizio, laboratorio, sede e/o piano. Per eventuali cambiamenti di
funzioni, attività e sedi di lavoro e per situazioni di urgenza e/o emergenza, si
provvederà con specifici e appositi atti .
17
IL LAVORO DEI COLLABORATORI SCOLASTICI DELLA SEDE I.T.G. DI VIA DE BARBERI
65, PER CIÒ CHE CONCERNE LE PULIZIE SETTIMANALI ED ESTERNE, NONCHÉ PER LE
APERTURE/CHIUSURE DEL PLESSO, LE TURNAZIONI POMERIDIANE, IL SERVIZIO
GIORNALIERO DI COLLEGATORE CON LA SEDE CENTRALE, COME DA (FUNZIONALE E
CONSOLIDATA) CONSUETUDINE È CONCORDATO CON IL VICARIO PROF. DANIELE
PRATESI.
COMPITI DEI COLLABORATORI SCOLASTICI ITI E ITG IN RELAZIONE AGLI ALUNNI
PORTATORI DI HANDICAP
Area A – COLLABORATORE SCOLASTICO
Presta ausilio materiale agli alunni portatori di handicap nell'accesso dalle aree esterne
alle strutture scolastiche, all’interno e nell'uscita da esse, nonché nell’uso dei servizi
igienici e nella cura dell’igiene personale.
Area A s - COLLABORATORE SCOLASTICO DEI SERVIZI (titolare di 1^ posizione
economica)
Svolge anche le seguenti attività specifiche: coordinamento dell'attività appartenente al
profilo A, di cui comunque, in via ordinaria, svolge tutti i compiti. Svolge attività
qualificata di assistenza all’handicap e di monitoraggio delle esigenze igienico-sanitarie
della scuola, in particolare dell'infanzia.
B4 – SUPPORTO AMM.VO PERSONALE DOCENTE UTILIZZATO IN ALTRI COMPITI
Il Dirigente Scolastico ha disposto, il parziale utilizzo della Prof.ssa Daniela LANZILLO a
supporto amministrativo della segreteria scolastica (Ufficio Alunni), tenuto conto della
richiesta pervenuta dell’interessata.
A tale proposito, la Prof.ssa Lanzillo, a partire dal 15 ottobre 2013, nelle giornate di
martedì e giovedì presterà servizio presso la sede ITI TRIENNIO dalle ore 16:30 alle
ore 19:30, durante le lezioni dei corsi serali ITI e ITG, facendo da trait d’union tra gli
allievi dei corsi serali e gli assistenti amministrativi degli uffici alunni ITI e ITG (e
viceversa).
B5 – ALTRE DISPOSIZIONI RIGUARDANTI IL PERSONALE ATA
ATTIVITÁ DI AGGIORNAMENTO E DI FORMAZIONE DEL PERSONALE ATA
La partecipazione ad attività di formazione e di aggiornamento costituisce un diritto per
il personale ATA in quanto funzionale alla piena realizzazione e allo sviluppo delle
proprie professionalità.
Le iniziative formative, ordinariamente, si svolgono fuori dell'orario lavorativo
Il personale che partecipa ai corsi di formazione organizzati dall'amministrazione a
livello centrale o periferico o dalle istituzioni scolastiche è considerato in servizio a tutti
gli effetti. Qualora i corsi si svolgano fuori sede, la partecipazione ad essi comporta il
rimborso delle spese di viaggio effettuato con i mezzi pubblici.
Il personale amministrativo, tecnico e ausiliario, può partecipare, previa autorizzazione
del capo d'istituto, in relazione alle esigenze di funzionamento del servizio, ad iniziative
o di aggiornamento organizzate dall'amministrazione o svolte dall'Università o da enti
accreditati.
La partecipazione alle iniziative di aggiornamento avviene nel limite delle ore
necessarie alla realizzazione del processo formativo, da utilizzare prioritariamente in
relazione all'attuazione dei profili professionali. In quest'ultimo caso il numero di ore
18
può essere aumentato secondo le esigenze, tenendo conto anche del tempo necessario
per raggiungere la sede dell’attività di formazione.
Per garantire efficacia nei processi di crescita professionale e personalizzare i percorsi
formativi saranno favorite le iniziative pertinenti al profilo ricoperto e che fanno ricorso
alla formazione a distanza, all’apprendimento in rete e all’autoaggiornamento, con la
previsione anche di particolari forme di attestazione e di verifica delle competenze.
Il Dirigente scolastico e il DSGA forniscono tempestivamente informazione al personale
ATA circa le iniziative di formazione e/o aggiornamento pervenute per posta
tradizionale, fax, posta elettronica.
Con nota prot. n. 5994 del 18/06/2013 il MIUR ha suggerito a tutti i DSGA di effettuare
un intervento formativo in presenza di n. 3 ore, a costo zero, da effettuarsi nel consueto
orario lavorativo e nella sede di servizio, sul progetto “Parlo la tua lingua”, mirato
all’accoglienza e all’integrazione degli alunni di lingua materna non italiana
PROGETTO “IL QUOTIDIANO IN CLASSE”
Il progetto "Il Quotidiano in Classe" porta nelle scuole superiori italiane, dal 2000,
alcuni tra i più grandi giornali italiani a confronto, affinché possano diventare strumenti
per una moderna forma di educazione civica. Il progetto ha ormai raggiunto una
posizione di leadership tra le iniziative che promuovono la lettura del giornale tra i
giovani e nel mondo della scuola. Per far sì che il progetto riesca abbiamo bisogno della
collaborazione di tutto il personale della scuola.
I docenti aderenti all'iniziativa si assumono l'impegno di dedicare un'ora di lezione la
settimana alla lettura dei giornali.
Gli assistenti tecnici, in quanto unici autorizzati all’uso dell’auto di servizio, dovranno
gentilmente provvedere a partire da martedì 15 ottobre 2013 al ritiro giornaliero delle
copie omaggio (Corriere della Sera – La Nazione – La Gazzetta della Sport), recandosi
ogni mattina, dal martedì al sabato, presso l’edicola (concordando l’orario con
l’edicolante), con la macchina della scuola, secondo il seguente calendario:
Martedì
Mercoledì
Giovedì
Venerdì
Sabato
BARGAGLI - CRESTI
NALDI – DI RESTA
BARGAGLI - CRESTI
FRANCI - DI RESTA
NALDI - FRANCI
L’iniziativa continuerà sino al 7 giugno 2014.
Le copie dei quotidiani, che sono destinate in via prioritaria alle classi che svolgono il
progetto, dovranno essere depositate all’ITI BIENNIO (presso la guardiola dei
collaboratori scolastici).
•
•
•
I dipendenti che prenderanno le copie in più dei quotidiani (per risparmiare
sull’acquisto giornaliero del quotidiano) dovranno poi preoccuparsi di smaltirle,
evitando di lasciarle in giro per gli uffici e gli altri locali della scuola;
I collaboratori scolastici provvederanno giornalmente al ritiro dei quotidiani
depositati dagli assistenti tecnici, consegnando poi ai docenti richiedenti i pacchi
necessari, segnalando allo Staff di Dirigenza le giornate in cui i professori o gli
alunni delegati non passino a ritirarli e quindi i pacchi dei giornali rimangano in
guardiola, nonché gli sprechi e gli abusi;
I docenti inviteranno gli alunni a portarsi il quotidiano a casa (come è già uso in
molte scuole), affinché ne possano approfondire la lettura e/o passarlo a
qualche familiare: ciò eviterà anche l’accumularsi giornaliero nei locali della
scuola di quintali di carta difficili da smaltire.
SOSTITUZIONI DEL COLLEGA ASSENTE
Per le pulizie/lavoro in sostituzione del collega assente (per tutte le assenze ad
eccezione di ferie, festività soppresse e recupero) sarà attribuito giornalmente un
19
BONUS di 60 minuti, per l’intensificazione della prestazione lavorativa, dietro
presentazione, alla fine di ogni mese, del MODELLO sottostante (già proposto gli scorsi
anni scolastici) compilato dal personale.
SOSTITUZIONE DEL COLLEGA ASSENTE A CAUSA NON DI FERIE, FESTIVITA’ SOPPRESSE
O RECUPERO
Cognome e nome……………………………………………………………
per circa 01 ora di lavoro aggiuntivo per ogni sostituzione effettuata
Giorno
Ore
Collega Sostituito
Timbro della Scuola
Firma del DIRIGENTE
Le attività di pulizia in sostituzione del collega c. s. assente (non per ferie, festività
soppresse o recupero – perché in questi casi ci si fa un favore a vicenda) dovranno
consistere almeno in svuotatura dei cestini, spazzatura pavimento (aule, laboratori,
servizi igienici), riassetto e chiusura dei locali.
RICHIESTA DI FERIE – FESTIVITÁ SOPPRESSE - RECUPERI
Il Personale ATA può chiedere di fruire delle ferie anche in periodi non di sospensione
dell’attività didattica, purché senza oneri per l’Amministrazione e nel rispetto delle
esigenze di servizio. Non saranno però concesse ferie, festività soppresse e recuperi
nelle giornate di impegno del dipendente in turnazione pomeridiana, serale, ecc., salvo
che il dipendente stesso non si faccia scambiare il turno da un collega.
CONTROLLO DELL’ORARIO DI LAVORO
Rispettare l’orario di lavoro, adempiere alle formalità previste per la rilevazione delle
presenze e non assentarsi dal luogo di lavoro senza l’autorizzazione del Dirigente
Scolastico rappresentano precisi doveri del lavoratore.
Vi ricordiamo che il Decreto Brunetta, entrato in vigore il 15/11/2009, si applica anche
alla scuola, e ha rivisto le sanzioni e le procedure disciplinari: il dipendente che esce
per motivi personali senza timbrare il cartellino rischia il licenziamento in tronco, e
basta una sola assenza per chiudere il rapporto. Una volta accertato il fatto, l’ufficio
competente per i procedimenti disciplinari non ha alcun potere discrezionale, perché
non è prevista nessuna circostanza “attenuante” in grado di ridurre la sanzione.
I dipendenti sono invitati pertanto a conformarsi a quanto indicato perchè in caso di
violazioni dovranno assumersi la responsabilità della propria condotta.
Si ricorda che qualsiasi uscita durante l’orario di lavoro, che non rientri tra quelle di
servizio preventivamente autorizzate, deve essere preventivamente comunicata (anche
verbalmente o telefonicamente al Dirigente o al DSGA) e autorizzata.
20
VISIONE DELLE CIRCOLARI E DEGLI AVVISI
Tutte le circolari e gli avvisi inseriti negli appositi registri presenti presso le guardiole
dei vari plessi, si intendono regolarmente notificati ai destinatari anche se non firmati.
Pertanto il personale ATA dell’istituto è tenuto giornalmente a consultare i citati
registri. L’ignoranza di eventuali disposizioni, richieste, scadenze (richiamate nei
suddetti strumenti di comunicazione) non potrà essere giustificata.
USO DELLE LINEE TELEFONICHE DELLA SCUOLA
Al fine di evitare spiacevoli inconvenienti, una recente sentenza della Corte di
Cassazione ci induce a ricordare a tutti i dipendenti che utilizzare il telefono
dell’Amministrazione per effettuare telefonate private è riconducibile al reato del
peculato d’uso di cui all’art. 314 comma 2 del Codice Penale
USO DELLE APPARECCHIATURE FAX DELLA SCUOLA
Una recentissima approvazione di un emendamento al Decreto Semplificazioni adottato
dal Governo obbliga le Pubbliche Amministrazioni e quindi anche le scuole, a decorrere
dal 1° gennaio 2014 a comunicare esclusivamente attraverso i canali telematici e la
PEC. L’utilizzo del fax è pertanto previsto solo nei casi di comunicazioni rivolte a privati.
NUOVE DISPOSIZIONI ANTIFUMO
Il Decreto Legge n.104 del 12 settembre 2013, all’art. 4 riferito alla tutela della salute
nelle scuole, dispone testualmente, l’estensione del divieto di fumare, già previsto
dall’articolo 51 della legge 16 gennaio 2003. n. 3, anche alle aree all'aperto di
pertinenza delle istituzioni scolastiche statali e paritarie (i cortili delle scuole).
Inoltre vieta l'utilizzo delle sigarette elettroniche nei locali chiusi delle istituzioni
scolastiche e asserisce che chiunque violi il divieto di utilizzo delle sigarette
elettroniche è soggetto alle sanzioni amministrative pecuniarie previste all'articolo 7
della legge 11 novembre 1975, n. 584, e successive modificazioni.
La legge è legge e quindi deve essere rispettata, anche perché si parla di una norma di
particolare importanza, riferita alla tutela della salute. In tutte le scuole i Dirigenti, i
Docenti e il Personale ATA sono le figure responsabili del controllo sul rispetto delle
nuove disposizioni antifumo, che sono rivolte agli studenti, ma anche al personale
docente, amministrativo, tecnico e ausiliario.
Il personale ATA è invitato a conformarsi da subito alle nuove disposizioni per non
incorrere nelle sanzioni previste.
Il Piano di Lavoro del Personale ATA potrà essere variato in corso d’anno in caso di
necessità non evidenziabili al momento della stesura.
LA SECONDA PARTE DEL PIANO DI LAVORO, CON LE POSIZIONI ECONOMICHE DEL
PERSONALE ATA, L’ATTRIBUZIONE DEGLI INCARICHI SPECIFICI, LE PRESTAZIONI
ECCEDENTI E I RELATIVI STANZIAMENTI DEL FONDO D’ISTITUTO, SARÁ REDATTA AL
TERMINE DELLA CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D’ISTITUTO, CUI PRENDONO PARTE
IL DIRIGENTE SCOLASTICO E LE RSU. HO GIÁ PROVVEDUTO A FORNIRE ALLA
DELEGAZIONE SINDACALE LE DISPONIBILITÁ DEI DIPENDENTI IN MERITO
ALL’ASSEGNAZIONE DELLE ATTIVITÁ, DELLE MANSIONI, DEGLI INCARICHI E DELLE
ULTERIORI RESPONSABILITÁ, COSÍ COME RISULTANTI DAGLI APPOSITI MODELLI DA
VOI COMPILATI E SOTTOSCRITTI
IL DIRETTORE SGA
Fabio Pescini
FIRMATO FABIO PESCINI
21
Distretto Scolastico n. 36 - Sede di Grosseto
ISTITUTO STATALE DI ISTRUZIONE TECNICA“A. MANETTI”
Via Brigate Partigiane, 19 – 58100 GROSSETO
– Tel. 0564/28073-Fax 0564/26141
Sezioni Associate
ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE “P.PORCIATTI” ISTITUTO TECNICO GEOMETRI “A. MANETTI”
Al Direttore dei Serv. Gen.li e Amm.vi –
SEDE
All’Albo – SEDE (SITO WEB)
OGGETTO: Adozione piano di lavoro e delle attività dei servizi amministrativi, tecnici ed
ausiliari a. s. 2013/2014.
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
Visto l’art. 53 c.1 del ccnl 29.11.2007 ;
Vista la proposta del piano di lavoro e delle attività dei servizi amministrativi, tecnici ed
ausiliari presentata dal Direttore SGA ;
Visto l’art. 21 L. 59/97 ;
Visto l’art. 14 DPR 275/99 ;
Visto l’art. 25 D.L.vo 165/2001 ;
Visto il piano dell’offerta formativa ;
Visto il programma annuale dell’es. fin. 2013;
ADOTTA
il piano di lavoro e delle attività del personale amministrativo, tecnico ed ausiliario per
l’anno scolastico 2013/2014, cosi come proposto dal Direttore SGA.
Per effetto e conseguenza della presente adozione il Direttore S.G.A. è autorizzato ad
emettere i provvedimenti di sua diretta competenza e a predisporre quelli di
competenza dirigenziale.
Avverso il presente provvedimento è ammesso reclamo entro 15 giorni dalla data di
pubblicazione all’albo della scuola (sito web istituzionale). Decorso tale termine il
provvedimento diventa definitivo e può essere impugnato con ricorso al giudice
ordinario, previo tentativo obbligatorio di conciliazione.
Lì 01/09/2013
IL DIRIGENTE SCOLASTICO
FIRMATO MARIA GRAZIA TRANI
22

Documenti analoghi