Scheda amministrativa

Commenti

Transcript

Scheda amministrativa
PROCEDURA N° 292
SCHEDA AMMINISTRATIVA
SCHEDA AMMINISTRATIVA
1. OGGETTO DELL'APPALTO
LOTTO
TIPOLOGIA APPARECCHIATURA
UNICO
MICROSCOPIO ELETTRONICO A
TRASMISSIONE
Q.TA’
IMPORTO A BASE D’ASTA
LOTTO (IVA ESCLUSA)
1
€ 205.000,00
2. ULTERIORI PRESCRIZIONI
In aggiunta rispetto a quanto richiesto nel Capitolato Speciale di Gara, le ditte concorrenti dovranno
tassativamente presentare all’interno della busta contenente l’offerta tecnica di gara, in
cartelline di plastica trasparente separate e numerate come segue, la seguente documentazione
tecnica:
1. copia su supporto informatico (CD/DVD) del listino prezzi ufficiale, completo ed aggiornato
all’ultima versione depositata, relativo al sistema offerto e comprendente tutti i componenti,
accessori, parti di ricambio, software e materiali di consumo/monouso/poliuso direttamente o
indirettamente connessi o collegabili all’utilizzo del sistema offerto, anche se non offerti nella
presente gara; la prescrizione resta valida nel caso in cui alcuni materiali o componenti non
siano prodotti dallo stesso produttore del sistema principale; in questa copia del listino i prezzi
devono essere mascherati;
2. dichiarazione della percentuale di sconto (unica per tutti i componenti del listino) che verrà
applicata all’Azienda Committente per l’eventuale acquisto di beni indicati nel listino allegato ed
ulteriori rispetto alla fornitura inizialmente aggiudicata; tale percentuale andrà mantenuta
invariata almeno per i 3 anni successivi alla scadenza del periodo di garanzia offerto in gara;
3. schema grafico dell’apparecchiatura nella configurazione offerta, in cui è evidenziato da quanti
componenti fisici separabili è formata e come gli stessi si connettono per costituire il sistema
completo;
4. schema elettrico dell’apparecchiatura in cui è evidenziata la posizione dei fusibili di protezione
da sovracorrente (se presenti);
5. definizione esatta della destinazione d’uso clinico del sistema offerto, coincidente con quanto
riportato nel manuale d’uso;
6. copia, su supporto CD/DVD, del manuale d’uso in lingua italiana dei sistemi offerti:
7. dichiarazione di conformità ai sensi della direttiva 93/42/CEE; nel caso di sistema
elettromedicale, dichiarazione di conformità ai sensi della 93/42/CEE di ciascuno dei dispositivi
medici che compongono il sistema e dichiarazione di rispondenza alla norma 62.51 e s.m.i.;
8. dichiarazione di rispondenza alle norme tecniche vigenti in materia (indicare quali);
9. insieme alla documentazione tecnica dovrà essere fornito un progetto definitivo delle opere
(qualora necessarie) di predisposizione impiantistica e strutturale da effettuarsi per il corretto
allacciamento delle apparecchiature
10. unitamente al progetto di cui al punto 9 dovrà essere presentato un disegno tecnico nel quale
sia rappresentata la distribuzione di tutte le attrezzature e arredi offerti, all’interno delle aree
adibite ad ospitare il microscopio elettronico e lo scambiatore per il raffreddamento con
l’indicazione delle specifiche tecniche di alimentazione.
11. Il sito d’installazione è presso l’Edificio 38 di Patologia Generale – piano -1
12. N.B l’installazione dell’apparecchiatura è da intendersi a completo carico della ditta
fornitrice (fornitura chiavi in mano).
13. Tutte le attrezzature il cui allacciamento alla rete elettrica è previsto a mezzo accoppiamento
spina dovranno essere equipaggiate di spina elettrica tipo schuko;
14. Le ditte concorrenti dovranno, oltre a quanto prescritto nel Capitolato Speciale di Gara,
effettuare sopralluoghi, precedentemente alla consegna della documentazione contenente
Pagina 1 di 4
Azienda Policlinico Umberto I – Roma
U.O.S. Progettazione e Valutazione Tecnologie Elettromedicali
PROCEDURA N° 292
SCHEDA AMMINISTRATIVA
l’offerta di gara, al fine di rilevare l’esistenza di eventuali condizioni logistiche e/o
impiantistiche che rendano impossibili o non immediatamente realizzabili il trasporto,
l’installazione e la messa in uso della fornitura nella sua interezza all’interno dei locali
indicati dal Committente; tali condizioni, se rilevate, andranno segnalate e descritte in modo
dettagliato all’interno della documentazione tecnica di gara ed in particolare nel progetto di cui al
punto 9; in mancanza di tale segnalazione, qualsiasi condizione logistica e/o impiantistica
rilevata in fase di installazione o collaudo delle apparecchiature andrà risolta a completo onere
tecnico ed economico dell’Aggiudicatario.
All’interno della busta contenente l’offerta economica di gara, oltre a quanto prescritto dal
capitolato speciale di gara, andrà inserita una copia identica (su supporto informatico CD/DVD) del
listino prezzi di cui al punto 1 del presente articolo, in cui i prezzi non dovranno essere mascherati;
3. CRITERI DI AGGIUDICAZIONE
E’ facoltà della Commissione Giudicatrice chiedere ai partecipanti di effettuare prove dimostrative
delle apparecchiature offerte, nel periodo di valutazione della documentazione tecnica; le prove
dimostrative possono influenzare l’assegnazione del punteggio tecnico. Il calendario e le modalità
delle prove dimostrative saranno comunicati alle ditte concorrenti dalla U.O.S. Progettazione e
Valutazione Tecnologie Elettromedicali dell’Azienda Policlinico Umberto I con un anticipo minimo di
5 giorni lavorativi; in tali prove è richiesta alla ditta concorrente la presenza di uno specialista tecnico
del prodotto; è tassativo che le apparecchiature presentate nella prova dimostrativa siano
configurate esclusivamente ed esattamente con tutti e soli gli accessori ed i componenti HW/SW che
sono effettivamente inclusi nella fornitura al prezzo indicato nell’offerta economica complessiva; ove,
durante l’analisi dell’offerta economica, si rilevasse che una prestazione, un accessorio o un
componente HW/SW in dotazione alle apparecchiature presentate nella prova dimostrativa non sia
effettivamente ed esplicitamente incluso nella fornitura al prezzo indicato nell’offerta economica
complessiva, ciò comporterebbe la facoltà della Commissione di escludere la ditta concorrente dalla
gara.
Il “prezzo dell’offerta in esame” è quello complessivo indicato nella “SCHEDA ECONOMICA”
presentata dal concorrente per l’offerta in esame.
Il punteggio si assegna a seguito di offerte qualitativamente migliorative rispetto ai requisiti minimi,
secondo i criteri elencati di seguito:
PREZZO (PUNTEGGIO ECONOMICO) - PUNTEGGIO MASSIMO: 40
Al prezzo più basso saranno attribuiti 40 punti ed alle altre offerte saranno attribuiti punteggi
decrescenti secondo la seguente formula:
prezzo più basso
punteggio offerta in esame = 40 x
prezzo offerta in esame
QUALITA’ (PUNTEGGIO TECNICO) - PUNTEGGIO MASSIMO: 60
condizioni di assistenza: max: 8 punti

durata garanzia (max: 8 punti)
30 mesi: 2 punti;
36 mesi: 4 punti;
42 mesi: 6 punti;
48 mesi: 8 punti
caratteristiche tecniche: max 52 punti
Pagina 2 di 4
Azienda Policlinico Umberto I – Roma
U.O.S. Progettazione e Valutazione Tecnologie Elettromedicali
PROCEDURA N° 292
SCHEDA AMMINISTRATIVA

Risoluzione punto – punto del microscopio

Caratteristiche della lente obiettivo

Accessori forniti che è possibile installare con la lente

Range dell’ingrandimento variabile in continuità

Range della tensione di accelerazione

movimentazione del campione motorizzato

Tipologie e rispettive quantità di porta campioni presenti

Caratteristiche e prestazioni del sistema di pompaggio con pompe ioniche/crio ecc

Caratteristiche tecniche del sistema fotografico digitale

Caratteristiche tecniche del computer di controllo ad alte prestazioni:

Caratteristiche della stampante a qualità fotografica

caratteristiche tecniche del sistema di raffreddamento

Predisposizione per microanalisi a dispersione di energia

Modalità di funzionamento (manuale, semiautomatica, ecc)

Software di automazione presenti (auto allineamento, autosaturazione, auto fotomontaggio,
tracciamento campioni….)

predisposizione per le tecniche biomediche

numero di anni per cui vengono forniti gratuitamente tutti gli aggiornamenti software

Ulteriori caratteristiche importanti ai fini della valutazione
4. CONSEGNA INSTALLAZIONE
L’aggiudicatario dovrà comunicare la sua disponibilità alla consegna alla U.O.S. Progettazione e
Valutazione Tecnologie Elettromedicali della fornitura almeno 10 giorni prima della data in cui è
disponibile ad effettuare la consegna, inoltre come sopra indicato dovrà provvedere a suo completo
carico all’installazione dell’ apparecchiatura.
L’ufficio tecnico dell’Azienda provvederà alle sole predisposizioni impiantistiche e strutturali
necessarie per l’installazione secondo quanto indicato progetto esecutivo di cui al punto 9 redatto
dall’aggiudicatario.
I componenti della fornitura dovranno essere consegnati in loco debitamente imballati, in modo da
essere protetti contro qualsiasi manomissione o danno.
Sono a carico dell’Aggiudicatario il trasporto, il trasferimento dei materiali presso il sito
d’installazione e lo smaltimento degli imballaggi.
I componenti che verranno comunque alterati o danneggiati prima e/o durante la loro installazione e
consegna dovranno essere immediatamente rimossi e sostituiti a spese dell’Aggiudicatario.
Prima dell’inizio dell’attività d’installazione, l’Aggiudicatario è tenuto all’individuazione e nomina di un
“Responsabile attività d’installazione” e di un “Responsabile della sicurezza”; questi dovranno
essere comunicati alla U.O.S Progettazione e Valutazione Tecnologie Elettromedicali.
Il Responsabile attività d’installazione individuato avrà il compito di coordinare tutte le attività di posa
in opera di tutte le attrezzature, nel rispetto dei tempi indicati nell’offerta, coordinandosi con un
referente della U.O.S Progettazione e Valutazione Tecnologie Elettromedicali;
Il Responsabile della sicurezza dovrà garantire il rispetto delle norme per la prevenzione degli
infortuni e tutela della salute dei lavoratori, ai sensi del D.Lgs. n. 81/08.
Pagina 3 di 4
Azienda Policlinico Umberto I – Roma
U.O.S. Progettazione e Valutazione Tecnologie Elettromedicali
PROCEDURA N° 292
SCHEDA AMMINISTRATIVA
5. COLLAUDO DELLA FORNITURA
Terminata l’installazione, il Committente darà inizio alle operazioni di collaudo della fornitura.
Alle operazioni di collaudo dovrà essere presente un tecnico esperto della ditta Aggiudicataria.
Qualora l’esito del collaudo sia positivo, verrà emesso il Verbale di Collaudo,controfirmato da
Committente ed Aggiudicatario.
Qualora l’esito del collaudo sia negativo l’Affidatario dovrà provvedere, al ritiro ed alla sostituzione
dei beni (con altri identici e nuovi) non risultati idonei a seguito del collaudo ovvero all’eliminazione
dei difetti e/o delle imperfezioni rilevate in sede di collaudo.
La fornitura si intenderà accettata (quindi il collaudo darà esito positivo) solo successivamente alla
definitiva eliminazione dei difetti sopra citati.
L’esito favorevole del collaudo e l’emissione del relativo certificato controfirmato da entrambe le
parti, saranno imprescindibili ai fini del successivo pagamento.
6. PENALI
Tutte le attività di consegna ed installazione dovranno concludersi entro 30 giorni consecutivi (o
entro i gg indicati nell’offerta) a decorrere dalla trasmissione, da parte della U.O.S. Acquisizione
Attrezzature Elettromedicali del Committente, dell’ordine di fornitura ;
 Per ogni giorno consecutivo di ritardo rispetto al termine fornitura e installazione indicato in
sede di offerta, verrà applicata una penale pari allo 0,1% dell’importo totale della fornitura;
 Qualora il collaudo ha esito negativo per qualsiasi irregolarità individuata dal Servizio
Collaudi dell’Azienda, sia che comporti la necessità di ritirare e sostituire beni rifiutati dal
collaudo o più semplicemente di eliminare difetti, imperfezioni e/o non conformità prescritti
in sede di collaudo, verrà applicata una penale pari a 0,1% dell’importo totale della
fornitura per ogni giorno (consecutivo) a partire da 2 giorni successivi al giorno del collaudo
con esito negativo fino al giorno del collaudo con esito positivo (escluso).
L’applicazione delle penali previste al presente articolo non esclude in ogni caso il diritto
dell’Amministrazione al risarcimento del maggior danno subito.
E’ facoltà dell’Amministrazione di risolvere il contratto in danno dell’Aggiudicatario, qualora
l’ammontare delle penali raggiunga il limite del 10% dell’importo totale della fornitura.
7. OSSERVANZA DELLA NORMATIVA TECNICA
Tutti i beni devono rispondere alle norme tecniche vigenti. In particolare, le apparecchiature
devono soddisfare:



CEI 62-5 Norme generali per gli apparecchi elettromedicali (norma europea CENELEC EN 60
601-1 contestuale alla pubblicazione IEC 601-1);
CEI 62-XX Norme particolari per gli apparecchi elettromedicali;
Dir. 89/336 CE su Compatibilità Elettromagnetica.
Pagina 4 di 4
Azienda Policlinico Umberto I – Roma
U.O.S. Progettazione e Valutazione Tecnologie Elettromedicali

Documenti analoghi

Disciplinare - Azienda Sanitaria Locale TO1

Disciplinare - Azienda Sanitaria Locale TO1 aggiudicatario, questo deve darne comunicazione formale all’Azienda Sanitaria. Entro 10 giorni dalla comunicazione dovrà essere effettuata e verbalizzata la messa in funzione e presa in consegna de...

Dettagli

bando di gara per la fornitura di apparecchiature multimediali

bando di gara per la fornitura di apparecchiature multimediali La consegna, l'installazione e la messa in esercizio delle apparecchiature dovrà avvenire entro i tempi di consegna offerti dall'azienda aggiudicataria e comunque non oltre 30 `trenta) giorni natur...

Dettagli