A cavallo sui colli del prosecco - Valmareno di

Transcript

A cavallo sui colli del prosecco - Valmareno di
BL1-Cortina, perla delle dolomiti, come non l'avete mai
vista
Dove: Regione Veneto
Provincia Belluno
Comune: Cortina d’Ampezzo
Modalità (mezzo proposto) sci, ciaspole, cavallo, mountain bike
Prezzo: 200,00 euro persona.
Periodo di validità inverno 2009 e estate 2009
Descrizione del luogo
Cortina, la regina delle nevi, è nota già dalla seconda metà del 1800 e si è affermata all‟inizio dello scorso
secolo come principale centro delle Dolomiti.
E‟ un luogo ideale, una perla nel mezzo dell‟anfiteatro costituito dalle dolomiti, che la espongono al sole e la
riparano dal vento. E‟ un luogo da visitare in qualsiasi stagione, sia in inverno per lo sci ma anche d‟estate
per le passeggiate, lungo i laghi e i torrenti.
Ospitalità
Sarete ospitati presso uno degli agriturismi della zona, il De Gasper
(nella foto accanto) oppure Caldara (foto sotto).
L'agriturismo DeGasper è situato a 1304 m s.l.m., in posizione
soleggiata a circa 3 km dal centro di Cortina (30 minuti di piacevole
camminata). La collocazione tranquilla lo rende particolamente adatto
al soggiorno e al divertimento dei bambini. Innumerevoli le possibilità
di passeggiate ed escursioni a piedi o a cavallo tra prati e boschi
secolari. Qui sarete accolti in una delle 11 camere doppie e 3 singole,
arredate nel caldo stile tipico di montagna, tutte con servizio riservato,
tv e telefono. Annessa all‟agriturismo troverete una moderna area
benessere con sauna, idromassaggio e doccia emozionale. Per gli amanti dello sport sarà possibile fare
equitazione, frequentare il maneggio o fare passeggiate a cavallo.
L’agriturismo Caldara (1244 m s.l.m.) si trova a circa un chilometro
dal centro di Cortina d‟Ampezzo, famosa in tutto il mondo per la
bellezza delle sue montagne e stazione invernale di fama internazionale.
Gli impianti di risalita invernali sono raggiungibili a piedi in circa
quindici minuti, il rientro è possibile farlo con gli sci.
Alloggio: camere doppie con servizi, una camera a più letti e un
appartamento fino a 4 posti letto. Possibilità di escursioni nel Parco
Naturale delle Dolomiti d'Ampezzo e pratica dello sci alpino.
Potrete ristorarvi pranzando presso
Larieto, sorge a circa 5 km da
strada che porta al passo Tre Croci,
lariceto, tra i più belli d'Europa.
di una posizione straordinariamente
apprezzare l'atmosfera delle malghe
all'accoglienza
degli
interni
cucina
è
basata
su
piatti
con carni e specialità tipiche di produzione aziendale.
l’agriturismo il Brite de
Cortina, a 1664 m s.l.m., lungo la
incastonato in un meraviglioso
Provvisto di ampia terrazza, gode
soleggiata. Vi si può ancora
d'alta montagna unita al calore e
elegantemente ristrutturati. La
rigorosamente preparati in casa,
Malga Federa (1816 m) si trova al centro di un'ampia zona pascoliva
magicamente circondata da alcune delle più belle vette dolomitiche.
Accessibile a piedi lungo una strada forestale oppure per comodi sentieri
alpini, è punto di partenza e di arrivo di interessanti escursioni, a piedi o in
mountain bike e nel laghetto alpino alle sue spalle è possibile praticare la
pesca sportiva. Magnifici scorci sulla conca d'Ampezzo, magari raggiungendo con un'altra breve camminata
Forcella Ambrizzola. In agriturismo potrete degustare piatti tipici, grigliate miste, salumi e formaggi con
polenta.
Come arrivare:
In auto: all‟uscita di PIAN DI VEDOIA dell‟autostrada A27
In Treno: stazione di Calalzo di Cadore poi con autopullman, all‟agriturismo in 30 minuti
Programma
L‟arrivo è previsto nella serata di venerdì, con alloggio in uno dei nostri agriturismi (Caldara o De Gasper),
seguita da una cena tipica presso la malga Larieto.
Dopo una abbondante prima colazione il sabato vi offriremo una escursione con la slitta trainata dai cavalli.
Per i più sportivi vi proponiamo invece un percorso con le ciaspole, guidati da una guida naturalistica locale.
Il pranzo sarà presso l‟agriturismo.
Nel pomeriggio consigliamo una visita al museo delle regole d‟Ampezzo, dove potrete scoprire l‟evoluzione
geologica e i fossili delle Dolomiti, scoprire la storia e le tradizioni di Cortina d‟Ampezzo e ammirare una
delle più importanti collezioni d‟arte del „900 italiano.
Verso sera consigliamo una passeggiata lungo il corso affollato di vetrine e caffè.
Per la cena sarete ospitati presso Malga Federa, dove potrete salire in motoslitta e, dopo cena, ridiscendere
con la slitta oppure a piedi, se preferirete sentire i rumori del bosco.
Il giorno successivo potrete trascorrere una magnifica giornata con gli sci ai piedi, sia che amiate l‟ebbrezza
della velocità con gli sci da discesa, che l‟immersione nella natura garantita dalle piste da fondo o dalle
passeggiate con le ciaspole.
Condizioni e costo complessivo:
Il costo di 200,00 € a persona e comprende:
- Due pernottamenti con prima colazione
- cene in agriturismo bevande incluse
- slitta con cavalli, ciaspole (navetta alle piste)
Sono esclusi skipass e assistenza della guida, che congiuntamente costano 100,00 euro a persona e i pranzi.
Per la visita di gruppi o per eventuali esigenze particolari si prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare i siti aziendali:
www.agriturismodegaspergiorgio.it
www.agriturismo.belluno.it/agriturismo-caldara
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
BL2 - Il Comelico: a spasso tra pascoli e boschi del Cadore
Dove: Regione Veneto
Provincia Belluno
Modalità (mezzo proposto) sci, ciaspole, cavallo
Prezzo: 200,00 euro persona.
Periodo di validità inverno 2009 e estate 2009
Comune: Comelico Superiore
Descrizione
Luoghi
Il Comelico è zona di etnia ladina situata ai margini delle Dolomiti a sud del confine con l‟Austria. Il suo
centro culturale è Santo Stefano di Cadore. Più in alto si trova San Pietro di Cadore, mentre poco più avanti
incontriamo la Val Visdente. Danta di Cadore si trova tra il Passo del Zovo e la valle sottostante, mentre in
Val Pàdola si trova il Comelico Superiore la cui sede comunale è Candide, con le frazioni principali di
Pàdola e Dosoledo. Salendo verso il Passo Monte Croce si raggiunge il Rifugio Lunelli, con vista sul
poderoso Popera, dove si trovano i Bagni di Val Grande (acque solforose).
Notevole è la rete dei sentieri ai piedi delle grandi montagne. Il verde brillante dei prati, il verde scuro dei
boschi, il bianco delle case e il contrastante bruno dei tabià potranno essere ammirati dal visitatore in uno
scenario circondato dalle sfumature rosa-grigiastre delle Dolomiti.
Da vent‟anni sul Monte Cavallino le popolazioni italiane ed austriache si incontrano nella cerimonia della
Croce Europa, a metà settembre. Il giorno di Santo Stefano ha luogo la corsa con le slitte cariche di legna,
ma la grande attrazione del Comelico è il carnevale ladino, con il Matazin, la maschera principale, molto
variopinta e sempre in movimento. In Comelico è inoltre possibile degustare ottimi prodotti lattiero caseari,
prosciutti, speck e le "pendole" di polpa di manzo.
Ospitalità
L‟ospitalità avviene in strutture alberghiere e agriturismi della zona mentre la ristorazione viene effettuata da
aziende agrituristiche che offrono i loro prodotti e la cucina tipica.
Lo Sport Hotel si trova in posizione tranquilla a Padola di
Comelico. In inverno è un paradiso per gli amanti dello sci: a
100 m. si trovano due piste da discesa ed un anello per lo sci
di fondo; in estate si possono fare lunghe passeggiate,
praticare il trekking a cavallo e il tennis.
L'albergo offre stanze accoglienti, raggiungibili in ascensore
e dotate di servizi, telefono e televisore. Il ristorante propone
un' ottima cucina locale. Troverete inoltre: soggiorno, bar,
deposito custodito di sci e biciclette, ampio parcheggio
privato, oltre ad un accogliente giardino.
La struttura è convenzionata con le vicine Terme delle
Dolomiti, mentre l'Alpine Bike Park, area attrezzata con
sentieri per escursionisti e mountain bike, offre riduzioni (15%) ai soci del Touring Club.
L'agriturismo Moie è ubicato in bella posizione a 1227 m s.l.m. nei pressi dell‟abitato di Padola e a pochi
minuti di macchina dal Centro Termale di Valgrande. E' facilmente raggiungibile dalla strada statale che
conduce al Passo Monte Croce Comelico. Magnifico l‟ambiente naturale circostante.
Ristorazione con prodotti tipici, formaggio di malga, ricotta affumicata, “pastin” e polenta non mancano mai.
L‟alloggio è costituito da 3 camere singole e 3 doppie con servizi.
Come arrivare:
In auto: all‟uscita di Pian di Vedoia dell‟autostrada A27 seguire direzione Cadore-Cortina dopo circa 30 km
nei pressi di Tai di cadore svoltare in direzione Comelico – Sappada , una volta giunti a S. Stefano di Cadore
seguire per Comelico Superiore loc. Padola
In Treno: stazione di Calalzo di Cadore, a 30 minuti da Padola di Comelico Superiore proseguendo in
Pullman
Programma:
Molteplici sono le attività sportive offerte, dalla pratica dello sci di fondo, allo sleeddog , dallo sci alpino alle
ciaspole. Per chi invece preferisce il comfort, ci si può far cullare dalla slitta trainata dai cavalli lungo i
sentieri della val grande e giungere alle terme medesime ove relax e benessere sono di casa.
Durante il periodo estivo le attività sono rappresentate dalle escursioni a piedi e in mountain bike e
dall‟equitazione alla scoperta delle cime dolomitiche. I golosi potranno abbinare queste attività alla scoperta
dei formaggi di malga prodotti direttamente in alpeggio da esperti casari.
Condizioni e costo complessivo:
Il costo di 200,00 € a persona e comprende:
- 2 pernottamenti con prima colazione presso lo Sport Hotel di Padola
- 2 cene in agriturismo bevande incluse
- slitta con cavalli, ciaspole, servizio navetta alle piste, ingresso alle terme
Sono esclusi gli skipass, i pranzi, il costo di eventuali guide, oltre all‟eventuale supplemento singola.
Per la visita di gruppi o per eventuali esigenze particolari si prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare i siti aziendali:
www.agriturismo.belluno.it/agriturismo-moie
www.sporthotelpadola.it/frame.html
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
BL3 -Tre giorni in Valbelluna lungo il Piave.
Dove: Regione Veneto
Provincia Belluno
Modalità: auto, escursioni a piedi, in bici
Prezzo 150,00 Euro Cadauno
Periodo di validità inverno 2009 e estate 2009
Comuni: Lentiai Cesiomaggiore
Descrizione del territorio
La Valbelluna (o Val Belluna) è un'ampia vallata della provincia di Belluno e si estende da nord-est a sudovest per circa 50 km, seguendo l'andamento del fiume Piave; vi risiedono oltre 120.000 abitanti. La valle di
origine glaciale è delimitata a nord dal gruppo dolomitico dello Schiara, dal Serva, dai Monti del Sole e dalle
Vette Feltrine e a sud dalla conca dell'Alpago, dalle Prealpi Bellunesi e dal Massiccio del Grappa. Il territorio
corrisponde all'area meridionale della provincia di Belluno.
Ospitalità
Sarete ospitati presso l‟agriturismo Casa Rossa (a destra) oppure il Col de
Venz (a sinistra). Casa Rossa si trova a 400
m.s.l.m. tra fitti boschi di latifoglie, nella
zona pedemontana di Santa Giustina e
costituisce un buon punto d'appoggio per
passeggiate ed escursioni alla scoperta del
Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi. La
gestione familiare assicura una permanenza all'insegna del relax e cucina con
piatti tipici della Val Belluna. L‟agriturismo Col de Venz è situato in Val
Belluna, a circa 340 m s.l.m. E' stato ricavato in una dimora risalente al 1630
ristrutturata dalla famiglia Bonesso. Situato alle porte di Mel, offre spunti
interessanti per visite culturali alla città medioevale, e al vicino Castello di Zumelle.
Programma
Arrivo al venerdì pomeriggio, accoglienza e sistemazione in uno dei due alloggi agrituristici.
Il sabato mattina proponiamo la visita a Cesio Maggiore al
Museo Etnografico della provincia di Belluno e del Parco
Nazionale Dolomiti Bellunesi. Questo museo si configura
come centro di coordinamento delle attività e delle
iniziative riguardanti la cultura popolare nel territorio,
fornendo strumenti scientifici e supporti operativi per il loro
sviluppo. Il museo è aperto dal martedì al venerdì dalle 9.00
alle 13.00 (1 giu. -30 sett.) e dalle 15.00 alle 18,30 il
periodo invernale e primaverile.
Verso ora di pranzo ci si
recherà sotto le crode dello Spiz Vedana, tra i Monti del Sole, al limitare del
bosco di carpino si apre un pascolo tenuto in ordine da un piccolo gregge di
pecore; sono quelle di Fiorella che gestisce, assieme al marito Gigi ed alla figlia
Veronica, una piccola ma ridente azienda agricola denominata "Le Brandere"
(foto qui a destra) nome che si perde nella notte dei tempi, ma che definisce
proprio quella piccola striscia di terra attraversata dal sentiero delle chiesette
montane, a due passi dalla Certosa di Vedana, dall‟omonimo lago e dal borgo quattrocentesco di San
Gottardo. Qui si può sostare e passare qualche ora nella più assoluta tranquillità. Le specialità sono tutte di
stagione, ricercate con cura dalla maestria di Fiorella. Le materie prime provengono in gran parte
dall'azienda, tra le quali il rinomato fagiolo di Lamon coltivato ancora con metodo tradizionale.
Nel pomeriggio è prevista l‟escursione della Val Falcina, nel vicino parco delle Dolomiti Bellunesi, in
corrispondenza a Pian della Falcina, lungo la Valle del Mis.
Accesso: SS 203 (Agordina) fino a Mas, poi seguire le indicazioni per la Valle del Mis, parcheggiando l'auto
a Pian della Falcina.
Quote: min 420 m, max 660 m. Lunghezza del percorso: 4 chilometri.
Tempo di percorrenza: 2 h. Difficoltà: facile.
Periodo: da marzo a novembre.
Supporti didattici: lungo il percorso si trovano 7 pannelli informativi che
illustrano i principali aspetti geologici, floristici e faunistici dell'area.
Posta sulla destra orografica del torrente Mis la Val Falcina è chiusa a sud-ovest
dalle pareti dolomitiche del Pizzocco e sbocca nel lago artificiale del Mis.
Percorrendo il facile sentiero ad anello, anche gli escursionisti meno esperti,
potranno immergersi in ambienti dal fascino selvaggio e dall'indubbio interesse
naturalistico. I pannelli collocati ai margini del tracciato vi guideranno con
informazioni geologiche, botaniche e faunistiche che renderanno la passeggiata
un'occasione di approfondimento.
Dopo una giornata cosi intensa sarete accolti per la cena sulla splendida balconata che osserva la valle del
Piave, l'Azienda Agrituristica Bon Tajer dove potrete ammirare un bellissimo panorama del paesaggio, dove
troverete una cucina stagionale che valorizza i prodotti aziendali e una
anche un tocco artistico, con una raccolta di tajer (taglieri di legno), dipinti e
scolpiti da artisti di livello nazionale ed internazionale. Tra le proposte della
nostra cucina consigliamo le primule fritte, gli insaccati della nostra azienda
agricola, i maltagliati di polenta, gli gnocchi con ricotta affumicata, il
formaggio fritto, lo spiedo di carni miste, le crostate di frutta.
La domenica mattina proponiamo una nuova escursione nel Parco delle
Dolomiti bellunesi, nella Val Canzoni, lungo il torrente Caorame, dalla località
Preton fino al Pian del Goso, a Nord del Lago della Stua. Per accedere percorrere la
Strada Provinciale pedemontana tra Feltre e Belluno fino a Soranzén, quindi seguire
le indicazioni per Val Canzoi, percorrere la valle fino alla località Preton
(parcheggio).
Quote: min 600 m, max 850 m. Lunghezza del percorso: 8,4 chilometri
Tempo di percorrenza: 4 ore. Difficoltà: facile.
Periodo: tutto l'anno, esclusi i periodi di innevamento.
Supporti didattici: lungo il percorso troverete 10 pannelli informativi, con illustrati
i principali aspetti geologici, floristici e faunistici dell'area.
Un semplice percorso ad anello attorno al Lago della Stua, nella parte mediana di
una delle valli più note del Parco.
Per il pranzo sarete ospitati presso l‟agriturismo Casa Rossa di Luca Belluschi, molto vicino al Parco delle
Dolomiti Bellunesi, dove nel pomeriggio potrete eventualmente compiere qualche ulteriore passeggiata.
Come arrivare:
In auto: all‟uscita di Belluno dell‟autostrada A27 proseguire in direzione Belluno, poi Feltre, dopo circa 20
Km nell‟abitato di Mel si giunge all‟agriturismo.
In Treno: stazione di Sedico, a 10 minuti dall‟agriturismo
Condizioni e costo complessivo:
Il costo di 150,00 € a persona e comprende:
- due pernottamenti con prima colazione
- la cena di venerdì e sabato e i pranzi di sabato e domenica;
E‟ escluso il costo dell‟entrata al museo etnografico, il costo di ingresso del parco, i transfer e il costo di
eventuali guide. L‟offerta è gratuita per i bambini fino a 3 anni, fino a 12 anni lo sconto è del 50%.
Per la visita di gruppi o per eventuali esigenze particolari si prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare i siti aziendali: www.bontajer.it e www.agriturismocoldevenz.com
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
TV1 - Maser e dintorni: luogo ideale di villeggiatura già dal
1500 delle nobili famiglie veneziane.
Dove: Veneto
Provincia: Treviso
Comune: Maser e dintorni
Modalità di visita: auto
Prezzo: 130,00€ a persona (soggiorno in doppia)
Periodo di validità: anno 2009
Descrizione del Territorio
Ai piedi dei colli Asolani sarete accolti nell‟agriturismo della famiglia
Martignago con un buon bicchiere di vino Prosecco prodotto nella annessa
cantina. Vi invitiamo a soggiornare nel paese di Maser, dove il clima è
temperato e il territorio vi offrirà interessanti itinerari per ammirare la
marca trevigiana, dove, assieme alla storia e all'arte, troverete una cultura
enogastronomica fatta d'inimitabili sapori. Anche gli amanti dello sport e
della natura saranno piacevolmente sorpresi dalla varietà di proposte
offerte dal nostro territorio, in particolare gli appassionati del golf, del
nordic walking e della bici.
Programma
Al venerdì, al vostro arrivo saremo lieti di accogliervi con un aperitivo di benvenuto con il Prosecco di nostra
produzione (check in tra le ore 12.00 e le 21.00) e una visita all‟azienda. Alla sera cena con cucina tipica
trevigiana presso l'osteria Da Bastian a 200 metri dall'agriturismo. In serata consigliamo una passeggiata
suggestiva ad Asolo, un piccolo e antico borgo medioevale, definito dal poeta Carducci la città dei cento
orizzonti (a 3 km dall'agriturismo).
Il sabato mattina potrete prepararvi ad una giornata intensa con una ricca
prima colazione a buffet dolce/salato e particolare attenzione ai dolci e
marmellate fatte in casa. Se la giornata lo permetterà vi sarà servita la
colazione in giardino, all'ombra del pergolato.
Per la giornata suggeriamo un percorso culturale, per il quale è
opportuno dotarsi dell‟auto, finalizzato ad ammirare le meraviglie nella
terra del Palladio, del Canova e del Giorgione.
Suggeriamo di iniziare la visita proprio da Maser, da Villa Barbaro del
Palladio, una delle ville venete più importanti progettate dal Palladio, con
gli stucchi del Vittoria e gli affreschi del Veronese; potrete inoltre
visitare l‟adiacente museo delle carrozze.
La visita proseguirà poi con Asolo e i suoi musei dove si trovano sale dedicate alla divina Eleonora Duse,
alla Regina Cornaro e Freya Stark, ma anche il castello della Regina Corsaro e la rocca d'Asolo.
Proseguendo la visita sarà possibile visitare a Pagnano d'Asolo, l'antico maglio.
A 10 chilometri suggeriamo la visita a Possagno, città natale dello scultore
Antonio Canova dove è possibile visitare la gipsoteca con le numerose collezioni
di opere del Canova, il Tempio canoviano e la casa natale dello scultore dove
sono raccolti i dipinti, le tempere, le incisioni e i suoi disegni.
Una autentica meraviglia è la città affrescata, Castelfranco Veneto, per la
tradizione degli affreschi di facciata, che caratterizza la Marca Trevigiana, con il
Duomo ricco di opere di artisti famosi, la Casa del Giorgione e i suoi famosi
fregi decorativi e gli affreschi realizzati dal maestro.
Suggeriamo poi la visita a Villa Emo a Fanzolo di Vedelago, altra prestigiosa
testimonianza del Palladio. Potrete prendervi il tempo necessario per le visite e
fermarvi a pranzo dove desidererete, in quanto sul territorio sono presenti
numerose osterie, ristoranti e agriturismi.
La sera, invece, quando rientrerete vi serviremo la cena presso l‟agriturismo Sant'Andrea (min. 6 persone)
oppure in osteria o in un altro agriturismo associato a Terranostra della zona.
La domenica, dopo colazione, vi proponiamo due alternative (check out entro le 11.00), a seconda che
intendiate passare una domenica rilassata all‟insegna della cultura e dell‟enogastronomia oppure dello sport.
Se preferite una giornata in relax, basata su una visita culturale/enogastronomica, vi suggeriamo di
percorrere la suggestiva strada del vino Prosecco DOC, nella zona del Montello e dei colli Asolani, oppure la
visita della zona classica, a Valdobbiadene. Durante l‟itinerario potrete visitare le cittadine di Follina, Cison
di Valmarino con l‟imperioso Castelbrando e Revine Lago. Durante l‟itinerario potrete visitare anche il parco
archeologico del Livelet.
Qualora invece desideriate una giornata sportiva, potrete scoprire attraverso la mountain bike le tante
meraviglie della natura nascoste nei colli Asolani e nel Montello. Per chi preferisce invece le passeggiate o il
trekking, suggeriamo un percorso nei colli Asolani e lungo le trincee della grande guerra, passando attraverso
i boschi dell'Asolano, attraverso il sentiero delle 2 rocche, da quella di Cornuda alla rocca d‟Asolo.
Ospitalità:
Sarete ospitati dall'agriturismo Sant‟Andrea che prende il nome dal vicino borgo storico caratterizzato dalla
chiesetta medievale dedicata a Sant'Andrea.
Le 11 confortevoli camere, arredate in gusto tradizionale, sono
tutte dotate di bagno privato, aria condizionata, riscaldamento
autonomo, tv satellitare, telefono e accesso internet wi-fi: un
perfetto connubio tra passato e presente.
La prima colazione a buffet, ricca e golosa, è preparata con i
prodotti dell'Azienda Agricola Martignago, nel rispetto della
tradizione trevigiana. La famiglia Martignago inoltre dà la
possibilità ai propri ospiti di portare con se al rientro i gusti di
questa splendida terra preparando confezioni con i loro prodotti:
vino, grappa, marmellate, salumi e miele e a maggio / giugno le
deliziose ciliegie di Maser. L'agriturismo Sant'Andrea invita alla visita di questo territorio dove, assieme alla
storia e all'arte, troverete una cultura enogastronomica fatta d'inimitabili prodotti e tradizioni.
Come arrivare:
In auto: Da Milano Uscita Dueville seguire per Bassano del Grappa, Asolo e Maser
Da Padova Uscita Padova Est seguire per Castelfranco Veneto, Caerano San Marco Maser
In treno: Stazione ferroviaria Cornuda o Montebelluna
Condizioni e costo complessivo:
Il costo complessivo di 130 euro a persona comprende:
- soggiorno di 2 notti in spaziosa camera con bagno, prima colazione abbondante, riscaldamento autonomo
acceso 24h su 24, frigobar in stanza con acqua a disposizione dell'ospite, accesso internet wi-fi da ogni
stanza, utilizzo internet point, visita alla cantina con degustazione vini.
- sono inoltre comprese due cene in agriturismo con menù completo,
bevande e vini compresi.
- per le visite saremo lieti di fornirvi tutto il materiale informativo, oltre
al noleggio gratuito delle mountain bike, per le escursioni, oltre ad
assistervi per qualsiasi esigenza.
Qualora intendiate visitare il territorio attraverso una guida certificata, vi
saremo lieti di mettervi in contatto (euro 15,00 a persona da pagare
direttamente in loco). E‟ escluso tutto quanto non esplicitamente citato.
Per la visita di gruppi o per eventuali esigenze particolari si prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare i siti aziendali: www.agrsantandrea.it
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
TV2 - Alla scoperta del Montello e dintorni
Regione Veneto
Provincia di Treviso
Comuni di: Crocetta del Montello, Nervesa della Battaglia e dintorni
Modalità di visita: auto, mountain bike, nordicwalking
Prezzo: 90,00€ a persona (soggiorno in doppia o matrimoniale)
Periodo di validità: anno 2009
Descrizione del territorio
Il Montello è un verde colle situato al centro della provincia di Treviso, posto circa a 20 km a nord del
capoluogo. Ha origini glaciali ed emerge in un‟area pianeggiante,
raggiungendo l‟altezza massima di 368 metri. Rappresenta un ottimo
punto di partenza per scoprire il territorio della marca trevigiana, ma
anche il ricco patrimonio di tradizioni e gli inimitabili sapori. Meta
ideale per escursioni in bicicletta, passeggiate nel verde o lungo il
Piave, fiume sacro alla Patria,. Il Montello grazie alla sua posizione
permette di raggiungere facilmente anche i centri di maggiore
interesse della regione come Venezia, Padova, Treviso, Asolo, Feltre,
Conegliano.
Programma
Al venerdì, all'arrivo potrete sistemarvi nel vostro alloggio e fare una piccola passeggiata alla scoperta
dell‟azienda agricola e dei paraggi percorrendo il sentiero attrezzato interno all'azienda stessa per poi potervi
calare nel territorio attraverso i prodotti che vi prepareremo per la cena.
Il sabato mattina suggeriamo il tour in mountain bike alla scoperta dei fasti e della storia delle ville venete,
con tappe a Villa Agostani di Giavera, villa Gasparini Loredan a Volpago del Montello, villa Binetti e villa
Biagi a Montebelluna, villa Pisani a Biadene, villa Guillon-Mangilli a Pederiva, villa Barbaro a Maser, villa
Sandi, villa Ancillotto e villa Pontello a Crocetta oltre a numerose altre ville sul territorio.
In alternativa, per gli amanti del nordic walking, suggeriamo una serie
di itinerari nel Montello e nella campagna Trevigiana, che una guida
esperta del territorio potrà suggerirvi in base alle caratteristiche del
gruppo e alle condizioni meteo climatiche del periodo. La partenza è
prevista normalmente per le ore 9.00 e con rientro alle ore 16:00 circa.
Il pranzo, su indicazione della guida stessa, potrà essere gestito al sacco
o prevedendo una tappa presso un'altra struttura di questi luoghi
(escluso dal pacchetto)
Per la domenica suggeriamo una giornata di relax, con una passeggiata tra i colori dei vigneti e della
campagna, che sanno dare emozioni in qualsiasi stagione.
Suggeriamo in particolare la strada del Prosecco, con la visita alle cantine, potendo degustare prodotti tipici e
vini locali, potendo in molti casi fare acquisti che potranno essere spediti direttamente a domicilio.
Tutte le escursioni da noi suggerite vanno considerate accessibili a tutti, a partire dai 10 anni in su.
Ospitalità:
Sarete alloggiati presso l‟agriturismo il Vecchio Olivo, in un luogo
suggestivo, lontani dal traffico e a stretto contatto con la natura. Qui
sarete accolti in un ambiente confortevole e tranquillo, potendovi
rilassare completamente immersi nel verde del colle Montello.
Invece presso l‟agriturismo Al Castagno, sarete accolti dalla famiglia
Bolzonello, che vi preparerà le ricette della tradizione
enogastronomica trevigiana a base di prodotti agricoli rigorosamente
di stagione e di provenienza aziendale, quindi assolutamente a km
zero.
Come arrivare:
In auto: dalla ss Pontebbana all'altezza di Ponte della Priula
svoltare per Nervesa della Battaglia quindi sulla sp 77 Panoramica
sino all'incrocio con via A.Carretta(presaVI)per il Vecchio Olivo
oppure con via della Vittoria(presaXIV)per Al Castagno; oppure
dalla ssFeltrina uscire per Crocetta del Montello quindi imboccare
la sp77Panoramica sino all'imbocco con le nostre vie.
In treno: Stazione ferroviaria Montebelluna (15 km), Treviso
(30km)
Aeroporti: Treviso (VE TSF) a 30 km ca, Venezia a circa 50 km
Costo complessivo:
Il costo complessivo di 90,00 euro a persona comprende:
- soggiorno di 2 notti in stanza doppia con bagno (supplemento singola 10 euro), prima colazione a buffet,
riscaldamento autonomo acceso 24h su 24,
- sono inoltre comprese due cene in agriturismo con menù completo, bevande e vini compresi.
Sono esclusi i due pranzi, le guide, noleggio mountain bike e quanto non esplicitamente citato al punto
precedente.
Qualora intendiate visitare il territorio attraverso una guida
certificata, saremo lieti di mettervi in contatto (circa 25 euro a
persona da pagare direttamente in loco comprensivo di noleggio
attrezzature,assistenza tecnica ed eventuale primo soccorso).
Per il percorso in mountain bike senza guida è prevista una
quota di 20 euro a persona, con la quale si ha diritto oltre al
noleggio
della
bicicletta anche a
mappe
con
percorsi tracciati
per avventurarsi in completa libertà nella campagna nonché
punti ristoro convenzionati con la nostra struttura..
Per la visita di gruppi o per eventuali esigenze particolari si
prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare i siti aziendali: www.vecchioolivo.it
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
VE1 - Venezia Orientale, campagna dei Romani e dei Dogi.
Dove: Regione Veneto
Provincia: Venezia
Comuni: Venezia, Jesolo, Portogruaro, Concordia Sagittaria
Modalità: auto, bici
Prezzo 115,00 Euro Cadauno (Min 10- Max 12 persone)
Periodo di validità: Tutto l’anno (tranne le festività principali)
Descrizione del territorio
La Venezia Orientale, tra terra e mare, tra Veneto e
Friuli, rappresenta un miscuglio di culture e di
tradizioni. Qui troverete rinomati vigneti, città
d‟arte, le rovine di antiche e ricche colonie romane,
oltre alle spiagge dorate dove ristorarsi anche
attraverso il relax termale.
Un entroterra ancora sconosciuto forse ma che saprà
accogliervi con tanto calore e ospitalità. Potrai
passeggiare tra rovine di città antiche lungo la Via
Annia, visitare centri storici perfettamente
conservati, Portogruaro e le sue vie d‟acqua dolce,
Caorle e la sua architettura bizantina, oppure
concederti una passeggiata in relax nel paesaggio rurale della bonifica o percorrere in bicicletta la gronda
lagunare, in ambienti di notevole interesse naturalistico e paesaggistico. E poi, perché no? Burano e Torcello
segnano l‟orizzonte della laguna con il profilo dei loro campanili, uno alto e sottile, l‟altro tozzo e squadrato.
E se non sei ancor stanco, alla sera potrai divertirti nei vari locali che affollano le spiagge dell‟Alto Adriatico
veneziano.
Attività
Sai perché fu costruita Venezia? Una visita all‟isola
di Torcello ti permetterà di scoprire le origini della
città lagunare. Li accanto potrà inoltre passeggiare
tra le vie di Burano ammirando la tecnica della
“Scuola dei Merletti”. E in quei luoghi potrai
inoltre gustare le primizie di una zona agricola
vocata per la produzione di ortaggi di eccellenza,
come il carciofo Violetto di Sant‟Erasmo e gli
Asparagi di Bibione. Nell‟entroterra potrai giungere
fino al Museo Romano di Altino, oppure salendo
verso nord-est troverai le rovine romane e
paleocristiane di Concordia Sagittaria, l‟antica
Abbazia Medievale di Summaga, con a due passi
Portogruaro e i suoi mulini ad acqua. Durante una
pausa di relax potrete assistere alla trasformazione del latte in formaggio Montasio DOP, ammirandone la
produzione direttamente attraverso le sapienti mani dei maestri casari della Latteria di Summaga,
assaggiando a fine visita il prodotto.
Ospitalità
Sarete ospitati presso l‟agriturismo La Cavetta a pochi passi dal
mare e a pochi km dall‟imbarco per Torcello, Burano e la laguna
di Venezia. L‟agriturismo è facilmente raggiungibile
dall‟Autostrada A4 uscendo a Portogruaro e prendendo in
direzione Jesolo.
Potrete pernottare in camere complete di servizi personali,
climatizzazione indipendente, frigo-bar, TV satellitare, cassaforte
e connessione alla rete internet direttamente in ciascuna camera da
letto. Per essere più a contatto della campagna vi suggeriamo
l‟utilizzo del servizio di noleggio della bicicletta. Troverete inoltre
un parco con animali e un parco-giochi dove i bambini potranno
divertirsi in sicurezza. Accanto alla struttura troverete inoltre uno
spaccio aziendale dove acquistare prodotti agricoli freschissimi.
Il giorno seguente sarete ospiti a pranzo dell‟agriturismo Ca‟
Menego, a poche centinaia di metri dalle sponde e dai prati del Parco regionale del fiume Reghena. da dove
potrai facilmente raggiungere e visitare la Latteria di Summaga e il suo spaccio, dove potrete partecipare ad
un laboratorio sul formaggio Montasio.
Come arrivare:
In auto: Autostrada A4 uscita Quarto d'Altino o S.Donà di Piave-Noventa;
In barca: da Porto Turistico di Jesolo; seguire per Jesolo (Jesolo Paese), quindi per CORTELLAZZO e/o
PINETA.
In Treno: Stazione FF.SS. di S.Donà di Piave o stazione FF.SS. di Mestre;
In Aereo: Marco Polo (Tessera-VE);
Condizioni e costo complessivo:
La proposta è valida per tutto l‟anno (escluse le festività più importanti) per un costo di
115,00 euro per persona. La quota comprende il biglietto giornaliero per una persona per
le linee di navigazione nella Laguna di Venezia fino a Torcello, Burano e ritorno; una
cena con pernottamento e prima colazione in un agriturismo. Inoltre, il giorno seguente,
la visita alla Latteria di Summaga e al suo spaccio, il laboratorio sul formaggio Montasio
e il pranzo presso un altro agriturismo.
Per informazioni visitare i siti aziendali: www.agriturismocavetta.com
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
VE2 - La Riviera del Brenta, Venezia e i suoi sapori
Dove: Regione Veneto
Provincia Venezia
Comune: Mira, Venezia e riviera del Brenta
Modalità di visita: Auto, Bici, Treno, Camper
Prezzo: 115,00 euro cadauno(MIN 10 PERSONE , MAX 12)
Periodo di validità: Tutto l’anno (tranne principali festività civili e religiose e locali)
Descrizione del territorio
La Riviera del Brenta offre anche al viaggiatore più esigente innumerevoli occasioni di scoperta:
non solo l'architettura delle splendide ville (da Villa Pisani a Stra con il suo famoso Labirinto a
Villa Foscari a Malcontenta, patrimonio dell‟UNESCO, con le sue leggende) che sorgono lungo il
naviglio del Brenta, ideale prosecuzione del Canal Grande, ma anche i
forti ormai dismessi che costituivano parte integrante del sistema
difensivo terrestre. E la stessa città lagunare da lì è facilmente
raggiungibile.
Dove le ville e i giardini lasciano spazio alla natura, si apre un mondo
di barene e valli da pesca che racchiude paesaggi mozzafiato: qui
ormai da anni sono aperte al pubblico alcune Riserva Naturale e Oasi
WWF situate all‟interno della stessa laguna di Venezia. Ma forse in pochi sanno che tutta la zona
che si colloca tra Padova e Venezia è la zona del Graticolato Romano, l‟antica centuriazione attuata
dall'imperatore Augusto per i suoi veterani: in essa si produce e trasforma, grazie alle acque
temperate di risorgiva, durante tutto l‟inverno il famoso Radicchio rosso di Treviso Tardivo IGT,
una delizia per i palati più fini.
Attività
Facilmente raggiungibili in bici o in auto le Ville della Riviera ti aspettano con i loro saloni
maestosi, i fantastici giardini e i musei. Ma ti aspettano anche i prodotti di una terra ricca di tipicità
e marchi di qualità: solo qui potrai gustare il miele fatto con i fiori delle isole della laguna di
Venezia e, a seconda della stagione, prodotti unici quali i carciofi violetti o il radicchio rosso
tardivo, e tanti altri prodotti sapientemente confezionati in agriturismo, per risvegliare sapori antichi
e raffinati. E non potrà mancare certo, come degna conclusione, la visita in treno alla città delle
città, Venezia, e alle sue mille meraviglie.
Ospitalità
Potrete alloggiare presso l‟agriturismo a conduzione familiare “il Girasole”, circondato dalle
numerose serre per la produzione di ortaggi. Saremo
lieti di accogliervi in stanze molto confortevoli
oppure, se siete in camper, in piazzole super
attrezzate.
L‟agriturismo il Girasole è situato al confine con il
comune di Venezia a circa 20 minuti dal capoluogo
veneto, raggiungibile comodamente con l‟autobus o
il treno ed è in una posizione ottimale per visitare le
vicine città di Padova, Treviso e le fantastiche ville
collocate lungo la Riviera del Brenta. Avrete la
possibilità di cenare nell‟Agriturismo Corte Giove
dalla famiglia Grassetto a ridosso delle valli da pesca della Laguna di Venezia e il giorno seguente,
presso l‟agriturismo La Cascina, Diego insegnerà agli appassionati di cucina alcuni trucchi della
Cucina Tradizionale Veneta…e buon appetito!
Come arrivare:
In auto: autostada A57 (ex A4 in direzione Venezia), uscita Mira Oriago, proseguire in direzione Ravenna
per circa 1,5 km.
In treno: stazione di Mestre e autobus di linea per Spinea-Mirano.
Condizioni e costo complessivo:
L‟offerta è valida per tutto l‟anno, per un minimo di 10 persone e un massimo
di 12, ha un costo di 115,00 € cadauno e prevede il pernottamento in camera
doppia con colazione presso un agriturismo, una cena in agriturismo, dove
potrai assaggiare le specialità dell‟entroterra veneziano; un corso di cucina in
una ulteriore struttura, tenuto da uno chef esperto, il tutto accompagnato dalla
degustazione finale.
Sono escluse la visita ai musei, le visite guidate e i trasporti.
Per informazioni visitare: www.agrilgirasole.it
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
VI1 - Gambellara: l'eleganza discreta della storia
Dove: Veneto
Provincia: Vicenza
Comune: Gambellara e dintorni
Modalità (mezzo proposto) e bici e auto
Prezzo* 200,00 € a persona (caparra 50% e sconti per bambini)
Periodo di validità tutto l’anno: da aprile a ottobre 2009
Descrizione
Luoghi
Ai piedi dei Colli Berici e dei Monti Lessini, nella zona
dei vigneti del Recioto si estende una campagna
punteggiata di storia e bellezza. In quelle terre troverete
notevoli esempi di architettura, a Lonigo, con Villa Pisani,
opera del Palladio, e la Rocca Pisana, dello Scamozzi,
sullo schema palladiano della Rotonda.
A Pojana Maggiore potrete visitare una delle più
significative opere dell‟architetto vicentino: Villa Pojana.
A Montecchio Maggiore troverete inoltre i Castelli di
Giulietta e Romeo e soprattutto Villa CordellinaLombardi, una delle più belle ville venete per la ricchezza
degli edifici, inseriti in un suggestivo giardino all‟italiana
dove si possono ammirare interessanti gruppi scultorei.
Visita all’azienda, scuola di cucina e passeggiate per le piccole città a bordo di auto storiche
Al vostro arrivo, dopo il nostro benvenuto in azienda potrete accomodarvi nelle stanze e, se di vostro
gradimento, potrete visitare la nostra azienda agricola.
Tra le attività cui potrete prendere parte in azienda vi è la raccolta della frutta e della verdura dall‟orto, ma
anche un corso di cucina e di degustazione dei prodotti, assaporando accanto a questi il gusto di scoprire il
territorio attraverso la voce e i racconti di chi da generazioni se ne prende cura.
Se invece siete amanti dello sport, in primavera e in autunno vi consigliamo un giro in bicicletta oppure il
trekking a piedi attraverso le colline di Gambellara, esperienza molto piacevole anche se condotta con ritmi
più lenti, magari con una semplice passeggiata. Tra i possibili itinerari consigliamo il sentiero "Val Fonda"
che, partendo da una strada di campagna lungo il
torrente, vi porterà all‟interno del bosco di acacie e di
vecchi castagni, grazie ad alcune scale attrezzate.
L‟ultimo giorno di permanenza suggeriamo la visita
culturale al Castello di Soave con annesso spaccio di
vini Rocca Sveva, oppure la visita a Marostica, Bassano
e Asolo, potendo ammirare queste suggestive città
viaggiando a bordo di un auto storica.
Se invece si preferisce dedicare l‟ultimo giorno al relax,
in direzione Verona a 15 minuti ci si potrò rilassare nelle
piscine con acque termali delle Antiche Terme di
Giunione a Caldiero, adatte a tutte le età e esigenze (2
piscine olimpioniche, 1 piscina per bambini, 1 piscina
antica).
Ospitalità
Sarete ospitati presso l‟agriturismo Palazzetto Ardi, collocato nella fertile pianura irrigua del distretto
vitivinicolo di Gambellara. L‟azienda agricola è certificata per la produzione biologica di vino e ortofrutta.
Nei terreni freschi e argillosi crescono rigogliosi le vigne di Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e
Garganega.
L‟agriturismo offre 3 comode camere con bagno ed ogni
comfort.
Michela e Carlo per darvi il buon giorno al mattino vi
proporranno una colazione salutistica, che vi permetterà
di iniziare la giornata con il giusto ritmo. A cena poi
Michela vi proporrà piatti della tradizione rivisitati in
modo molto attento alle esigenze di una sana
alimentazione.
Come arrivare:
In auto: all‟uscita di Montebello dell‟autostrada A4, prendere la SS 11 in direzione Verona e dopo circa 1500
m sulla sinistra prendere in direzione Stradella del Ciron.
In Treno: stazione di Vicenza, Stazione di Lonigo- Locara a 5 min dall‟agriturismo
Condizioni:
Michela e Carlo sapranno darvi tutte le informazioni e le notizie riguardanti gli aspetti architettonici,
culturali, ambientali, artigianali ed enogastronomici del territorio.
Costo complessivo:
Il costo di 200,00 € a persona, comprende due pernottamenti con prima colazione, le cene, la scuola di
cucina, l‟uso delle biciclette.
Sono esclusi il costo della guida, il noleggio dell‟auto d‟epoca (€ 350,00 per due giorni), oltre all‟eventuale
supplemento singola.
Per la visita di gruppi o per eventuali esigenze particolari si prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare il sito: www.palazzettoardi.com
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
VI 2 - Vicenza: il suo territorio e i suoi sapori
Dove: Regione Veneto
Provincia: Vicenza
Comune: Vicenza, Villaverla, Thiene, Valdagno
Modalità (mezzo proposto) auto
Prezzo: euro 120 (piazzola per camper) oppure euro 155 (in casetta mobile)
Periodo di validità: tutto l’anno
Contesto
Vicenza, si trova nel cuore del Veneto, a due passi da Padova, Venezia
e Verona. E‟ la terra di Palladio ma anche di grandi tradizioni
enogastromiche, ricca di storia e con mille volti e risorse, con un
territorio molto vario, che passa da un ambiente pianeggiante, alle
colline ondulate fino alla montagna.
A Vicenza troverete percorsi segnalati che vi permetteranno di
trascorrere una giornata, un week-end o l‟intera settimana alla scoperta
della città, delle Ville Palladiane, ma anche di grotte e “covoli”, delle
nostre montagne, per poi assaporare il sapore vero dei prodotti
agroalimentari tipici dell‟enograstronomia vicentina.
Vicenza: La Terra di Andrea Palladio
Per conoscere la Provincia di Vicenza occorre visitare la città capoluogo, capire la sua storia, le sue origini,
ammirare le principali opere di Andrea Palladio: la Basilica Palladiana, il Teatro Olimpico, Palazzo
Chiericati, Corso Palladio, le Piazze ed i Palazzi storici.
Proseguendo nell‟itinerario palladiano è d‟obbligo la sosta a
Villa Capra - La Rotonda e Villa Ai Nani.
Spostandosi in direzione di Thiene, si potranno trovare poi
Villa Caldogno nell‟omonimo paese e, poste sopra un poggio
panoramico ancora intatto, Villa Godi Malinverni a Lugo
Vicentino, prima villa ad essere costruita dal Palladio tra il
1540 e il 1542, con all‟interno un interessante museo dei
fossili. Villa Piovene Porto-Godi.
Restando nell‟alto Vicentino, si può conoscere una zona
montana molto ricca ma a molti sconosciuta: la zona di
Recoaro con le sue fonti e le terme, i prati, i pascoli e le
malghe e la zona di Valdagno con i suoi boschi appena fuori dalla cittadina di Schio, con il monte Pasubio e i
suoi ricordi e vestigia della Grande Guerra.
Degusta Vicenza, tra sapori e paesaggi
Arrivo degli ospiti presso l‟agriturismo El Gran e cena con i prodotti del territorio; prima di cena su
prenotazione possibilità di visitare Villa Caldogno a Caldogno, Villa Godi Malinverni a Lugo o fare una
passeggiata per il centro della cittadina di Tiene.
Il sabato vi proponiamo la visita alla Città di Vicenza, con possibilità di disporre della guida.
Partenza per Monte Berico con uno splendido panorama iniziale della città dall‟alto, addentrandosi poi nel
Centro storico di Vicenza: visita guidata alla città, dove si potrà ammirare la Basilica Palladiana, il Teatro
Olimpico, Palazzo Chiericati, Corso Palladio, le Piazze ed i Palazzi storici.
Riprendendo il percorso sarà possibile effettuare una sosta per ammirare Villa Capra- La Rotonda.
Per degustare i sapori veri del territorio sarà possibile visitare il mercato biologico in centro a Vicenza.
Nel pomeriggio visita possibilità di visitare il centro recupero Rapaci nella zona del Lago di Fimon oppure
l‟area delle Risorgive ed il Bosco con i resti romani, oppure visita alle grotte e covoli di Costozza con
degustazione di vini locali presso una cantina.
La sera cena presso l‟agriturismo El gran con piatti a base di farina Mais Marano, soppressa e prodotti di
stagione, sapientemente reinventati.
La domenica consigliamo una gita alla scoperta della montagna, dei suoni e rumori del bosco nelle diverse
stagioni, ammirare la capacità della natura di giocare con i colori, le luci, le pietre, il terreno attraverso una
infinita tavolozza di colori. Sarà inoltre possibile compiere una escursione guidata nella zona di Recoaro con
passeggiata lungo il sentiero dei Grandi Alberi, che vegliano sulle nostre montagne e ci insegnano la lunga
storia di questi luoghi. Accompagnati dalle guide naturalistiche si partirà dalla cabinovia di Recoaro Mille,
con passeggiata lungo i boschi, i pascoli lungo un percorso tranquillo e ondulato.
Il percorso potrà essere svolto in inverno con le ciaspole (racchette da neve), oppure con scarpe da trekking
nelle altre stagioni, con una durata del percorso di mezza giornata o, in alternativa, per la giornata intera.
Rientrando sarà possibile fermarsi a pranzo, oppure per uno spuntino, con piatti a base di carne di cavallo o
di musso e di formaggi locali presso l‟Agriturismo Al Ranch a Valdagno, passo Zovo.
Ospitalità:
L‟ospitalità avverrà presso l‟Agriturismo El
Gran a Villaverla (www.elgran.it), non lontano
dalla splendida zona delle risorgive. E' una
vecchia e tipica fattoria, ristrutturata per
l'agriturismo. Le principali colture sono
rappresentate da campi di prato, erba medica e
Mais Marano, fiore all‟occhiello dell‟azienda,
piante da frutto di ogni varietà e verdure.
Vengono inoltre allevate sorane, maiali allo
stato semibrado e animali di bassa corte.
Come alloggio offre 10 piazzole per agricampeggio,
per chi desidera vivere a fondo la natura, oppure
alloggio in casette mobili ammobiliate ed attrezzate.
La famiglia Spiller offre una cucina legata al territorio
e vi lascerete incantare dalle stuzzicanti proposte di
Teresa, dai dolci di Marco, e dagli insaccati di Elio, e
per i bambini dal succo di mele prodotto in azienda.
Per chi desiderasse fare l‟escursione nella zona di
Recoaro
e
Valdagno
potrà
mangiare presso l‟agriturismo Al Ranch a Valdagno, dove la
famiglia Pasin vi accompagnerà in una visita aziendale,
mostrandovi gli animali della fattoria e per i ragazzi sarà possibile
effettuare una visita didattica.
Come arrivare:
Da Vicenza lungo la statale che porta a Thiene, poco prima el paese di Villaverla, girare a sinistra.
Stazione del treno di Vicenza o di Tiene
Condizioni
L‟ospite potrà trovare presso l‟agriturismo tutte le informazioni e materiali relativi ad aspetti
architettonici, culturali, ambientali, artigianali ed enogastronomici del territorio.
Il prezzo a persona è pari a € 155,00 in casetta mobile, oppure € 120 con piazzola per camper.
Il prezzo comprende 2 pernotti con due cene, la visita guidata a Vicenza con entrate ai musei, la
degustazione in cantina con la visita, l‟escursione con le ciaspe con guida e pranzo in agriturismo.
Note: Per gruppi o esigenze particolari si prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare il sito: www.elgran.it
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
VI3 - Il Fiume Brenta e la sua storia
Territorio: Regione Veneto
Provincia di Vicenza
Comuni di Bassano del Grappa e Marostica
Modalità (mezzo proposto) automobile
Prezzo: 160,00 € a persona per due notti
Periodo di validità: da Marzo a Novembre 2009
Descrizione del territorio
Nella zona collinare tra Bassano del Grappa e Marostica, a tarda primavera, si assiste allo spettacolo
straordinario della fioritura dei ciliegi, il cui frutto sarà un prodotto di eccellenti caratteristiche: la ciliegia
IGP di Marostica. Accanto a questa è produzione di qualità tipica della zona un altro pregiato esponente,
l‟Asparago Bianco di Bassano DOP.
Marostica è una delle più belle città del Veneto e con la sua cerchia muraria di origine scaligera, racchiude i
due castelli e il centro storico. Partendo dalla Piazza degli Scacchi, dove ogni due anni viene allestita nel
mese di settembre la famosa Partita a Scacchi, si può proseguire con la visita al Castello Inferiore e
l‟escursione lungo le mura fino al Castello Superiore.
Apprezzabile è anche la possibilità di fare “Quattro passi per il Centro di Bassano del Grappa”: Viale dei
Martiri, Ponte Vecchio, le piazze del centro storico, Torre Civica, Musei. In città, vicino al celebre Ponte
degli Alpini, tutto in legno, è possibile visitare il museo della
Grappa e degustare questo prodotto tradizionale Per chi ama di più
il contatto con la natura, nel periodo che va da aprile a ottobre è
possibile effettuare il percorso “Conosciamo il Fiume Brenta” con
ritrovo e visita alle Grotte di Oliero a Valstagna, e successiva
escursione in battello lungo il Brenta oppure discesa di rafting per
10 km.
Nelle vicinanze si trovano Nove, famosa per le sue ceramiche,
Possagno con il Museo dedicato al Canova, la città murata di
Asolo. Qualora vi troviate in quest‟ultima zona vi suggeriamo una
visita al Parco Faunistico Cappeller a Cartigliano, dove si possono
ammirare varie specie di animali.
Programma
Miria e Ruggero, titolari dell‟agriturismo La Dolfinella saranno lieti di accogliervi nel loro agriturismo, dove
vi faranno sentire come a casa vostra e dove potrete vivere a contatto diretto con l‟agricoltura, gli animali, le
tradizioni.
Verrete ospitati in una struttura sapientemente restaurata, all‟interno di in un‟antica corte rurale, ripensata per
garantire la massima accoglienza, anche alle persone diversamente abili. Vi guideremo alla scoperta degli
itinerari naturalistici, storici e culturali del nostro territorio, permettendovi di apprezzare il verde abbraccio
della campagna vicentina, ingentilita dalle numerose ville
palladiane, dalle chiese e dai capitelli, espressione dell‟arte e della
devozione popolare.
Programma
Il Venerdì, al momento dell‟arrivo, vi daremo il benvenuto con una
cena che vi permetterà di scoprire i sapori dell‟autentica cucina
vicentina.
Il Sabato potrete scegliere tra un percorso naturalistico, che
prevede la visita alle Grotte di Oliero e al percorso del Covolo di
Butistone a Cismon del Grappa oppure, se preferite la visita
culturale, vi invitiamo a visitare ville e musei della zona, in particolare Bassano del Grappa, con una visita
alla storica distilleria POLI. La sera ti aspetteremo per una cena a base delle nostre specialità.
Domenica, suggeriamo la visita delle cittadine di Asolo oppure Marostica o Cittadella compiendo il giro
delle antiche mura. In alternativa proponiamo la visita delle ville Lonedo, a Lugo di Vicenza, Villa Godi
Malinverni con il vicino Museo dei Fossili e Villa Piovene Porto Godi, concludendo la visita con la città di
Thiene ed il suo Castello. Una degna conclusione di giornata riteniamo sia, in qualsiasi stagione, la
degustazione di un buon bicchiere di vino torcolato.
Ospitalità
I prodotti che ti proporremo a tavola provengono dalla nostra azienda agricola e dalla selezione scrupolosa
da parte di Miria e Ruggero del prodotto di altre aziende del territorio.
L‟azienda, recuperata dall‟antica
fattoria dei Conti Dolfin, dispone di
un ampio giardino, è dotata di
piscina per gli ospiti e un parco
giochi dove le famiglie possono
rilassarsi in tutta tranquillità.
L‟agriturismo offre 13 alloggi,
recentemente ristrutturati e spazi
comuni dotati di collegamento
internet.
Presso lo spaccio aziendale potrai
degustare e acquistare una vasta gamma di insaccati, prodotti attraverso i suini rigorosamente allevati
nell‟annessa azienda.
La cucina si basa sulle ricette tradizionali vicentine nel rispetto della stagionalità e con rielaborazioni che
tengono conto dei desideri personali degli ospiti. In numerosi occasione potrete partecipare assieme alla
famiglia a feste rituali, ricorrenze, che vi permetteranno di conoscere la cultura locale.
Per chi ne segnalasse la necessità, Ruggero sarà pronto ad accompagnarvi dall‟aeroporto o dalla stazione in
agriturismo, oppure in qualche escursione con un comodo pulmino a 9 posti. Se deciderete poi di fare un giro
in bicicletta, potrete usare le biciclette fornite dall‟agriturismo.
Come arrivare:
In auto: Autostrada a 31 Valdastico, uscita Vicenza nord, indicazioni Treviso, a Cittadella, seguire
indicazioni Trento/Bassano, 7 km Rosà, al semaforo a sinistra indicazioni per Nove, alla seconda rotatoria a
sinistra indicazioni San Pietro.
In treno: Stazione Cittadella, Bassano del Grappa, Rosà.
Costo complessivo:
Il costo di 160,00 € a persona, comprende due pernottamenti con mezza pensione (colazione e cena),
bevande comprese, l‟accompagnamento e la visita alla grotta di Oliero (minimo 6 persone), l‟uso delle
biciclette.
Sono esclusi il costo di eventuali guide, la discesa in rafting (da concordare), le entrate ai musei.
Per la visita di gruppi o per eventuali esigenze particolari si prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare il sito: www.ladolfinella.it
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
VI4 - Da Palladio a Galilei: un tuffo nella campagna tra
Vicenza e Padova
Dove: Veneto
Provincia: Vicenza
Comune: Montegalda e dintorni
Modalità (mezzo proposto): bici e auto
Prezzo: 105,00 € a persona (minimo due persone in doppia; agevolazioni per famiglie)
Periodo di validità: da febbraio a ottobre 2009
Descrizione del territorio
Ai piedi dei Colli Berici (Vicenza) ed Euganei (Padova) si
estende la pianura con alcune aree naturalistiche tra le più
belle del Veneto, costituite da suggestivi e numerosi percorsi
che si inoltrano nel verde, percorribili a piedi o in bicicletta,
per assaporare tutta l‟atmosfera di questi luoghi.
Dai vigneti e uliveti presenti nella zona si ricavano vini
pregiati e l‟olio extravergine di oliva, accanto a tanti altri
prodotti enogastronomici quali il prosciutto Berico- Euganeo,
il riso di Grumolo delle Abbadesse, il Grana Padano e le
grappe.
Per gli sportivi non mancano piste ciclabili e/o strade a basso
traffico, pareti rocciose verticali utilizzate come palestre per arrampicata. Gli amanti della storia e
dell‟architettura potranno invece riconoscere il tocco del Palladio nelle ville di campagna oltre alle opere più
note, presenti nel centro storico di Vicenza. Ricordiamo che a breve distanza si trova Padova, con le opere di
Giotto e Galileo oltre a ville e giardini storici molto diffusi nella campagna padovana.
Colli Berici e pianura, Ville Palladiane e Castelli, enogastronomia e prodotti tipici
All‟arrivo vi accoglieremo presentandovi il programma e
proponendovi la visita dell‟azienda agricola e agrituristica, con
possibilità di rilassarsi. La cena potrà avvenire in uno dei
numerosi ristoranti tradizionali della zona, che propongono
piatti della tradizione vicentina.
Il sabato potrete visitare il Castello di San Martino con annesso
il "Museo del Bacchiglione", successivamente Villa Poiana del
Palladio in comune di Poiana Maggiore. Il pranzo sarà al sacco,
con il cestino fornito dall‟azienda agrituristica.
Nel pomeriggio suggeriamo la visita all'”Abbazia di Praglia"
complesso monumentale benedettino e, prima di rientrare, la
visita guidata al "Museo Veneto delle Campane” presso Villa
Fogazzaro di Montegalda, residenza del celebre scrittore Antonio Fogazzaro.
In chiusura di pomeriggio per rilassarvi vi proponiamo la visita alla distilleria dei F.lli Brunello e/o alla
cantina/museo della Fattoria Grimana. La cena tipica sarà presso l'agriturismo "Al Contadino".
La domenica suggeriamo la visita alle vicine città di Vicenza e Padova, fornendovi tutto il materiale
informativo, proposte e suggerimenti da parte dello staff aziendale. In tal
caso suggeriamo l‟acquisto del biglietto unico, per i Musei Civici e il
Teatro Olimpico di Vicenza oppure la Padova Card che da l'accesso a 12
siti di grande interesse storico-artistico.
Ospitalità
Sarete alloggiati presso le aziende agrituristiche “Il Palazzone” (foto
accanto) e “Fattoria Grimana” (pagina successiva, a sinistra) presso le
quali potrete godere di un soggiorno confortevole ed accogliente in
camere e in bio-alloggi con ambienti raffinati e arredi di pregio. Presso le
due aziende sarà disponibile un parco giochi, delle grandi aree
ricreative a prato, disponibilità di biciclette gratuite, visite guidate
all'antica distilleria e alla cantina/museo della civiltà contadina.
La
ristorazione,
laddove
compresa
nel
programma
giornaliero, avverrà presso
l‟azienda
agrituristica
“Al
contadino” (foto a destra), che
vi proporrà ricchi piatti
stagionali a base di prodotti
tipici locali.
Come arrivare:
In auto: attraverso la vicina uscita di Grisignano di Zocco dell‟autostrada Milano-Venezia (A4).
In autobus di linea: con fermata a Grisignano di Zocco.
In treno: stazione di Grisignano di Zocco oppure di Vicenza e Padova
In aereo: terminal Marco Polo di Venezia (45 km), oppure Treviso e Verona (60 km).
Condizioni e costo complessivo:
Il costo totale previsto è di 210,00 euro per due persone, in camera doppia (280,00 euro in tripla per due
adulti e un bambino; 340,00 euro in quadrupla per due adulti e due bambini).
La quota comprende due pernottamenti con prima colazione, una cena, il cestino per un pranzo al sacco, la
visita con degustazione alla distilleria oppure al museo contadino, gli ingressi (tutti o uno a scelta?) al
"Museo del Bacchiglione", “Museo Veneto delle Campane”, “Villa Poiana”, “Abbazia di Praglia”.
Per la visita di gruppi o per eventuali esigenze particolari si prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare i siti aziendali:
www.brunello.com
www.agriturismofattoriagrimana.it
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
VI5 - L‟Altopiano di Asiago e le sue stagioni
Territorio: Veneto Provincia di Vicenza
Comuni di Asiago e Gallio
Mezzo proposto per la visita: auto, escursioni in bici e a piedi (motocicletta e quad)
Prezzo: 150,00 euro per persona (facilitazioni per bambini a seconda dell’età)
Periodo di validità: da maggio a ottobre 2009
Descrizione del territorio
Altopiano di Asiago significa montagna da vivere in ogni stagione,
attraverso passeggiate ed escursioni stupende, impegnativi percorsi
in mountain-bike e, d‟inverno, con gli sci ai piedi.
L‟Altopiano di Asiago vanta nello sci una lunga e consolidata
tradizione sportiva che ha fatto maturare molti talenti a livello
nazionale ed internazionale.
Per la sua configurazione strutturale l‟Altopiano è un immenso
stadio naturale per la pratica dello sci di fondo: sette i centri
organizzati che coprono oltre 500 km di tracciati. Gli appassionati
di questo sport possono immergersi in paesaggi da fiaba, ammirare
panorami incantevoli e godere di profondi silenzi. Emergono per
importanza il Centro Fondo di Asiago e Centro Fondo Gallio.
Quest‟ultimo parte da località Campomulo ed è il più grande centro di sci nordico al mondo con oltre 150 km
di piste che attraversano località dense di storia per i fatti collegati alle battaglie della Prima Guerra
Mondiale
FINE SETTIMANA IN FATTORIA (per Famiglie con bambini di età 0-10 anni)
All‟arrivo la famiglia Rodeghiero vi accoglierà all‟agriturismo Gruuntaal con un cestino di Benvenuto che
troverete nel vostro appartamento e poi vi offrirà una cena con specialità tipiche della cultura cimbra.
Il giorno dopo mentre i bambini faranno visita alla fattoria didattica e potranno sperimentare i simpatici
laboratori, i genitori potranno fare una bella escursione in mountain-bike lungo tutto l‟Altopiano di Asiago,
per i più esperti, oppure lungo un facile percorso ciclabile in mezzo ai boschi per i principianti.
PERCORSO IN MOUNTAIN BIKE (abilità richiesta: media)
Percorso sterrato, sentieri e piste d’esbosco; lunghezza 300 km, con soste previste in ogni comune
Partenza consigliata: "Strada del trenino" di Asiago (partenza possibile da ogni comune).
Tracciato
Di li si prosegue passando oltre Canove per 2 km e poi continuiamo in direzione Tresché Conca. Si prenderà
poi la strada del Bisele e si attraverserà la zona dei graffiti, lungo un sentiero dove è possibile trovare una
folta vegetazione o materiale depositato e trasportato dalla pioggia. Passiamo poi per Roana e saliamo al
Verena, quindi proseguiamo per Campolongo di Rotzo, e
scendiamo in Val d'Assa.
Procediamo verso i Larici e costeggiamo la zona Portule. Passiamo
per M.ga Meatta, Forte Interrotto, Malga Zingarella e Malga
Galmarara percorrendo tutta la zona alta dal bivio Italia al Piazzale
Lozze: oltre i 2000 m di altitudine attraversiamo le zone che
furono teatro di combattimenti durante la Prima Guerra Mondiale.
Scendiamo fino ad Enego, passando attraverso la Piana di
Marcesina e risalendo da Foza fino alle Melette e Campomulo per
ridiscendere verso Gallio. Giriamo quindi attorno al M.te Valbella,
in cui comincia la parte sud vicino ai confini di Lusiana e Conco,
arrivando fino alle malghe di Caltrano ed alla zona del Cengio, sopra a Tresché Conca. Riprendiamo quindi
la strada del trenino per fare ritorno alla partenza.
Al rientro si potrà effettuare un trattamento a scelta in un salone di bellezza convenzionato.
Alla sera sarete a cena presso l‟agriturismo MALGA SPILL a Gallio o l‟agriturismo Gruuntaal.
All‟alba del giorno successivo partirete per una escursione naturalistica con visita alle malghe e al processo
di trasformazione del formaggio. Ad ora di pranzo si potranno degustare formaggi in malga, accompagnati
da prodotti stagionali.
Ospitalità
L‟agriturismo Gruuntaal si estende su una proprietà di 12 ettari di prati e pascoli. L‟attività dell‟azienda è
concentrata nella tradizionale pratica della zootecnia. Vengono allevati conigli, polli, capponi, faraone e
anatre lasciati liberi di scorazzare sui prati circostanti
l‟azienda, suini allevati allo stato semi-brado, cavalli e
mucche da carne. Tutta la carne offerta nel menu
proviene dall‟azienda agricola, la pasta è interamente
fatta in casa con uova fresche raccolte in azienda, i
dolci sono fatti in casa, le verdure vengono scelte in
base alla loro provenienza e alla loro stagionalità.
E‟ inoltre possibile visitare il nuovo punto vendita
dove potrete acquistare i nostri prodotti, salumi,
confetture di frutta, miele e derivati, sottoaceti, inoltre
potrete trovare prodotti tipici della nostra zona e di
quelli della provincia di Vicenza. Quattro comodi
appartamenti per 3 max 5 persone per un totale di 16
posti letto. In tutti i locali è presente l‟angolo cottura, tv color, bagno indipendente, terrazzino.
Come arrivare:
A 1 km dal centro di Asiago sulla strada per Trento statale 349.
Costo complessivo:
Il costo complessivo è di € 150,00 a persona (gratis per i bambini da 0 a 3 anni compiuti, € 70.00 per
bambini dai 4 ai 7 anni compiuti, € 90.00 per bambini dai 8 ai 10 anni compiuti).
La quota comprende: due notti in mezza pensione bevande incluse, cesto di benvenuto al vostro arrivo, visita
didattica in azienda con i bambini, possibilità di assistenza e attività giornaliera per i bimbi negli orari
prestabiliti, cioccolata calda e dolcetti fatti in casa per la merenda per tutta la famiglia, guida di
accompagnamento alla malga.
Per informazioni visitare i siti aziendali: www.gruuntaal.com
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
VR1 - Tra la città di Verona e la Lessinia
Dove: Regione Veneto
Provincia Verona
Modalità (mezzo proposto) in auto e a piedi
Prezzo: 160,00 euro persona.
Periodo di validità inverno 2009 e estate 2009
Comune: Verona e dintorni
Breve descrizione del pacchetto
Weekend in agriturismo con due notti in mezza pensione, visita al museo, al covolo e alla “Valle delle
Sfingi” di Camposilvano, pranzo in locale tipico con degustazione dei famosi gnocchi di malga e, la
domenica visita alla città di Verona con ingresso ai principali musei del centro attraverso la Verona Card.
Ospitalità
Sarete ospitati presso l‟agriturismo la Perlara di
Pierangelo Annichini, in collina a pochi minuti dal centro
di Verona. Qui, immersi nel verde, con una splendida
vista della pianura e della collina circostante, potrete
rilassarvi in una struttura costituita da 8 stanze ampie e
dotate di tutti i confort, arredate in legno naturale.
I piatti proposti sono basati sulla produzione dell‟azienda
agricola, fortemente legata alla stagionalità dei prodotti e
alla tradizionale enogastronomica locale.
Attività
Arrivo venerdì con cena a “km zero” in agriturismo, dove potrete rilassarvi, preparandovi all‟escursione del
giorno successivo. Il sabato sarà dedicato alla visita a Camposilvano, una
piccola frazione di Velo Veronese, a circa 20 km dall‟agriturismo.
I cimbri che da lunghi secoli popolano questo altopiano, sono una
popolazione germanofona di origini danesi, caratteristica per il grande e
originale patrimonio di cultura e tradizione.
Buona parte dell‟altopiano rientra nel Parco naturale regionale dei Monti
Lessini. Qui suggeriamo la vista all‟enorme pozzo del diametro di oltre
un centinaio di metri e profondo almeno una sessantina, sul fondo del
quale si apre un ampio 'covolo' (=grotta), di grandi dimensioni e
all‟interno del quale spira un‟aria freddissima e lo stillicidio quasi sempre si trasforma in ghiaccio. Questo
fenomeno naturale deriva da crolli successivi, di una ampia grotta residuale di fenomeni carsici tipici del
degrado degli strati di Calcare Rosso.
Un brevissimo sentiero a gradini porta, dal Museo dei Fossili di Camposilvano, al bordo di questo enorme
cratere completamente invaso da una vegetazione lussureggiante. Superato il ciglio, che probabilmente in
epoche passate era persino difeso con muretti a secco, si scende nel centro dell'anfiteatro tra enormi massi di
crollo fino ad un incredibile balcone panoramico dal quale si domina il profondo ingresso dell'enorme grotta.
Scesi ancora di qualche metro, all'altezza della volta della grotta, la temperatura cambia repentinamente con
uno sbalzo davvero incredibile, che determina pure il cambiamento della vegetazione ora formata solamente
da piante erbacee pioniere fin sul bordo della volta, dove anche la luce si riduce sensibilmente.
Il luogo è stato frequentato fin da tempi remotissimi, probabilmente ben prima dell'ultima glaciazione, quindi
almeno 50 / 70 mila anni fa e con ogni probabilità anche dall'Uomo di Neanderthal (come per altri siti vicini
quali il famoso Ponte di Veja). La frequentazione è stata pressoché ininterrotta anche in epoca romana e
medioevale, come testimoniato da alcuni reperti custoditi nel Museo di Camposilvano, tra i quali ossa di
animali residui di battute di caccia, pugnali e arnesi in selce, armi romane, punte di frecce di balestre.
Grandissimo è il patrimonio di leggende cimbre, tramandate di padre in figlio, che hanno per oggetto questo
covolo, per generazioni considerato il luogo il rifugio delle fate e degli orchi.
Il pranzo avverrà in un locale tipico, al Parparo Vecchio, a circa 3 km da Camposilvano, dove si potranno
degustare le specialità tradizionali della Lessinia.
Dopo pranzo si consiglia la suggestiva passeggiata nella “Valle delle
Sfingi”, dove si estende una caratteristica 'Città di Roccia', rispetto al
quale sono molte le vicende storiche che si intersecano con le leggende
cimbre. In realtà si tratta di un fenomeno erosivo di disgregazione degli
strati di Calcare Rosso Ammonitico e Oolite di San Vigilio, molto
frequente in tutte le prealpi venete nelle quali il periodo del Rosso
Ammonitico è presente dai Lessini, agli Altipiani, al Grappa e fino al
Cansiglio. La natura ha modellato questi strani massi isolati nel prato
della valletta che offrono suggestive immagini e scorci affascinanti. E' facile intuire facce ed espressioni
antropomorfe (come quella al centro della foto di copertina, qui sopra) folgorate nella roccia, alimento per
magie, fiabe e leggende.
La cena avverrà presso l‟agriturismo La Perlara, con le nostre specialità.
La domenica potrete passeggiare in centro, partendo da Piazza Brà, con l‟Arena e la Gran Guardia, poi lungo
via Mazzini arriverete a Piazza Erbe e alla Torre dei Lamberti, dove si potrà salire per vedere il panorama
anche attraverso un veloce ascensore.
Vicino al centro troverete la casa di Giulietta, le cui vicende narrate da Shackespeare hanno reso famosa
Verona. Potrete visitare inoltre molti musei, tra i quali segnaliamo il museo di storia naturale, il museo
archeologico presso il Teatro Romano e il museo di Castelvecchio.
Un vero patrimonio artistico sono le chiese di Verona, in particolare la chiesa di San Fermo (con una chiesa
inferiore e una superiore), la Cattedrale, Sant‟Anastasia e l‟Abbazia di San Zeno, patrono della città.
Questi gioielli artistici e molti altri che avrete modo di scoprire passeggiando per la città, hanno permesso a
Verona di essere dichiarata nel 2000 patrimonio dell‟umanità dall‟Unesco.
Se vorrete poi godere di
una magnifico panorama di
Verona, abbracciata dal
sinuoso corso dell‟Adige,
potrete fare una breve
passeggiata: dal centro,
superando il bellissimo
Ponte Pietra, salirete lungo
la scalinata che costeggia il
Teatro Romano, fino al terrazzo antistante Castel San Pietro, godendo di una magnifica vista di insieme.
Come arrivare:
In auto: all'uscita Verona Est, dell'autostrada A4, proseguire sulla tangenziale Est. All‟uscita di Roverè,
proseguire verso Roverè fino ad arrivare in località Prezzolano.
In Treno: stazione di Verona.
Condizioni e costo complessivo:
Il costo di 160,00 euro a persona e comprende:
- due pernottamenti con prima colazione, il pranzo di sabato, due cene con bevande incluse;
- ingresso al museo di Camposilvano;
- tessera Verona-card per la visita ai principali musei e monumenti.
Per la visita di gruppi o per eventuali esigenze particolari si prega di contattare anticipatamente l‟azienda.
Per informazioni visitare il sito: www. agriturismolaperlara.com
Per prenotazioni: contattare il n. 347/3080632 dalle ore 9,00 alle ore 20,00, dal lunedì al sabato.
In barca nel delta del Po - Badia Polesine
Dove: Veneto
Perchè: Vacanze a km zero
Prezzo da: 155 € a persona (2 notti)
proposta realizzata in collaborazione con Coldiretti Veneto
Codice: 2004
Luoghi
Nella terra compresa tra i grandi fiumi (Adige-Po) per rivivere un tempo ormai perduto. Una vacanza in una
dimensione inedita che vi consentirà di staccare dalla quotidianità e di entrare a stretto contatto con la natura.
Al centro del Veneto, posizione ideale per andare alla scoperta di una delle regioni più verdi d‟Italia.
Attività
Accompagnati dai pescatori lungo i rami del Po, nella sacca di Scardovari, tra i canneti. I pescatori in questi
ambienti ci sono nati e vi accompagneranno negli angoli più inconsueti, respirando la brezza a pieni polmoni,
ammirando una natura ancora oggi incontaminata.
L'ospite che si siede a tavola per la prima volta intuisce subito la genuinità e la tipicità della cucina polesana
realizzata dalla Signora Luciana, ricca di profumi e sapori inediti, basata esclusivamente sui prodotti dell‟area, in
una residenza di campagna di stile ottocentesco.
Ospitalità - Agriturismo
Un modo diverso per trascorrere giorni ricchi di tradizione con ristori a base di piatti tipici locali, frutto dei
prodotti dell'azienda e preparati personalmente dalla signora Luciana; svegliarsi al mattino e godere di una ricca
colazione, a contatto con la natura, nel profumato giardino di erbe officinali e fiori; la gradevolezza della
struttura del 1822, ristrutturata all'inizio del „900. Il servizio e l'ospitalità costituiscono i punti di forza
dell'agriturismo sempre molto apprezzato dagli Ospiti.
Condizioni
Vi proponiamo questa microvacanza a km 0 ad un prezzo di 155 euro a persona.
La nostra proposta, valida per tutto il 2009, include: due pernottamenti in camera doppia con colazione a km
0, due cene con menù a km 0, escursione in barca di tre ore ca. nel Delta del Po, scheda informativa del
territorio (peculiarità, attività, selezione dei ristoranti).
Se avete altre esigenze (volete rimanere più giorni, ecc) o altri desideri da esaudire, chiedete prima a noi... è
tutta un'altra cosa.
[email protected]
La valle del Brenta - Solagna
Dove: Veneto
Perchè: Vacanze a km zero
Prezzo da: 165 € a persona (2 notti)
proposta realizzata in collaborazione con Coldiretti Veneto
Codice: 2005
Luoghi
Siamo nella valle del Brenta, un luogo certamente conosciuto a pochi ma apprezzato da chiunque ha la fortuna
di trascorrere un po‟ di giorni da queste parti. Un‟area ancora un po‟ selvaggia, che riserva tante sorprese,
protagonista è il fiume che vi terrà compagnia con il suo dolce rumoreggiare.
clicca qui per vedere altre suggestive foto dell'area di Solagna
Attività
Ivan, campione di canoa, gestiste magistralmente un‟azienda agrituristica lungo le rive del fiume Brenta. La
struttura, inserita nella tenuta agricola di famiglia, utilizza i locali prodotti biologici come base della colazione del
mattino. Uno scenario naturale senza eguali, ove è possibile combinare le escursioni con le attività fluviali, un
passaggio lungo le postazioni belliche della Grande Guerra, e la conoscenza delle storiche colture di tabacco, e
se poi vuoi giù per il fiume!
Ospitalità - Agriturismo
La struttura, collocata sui meravigliosi fontanazzi di Solagna, lungo la vecchia ed appartata strada che collega i
centri abitati posti sulla sinistra orografica del Brenta, è il centro di numerose attività didattiche e sportive, punto
di partenza e di arrivo di tutte le escursioni fluviali. Oltre ad un'accogliente alloggio è sede di un museolaboratorio per approfondimenti tematici (carsismo, flora e fauna fluviale, parametri tecnici, ecc). Inoltre, lungo
la riva del suo parco ripariale, si sviluppa un percorso-natura privo di barriere architettoniche e dunque
accessibile a tutti.
Condizioni
Vi proponiamo questa microvacanza a km 0 ad un prezzo di 165 euro a persona.
La nostra proposta, valida per tutto il 2009, include: due pernottamenti in agriturismo camera doppia con
colazione, una cena con menù a km 0, escursione guidata di circa 3 ore, scheda informativa del
territorio (peculiarità, attività, selezione dei ristoranti).
Se avete altre esigenze (siete in gruppo, o volete rimanere più giorni, ecc) o altri desideri da esaudire, chiedete
prima a noi... è tutta un'altra cosa.
[email protected]
La bella favola di Torcello
Dove: Veneto
Perchè: Vacanze a km zero
Prezzo da: 175 € a persona (2 notti)
proposta realizzata in collaborazione con Coldiretti Veneto
Codice: 2001
Luoghi
Il vaporetto arriva piano e si fa strada nella lieve nebbia. Venezia vista da qui, appare dolce e quieta, nessun
rumore. Siamo in laguna, siamo su un isola, siamo a Torcello. Quindici case, canali, chiese vuote, barchini, poi le
vigne, orti coltivati, atmosfera rarefatta, che richiede un po‟ di tempo per ambientarsi, per capire dove si è.
L‟ultima occasione per lasciare l‟isolotto è alle…poi più niente. Per voi cucina a km a zero e Paolo Andrihc, che
abita e lavora lì, a fare il resto.
clicca qui per vedere altre suggestive foto dell'isola di Torcello
Attività
Quando sei in laguna senti molto ma capisci poco. E invece i posti così vanno vissuti e capiti. E Paolo che è
imprenditore agricolo con un orto di 10.000 metri, ma anche mentore di antiche tradizioni vi introdurrà il
territorio per scoprire ogni angolo nascosto.
Una esperienza anche del palato. In casa museo Lucio Andrich, cena con prodotti stagionali preparata dal
foodstylistdesigner Heiko Plottke, davanti al caminetto acceso per 2 persone con racconto del Filò di Andrea
Zanzotto scritto per il Casanova di Federico Fellini in veneziano.
Informazioni aggiuntive
Paolo, mentore di antiche tradizioni, può completare la vostra esperienza accompagnandovi in barca in laguna
per un inconsueto giro naturalistico accompagnato da un particolare pic-nic.
A Torcello si cammina volentieri prima di cena per un aperitivo e se pensi davvero di meritarti un regalo, non
puoi mancare una tappa alla locanda Cipriani, uno dei primi ristoranti a km zero che con cura maniacale nella
selezione di materie prime locali, è proprio lì vicino a te.
Condizioni
Vi proponiamo questa microvacanza a km 0 ad un prezzo di 175 euro a persona.
La nostra proposta, valida per tutto il 2009, include: due pernottamenti in camera doppia con colazione a km
0 presso la casa museo Lucio Andrich, una cena racconto con menù a km 0, transfer in barchino andata e
ritorno per Torcello dall' Aeroporto Marco Polo di Venezia o dal parcheggio di Cà Noghera, scheda informativa
del territorio (peculiarità, attività, selezione dei ristoranti)..
Vi proponiamo inoltre la possibilità di prenotare il giro naturalistico, guidato dal dott. Paolo Andrich, in barca in
laguna con pic-nic (190€ per due persone) a base di specialità veneziane preparate dal foodstylistdesigner Heiko
Plottke, e/o un pranzo presso la Locanda Cipriani, eccellenza del km 0 in Veneto, (120 € due persone).
Se avete altre esigenze (volete rimanere più giorni, ecc) o altri desideri da esaudire, chiedete prima a noi... è
tutta un'altra cosa.
[email protected]
A cavallo sui colli del prosecco - Valmareno di Follina
Dove: Veneto
Perchè: Vacanze a km zero
Prezzo da: 175 € a persona (2 notti)
proposta realizzata in collaborazione con Coldiretti Veneto
Codice: 2002
Luoghi
La strada che collega Valdobbiádene a Vittorio Veneto è la più spettacolare del territorio del Prosecco. Risalendo
le colline, i panorami si aprono sui grandi vigneti e sulle numerose aziende produttrici, spesso insediate in
antiche residenze patrizie. A circa metà strada si trova Follina, un borgo medievale con tanto di castello dei
Conti Brandolini, Castelbrando, feudo medioevale testimone di antiche battaglie.
clicca qui per vedere altre suggestive foto di Valmareno di Follina
Attività
Accolti dalla famiglia Curto nella sala del caminetto, per ricevere il benvenuto con un calice di prosecco. Quando
arrivi lì è tutto a km 0: i piatti derivano dalle produzioni locali che variano al cambio delle stagioni. Ti muovi a
piedi all‟interno della grandissima tenuta fino alle scuderie.
Muovere i primi passi per conoscere questo splendido animale, come si cura e si accudisce. Imparare ad
avvicinarsi e poi e‟ giunto il momento di salire, imparare a muoversi con il cavallo, cercando di instaurare con lui
un rapporto di piena fiducia.
Ospitalità - Agriturismo
L'Agriturismo è una struttura ricavata da una vecchia stalla che ha conservato la vocazione di fattoria dalle
antiche tradizioni agricole. Le camere sono con soppalco e vista sulle prealpi trevigiane, con il loro fascino
mutevole in base ai colori della stagione. Qui è possibile fare ciò che si vuole, scendere in giardino e visitare le
stalle o sedersi sotto i frutteti per assaporare la quiete del paesaggio, far correre i tuoi bambini in tutta
sicurezza, conoscere da vicino il mondo dei cavalli e andare in giro con loro.
Condizioni
Vi proponiamo questa microvacanza a km zero ad un prezzo di 175 euro a persona.
La nostra proposta, valida per tutto il 2009, include: due pernottamenti in camera doppia, una cena con
menù a km 0, due ore a cavallo (avvicinamento o escursione, in base alla propria esperienza), scheda
informativa del territorio (peculiarità, attività, selezione dei ristoranti)..
Se avete altre esigenze (siete in famiglia o in gruppo, volete rimanere più giorni, ecc) o altri desideri da
esaudire, chiedete prima a noi... è tutta un'altra cosa.
[email protected]
Benessere a Km zero - Montegrotto Terme
Dove: Veneto
Perchè: Vacanze a km zero
Prezzo da: 275 € a persona (2 notti)
proposta realizzata in collaborazione con Coldiretti Veneto
Codice: 2003
Luoghi
E‟ bella Montegrotto Terme, molto più di quanto si possa immaginare, 2 sono i colori predominanti: il verde e il
blu, dei tanti giardini e delle infinite acque. Acque termali, calde, che se chiudi gli occhi già ti senti più riposato.
Questa che vi proponiamo è una vacanza sana, bella e buona, per voi che ve la regalate e per il messaggio di
amore per l‟ambiente che regalate a tutti gli altri. E‟ il momento di scegliere se stare dalla parte di chi si occupa
dei luoghi: in questa proposta, ti assicuriamo, lo fanno tutti. Chi vi ospita, chi vi offre da mangiare, chi si prende
cura del vostro corpo.
Attività
Progetto "km zero", promosso da Colidretti in Veneto, significa soprattutto usare i prodotti frutto di quella terra.
Tutti noi ci aspettiamo di arrivare in un luogo e mangiare “i piatti tipici”. Non è così scontato che poi accada e
spesso non riusciamo a capire se ciò che stiamo mangiando, di tipico ha solo il nome, e i prodotti usati vengono
da chissà dove. La trattoria Ballotta è bellissima ed è certificata a km zero solo prodotti locali, e sentirete la
differenza. Fabio è “il ristoratore dal cuore agricolo”, una vera guida del territorio, conosce perfettamente tutti i
prodotti, vi può segnalare le migliori cantine (siamo nei pressi dei colli euganei), itinerari gastronomici e
culturali.
Condizioni
Vi proponiamo questa microvacanza benessere a km 0 ad un prezzo di 275 euro a persona.
La nostra proposta, valida fino al 15/11/2009, include: due pernottamenti in camera doppia (tipo superior),
una cena in hotel (bevande escluse), una cena con menù a km 0 presso la Trattoria Ballotta (incluso
vino dei colli euganei), un trattamento estetico a km 0, una scheda informativa del territorio
(peculiarità, attività, selezione dei ristoranti). Inoltre a disposizione accappatoio e ciabatte, utilizzo delle piscine
termali e del percorso SPA Luxury Relax.
Se avete altre esigenze (siete in gruppo, volete rimanere più giorni, ecc) o altri desideri da esaudire, chiedete
prima a noi... è tutta un'altra cosa.
[email protected]

Documenti analoghi