SOLUZIONI DI IMMUNOGLOBULINE

Commenti

Transcript

SOLUZIONI DI IMMUNOGLOBULINE
SOLUZIONI DI IMMUNOGLOBULINE
Descrizione
- IgG umane normali sono ricavate da pool di almeno 1000 donatori di plasma
umano, contengono anticorpi contro microrganismi comunemente presenti
nella popolazione generale (morbillo, varicella, parotite, epatite A etc.)
Disponibili per uso i.m. ed e.v.
- IgG umane specifiche (iperimmuni) si ottengono raccogliendo plasma di
soggetti con alti titoli di anticorpi specifici ( tetano, epatite B, rabbia, CMV,
varicella zoster). Disponibili i.m.
- La somministrazione e.v. fornisce immediatamente adeguati livelli
anticorpali, quella i.m. impiega 2-5 gg. L’emivita è approssimativamente di 3
settimane.
Scadenza
- La scadenza di ogni lotto è scritta sulla confezione.
Indicazioni
- Agammaglobulinemia congenita e ipogammaglobulinemia.
- Porpora trombocitopenica idiopatica, Sindrome di Kawasaki, profilassi
infezioni post-TMO, sindrome di Guillain-Barré.
- Forme cliniche HIV correlate.
- Profilassi passiva per individui suscettibili esposti a malattie.
Controindicazioni
Effetti collaterali
- Non somministrare a pazienti che hanno avuto reazioni anafilattiche ai
componenti plasmatici.
- Le Ig intramuscolo non devono essere somministrate endovena perché
possono provocare reazioni anafilattiche.
- Effetti collaterali riportati sono: malessere, febbre, brividi, cefalea, nausea,
vomito, costrizione toracica, tachicardia, dispnea, dolore alla schiena ed alle
anche.
- Praticamente assente il rischio di trasmissione delle malattie infettive.
Dosaggio
- Dipende dalle indicazioni terapeutiche, dal peso del paziente, dal fabbisogno
e dal tipo di prodotto usato.
Somministrazione
- Seguire attentamente le istruzioni del produttore.
- Controllare la velocità di infusione poiché è correlata alla comparsa di
reazioni.

Documenti analoghi