Info-Radio n° 19

Commenti

Transcript

Info-Radio n° 19
1
WEEKLY ONLINE HAM RADIO INFORMATION NEWSPAPE
EL BOLETIN SEMANAL EN LINEA SOBRE RADIOAFICION
Anno11 -N.ro 19
09 Maggio 2013
www.info-radio.eu
http://www.youtube.com/watch?v=XEFzhKppZNo
www.facebook.com/group.php?gid=80278864777
ON LINE FROM THE 2003 YEAR IN 127 COUNTRIES
REALTA' O FANTASCIENZA ? - REAL OR SCIENCE FICTION ?
www.centroufologiconazionale.net/
www.livestream.com/cunwebtv
2
Pag.
1
4
4
6
16
18
21
22
23
24
29
31
31
34
37
46
46
47
47
51
52
54
56
58
59
61
62
63
64
65
66
-
IN COPERTINA.................... Attivazione lago di Gamberale
ONOMASTICI DEL GIORNO.. Nomi vari
LEGGENDO QUA E LA.......... Un tablet a controllo mentale: Samsung progetta oltre il touch
INFO-RADIO NEWS............... NOTIZIE varie
MOSTRE/MERCATI.............. Busto A. (VA) - Genova - Marzaglia (MO) - Torino V-U-SHF NEWS..................... IAC - Calendari contest & Spedizioni
CQ DX.................................. INFO varie
ATTIVITA' RADIANTISTICA... Calendari contest
ATTIVITA' SPAZIALI.............. INFO varie
RADIOSCIENZA..................... La scala di Rio
ASTRONOMIA........................ Scoperti due nuovi pianeti "sosia"
U.F.O. NEWS.......................... INFO varie
LA PAGINA DEL C.R.T............ INFO & Attività varie
L'ANGOLO DEI DIPLOMI......... Cascate del fiume Liri (diploma permanente)
AWARD NEWS......................... Attivazioni & Informazioni varie
NEWS DAL C.O.T.A................. INFO varie
NEWS DALL'A.R.Fo.P.I............ INFO varie
NEWS DALL'A.R.M.I................ INFO varie
TV CHE PASSIONE!................. Video consigliati - Info-Radio webTV
UN PO' DI STORIA................... Come risalire ai propri antenati
INFO TECNICHE...................... Una microcamera digitale che imita l'occhio degli insetti
INFORMATICA......................... Quantum computing: vi spieghiamo cos'è
CURIOSITA' INFORMATICHE… Nella metro di New York arriva Internet
TECNOLOGIA........................... L'iPhone si ricarica mentre è in tasca
SCIENZE.................................. Biocarburante da batteri transgenici
SCIENZA MEDICA..................... Il corpo umano si stampa in 3D: "cellule vive dalla tecnologia
BENESSERE............................. Musico terapia
CHE TEMPO CHE FA'................ Previsioni meteo in Italia e della propagazione
UN OM ATTIVO......................... IK5QLO Andrea
RICORDATI CHE....................... Appuntamenti in frequenza e varie
E PER FINIRE........................... un po' di "H U M O R"
ARCHIVIO http://www.info-radio.eu/index.php/archivio
Antonio Catricalà (Catanzaro, 7 febbraio 1952) è un magistrato e politico italiano,
attualmenteViceministro al Ministero dello Sviluppo Economico sotto il Ministro Flavio Zanonato
3
nel Governo Letta.. Presidente dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato dal 9 marzo
2005 al 16 novembre 2011, è stato Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri del
Governo Monti con funzioni di segretario dello stesso.
Laureatosi in giurisprudenza a Roma, dove è stato allievo di Pietro Rescigno, ha in seguito vinto
il concorso in magistratura ordinaria, nonché superato l'esame di abilitazione da avvocato.
Successivamente è stato consigliere e presidente di sezione del Consiglio di Stato.
Ha pubblicato anche un libro ("Lezioni di diritto civile", Maggioli Editore, 2002) in cui riporta il
contenuto delle lezioni tenute al suo corso per la preparazione al concorso in magistratura.
Quale professore a contratto nella facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli studi di Roma
Tor Vergata ha insegnato Diritto privato. Attualmente è professore a contratto di Diritto dei
consumatori all'Università LUISS Guido Carli.
È stato presidente dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato dal 9 marzo 2005 al 16
novembre 2011. Il 18 novembre 2010 era stato designato alla presidenza dell'Autorità per
l'energia elettrica e il gas, carica alla quale ha rinunciato nove giorni dopo.
Il 16 novembre 2011 è stato nominato sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei
ministri con funzioni di segretario del Consiglio dal presidente del Consiglio Mario Monti e dal
Presidente della Repubblica.
Il 2 maggio 2013 viene nominato Viceministro al Ministero dello Sviluppo Economico sotto il
Ministro Flavio Zanonato nel Governo Letta. (info da Wikipedia)
La banda 472 / 479kHz è stata attribuita al Servizio di Radioamatore, in regime
di statuto secondario e con limitazione della potenza massima equivalente irradiata
dalle stazioni del predetto servizio ad 1 Watt e.r.p., con l'obbligo di non causare
interferenze pregiudizievoli né chiedere protezione dalle stazioni del servizio di
radionavigazione aeronautica.
L'esercizio del Servizio di Radioamatore nella suddetta banda ed alle menzionate
condizioni, con l'espressa raccomandazione d'uso di modalità d'emissione
esclusivamente in banda stretta, è consentito a tutti i soggetti in possesso dei
requisiti necessari per l'esercizio dell'attività radioamatoriale.
Si invita a voler dare la più ampia diffusione della presente al fine di parteciparla a tutti
gli aventi titolo.
Qui il documento originale :
http://www.radioamatore.info/attachments/article/1882/notifica_attribuz_frq_472-479kHz.pdf
4
Curiosando in Ebay...
http://www.ebay.it/itm/SANREMO-RARA-CARTOLINA-RADIOFONICA-QSL-1974-RADIO-AMATORI/360504196348?pt=Accessori_per_Radioamatori&hash=item53efb97cfc
SANTI & ONOMASTICI del 09 maggio
San Gregorio di Ostia - Vescovo
San Banban Sapiens
San Beato - Eremita e Apostolo della Svizzera
Beato Giorgio Preca
Beata Maria Teresa di Gesù (Carolina Gerhardinger) - Fondatrice
San Pacomio - Abate
PER ALTRE RICERCHE http://www.nomix.it
LEGGENDO QUA E LA
(http://www.repubblica.it/tecnologia/2013/04/21/news)
Un tablet a controllo mentale
Samsung progetta oltre il touch
L'azienda coreana, assieme al professor Roozbeh Jafari della University of
Texas lavora su un dispositivo in grado di poter essere controllato senza tocco
5
o voce, attraverso l'EEG. Ancora lontano dalla produzione commerciale. Ma
che rende l'idea di come interagiremo con le macchine nel giro di un
decennio.
TOCCA lo schermo. Quante volte lo si legge sui dispositivi mobili, smartphone e tablet. Ma nel
giro di qualche anno potrebbe non essere più necessario: lo schermo si potrà eventualmente
toccare. Ma a controllare le macchine sarà la mente, assieme alla voce.
Mentre le tecnologie in quest'ultimo settore sono già mature, quelle di controllo mentale sono
ancora in sperimentazione. Una delle aziende più attive è Samsung, che assieme al professor
Roozbeh Jafari della University of Texas di Dallas hanno iniziato a lavorare su un tablet
controllato attraverso l'elettroencefalogramma. Ancora non telepaticamente insomma, ma non è
difficile prevedere un sistema di rilevazione EEG wireless. E a quel punto, il controllo di un
qualsiasi dispositivo attraverso la mente passa dalla fantascienza alle possibilità reali.
Attualmente gli elettrodi EEG si utilizzano già per permettere a persone affette da disabilità di
interagire con dispositivi elettronici. L'idea di Samsung parte da quim con l'obbiettivo di
estendere il controllo mentale a qualunque tipo di dispositivo consumer. Naturalmente ci vorrà
del tempo, le sperimentazioni sono appena iniziate. Ma già dai primi esperimenti tra sensori,
elettrodi e cavi, i ricercatori riescono a modificare i contenuti dello schermo del tablet,
selezionare
e
avviare
applicazioni
e
scegliere
i
brani
mp3
dalle
playlist.
Per quanto riguarda la gestione attraverso gli elettrodi e il relativo copricapo contenitore, le
soluzioni commerciali sono ancora distanti da venire. Probabilmente per quanto questa
tecnologia arriverà nei negozi esisteranno dispositivi indossabili appositi con cui controllarne
altri. Diversi da quelli sperimentali, anche qui interverrà il design. Ma la simbiosi tra uomini e
macchine procede verso scenari fino a ieri solo letterari. E che diventeranno reali entro tempi
tecnici, ipotizzabili in una decina d'anni. Dieci anni in cui l'hi-tech inizierà ad entrarci sottopelle.
A tablet to mental control: Samsung plans over the touch
The Korean firm, together with the professor Roozbeh Jafari of the University of Texas works on
a regulating able to be able to be checked without touch or voice, through the EEG. Still away
from the commercial production. But what it makes the idea of as we will interact with the cars in
the turn of one decade.
It touches the screen. How many times he/she is read him/it on the mobile devices, smartphone
and tablet. But in the turn of a few years it would be able not to be more necessary: the screen he
can eventually touch. But to check the cars will be the mind together with the voice.
While the technologies in this last sector are already mature, those of mental control are still in
experimentation. One of the most active firms are Samsung, that together with the professor
Roozbeh Jafari of the University of Texas in Dallas you/they have begun to work on a tablet
checked through the electroencephalogram. Still not telepathically in short, but it is not difficult
to foresee a system of survey EEG wireless. It is to that point, the control of an any device
through the mind passes from the science fiction to the real possibilities.
Currently the electrodes EEGs are already used for allowing people disabilità affette to interact
with electronic devices. The idea of Samsung departs from quim with the objective to extend the
mental control to whatever type of regulating consumer. Naturally will want us some time, the
experimentations they are hardly begun. But already from the first experiments among sensory,
electrodes and cables, the researchers succeed in modifying the contents of the screen of the
tablet, to select and to start applications and to choose the passages mp3 from the playlists.
As it regards the management through the electrodes and the relative headgear container, the
commercial solutions they are still distant to be come. Probably for how much this technology
will arrive in the shops special wearable devices they will exist with which to check others of it.
Different from those experimental, here the design will intervene also. But the symbiosis between
men and cars proceeds only yesterday toward sceneries up to literary. And that they will become
within technical times real, ipotizzabili in about ten years. Ten years when the hi-tech will begin
to enter us sottopelle.
6
DAI NOSTRI CORRISPONDENTI.....
Comunicazione nr. 29 del 17/04/2013
Riveviamo da Salvatore IZ1BWB la seguente comunicazione relativa all 86^ Adunata
Nazionale Alpini:
86^ ADUNATA NAZIONALE ALPINI
PIACENZA 10 - 11 - 12 Maggio 2013
Stazione Radio IZ1CCK della BRIGATA ALPINA
"TAURINENSE"
In occasione dell' 86^ ADUNATA NAZIONALE ALPINI che si svolgerà a PIACENZA nei giorni 1011-12 maggio 2013, la Brigata Alpina "TAURINENSE" sita in Torino, titolare della Licenza
Ministeriale per l'impianto e l'esercizio di Stazione di Radioamatore con il nominativo IZ1CCK
con l'operatore responsabile, 1° Maresciallo Salvatore BONOMOLO (IZ1BWB) , in collaborazione
con l' A.R.I. Associazione Radioamatori Italiani Sezione di Torino, il G.R.A. - Gruppo
Radioamatori Alpini , Sezione ARI di Cuneo, Piacenza e l' A.R.I. C.R.P.V.A. (Comitato Regionale
Piemonte e Valle d’Aosta), attiverà la suddetta Stazione Radio nella tenda dedicata alle
Trasmissioni Alpine presso la "CITTADELLA DEGLI ALPINI" allestita all'interno del Parco dell'
Arena Daturi,dove
saranno esposti materiali e mezzi in dotazione alle Truppe Alpine, e apparati
radio e mezzi delle Trasmissioni Alpine di nuova generazione tecnologica.
La suddetta Stazione Radio è appena rientrata dalla Missione ISAF in Afghanistan.
Sarà possibile visionare il LOG dei collegamenti effettuati da HERAT con il Call YA/IZ1CCK.
Potranno operare la Stazione Radioamatoriale IZ1CCK anche i Radioamatori Alpini provenienti
da tutta Italia , muniti di regolare Licenza Ministeriale e patente di operatore.
Invito gli amici OM in collegamento di lanciare qualche spot sul cluster quando effettivamente la
Stazione Radio IZ1CCK sarà ON AIR. sarà passato solo il rapporto di ascolto e un breve saluto.
Il collegamento sarà valido per il conseguimento del diploma del G.R.A.
(Gruppo Radioamatori Alpini).
Referenza della Brigata Alpina "TAURINENSE" G.R.A. 020
7
Le bande di frequenze operative saranno :
HF: 15 – 20 – 40 – 80 metri
MODE : CW, SSB e in PSK31
VHF FM : 145.375 Frequenza di appoggio.
Sarà attivata per l'occasione anche la Stazione A.P.R.S.
Collegamento Radio Speciale in HF dalla “Cittadella degli Alpini” con la Stazione Radio Militare
attivata per l'occasione in Afghanistan , presso la Base di Camp ARENA , HERAT operata dal
Cappellano Militare Don Giuseppe GANCIU Radioamatore con il nominativo IV3JLK , giovedì 9,
venerdì 10 e sabato 11 maggio 2011 alle ore 11.00 LT in Italia , la frequenza utilizzata sarà 21.195
mhz in SSB.
Per ulteriori informazioni contattare via E-Mail il
1° Mar. BONOMOLO Salvatore
[email protected]
Cordiali Saluti a Tutti de : IZ1BWB – 1° Mar. BONOMOLO Salvatore.
8
il Team "G.R.A" informa che sarà presente all'86ªAdunata Nazionale degli
Alpini di Piacenza, nella persona del responsabile del Team, Bruno IK1 AAS
con Alfredo I1 DPH. Li potrete trovare nella cittadella degli Alpini, nella tenda
dedicata alle trasmissioni della Brigata Alpina Taurinense(tenda Ferrino)
riservata agli OM, dalle ore 9,30 alle ore 18,00 di sabato 11 maggio pv, per
incontrarvi di persona,con una cordiale stretta di mano e l'auspicabile
scambio di idee e proposte,sempre ben accette utili alle nuove iniziative del
"G.R.A.".
Nel primo pomeriggio, seguirà un incontro con i rappresentanti della Sezione
di Piacenza ed i responsabili della stazione della Brigata Alpina Taurinense
IZ1CCK.
Ai suddetti sarà consegnato il gagliardetto a dimostrazione delle attività
svolte per la grande famiglia del "G.R.A.".
Saranno anche disponibili, per chi volesse acquistarli, i distintivi.
Si fa presente che la Stazione IZ1CCK trasmetterà con nominativo IZ1CCK/4
ed il proprio numero (GRA 020) per il Diploma Penne Nere, mentre la stazione
dedicata alla Adunata Nazionale Alpini, utilizzerà il nominativo "IQ4PI",col
numero G.R.A. 033 valido e indispensabile per il conseguimento del Diploma
"Penne Nere" (vedi regolamento al punto 8).
Si fa presente a tutti gli iscritti, che, chi non avesse ancora avuto
l'opportunità di collegare la stazione con nominativo speciale (GRA 033)valida
ed indispensabile per ottenere il diploma suddetto, non si lasci sfuggire questa
rara occasione.
Per avere il programma di gestione LOG G.R.A. (IV3EHH) aggiornato e
comprendente la stazione G.R.A. 033, che trasmetterà durante la "Adunata
Nazionale degli Alpini", si deve scaricare dal sito del G.R.A. il file:"IscrittiGRA-009" con l'aggiornamento ad oggi , o successivi.
Per eventuali contatti telefonici: Bruno 347 5214821 - Alfredo 340 3599084
Ulteriori informazioni le potete trovare sul sito "G.R.A."
http://g-r-a.jimdo.com
Vi aspettiamo a Piacenza.
73/33 il TEAM GRA
9
XXXIII °DIPLOMA E CONCORSO LEONARDO DA VINCI
SEZIONE A.R.I. EMPOLI
Dal 1° Maggio al 15 Maggio
concorso nazionale BANDE 40 E 80 METRI.
Per info : http://www.ariempoli.altervista.org/diplomaldv.html
73 de IZ5FHP
10
11
La nuova built 007 è disponibile per il download da:
http://www.aribusto.it/BBL/Update1035.zip
Sistemati dei bug realtivi ai calcoli degli award WALA e WANCA.
73 de Gigi IK2UVR
SALENTO SPRING MARATHON 10 METER
ARI LECCE - 2013
PERIODO:
inizio alle ore 00.00 UTC del 1° aprile 2013
termine alle ore 23.59 del 30 giugno 2013
FREQUENZE E MODI OPERATIVI
Può essere utilizzata solo la banda dei 10 metri, nei modi SSB
e DIGITALI.
Non sono validi i collegamenti con stazioni marittime (/MM) e
aeronautiche (/AM), cosi come collegamenti attraverso
ripetitori o da stazioni remote.
CATEGORIE:
L'unica categoria valida è SINGOLO OPERATORE. Tutti i QSO
devono essere effettuati dalla stessa entità DXCC e con il proprio
nominativo (no nominativi speciali).
Possono partecipare i soli Soci delle sezioni Ari site nelle
province di Lecce, Brindisi e Taranto, e tutti i soci A.R.I. di altre
provincie, ma che potranno dimostrare di aver partecipato alla gara
da una località del Salento.
PUNTEGGIO:
Ogni entità dxcc collegata vale un punto
INVIO MODULO DI PARTECIPAZIONE
Il modulo compilato in tutti i suoi campi, dovrà essere inviato
per email al manager della competizione: IZ7DOK Marco
(iz7dok chiocciola libero.it), nell'oggetto indicare il proprio
nominativo.
12
Naturalmente non sono richieste le QSL, l’operatore dovrà solo
dichiarare che tutti i QSO sono stati bilaterali con un preciso
scambio di rapporti.
Saranno annullati i QSO con stazioni pirata.
I manager della competizione potranno effettuare controlli
incrociati ed a campione per verificare la veridicità dei qso.
RISULTATI
La classifica finale sarà pubblicata entro la fine del mese di
luglio 2012.
PREMI
Saranno premiati con targa (primo posto) e diplomi i primi 4
classificati.
73s de Marco IZ7DOK
http://www.arilecce.it/
[email protected]
ciao Ovidio,
ti mando la copertina del mio
libro sulle antenne volume primo.
Sarò presente a MARZAGLIA (MO), sabato 11 maggio assieme alla
Direzione editoriale Mosè Battocchio.
A presto e grazie.
Bob
13
http://www.eurao.org/
European Radio Amateurs' Organization
open to the world wide amateur radio community
Amateur Radio News...
EUDOTA 2013: Europe Day On The Air
One more year, on 9 May, we commemorate the creation of the EU and also the European
Radio Amateurs' Organization (EURAO) with some special activities.
Our member in Spain, Federación Digital EA, will be on air with these special callsigns: AO1EU, AO2EU, AO3EU, AO4EU, AO5EU,
AO6EU, AO7EU, AO8EU and AO9EU. QSL card and pdf Award will be available.
The contact is also valid for the Radio Clubs of the World Award, EANET.
Unsubscribe: If you do not wish to receive this newsletter any more, just reply to this email stating UNSUBSCRIBE in the subject. If you prefer to receive it in another email, tell us
the old and new address, and we will change it.
© 2005-2013 EURAO - European Radio Amateurs' Organization
Buongiorno Ovidio,
ti invio l'award digitale dell'evento che la Sezione ARI Versilia ha organizzato nel mese
di novembre 2012
per ringraziarti della tua sempre eccezionale disponibilità nel pubblicare le nostre
attività.
Cordiali 73 da tutte la sezione ARI Versilia.
Gabriele, IZ5JLW
Award Manager Sezione ARI Versilia S. Cassina
http://iz5jlw.jimdo.com
14
TS8TI : info QSLs
Noi informiamo che tra qualche giorno il log completo di TS8TI sarà on line; infatti, è possibile
che nei pile ups qualche nominativo è stato ascoltato male e perciò stiamo correggendo qualche
Qso.
I QSLs managers sono 2 :
per l'Italia via IK7JWX, per il resto del mondo via IK2DUW.
Naturalmente noi accettiamo le richieste via diretta, via bureau.
Il log sarà sui siti : www.ik2duw.it - www.mdx.org - www.qrz.com/db/ts8ti/ - www.enzolog.com
Controllate se il Qso è sul log on line : http://www.mdxc.org/ts8ti/log-on-line/
Siccome abbiamo avuto qualche problema nella compilazione del log,
Mandate i dati del Qso per ricevere la Qsl via bureau,
oppure Qsl via diretta con busta già affrancata o con contributo spese.
15
We inform that in a few days the complete log of TS8TI will be online; in fact, it is possible that in
some pile ups some call was heard evil and so we are correcting some QSOs.
The QSLs managers are 2 : for Italy via IK7JWX, for the rest of the world via IK2DUW.
Of course we accept requests directly, via bureau .
The log will be on sites: www.ik2duw.it - www.mdx.org - www.qrz.com/db/ts8ti/ www.enzolog.com
Check if the QSOs is on the log online: http://www.mdxc.org/ts8ti/log-on-line/
Since we had some problem filling in the log,
send the data of QSOs to receive QSL via the bureau,
for QSL direct via pre-paid envelope or with a fee.
73 de Fred IK7JWX
TS8TI team leader
16
EXPO ELETTRONICA Busto Arsizio
Da Gennaio 2013 le fiere di elettronica organizzate presso Malpensa Fiere sono entrate a fare
parte del circuito Expo Elettronica, il marchio che comprende alcuni dei più importanti eventi
del Centro e Nord Italia.
Il primo appuntamento si è svolto sabato 26 e domenica 27 gennaio, con un buon riscontro di
espositori e pubblico.
Sono attesi circa 150 espositori con una vastissima offerta di tecnologie elettroniche che da
tempo divenute di uso quotidiano e si estendono in ogni settore della nostra vita, l'invito a
visitare Expo Elettronica è perciò rivolto a esperti, neofiti, elettro-riparatori, radioamatori,
appassionati del fai da te in cerca di buone occasioni e pezzi rari.
Cuore espositivo della fiera è quello comunemente definito ‘elettronica di consumo’ che
comprende prodotti di informatica, fotografia digitale, telefonia, audio e multimedia, lettori e
masterizzatori DVD e Blue Ray, decoder digitali e satellitari, videosorveglianza, navigatori,
tablet, piccoli elettrodomestici e materiali di consumo.
Grazie ad una offerta così vasta e differenziata Expo Elettronica è il punto di riferimento
insostituibile per il pubblico più esperto che qui trova componenti e pezzi di ricambio per
l’auto costruzione e la riparazione.
Punto di forza della mostra mercato sono i prezzi, infatti, grazie a prodotti di importazione
diretta o di giacenze della penultima stagione – dato che in ambito elettronico escono
continuamente nuovi prodotti - lo sconto può arrivare all’80% sui prezzi di listino.
I materiali usati trovano spazio a Radio Expò, il mercatino dei radioamatori con trasmettitori,
antenne, componenti e gloriose radio d’epoca che riscuotono sempre un grande successo, a
metà fra elettronica, bricolage e collezionismo.
17
Scheda evento
Svolgimento:11 › 12 Maggio
Luogo:Busto Arsizio Ingresso:Intero € 8,00 - Ridotto € 6,00
Altre Informazioni su: EXPO ELETTRONICA Busto Arsizio
CSP a SMAU TORINO 2013
Venite a trovarci l'8 il 9 maggio allo stand B27 - Lingotto Fiere.
Internet delle cose, reti digitali, convergenza dei media, monitoraggio ambientale, piattaforme web
per la raccolta di dati da sensori, videopromozione e videoanalisi e il catalogo degli asset per le
imprese, tanti sono i temi su cui CSP sarà impegnato allo Smau Torino 2013 in programma l'8 e il
9 maggio presso Lingotto Fiere, Padiglione 1
Vi invitiamo a venire allo stand di CSP (Pad. 1 - stand B27), presso l'area Innovation4Business
Expo dedicata alla ricerca e innovazione - start up e spin off, centri di ricerca, acceleratori di
innovazione, agevolazioni e strumenti finanziari.
CSP presenterà il catalogo degli asset a disposizione delle imprese piemontesi nell'ambito del
programma di trasferimento tecnologico Innovation4Business e le proprie competenze e attività di
ricerca industriale e sviluppo sperimentale.
CSP – Innovazione nelle ICT
Via Nizza 150
10144 - Torino
tel 0114815111
www.csp.it
18
Impossibile v isualizzare l'immagine collegata. È possibile
che il file sia stato spostato, rinominato o eliminato.
Verificare che il collegamento rimandi al file e al percorso
corretti.
11-12/May
DUBUS 23 cm CW EME contest
http://www.marsport.org.uk/dubus/eme.htm
Italian Activity Contest
Categoria 3OM 432 Mhz
9 Aprile 2013
500
50
24
16
7.278
5.106
SP9JDP 800
I1BID 487
7.275
5.108
0
0
0
0
7.275
5.108
200
18
5.023 IV3DXW405
5.025
1
331
4.694
0
4 x 25jxx
310 cm dish
yagi 22 el.
a.italia
2 x 21 tonna
20
30
4.383
IZ0MJE 331
4.380
0
0
4.380
5 IW1CKM JN45FD
145
25 elementi
180
32
4.479
IZ0CLS 428
4.477
1
157
4.320
6 IK1WVR/1 JN44VC
7 IK3XTT JN55LK
750
60
2x21 el. f9ft
33 elem.
100
70
27
30
4.045
3.949
IZ0MJE 331
IZ0CLS 373
4.051
3.932
0
0
0
0
4.051
3.932
8 IW1ANL/1 JN45CC
230
yagi 21 elem.
25
32
3.756 IK3HHG 324
3.756
4
512
3.244
9
100 yagi 9 elementi
yagi 20
190
elementi
35
26
3.208
IZ0CLS 425
3.209
0
0
3.209
Err
%
0%
0%
5.5
%
0%
3.1
%
0%
0%
12.5
%
0%
25
20
1.539 IK4ADE 218
1.539
0
0
1.539
0%
1.171 IK4ADE 226
1.172
2
145
1.027
Pos.
1
2
Call
Locator Aslm
IZ4BEH JN54VK
IZ0CLS JN52VD
1
50
3 IW0HLE/5 JN52OJ
635
4
10
I1ANP/1 JN44VC
IZ2JNN JN45PM
I2ZSI
JN45PO
Antenna
Power Qso Declared ODX DX
QRB
Err.Err.QRB
Finale
11
IK2YSJ JN45MM 135
19 elem f9ft
30
15
12
13
IK2ILG JN45VS 350
IV3UJT JN65KW 40
16jxx70
21yagi
20
100
11
5
994
837
IK4ADE 208
IK2OFO 296
994
837
0
0
0
0
994
837
14
IZ2ZTR
v-2000
30
17
851
I1ANP/1 162
851
1
57
794
gp collineare
20 elementi
yagi 10 el
11 elementi
quagi 8
elementi hom
20
35
75
20
8
9
3
12
767
767
726
595
I1ANP/1 174
IZ2JNN 143
I1ANP/1 331
IK3XTT 137
767
767
726
595
0
0
0
0
0
0
0
0
767
767
726
595
13.3
%
0%
0%
5.8
%
0%
0%
0%
0%
25
10
564
IK4PMB 187
567
0
0
567
0%
20 IW1EVQ JN34VJ
450 omnidirezionale 35
6
501
HB9BC
190
D
501
0
0
501
0%
21
I1KFH
JN45FG
130
verticale
15
9
450
IZ1XGD 73
450
1
66
384
11.1
%
22
IZ8IBC
JN70HR
47
ly 17elem
dk7zb
100
1
284
IZ0CLS 284
284
0
0
284
0%
0
0
150
10 el yagi
30
90 10 elementi hm 10
3
3
1
231
160
47
IK3XTT 198
IW3HRT 99
IK4ADE 47
231
159
47
0
0
0
0
0
0
231
159
47
0%
0%
0%
JN45NL
120
15 IZ3KMY JN55NI 35
16 IZ1XGD JN35SD 290
17 IZ0MJE JN61FU 50
18 IZ2NXF JN45OM 150
19
IZ2CEF JN45NM 300
23 IZ1RFS JN45FD
24 IK4XQT JN54QJ
25 IZ5HQB JN53NS
19
26 IZ5QVX JN53VH
200
16el
20
2
227
IZ4BHE 125
227
2
227
Questo mese diamo il benvenuto a 4 new entry : IW0HLE/5 - IW1ANL/1 - IZ2ZTR - IZ1RFS
Nella classifica annuale è passato in testa Giulio, IK3XTT che ha sorpassato IK4WKU, mentre si sta facendo
strada Roberto, IZ4BEH, che sta scalando posizioni e presto lo vedremo in vetta.
Statistiche del mese di Aprile 2013 - 432 Mhz
Log
+5
26
Call in aria
+22
86
Qso toatali 370
+138
QrbTotale 51927 +23739
Locator
Squares
Qso estero
Country
Field
+20
75
DX
18
9
6
2
+3
+4
+1
-1
HB9 DL SP OK I 3A
JN JO
IZ4BEH <--> SP9JDP - JN54VK <--> JN99HW - 800
800 +107
KM
la colonna in azzurro è la differenza rispetto al mese di marzo
Italian Activity Contest 2013
Categoria 3OM
POSNOMINATIVOGENNAIO
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
32
32
(*)
IK3XTT
IK4WKU
IZ0CLS
IW1CKM
IZ2JNN
IK1WVR
I1ANP
IZ4BEH
I2ZSI
IZ1XGD
IK2YSJ
IZ2NXF
IZ3KMY
IZ2CEF
IW1EVQ (*)
I1KFH
IW0HLE/5
IK2ILG
IW1ANL/1
IV3UJT
IZ0MJE
IK4XQT
IK4IDP
IZ2FOB
IZ5QVX
IZ1GDZ
IZ2ZTR
IK1YNZ/4
IZ8IBC
IZ5CMG
IZ5HQB
I5WBE
IZ1RFS
IW9FI
4.164
6.261
2.586
3.150
1.856
547
27
886
923
588
909
542
362
202
498
FEBBRAIO
3.289
5.817
2.102
2.633
1.250
534
18
5.630
302
762
842
496
236
452
677
236
914
531
15
1.792
286
416
194
Classifica annuale
MARZO APRILE MESI
3.696
6.698
2.714
1.787
2.115
2.864
2.864
3.932
5.108
4.320
3.209
4.051
4.380
7.275
1.066 1.539
567
767
430 1.027
734
595
229
767
308
567
103
501
321
384
4694
994
3244
837
726
194
159
1.684
245
1.323
0
794
703
40
284
420
131
269
47
231
50
4
3
4
4
4
4
4
2
4
4
4
4
4
4
4
4
1
2
1
2
2
4
1
1
3
1
1
1
2
1
2
1
1
1
Sub
Totale
15.081
18.776
12.510
11.890
8.430
7.996
7.289
12.905
3.793
3.019
2.887
2.734
1.774
1.689
1.483
1.439
4.694
1.908
3.244
1.368
1.142
562
1.792
1.684
531
1.323
794
703
324
420
178
269
231
50
TOTALE
60.324
56.328
50.040
47.560
33.720
31.984
29.156
25.810
15.172
12.076
11.548
10.936
7.096
6.756
5.932
5.756
4.694
3.816
3.244
2.736
2.284
2.248
1.792
1.684
1.593
1.323
794
703
648
420
356
269
231
50
è stato inserito nella colonna di febbraio il punteggio di IW1EVQ il
Banda 432
Mhz
0
100.
%
20
quale per disguidi avvenuti nel cambio di manageriato è andato
perso il suo log.
Pur non comparendo nella classifica di febbraio il punteggio di
IW1EVQ è regolarmente inserito nella classifica annuale .
I. A. C. 2013
MARTEDI’
Gennaio
Febbraio
Marzo
Aprile
Maggio
Giugno
Luglio
Agosto
Settembre
Ottobre
Novembre
Dicembre
GI0VEDI
PRIMO
SECONDO
TERZO
QUARTO
SECONDO
144 MHz
432 MHz
1296 MHz
2320 & Sup
50 MHz
Dalle (UTC)
Alle (UTC)
1
5
5
2
7
4
2
6
3
1
5
3
8
12
12
9
14
11
9
13
10
8
12
10
15
19
19
16
21
18
16
20
17
15
19
17
22
26
26
23
28
25
23
27
24
22
26
24
10
14
14
11
9
13
11
8
12
10
14
12
18
18
18
17
17
17
17
17
17
17
18
18
22
22
22
21
21
21
21
21
21
21
22
22
Cordiali saluti a tutti i lettori di "INFO-RADIO".
IK2FTB Alfredo
[email protected]@alice.it
CALENDARIO CONTEST & INFO VARIE V-U-SHF
http://www.contestvhf.net
21
Un caloroso ringraziamento a tutti i Vigili del Fuoco che rischiano la vita
altruisticamente
Siamo su FACEBOOK Radioamatori Vigli del Fuoco
22
YE90PK
90th Anniversary of Radio Malabar, YE90PK
YB1LZ Gunarso
PO Box 1090 Bandung 40010
Indonesia
I CALENDARI E I REGOLAMENTI DEI CONTEST DEL FINE
SETTIMANA LI TROVI IN :
www.hornucopia.com/contestcal
www.vhfdx.net/calendar.html
www.i0jxx.it
NAQCC Straight Key/Bug Sprint
+ NCCC Sprint Ladder
+ EUCW Fraternizing CW QSO Party
+ CQ-M International DX Contest
+ SKCC Weekend Sprintathon
+ VOLTA WW RTTY Contest
+ FISTS Spring Sprint
+ 50 MHz Spring Sprint
+ RSGB 80m Club Championship, Data
0030Z-0230Z, May 9
0230Z-0300Z, May 10
1000Z-1200Z, May 11 and
1800Z-2000Z, May 12
1200Z, May 11 to 1159Z, May 12
1200Z, May 11 to 2400Z, May 12
1200Z, May 11 to 1200Z, May 12
1700Z-2100Z, May 11
2300Z, May 11 to 0300Z, May 12
1900Z-2030Z, May 15
ATTIVITA' SPAZIALI
Il missile che parte e torna al suo posto
23
Grasshopper ("cavalletta) è il nome dato al missile a 10 stadi della SpaceX, la prima azienda
privata a collaborare con la Nasa per le missioni di rifornimento alla Stazione spaziale
internazionale. E quello che spicca è proprio un gigantesco salto, di alcune centinaia di metri,
per poi tornare dolcemente sullo stesso punto da cui era decollato. E' uno dei test per sviluppare
il sistema di recupero dei vettori, attraverso un morbido atterraggio verticale, che potrebbe
essere utilizzato in futuro invece di farli bruciare al rientro nell'atmosfera.
http://video.repubblica.it/tecno-e-scienze/il-missile-che-parte-e-torna-al-suo-posto/126408/124904?ref=HREV-5
http://www.astronautica.us
www.virgingalactic.com/
http://www.esa.int
http://www.asitv.it/
http://www.asitv.it/contenuti/live
24
www.nasa.gov/multimedia/nasatv/index.html
http://en.wikipedia.org/wiki/Russian_Federal_Space_Agency
www.webworldcam.com:80/webcamindex.php?var=510&site=http://science.nasa.gov/realtime/jtrack/Spacecraft.html
http://www.youtube.com/results?search_query=NASAtelevision&oq=NASAtelevision
&gs_l=youtube-reduced.3...39422.60828.0.62344.24.23.0.0.0.0.0.0..0.0...0.0...1ac.1.
Quando, per la prima volta, il compianto Bruno Moretti Turri, IK2WQA, mi
parlò della Scala di Rio, rimasi sbalordito dal fatto che due ricercatori di fama
mondiale, quali Ivan Almar e Jill Tarter, avessero speso il loro tempo prezioso
per un lavoro surreale. Pensavo, infatti, che la stima per un ipotetico segnale
di natura extraterrestre non aveva ragione di esserci, giacchè mai nessun
segnale era giunto fino ad ora da altri mondi. Quindi, una scala di stima
inapplicabile! Succesivamente, in un gradito incontro a Tradate (Varese)
presso l'osservatorio astronomico FOAM 13, dove Bruno collaborava con la
ricerca SETI, mi spiegò come funzionava la Scala di Rio ed a che cosa serviva.
Poi, a distanza di anni mi sono dovuto ricredere, anche perchè quasi ogni
giorno la sonda Horizon scopre nuovi pianeti extrasolari, taluni addirittura di
25
taglia terrestre, i quali potrebbero ospitare forme di vita! Inoltre, sempre
Bruno, mi disse che la Scala di Rio sicuramente avrebbe contribuito a
dissipare le fantasticherie degli UFO, dei Dischi Volanti, degli Alieni e tutte le
altre teorie fantascientifiche che i mass media ci propinano continuatamente.
In effetti Bruno caldeggiava tantissimo questo lavoro, anche perchè si era
incontrato più volte con Ivan Almar e Jill Tarter negli USA e ne avevano
lungamente discusso il contenuto. Orbene, il 24, 25 e 26 Maggio 2013, in
occasione del XLVI Congresso Nazionale di Astronomia UAI che avrà luogo
presso l'Osservatorio Astronomico FOAM 13 di Tradate, sarà rievocato questo
storico momento segnato dal compianto IK2WQA Bruno Moretti Turri.
ik0eln Giovanni Lorusso, Life Member ad Honorem SETI Italia – Team G. Cocconi
La Scala di Rio
Gruppo di Studio Permanente SETI
dell'Accademia Internazionale di Astronautica
Titolo originale: "The Rio Scale"
Traduzione in italiano di Bruno Moretti Turri IK2WQA
Pubblicazione a cura di SETI ITALIA G. Cocconi
Introduzione
Quasi tutti hanno familiarità con la Scala Richter che quantifica la gravità di
un terremoto.
Possiamo similmente quantificare l'importanza di un segnale candidato SETI?
26
La Scala di Rio è solo un tentativo di fare ciò.
È una ordinaria scala da zero a dieci, usata per quantificare l'impatto di ogni
annuncio pubblico
riguardo all'evidenza di intelligenza extraterrestre.
Il concetto fu proposto per la prima volta a Rio de Janeiro in Brasile (da ciò il
suo nome)
da Iván Almár e Jill Tarter in una relazione presentata al 51° Congresso
Astronautico
Internazionale, 29° Riunione di Revisione sulla Ricerca di Intelligenza
Extraterrestre,
nell'ottobre 2000. Sotto la loro direzione, i membri del Comitato SETI
dell'IAA,
Accademia Internazionale di Astronautica (ora Gruppo Permanente di Studio
SETI dell'IAA)
hanno adottato ufficialmente la Scala di Rio nel 2002, e hanno continuato a
lavorare per
raffinarla e perfezionarla per portare obiettività alla altrimenti soggettiva
interpretazione
di ogni affermazione di scoperta di ETI.
Precedenti
In molti modi, un annuncio pubblico di scoperta dell'intelligenza
27
extraterrestre avrebbe conseguenze
sociali simili all'annuncio dell'impatto imminente di un grande asteroide.
Pubblicata nel 1997, la cosiddetta Scala di Torino quantifica il significato di
tale minaccia potenziale.
La bidimensionale Scala di Torino prende in considerazione sia il danno
potenziale dell'impatto
asteroidale che la probabilità di collisione con la Terra.
La Scala di Rio descritta qui prende pesantemente in prestito lo schema della
Scala di Torino.
Similmente tenta di quantificare l'importanza relativa di un evento raro, nei
termini del suo potenziale
impatto sociale e di credibilità dell'evidenza, presentati.
Struttura
Come originalmente proposta e in seguito raffinata,
la Scala di Rio (RS, Rio Scale) è matematicamente definita come:
RS = Q x delta
dove Q, un livello stimato di conseguenze, è la somma di tre parametri (classe
del fenomeno,
tipo di scoperta e distanza) e delta rappresenta la credibilità stimata di una
scoperta presunta.
Il valore per Q è quantificato facilmente come una funzione della classe del
fenomeno riportato,
il tipo di scoperta e la distanza valutata alla fonte del fenomeno scoperto.
Il valore assegnato a delta è più soggettivo, ed è probabile il suo variare nel
tempo
e tra diversi osservatori.
Si dovrebbe notare che la Scala di Rio è uno strumento dinamico di analisi,
piuttosto che statico.
Durante lo studio di ogni inspiegato evento SETI, da come è condotta la
ricerca e dalle misure
di verifica perseguite, continuamente si rendono disponibili informazioni
nuove le quali avranno
un impatto sulle nostre percezioni sul significato e sulla credibilità della
scoperta affermata.
Così, il valore della Scala di Rio assegnato a qualsiasi scoperta SETI può
cambiare
significativamente (verso l'alto o verso il basso) col tempo.
Calcolatore della Scala di Rio
Se stai usando un browser abilitato per Java Script, puoi seguire questo
Collegamento al Calcolatore interattivo della Scala di Rio.
Le scelte di selezione abilitano l'utente ad entrare rapidamente nei dettagli di
ogni scoperta
28
(ipotetica o attuale) da analizzare.
Il software del Calcolatore calcola poi il valore di Scala di Rio risultante per
l'evento sotto studio.
Noi invitiamo i membri della comunità scientifica e la stampa ad usare questo
strumento
per valutare i valori di Rio durante l'analisi di eventi candidati SETI ed
assegnare valori
di Scala di Rio nel quantificare le loro stime dell'importanza di ogni presunta
scoperta.
Lavoro in evoluzione
La Scala di Rio è un lavoro in evoluzione.
Si intende che le informazioni presentate su questa pagina web sono usate da
membri
del Gruppo Permanente di Studio SETI dell'IAA allo scopo di sviluppare
ulteriormente
questo strumento di ricerca.
Gli utenti dovrebbero aspettarsi che questa pagina della Scala di Rio e il
Calcolatore
della Scala di Rio collegato dal paragrafo precedente, cambierà a volte su
discrezione
del Gruppo Permanente di Studio SETI dell'IAA.
La versione corrente contenuta qui, Revisione 1.2, fu accettata ufficialmente
dal Gruppo
Permanente di Studio SETI dell'IAA nel suo convegno del 2003 a Brema e,
pendenti revisioni future a riunioni susseguenti, è stato sottoposto
all'Accademia Internazionale di Astronautica per l'adozione formale.
Referenze
Clicca sui collegamenti sotto per ottenere copie di varie relazioni (in inglese)
riferite allo sviluppo della Scala di Rio.
Questi documenti (in PDF) sono Copyright © proprietà letteraria riservata
dell'Accademia Internazionale di Astronautica e dei loro rispettivi autori.
* Iván Almár and Jill Tarter, 2000, The Discovery of ETI as a HighConsequence, Low-Probability Event
* Iván Almár, 2001, How the Rio Scale Should Be Improved
* Seth Shostak and Iván Almár, 2002, The Rio Scale Applied to Fictional "SETI
Detections"
* H. Paul Shuch, 2003, SETI Sneak Attack: Lessons Learned from the Pearl
Harbor Hoax
* Iván Almár, 2005, Quantifying Consequences Through Scales
* Iván Almár and H. Paul Shuch, 2005, The San Marino Scale: a new analytical
tool for assessing transmission risk
29
ASTRONOMIA
(http://notizie.tiscali.it/articoli/scienza)
Scoperti due nuovi pianeti "sosia" della Terra: potrebbero
ospitare acqua liquida
Nella Via Lattea ci sono ben due "sosia" della Terra e potrebbero ospitare acqua liquida. Sono
i pianeti più simili alla Terra mai scoperti e i primi di queste dimensioni trovati nella cosiddetta
zona abitabile, dove la distanza dalla stella rende possibile la presenza di acqua liquida e il
formarsi della vita. La scoperta, annunciata sulla rivista Science, si basa sui dati del telescopio
spaziale Kepler deve al gruppo guidato dall'americano William Borucki, del centro di ricerche
Ames della Nasa.
"I pianeti simili alla Terra esistono" - "Vale la pena continuare a condurre questo tipo di
ricerche", commenta l'astronomo Raffaele Gratton, dell'Osservatorio di Padova dell'Istituto
Nazionale di Astrofisica (Inaf). Scopo ultimo di queste ricerche, prosegue Gratton, è capire se ci
sono probabilità che questi sistemi ospitino la vita e magari trovarne le testimonianze. I due
pianeti sosia della Terra sono i più esterni di un sistema di cinque mondi extrasolari nato intorno
alla stella Kepler-62, che somiglia al Sole e dista fra 2.000 e 3.000 anni luce da noi. Chiamati
Kepler-62e e Kepler-62f, hanno raggi rispettivamente pari a 1,61 e 1,41 volte il raggio della Terra.
Gli altri tre pianeti dello stesso sistema solare hanno raggi pari a 0,54, 1,31 e 1,95 raggi terrestri,
ma sono troppo vicini alla loro stella per avere acqua.
La ricerca e lo studio - Tutti sono stati scoperti grazie alla tecnica dei transiti che analizza le
fluttuazioni nella luminosità di una stella nel momento in cui un pianeta le passa davanti,
eclissandola parzialmente. I due pianeti ricevono dalla stella un flusso di luce simile a quello che
Venere e Marte ricevono dal Sole e questo lascia supporre che possano ospitare un'atmosfera e
acqua liquida. Basandosi su simulazioni, i ricercatori suggeriscono che entrambi i pianeti
potrebbero essere solidi, con una composizione rocciosa o ghiacciata. "Un pianeta roccioso
avvolto da un'atmosfera e con fiumi e mari sulla sue superficie sarebbe un Santo Graal per la
planetologia extrasolare", scrive Science commentando la scoperta. Sulla base delle dimensioni
e della distanza dalla stella, i ricercatori calcolano che i due pianeti potrebbero avere
un'atmosfera con azoto, anidride carbonica e acqua. Ma non è possibile avere dati più precisi su
30
pianeti così lontani. Potremmo quindi solo continuare a immaginare che a circa 3.000 anni luce
da noi esistono due 'fratelli' della Terra con atmosfera e acqua.
Le prove - "Per avere la firma della vita su altri pianeti, spiega l'astronomo, bisogna cercare
alcuni elementi chiave come l'ozono, più rilevabile dell'ossigeno, una vera e propria "pistola
fumante" che indica l'esistenza di un processo di fotosintesi a opera di piante o batteri. Per
trovare pianeti che ospitano la vita, se questi esistono, "occorrono ancora almeno 10 anni e
bisogna concentrarsi su pianeti vicini, dell'ordine di 20-30 al massimo 50 anni luce di distanza
dalla Terra", osserva Gratton. Il telescopio spaziale Kepler, aggiunge, non è adatto a cercare
pianeti vicini ma è stato progettato solo per osservare in una regione lontana della Via Lattea.
Sarà invece questo l'obiettivo ambizioso di future missioni appena arrivate al nastro di partenza,
come Tess (Transiting Exoplanet Survey Satellite) della Nasa, prevista per il 2017, e la missione
Cheops, selezionata dall'Agenzia Spaziale Europea (Esa) nell'ottobre 2012.
Discovered two planets "double" of the Earth: you could entertain liquid
water
In the Milky Street there are well two "double" of the Earth and you/they could entertain liquid
water. They are never the more planets similar to the Earth open and the first ones of these
dimensions found in the so-called habitable zone, where the distance from the star makes
possible the presence of liquid water and the to form him some life. The discovery, announced
on the magazine Science, it founds him on the data of the spatial telescope Kepler it owes to the
group driven by the American William Borucki, of the center of searches Ames of the Nasa.
"The planets similar to the Earth they exist" - "it is Worth to keep on conducting this type of
searches", it comments the astronomer Raffaele Gratton, of the observatory in Padua of the
National institute of Astrophysics (Inaf). Purpose last of these searches, continues Gratton, it is
to understand if there am probability that these systems entertain the life and even to find its
testimonies. The two planets doubles of the Earth are the more outside of a system of five worlds
extrasolari been born around the star Kepler-62, that resembles to the Sun and dista between
2.000 and 3.000 years light from us. Called Kepler-62e and Kepler-62f, they respectively have rays
equal to 1,61 and 1,41 times the ray of the Earth. The other three planets of the same solar
system have rays equal to 0,54, 1,31 and 1,95 rays earthlings, but they are too much neighbors to
their star to have water.
The search and the study - All have been open thanks to the technique of the transits that
analyzes the fluctuations in the brightness of a star in the moment in which a planet gives her
before, partially eclipsing her/it. The two planets receive from the star a flow of light similar to
what Venus and Mars receive from the Sun and this allows to suppose that can entertain an
atmosphere and liquid water. Founding himself/herself/itself on simulations, the researchers they
suggest that both the planets could be solid with a rocky or frozen composition. "A rocky planet
wound from an atmosphere and with rivers and seas on its surface would be a Saint Graal for the
planetologia extrasolare", he/she writes Science commenting the discovery. On the base of the
dimensions and the distance from the star, the researchers calculate that the two planets could
have an atmosphere with nitrogen, carbonic anhydride and water. But it is not possible to have
given more precise on so distant planets. We would be able therefore only to keep on imagining
that to about 3.000 light from us two exist 'brothers' of the Earth with atmosphere and water.
The tests - "to have the signature of the life on other planets, explains the astronomer, it needs to
look for some elements key as the ozone, more rilevabiles of the oxygen, a real "gun fumante"
that it points out the existence of a process of photosynthesis to work of plants or bacterias. To
find planets that entertain the life, if these exist, "it still need at least 10 years and it needs to
focus himself/herself/themselves on near planets, of the order of 20-30 at the most 50 years light
of distance from the Earth", it observes Gratton. The spatial telescope Kepler, adds, it is not
proper for to look for near planets but you/he/she has been projected only to observe in a region
distant of the Milky Street. It will be hardly instead this the ambitious objective of future missions
you reach the ribbon of departure as Tess (Transiting Exoplanet Survey Satellite) of the Nasa,
anticipated for 2017 and the mission Cheops, selected by the European Spatial agency (Esa) in
October 2012.
31
www.centroufologiconazionale.net
INFORMAZIONI VARIE
http://www.centroufologiconazionale.net/news/new.htm
http://www.coneroradioteam.it
by IW6ATQ
[email protected]
"Diploma Ancona 2400" (Anteprima solo su INFO-RADIO)
Il Conero Radio Team organizza il Diploma Ancona 2400 per
l'anniversario dei 2400 anni dalla fondazione della città da parte dei dorici.
Aperto a tutti i radioamatori e swl del mondo. Si tratta di collegare le stazioni
accreditate abilitate dal Conero Radio Team ad attivare il diploma.
Inizio diploma il 20 maggio 2013 alle 00:00 utc e termine il 31 dicembre 2013
alle 22:00 utc.
Ogni collegamento vale un punto, la stazione definita "jolly" vale 3 punti.
32
Per ottenere il diploma sono necessari almeno 25 punti per le stazioni
italiane, 20 punti per le stazioni europee e 10 punti per le stazioni
extraeuropee.
Il Diploma è gratuito e verrà inviato in formato pdf via email, salvo accordi
diversi.
Il 15 gennaio 2014 sarà messa online la classifica.
Attestato speciale ai primi 5 classificati al 31 dicembre 2013.
Bande, tutte comprese le worc, i modi ssb e digitale.
Il log va spedito possibilmente nei formati adif, xls, txt.
Saranno stampate per l'occasione 3000 qsl speciali, verrà confermato con qsl
un solo qso.
A giorni trovate il regolamento completo anche in inglese assieme
all'immagine del diploma sul sito internet del Conero Radio Team
www.coneroradioteam.it
Domenica 12 maggio 2013 alle ore 9,00 al Parco di Castelfidardo, ove è insito il Monumento
Nazionale delle Marche si svolgerà la XII^ edizione della gara di radiolocalizzazione denominata “Caccia
alla Volpe con l’Antenna” in VHF e (fuori classifica) in UHF.
La gara si svolge a piedi all’interno del Parco stesso e l’abbigliamento dovrà essere idoneo alle
condizioni meteo..
La partecipazione è gratuita ed i concorrenti dovranno portare quale attrezzatura tecnica un RTX
in VHF-UHF, un attenuatore ed una antenna. La manifestazione si terrà con qualsiasi condizione
meteo. Al termine del convivio sarà possibile visitare gratuitamente il Museo Internazionale della
Fisarmonica sito in via Mordini, 1 Maggiori dettagli e la mappa per raggiungere il luogo sono
disponibili alla home-page del sito di sezione http://www.ariancona.it/
Sperando di incontrarvi numerosi a questo simpatico appuntamento, vi invio i più cordiali 73'
de I6GFX Gianfranco
Immagini dal Cisar Ancona durante l'assemblea annuale dei soci del 2013 con questo video del
Tg Cisar su YouTube
http://www.youtube.com/embed/omJ0V5p8Iyo
Le frecce tricolori ad Ancona sulla costa di Palombina - Falconara due brevi video:
Primo video...
http://www.discovery2radio.eu/index.php/video-notizie/video-doc/video/latest/frecce-tricoloriancona-05-05-2013
Secondo Video..
http://www.discovery2radio.eu/index.php/video-notizie/video-doc/video/latest/frecce-tricoloriancona-05-05-2013-yuri-d
Tra i video di Discovery 2 Radio anche questo, in occasione dell'anniversario del terremoto in
Friuli che uccise 989 persone, per non dimenticare...
http://www.discovery2radio.eu/index.php/video-notizie/video-doc/video/il-6-maggio-1976-ilterremoto-in-friuli
33
Le notizie della scienza in breve sul tuo
http://discovery2smart.blogspot.it
http://discovery2scienza.coneroradioteam.it/
Accendendo i razzi durante un acquazzone tropicale, il secondo Vega il modernissimo razzo
europeo è finalmente nello spazio lanciato dalla giungla amazzonica nella notte tra il 6 e il 7
maggio, e ha abilmente distribuito tre satelliti per missioni riguardanti la vegetazione della Terra
con mappa e sistemi per sbirciare le città, gli oceani e le foreste. Il razzo alto 98-piedi ha acceso il
suo motore il primo stadio a combustibile solido ed ha lasciato la piattaforma di lancio presso il
Guiana Space Center alle 02:06:31 utc di Martedì con un rombo scoppiettante attraverso lo
spazioporto nella giungla e dopo poco il lanciatore è rapidamente svanito dalla vista a causa
della costante pioggia che stava cadendo sulla base spaziale. Decollo è avvenuto alle 23:06 ora
locale dalla rampa di lancio dei Vega - conosciuto con l'acronimo francese SLV - presso il Guiana
Space Center, la base spaziale europea situata nella Guiana francese, sulla costa nord-est del
Sud America. I satelliti, a bordo, sono di proprietà dell'Agenzia Spaziale Europea, il Vietnam e
l'Estonia, sono stati tutti distribuiti dal quarto stadio del Vega entro due ore dal decollo. I
Dirigenti hanno dichiarato che il lancio è stato un successo. "Questo lancio conferma la piena
funzionalità di Vega, che è totalmente operativo e pronto ad offrire il miglior servizio ai nostri
clienti," ha dichiarato Stephane Israël, presidente di Arianespace, l'operatore commerciale del
razzo Vega.
(Giancarlo Marescia tradotto ed adattato da SpaceFlightNow)
che trasmette 24 ore su 24, buona musica, e informazione
scientifico-spaziale, i brevi flash tecnico-scientifici vanno in onda ai minuti 00 e 30 di
ogni ora. Tra gli appuntamenti più seguiti il notiziario "TempoReale24" che va in onda
ogni ora ai minuti 30' dalle 12:30 alle 18:30. Altro appuntamento il notiziario "Spazio
Scienza e Tecnologia" in onda ogni ora ai minuti 00. Durante la programmazione
giornaliera è possibile vadino in onda anche brevi notiziari dedicati al radiantismo. Il
meteo dalle 20:30 fino alle 12:30 ogni ora ai minuti 30...
Discovery 2 Radio il tuo sottofondo della giornata su www.discovery2radio.eu
34
http://www.youtube.com/results?search_query=iw6atq
“ CASCATE DEL FIUME LIRI ”
DIPLOMA PERMANENTE
La Sezione Ari Ciociaria 03-02 ( IQ0DC ) con sede in Isola del Liri (FR) in collaborazione con i
Radioamatori della Provincia di Frosinone promuove un Diploma permanente a valorizzare
l’attività Radiantistica ed a promuovere nel mondo la storia, la cultura e le tradizioni della
Ciociaria.
Perché questo Diploma? L’idea nasce dal Socio della Sezione Ari Ciociaria 03-02, Daniele Duro
IZ0HTW , proposto al C.D. di Sezione ed immediatamente approvato.
La Storia: Isola del Liri è una cittadina del Lazio in provincia di Frosinone con circa 12.000
abitanti. Il nome deriva dal fiume Liri che l'attraversa, il quale, dividendosi in due rami forma
appunto un'isola.
In questa città esistono tre cascate: la prima, detta “Cascata Grande”, formata dal braccio di
sinistra del fiume, è alta circa 30 metri è una delle poche cascate sul pianeta a trovarsi nel centro
storico di un comune. La seconda, detta "Valcatoio" formata dal braccio di destra del fiume,
35
meno spettacolare della prima anche per la presenza di una diga che alimenta un impianto di
produzione elettrica. A differenza della prima, il suo salto non è perfettamente verticale, ma
segue un piano inclinato di circa 160 metri lungo un dislivello di circa 27 metri. La terza, è stata
scoperta casualmente nell’anno 1995 a causa di una voragine apertasi sulla strada statale 82
Valle del Liri , che insieme alla antica cartiera sotterranea “Lefebvre” è stata scoperta la terza
cascata di Isola Del Liri .
Regolamento:
Il Diploma può essere richiesto da tutti i Radioamatori ed SWL del Mondo, che dimostrino di
avere collegato/ ascoltato un certo numero di Radioamatori stabilmente residenti nella
Provincia di Frosinone . Pertanto sono validi soltanto i collegamenti effettuati con gli operatori
stabilmente residenti della Provincia di Frosinone.
Periodo di validità: Il diploma è permanente e decorre dal mese di Aprile 2013
Partecipanti:
Possono partecipare tutti i Radioamatori e SWL del Mondo, nel rispetto del Band
Plan IARU;
Modo di emissione: – SSB – CW – PSK31-RTTY;
Bande: Tutte le bande , secondo il Band Plan IARU;
Chiamata: La chiamata sarà effettuata come segue
: “CQ CQ Diploma Cascate del Liri de
I0XXX / IQ0XX” , oppure “CQ CQ Award Waterfall Liri de I0XXX / IQ0XX”;
Se la chiamata è effettuata in QRP , sarà effettuata come segue: : “CQ CQ Diploma Cascate del
Liri QRP de I0XXX ” , oppure “ CQ CQ Award Waterfall Liri QRP de I0XXX”
Rapporti: Al corrispondente verrà comunicato il punteggio relativo al collegamento;
rapporto RS ; RST ed RSQ in base al modo di emissione .
il
Punteggi: Stazioni normali =1 punto; Stazioni in QRP =4 punti ; Stazioni Jolly IQ0DC –
IQ0MA – IQ0FN – oppure altri nominativi di stazioni jolly = 5 Punti ; Stazioni di Radioamatori
stabilmente residenti nel comune di Isola del Liri hanno valore di 4 punti. I punteggi sopra
scritti avranno valore anche per le stazioni SWL.
La stessa stazione potrà essere collegata più volte nell’arco della giornata in Modo e/o Banda
diversi con un’ora di differenza fra un collegamento e l’altro.
Attestato di riconoscimento: Fra tutte le stazioni Radio della provincia di Frosinone, che
parteciperanno per la buona riuscita del Diploma, saranno selezionate le prime tre stazioni ,
che avrà effettuato più collegamenti, inerenti il diploma, nel periodo dell’anno (da ottobre a
dicembre dell’anno precedente e da Gennaio a settembre dell’anno successivo). Ogni fine anno
nel mese di dicembre, agli operatori di queste stazioni, che saranno classificate come: prima;
seconda e terza , saranno invitati alla cena di fine anno che terrà la Sezione Ciociaria 03-02 e
gli sarà consegnato un attestato di riconoscimento stampato su “carta pergamena” .
Log : I log in formato Adif completi di data, ora UTC, banda, modo di emissione e punteggio
ricevuto, devono pervenire al Qsl Manager compilato e leggibile contenente tutti i dati come da
regolamento, (non compromette il rilascio del diploma l’errata attribuzione del rapporto RS;
RST ed RSQ) mettendo l’indirizzo del richiedente con indirizzo e-mail, nome e cognome e
36
nominativo di appartenenza. Log incompleti non verranno presi in considerazioni.
potranno essere inviati anche in formato digitale con files tipo .xls; .doc; .txt.
I log
Punti Diploma: Per ottenere il Diploma bisogna che si raggiunga un punteggio minimo di 60
punti per le stazioni e fra le stazioni della Provincia di Frosinone ; 50 punti per le stazioni
Italiane, extra provincia di Frosinone; 30 punti per le stazioni Europee e 15 punti per le stazioni
Extra-Europee . I punteggi sopra scritti avranno valore anche per le stazioni SWL
Ogni fine anno , L’Award Manager , rilascerà a nome della Sezione Ari Ciociaria 03-02 , una
targa ricordo al Radioamatore, che ha richiesto il Diploma, con il punteggio più alto nell’anno
in corso.
Rilascio del Diploma:
Il Diploma può essere rilasciato in due modi, Gratuito o a Pagamento
1.
A Pagamento,
stampato su “carta pergamena” ed inviato via posta
all’indirizzo comunicato nella richiesta stessa. Con queste modalità il
richiedente dovrà effettuare un versamento di Euro €10,00 oppure
$13,00
(USD) effettuando una ricarica PostPay al n°4023 6006 2876 3569 intestata a
Duro Daniele – C.F. DRUDNL63D14E340V
2.
Gratuito,
a richiesta può essere rilasciato, gratuitamente , ed inviato
tramite E-Mail all’indirizzo di Posta Elettronica pervenuto, in formato PDF. In
questo caso il richiedente lo stamperà a sue spese.
Richiesta del Diploma: La richiesta del Diploma, và indirizzata a: [email protected], con
allegato il Log e l’eventuale copia della ricevuta della ricarica Poste Pay effettuata. Il Diploma
verrà inviato dall’Award Manager, nella modalità richiesta.
Informazioni: eventuali informazioni in merito alle stazioni, della Provincia di Frosinone ,
partecipanti al Diploma ed eventuali variazioni di regolamento ed altro, possono essere
prelevate sul sito : www.ariciociaria.org
L’organizzazione si riserva la possibilità di apportare modifiche al presente regolamento.
Award Manager
IZ0HTW Daniele Duro
37
www.dcia.it/iffa
Aggiornamento dei Contatori e Referenze al 07 Maggio 2013
Referenze censite
Referenze attivate
Attivazioni
Referenze convalidate
Attivazioni convalidate
Referenze attivate
73-44s
WFF international authorized representatives
Sezione A.R.I. of Mondovì
IK1GPG Massimo (IFFA Award Manager)
IK1QFM Betty (IFFA Technical Award Manager)
Sito Ufficiale: http://www.dcia.it/iffa
: 695
: 483
:1027
: 480
:1015
: 69,50%
38
www.livestream.com/tvdci
http://www.dcia.it
by IK1GPG - IK1QFM
[email protected]
Aggiornamento Contatori e Referenze al 07 Maggio 2013
Referenze censite
: 12.669
Referenze attivate : 10.523
Attivazioni
: 19.311
Referenze convalidate: 99,91%
Referenze attivate
: 83,06%
sono stati aggiornati i seguenti database datati 07 maggio 2013:
- Lista attivazioni
- Directory Castelli DCI-WCA
- Lista nuove convalide
- Nuove Referenze DCI dal 01/01/2013 al 07/05/2013
73s e grazie
39
RICORDANDO IK1ZNN Piero
Carissimi Amici Castellani ed inseguitori di Chiese, Parchi e Municipi
E’ arrivato il momento tanto atteso
dell’assegnazione dei tre
premi
che ho messo in palio per solo tre di Voi che ci hanno collegato
quel 27/4/2013 nel Ricordare il nostro AMICO PIERO IK1ZNN
Come avevo precedentemente detto, i primi tre numeri estratti sulla ruota di
Torino
sono
stati
25
76
59
I primi tre numeri estratti sulla ruota di Genova sono stati 18,82,31
Il numero 18 abbinato al premio n° 1 andra’ al vincitore della lista N°1
Il numero 82 abbinato al premio n° 2 andra’ al vincitore della lista N°3
Il numero 31 abbinato al premio n° 3 andra’ al vincitore della lista N°2
Quindi
:
Il 25emo della Prima lista e’IK1NDD abbinato al N°18 vince il premio N°1
consistente
in
BAOFENG
PORTABLE
TWO-WAY
RADIO
VHF-UHF
Il 76emo della Seconda lista e’
consistente in
ANTENNA
DIRETTIVA
IZ1JMN
abbinato al N°31 vincil premio N°3
DIAMOND
A1430S7
dual-band
Il 59emo della Terza lista e’ PD1CW abbinato al N°82 vince il premio N°2
consistente in RICEVITORE DEGEN DE1121 DIGITAL RECORD (senza
istruzioni)
40
Complimenti ai Vincitori !
I premi saranno consegnati durante il Meeting D.C.I. del 21-22 settembre a
Mondovì.
A chi non sarà presente al Meeting D.C.I, il premio verrà recapitato
all’indirizzo da Voi indicato nell’e-mail a mezzo pacco postale.
I vincitori dovranno mandare al seguente indirizzo [email protected] una e-mail
contenente il proprio nominativo e il recapito esatto utile per il recapito del
premio.
Un ringraziamento a TUTTI coloro che hanno partecipato a questo RICORDO
e che rimarra’ nei nostri cuori.
"CIAO
PIERO
spero che
Ti
sia
piaciuto e
divertito insieme
a
NOI"
Saluti da
Gianni
IK1JNP
Ruggero IK1MJG
W.C.I. 2013
13° WCI Contest – Edizione 2013
La sezione A.R.I. di Potenza coadiuvata dalla Sezione A.R.I. di Mondovì (CN)
indice il 13° WCI Contest “Contest Diploma dei Castelli d’Italia”.
Il 13° WCI si prefigge due scopi principali:
1. Per i Cacciatori: collegare il maggior numero di stazioni operanti da
Referenze DCI.
2. Per gli Attivatori: effettuare il maggior numero di QSO da ciascuna
referenza.
Il contest si svolgerà il 18 e 19 Maggio 2013, il sabato
dalle ore 06.00 UTC alle ore 17.00 UTC e la domenica dalle
ore 06.00 UTC alle ore 17.00 UTC.
REGOLAMENTO
http://www.aripotenza.it/wordpress/wp-content/uploads/2013/03/Regolamento-WCI.pdf
41
www.livestream.com/tvdai
www.aribusto.it
by IK2UVR
[email protected]
Questo è l'indirizzo dove inviare la documentazione per richiedere l'accredito
di una operazione DAI:
[email protected]
Questi sono gli indirizzi per inviare le richieste di nuove referenze o per la
modifica/cancellazione di
referenze esistenti: [email protected]
[email protected]
INFO & CLASSIFICHE LE TROVI IN
www.aribusto.it
42
6^ Convention
12 MAGGIO
Programma:
ore 10.30: apertura della Convention con le relazioni dei Manager
ore 11.00: dibattito tra i partecipanti
ore 11.30: premiazioni
ore 12.30: termine dei lavori - rinfresco offerto da ARI Busto Arsizio
Possibilità di pernottamento per i partecipanti alla Convention presso Hotel
Pineta a Busto Arsizio a prezzi di favore.
http://pineta.lerobinie.com/
NON prenotate on-line, ma telefonate e dite che venite per la convention
D.A.I. di ARI Busto Arsizio.
43
by HB9TZA/I2JJR
[email protected]
44
by I1ABT
[email protected]
Riferimenti:
www.livestream.com/tvdli
Sito web:
http://www.dlit.it
Database online: www.polistenaweb.it/dli/
Forum: www.forum.dli.altervista.org/viewforum.php?f=4
Coordinatori regionali: www.polistenaweb.it/dli/dli-coordinatori.php
ATTIVATORI :
Usate il modulo CONVALIDA ATTIVAZIONI per richiedere
l’accredito dell’attivazione.
Lo potete scaricare con il pulsante MODULO CONVALIDA
ATTIVAZONE.
Mi facilitate il lavoro - tnx !
I log mancanti dei dati che devo riportare nella pagina
delle attivazioni NON verranno inseriti.
Assieme al log delle attivazioni potete allegare alcune foto
significative ma DI PICCOLE DIMENSIONI !
Le foto inserite nel sito non devono superare i 100 k
ognuna.
45
http://www.sotaitalia.it
by IW1ARE
[email protected]
Coordinatore Nazionale: IT9JPW - [email protected]
Manager Nazionale
: IT9GCG - [email protected]
: INFO
- [email protected]
: INFO
- [email protected]
http://www.arasitalia.org/IVA
46
http://www.arasitalia.org/DAV
Le classifiche(attivatori, hunters, SWL) sui siti sono sempre aggiornate in maniera
automatica e sono le uniche fonti di invio dei diplomi.
Gli SWL che desiderano il diploma, devono registrarsi sul sito web ed inserire i loro
rapporti di ascolto.
73 de IT9GCG(Enzo)
by IZ6FUQ
www.cota.cc
.
[email protected]
47
www.assoradiomarinai.it
www.youtube.com/user/ItalianNavy?feature=mhee#p/u/6/QodrDs9tV1c
by IT9MRM
[email protected]
TV
CHE PASSIONE !
(http://www.corriere.it/tecnologia)
Tv: l'altissima definizione? Arriverà via satellite
Eutelsat ha lanciato un canale sperimentale e promette: «Entro 3-4 anni,
canali in Ultra Hd nelle case italiane»
L'altissima definizione, denominata Ultra Hd o 4k, è la nuova frontiera della tv. Ma attualmente tre
sono i principali ostacoli che questa nuova tecnologia deve affrontare prima di poter approdare
nelle nostre case. Da un lato la mancanza di contenuti nativi, dall'altra il lento diffondersi di
televisori che gestiscono il nuovo formato ed infine la creazione di canali tv che trasmettano in
Ultra Hd.
48
INFRASTRUTTURE - A ben vedere i primi due problemi possono essere affrontati in maniera
diretta (girando prodotti video nel nuovo formato e costruendo apparecchi tv idonei) per
affrontare il secondo è necessario prima approntare le infrastrutture necessarie per la
trasmissione. Un ruolo centrale lo giocherà sicuramente il satellite. In Europa Eutelsat ha, già da
gennaio di quest'anno fatto partire un canale sperimentale per i broadcaster. «Io credo che come
per l'Hd nel 2005 - spiega Renato Farina, amministratore delegato di Eutelsat - il 4k possa essere
il nuovo orizzonte della televisione. Siamo i primi in Europa a sperimentare in questo settore per
realizzare una standardizzazione delle apparecchiature di trasmissione in modo da creare la base
per la commercializzazione di canali, che io ritengo possa avvenire in 3 o 4 anni. In Italia stiamo
lavorando con tutti i principali operatori da Sky alla Rai a Mediaset e sono tutti molto
interessati».
LO STUDIO - Del resto uno studio effettuato sulla ricezione tv proprio da Eutelsat in
collaborazione con Ipsos rivela come il satellite sia lo strumento di fruizione dei canali televisivi
per circa 8 milioni di famiglie italiane. Su una base nazionale di 24,7 milioni di abitazioni dotate di
almeno un televisore, una su tre ha optato per la ricezione satellitare di canali in chiaro o a
pagamento. Sedici milioni di case guardano la televisione tramite la rete terrestre mentre solo
250.000 case, tutte in zone altamente urbane, sono abbonate all’Iptv (o tv via cavo).
Un ruolo fondamentale però il satellite lo giocherà anche nell'integrare la banda larga di internet
con il broadcasting. «In Italia - aggiunge Farina - ci sono enormi margini di sviluppo del video on
demand e il satellite è la base ideale per diventare il canale trasmissivo principe soprattutto delle
nuove web tv».
E' stata presentata pochi giorni fa al Festival del Giornalismo di Perugia la nuova ricerca
annualeNetizen 2013, la fotografia della rete "dal basso" con l'identikit di tutti i player indipendenti italiani. Nel
nuovo rapporto - realizzato dai ricercatori del nostro osservatorio e network Altratv.tv - sono contenuti tutti i
numeri delle web tv e dei media digitali in Italia: le "antenne" si attestano a 1350 realtà,di cui 584
sono web tv e 766 sono media digitali, registrando di fatto una flessione negativa del 7%.
Nella ricerca Netizen 2013 trovate analizzati cinque ambiti di studio: aspetti editoriali e mezzi
produttivi, partner e business model, team e relativa gestione, social network e videosharing,
devices mobili. Nella stessa ricerca sono riportati tutti i dati regione per regione.
Per ulteriori approfondimenti vi segnaliamo l'infografica http://www.altratv.tv/ricerche con tutti i
dati realizzata da Directo e il comunicato stampa.
http://www.altratv.tv/images/CS_Netizen_2013.doc
Grazie dell'attenzione, a presto
Alessandro Saponara
Altratv.tv crew
VIDEO CONSIGLIATI
http://www.youtube.com/watch?v=Smw45UlxJxY&feature=em-subs_digest
http://www.youtube.com/watch?v=neHreW-PNtw&feature=player_embedded
49
www.livestream.com/tvdai
www.livestream.com/tvdci
www.livestream.com/tvdli
"INFO-RADIO" ha vari streaming TV con
filmati in proiezione no stop, e per riprese
"in diretta" in studio o esterne.
www.info-radio.eu
"INFO-RADIO WEBTV”
www.livestream.com/webtvinforadio
"COSMO NEWS”
www.livestream.com/cosmonews
E' ATTIVA LA FUNZIONE "ON-DEMAND"
SU TUTTI I CANALI
50
Alcuni link con emittenti televisive tra cui sono in
Some link to tv channels with "NASA TV" betwen them are
instead on
http://www.info-radio.eu
WEB
CAM
In www.info-radio.eu è stata inserita una pagina con l'intenzione di
raggruppare le WEB CAM.
BUONA VISIONE !
Chi desidera che la propria web-cam venga inserita nella sopracita pagina
internet, scriva a [email protected]
In my website www.info-radio.eu you can find a linked page ( www.info-radio.eu )
aimed to group several web cams - Have a good vision !
If you like to share also your web-cam(s) together with the formers, please write to
[email protected]
Due
riprendono di giorno SANREMO &
OSPEDALETTI.
In assenza delle immagini delle webcam, viene trasmesso il monoscopio.
- www.livestream.com/i1scllivetv
SANREMO
- www.livestream.com/inforadiotv2
OSPEDALETTI
51
Come risalire ai propri antenati
Dopo aver trovato un vecchissimo album di foto di famiglia in soffitta, ti è venuta voglia di
ripercorrere la storia dei tuoi avi e scoprire i nomi dei tuoi antenati? Con un po’ di fortuna, puoi
riuscirci senza spendere un soldo ed utilizzando null’altro che il tuo computer.
Segui le indicazioni che sto per darti e potrai scoprire come risalire ai propri antenati utilizzando
alcuni siti Internet adatti allo scopo, nei quali persone di tutto il mondo immettono i dati delle
proprie famiglie per creare degli “alberi genealogici pubblici” grazie ai quali ognuno può trovare
lontani parenti di cui non sapeva nulla. Buona fortuna !
Se stai cercando una soluzione relativa a come risalire ai propri antenati online, il primo sito
Internet che ti consiglio di visitare è https://familysearch.org/
FamilySearch è un servizio online totalmente gratuito che, basandosi sugli archivi e sui
contributi di milioni di persone in tutto il mondo, consente a chiunque di scoprire i propri avi
cercando in un database ricco di nomi, date di nascita/morte, luoghi e perfino documenti che
testimoniano le identità delle persone selezionate.
Per utilizzarlo, non devi far altro che collegarti alla sua home page e cliccare sulla voce Cerca
collocata in alto. Nella pagina che si apre, compila il modulo di ricerca immettendo tutti i dati che
desideri inserire per trovare i tuoi antenati (nome, cognome, nazione, ecc.) e clicca sul pulsante
Cerca per visualizzare l’elenco delle persone trovate negli archivi di FamilySearch.
Per visualizzare tutti i dettagli su una persona, compresi i suoi rapporti di parentela (madre,
padre, ecc.) e documenti quali certificati di nascita, non devi far altro che cliccare sul suo nome.
Non c’è bisogno di alcuna registrazione, l’iscrizione al servizio va effettuata solo se si vuole
contribuire al sito immettendo i propri dati e quelli dei propri parenti (genitori, nonni, bisnonni,
ecc.) creando un albero genealogico online.
52
INFO TECNICHE
(http://www.lescienze.it/news)
Una microcamera digitale che imita l'occhio degli insetti
Una nuova microcamera, costruita con un mosaico di unità ottiche elementari, consente di
osservare la realtà con una visione emisferica e con una lunghezza di campo virtualmente
infinita. Realizzata da un gruppo di ricercatori statunitensi e cinesi, si basa sul modello
dell'occhio composto, l'apparato di visione primordiale degli artropodi, e potrebbe trovare
applicazione come sensore sui velivoli senza pilota.
Vedere il mondo con gli occhi di un insetto: lo consente una nuova microcamera digitale
realizzata sul modello dell’occhio composto, l'apparato visivo degli artropodi, da un gruppo di
ricercatori guidati da John Rogers, dell’Università dell’Illinois a Urbana-Champaign, che
descrivono il risultato sulla rivista “Nature”.
Tutti i sistemi di lenti utilizzati nelle fotocamere e nelle videocamere digitali hanno come modello
strutturale l’occhio umano e più in generale dei vertebrati. Il sistema di lenti, l’analogo del
cristallino e della cornea, concentra l’immagine su un piano focale in cui è posto il sensore, a
imitazione della retina, costituito da un insieme di elementi sensibili alla radiazione luminosa, i
fotorecettori. Questo schema assicura un notevole sensibilità perché viene raccolta gran parte
dei fotoni incidenti. Anche la risoluzione delle immagini è elevata e ha come unico limite la
densità con cui si riesce a “impacchettare” gli stessi fotorecettori sul sensore.
Cortesia University of Illinois and Beckman InstituteLa maggior parte degli artropodi, invece, ha
un apparato della visione più primordiale, con una struttura totalmente differente: l’occhio
composto. L’organo è infatti costituito, come in un mosaico, da unità elementari adiacenti - gli
ommatidi - ciascuna con una propria lente e un proprio insieme di fotorecettori. Poiché ogni
ommatide riceve la luce da un angolo solido molto ristretto, questa “visione per apposizione” di
cui sono dotati insetti e crostacei, non è molto sensibile. Ha però il vantaggio di offrire una
visione panoramica,
con un angolo di vista molto ampio, e una profondità di campo, cioè la distanza entro la quale gli
oggetti nel campo visivo appaiono a fuoco, virtualmente infinita.
Song e colleghi hanno realizzato una camera digitale che imita l’occhio composto in quasi tutti i
suoi aspetti. L’obiettivo è stato raggiunto realizzando una schiera di microlenti elastiche e una
schiera deformabile di fotorivelatori, unite a formare una struttura a doppio strato, poi
53
conformata in modo da ottenere una superficie emisferica. Il risultato è un piccolo occhio
artificiale con un campo di vista quasi emisferico e una profondità di campo pressoché infinita.
Queste caratteristiche lo rendono un dispositivo ideale per molte applicazioni, per esempio come
sensore visivo nei piccoli velivoli senza pilota, con grandi vantaggi rispetto alle camere con lenti
“fish-eye”, cioè con un campo di vista di circa 180 gradi. Il fatto che le microlenti siano angolate
tra loro consente infatti di valutare in modo preciso la posizione e la velocità del velivolo, e
quindi di correggere la rotta in modo immediato.
Per arrivare alle prime realizzazioni pratiche bisognerà tuttavia rimediare al difetto principale del
dispositivo, ovvero la scarsa sensibilità alla luce, intrinseca alla struttura dell’occhio composto.
Gli studiosi ritengono che si potrà ottenere un progresso collocando più di un fotorivelatore
sotto ciascuna microlente e combinando il segnale in uscita dei fotorivelatori che puntano nella
stessa direzione dello spazio.
A digital microcamera that imitates the eye of the bugs
A new microcamera, built with a mosaic of elementary optic unity, it virtually allows endless.
Realized by a group of American researchers and Chinese, it founds him on the model of the
composed eye, the apparatus of primordial vision of the arthropods, and you/he/she could find
application as sensor on the aircrafts without pilot.
To see the world with the eyes of a bug: it allows him/it a new digital microcamera realized on the
model of the composed eye, the visual apparatus of the arthropods, from a group of researchers
driven by John Rogers, of the university of Illinois to Urban-Champaign, that describe the result
on the magazine “Natures.”
All the systems of lenses used in the cameras and in the digital videocameres have as I model
structural the human eye and in general of the vertebrates. The system of lenses, the analogous
one of the crystalline one and of the cornea, assembles the image on a focal plan in which the
sensor is set, to imitation of the retina, constituted by a whole sensitive elements to the bright
radiation the fotorecettoris. This scheme assures a notable sensibility because big part of the
incidental photons is picked up. Also the resolution of the images is elevated and has as only
limit the density with which he succeeds to “to package” the same fotorecettoris on the sensor.
Courtesy University of Illinois and Beckman InstituteLa greater part of the arthropods, has
instead an apparatus of the most primordial vision, with a different structure totally: the
composed eye. The organ is constituted in fact, as in a mosaic, from adjacent elementary unity the ommatidis - every with an own lens and a really together of fotorecettori. Since every
ommatide receives the light from a very narrow solid angle, this “vision for apposition” of which
are gifted bugs and shellfishes, it is not very sensitive. It has however the advantage to offer a
panoramic vision, with a very ample angle of sight and a depth of field, that is the distance within
which the objects in the visual field appear to fire, virtually endless.
Song and colleagues have realized a digital room that imitates the composed eye in almost all
his/her aspects. The objective has been reached realizing a team of elastic microlenti and a
deformable team of fotorivelatori, united to form a structure to double layer, then conformed so
that to get a surface emisferica. The result is nearly almost a small artificial eye with a field of
sight emisferico and a depth of field endless.
These characteristics make him/it an ideal device for a lot of applications, for example as visual
sensor in the small aircrafts without pilot, with great advantages in comparison to the rooms with
slow “fish-eye”, that is with a field of sight of around 180 degrees. The fact that the microlentis
are angolate among them allows in fact to appraise in way I specify the position and the speed of
the aircraft, and therefore to correct the rout in immediate way.
54
To reach the first practical realizations will need nevertheless to make up for to the principal
defect of the device or the scarce sensibility to the light, intrinsic to the structure of the
composed eye. The researchers believe that a progress can be gotten putting more than a
fotorivelatore under every microlente and combining the signal in exit of the fotorivelatoris that
you/they aim in the same direction of the space.
INFORMATICA
(http://www.repubblica.it/scienze)
Quantum computing: vi spieghiamo cos'è
Il futuro dei processori passa dalla scienza che riesce a usare gli atomi per
raccogliere e processare informazioni. Dandoci computer immensamente più
veloci di quelli basati sui chip con applicazioni, per fare qualche esempio,
nella meteorologia.
Quantum computing è un termine che può apparire complesso ma che cela invece la
massima semplicità, quella dell'atomo, cioè la base di tutto. Noi, gli animali, le piante, tutto è
formato da atomi. Nei laboratori in giro per il mondo e nelle università più prestigiose stanno
lavorando sull'origine del tutto per creare computer velocissimi, che virtualmente non
conoscono limiti.
La disciplina del quantum computing darà quindi vita ai computer quantistici, piccolissimi
perché un atomo prenderà il posto di tantissimi circuiti, ma allo stesso tempo con una potenza
senza eguali. Capaci ad esempio di simulazioni meteorologiche di decine, centinaia o migliaia di
anni realizzate in un tempo infinitesimale rispetto a quello necessario oggi.
Lo stesso si può dire per le grandi tematiche moderne, come la simulazione di nuovi materiali
con proprietà superiori a quelle attuali, alla ricerca di nuovi pozzi petroliferi e tanto altro, tra cui
previsioni borsistiche. Tutto questo è possibile perché un'informazione in un computer
quantistico può essere qualsiasi cosa e nello stesso momento. I dati passano da un punto
all'altro del chip con una rapidità tale che si potrebbe parlare di vero e proprio teletrasporto.
Il quantum computing è sia il Santo Graal del calcolo scientifico ma anche un'innovazione
senza precedenti che nasconde potenzialità incredibili e preoccupazioni altrettanto
55
alte. Un computer così potente resterà, con tutta probabilità, affare dei governi per tanto tempo.
Sia per la protezione delle informazioni, ma appunto anche per arrivare a prendere decisioni sul
lungo periodo con dovizia di particolare.
Far cadere in mano di malintenzionati una tecnologia come quella dei computer quantistici
potrebbe causare problemi senza precedenti, ma forse è presto per preoccuparsene. In una scala
di maturità, lo stato attuale dello sviluppo del quantum computing è quello della divisione
cellulare che ha portato all'evoluzione dell'uomo e di tutte le specie. Gli scienziati di tutto il globo
stanno quindi creando un brodo primordiale che rivoluzionerà il pianeta. Ancora una volta.
Quantum computing: we explain you what it is
The future of the processors passes from the science that he/she succeeds in using the atoms
to pick up and to try information. Giving us immensely faster computer of those based on the
chips with applications, to make some example in the meteorology
Quantum computing is a term that can appear complex but that it conceals the maximum
simplicity instead, that of the atom, that is the base of everything. Us, the animals, the plants,
everything is formed from atoms. In the laboratories around for the world and in the most
prestigious universities you/they are working entirely on the origin to create fast computer, that
virtually doesn't know limits.
The discipline of the quantum computing will give therefore life to the computers quantistici,
dwarfish because an atom will take the place of as circuits, but at the same time with a power
without equal. Able for instance of meteorological simulations of about ten, hundreds or
thousand of years realized in infinitesimal once in comparison to that necessary today.
The same can be said for the great thematic modern, as the simulation of new materials with
superior ownership to those actual, to the search of new oil wells and so much other, among
which stock-exchange forecasts. Everything this is possible because an information in a
computer quantistico can be anything and in the same moment. The data pass from a point to
the other of the chip with such a rapidity that could be spoken of real teletrasporto.
The quantum computing is both the Saint Graal of the scientific calculation but also an
innovation unprecedented that hides unbelievable potentiality and worries the same
tall. Such a powerful computer will stay, with all probability, bargain of the governments for so
much time. Both for the protection of the information, but exactly also to come to take decisions
on the long period with abundance of detail.
To make to fall in hand of malicious a technology as that of the computers quantistici could
cause problems unprecedented, but it is soon perhaps for worrying him of it. In a staircase of
maturity, the actual state of the development of the quantum computing is that of the cellular
division that has brought to the evolution of the man and all the kinds. The scientists of the
whole globe are therefore creating a primordial broth that will revolutionize the planet. Once
more.
56
CURIOSITA'
INFORMATICH
(http://www.lastampa.it/2013/04/28/tecnologia)
Nella metro di New York arriva Internet
Nella metro di New York arriva InternetVarato il nuovo sistema Wi-Fi e di
telefonia
cellulare
che
consente
al
popolo
«undergroung»
di consultare email e navigare. Sale così a 36 il numero complessivo di
stazioni dotate di connessione.
«Controllate il vostro dispositivo, ora siete online». E’ questo l’avviso che campeggia sui muri di
trenta stazioni della metropolitana newyorkese, dopo il varo del nuovo sistema Wi-Fi e di
telefonia cellulare che consente al popolo «undergroung» della Grande Mela di consultare email
e navigare su Internet con cellulari, tablet e portatili. La novità giunta questa settimana, riguarda
appunto 30 hub della «subway» dislocati tra Midtown e l’Upper West Side, destinati a servire
sette milioni di passeggeri, e portare a 36 il numero complessivo di stazioni dotate di
connessione (le prime sei erano parte di un progetto pilota). Una novità di portata eccezionale
per la Metro newyorkese dal momento che nessun tratto della rete che attraversa i cinque
borough - fatta eccezione per quelli in superficie - era coperto dal segnale degli operatori di
telefonia mobile o Internet.
Il governatore dello Stato di New York, Mario Cuomo, e l’Mta, l’azienda pubblica a cui è affidata la
gestione della «subway», assicurano che si tratta solo del primo passo per avere una copertura a
tutto campo. Entro il 2016, infatti, tutte le 241 stazioni rimanenti saranno dotate di segnale
Internet senza fili, ma già nel 2014 si potrà navigare in altre 40 snodi tra Midtown East e il
Queens. Il progetto del valore di 200 milioni di dollari è in realtà a costo zero per Mta: Transit
Wireless, la società che si occupa dell’installazione delle antenne nelle stazioni, ammortizza,
infatti, le spese con i proventi dei contratti siglati con i gestori che vogliono avere uno spazio
all’interno della metro. Sia Verizon che Sprint, due operatori Usa, «hanno raggiunto un accordo e
partecipano alla gestione del network», spiega Cuomo. Oltre a loro sono già presenti At&t e TMobile, ovvero i quattro maggiori gestori sono già parte dell’ambizioso programma. Boingo
Wireless, invece, si occupa della gestione del Wi-Fi per ora gratuito grazie alla sponsorizzazione
di Htc One. Oltre al segnale per i cellulari e alla connessione Internet, la rete «underground»
permette di rafforzare le comunicazioni con i numeri di emergenza, in particolare il 911 della
polizia, uno strumento di importanza strategica specie il momento particolare timore che si vive
nella City per il timore di attentati.
In realtà l’ampliamento alle trenta stazioni sarebbe dovuto entrare in funzione già lo scorso anno,
ma i danni causati dall’uragano Sandy hanno rallentato i lavori e costretto a rinviare
57
l’inaugurazione della nuova tranche di copertura. A non tutti però entusiasma l’idea che la metro
vada in rete, per alcuni serve infatti un codice di condotta, una specie di galateo del viaggiatore,
altrimenti stazioni e vagoni diventeranno dei bazar tempestati dal frastuono delle voci dei
passeggeri attaccati al cellulari. Per altri, invece, il problema è la privacy, ovvero si perderà
l’ultimo bricioli di quiete che l’isolamento «underground» garantiva almeno per alcuni istanti,
visto che ormai non si potrà più dire: «Scusami, il cellulare non prendeva, ero in metro».
In the metro in New York Internet arrives
In the metro in New York InternetVarato the new system Wi-Fi arrives and of cellular telephony
that allows the people «undergroung» to consult email and to sail. It climbs so to 36 the general
number of stations endowed with connection.
«You check your device, you are online now». And this the notice that camps on the walls of
thirty stations of the metropolitan newyorkese, after the launching of the new system Wi-Fi and
of cellular telephony that allows the people «undergroung» of the Big Apple to consult email and
to sail on Internet with cellular, tablet and portable. The novelty sews together this week, it
concerns note 30 hubs of the «subway» displaced between Midtown and the Upper West Side,
destined to serve seven million passengers, and to bring to 36 the general number of stations
endowed with connection (the first six belonged to a project pilot). A novelty of exceptional
course for the Meter newyorkese from the moment that any line of the net that the five borough
crosses - made exception for those in surface - you/he/she was covered by the signal of the
operators of mobile telephony or Internet.
The governor of the State in New York, Mario Cuomo and the Mta, the public firm to which the
management of the is submitted «subway», they assure that it concerns only the first footstep to
have a coverage to everything field. Within 2016, in fact, all the 241 remaining stations will be
endowed with signal Internet without threads, but already in 2014 you/he/she can be sailed in
others 40 you untie between Midtown East and the Queens. The project of the value of 200
million dollars is in reality to cost zero for Mta: Transit Wireless, the society that deals him with
the installation of the spar in the stations, amortizes, in fact, the expenses with the proceeds of
the contracts initialed with the managers that want to have a space inside the meter. Both
Verizon and Sprint, two operators Usa, «you/they have reached an accord and they participate in
the management of the network», he/she explains Cuomo. Besides them they are already present
At&t and T-mobile, or the four greater managers belong already to the ambitious program.
Boingo Wireless, deals for now instead him with the management of the free Wi-Fi, thanks to the
sponsorship of Htc One. Besides the signal for the jail cell and to the connection Internet, the net
«underground» it allows to strengthen the communications with the numbers of emergency,
particularly the 911 of the police, a tool of importance strategic kind the moment particular fear
that he lives in the City for the fear of attacks.
In reality the amplification to the thirty stations would be due to begin working, but the damages
caused by the hurricane Sandy have slow down the jobs and forced to postpone the
inauguration of the new tranche of coverage. To not all however it thrills the idea that the meter
goes online, for some it serves in fact a code of behavior, a kind of etiquette of the traveller,
otherwise stations and wagons will become of the bazaars stormed by the noise of the voices of
the attached passengers to the jail cell. For others, instead, the problem is the privacy, or it will
lose him the last crumbs of quiet that the isolation «underground» it guaranteed at least for some
instants, considering that by now he cannot say anymore: «Excuse me, the jail cell didn't take, I
was in meter».
58
TECNOLOGIA
(http://www.corriere.it/tecnologia)
L'iPhone si ricarica mentre è in tasca
L'idea alla base di Infinity Cell, cover con magneti con uno sfondo ecologico e
da «social game»
«Shake your body» si diceva agli albori della musica dance, ma ora dovremo tornare a muovere
il corpo non per divertimento ma per ricaricare il telefonino. Ciclicamente appaiono sul mercato
prodotti che sfruttano l'energia cinetica per alimentare prodotti hi-tech ma pochi sono
promettenti come Infinity Cell.
COME UNA COVER - Progettato dalla Ideation Designs di Los Angeles, ha un funzionamento
simile a quello degli orologi automatici, ovvero trasforma il nostro corpo in un generatore di
elettricità. Visto dall'esterno è una cover in plastica compatibile con iPhone 4, 4S e 5 di
dimensioni abbastanza contenute. Larga e lunga come il telefono, presenta una protuberanza
posteriore di un centimetro e mezzo in cui si trovano i magneti che, muovendosi, generano
energia.
Ecco come funziona Infinity Cell
A 35 persone piace questo contenutoA 4 persone non piace questo contenuto
IL 20% IN 30 MINUTI - Il peso di 130 grammi è in linea con quello delle cover che presentano al
loro interno delle batterie supplementari mentre a livello di potenza è in grado di caricare del 20
per cento un iPhone 4 in soli 30 minuti. In linea teorica quindi basta avere il telefono sempre in
tasca, esattamente come facciamo ogni giorno, per dimenticarsi dell'energia elettrica e ridurre a
zero l'impatto sull'ambiente. Proprio con questo spirito ecologista insieme alla cover viene
fornita un'app che tiene traccia dell'energia elettrica risparmiata e della ridotta impronta
ecologica per poi condividerle con gli amici e vedere chi ha risparmiato (e quindi si è mosso) di
più.
IN CROWDFUNDING - Al momento Infinity Cell è in corso di finanziamento su Kickstarter, il sito
di crowdfunding in cui si possono foraggiare nuovi progetti promettendo donazioni. Il limite da
raggiungere per l'entrata in produzione è di 155mila dollari entro il sei giugno mentre sul fronte
dei prezzi i primi 200 utenti che lo prenoteranno potranno avere il device a 125 dollari, circa 96
euro.
59
The iPhone is reloaded while it is being in pocket
The idea at the base of Infinity Cell, cover with magnets with an ecological background and
from «social game»
«Shake your body» it was said the of the music dance, but we will now have to return to move
not the body for fun but to reload the cellular phone. Cyclically they appear on the market
produced that they exploit the kinetic energy to feed products hi-tech but few they are promising
as Infinity Cell.
As A COVER - Planned by the Ideation Designs of Los Angeles, it has an operation similar to
that of the automatic clocks, or it turns our body into a generator of electricity. Seen by the
outside it is a cover in compatible plastics with iPhone 4, 4S and 5 of enough contained
dimensions. Wide and long as the telephone, introduces a back protuberance of a centimeter and
a half in which are found the magnets that, moving himself/herself/itself, they produce energy.
Here as Infinity Cell it works
This contenutoA likes 4 people 35 people don't like this content
IL 20% In 30 Minutes - The weight of 130 grams is in line with that of the covers that introduce to
their inside of the additional batteries while to level of power it is able to load some 20 percent an
iPhone 4 in alone 30 minutes. In theoretical line therefore all it takes is always having the
telephone in pocket, exactly as we make every day, to forget himself/herself/themselves some
electric energy and to reduce the impact to zero on the environment. Really with this spirit
ecologist together with the cover is furnished an app that holds trace of the saved electric energy
and the redoubt you/he/she stamps ecological for then to share her with the friends and to see
who has saved (and therefore you/he/she has stirred) more.
In CROWDFUNDING - Á. the moment Infinity Cell is in progress of financing on Kickstarter, the
site of crowdfunding in which new projects can be foraged promising donations. The limit to be
reached for the entrance in production is of 155mila dollars within June six while on the front of
the prices the first 200 consumers that will book him/it can have the device to 125 dollars, around
96 European.
SCIENZE
(http://www.repubblica.it/scienze/2013/04/22/news)
Biocarburante da batteri transgenici, il sogno "verde" è un
po' più vicino
60
Creati microrganismi che producono combustibile naturale, che può essere usato
direttamente nei motori delle auto senza modifiche, del tutto simile al diesel in
commercio. Ci sono riusciti i ricercatori britannici, che descrivono sui Pnas i loro
progressi. Un passo in avanti, con un occhio all'ambiente e ai mercati.
CREARE carburanti puliti sfruttando l'enorme potenziale che la natura ci mette a disposizione
con i progressi della scienza. Uno dei "sacri graal" della ricerca, che, a colpi di studi e
sperimentazioni, sta facendo passi in avanti. Ora, sono stati ottenuti batteri geneticamente
modificati che producono biocarburante su richiesta: identico a quello in vendita nei distributori.
Il risultato, pubblicato sulla rivista dell'Accademia di Scienze degli Stati Uniti (Pnas), si deve a un
gruppo coordinato dal britannico John Love dell'università di Exeter a Devon.
Saranno comunque necessari ancora molti passi prima di arrivare alla commercializzazione, ma
si tratta di un primo passo consistente verso un biocarburante diverso da quelli ottenuti finora.
Questo combustibile naturale infatti può essere utilizzato direttamente nei motori delle
automobili senza che questi debbano subire modifiche, come invece accade per i biocarburanti
attuali, che in questo modo incontrano solo una piccola frazione di mercato.
Per ottenere queste 'fabbriche' naturali di carburante i ricercatori hanno sfruttato la naturale
capacità dei batteri Escherichia coli di trasformare gli zuccheri in grasso per costruire le loro
membrane cellulari, e li hanno poi aiutati a trasformare i grassi in carburante inserendo nel loro
Dna i geni del metabolismo prelevati da altri due tipi batteri: il Photorhabdus luminescens e il
cianobatterio Nostoc punctiforme. Le molecole prodotte sono strutturalmente e chimicamente
identiche
a 10 tipi di carburante diesel comunemente in commercio.
"Il nostro obiettivo – sottolinea Love – è ottenere un biocarburante che può essere utilizzato
senza dover modificare i motori delle automobili. Sostituire il diesel convenzionale con un
biocarburante sarebbe un enorme passo verso il raggiungimento dell'obiettivo di ridurre dell'80%
le emissioni di gas a effetto serra entro il 2050". La domanda globale di energia, prosegue il
ricercatore, è in aumento e un combustibile che è indipendente sia dalle oscillazioni del prezzo
del petrolio sia dalle instabilità politiche "è una prospettiva sempre più attraente".
Biofuel from bacterias transgenici, the dream "green" it is nearbyer some
Created microorganisms that produce natural fuel, that can directly be used in the motors of the
autos without changes, entirely similar to the diesel one in commerce. The British researchers
have succeeded there, that describe on the Pnases their progress. A footstep in before, with an
eye to the environment and the markets.
To create clean fuels exploiting the enormous potential that the nature makes us with the
progress of the science available. One of the "sacred graal" of the search, that, to hits of studies
and experimentations, you/he/she is making footsteps in before. Bacterias have now, been
gotten genetically modified that they produce biocarburante on application: identical to that in
sale in the distributors. The result, published on the magazine of the academy of Sciences of the
United States (Pnas), a group is owed to coordinated by the British John Love of the university of
Exeter to Devon.
They will be necessary still many footsteps however before reaching the marketing, but it deals
with a first consistent footstep toward a different biocarburante from those gotten till now. This
natural fuel in fact you/he/she can directly be used in the motors of the automobiles without
these have to suffer changes, as instead it happen for the actual biocarburantis, that you/they
meet only a small fraction of market in this way.
To get these 'factories' natural of fuel the researchers have exploited the natural ability of the
bacterias Escherichia you strain to transform the sugars in fat to build their cellular membranes,
61
and you/they have helped then them to turn the fats into fuel inserting in their Dna the geniuses
of the metabolism withdrawn by other two types bacterias: the Photorhabdus luminescens and
the cianobatterio Nostoc punctiforme. The produced molecules are structurally and chemically
identical
to 10 types of diesel fuel commonly in commerce.
"Our objective-it underlines Love-it is to get a biocarburante that can be used without having to
modify the motors of the automobiles. To replace the diesel conventional with a biocarburante
would be an enormous footstep toward the attainment of the objective to reduce of the 80% the
issues of effect gas it shuts within 2050". he/she asks her global of energy, it continues the
researcher, it is in increase and a fuel that it is independent is from the oscillations of the price of
the oil both from the political instabilities "it is more and more an attractive perspective."
SCIENZA MEDICA
(http://www.repubblica.it/scienze/2013/05/03/news)
Il corpo umano si stampa in 3D: "cellule vive dalla
tecnologia
Ricercatori dell'Ospedale St. Vincent's di Melbourne e dell'Università di
Wollongong hanno sviluppato la tecnologia e iniziato a sperimentare l'unità di
biofabbricazione su animali. Riproducendo pelle, cartilagine, arterie e valvole
cardiache. La nuova tecnica potrà accelerare la realizzazione di congegni
medici pratici oltre alla riproduzione di organi.
SCIENZIATI australiani sono sulla strada per riprodurre parti del corpo umano, usando
stampanti tridimensionali per costruire cellule del corpo, strato per strato, da dati digitali.
Ricercatori dell'Ospedale St. Vincent's di Melbourne e del Centro di scienze degli elettromateriali
dell'Università di Wollongong hanno sviluppato la tecnologia e iniziato a sperimentare l'unità di
biofabbricazione su animali, riproducendo pelle, cartilagine, arterie e valvole cardiache.
La tecnica incorpora le cellule vive nel processo di stampa a strati, con un tasso di
sopravvivenza delle cellule del 95%.
"Usare le cellule stesse del paziente per creare i nuovi tessuti evita il problema del rigetto
immunitario", ha detto il direttore del Centro, prof. Gordon Wallace, alla radio nazionale Abc.
"Entro il 2025, sarà possibile fabbricare anche articolazioni, ossa e anche organi funzionali
62
completi, come reni e fegato, su misura per il singolo paziente, superando la necessità del
trapianto di organi", ha aggiunto lo studioso. "La nostra abilità di stampare cellule vive e
biopolimeri, e di distribuirli spazialmente in una struttura 3D, va ai limiti dell'immaginazione".
A dare slancio alla ricerca sarà la messa in opera il mese prossimo nell'Ospedale St Vincent's di
un'unità di biofabbricazione additiva, la prima del genere in Australia a essere installata in un
ospedale. "Questo metterà in contatto diretto i nostri scienziati e ingegneri con gli specialisti
medici, su base
quotidiana. E potrà accelerare la realizzazione di congegni medici pratici oltre alla riproduzione
di organi", ha detto ancora Wallace.
The human body stamps him in 3D: "alive cells from the technology
Researchers of the hospital St. Vincent's of Melbourne and the university of Wollongong has
developed the technology and initiate to experiment the unity of biofabbricazione on animals.
Reproducing skin, cartilage, arteries and cardiac valves. The new technique can accelerate the
realization of devices practical physicians besides the reproduction of organs.
Australian scientists are on the road to reproduce parts of the human body, using printing threedimensional to build cells of the body, layer for layer, from digital data. Researchers of the
hospital St. Vincent's of Melbourne and the Center of sciences of the elettromaterialis of the
university of Wollongong has developed the technology and initiate to experiment the unity of
biofabbricazione on animals, reproducing skin, cartilage, arteries and cardiac valves.
The technique incorporates the alive cells in the process of press to layers, with a rate of 95%
cells survival.
"To use the same cells of the patient to create the new fabrics avoids the problem of the rejection
immunitario", you/he/she has said the manager of the Center prof. Gordon Wallace, to the
national radio Abc. "Within 2025, it will be possible to also manufacture articulations, bones and
also complete functional organs as backs and liver, custom for the single patient, overcoming
the necessity of the transplantation of organs", you/he/she has added the researcher. "Our ability
to stamp alive cells and biopolimeri, and to spatially distribute them in a structure 3D, goes to the
limits of the imagination."
To give rush to the search will be the mass in work next month in the hospital St Vincent's of an
unity of additive biofabbricazione, her before the kind in Australia to be installed in a hospital.
"This will put in directed contact our scientists and engineers with the medical experts, on base
daily. And you/he/she can accelerate the realization of devices practical physicians besides the
reproduction of organs", you/he/she has still said Wallace.
BENESSERE
Il concetto di benessere nel corso degli anni ha subito numerose modifiche e
ampliamenti, che hanno condotto ad una visione del termine più ampia e
completa, non più incentrata sull’idea di assenza di patologie, ma come uno
stato complessivo di buona salute fisica, psichica e mentale. Questa visione è
punto cardine di molte discipline e correnti di pensiero filosofico, occidentali
e orientali, con recenti conferme in campo medico- scientifico. Comunemente
il benessere viene percepito come una condizione di armonia tra uomo e
ambiente, risultato di un processo di adattamento a molteplici fattori che
incidono sullo stile di vita.
63
The concept of comfort during the years has suffered numerous changes and amplifications, that
have conducted to an amplest and complete vision of the term, not more incentrata on the idea
of absence of pathologies, but as a general state of good physical, psychic and mental health.
This vision is stung hinge of a lot of disciplines and tides of philosophical thought, westerners
and Oriental, with recent confirmations in medical field - scientific. Commonly the comfort is
perceived as a condition of harmony between man and environment, resulted of a process of
adaptation to manifold factors that engrave on the style of life.
LA MUSICO-TERAPIA
http://www.info-radio.eu/index.php/di-tutto-un-po/musico-terapia
www.ilmeteo.it/
www.arigenova.it/arigenovameteo.htm
PER CONOSCERE LA PROPAGAZIONE IN TEMPO REALE
http://ionos.ingv.it/Roma/latest.html
MISURA LA VELOCITA' DELLA TUA CONNESSIONE AD INTERNET
www.speedtest.net
64
www.inrim.it/ntp/webclock_i.shtml
OM
ATTIVO
Op. Andrea
65
QSO IN 432 - 144 - 1296 - 50 MHz
********************************************************
TUTTI I GIORNI DALLE 21.00 LOCALI IN
POI, PER INCENTIVARE
L'ATTIVITA' IN UHF - VHF - SHF, SI SVOLGE IL QUOTIDIANO QSO IN FONIA CON
INIZIO A 432.298 USB; IL QSO POI CONTINUA IN 144.270 - 1296.150 E 50.200 MHz
PER IL TESTING DELLA PROPAGAZIONE, APPARATI E ANTENNE.
www.youtube.com/inforadiotv
VIDEO
INFORMAZIONI
RADIO
ADN KRONOS
www.adnkronos.com/IGN/Video
BEPPE GRILLO www.tvdream.net/web-tv/guarda-beppe-grillo-tv-in-diretta-streaming/
C6 TV
www.c6.tv
CORRIERE DELLA SERA http://video.corriere.it/
IL MATTINO
www.ilmattino.it/video.php?id=948
LA 7 TV
www.la7.tv/
MEDIASET (diretta esterna)
www.tgcom.mediaset.it/video/tgcom_diretta.shtml
MEDIASET REPLAY
www.video.mediaset.it/
MEDIASET TGCOM24
www.tgcom24.mediaset.it/video/
N.A.S.A. TV
www.nasa.gov/multimedia/nasatv/live_tv.html
R.A.I.
www.rai.tv/dl/RaiTV/diretta.html
R.A.I. REGIONALE
www.tgr.rai.it
R.A.I. REPLAY www.rai.tv/dl/replaytv/replaytv.html#day=2010-10-29&ch=1
RadioStudio7
www.radiostudio7.net
REPUBBLICA
http://tv.repubblica.it/live
SKY-TG24
http://news24.myblog.it/tg-24/
Street View Italia
www.youtube.com/watch?v=SKmjF5mEsH8
66
TELEVIDEO R.A.I.
TG Riviera dei Fiori
TV DREAM
Versiliawebtv
Video Mediaset
Video Vaticano
WebRadio R.A.I.
www.televideo.rai.it
http://tgrivieradeifiori.it
www.tvdream.net/categorie
www.versiliawebtv.it/streaming/reteversilia.html
www.video.mediaset.it/dirette-web/tgcom
www.youtube.com/user/vaticanit
www.webradio.rai.it
Ascolta
24 ore
www.discovery2radio.eu
è ascoltabile con il tuo smartphone con l'app Tunein
COLLEVERDE 2 RADIO
http://colleverde-2-radio.playtheradio.com/
WEBCAM
VARIE
http://www.info-radio.eu/index.php/le-webcam
un po' di
"Humor"
67
SPAZIO DEDICATO ALLE STORIELLE ALLEGRE E SIMPATICHE
CONTRIBUISCI ANCHE TU INVIANDO UNA BARZELLETTA
[email protected] - TNX !
La vignetta della settimana
pic-nic...con il cane !
All'epoca dei trogloditi, una caverna risuona delle urla di un bambino che non
vuole addormentarsi. La madre si rivolge al marito e chiede: "Datti un po' da
fare tu questa sera; raccontagli una preistoria per calmarlo !"
Il maresciallo all'appuntato: "Che bel cane, come si chiama ?"
"Come mai stop?". "perché mi hanno detto che è un incrocio"
"Stop !"
Ieri sera mia figlia e' rientrata a casa e mi ha chiesto: "Papa', che cos'e' un
microscopio?". E io le ho risposto: "E' uno strumento che serve a ingrandire
gli oggetti". E lei: "Ah, ora capisco perche' Giovanni mi dice sempre che ho
una mano microscopica !"
Perché i virus che non hanno sesso, ci fottono così spesso ???
Molti devono la loro vita alle medicine, ad esempio i farmacisti.
68
A warm hallo to EVERYBODY
Un saluto a TUTTI !
1A-3A-3B-3V-4L-4J-40-4X-5B-5R-7Q-7X-8Q7-OR-9A-9H-9K-9M-9V-A4-A6-BG-BU-C3-CECN-CO-CT-CT3-CX-D4-DL-DS-DU-E21-EA-EA6/8/9-EI-EK-ER-ES-F-FG-FM-G-GD-GI-GMH4-HA-HB9-HC-HI-HK-HL-HP-HR-HS-HV-HZ-I-IS-J2-JA-JT-JY-KP-LU-LY-LX-LZ-MD-MWOE-OH-OK-OY-OZ-PA-PP-RA-S5-SM-SP-SV-T7-T8-T9-TA-TF-TG-TI-TN-TR-TU-TY-UA9UK-UN-UY-V51-V85-VE-VK-VP-VQ9-VR-VU-W-YB-YI-YL-YO-YS-YU-YV-XE-XU-Z2-Z3-ZAZB-ZD-ZL-ZP-ZS
(127 ENTITIES)
http://www.youtube.com/watch?v=XEFzhKppZNo
www.anconaline.com/crt http://fulky.joomlafree.it/ http://i1oqi.jimdo.com
WEBRADIO
E.D.P.
INFO-RADIO:
INFO TEC.
GRAFICA
al passo con l'informazione
69
ARCHIVIO
PER PRELEVARE I GIORNALI ARRETRATI
http://www.info-radio.eu/index.php/archivio
http://www.discovery2radio.eu/index.php/info-radio-downl
FAI CONOSCERE IL GIORNALE E IL WEB AI TUOI AMICI
SPREAD THE NEWSPAPER AND THE WEB SITE TO YOUR FRIENDS
www.info-radio.eu
PER ISCRIVERSI
TO SUBSCRIBE FROM NEWSPAPER
http://www.info-radio.eu/index.php/mailing-list
Per Cancellarsi invia una mail indicando il tuo indirizzo e-mail"
To cancel your subscrption you must send an email containing your email address to
:
[email protected]
www.info-radio.eu
@ All right reserved

Documenti analoghi

Info-Radio n° 13

Info-Radio n° 13 WEEKLY ONLINE HAM RADIO INFORMATION NEWSPAPER EL BOLETIN SEMANAL EN LINEA SOBRE RADIOAFICION

Dettagli

Info-Radio n° 18

Info-Radio n° 18 ONOMASTICI DEL GIORNO.. Nomi vari LEGGENDO QUA E LA.......... La casa che cammina INFO-RADIO NEWS.............. NOTIZIE varie MOSTRE/MERCATI............. Forlì - Santarcangelo (RN) V-U-SHF NEWS.......

Dettagli