175 m - Torre Libeskind

Transcript

175 m - Torre Libeskind
Milan
as portal
to Europe.
CityLife
la
storia
History of
the district
1920: sulle macerie lasciate dalla guerra, terminata solo due anni
prima, l’Italia sente l’esigenza di ricostruirsi un futuro. In questo clima,
otto uomini d’affari assecondano il nuovo slancio imprenditoriale
organizzando la prima Fiera Campionaria Italiana, con sede a Milano.
Nel 1923 il neo-costituito Ente Autonomo Fiera Internazionale
di Milano insedia la propria sede in Piazza delle Armi, dove rimane
fino al suo trasferimento nel nuovo Polo Fieristico di Rho nel 2006.
Oggi l’intera area, resa nuovamente disponibile, rinasce grazie
all’intervento di riqualificazione del quartiere di CityLife, un progetto
che l’architetto Daniel Libeskind definisce come “Portale d’Europa”.
1920: on the ruins of the ceased war, which ended two years beforehand, Italy
felt the urgency of rebuilding its future. In this new contest, eight businessmen
supported the new entrepreneurial impetus by organizing the first Fiera
Campionaria Italiana (Italian Trade Fair), based in Milan. In 1923, the newlyconstituted Ente Autonomo Fiera Intenazionale di Milano (the new Independent
Body managing the Milan International Fair) moved its headquarters to Piazza
delle Armi, where it remained until its recent relocation to the new Exhibition
Centre of Rho (in 2006). Today this entire area, which is now newly vacant and
available, is subject to a new birth thanks to the renewal of the CityLife district,
a project that architect Daniel Libeskind describes as the “Portal to Europe”.
CITYLIFE
A NEW CENTRE
FOR MILAN
Master
plan
Con i suoi 360.000 m2 di superficie complessiva, CityLife costituisce
una delle aree di intervento urbanistico più grandi d’Europa, con un
mix bilanciato di servizi privati e pubblici.
A firmarlo sono tre architetti di fama internazionale, Zaha Hadid,
Daniel Libeskind e Arata Isozaki. Le tre torri direzionali, cuore del
progetto, portano i loro nomi e si pongono come nuovo landmark
milanese. Tutta l’area, completamente pedonale, è contraddistinta
da una forte attenzione alla sostenibilità e al rispetto dell’ambiente.
La Torre Isozaki ha ottenuto la certificazione LEED Gold, mentre
le restanti due torri hanno ottenuto una pre-certificazione LEED Gold.
Master
plan
Thanks to the overall surface of 360,000 m2, CityLife represents one of the
biggest urban renewal schemes in Europe, with its balanced mix of public
and private services. Three internationally renowned architects have signed
this project, Zaha Hadid, Daniel Libeskind and Arata Isozaki and the office
towers, that represent the soul of the new scheme, have taken their names
and have established themselves as the new Milanese landmarks. The fully
pedestrian area is characterized by steady sustainability mindfulness and
environmental care. The Isozaki Tower has been awarded with the LEED
Gold Certification, whilst the remaining two towers have obtained LEED
Gold Pre-Certifications.
Servizi
dell’area
Services
of the
DISTRICT
Le tre torri direzionali costituiscono il centro del
Business District di CityLife. Attorno ad esse si sviluppa
lo Shopping District, una galleria commerciale nella
quale negozi e ristoranti si affacciano sul terzo parco
urbano di Milano. Gli ampi parcheggi disponibili ai piani
interrati confermano la grande ricettività di CityLife,
ulteriormente convalidata dai 5 km di piste ciclabili
e dalla nuova fermata della metropolitana M5 Tre Torri.
The office towers represent the heart of the CityLife Business
District. The Shopping Centre extends around the three towers
and consists of a commercial gallery with shops and restaurants
overlooking the third-largest urban park of Milan.
The wide underground parking lots further emphasize CityLife’s
hub station, further ‘boosted’ by the 5 km-long cycling path
and the bran new Tre Torri metro line.
the new
location
in milan
stazione
centrale
arco
della pace
porta nuova
stazione p.ta garibaldi
arena
parco
sempione
Il nuovo quartiere di CityLife si colloca nel quadrante Nord-Ovest di Milano.
Facilmente raggiungibile tramite i principali assi viari, in quanto ben posizionato
rispetto all’autostrada e agli aeroporti, l’area è servita da diversi mezzi di trasporto
pubblico, tra cui la nuova linea metropolitana M5, con una fermata chiamata proprio
Tre Torri. L’elemento che caratterizza il progetto è la totale separazione dei flussi
veicolari da quelli ciclo-pedonali: i primi completamente interrati mentre i secondi
distribuiti all’interno del parco e collegati a percorsi di superficie già esistenti.
The new CityLife district is located in the North-Western quadrant of Milan. The site is easily
accessible and well-positioned thanks to the vicinity of the main motorways and airports,
as well as the numerous modes of public transport that reach the site (most recently, the
new underground line 5 with the newly constructed ‘Tre Torri’ station). The characterizing
element of the project is the utter detachment of the vehicular flow from the cycle-pedestrian
flow: the first extends to the basement level, while the second is deployed inside the park
as well being connected to the already-existing above-ground paths.
castello
sforzesco
sant’ambrogio
duomo
cadorna
darsena/navigli
170 m
Hadid
Libeskind
175 m
THE THREE
TOWERS
Slanciate ed eleganti, Torre Isozaki, Torre Hadid e Torre Libeskind,
nuove icone dello skyline milanese, rappresentano il punto focale
del progetto CityLife.
202m
Isozaki
Isozaki (Il Dritto).
Soprannominata in fase progettuale Il Dritto, ma ormai
più nota con il nome del suo inquilino, Torre Allianz, con i suoi
202 metri di altezza, è il grattacielo più alto d’Italia. Come
da tradizione Meneghina sulla sua copertura è stata issata una
copia della Madonnina a ricordare l’edificio più alto di Milano.
Distribuita su 50 piani, la torre ne dedica 46 a destinazione
direzionale ed è in grado di ospitare fino a 3.800 persone.
Hadid (Lo Storto).
44 piani,170 metri, 3.200 persone: questi i numeri
della Torre Hadid scelta come headquarter milanese dal Gruppo
Generali. Caratteristica distintiva dell’edificio, da cui deriva anche
il soprannome Lo Storto, è la torsione che si attenua sempre
più con l’aumentare dell’altezza, fino a raggiungere la verticalità
negli ultimi piani.
Libeskind (Il Curvo).
Denominata Il Curvo in fase progettuale, l’ultima Torre che verrà
realizzata in ordine temporale è stata concepita dal suo ideatore
Daniel Libeskind come parte di una sfera ideale che avvolge
e completa la Piazza Tre Torri. L’edificio, con i suoi 175 metri,
ospiterà uffici direzionali e sarà direttamente collegato alla galleria
commerciale e alla fermata della linea M5 Tre Torri.
Slender and stylish, Isozaki Tower, Hadid Tower and Libeskind Tower
are the new Milanese skyline icons and represent the focal point
of the CityLife project.
Isozaki (The Straight One).
Labeled during the planning stage with the name The Straight One, but now
know by the name of its occupier, Allianz, it now stands as Italy’s tallest
building (202 meters high). As the Milanese tradition dictates, a Virgin Mary
statue reproduction has been placed on its roof, in order to celebrate and
indicate the tallest building of the city. Extending over 50 floors, 46 of them
are dedicated to office purposes and is able to host up to 3,800 people.
Hadid (The Twisted One).
44 floors, 170 meters and 3,200 people: these are the numbers
distinguishing the Hadid Tower, the Tower chosen by the Milanese Gruppo
Generali as its headquarter.
The distinguishing feature of the Tower, from which it takes its nickname,
is its shape and its torsion that is mitigated with the increasing height,
until reaching the complete verticality in the last floors.
Libeskind (The Curved One).
Known as The Curved One during the planning stage, the last Tower
to be built was conceived by its creator, Daniel Libeskind, as part of an ideal
sphere encompassing and completing the ‘Tre Torri’ Square. The Tower,
175 meters high, will host executive offices and will be directly connected
to the shopping gallery and to the new underground line 5, specifically
the ‘Tre Torri’ station.
libeskind
tower
CONCEPT
CONCEPT
La Cupola Rinascimentale è l’elemento a cui si ispira il concept
della Torre Libeskind. Essa viene reinterpretata attraverso
il movimento concavo che si sviluppa in elevazione e la Corona
posta sulla sommità, entrambi componenti distintivi del progetto.
The Renaissance cupola is the basic principle behind Tower Libeskind’s
concept. As a matter of fact, it is reinterpreted through the concave
movement of its elevation and it culminates in the crown, both distinctive
elements of the project.
AccessibilitA `
Accessibility
Lobby d’ingresso
La Torre al piano terra ospita una hall di ingresso di elevata rappresentanza
a tripla altezza, direttamente accessibile sia dal livello -1, dove si trovano
lo Shopping District e l’uscita della metropolitana M5, sia dal livello superiore
della nuova piazza urbana. Nella zona Nord è stato creato un accesso VIP
dedicato posto in diretto collegamento con gli ascensori. Al livello inferiore,
in continuità con lo spazio pubblico, è presente un’area congressi con tre
sale da 50 posti. La zona esterna della lobby è attrezzata con impianti
a pavimento affinché possa essere trasformata in area espositiva a servizio
del centro congressi o della Torre stessa.
Piani interrati
I piani interrati sono distribuiti su quattro livelli con le seguenti destinazioni:
° parcheggio;
° locali tecnici a servizio della torre;
° aree di deposito a servizio della torre;
° loading bay e servizi annessi;
° spazi commerciali.
L’autorimessa si sviluppa su un piano e ospita 226 parcheggi.
Il parcheggio è controllato da una guardiania con un operatore dedicato,
posizionata in corrispondenza del punto di accesso al parcheggio
per i veicoli in entrata e in uscita.
I locali tecnici della torre sono dislocati nei tre livelli interrati
e comprendono locali dedicati agli impianti meccanici (pompe, refrigeratori,
UTA, fognatura, ecc.) e a quelli elettrici (fornitura, gruppi elettrogeni,
trasformatori, ecc.).
Entrance Lobby
The ground floor of the Tower hosts a highly representative triple height hall,
accessible from level -1, where the Shopping District and the M5 underground
station are located, as well as from the upper level of the new urban square.
There is a special VIP access point in the North area, which directly links to the
Tower’s elevators. On the lower level, in line with the public space, there is a
conference area with three halls, each accommodating 50 seats. The area standing
outside the lobby is equipped with an underfloor system so that it can easily become
an exhibition space supporting the conference centre or the Tower itself.
Basement
The underground floors are divided into four levels, according to the following
destinations:
° parking lots;
° plant rooms for the tower;
° storage spaces for the tower;
° loading bay and related services;
° retail spaces.
The garage spreads over one level and houses 226 parking lots. It is controlled by
a guardian’s house with a dedicated operator positioned near the parking access point,
for both the vehicles coming in and going out. The Tower’s plant rooms are located
in three of the four basement floors and include mechanic rooms (pumps, chillers,
AHU, sewerage, etc.) and electric rooms (supply, generators, transformers, etc.).
Stacking plan
con superfici
Piani uffici
Gli uffici direzionali occupano i piani dal primo al ventottesimo.
Il piano ventisettesimo ospita un ufficio su due livelli e una sala
conferenze a doppia altezza di estremo impatto. L’accesso alla sala
conferenze è controllato da una reception dedicata all’accoglienza
e alla registrazione degli ospiti. La superficie dei diversi piani varia
leggermente in relazione allo sviluppo geometrico della Torre:
ciò conferisce dinamicità agli spazi, nonostante le aree di lavoro
dei diversi piani siano organizzate nella medesima maniera.
Il Core
Il Core centrale, occupato da 8 ascensori, suddivisi in due
blocchi distinti a seconda dei piani serviti, corpi scale e bagni,
garantisce la massima flessibilità per l’utilizzo degli spazi
anche in presenza di più conduttori.
Esso è stato studiato in modo da massimizzare l’efficienza del
nucleo all’interno del volume della Torre, perseguendo l’obiettivo
di ottenere una forma il più possibile compatta e garantendo al
contempo flessibilità nell’utilizzo degli spazi. Il Core si sviluppa
per tutta l’altezza dell’edificio ed è organizzato in due blocchi,
blocco A e blocco B, simmetrici dal punto di vista della struttura e
asimmetrici come dislocazione delle vie di fuga.
La Corona
La parte sommitale della Torre, definita Corona, è caratterizzata
da un volume vetrato le cui linee geometriche completano
l’andamento sferico alla base del concept architettonico della Torre.
Da un punto di vista funzionale, essa nasconde i volumi delle torri
evaporative, gli ingombri degli extracorsa degli ascensori e dei
montacarichi e il sistema di accesso e manutenzione della facciata,
BMU (Building Maintenance Unit).
Stacking plan
and surfaces
Office floors
The offices will run from the first to the 28th floor. The 27th floor
will house a double-height office and a conference room, both
of remarkable impact. The access to the conference room
is controlled by a reception area which is dedicated to welcoming
and registering guests.
The surface of the office rooms slightly changes from floor to floor
in relation to the geometry development of the Tower: this feature
adds dynamism to the spaces, although the working areas are
organized in the exact same way.
The Core
The Core is taken up by eight elevators which are divided into two
separated blocks, according to the floors they give access to, into
stairs and into bathrooms. It ensures the highest flexibility for the
spaces, also in the event of a multi-tenancy setup. The Core has been
designed in order to maximize the efficiency of the internal Tower’s
nucleus, thus pursuing the aim of obtaining a shape as compact
as possible while still ensuring the Tower’s spaces flexibility.
The Core runs through the full height of the building and is organized
into two blocks, Block A and Block B, symmetrical as far as the
structure concerns but asymmetrical with regards to the location
of the escape rooms.
The Crown
The upper part of the Tower is known as the Crown and is characterized
by a glass structure whose geometrical lines complete the building,
closing the spherical tendency which is crucial to the Tower concept.
From a functional point of view, the crown hides the cooling towers,
the good lifts and the BMU (Building Maintenance Unit) system
of access and of maintenance of the façade.
SOSTENibilitA `
SUSTAINAbilitY
CityLife rappresenta un progetto di eccellenza nel campo della
sostenibilità: sono le sue tecnologie all’avanguardia ad avergli
garantito la certificazione LEED Gold, Leadership in Energy
and Environmental Design.
La certificazione LEED Gold premia gli edifici più innovativi,
performanti ed efficienti nel rispetto dell’ambiente: sono edifici
che consentono un risparmio su ulteriori costi di gestione.
CityLife has achieved excellence in the field of eco-sustainability:
its state-of-the-art technologies have awarded it with the LEED Gold
Certification, Leadership in Energy and Environmental Design.
The LEED Gold Certification honours the most innovative, performing
and efficient buildings with regards to the environment preservation:
these are buildings that allow for consistent savings on running costs.
2
33.520 m
OFFICE
SPACEs
PIANO
FLOOR
UFFICI
OFFICES
28°
612 m2
27°
982 m2
26°
999 m2
25°
1.042 m2
25° PIANO
24°
1.066 m2
25TH FLOOR
23°
1.090 m2
22°
1.112 m2
21°
1.136 m2
20°
1.155 m2
19°
1.176 m2
18°
1.126 m2
17°
1.144 m2
16°
1.163 m2
15°
1.181 m2
15° PIANO
14°
1.195 m2
15TH FLOOR
13°
1.209 m2
12°
1.225 m2
11°
1.236 m2
10°
1.247 m2
9°
1.240 m2
8°
1.248 m2
7°
1.257 m2
6°
1.266 m2
5°
1.272 m2
4°
1.278 m
3°
1.281 m2
2°
1.285 m2
1°
1.288 m2
mezzanino mezzanine
0°
2
5° PIANO
5TH FLOOR
48 m2
961 m2
Disponibilità di magazzini e posti auto / Warehouses and car lots available
La presente disposizione interna è da considerarsi puramente indicativa. Disegno non in scala.
The layout shown is for information purposes only. Drawing not to scale.
Piani tipo - ipotesi di layout
A 25° piano - Totale postazioni lavoro: 97
B 15° piano - Totale postazioni lavoro: 88
C 5° piano - Totale postazioni lavoro: 74
Typical floor layout
A 25th floor – overall workstations: 97
B 15th floor – overall workstations: 88
C 5th floor – overall workstations: 74
A
B
C
uffici open-space open-space offices
uffici singoli single offices
sale riunioni meeting rooms
area break break rooms
aree di supporto back up spaces
Technical
specification
Informazioni generali
2
° GEA: 57.040 m
2
° GLA totale: 35.882 m
° 28 piani ad uffici, lobby a tripla altezza, 3 piani interrati
2
2
° Piano tipo: da 1.200 m ai piani più bassi a 1.000 m ai piani alti
° 226 parcheggi al piano interrato
° Massimo affollamento torre diurno possibile 2.716 persone
Uffici
° Altezza interna netta degli ambienti: 295 cm
° Tipologia pavimento: modulare galleggiante (h=15 cm).
L’accessibilità per la manutenzione degli impianti sotto
il pavimento è garantita da botole di ispezione integrate
nel sistema stesso
° Tipologia controsoffitti: ispezionabili in doghe scatolari
di alluminio verniciato, resistenti al fuoco classe “0”.
Corpi illuminanti e griglie per l’impianto di climatizzazione sono
integrati nel controsoffitto
° Tipologia di impianto di climatizzazione: sistema a 4 tubi
con distribuzione a fan coil integrati nel controsoffitto
° Sistema di facciata: cellule fisse con doppia vetrocamera (triple
glazing) rispondenti ai criteri di isolamento termico, acustico
e di protezione all’irraggiamento solare nel rispetto delle
normative vigenti
° È previsto un sistema di schermatura interna con tende a rullo
oscuranti, automatizzate e controllate da un sistema BMS
General information
° GEA: 57,040 m
2
° Total GLA: 35,882 m
2
° 28 office floors, a triple height lobby, 3 basement floors
2
2
° Typical floor plate: from 1,200 m (low-rise) to 1,000 m (high-rise)
° 226 parking lots in the underground floor
° Maximum possible crowding during daytime: 2,716 people
Offices
° Net, clear height: 295 cm
° Type of floor: modular floating floors (h = 15 cm). The accessibility
beneath the floors for plant maintenance is available thanks to the
inspection hatches built into the system itself
° Type of suspended ceilings: box slats for inspection, in painted aluminium
and fire resistant class “0”. Lighting fixtures and grills for the air
conditioning system are integrated in the suspended ceiling
° Type of air conditioning: 4-pipe system with distribution to fan coil built
into the suspended ceiling
° Façades: fixed cells with double glazing (triple glazing) which meet the
criteria relating to the thermal and acoustic insulations and protection
from solar radiation in compliance with the applicable regulations
° An internal shielding system is planned with automatic blackout roller
blinds controlled by a BMS system
Strutture portanti
° Struttura in calcestruzzo armato sino al livello 29, a partire dal livello 30
la struttura diviene in acciaio a costituire il coronamento sommitale Crown
° Core realizzato come struttura scatolare in c.a. ospitante le scale,
ascensori/montacarichi e cavedi oltre ad alcuni locali tecnici
° Pilastri in calcestruzzo armato posti sul perimetro esterno della pianta
° Crown in carpenteria metallica
Facciate
° Facciata continua completamente vetrata in pannelli di vetro ad alte
prestazioni con dimensione tipicamente di circa 1.500 x 4.100 mm
° Trasmittanza termica media globale (U-Value) Ucw = da 1,1 a 1,3 W/m²K
° Fattore solare delle unità vetrate per i piani ufficio è g-value ≤ 0,24,
lobby è invece g-value ≤ 0,20
° I sistemi di facciata sono a pelle singola a taglio termico, con un telaio
in alluminio verniciato PPC, caratterizzato da una doppia vetrocamera
(TGU) con cavità riempite di Argon, low E-coating, solar coating
e distanziatore ‘warm edge’
° Il progetto prevede delle tende interne azionate a motore per garantire
la protezione dall’abbagliamento e il controllo della luminosità che
funzioneranno per mezzo di un sistema BMS
° La copertura della torre comprende una serie di fasce inclinate oblique
a passo di 400 mm costituite da pannelli fotovoltaici in vetro intelaiato
(circa 400 m2 in totale). Queste si alternano con fasce di pannelli grigliati
in alluminio anodizzato
° Per garantire la pulizia e manutenzione delle facciate è previsto
un sistema BMU posizionato al livello 30
Bearing structures
° The structure is made of reinforced concrete up to level 29. From level 30,
it becomes steel, thus allowing for the creation of the crown
° The core is realized as a box-like structure in reinforced concrete housing
the elevators, the good lifts and the shafts as well as some plant spaces
° The pillars are in reinforced concrete placed around the outer perimeter
° The crown is characterized by a metallic carpentry
Façades
° The uninterrupted façade is completely covered with glazed wall panels in high
performance glass, typically about 1,500 x 4,100 mm in size
° Heat transmission, global average (U-Value) Ucw = from 1.1 to 1.3 W/m²K
° Solar factor for the glazed unit with regards to the office floors is g value ≤ 0.24,
while the g-value of the lobby is ≤ 0.20
° The façade systems are single-skin with thermal breaks and with an aluminium,
PPC-painted frame, featuring a double glazing (TGU) with cavities filled with
Argon, low E-coating, solar coating and warm edge spacer
° The project includes internal, motorised curtains which provide glare protection
and brightness control, operating via the BMS system
° The tower covering includes a series of obliquely inclined bands with a thickness
of 400 mm consisting of photovoltaic panels in framed glass (about 400 m²
overall), alternating with strips of grid panels in anodized aluminium
° In order to guarantee the cleaning and maintenance of the façades a BMU system
is provided and positioned at level 30
Impianti meccanici
° I locali tecnici principali per gli impianti termomeccanici si trovano
ai seguenti livelli:
- Piano secondo interrato: centrale frigorifera, locale ricezione
teleriscaldamento, locali pompe, centrale idrica, locale ingresso
acqua di falda
- Piano primo interrato: locali UTA lobby e sale conferenze,
centrale antincendio
P
iano
seminterrato: locali UTA Torre
°
P
iano
29: locali UTA Torre
°
° Piano 30: torri evaporative ed estrattori
° Le destinazioni d’uso sono impiantisticamente articolabili come segue
e servite dai seguenti tipi di impianto:
- Uffici, sale riunioni e locali accessori di piano: impianto
con ventilconvettori a quattro tubi ed aria primaria
- Sale conferenze al livello interrato: impianto a tutt’aria
- Conference centre al livello 27: impianto a tutt’aria
- Main lobby al livello terra e primo interrato: impianto a tutt’aria
con pannelli radianti a pavimento integrativi
- Lobby condominiale al livello 27: impianto con ventilconvettori
a quattro tubi ed aria primaria
Gli sviluppatori
CityLife SPA è la società impegnata nel progetto di riqualificazione
dell’ex quartiere storico di Fiera Milano. È una società alla direzione
e al coordinamento di Assicurazioni Generali, la più grande compagnia
italiana di assicurazioni.
Mechanical plants
° The rooms for the therm-mechanical plant are located in the following floors:
- Second basement floor: refrigeration unit, room for input of remote heating,
pump rooms, water station, room for input of ground water
- First basement floor: UTA lobby and conference room, fire service head quarter
° Semi-basement floor: UTA Tower rooms
° Floor 29: UTA Tower rooms
° Floor 30: cooling towers and extractors
° The planned uses are designated as follows and served by the following types of plants:
- Offices, meeting rooms and other rooms on each floor: system with four pipe
fan coil units and primary air
- Conference rooms at the basement level: full-air system plant
- Conference centre on level 27: full-air system plant
- Main lobby at ground floor and first basement floor: full-air system plant
with radiant panels and integrated floor
- Condominium lobby at 27th floor: system with four pipe fan coil units
and primary air
The developers
CityLife SPA is the company involved in the urban renewal project of the historic
ex-district of Fiera Milano. It’s a company directed and coordinated by Assicurazioni
Generali, the biggest Italian insurance company.
contacts
Proprietà:
Ownership:
Commercializzazione a cura di:
Leasing by:
Jones Lang LaSalle S.p.A.
Via Agnello, 8
20121 Milano
T. +39 02 8586 861
www.jll.it
Cushman & Wakefield LLP
Via F. Turati, 16/18
20121 Milano
T. +39 02 63 799 799
www.cushmanwakefield.com
Questo documento non è legalmente vincolante. Le informazioni contenute in questa brochure possono essere soggette a modifica.
This document is not legally binding. The information contained in this brochure may be subject to change.
libeskindtower.it

Documenti analoghi

MILANO NEL FUT MILANO NEL FUTURO EL FUTURO

MILANO NEL FUT MILANO NEL FUTURO EL FUTURO creatore, l'architetto anglo-iracheno Zaha Hadid. La Torre Libeskind, invece, raggiungerà un'altezza di 150 metri. Darà le spalle a Piazza Domodossola e sarà affiancata dagli altri due grattacieli...

Dettagli